Carro (Cima del) da Chiapili di Sopra per il Vallone del Carro

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Una mezz'ora di portage e si possono calzare gli sci; buon rigelo che ha permesso di salire comodamente con i coltelli come conforto; ultimi 30/40 m. per arrivare in cima una dura lastra di ghiaccio che ha reso necessari i ramponi; discesa dopo le 11,30 su neve che ha mollato il giusto e via via più morbida in basso ma mai sfondosa.
Giornata strepitosa, aria fresca, bel sole senza vento; pochi animali in giro salvo altri quattro Evergreen.

Si calzano gli sci
Arrivo in cima
Inizio discesa

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: Bagnata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: In auto sino al bivio per il Vallone del Carro
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Trovato una "quasi" finestra di bel tempo per cominciare la gita, poi alle 11,30 e sino alle 13 white-out totale. Nessun rigelo notturno, saliti senza coltelli, neve umida con uno strato superficiale di 5/10 cm che sul ripido scivolava a valle.
Ci siamo fermati a quota 3100 perché le condizoni non mi parevano più sicure visti i continui scivolamenti di neve che hanno anche marginalmente investito alcuni cmponenti del gruppo (solo un po' di spavento e un paio di bastoncini persi nella neve e nella nebbia...).
Discesa discreta date le premesse. Gli sci si calzano dopo una ventina di minuti in prossimità del grosso masso erratico sulla sx orografica.
Nel rigoroso rispetto del distanziamento, in compagnia di Edo, mia cugina Lucia, i Quaglins e i Brianzi


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Bagnata
attrezzatura :: snowboard
Buone condizioni di innevamento, una ventina di minuti di portage, salita molto faticosa in ciaspole per crosta non portante, specialmente nel canale. Quindi tempi allungati e discesa un pò tardiva. Progressione agevole solo dalla rampa che porta al ghiacciaio, dove l'ambiente diventa splendido. Discesa molto bella sul ghiacciaio, stando tutto a destra sulle contropendenze in velluto, sul pendio ripido ho mantenuto la destra per prendere più in alto i traversi ma meglio passare sulla più tritata parte sinistra, qui la neve era meno bella e ci si espone ad eventuali scariche dalla soprastante parete. Traverso su neve lenta e brevi tratti cedevoli, molti son scesi da un primo stretto canalino più ripido, io ho tirato dritto oltre l'ampio canale di salita trovando pendii meno tracciati e soprattutto meno cotti sotto il colle del Carro. Gran curvoni anche negli ultimi pendii della parte bassa prima dei piani tenendo la destra, marcia verso la stradina, ma sempre ben surfabile. Discreto affollamento, ma ci si sparpaglia bene, Salut

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Bagnata
note su accesso stradale :: Ok fino alla sbarra
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Dal ponte in legno la neve si è ritirata ancora un 10 minuti poi tutta continua.
Gran ressa oggi,effetto Gulliver e pandemia.
Tutti a debita distanza,noi siamo andati sulla punta di dx per evitare la calca.
Buono il rigelo nonostante il gran caldo,ma molla in fretta,come prima gita dopo la quarantena si sente tutta,ma che spettacolo,su ancora bello,mare di nuvole sotto e panorama super.
Che gioia rimettere le pelli,fatica e bolle ai piedi passano in secondo piano.
Discesa a tratti ottima da 5 stelle,ma in alcuni punti deve ancora trasformare bene e col caldo sotto sfondava già abbastanza( nel tratto intermedio) parte bassa c'è n'è meno e si va meglio.
Difficile parcheggiare con la storia macchine separate,ma parcheggi abbastanza civili della gente.
Buona la prima come rientro non c'è male.
Mac che duri!!!!
Con doc,Fabri,marco e giova


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dalla sbarra alle 7.30, tornati alle 13, neve cotta a puntino dopo il buon rigelo notturno.
Gita battuta anche su settimana, pendii segnati. Eravamo una ventina scaglionata, distanze di sicurezza e bei sorrisoni.

Basta che ci sia un po' di neve e il dislivello non si sente. Soprattutto in discesa, gamba reattiva grazie al corpo libero casalingo durante lockdown (ringrazio Fabio Inka :D)
Giornata strepitosa. Colori spaziali per tutta la valle. Commozione sotto la mascherina.

Saluti al bel gruppo radunato in vetta, piacevoli chiacchiere con sani di Covid malati di Skialp.

Con Diè ritrovato alla sbarra.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa compatta
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
note su accesso stradale :: Accesso fino alla sbarra di Chiapili
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 6,15 da Chiapili. Neve poco dopo il ponte sull’Orco.
Temperatura: +8. Cielo sereno e rigelo discreto. Utili i rampant (almeno per me che non ci penso due volte a metterli).
Discesa divertente con neve farinosa compatta, leggermente crostosa, nella parte alta e crosta portante, a tratti un po’ sfondosa ma ben sciabile in basso, fino in fondo.
Se questa notte sarà serena, domani le condizioni potrebbero essere anche migliori, a parte le tracce lasciate oggi dagli sciatori.
Diversi scialpinisti sul tracciato, ma tutti a debita distanza sociale... lo spazio non manca.

Con Giovanni e Alberto.
Grande soddisfazione di tutti dopo la quarantena.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: Farinosa compatta
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
attrezzatura :: scialpinistica
Si arriva senza problemi alla sbarra. Neve subito dopo il secondo ponticello.
Discesa. Bello il ghiacciaio (crosta portante con un po' di farinella sopra), bello come mai l'ex seracco, di solito tutto scarmassato, oggi vergine, bellissimo il traverso alto, trasformata velocissima, mediocre la parte ripida del pendio centrale, non è ancora trasformata, cedeva un po', necessarie curve larghe, di nuovo bellissimo il piattone, trasformata veloce, discreto il vallone. 3 stelle abbondanti.
Meteo perfetto, ottimo rigelo, giornata spettacolare. E non poteva essere altrimenti.
Gita in assoluta solitudine.
Ceresole purtroppo è un cimitero, nessuno in giro, tutto chiuso.
No. No, no, non potevo aspettare un minuto di più. Quando alle 19.01 di sabato il TG3 ha detto che per le attività motorie si poteva prendere l'auto, mi è apparso tutto chiaro. Oggi DOVEVO andare al Carro.
Neve ancora molto abbondante Se non inizia a fare caldo, ne abbiamo ancora fino a Giugno. Faticato non poco ad arrivare in cima, i due mesi di fermo (anche se proprio fermo fermo non sono stato) si sono fatti sentire. Però, che sudusfasiun!


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
la neve arriva appena passato il ponticello dalla sbarra circa 20 minuti parecchie slavine circondano la valle tra cui una grande al centro arrivati in vetta 11.45 un po' di venticello nel frattempo la neve aveva mollato il giusto fino praticamente in fondo al pendio bella sciata e bella giornata con Bonfo

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: sbarra ai Chiapili 1800 mt
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Innevamento eccezionale per il periodo! Soliti 15-20 minuti a piedi dalla sbarra (esattamente come 2 mesi fa), poi neve continua.
In alto, sul ghiacciaio, ancora polverosa fantastica; sul seracco gessosa scaldata dal sole, poi via via condizioni di neve primaverile, con brevi tratti di crosta da vento.
Segnalo una enorme valanga a lastrone (mai vista!) staccatasi dal pendio ripido sopra il pianoro del torrente. Sfiora la traccia di salita e ha completamente riempito il corso d'acqua con blocchi alti quanto una persona. Nella foto si vede bene la linea del distacco. Sono quindi salita, e scesa, facendo il giro largo sui pendii più dolci, a sx salendo.

Partita da sola alle 10 dalla macchina, ho poi incontrato Renato in cima ed abbiamo condiviso la discesa.
Oggi temperature fresche che hanno mantenuto la neve perfetta (scesi alle 12.20).

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sbarra ai chiappili
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Neve dal secondo ponte. Si sale bene su traccia anche senza coltelli. Neve variabile ma sempre ben sciabile, meglio sui pendii più esposti al sole. Sì può anche scendere verso colle del palo e poi nel canalino. Bella giornata con stranamente poche persone in giro

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: sbarra ai Chiapili 1800 mt
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi, complici le basse temperature, ho deciso di salire alle 12 dopo lavoro, iniziando la discesa alle 15; la neve non ha mollato quasi nulla: ventata in alto, crostosa sul seracco, alternanza di croste portanti e non, e di primaverile dopo il traverso. Nel complesso sempre sciabile, ma con decisione. Non certo una neve facile...
Soliti 20 minuti sci a spalle dalla sbarra.
Solitudine nel vallone al pomeriggio e tanti animali sui pendii al sole. Temperatura frizzante.
Bello

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Buono innevamento: si mettono gli sci appena dopo al ponte sotto la strada asfaltata (dopo circa 500-600m di camminata dall'auto). Molto freddo e neve ghiacciata, a tratti poco divertente causa irregolatità del manto. Utili i coltelli sulla spalla.
Trovata borraccia poco sotto la spalla, a circa 2900m.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima uscita con gli smici della Never Summer Band. Giornata fotonica e, grazie all’esperienza, siamo riusciti a trovare neve più che buona per 3/4 della discesa!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Nn
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Portage per circa 500m poi neve continua. Incontrato neve di tutti i tipi, compatta, trasformata, ventata, crosta portante. Salita su traccia, molti scialp sul tracciato. Discesa senza problemi sempre su neve di tutti i tipi ma comunque sciabile. Le tre stelle sono riferite alla variabilità della neve.
Con il solito Marcello

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Strada aperta fino alla sbarra
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Ottime condizioni. Farina compressa molto bella. In basso neve al limite fino al grande masso.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ok fino alla sbarra
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: snowboard
Bellissima gita ancora in condizioni molto buone. Subito dopo il ponte all ingresso del vallone si possono calzare gli attrezzi. Discesa molto bella su neve recente che comincia a risentire del caldo ma che garantisce ancora un ottima sciabilita. Meteo fotonico. Giustamente molte persone sul percorso. Tutti molto soddisfatti. Ancora abbastanza consigliata visti i grandi spazi dove trovare ancora lembi vergini...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Libero fino alla sbarra di Chiapili di Sopra
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in ottime condizioni, grazie anche alla nevicata di qualche giorno fa
Sicuramente la gita migliore della stagione, con 20cm di farina lungo la quasi totalità del percorso. Saliti in 4 su pendii stranamente ancora vergini!
Il Carro non delude mai! ; )


[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Attualmente la gita è in ottime condizioni, ma richiede un'accurata valutazione di ogni pendio! Presenti numerosi accumuli e placche a vento... Con un pò di occhio e buon senso ci si diverte in sicurezza su un'ottima farina pressata di metà marzo :) In alto Eolo ha lavorato parecchio, in cima si può arrivare con gli sci zigzagando tra le roccette, oppure a piedi.... Portage di 20' dalla sbarra dei Chiapili, gli sci si mettono appena dopo il ponte all'ingresso del vallone del Carro... Dalla tarda mattinata scalda parecchio, anche se oggi il vento soffiava ancora forte sopra i 3000mt...
Prestare attenzione su tutto l'itinerario!!
Un grazie a Loris che si è tracciato tutta la salita da solo...
Con Nicola!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: alla sbarra dei Chiapili Superiore
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Una decina di centimetri fresca di ieri avrebbero reso la gita molto interessante se solo il vento forte non avesse cominciato a lavorare e la meteo che è peggiorata non avesse preparato una bella discesa ... nel bianco. Per una volta che c'era da festeggiare un po' di 'bendidio' cosi raro di questa stagione.
Neve dall'entrata nel vallone.

Un po di sfiga ;-) seconda volta del mese e anche sta volta tornato indietro alla fine dell'ultimo strappo ripido per il tempo che è rapidamente peggiorato.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: sbarra ai Chiapili di Sopra come in primavera
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Sbarra ai Chiapili di Sopra come in primavera; da lì circa 20 minuti sci a spalle fino poco oltre il ponticello nel vallone del Carro.
Condizioni di sciabilità buona, sopra le aspettative, grazie alle nevicate oltre confine che hanno "sfondato" portando circa 5-10 cm di fresca su fondo a tratti portante e a tratti no, ma complessivamente la sciata è stata soddisfacente. Molto dura in basso per crosta rigelata.
Utili i rampant. I ramponi non li abbiamo usati.
Vallone del Carro tutto per noi, e completamente in ombra fino in vetta praticamente...brrr!!
Con gli inossidabili evergreen Renato e Orfeo, ed Enrico V.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Si portano gli sci 10 Min fino ad entrare nel vallone del carro,da lì innevamento continuo,prima scarso poi più in alto buono.
Il vento ha detto la sua,Siam saliti tenendoci nel vallone a dx salendo più dolce ma poi vecchie tracce ci han portato un po' fuori facendo aumentare il traverso a dx.
Neve varia tra placche riporti da vento e durissima,rampante non indispensabili ma utili.sul ghiacciaio abbiam preferito fare un tratto senza sci,ma lo scarpone entrava bene.
Nella conca superiore vento patagonica con farina pressata a sastrughi di tutte le dimensioni,al colle il vento ti ribaltava con le forti raffiche,vetta a piedi per i soci ultimi 10 MT,io non sono salito perché gelato :-)
Discesa alternata tra farina pressata,lastre dire crosta portante ,crosticina un po' sfondosa in basso.
Oggi non ha mollato su era sui -6 ma col vento molto meno la percepita dal traverso in giù gestibile ma comunque freddo e neve dura per lo più portante.
Sempre un bel giro,con i panorami da tormenta sul granpa.

