Collalunga (Cima di), Rocca e Guglia di San Bernolfo da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga

note su accesso stradale :: ottimo
Giornata con previsioni meteo incerte ma in questi casi la valle Stura non tradisce quasi mai, ed infatti partenza da San Bernolfo con cielo terso e un po' di aria in quota, comunque in diminuzione. Veloce salita al Colletto del Laus sfruttando le numerose scorciatoie (ripide) della stradina, quindi deviazione a destra entrando nel selvaggio anfiteatro sotto la Rocca di San Bernolfo. Non ho seguito la scorciatoia ma compiuto il giro un po' più lungo ma su buon sentiero che è la vecchia mulattiera militare, raggiungendo la sella tra le due cime. Raggiunta prima la Guglia (ci vanno pochi minuti) su terreno un po' ripido ma facile, e poi la Rocca, buona traccia sul versante erboso e poi sul crestone.
Ritornato al colletto, discesa dal versante opposto per entrare nel vallone di Seccia, dopo circa 150 m di discesa riprende la salita su una splendida mulattiera in dolce pendenza, sino al bel Lago di Seccia (livello molto basso). Da qui salita più faticosa e decisa a destra sino a raggiungere la cima di Collalunga, con un po' di vento ma grazie ai muretti in cima ho potuto godermi un po' di relax.
Discesa come da relazione sui laghi di Collalunga, e quindi nel vallone omonimo sfruttando il sentiero che consente di evitare la strada militare altrimenti più lunga. Chiuso l'anello al colletto del Laus e da qui rapidamente all'auto.
Oggi poca gente in giro per essere agosto, una manciata di persone in prossimità delle cime e qualcuno in più ai laghi, senso di solitudine e pace. Sulla cima della Rocca di San Bernolfo 4 grifoni hanno iniziato a volteggiare maestosi.

[visualizza gita completa]
Fatto, in senso inverso, quasi tutto l'itinerario proposto.
Da S. Bernolfo abbiamo percorso il Vallone di Barbacana fino poco sotto alla casermetta (circa quota 2440), dove a sx del sentiero su un grosso masso ci sono le tabelle che indicano per Colle Balbacana ... e Vallone dei Dossi.
Svoltiamo a sx, percorriamo il vallone dei Dossi arriviamo ad una casermetta molto panoramica sopra il Lago Seccia, proseguiamo per Punta Collalunga, ritorniamo alla casermetta e dalla garitta prendiamo il sentiero per il Lago Seccia.
Da qui proseguiamo dapprima in leggera discesa (quota minima 2420) e poi per ampi tornanti fino al colletto (2555 mt) tra Rocca S. Bernolfo e la Guglia S. Bernolfo (Magnificat). Visto l'avvicinarsi di nuvoloni minacciosi, optiamo per salire solo sulla guglia; ritornati al colletto scendiamo sul versante opposto fino al Rifugio Alexandri Foches. Bevuta di ristoro e poi ritorno veloce per non prendere temporale, a S. Bernolfo.
Giuliana e Leon


[visualizza gita completa]
Bellissima gita con un panorama davvero meritevole! Mai troppo faticosa nonostante il dislivello complessivo Unica pecca, il filo spinato che ogni tanto disturba il cammino dal Colle della Seccia in poi. Molto consigliato l'anello in questo verso soprattutto per chi, come me, patisce per le ginocchia perchè da qui ci si toglie subito il grosso del dislivello in salita per poi potersi godere una discesa dolce e piacevole.

Dopo ben 15 anni, di nuovo per monti con Roby e questa volta anche in compagnia di Fede per una giornata che si è rivelata uno splendido regalo.


[visualizza gita completa]
Non sono salito sulla cima di Collalunga, ho soltanto percorso l'anello, tra l'altro in senso contrario. Dal rifugio Laus ai laghi di Collaunga consiglio di tagliare per i sentieri perché la strada sterrata sarebbe lunghissima!
Bella gita in ambiente selvaggio, nella zona del lago della Seccia non c'era anima viva.


[visualizza gita completa con 6 foto]
Giro bellissimo anche se decisamente lungo (7-8 ore) fatto in una giornata splendida.






[visualizza gita completa con 4 foto]
Insieme alla salita della Testa dell'Autaret, abbiamo completato questo bel giro in luoghi davvero selvaggi.
Con Vincenzo M. del CAI Ligure.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 08/10/11 - Giada
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Tutte
    quota partenza (m): 1651
    quota vetta/quota massima (m): 2760
    dislivello salita totale (m): 1400

    Ultime gite di escursionismo

    20/02/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - nmanlio
    Salita in notturna fino alla vecchia stazione della seggiovia. Sci e ciaspole si possono lasciare a casa. Siamo saliti con i soli scarponi. Qualche tratto ghiacciato ma gestibile. L'unica cosa utile p [...]
    20/02/19 - Freidour (Monte) da Cantalupa, anello per Colle Aragno est e Colle Ciardonet - mario-mont
    Ancora un po' di neve nei tratti non esposti al sole. Ghiacciata sotto il colle Castellar, mentre sulla dorsale è abbastanza morbida. In discesa verso colle Sperina ghiacciata, ma tutta evitabile. No [...]
    19/02/19 - Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Case Picat - bus
    Mi sono fermato sull'Angiolino perchè la cresta è innevata. Il giudizio complessivo è determinato dalle difficoltà a raggiungere pian friserole per la molta neve presente soprattutto dall'alpe fon [...]
    18/02/19 - Baceno da Pontemaglio Sbrinz Route - Franco1457
    L’appetito vien mangiando e allora proseguiamo il bellissimo tragitto della Sbrinz Route in val Ossola. Partiti da Pontemaglio saliamo a Crodo (consigliata la visita alla Latteria Antigoriana e al F [...]
    18/02/19 - Musiné (Monte) da Caselette - maxleva
    Relaziono solo per segnalare che sono iniziate le processioni delle processionarie ne ho Incontrate parecchie sul percorso.
    18/02/19 - Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella - maxleva
    Salito dal versante colle Arponetto. Consigliatissimii i ramponcini, parecchio ghiaccio nell'ultimo terzo della salita. Sceso dal Tramontana che essendo tutto al sole è completamente pulito. Giorn [...]
    18/02/19 - Bram (Monte) da San Giacomo - Klaus58
    Sono salito solo fino al bivacco tralasciando le cime. Fino lì tutto ben tracciato con neve dura che teneva benissimo anche in discesa tanto che le racchette sono rimaste appese allo zaino. Altre due [...]