Aquila (Becco dell') Versante est

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Fino a chasteiran
quota neve m. :: 1700
Il gioiello della media val Chisone: non potevo farmelo scappare (soprattutto perché sapevo che era tracciato, se no mai più che mi sarei andato a ficcare su di lì, grazie quindi a chi è andato in esplorazione prima di me). In auto senza problemi fino a Chasteiran, poi sci a spalle fino al tornante sotto Serre dove si possono calzare (i tratti di strada senza neve sono corti). Buona traccia fino all'alpe chuallieres e poi nei pendii superiori. Sci ai piedi fino a ~2650m poi picca e ramponi tra pendii di neve portante e crestine simpatiche di simil-misto. Purtroppo la parte bassa della linea che parte direttamente dalla vetta in basso era magra e visibilmente in neve brutta, quindi sono sceso (come chi mi ha preceduto) nell'imbuto dove passa il sentiero estivo, per poi stare sulla dorsalina di sx. In alto neve marmorea, poi crostone portante ma irregolare che da ~2300m in giù mollava un po' regalando una sciata quasi primaverile. Ultima parte sopra l'alpeggio alla si salvi chi può (crosta non portante senza fondo). Stradina di ritorno abbastanza scorrevole fino a Serre (qualche risalita fastidiosa) e poi festival dei gava&buta fino a poco prima di chasteiran.
Gita un po' da amatori ma in un posto splendido.
In giro solo camosci e aquile.

Postaccio
Bei pendii di discesa
Sul marmo della parte alta

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: Con un 4x4 si raggiunge l'alpeggio dove finisce la strada
quota neve m. :: 1900
Poca neve solo nel canale, saliti a piedi sui prati laterali; per questo motivo i miei compagni non si sono divertiti per niente.
Gita da effettuare solo se si vuole fare qualche curva sul ripido, ma senza aspettarsi un valore scialpinistico.


[visualizza gita completa]
Quel profumo di cui parla Enzo era meglio non respirarlo...
Usciva, poco per volta, dalle braghe e dal colletto dei maglioni.
Due boccate di seguito ed eri steso.
Vah, aggiungo una foto.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
note su accesso stradale :: con auto non 4x4 fino a 1650 m
quota neve m. :: 1800
oggi il vento soffiava forte,ma c'era un profumo particolare,e così tra le, giuste,perplessità dei miei amici,siamo partiti,sarà il vento a chiederci di fermarci ,saremo noi a decidere se farlo.non l'ho ha chiesto e così abbiamo condiviso con enrico ed ermanno questa loro piccola perla,a loro va il nostro ringraziamento.il mio va a federico"mito" e a beppe giordano,che si sono fidati del profumo del vento.


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
note su accesso stradale :: lasciato Kowalski a q. 1650 dopo rifiuto di fronte a placca dighiaccio
quota neve m. :: 1900
Ottima intuizione del duo Ermanno/Enrico. Posteggiato Kowalski, fuori non si stava in piedi dal vento. Non è bastata una votazione (2 a 1 a favore della piola subito), io e Beppe siamo stati precettati all'istante da Enzo, oggi più irrequieto ed agguerrito del solito.
Alla fine Enzo ha avuto ragione. Il versante est era completamente al riparo dal vento. Saliti fino in punta dai costoni a ds. del catino centrale, sfruttando i prati fino a pochi metri dalla cima.
In discesa trovato neve in definitiva non malaccio, sicuramente, viste le scie, più consistente di quanto non fosse ieri.
Curioso e diveertente il valloncello che da 2300 m. riporta alle baite a q. 1850. Bell'ambiente, imbuto molto stretto inframezzato da piccole cascatelle, qualche breve metti-togli gli sci che comunque non infastidisce assolutamente.
Sopra ai 12 apostoli grande branco di camosci.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: In Panda 4x4 fino all'Alpe Chaulieres !!!!
quota neve m. :: 1900
Da tempo nei nostri pensieri l'abbiamo portata a casa poco prima dell'ingresso del vento e con condizioni molto particolari. La neve tutt'intorno è ormai praticamente scomparsa ma i pendii alti quì sono ancora ben innevati. In discesa con gli sci fino all'Alpe Chaulieres seguendo il canale che nel tratto basso si incassa.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: canale
difficoltà: 4.1 :: E2 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1500
quota vetta/quota massima (m): 2809
dislivello totale (m): 1350

Ultime gite di sci ripido

08/03/20 - Antoroto (Monte) canale NE - ceceme
I primi metri sono molto ripidi e purtroppo solo apparentemente ben innevati. Infatti per circa 10 /15 mt si scende praticamente sull'erba nascosta da 20 cm di neve nuova. Superato questo primo tratto [...]
08/03/20 - Piure (Punta) Canale Nord - vik
Saliti fino alla biforcazione sci ai piedi, poi preso il ramo di sinistra tutto intonso (8 persone nel ramo dx). Proseguito a piedi faticosamente (tanta neve) fino ad uscire al pianoro. Discesa fino a [...]
08/03/20 - Vallette (Cima delle) Parete Est - ecooski9
Tutto intonso... Fighissima... Slavine di superficie ma nel complesso ben sicura!!
08/03/20 - Vallette (Cima delle) Parete Est - teo
Bellissimo, tutto intonso!! Un attimo di riflessione e poi giù, neve ben compattata. Partiti dal frais, alla fine del canale ripellato 150 m fino al colle. Scesi poi dalla comba scura. Cult.
08/03/20 - Quattro Sorelle (Punta) Imbuto N - giole
Saliti da lato Poggio Tre Croci su ottima traccia (grazie!!) che saliva al colle Pissat con una bella trincea. Entrati nella conca svoltiamo a sx iniziando a tracciare l’interminabile conoide su 25 [...]
07/03/20 - Viraysse (monte) Canale NE - Mine Vaganti - jonny_bravo
Bella idea dei soci, io questa linea non l'avevo proprio vista, ritornati poi di nuovo in cima e scesi il canale proposto da Fiorito Garnero per recuperare il bastoncino perso da un componente del gruppo, ottime condizioni in entrambi i canali.
07/03/20 - Bussaia (Monte) da Palanfrè e discesa su Roaschia dal canale Nord - sales93
Era da tempo che vedendo tutti i giorni da casa queste montagna sognavamo di sciarle..canale nord del bussaia con neve a tratti ventata non il massimo poi discesa del Servantun e del Balur su ottima neve. Ambiente spettacolare compagnia top!