Con Fabri e Davide che scende come fosse sempre perfetta....


[visualizza gita completa con 4 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo azzardato e ci è andata alla grande! guardando le webcam ci sembrava la zona del torinese con più neve e con meno portage e così è stato. Parcheggio primaverile con strada pulita, sci ai piedi dal ponte del carro come in primavera, strada del vallone ben innevata fino al pianoro 0 sassi a scendere. Dal pianoro alla vetta 20/30 cm di poudre tassée su fondo da morbido/compatto a duro, tracciato fino in vetta, come prima dell'anno un discreto culo, ma che discesa per essere alla prima! sicuramente ottima i prossimi giorni se non chiudono la strada per la nevicata in corso... Con matte partiti ottimamente ma andremo in crescendo!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ok fino al bivio per il vallone Carro
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Concordo con i commenti di Gianni Savoia e Andrealp. In salita buona traccia su neve molle ma non sfondosa, alla base del tratto ripido montato coltelli più che altro per non scivolare, tenuti poi fino in cima dove si sono rivelati utili per gli ultimi 50mt. In discesa, e solo sul ripido pendio incriminato, abbiamo provocato i distacchi di cui nel commento di Gianni Savoia. Controllandone l'andamento e uno alla volta, siamo scesi incolumi stando prevalentemente sopra di esse quando erano ferme per non provocarne altre su zone ancora da bonificare. Oltre questa zona nessun problema e discesa dignitosa una volta compiuto il lungo traversone. Noi in 6 ma oggi almeno 30 scialp sul Carro. Ottima meteo durante la discesa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
La pioggia alle 5.30 a Locana non faceva presagire nulla di buono così come la diffusa foschia alla partenza ma siamo partiti fiduciosi e la decisione si è rivelata giusta. Gli sci si portano per circa 25 minuti poi l'innevamento é subito continuo e abbondante. Purtroppo l'assenza di rigelo notturno (almeno fino a quota 3.000) ha condizionato la salita (e poi ovviamente anche la discesa) con neve abbastanza pesante e scivolosa. Non necessari comunque i rampant. Attenzione a insidiose fratture del manto sul ripido pendio a quota 2.900. La vetta si raggiunge sci ai piedi. Purtroppo la nebbia ha limitato un po' la vista ma la parete nord della Gran Aiguille Rousse è sempre spettacolare. Discesa buona nei primi 300 metri poi la neve si è fatta più pesante benché sempre ben sciabile. Nei tratti più ripidi é purtroppo facile causare piccoli distacchi che scendono lentamente verso Valle. Un saluto e un ringraziamento agli scialpinisti del CAI Valsesia scesi con noi. Con Daniela.


[visualizza gita completa con 7 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Strada aperta sino a poco oltre il bivio del Carro: alpe Pilocca (NON si arriva al Serrù, visti vigili in giro, occhio a forzare il divieto...).
Dal bivio si portano gli assi per 15 minuti circa, poi la neve passa da zero ad abbondante. Buona traccia in salita; per quanto riguarda la discesa oggi un po' più caldo di ieri e la neve ne risente. Bella la prima parte sotto la vetta, poi la successiva parte ripida è abbastanza marcia e inevitabilmente si provocano distacchi di superficie, non pericolosi ma da tenere d'occhio. Dopo, ci siamo tenuti all'estrema destra orografica e qui le condizioni erano decisamente migliori e soddisfacenti sino in fondo al piano, data la migliore esposizione dei pendii.
Per essere giugno gita dignitosa. Noi scesi dopo le 11, certo prima sarebbe stato meglio.
In vetta clima da spiaggia. Si sale e si scende agevolmente in maniche corte.
Gran Cumpa con Pier, Bru, Giancarlo, Valentina, Sabrina, nonno Carlo e Guido.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada chiusa alla sbarra dei Chiapili
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Carro in ottime condizioni. Neve varia secondo le condizioni ma sempre bella. Un po' rovinata nel traverso sopra il vallone, per questo tolgo una stella. Giornata con temperatura giusta (3 gradi a Ceresole al mattino) che ha mantenuto la neve bella fino al fondo della gita. Stranamente poca gente in giro. Con Paolo.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: STRADA APERTA SINO L KM 8+200, QUOTA 1850
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Sceso dal vallone del Carro, ma salito dal Serrù e dal colletto del palo- Colle d'Oin, chiudendo così l'anello. Bel giretto. Neve umida ovunque con inesistente rigelo notturno. Coltelli utili solo per prudenza, casomai si trovasse neve dura. Percorsa piccola variante lato Francia per osservare da vicino L' Aguille. Ho visto scendere la Nord da 4 Skialper, ma giudicare dai solchi che tracciavano non mi è sembrata in grandi condizioni. Con queste temperature meglio passare alla MTB o alla roccia
Un grazie particolare a Emilio, Giacomo e Daniela con i quali ho condiviso la discesa lungo il vallone del Carro e che mi hanno risparmiato la risalita all'auto.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Gran bella gita. Si parcheggia lungo la strada per il nivolet, poi si scende per la sterrata e dopo qualche minuto neve continua. Anche oggi poco rigelo, ma essendo partiti presto, in cima alle 8 e discesa alle 9, abbiamo trovato bella neve primaverile.

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: si parcheggia lungo la strada all'altezza del vallone del Carro
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
10 minuti scarsi a piedi, poi si calzano gli sci. Rigelo assente fino a quota 3000, vento caldo e neve molle già a salire....scendere alle 9 o alle 11, oggi, non cambiava molto. L'innevamento è ottimo in tutta l'alta Valle Orco; gite consigliate se torna a rigelare. In queste condizioni si scende nella "pappa".
Inutili rampant.
Si arriva in vetta con gli sci.

Con Battista Lorena e Cinzia

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: sbarra aperta.Strada aperta solo fino poco dopo io bivio per io carro
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
condizioni pressoché invariate da ieri.Parte alta sul ghiacciaio bella farina ,pezzo del muro del ghiacciaio marcetta ma divertente,dopo ii traverso giusto prime 4 curve su farina con crosticina (qui abbiamo perso la 5* a fare i pignoli),poi tenendosi molto a destra scendendo primaverile da lacrime agli occhi fino alla fine.Oggi tanta gente sul carro e visti alcuni gruppi sulla nord dell'Aguille.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
A quota 3000 la neve nuova scivolava via su quella vecchia. Girato i tacchi
Con toda75 e marco. Parte finale grande sciata complice il sole uscito


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Nessun problema fino alla sbarra di Chiapili
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni meteo peggiori di quanto previsto: vento gelido e nevischio. Visibilità decente fino a quota 2800, poi neve fresca e difficile scorgere la traccia, ci siamo fermati a quota 3000 sull'ultima rampa dove c'era un po' di rischio, in alcuni punti anche 1 metro di neve che sfonda. Verso le 11.30 scendiamo e la visibilità migliora, neve fresca gessosa e crostosa fino a quota 2600 poi di lì in giù bella neve da 4 stelle fino a quota 2000. Ancora tanta neve in giro, si parte dal ponticello dopo la discesa dalla statale. Ancona buona per un po' e quando si transformerà la neve sarà una gran gita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ok fino alla sbarra
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
In realtà l idea era di andare alla Levanna occidentale ma arrivati a meno di 100 m dal colle del Carro non ci siamo fidati di proseguire x neve non trasformata , assenza di traccia e placche a vento presenti . Quindi dietrofront e salita al Carro. Vento forte in cima e temperature polari . Discesa su neve brutta da sciare , durissima che non ha mollato niente sino al ponte . Molta neve nel vallone e se cambiano le temperature potrà solo migliorare .
Con Max


[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
RIPORTO COMUNICAZIONE SCI PERSO DA MIO AMICO OGGI:
Perso ski trab sintesi 171 marroni,scivolati sul salto ripido del ghiacciaio,sono andati a sinistra scendendo sui pendii ripidi che conducono sui canali,offresi birra a volonta tel.349 7269828 ciao e grazie

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: pulita fino alla sbarra
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Avete presente il film "Non aprite quella porta" ebbene non fate questa gita!!!!
Sempre crosta e rischio per le gambe.
Sarà anche per la mia stanchezza personale,sarà per il vento,fattostà che è la mia gita più brutta dell'anno.
Eravamo in 7 ma di belle curve ne ho viste veramente poche.
Meglio aspettare nuove precipitazioni o andare alla Violetta ma al Carro..... nò.
Qualcuno più titolato di me si è azzardato a valutarla 2*e1/2( buon per lui).







Spero solo che gli ultimi m. di discesa quasi all'auto non siano stati fatali per il tendine di Ernesto.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: provocato fratture al manto
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Parcheggiato all'imbocco del vallone del carro
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 6.15 con circa 8 gradi abbiamo iniziato la discesa alle 11.00
Portato sci per circa mezz'ora e poi neve continua non rigelata fino alla cima.
La neve caduta ad inizio settimana sopra i 2200 m non è ancora trasformata e la discesa si effettua su neve molle e molto pesante a parte un breve tratto dalla cima dove è primaverile.
Bella salita con Franco, ma discesa pericolosa. Sull'ultima rampa prima della cima scendendo abbiamo staccato parecchie slavine.
Altre piccole slavine staccate più in basso nonostante la pendenza non eccessiva



[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Pulito
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Tentativo al carro stoppati sul lungo traverso.uno solo ha proseguito pe la punta.
La nevicata di lun e il vento han creato accumuli e crostoni,preferito scendere e salire alla costiera dell uja,con disappunto delle socie.
Anche qui si é poi coperto mantenendo il rigelo.
Neve ormai assente fin oltre la meta del vallone in piano.si puo parcheggiare all imbocco del vallone

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada aperta fino alla Pilocca, due tornanti sopra l'imbocco del vallone del Carro
attrezzatura :: scialpinistica
La più bella sciata della stagione e il più bel Carro della carriera (ne posso contare almeno una dozzina). Neve bellissima dalla punta fino alle ultime lingue.
Partiti alle 7.30, 20 minuti di portage e poi sci ai piedi. Un po' di arietta mantiene la temperatura gradevole e la sudorazione contenuta. In cima alle 10.30, cominciamo la discesa poco dopo. Ghiacciaio: farina compattata sciabilissima, che in breve diventa crosta portante con un po' di marcetta sopra, super-divertente. Portante anche il tratto ripido dopo il ghiacciaio (l'avevo sempre trovato sfondoso). Bellissimo anche il pendio principale sopra il piano, che diventa "vellutato" nella sua parte bassa..... non rimane che sciare in preda all'euforia fino a che l'acido lattico nelle cosce non suggerisce una pausa. Bella e portante anche sul piano e poi perfino sulle lingue di neve nel vallone. Non so quale strana alchimia abbia mantenuto la neve così bella su tutto il percorso ma... grazie!
Valore aggiunto: scesi per primi, abbiamo trovato pendii immacolati.
Poca gente in giro: 4-5 altre persone sul ns. percorso, 7-8 hanno fatto il giro dal colle della vacca, 4 eroi verso la Levanna, dopo aver scavalcato il colle del Carro.
Un saluto alla coppia trovata in punta. Chi va piano, va sano e lontano!


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Fino alla sbarra a Chiapili
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
La neve inizia continua al ponte sotto la strada con un portage di 15minuti.
In salita neve prima dura e poi, a partire dai primi pendii più ripidi crostosa, poi molle sui pendii a est e infine farinosa sotto la cima.
In discesa neve di tutti i tipi:
Farinosa sotto la cima, marcia sui pendii a est, crostosa ammollata a nord e infine primaverile fino in fondo.
Per riassumere la prima e l'ultima parte belle, nelle zone a metà ho dovuto impegnarmi per cercare di confermare il detto che non esiste cattiva neve ma solo cattivi sciatori...

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: solita sbarra a 1800mt
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
IMPORTANTE: RAMPANT ASSOLUTAMENTE NECESSARI. Oggi, dato il vento freddo, la neve è rimasta molto ghiacciata. Il traverso iniziale è molto insidioso. Purtroppo abbiamo assistito all'incidente di Bruno Torresin. Nella strettoia (quota 2100) è scivolato durante il traverso, ha sbattuto contro delle rocce ed è finito nel torrente. Purtroppo è deceduto.
Assolutamente da non sottovalutare.
Neve dal ponte dove inizia il vallone. Siamo poi saliti nel vallone e ci siamo fermati (demotivati...) a quota 2600 sulla morena. Non ha smollato nulla, se non poi in basso lungo il torrente. Con papà.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sbarra chiusa
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
La strada è chiusa alla solita sbarra sopra i Chiappili.
Neve continua dal ponte all'inizio del vallone.
Prima parte neve rigelata poi dall'inizio del lungo traverso vari tipi di neve per risultare farinosa sull'ultimo pendio.
Traccia già esistente.
Un po' di venticello fresco in cima ma molto sopportabile.
Prima parte di discesa tratti di farina si alternano a tratti crostosi.
Scesi direttamente al piano dal canalone che scende dalla metà del traverso trovando neve bellissima da sciare e divertente sino al rientro al ponte.
In cima con Rodolfo e Patrizia e fermati un po' prima Rosella e Emilio.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Sbarra Chiapili
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
-1 verso le 7 .Seguito tracce tutte a sinistra per poi ritornare a destra in alto,canalone carico. Tratti con molti accumuli da vento da battere con attenzione prima del traverso.Bella farina pendio sotto la cima.Tratti molto belli sui pendii intermedi lati in ombra comunque sciata piacevole fino al ponte .

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Alla sbarra sopra Chiapili superiore
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
La neve fresca di ieri è stata pesantemente lavorata del vento e la gita di sicuro non ha più la farinella (immagino) di ieri.
Comunque a parte i c..o per ribattere la crosta morbida di oggi la discesa, sfruttando il lati più a nord era ancora quasi piacevole.
Neve con continuità dal ponte.
Caldo, caldo. Appena gelato alla mattina verso le 7 e mezza.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
giornata spaziale. -3 alla partenza. poi caldo con quasi assenza di vento. innevamento continuo dalla macchina. in discesa neve polverosa parte alta. crosta e ventata parte mediana e bassa. un ringraziamento ai due nostri battitori bruno e gianni.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada aperta qualche tornante sopra il bivio per il vallone del Carro
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita ancora in ottime condizioni. Partenza alle 7.15 dal bivio per il vallone del Carro, con temperatura sopra lo 0° e cielo parzialmente nuvoloso. Gli sci si portano per circa 35 minuti sulla comoda stradina, la neve comincia all’incirca a 2.080 metri. Da lì in su innevamento continuo e rigelo scarso; a parte due brevissimi tratti di 2-3 metri in cui conviene togliere gli sci. Arrivati sul pianoro, anziché fare l’ampio semicerchio a sinistra, abbiamo seguito le tracce di due scialpinisti saliti prima di noi che hanno affrontato un breve canalino sulla destra; sicuramente si riduce molto lo spostamento, il canalino è breve (max 50 metri) ma a metà ci sono due grossi buchi vicino alle rocce, proprio nel tratto più ripido e stretto; conviene togliere gli sci per 20 metri perché una scivolata qui sarebbe piuttosto antipatica. Questo taglio è certamente redditizio, ma non credo sarà fattibile a lungo, specie se le temperature si dovessero alzare. Dall’uscita del canalino nessun problema fino in vetta, a parte un enorme zoccolo nell’ultima parte di salita, causa neve collosa. Cima raggiunta intorno alle 11.45, con tempo in netto miglioramento.
Discesa iniziata alle 12.30, in alto neve ancora piuttosto dura ma perfettamente sciabile, con in alcuni tratti una spolverata di neve recente (ma un po’ gessosa) su fondo duro; nel ripido pendio sotto il ghiacciaio neve pesante e sfondosa, forse il tratto più brutto della discesa (fortunatamente molto breve), quindi da lì in giù, cercando le esposizioni migliori ancora ottima primaverile fino al piano, appena un po’ pesante (ma vista l’ora non poteva essere altrimenti!!!) ma divertentissima. Sfruttando la neve ai bordi della stradina siamo arrivati con gli sci fino a quota 2.050 m circa, poi comodo portage fino all’auto.
Gran gita che ancora mi mancava, in ottime condizioni e fattibile ancora per un po’…fossimo scesi un’ora prima sarebbe stato meglio, anche se già al mattino in basso il rigelo era molto scarso. Giornata inizialmente nuvolosa, che è andata via via migliorando…molta gente salita dal Serrù, dal vallone direi non più di 10 persone.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in buone condizioni, portage 40' poi neve continua fino in cima..molta gente su questo itinerario..saluti

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si arriva in auto all'imbocco del vallone del carro
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Dall'auto 35 minuti di sci a spalle poi neve continua sino in punta, primaverile dura con buon grip nei primi pendii ripidi poi 5/10 cm di neve molle su fondo duro nel canale in alto, ultimo pendio con crosta portante dura scivolosetta sino in punta, discesa dalla punta alle 10,45 tenendosi a destra sul primo ripido pendio primi 200 mt neve dura ma liscia e ben sciabile (92/100) poi nel canale 10/200 cm di neve molle su fondo duro (88/100) cha finalmente siamo riusciti a scendere in quanto almeno metà era intatto privo di tracce e slavine, nei dossi e nel canale prima del piano velluto su fondo duro (96/100) sfruttando i pendii soleggiati, ancora neve morbida con piccole vaschette molto ben sciabile nel piano (90/100) sino alla stradina dove ovviamente abbiamo rimesso gli sci a spalle.
La giornata "freschetta" ha favorito la tenuta delle neve dalla punta sino al fondo, situazione purtroppo rara, mentre gli sci a spalle sono una costante tipica di questo periodo.
Con Marita, Luigi e Mario A.
Un saluto a Giovarav che abbiamo incontrato in punta.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Ok Fino all'Alpe Pilloca
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Purtroppo il meteo è stato pessimo. Portage di 25 minuti poi da 2300 in poi visibilità ridotta e pioviggine. Arrivati a quota 2700 decidiamo di scendere visto che non si apriva. Fino a 2200 neve dura spettacolare sul pendio ripido. Davvero peccato poteva essere uno sciatone. Probabilmente si chiude qui la stagione che è durata dal 22 novembre (Cazzola) al 24 maggio. Grazie a tutti compagni di gita: Bruno, Franco, Giovanni, Paolo, Alberto, Chiara e Lorenza.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si arriva fino all'inizio della stradina per il Vallone del Carro
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo rigelo e neve fino a poco più di 2.000 m, dove cambia l'esposizione. Ho messo gli sci ai piedi all'inizio del pianoro a 2.200. salito sci ai piedi nel canalino sulla destra. Nel punto della strettoia, il più ripido (circa 40°) mi si è spezzato il bastoncino... Comunque nessun problema. Coltelli ovviamente necessari in questo tratto e su tutto il pendio successivo (circa 30°) fino al ricongiungimento con l'itinerario normale. Gli ultimi 150 m di dislivello con un 10 cm di neve fresca collosa, che creava uno zoccolo che mi ha dato non poco fastidio...
Partito un prima delle 11, discesa fantastica, complice un po' di velatura nelle prime ore della mattina, che ha mantenuto la neve. Sono sceso nel primo canale a sinistra (in linea con lo sperone del colle del Carro), poi ho tagliato verso quello percorso in salita, infilando la strettoia a 40°. Scia ai piedi fino a quota 2.050!
Solo; quando ho iniziato la discesa ho incontrato altri 4 ski alp che stavano arrivando in punta, mentre un altro paio arrivava dal Colle d'Oin.
Per quello che ho visto la nord della Grande Aiguille Rousse era in buone condizioni.
La Nord della Ciamarella non c'è più! L'effetto del global warning è più che evidente!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino Alpe Pillocca
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
La neve ha tenuto molto meglio di 5 giorni fa; trasformata non troppo dura in alto, morbida non sfondosa in basso grazie alle nuvole e alle temperature piu' basse.
Ogni tanto scendendo la neve faceva un fruscio strano, non so se innocuo o a rischio slavina.
La spolverata dei giorni scorsi mi ha cancellato le abbondanti tracce e, non dico di aver battuto pista, ma ho dovuto capire dove andare.
Ovviamente ho sbagliato, mi sono tenuta troppo a sx, giunta a 2900m di fronte una parete ripida ho fatto dietrofront, dopo aver visto che gli ometti con tacche rosse si affacciavano verso il Lago del Serru'.
Valanghe ovunque.
Nella boschina finale a fianco del torrente ho trovato tracce recenti seguite fedelmente.
Nessuno sul percorso

[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: strada aperta fino l'Alpe Pilocca
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata splendida.
Gia' fatto il Carro nel 2006 dal Lago Serru' con Roby4061, che aveva effettuato la traversata, gpaolo, Stefano e Cristina B; i 2 itinerari si congiungono quasi in cima.
Qui non ha nevicato, neve morbida, sufficienti i coltelli, ramponi non necessari.
Stoppata alle 11.45 un po' sopra il pendio ripido dopo 1300m di dsl i cui primi 200m di portage.
Traverso scorrevole.
Oggi tutto il mondo:
la su citata Cristina B col gruppone della scuola di Valle Orco;
Chiara G;
le racchettare di Rivarolo;
le 3 sucaine con Mino Castellani.
Sosta merendera ai Chivassesi.
Gita Sociale Geat Cai Torino: grazie ai soci Antonio, bloccato a 2900m da una nevralgia, Andrea e Luca ed ai capigita Alberto, Maurizio, Dino e Roberto in chiusura

[visualizza gita completa con 14 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada aperta fino alla sbarra
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi ottime condizioni, buon rigelo, calzati gli sci a ca q. 1900, scesi intorno alle 12 è trovata ottima neve morbida il giusto è mai sfondosa, scesi per lingue di neve poco sopra al ponte di accesso al vallone del Carro.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: barra chiapilli
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima giornata,ottimo rigelo,sceso alle 12.00 con bella sciata vellutata fin sopra il pendio basso,di qui devo dire un pò duretta.Mi hanno stupito le numerose slavine recentemente scaricate sul percorso,qualcuna piuttosto importante.Nella parte media almeno una slavina ho dovuto percorrerla, ma forse potevo aggirarla.Ravanato troppo nel secondo pendio per via della neve superficiale scorrevole sul fondo duro,utili i coltelli.In cima 7/8 persone.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino alla sbarra
attrezzatura :: scialpinistica
Dalla sbarra ancora chiusa circa venti minuti di portage. Dal ponticello neve continua. Ottimo rigelo notturno.Partiti un po tardi e scesi dopo mezzogiorno. Sul ghiacciaio ancora una spanna di neve farinosa ben sciabile, si passa poi alla neve primaverile un po molle ma senza mai sfondare fino in fondo. Oggi forse complice un leggero venticello che ha mantenuto la neve non troppo cotta. Giornata molto bella e panorami eccezzionali. Incontrati una dozzina di persone che scendevano. In punta solo noi e altri due che arrivavano dal versante del lago serrù per la traversata con cui abbiamo condiviso la discesa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Alla sbarra
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Niente da aggiungere a quanto già detto da altri. Solo questioni ortopedico-personali: dormito in auto, partito alle 4 e mezza e arrivato chissàquando (perso telefonino)! Sceso 10 e 30 dopo coccole al ginocchio. Peraltro non pochi salivano mentre scendevo (la neve era buona: è una questione di sopportazione personale!). La questione è che c'è ancora molta neve ma trovo che il caldo stroncherà la stagione. Comunque in alto per 200 mt di dislivello c'era addirittura neve simil farina. In qualsiasi caso tutto molto ben sciabile, ma ora o mai più

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: barra chiapilli superiore
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in ottime condizioni ,neve ben sciabile , a secondo delle esposizioni.Partiti alle 7.00, arriviamo in punta alle 10.30.Sul percorso circa altri 6/7 sci alp,tra cui vacanziero bresciano che saluto.Tre scialp visibili sull'Aiguille Rousse.
Bellissima giornata ,freschina in punta.Gita effettuata con Candido.
Approfitto sempre di queste belle giornate per fare gite sui monti,ciò perchè sono attualmente senza lavoro, se qualcuno avesse da darmi qualche dritta in proposito,ben volentieri.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Chiappili di sopra
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Gita azzeccata! Partito alle 9 e 20 dalla sbarra, temperatura già calda e assenza di vento, neve perfettamente trasformata, per salire il canalino sci a spalle seguendo le belle tracce che qualcuno avrà fatto con gli scarponi, in quanto la traccia di salita con gli sci era ghiacciata e io non avevo voglia di faticare. L'unico pezzo brutto, sciisticamente, è la rampa che porta all'attacco del ghiacciaio, perché sfondosa, scivolosa è parecchio calda .. Arrivati al colle si cominciava a pestare la prima farina che arriva fino in punta. Discesa da 5 stelle su tutto il percorso, neve farinosa leggermente crostata dalle punta al colle dopo di che un piccolo pezzo di sfondosa poi tutta trasformata che alle esposizioni giuste non ha mollato nulla. Panorama spaziale,il bianco le levanne la ciamarella il granparadiso ecc... Discesa condivisa con 4 ragazzi/ signori, grazie !!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Chiapilli
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi nel vallone del carro del preannunciato miglioramento e tantomeno dell'aria fredda non vi è stata traccia,nonostante fossimo già partiti tardi apposta.Partiti dal ponte su neve con zero rigelo e 1 dito di fresca della notte.Temperatura da forno microonde per tutta la salita.Dal fondo del canale in avanti la nebbia non permetteva neanche di capire se si saliva o si scendeva.Arrivati poco distanti dall'inizio del ghiacciaio (penso,ma faticavo a vedere la punta degli sci)abbiamo deciso che poteva bastare.Ci siamo preparati rimanendo in maniche corte con la stessa sensazione che devono provare le uova quando vengono messe a bollire.Primo tratto di discesa a passo d'uomo(perdere la traccia di salita voleva dire aspettare per scendere il fantomatico miglioramento chissà fino a quando ).Poi sul canale per fortuna la visibilità era buona e 4 dita di fresca su fondo duro ci hanno permesso di dare un senso alla gita(4*)Parte finale su neve sfondosa e Schifida.
La prossima volta guardo le previsioni su Topolino.
Oggi in tutto il vallone del carro solo 6 persone,io e Zecca e 2 coppie.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni perfettamente descritte nelle relazioni odierne precedenti.
Bella e divertente in alto con i pochi centimetri caduti ieri, parte centrale duretta, ma ben sciabile, in basso... meglio lasciare stare.
Bella giornata con vento entro i limiti, non fosse per la presenza della classica nuvola di Fantozzi in cima.
Con mio figlio Simone.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte dalla sbarra di Chiapili.
Partenza alle 7.50 con +6° e vento moderato-forte x buona parte della salita;assenza di rigelo fin dopo la gorgia (bella neve marciona/sfondosa già da subito) poi da buono a ottimo salendo,una spolverata intorno i 2600 fino a diventare circa 15-20cm sul pendio finale.Portage fino al secondo ponte (15' circa).Saliti senza coltelli,zoccolo mostrouso sul ghiacciaio finale.Pendio finale avvolto tra le nubi,lunga attesa in cima aspettando si aprisse,partenza alle 11.15 con visibilità nulla/scarsa fino a quando si piega a dx, neve farinosa i primi 50mt poi gessosa/crostosa ma ben sciabile;man mano si scendeva sempre più umida e pesante fino a sotto al ghiacciaio dove i circa 5 cm di fresca su fondo ben portante ci hanno regalato una magnifica discesa.Neve ancora dura leggermente mollata sul primo ripido pendio in basso fino a circa metà poi sembrava di stare sulle uova..tratti marci sfondosi (pochi x fortuna) alternati ad altri di firn dove si doveva stare leggeri leggeri x nn sfondare.DAlla gorgia in poi colla allo stato puro e marcione pauroso insciabile.
Poca gente oggi,sulle 30 persone circa.
Con Duccio.
SAluti a Filbozz e soci trovati lungo il percorso :)
Gran finale di gita in piola alla trattoria di S.Lorenzo ;)


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: sbarra chiusa a Chiappili
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Solito portage fino al secondo ponticello.
Scarso rigelo nel vallone del Carro, poi neve compressa con buon grip in salita nel vallone del Nivolat, con vento che la teneva fresca senza rompere più di tanto.
Neve fresca umidificata dal traverso prima del ghiacciaio del Carro occidentale, più asciutta ma gessosa sopra il risalto ben tracciato dai primi della giornata.
Nuvolone sulla cima fin verso le 11, i primi salitori se lo sono trovato anche in discesa, poco dopo noi siamo riusciti a scendere col sereno.
Neve da sciata energica, umida con fondo irregolare, con ampi spazi vergini, ma dopo di noi erano in tanti e adesso sarà tutta tritata. Buono il ghiacciaio, sempre su neve umida.
Discesi dal canalino sulla sinistra orografica della conca del Nivolat su neve compressa non molto scorrevole, ma su quella pendenza va benissimo così.
Nella parte bassa del vallone del Carro misto di crosta portante, crosta e neve collosa, sempre da sciata energica.
Dalla descrizione può sembrare non tanto bella, ma noi l'abbiamo presa con decisione da cima a fondo e ci siamo divertiti un sacco, soprattutto nei tratti ripidi, peccato che in 40 minuti era tutto finito.
Grande delusione post gita, niente panini acciughe e bagnet per chiusura del bar dello sciatore, chiuso anche il Muzio e il bar successivo, abbiamo faticato a trovarne uno che ci facesse un tagliere con un tot di birre, prima di Ceresole c'era (sulla sinistra).

Saluti a rocciaclimb.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si parcheggia alla sbarra di Chiapili Superiore
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in ottime condizioni, confermo le relazioni di ieri!!! Partenza con il cielo sereno e temperatura fresca. Peccato per le velature che hanno condizionato la visibilità in discesa, ma la neve è ben assestata su tutto l'itinerario e si sale su buona traccia, utili i coltelli nei tratti più ripidi, oggi ben rigelati. Discesa iniziata alle 10.30, neve ancora polverosa su fondo duro nella parte alta, poi primaverile da quota 2800 fino in fondo, ammorbidita dal sole che ha consentito una gran bella sciata con curve vellutate nella parte finale!!! Ottima scelta e giorno di ferie speso alla grande!!!

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: sbarra ai Chiapili di sopra 1800 mt circa
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima! Sci a spalle 15 minuti fino al secondo ponticello nel vallone, ottimo rigelo ma non sono stati necessari i coltelli. In alto ancora polvere su fondo duro, molle e irregolare sul solare pendio del seracco, ottimo firn nella parte bassa cercando le esposizioni migliori.
Discesa iniziata alle 11.15. Con Battista.
Sempre incantevole l'alta valle dell'orco. Sergent e Caporal già ben scalabili ed asciutti...oggi temperatura perfetta!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Davvero un buon innevamento nel vallone del Carro!!
Oggi il rigelo notturno è stato soddisfacente e la discesa, effettuata dopo le undici, ha imposto la ricerca dei pendii più esposti al sole dove la sciata era più gratificante.
Sci a spalle in salita e discesa fino ai ponti ad inizio vallone.

Un saluto agli scialp. incrociati ed in particolare ad Ernesto e Sergio!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: fino alla sbarra
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte dal ponte sci ai piedi con innevamento abbondante. Le temperature sono rimaste relativamente miti e la neve presente è già ben assestata. Neve portante dalla cima al ponte, condizione perfetta e divertimento assicurato. Sul ghiacciaio farina compatta sotto primaverile che non ha mai sfondato fino al ponte incredibile. In punta zero vento e panorama superbo. Carro eccezionale ! Con Luca .

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Pulita
attrezzatura :: scialpinistica
oggi saliti fino alla sbarra. Tanto vento quindi abbiam deciso di infilarci nel vallone del carro. Saliti tenendo la sinistra fino alle bastionate .quota 2870. Scesi per la prima parte su farina 5 stelle più in giù crosta da vento sempre sciabile.Poi stradina fino alla macchina.Vento forte sulle cime e gonfie sul confine. A breve arriva il brutto X fortuna
con Dario Fulvio Steo e Giselle


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: buono fino a Chiapili, con poco parcheggio e quindi divieto più in bas
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Buon innevamento fin dall'inizio, con l'eccezione del ripido pendio con roccette che precede il ghiacciaio dove si trovano pietre affioranti.
Molta neve lavorata dal vento, con accumuli, nel tratto ripido che adduce alle morene dove inizia il lungo traverso a dx. Prestare attenzione!!!
In discesa prima parte molto bella ma già sul ghiacciaio il vento ha in parte compattato la neve.
Quindi neve con sciisticità accettabile ma variamente modificata dal vento..... Più buona sui pendii molto sciistici verso la costiera dell'Uia....A seguire in basso la comoda (e ben innevata..) stradina fino ai due ponti.
- 8 -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: sbarra ancora chiusa a 1780
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Si portano gli sci per circa 40 minuti anche a causa della sbarra ancora chiusa sulla strada che impedisce di arrivare in auto al vallone del carro, poi neve continua sino in punta, meteo poco favorevole con nuvole che si sono addensate durante la salita, scesi per i primi 200 mt nella nebbia quasi totale che si è dissolta durante la discesa effettuata con la scarsa visibilità derivante dalla copertura nuvolosa, la neve in discesa era un'ottima crosta portante e poi primaverile per i primi 400 mt (88/100) poi molle e molto slavinata nel tratto inferiore del ripido canale (46/100) da 2700 in giù sugli ampi dossi crosta portante morbida (78/100) sino al canalone dove abbiamo trovato ancora 20 cm di neve molle su croste portanti sciabile con un pò di grinta (65/100) più in basso a sx primaverile ingiallita ben sciabile sino al piano (90/100) poi sfruttato la neve sulla stradina per arrivare a circa 20 minuti dalla strada. Considerando la stagione avanzata l'innevamento è ancora abbondante.

Con Luigi, Mara, Cristina, Elisabetta, Gianni e Mario, che spero saranno soddisfatti della relazione.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada pulita
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi giornata nuvolosa, in cima nebbia con qualche schiarita che ci ha permesso di scendere con visibilita' decente.
La sbarra e' ancora chiusa.
Si fa portage fino a quota 2100 (primo sbalzo in fondo al vallone), poi neve continua.
Il rigelo notturno era molto scarso fino a quota 2700 (fine secondo sbalzo) poi neve abbastanza dura la giornata nuvoloso ha comunque mantenuto la neve sciabile che cedeva eccessivamente solo nella parte finale.
Nella parte centrale si scia su due o tre slavine su neve dissestata e non facile.
Con il Giovane


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sbarra ancora chiusa
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
La sbarra ancora chiusa aumenta il portage di un bel po' (valutare circa 40 min).Dalle ultime informazioni potrebbero aprirla verso metà settimana,ma conviene telefonare prima per appurarsene.Oggi siamo arrivati fino a quota 3050 (quasi all'uscita del tratto ripido prima di mettersi sul ghiacciaio finale)dove abbiamo deciso di fermarci sia a causa della nebbia in punta sia a causa della oramai scarsa motivazione di fine stagione ,per una punta fatta parecchie volte.Prima parte poco divertente su neve ,forse di ieri sera , non trasformata e molto pesante;poi dal traverso in giù bella primaverile fino alla fine.Per lingue si riesce a recuperare 10 min sul portage del ritorno.Temperatura molto più calda rispetto agli ultimi giorni.Dai 2300 in su l'innevamento e' ancora notevole e se aprono la strada,le gite alte sono tutte in condizioni.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: dalla sbarra a chiapili di sopra
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita che volevo fare da un po. Mezz'ora di portage poi molta neve, dal pianoro prima del primo ripido pendio.
Peccato per le nuvole che sono arrivate giuste giuste col nostro arrivo in cima che hanno limitato un po il panorama. Arrivo in cima dopo 3.30 un po in affanno.
Discesa di tutto di più, ma siamo a fine maggio ci sta.

Con Wolli e Federico.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino alla sbarra chiusa alle auto
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
in salita: sbarra del Nivolet ancora chiusa, 30' di portage prima di calzare.Salita senza problemi, partiti alle 8.15, no coltelli, un po di zoccolo sul pendio finale.
In discesa ore 12, sotto la vetta e primo muro poco divertente x neve non trasformata ed anche non portante, segnata da numerosi passaggi, le cose migliorano all'altezza del traverso, si trova ottima trasformata molto sciabile che si mantiene sino o dove si tolgono gli sci.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: PULITA FINO ALLA SBARRA CHIUSA
attrezzatura :: scialpinistica
Dalla sbarra si cammina circa 20 minuti sci a spalle , poi si calzano sci fino alla cima. Noi abbiamo seguito itinerario classico in salita ma il canale sulla dx e' in ottime condizioni, parecchi lo hanno sfruttato per accorciare,utili i rampant .In vetta un po' di vento, primi 200 mt neve fresca farinosa, poi io e Mario siam passati dal vallone che porta verso il lago serru' per rientrare lungo i canali che riportano verso la traccia di salita. Prima parte mediocre poi primaverile Stupenda. Risaliti verso la costiera per sfruttare qualche lingua di neve , ma non abbiam imboccato la migliore
Mario,Dario,Livio,Alberto,Teresa,Silvia,Franco


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada chiusa alla sbarra
attrezzatura :: scialpinistica
Non posso che sottoscrivere quanto detto da chi mi ha preceduto.... unico consiglio scendere presto !!

Un cordiale saluto alla allegra compagnia...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sbarra ancora chiusa
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Bella giornata con sole caldo e senza vento : bella gita .. La sbarra è ancora chiusa per cui portage come gg scorsi .. 30-40 min ..
La neve ha perso una stella rispetto ai gg passati ma ancora ben sciabile specie in ombra in alto e sui dossi più sotto ..siam scesi alle 11.45/12 , forse mezz'ora/un ora troppo tardi per le condizioni migliori .
Gran panorama come al solito dalla vetta ..
Piacevole , senza sbattersi troppo ..
Con Vanda , Giselle , Marco, Diego , Vanni e la partecipazione straordinaria di PG ..
Alessandro rimasto addormentato ci ha dato buca ..
Parecchi skialper fra cui Livio alla sua 175esima !!!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada interrotta a CHIAPILI di SOPRA che riapre il 31-05-2014
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
cioccolata con panna, fragole con gelato, cima del carro in primaverile.... tutti binomi "classici". Quando tutto è perfetto, forse anche la sbarra chiusa a 15 minuti dall'imbocco del vallone del CARRO, cosa vuoi di più? C'erano pure i 5 cm di farinella nella parte alta... Oggi, nonostante fosse solo FRIDAY, al Carro una ventina di persone, domani e dopo troverete un distributore: prendete il numero e mettetevi in coda, qualche metro quadrato libero, spingendo un po', magari lo trovate.
FIRN spettacolare in alcuni tratti, altrove primaverile portante, zero vento, panorama spaziale. Traccia ottima in salita, con possibilità di optare per percorso RACE o TOUR con più "guce" e maggior relax. Noi eravamo partiti per la Rousse ma la strada bloccata a CHIAPILI (1750) ci ha portati alla Cima del Carro, come molti altri. Dal Col d'Oin 3280 comunque è possibile scendere sul Glacier des Sources de l'Isere e risalire alla Grande Rousse così come si può anche scendere sul REfuge du CARRO 2760 da un colletto posto tra la Grande Rousse e la Cime del carro ma... è tutta roba tosta....
Gita con Robi ed incontrato la banda dei super-runner in vetta, Lino, Jopoll (vai-uget) & altri amici. Foto vedibili sul sito - buona continuazione di saison à ski!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
5*.Alla partenza abbiamo trovato gran vento con tormenta e scarsa visibilità, poi nel vallone il vento è diminuito e poi anche in quota. All'atto della discesa la visibilità è nettamente migliorata grazie a progressive schiarite offrendoci una superba discesa in neve fresca: quasi nulla in basso, una cinquantina sopra il pezzo intermedio ripido, solo un po' di neve pesante a 2700/2800 m.
Il "portage" è stato di circa una quarantina di minuti dal parcheggio prima della sbarra, ma da domani la strada probabilmente dovrebbe essere aperta.
Con Bruno, Franco, Giulio e Giovanni. Un saluto a Valerio che non vedevo da decenni, alle due ragazze che ci hanno preceduto e al loro accompagnatore. Cari saluti anche a tutti gli amici.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: sbarra chiusa sopra chiappili fino al 15 maggio
attrezzatura :: scialpinistica
Il tratto con sci a spalle si è allungato di 100 metri circa, poi tratti discontinui.
Il rigelo notturno è stato appena sufficiente a creare una crosta che nella metà bassa del percorso ha ceduto al sole.
Probabilmente chi è sceso alle 9 l'ha trovata bella.
La parte alta è una crosta da vento portante e ben sciabile.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessuna
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 7.30 con un buon rigelo, saliti con i rampant su neve dura con un vento a tratti fastidioso.In discesa neve ancora bella in alto con circa 30 cm di fresca un pelo pesante ma godibilissima. A metà percorso, dopo il traverso, pendii con neve ventata ma morbida e sciabile e tratti di crosta portante. In basso fantastico firn di 5 cm.
Portage per circa 100 mt di sviluppo dopo in ponte.
Grazie ai 5 skialp che anticipandoci hanno fatto un bel lavoro di battitura, che al rientro era già sepolto dalla neve portata dal vento.
Con Marco in una bellissima giornata.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: fino alla sbarra
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Le buone condizioni sono proprio generalizzate!! Ieri in val di Lanzo, oggi da queste parti. Partiti tardi (8.30) ma saliti speditamente in 2h e 19 dal ponte.... I pendii dal pianoro in su sono perfetti..., sembrano una lavagna! Ottimo rigelo. Lunga sosta in cima e discesa a ridosso di mezzogiorno trovando farina sul ghiacciaio, crosta portante e primaverile nel traverso e un velluto primaverile sui pendii verso la costiera.....Si arriva bene e con neve ancora sufficientemente veloce al ponte.

In compagnia dell'amico Antonio, incontrato alla partenza!!

- 164 -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nulla
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Ultima discesa di questa particolare gita sociale, in vetta arrivando dal rifugio Prariond.
Arrivo in vetta, salendo per il Col Coin superiore, dopo aver apprezzato gli stupendi panorami della valle del rifugio Prariond, completamente imbiancati dalle recenti nevicate.
In vetta alle 10.30 circa, con una neve da sballo.
Farina perfetta sotto la vetta (completamente sverginata!!!) poi, a circa 3000 mt, quando i pendii girano verso est, trasformata perfetta...da urlo...fino al ponte di Chiapili.
Discesa diretta su pendii più sostenuti su firn, senza fare il giro largo del vallone.(attenzione a non sbagliare però..ci sono dei salti di roccia)
Stupenda conclusione di 4 giorni con un gruppo di 18 persone perfettamente affiatate e molto ben preparate. Chapeau!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: auto alla sbarra di Chiapili di sopra
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi, trasferta in valle Orco causa impegni famigliari alla scoperta di questa bellissima valle.
Partito da solo alle 6,15 preceduto da alcuni tutinati, ho calzato gli sci praticamente subito dopo il ponticello. Rigelo potente e un po' di ravanamento su qualche traverso un po' duro. Rampant messi nell ultimo salto prima del pendio finale, ma anche prima non avrebbero guastato. Preso dalla curiosità circa la prospettiva di chi mi precedeva di andare alla Grande Aiguille Rousse, procedo fino ai pressi del col d'Oin per poi deviare insieme a loro di nuovo verso il Carro. In cima in tre ore, inizio quindi la discesa intorno alle 9,30 trovando bellissima farina nel primo pendio, poi un po' di fondo irregolare tra farina e primaverile, poi primaverile fino all'auto. Peccato essere dovuto scendere così presto per via degli impegni di mezzodì, perché la neve non aveva per nulla mollato, nemmeno nella parte inferiore. Tuttavia bella sciata.
Soddisfatto per aver scoperto un altro angolo di Valle Orco a me sconosciuto.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sbarra a Chiapili di sopra
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Dalle quattro alle cinque stelle. Meteo super oggi. Neve continua dal ponte all'imbocco del vallone del Carro. In salita rampanti utili fino sopra il ripido pendio canale della parte inferiore. In discesa farina un pò irregolare nei primi 200/300 mt poi cambiando esposizione primaverile con tratti di moquette molto belli.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sbarra poco oltre Chiapili di sopra
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Si arriva in macchina fino alla sbarra poco oltre i Chiapili di sopra. Si portano gli sci fino al ponte all'imbocco del vallone, poi neve continua.
Stamattina la parte bassa era un vetro, coltelli indispensabili.
La neve: in alto, 200 metri di stupenda farina, almeno 20 cm, su fondo duro. Siamo scesi tra i primi, ululando. Farina che diventa umida e ben pesante per altri 150-200 metri ( domani sarà una bella rottura da scendere) e poi una trasformata stupenda fino al ponte.
Con Cri.
Un saluto al Blex incontrato in cima

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada chiusa alla sbarra dei chiapili
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
In barba a chi prediceva crosta e patimenti, troviamo condizioni eccellenti di tempo e neve, con una gita presa per i capelli in mezzo a due perturbazioni. La neve caduta venerdì 25 si è mantenuta abbastanza leggera per la notte serena e fresca, consentendo nella parte alta una sciata in farina di aprile, lenta e godereccia. In basso il firn ha tenuto benissimo - scendendo alle 12 - senza mai mollare. Con la perturbazione di oggi domenica 27 le carte in tavola cambieranno...
Folto gruppo di rivarolesi e limitrofi, in ordine alfabetico Alessio, Karin, Maria Teresa, Mario, Rossella, Serafino e Stefano.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada chiusa dopo chiapili
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Sempre un gran GiTun, oggi in forma smagliante. In su si sale veloci su neve portante con leggero spolvero superficiale; anche nel passaggio di quel che resta del ghiacciaio si sale senza rampant, la neve molla il giusto. Il finale è il meglio che puoi trovare come qualità di neve...polvere scintillante e immacolata. In giù ultraski fino al nevaio neve perfetta, poi pastosa e faticosa come sempre, ma sulle dritte morene bella sciatona sui crinali in ombra, finale sempre più lento ma che non sfonda. Ideale scendere prima possibile. Solo

[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: accesso fino alla sbarra
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo la delusione dell'altra settimana al Rutor, mi sono rifatto in casa nostra. Partenza dalla sbarra alla 6.30 con portage sino al ponte. Buon ringelo notturno, senza problemi fino alla conca poi utilizzato coltelli, dalla metà dei canali che portano verso il pianoro soprastane,( neve dura). Su quasi tutto il tragitto clima mite ma entrato nel ghiacciao del Carro, si è fatto sentire un vento fastidioso e freddo. In cima trovati 2 snowbordisti, nel quale li ho imitati. Appena in cima sceso di qualche metro, per mettermi al riparo dal freddo e pormi in condizioni di spellare e vestirmi. La discesa dal ghiacciaio non è stata una delle migliori, neve ventata, placche e crosta. Invece appena arrivato in prossimità del pendio, che porta giù verso le bastionate cambio di marcia. Neve con fondo duro e sopra neve primaverile, bella sciata e divertente. Sceso su pendii di dx, il fondo si mantiene sempre costante fino al pianoro di base. Giro sempre di grande sddisfazione.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata decisamente fresca, sceso alle 12, neve dura in basso che non ha mollato per nulla, marcia nel solito pendio prima del ghiacciaio e neve con crosta da vento a tratti non portante nel pendio finale prima della cima, ad ogni modo tutto abbastanza sciabile, e comunque sia sempre gran bella gita.
Ivan e il mitico Nano ....


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: fino alla sbarra sopra CHiappili
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata molto fredda, la neve è rimasta dura anche dopo mezzogiorno.
Solito portage fino ai ponti poi neve dura tormentata da spuntoncini da vento e rigelo.
Saliti coi rampant (uno ha provato senza e ha dovuto ricredersi) dalla via classica, abbiamo trovato la prima neve smollata alle 11 nel pezzo ripido all'inizio del ghiacciaio del Carro, ma appena superato il dritto ci siamo trovati un vento gelato fino in punta. Sotto la punta crosta portante ma crestata dal vento, poi più liscia sul ghiacciaio (sulle carte è riportato un ghiacciaio, non so se esiste ancora), smollata bene sul dritto, ma dopo ce la siamo ritrovata praticamente uguale al mattino, con qualche timido accenno di smollamento nei pendii meglio esposti.
Non ho messo le stelle, dipende dai gusti, qualcuno si diverte nella neve bella dura, io decisamente la preferisco morbida.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: sbarra chiusa, 5 min di portage fino al ponte
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Neve fortemente lavorata dal vento, a causa del quale non ha smollato quasi per niente dalla partenza al ritorno, tranne sui tratti più ripidi.
Breve report su: -del-carro/

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Ottime condizioni per questa bella gita!! Portage fino al ponte ad inizio vallone. Oggi forte rigelo fin dalla partenza.
Salita quindi su neve prevalentemente gelata con buona tenuta delle pelli. Una bella arietta fredda in cima ma cielo terso!!
Discesa dopo le 12 alla ricerca di esposizioni già "scaldate" dal sole..... Sciabilità molto buona fino in fondo.....

Con la grande Chiara!!
- 143 -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Gita veramente stupenda! venti minuti di portage dalla sbarra fino al ponte. Da li in poi veloce progressione su neve rigelata, non indispensabili i coltelli se si salgono i pendii dove sono meno pendenti (a sinistra). Ultimo salto affrontato con neve già ampiamente smollata. Discesa su ottima neve primaverile. Attenzione solo all'ultimo salto dove il sole rende la neve pesante come polenta concia e quindi pericolosa per le ginocchia!! Un saluto a tutti i ragazzzzzi!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino alla sbarra sopra i chiappili di sopra
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo rigelo notturno.
Il pendio finale ancora un po' di farina umida tendente a crosteggiare ma morbida.
Pendio del seracco marciotto ben sciabile.
Traverso con neve bella ove mollata dal sole
Il lungo pendio che porta al piano presenta ancora dei tratti di crosta non portante in pieno nord e ovest fino ai 2400-2300 mt ma stando nelle contropendenze a est bella e goduriosa
Da tali quote fin alla fine del piano ok.
Complessivamente bella sciata lungo tutta la gita.
Scesi alle 12.15 , nn troppo caldo oggi .
Sempre una bellissima gita in ambiente stupendo, con Paolo bravo al suo primo carro!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: alla sbarra sopra Chiapili di sopra
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: free-rando
Dal ponte all'imbocco del vallone del carro in quantità e veloce a salire e portante a scendere.
Si sale bene su crosta leggermente sfondosa nella parte intermedia. Farina sulle esposizioni nord.
Comunque anche per la discesa cercando i pendii giusti e concentrandosi dove porta un po' meno si scende con piacere.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima gita con Giorgio, superallenato (meno male...non ha patito i 150 km di bici del giorno prima) ed effettuata in condizioni di sicurezza.
Raggiunta quota 2700 mt. risalendo il canale sulla destra orografica, per due motivi: il primo è che abbiamo usufruito delle tracce che avevo lasciato domenica, il secondo per lasciare "vergine" il canale centrale (e abbiamo fatto bene).
Raggiunto il ghiacciaio senza problemi e risalito il salto sulla parte sinistra orografica, un po' più pendente ma più sicuro, anche se in presenza di crosta non portante.Stessa neve fino in cima.
Gran panorama in tutte le direzioni.
Discesa un po' impegnativi fino al canale, dove grazie alla neve polverosa ci siamo veramente divertiti. Purtroppo è finita in fretta.
Gran giornata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Sempre un gitone questa scialpinistica!! Oggi però le condizioni non erano particolarmente favorevoli dal punto di vista sciistico. Ha tirato molto vento nei giorni scorsi per cui la già non abbondantissima nevicata si è compattata prevalentemente in crosta più o meno portante.....Vista spaziale dalla cima e sole abbastanza caldo. Ombra e temperatura freddina, accompagnata da una fastidiosa brezza, in discesa.
Con l'amico Andrea!!

Un saluto a Pier Mattiel e socio, impegnati in una approfondita e professionale valutazione del manto nevoso a quota 2500!!

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Buon rigelo, ma siamo scesi vero le 12, sicuramente troppo tardi, la neve era già molle. 1 o 2 stelle in più scendendo un paio di ore prima. Portage di 15 minuti, ancora tanta neve dal pianoro al fondo del vallone in su. Tempo buono fino alle 10-10.30 poi sono arrivate molte nuvole, ma la visibilità è rimasta buona su quasi tutto il percorso.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
La tanta neve deve assestarsi ma si sale bene .Sci 10 min dalla macchina ;oggi tanto caldo e niente aria sembrava di essere ad alassio a ferragosto!Comunque bella gita e bella discesa! Con Mario,Stefano e Carlo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
La tanta neve deve assestarsi ma si sale bene .Sci 10 min dalla macchina ;oggi tanto caldo e niente aria sembrava di essere ad alassio a ferragosto!Comunque bella gita e bella discesa! Con Mario,Stefano e Carlo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: no problem
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Sci a splla per 7-8 minuti poi neve continua, ci siamo fermati a quota 3100 per un problema che ci ha fatto perdere un'oretta, da quella quota in discesa abbiamo evitato il canale molto tritato, mentre tenendosi a sx scendendo non abbiamo trovato alcuna traccia con neve che teneva perfettamente, poi gli ampi dossi con neve mordida, infine il canale prima del piano con neve morbida che tendeva a scondare leggermente sul lato piùsoleggiato mentre su quello opposto era duretta, morbida con vaschette nel piano, si sfondava nel tratto ripido prima della stradina, poi primaverile. Valutazione media 84/100 neve in discesa.
con Filo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Salita con un pò di nuvolaglia che ha aiutato a non far mollare troppo la neve e che in punta si è completamente diradata.
Discesa alle 10.15 su crosta portante in alto, molle sul pendio ad est da 3000 a 2800 e poi tappeto persiano fino alla fine del vallone.
Parte bassa di fianco al torrente sfondosa.
Portage di 10 minuti scarsi
Con Enrico


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Gita attualmente in ottime condizioni e largamente consigliata: lasciata la macchina dove iniziano i tornanti verso il lago del Serrù si portano gli sci per 10 minuti, poi fino in cima tutto ben tracciato, se si scende presto (noi oggi tra le 9 e 30 e le 10) c'è ottimo firn su fondo duro, di una bellezza estrema all'inizio di Giugno! Affrettatevi perchè non resterà a lungo in condizione, inizia a scaricare secco quando scalda
Con l'inossidabile Cecco, partiti alle 4 da Chieri ma ne valeva la pena, alle 9 e 20 in cima, 10 e 30 alla macchina, arrivato a casa in tempo per finire gli ultimi agnolotti!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Sceso dalla punta alle 10,30. neve buona. forse meglio scendere ancora prima. la neve non è perfettamente trasformata. ha la consistenza della crosta portante.
il primo tratto (pochi metri) sotto la punta: neve gelata, tritata dai numerosi passaggi. mi sono portato sul versante più esposto al sole. crosta portante molto bella, liscia. in basso, nel tratto ripido, scegliendo l'esposizione giusta (in base all'orario di discesa) si fa un'ottima discesa. in fondo, con un metti-togli o con 10 metri di sci d'erba si riesce ad arrivare ancora al ponte con gli sci. non penso ancora per molto.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Sempre gran bella gita per l'itinerario ed il panorama.
Peccato che la neve ci abbia riservato di tutto un po'...
Discesa dopo le 10 in fresca nei primi 50 metri (ne ha messa davvero tanta), poi crosta non portante e a metà finalmente portante cercandola sulle dorsali. Assenza di vento + splendido sole + compagnia fanno comunque spendere le 3 stelle!

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Ancora una volta a Cima del Carro, gita che regala sempre grandi soddisfazioni anche se stavolta la discesa non è stata al top come in altre circostanze. Moltissima gente sul percorso, con traccia sempre ben battuta ed evidente. Utili ma non indispensabili i rampanti nel tratto più ripido a quota 2.400. Ramponi e picca invece anche questa volta sono serviti solo per aumentare un po' il peso dello zaino. Salita faticosa anche a causa del caldo che costringe a bere molto. Si sale in vetta senza problemi con gli sci ai piedi. Qualche nuvola non ha consentito di godere in pieno del magnifico panorama offerto da Cima del Carro. Discesa con vari tipi di neve, ma mai particolarmente bella forse a causa del fatto che siamo scesi troppo tardi (ore 12). Farina con un leggero strato di crosta nel tratto sotto la vetta e poi manto via via sempre più pesante, con residui di valanghe che a volte bloccavano la sciata. In ogni caso si arriva fino al ponte con gli sci ai piedi. Degno finale al Rifugio Muzio del CAI Chivasso con taglieri e polenta per riprendere le forze dopo la fatica e ringraziare il gestore per aver prestato i bastoncini a Paolo che li aveva lasciati a casa. Con Luca e Paolo.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti ore 5.30 con 8 gradi, poco rigelo notturno ha permesso la salita senza ausilio di rampat. Tempo non del tutto clemente con volate di vento e a tratti con velatura più o meno cosistenti. Purtroppo, la coertura non ci ha permesso di godersi del panorama ( visto che era la prima volta). Nota dolente la discesa su fondo di neve bagnata e crosta non portante insieme a cattiva luce che appianava il senso della pendenza, portava un senso di disorientamento che non ci ha fatto godere la bella discesa. Speriamo alla prossima.
Un ringraziamento al mio compagno di avventure ( o dissavventure in base alla situzione) Ale, che ha battuto traccia fino in cima ed è stato di gran aiuto per arrivare alla meta. La sua traccia è stata seguita da altri skialper. Un ciao anche ad un ragazzo di Cuorgne ( non mi ricordo il nome)che con simpatia e pazienza siamo ridisciesi insieme.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Di nuovo da queste parti... Molta più neve rispetto ad un paio di settimane fà. Partito tardi.. (alle 9.25 il passaggio sul ponte che immette nel vallone del Carro) ma il forte rigelo notturno ha reso quasi "azzeccato" questo orario. Un paio di scialp. davanti che però rientrano prima di accedere al ghiacciaio. Discesa (iniziata verso l'una) davvero gratificante che si è mantenuta tale fino in fondo (ponte). In alto farina in parte tritata dai passaggi di ieri; nella parte medio/bassa si passa da una neve in trasformazione ad un'ottima "primaverile" sempre sciabilissima!!
Unico neo la presenza della sbarra sulla strada al momento della partenza... mentre al rientro si circolava fin dove la neve era stata rimossa.
Un saluto agli amici Luca, Ernesto e Luigi incrociati in discesa.. che erano partiti ancora dopo di me!!! - 107 -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
In questo Maggio "invernale" ci siamo regalati un'altra fantastica sciata. Primi 7-800m. di farina poi, tenendosi a sin. dopo il primo pendio ripido, ci siamo infilati nel canale a sin che, dapprima ampio, si restringe verso la fine passando a fianco delle rocce e dei residui di ghiacciaio.
Farina pressata e poi neve dura appena smollata. Veloce rientro fino al ponte. La nuvola è rimasta sulla Rousse e non ci ha disturbato.
Con Orfo, Enrico, Renato e Max (matricola veloce)


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Altra giornata tipicamente invernale, freddo, vento, temperature molto basse,con debole nevicata. Partenza presto dalla sbarra, con destinazione Gr. Aiguille Rousse. La turbolenza dal Colle d'Oin alle Aiguille Rousse non si è mossa è rimasta ferma per cui abbiamo veviato al Carro che era al limite delle nuvole e della nebbia. La neve è stata dapprima molto dura e poi circa 10-15 cm di cristallo scesi ieri e nella notte e tutto vergine e da battere. Discesa fino a circa quota 2800 mt. su neve tipicamente invernale, poi in un canale con poca neve fresca riportata dal vento e poi su fondo duro segnato da rigole di pioggia.
Carlo, Enzo, Gianpaolo, Marco N.,poi, dietro parecchie persone.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Una giornata di ferie spesa bene, una gita fantastica, qualche nuvola di caldo quando siamo arrivati in punta, ma comunque abbiamo goduto di un buon panorama, gli ultimi metri siamo saliti con i ramponi lasciando gli sci più sotto, ottima la discesa su neve super.
Un saluto a Livio B. e Chiara G. al nostro the President sempre in forma perfetta, al mitico Piero e che dire di Iletta, brava che ci segue sempre, ciaoooooooooooooooooo


[visualizza gita completa con 14 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
La gita è in ottime condizioni di innevamento considerando
la data odierna. Noi ce la siamo presa un po' più comoda di Livio e Chiara, abbiamo messo i rampant e per salire in punta abbiamo anche messo per una ventina di metri i ramponi così
hanno preso aria buona anche loro. Discesa su neve morbida ma mai sfondosa e quindi ben sciabile. Anziche' scendere il canale centrale ci siamo tenuti(per la prima volta) tutto
a dx e ne è venuta fuori una gran bella sciata. Si arriva ancora sci ai piedi ad un centinaio di m. dal primo ponte.
Il meteo è stato come previsto, bellissimo al mattino e
poi a fine gita il cielo si è coperto.
Con Osvaldo il Presidente, Sepp 57 e l'infaticabile Iletta
che oggi finalmente alla fine era un po' stanchina.
Saluti e complimenti a tutti i miei soci e naturalmente a Livioo e a Chiara.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Sempre piacevole ripetere questa gita. Gli sci si calzano poco dopo il ponticello (pare che in settimana aprano la strada fino al Serrù). Oggi rigelo meno importante che nei giorni scorsi, rampant inutili, neve marcia solo sul pendio del seracco, per il resto ottima sciata, disturbata solo nella parte bassa da profonde rigole da pioggia...La valutazione corretta della sciabilità, a mio avviso, sarebbe 3 stelle e mezza...alle 11 la neve era già piuttosto molle.
Grazie a Livio per la compagnia infrasettimanale ;-)
e un saluto agli amici incontrati alla partenza.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi vento freddo su tutto il percorso la neve ha tenuto sui pendii meno esposti al sole ma su quelli più soleggiati mollava il giusto per una bellissima discesa a tratti anche impegnativa o comunque non banale.Dopo la nostra discesa intorno a mezzogiorno ha iniziato anche a nevischiare con copertura nuvolosa su tutta la zona del Carro.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Barra dei chiappili di sopra
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi un bel Carro,si parte ancora dalla barra dei Chiappili di sopra,20-25 minuti di portage,poi neve continua dai ponticelli ma per pochi giorni.Ottimo rigelo,nei pendii meno esposti al sole neve dura,anche se abbiamo effettuato la discesa dalle 11,30 alle 12,15 circa.La parte bassa del vallone del Carro e il successivo pianoro sono caratterizzati da rigole,fastidiose in discesa se gelate.Poche volte ho trovato neve ben sciabile dalla Cima fino in fondo,oggi era una di quelle giornate.Giornata eccezzionale,neanche il vento ha dato fastidio,solo un pò la mattina alla partenza.Con mio nipote Gian e Mario che saluto.Gita consigliata entro breve,poi aumenterà il portage.Buone gite a tutti.

[visualizza gita completa con 11 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Ovviamente caldo!! Si comincia a trovare neve blandamente gelata a 2300 mt. Da qui alla cima a tratti farina compattata dal vento, a tratti neve già umida ma non troppo cedente per l'azione del sole.
Partito tardi in (parziale) compagnia di Stefano e Andrea del rif. Mila che ringrazio per la "battitura". Comunque gradevole sosta con loro in cima.
Primi 300 mt. di dislivello su neve un pò ventata sciabilissima.. quindi progressivamente più umida e cedente non velocissima ma ben sciabile. Ulteriormente rallentata e più sfondosa nell'ultima parte del vallone in basso.
Meteo in miglioramento nel corso della giornata.... Arietta abbastanza "fresca" in vetta. - 100 -

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
c'ero anche io .. saluti a tutta la combricola .fermatomi all'ultima rampa prima del plateau finale (oggi strak)

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
bella giornata tempo super tratti di farina super un po' di crosta non grave poco allenamento ma si va si va viva le nostre montagne più belle del mondo saludos amigos

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo questa tutti al Carro..........bella salita ..solo noi .Ci siamo tenuti per la salita tutto a sx , poi con traverso, ci siamo portati a dx ,ecco il pendio del ghiacciaio è carico , e noi ci siamo tenuti a dx , infine la punta , lo spettacolo è sempre favoloso. In discesa ,facendo molta attenzione ci siamo tenuti a dx , neve che varia tra la polvere e la crosta. Con Dino , Pietro, Dario , e altri due simpatici soci che non ricordo i nomi. Bellissima giornata.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
In macchina fino alla deviazione per il vallone del Carro. Oggi "aria calda" fin dalla partenza e neve fresca e marcetta fino a 3100 mt. Battuto quindi faticosamente 20 poi 30 e anche più di fresca..... In discesa buoni i primi 200 mt. di dislivello poi neve "frenata" fino in fondo con qualche buona curva sul più ripido (evitati però i pendii ripidi perchè la giornata era favorevole agli "scorrimenti" di neve....). Ottima la compagnia di Stefano, Gianfranco e Vittorio prezioso socio di battitura.... - 110 -

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: sbarra aperta
attrezzatura :: scialpinistica
Alle 7 cielo azzurro (v. foto), poi man mano si è coperto con nebbia e nevischio. Nella nebbia abbiamo sbagliato il canale iniziale, salendo a dx di quello normale. La visibilità è un po' migliorata nella parte intermedia; in alto di nuovo volo cieco, abbiamo trovato la punta grazie al gps. In discesa per fortuna si riusciva a vedere qualcosa e abbiamo salvato una discesa super su neve stupenda (velluto in superficie con sotto duro). A piedi 20' dall'auto. Oggi in 5 (di cui 4 in punta) a sfidare l'ennesimo we avverso. Prima o poi cambiera'....

[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Sono tornato a distanza di pochi giorni trovando condizioni ottime su tutto il percorso.... Il caldo dei giorni scorsi ha allungato un pò il "portage" oltre i ponti di inizio vallone ma il forte rigelo della notte scorsa ha regalato una comoda salita (anche per chi parte tardi come il sottoscritto)su neve dura fino in cima ed una discesa eccellente su neve cedente il giusto da cima a fondo, ovviamente scegliendo un pò le esposizioni.... - 108 -
Un saluto agli scialpinisti lombardi con cui ho condiviso la sosta in cima!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: strada chiusa alla sbarra
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte ancora da pochi metri dopo il ponticello. Molto caldo, poi pioggerella e alla fine grandine. Sono arrivato sotto le rocce della punta nella nebbia, visibilita' 2 metri scarsi: avevo paura di superare la cresta e cadere dall'altra parte... La discesa, uscito dalla nebbia fitta, e' stata meglio del previsto: neve marcia ma sciabile e divertente. Pare che sia venuta giu' una bella valanga partendo dalle rocce in alto, sulla sinistra del vallone, ma non interessando il tracciato. In alto c'e' molta neve, se rifacesse un po' freddo diventa sicuramente consigliabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
note su accesso stradale :: Sbarra ancora chiusa
attrezzatura :: scialpinistica
Grazie a Livioo x l'imbeccata ;) Partenza 8.15 con +2 e temperatura fresca x la parte in ombra iniziale del vallone poi un forno fino in cima,oggi un caldo atroce.Solo io nessuno in giro,strano pensavo di trovare la ressa oggi..la neve comincia appena dopo il 2° ponte.Rigelo ottimo.Il ripido pendio che da accesso al ghiacciaio alle 10.40,ora del mio passaggio,era sfondoso da paura,se nn vi era la traccia del giorno prima che teneva sarei tornato indietro.Discesa iniziata le 11.50,prime curve dalla cima una neve strana tipo una farina vecchia con crosta da vento superficiale molto impegnativa da sciare,poi sempre più asciutta e divertente fino a quando si devia verso destra:un marcione sfondoso da paura;giunto al pendio che prima era già preoccupante,alla prima curva dove finisco dentro fino alla coscia capisco che è meglio cercare una via diversa di discesa.Mi sposto a destra sulla slavina che interessa la parte destra orografica del canale almeno il fondo è portante qui!Poi a metà canale traverso ancora verso un pendio non slavinato e di colpo fondo portante perfetto e liscio come un biliardo con 4-5cm di marcione sopra,una libidine!e giù a fuoco fino a sotto al torrente con condizioni invariate da sballo.Oggi meritava veramente.

[visualizza gita completa con 6 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Partito tardi per impegni con Franci....Pervenuto al bivio col vallone del Carro alla 9.30 pensando di fare una gita con dislivello più limitato. Invece "azzeccato" la scelta e trovato condizioni ottime su tre quarti del percorso nella prima giornata veramente buona dopo il maltempo. Fino a quota 2700 si sale su pendii livellati con neve già trasformata....Da qui un pò (a tratti tanto...) di sprofondamento che ha reso faticosa la battitura solitaria della traccia .... In cima alle 12.00 con temperatura gradevole. In discesa la parte in alto è farinaccia compattata dal vento ben sciabile... Quindi un tratto dove il sole di oggi aveva già "lavorato" più sfondosa ... Il tratto da 2700 praticamente fino al fondo della discesa è una ottima sciata su "velluto" da neve trasformata. - 103 -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada asciutta fino alla sbarra
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Gli sci si mettono e si tolgono appena superato il ponticello. La neve non e' tantissima ma e' continua per tutta la gita. Sui versanti sud invece un disastro. Una quindicina di skyalp oggi lungo il percorso, uno skirunner saliva invece verso il colle.
Quantita' neve :2/5 in media, sembra di essere a maggio.
Qualita' neve : 1/5 , come sentito dire da un altro skyalp alla fine " la neve bella e' un'altra cosa !! ". In alto un po' di farina ma ventata. Poi il pezzo ripido (sul ghiacciaio, ma c'e' ancora, visto che affiorano massi da tutte le parti??)una cosa indecente tra tracce gelate, palle di neve grutulute, tratti di crosta da rigelo e da vento che a volte teneva e a volte no. La parte migliore : il ripido pendio canale di accesso alla parte superiore con un po' di farina riportata dal vento, asciutta in alto , umida a meta' e semitrasformata in basso. Nella parte bassa del vallone crosta piu' o meno portante.
Cque la gita e' molto bella,oggi come non mai per me gli sci sono stati in salita il mezzo per poter raggiungere la cima e in discesa il modo per perdere quota con dignita' !! Infatti visto che come sempre non esistono nevi belle o brutte.... c'era chi scendeva tranquillamente come niente fosse.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
giornata spaziale nelle montagne del cuore. che meraviglia //// sciabilità discreta, i rotaioni delle tracce rompono. in alto resiste la farina, in basso tiene ancora bene. oggi in tre in tutto

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Neve un po' di tutti i tipi. In alto evitando la zona arata si trova ancora bella neve farinosa. Nella parte alta del Vallone sta trasformando ma si trova ancora farina. In basso al sole e' gia' trasformata. Nessuno in vetta, temperatura perfetta. Un saluto allo scialpinista quasi locale che penso sia andato al Colle. Trovato qualche pezzo di camoscio al fondo del vallone.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Domenica tanta gente al Carr; si mettono gli sci al secondo ponte, traccia ben marcata in salita dovuta agli innumerevoli passaggi,buona neve sia per qualità che quantità. In discesa optato per il canalino poco battuto che scende direttamente al piano (buone condizioni)anche se la quasi totalità degli scialpinisti ha preferito ripercorrere la via di salita stando più a destra.
Roby,Gabry,Ermes,Maresa


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Si arriva a Chiapili
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Si portano gli sci per 15 min, fino al secondo ponticello, poi tutta continua fino in cima. Tutta la discesa su bella neve polverosa leggermente ventata, in alcuni tratti (come il canale di accesso al ghiacciaio) tritata dai numerosi passaggi. Evitato il canale più ripido che scende al piano, ci siamo spostati sui pendii più dolci a dx dove c'erano ampi spazi vergini.
Con Diego e Roberto


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: no problem
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Si portano gli sci per 15 minuti circa, poi neve continua, con traccia comoda sino in punta, forse un pò piatta a volte,in discesa farina da favola sino al canale, dove la neve appesantita dal sole e tritata dai passaggi era più difficile da apprezzare, poi nel lungo traverso farina godibile leggermente umuda, che migliorava negli ultimi canali e nel piano. Valutazione 78/100.
Con Filo, Franco ed Andrea....un saluto agli amici Biellesi.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Neve a tratti dalla macchina, ma con le temperature di oggi credo per poco e si dovrà portare gli sci al ponticello all'inizio del vallone del Carro
La nevicata di venerdì (ca 25-30cm nella parte alta)e le basse temperature hanno riportato la gita in condizioni stratosferiche: temperature ideali (solo un po' di caldo nel ripido pendio che porta al ghiacciaio)e refolini di vento assolutamente non fastidiosi. Sceso alle ore 12: sciata nella polvere da cima a fondo, una vera libidine che da tempo non mi capitava! Che altro aggiungere... Spero si mantenga così ancora per qualche giorno, in ogni caso oggi abbiamo già dato una bella tritata..
Quando si dice cogliere l'attimo......

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Purtroppo le condizioni sono molto peggiorate rispetto a ieri,di "bello" è rimasto solo il pendio più basso.Si parte sci ai piedi dall'auto,bel vento e bufera nella parte alta della gita.Dentro nel vallone temperatura fresca e assenza quasi totale di vento.Ritracciato completamente fino in cima (Ringrazio Chris che mi ha raggiunto e aiutato nella parte mediana),quasi 5h di gran mazzo..Dai dossi prima del canale finale ha nevischiato tutto il giorno.Visibilità parte alta fino al canale nulla,poi cmq scarsa fino a sotto.Il primo pendio sotto la cima poteva essere anche bello con neve farinosa ma non si vedeva cosa si faceva..poi tutta crostaccia fino a 1/3 del canale e anche li la farina la si deve cercare.base del canale misto di crosta,gesso e farina con visibilità limitata fino a dopo il traverso.Ultimo pendio x fortuna fino alla forra bella farina asciutta con qualche tratto cmq già ventato,nella parte a metà si tocca spesso il fondo.Dalla forra al ponte crosta,gesso e farina di nuovo.Non più il paradiso di ieri peccato.20 persone oggi circa e tempo in peggioramento nel pomeriggio

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Descrizione dettagliatissima di guidox, aggiungo solo che scendere 1500 mt. con farina e una giornata spaziale in ottima compagnia non succede spesso. Allego alcune foto che ne testimoniano le condizioni.
Solo noi sul percorso.


[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Stamane termiche per arrivare alla sbarra, nel pomeriggio pulita.
attrezzatura :: scialpinistica
Il sogno di ogni Sci Alpinista!
30-40cm di polvere impalpabile, caduta ieri e nella notte su un fondo ben portante, hanno cancellato ogni traccia e reso il paesaggio fiabesco.
Battuta la traccia dalla macchina alla punta senza necessità di coltelli.
Discesa quasi della vita su neve perfetta dalla prima curva all'ultima a pochi metri dall'auto.
Perfettamente raccordata e percorribile la forra al fondo del canale prima del fondo del vallone.
Sul breve tratto asfaltato dal parcheggio all'imbocco del Vallone del Carro ci sarà già da domani qualche tratto scoperto ma è un dettaglio poco significante rispetto alle condizioni stratosferiche dell'itinerario.
Enormi spazi ancora intonsi.
Con la fantastica compagnia di Dario, Ermes, Michele ed Orfeo che si è battuto la stragrande maggioranza degli oltre 1500 metri di dislivello con la solita tracciatura perfetta.
Foto a breve.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Pertiti con sci ai piedi poco dopo la "sbarra" grazie alla nevicata notturna che nella parte alta ha raggiunto ca 30-40 cm di farina pura. Il percorso è stato ottimamente tracciato da una ragazza salita al doppio della nostra velocita', mentre il sottoscritto (e non solo), ha faticato non poco per la continua formazione dello zoccolo.
Nonostante l'ora insolita per la discesa (14,00), abbiamo trovato farina su fondo portante sino al primo canale che ci hanno consentito curve da sballo. Poi leggermente più sfondosa ed infine marcetta nel lungo vallone finale.

[visualizza gita completa con 7 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Sono ritornato su questa bella punta dopo pochi giorni per verificare se il caldo avesse migliorato la sciabilità.
In effetti è migliorata e le tre stelle sono un po "strette".
Partito tardi ma salito spedito (2 ore e 35 dal ponte a inizio vallone) senza coltelli.
In discesa la parte alta è ancora piuttosto dura compattata dal vento, nel primo canale in alto e nei pendii sottostanti belle curve su neve trasformata e cedente il giusto. Dopo il lungo traverso tratti di crosta portante e crosticina con farina abbastanza sciabile. Verso quota 2300 traversando in direzione della costiera dell'Uia si trova nuovamente neve trasformata e ben sciabile. Da 2000 mt in giù a tratti molto sfondoso a tratti meno ma un pò "colloso". La parte su strada ormai ha qualche interruzione. - 78 -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: fino alla sbarra a chiapili di sopra
attrezzatura :: scialpinistica
Con una giornata così cosa può essere un poco di crosta qua e là..( e comunque tutto sommato sciabile..) .
Panorama mozzafiato bella compagnia e sopratutto una giornata all'aria aperta e senza stress..!
Sicuramente tra due tre giorni con queste temperature e con il lavoro del sole la gita sarà completamente trasformata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Secondo giorno consecutivo, La meteo piu' che eccezzionale, cambiano i soci, sempre Fulvio e nuova conoscenza Davide(ghiglio).Partenza 9.15 dall'auto l'aria e' gia' calda, saliamo per la diretta dal canalino piu' a destra, dove necessitano i coltelli, poi su dritti fino alla cima. Oggi il mio passo non e' dei piu' disinvolti, ma in cima ci arrivo.Discesa per la via classica, in alto crosta portante lavorata dal vento, ma spostandosi sul lato piu' esposto al sole molto meglio, parte centrale giu' dal ghiacciaio dura con qualche zona di farina pesante , parte sotto nei canali crosta leggera, ma sciabile , in basso trasformata pesante.A mio parere necessita ancora di qualche giorno di caldo per migliorare

[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Non particolasrmente azzeccata come gita di defaticamento dopo la bella ma impegnativa gara scialp. del Frais di ieri.
Un pò di venticello in quota e un'arietta fresca su tutto il percorso ha fatto si che la neve non subisse modificazioni per l'azione del sole.
Innevamento più che sufficiente dall'inizio del vallone del Carro.
Neve varia nel corso della discesa: in alto prevalentemente compattata dal vento... nella parte mediana anche qualche tratto più divertente di "quasi farina"... Per il resto crosta portante e non portante alternate. - 77 -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Belle condizioni, il sole e la temperatura fresca hanno mantenuto "powder" da cima a fondo. Una lievissima crosta appena accennata all'ombra nel 1° canale in discesa, ma è giusto per scrivere qualcosa, era davvero in ottime condizioni. Buona gita a chi va domani...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: libera fino al parcheggio della barra
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dal ponticello, mix di neve, dalla farina alla crosta da vento dura, ma liscia e ben sciabile.
con gli sci in vetta

[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti solo fino a quota 2700 poi ritornati sui ns. passi; la neve era un mix poco invitante di tutto un po'; si passava da piccole zone di fresca pesante a lastre ventate ad un dedalo di crostoni dovuto alle tracce del grande passaggio dei gg scorsi, il tutto richiedendo una discesa da farsi con precauzione; le belle discese sono un' altra cosa.

Oggi solo noi nel vallone.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
..... gran bel gitone in una zona che frequento poco...
Con gli amici kanalot, gianfranco e kikko (complimenti per la tua prima).




[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: sbarra chiusa
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima. Non pensavo ci fosse cosi' tanta neve e cosi' bella. Grazie a Livio(o) per il suggerimento. Neve dal ponticello. Salito presto in solitaria, poi molta gente. Un saluto a Stefano incontrato nella prima parte.

[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: Sbarra chiusa a Chiapili
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Gita inusuale per la stagione, al punto di sembrare differente rispetto alla primavera. La traccia porta con giro giustamente largo a risalire il vallone da sinistra a destra. Il vallone è un frigo senza sole sin sotto la vetta e questo concorre a conservare ottima farina. In discesa ottima neve sotto la punta, poi bella stando a destra sotto la parete per superare i saltini rocciosi. Poi giù dritti e in traverso a destra su farina sempre ottima, finchè, con la compagnia del simpatico gulliveriano Ugè, abbiamo 'forzato' i canali più orientali. Tutto bene, neve buona, salvo il fatto che i canali sono un po' differenti che in primavera e la parte bassa, meno carica, richiede un po' di impegno per essere superata. (I canali più occidentali non sono percorribili causa ghiaccio). Neve abbastanza bella nel falsopiano che conduce alla stradina, poi dignitoso rientro in scodinzolo. Per la stagione una gran uscita, cui tolgo la quinta stella solo per l'assenza di sole. Neve abbondante sino al ponte. Con Bruna.
Un doveroso ringraziamento a Livio per intuizione, traccia e imbeccata.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: sbarra chiusa a mt 1780
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Il carro a novembre non è usuale....si portano gli sci 15 minuti poi neve continua fino in punta, scivolosa in alcuni punti durante la salita, purtroppo quasi tutta in ombra, saliti a sinistra per evitare i pendii frontali più ripidi, con spostamento notevole; in discesa primo pendio con spazi ancora vergini e 20 cm di farina rigenerata dal freddo sino al canale, evitato e scesi a sinistra sulle tracce di salita, poi la neve diventava meno costante con qualche piccola e sottile crosta da vento, ma comunque sciabilissima evitando le tracce, lungo traverso per evitare i pendii più ripidi e poi rientro sulla stradina. Valutazione media qualità neve in discesa 72/100.
Con Filo.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Chiapili di Sopra. Si calzano gli sci al ponte all'inizio del vallone del Carro. Primi della stagione a risalire il vallone (a monte della deviazione per la costiera dell'Uia). Ottime condizioni. Discesa fantastica su pendii vergini e neve polverosa......Con l'amico Ernesto. 8

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: sbarra aperta
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Sci in spalle per 20 minuti poi neve quasi continua sino in cima, dal primo pianoro non ho seguito l'itinerario classico, ma mi sono diretto verso il canale a dx per un itinerario più diretto, ma ora più problematico per via di due crepacci aperti, sconsigliabile, poi neve primaverile morbida sino a poco sotto la punta dove due dita di farina si attaccava alle pelli. In discesa crosta portante con farina, poi neve morbida nel tratto ripido, canale pieno di rigole da evitare, dossi con neve morbida e liscia, nell'ultimo canale e nel piano neve morbida ma segnata da vaschette, comunque ben sciabile. Stradina innevata con tratti a volte un pò stretti. Valutazione neve in discesa 87/100.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ancora sbarra chiusa a chiapili di sopra
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti tardi verso le 7.40. Circa 40 minuti di portage e poi neve continua.Cielo parzialmente coperto che non ci faceva ben sperar e invece man mano che si saliva la visibilità migliorava. In punta buon panorama anche se non perfetto.Rigelo nullo anche in alto dove c'era una manciata di neve recente che aveva coperto le vecchie tracce. Scesi verso le 12.30 dopo tutti gli altri su neve umida ma ben sciabile e compatta fino a che non abbiamo tolto gli sci. A noi è piaciuta,e per questo abbiamo aggiunto una stellina! Appena arrivati alla macchina alle 13.45 si è messo a piovere piuttosto forte. Pare che la sbarra la aprino Lunedì, notizie dal rifugio poco sotto.
Con Claudia al suo primo Carro e Rinaldo.


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: chiusa alla sbarra
attrezzatura :: scialpinistica
Dalla sbarra si portano gli sci x 40 min, visto il mancato rigelo notturno si sale senza coltelli,In discesa un barlume di sole ci ha dato una bella visibilita' e i 15 cm di neve fresca meritavano una stella in piu' ,in basso piu' pesante ma sempre sciabile.
In compagnia di Cucut e Steo, Un saluto al gruppone del su cai che degnamente concludevano la gita con un lauto banchetto. Noi per non esser da meno ci siam fermati a Noasca per gustare un ottimo panino nel bar della piazza.FERMATEVI MERITA


[visualizza gita completa con 2 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 07/05/20 - diegocecio
  • 24/05/19 - billcros
  • 20/05/17 - filivil
  • 25/11/11 - luomodicosta
  • 22/05/10 - strisulina
  • 02/06/09 - turialdo
  • 27/04/08 - tazza
  • 05/04/03 - jetto1968
  • 19/06/88 - nevfres
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
    difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Est
    quota partenza (m): 1779
    quota vetta/quota massima (m): 3326
    dislivello totale (m): 1547

    Ultime gite di sci alpinismo

    27/05/20 - Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale - mv56
    Ottima giornata nonostante la nebbia iniziale che ci ha un po' demoralizzato, ma poi l'alternanza con momenti di sereno ci ha nuovamente motivati. La neve ha tenuto abbastanza per tutta la mattina e d [...]
    26/05/20 - Sommeiller (Punta) Canale Sud-Ovest - giorgiobi
    Saliti dalla via classica, conviene portare gli sci fino al Pian dei Morti seguendo prima la strada e poi il comodo sentiero. Discesa ore 11,30 su neve davvero perfetta fino al Pian dei Frati, poi, do [...]
    26/05/20 - Albaron (Sella dell') da Pian della Mussa - griso
    Oggi condizioni eccellenti grazie alla bella giornata e allo z.t. a 3500 m. Partiti alle 5,50 con 8°C. Buon rigelo e progressione veloce. Utili i rampant unicamente nel breve traverso poco sotto Pi [...]
    26/05/20 - Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane - andrealp
    Facendo il sentiero estivo si portano gli sci per poco più di mezz'ora e circa 300 metri di dislivello ma si evita di tribolare sui residui nevai che fiancheggiano il torrente. Rampant necessari per [...]
    26/05/20 - Collerin (Monte) da Pian della Mussa - mowgli
    Come scritto da chi mi ha preceduto il portage è di 400m e su una gita di 1700m D+ è assolutamente accettabile. Oggi il rigelo è stato giusto senza creare il verglass che sicuramente domenica era [...]
    26/05/20 - Collerin (Monte) da Pian della Mussa - puli88
    Portage fino al Pian dei morti come domenica (400 m dsl circa). Due gava e buta poi neve continua. Neve dura ben rigelata, buon grip, non necessari coltelli. Sul ghiacciaio neve gelata (strascichi di [...]
    25/05/20 - Roudel (Cima) dalla Valle Argentera per la Valle Lunga - billcros
    Oggi super gita in posto veramente isolato e lungo, ma bei ambienti, già parecchi togli e metti nella parte iniziale , il torrente brontola bene , poi quando il vallone si apre migliora fin ad essere [...]