Busnich (Casera) da Olantreghe

note su accesso stradale :: buono, parcheggio
Salitaper casera Pian dei Buoi. Traversata verso casera Busnich di difficile orientamento per alberi caduti.
Casera Busnich aperta solo una stanze (bivacco di emergenza). Il bivacco vero e proprio è chiuso (chiavi da prendere in Comune riservate solo a residenti o nati nel Comune stesso....).
Discesa a Podenzoi molto problematica per boschi completamente devastati nella parte intermedia. Tutta la zona tra lo zoldano e la Val del Piave presenta nella parte intermedia alberi ammassati l'uno sull' altro che rendono difficile se non impossibile il passaggio. In questo caso il sentiero passa su punti obbligati dove il bosco è distrutto, ci vuole quindi ottima conoscenza della zona per non perdere la flebile traccia.
Escursione effettuata dal mio compagno, ma messa solo per avvisare della difficoltà di procedere lungo i sentieri devastati dall' uragano Vaia e non ancora puliti.



casera Pian dei Buoi con Monte Borgà e Palazza
qui passa il sentiero tra Pian dei Buoi e Busnich
verso casera Busnich
slavina di neve durissima in discesa a Podenzoi

[visualizza gita completa con 4 foto]
qualche chiazza di neve sul prato prima della casera, per il resto pulito. Scelta fatta apposta per non pestare neve, abbondante su altri versanti. Giornata tersa, clima piacevole, vari escursionisti alla casera. Bivacco aperto con sole reti, tavolo e stufa economica. Fontana funzionante.

con il compagno di sempre


[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: ottimo e veloce, ampio parcheggio
Approffittato della giornata di sole prima dell'arrivo della perturbazione prevista per il weekend. In effetti già nel primo pomeriggio il cielo si è velato pesantemente. La mulattiera è sempre MOLTO faticosa in salita e altrettanto in discesa soprattutto col bagnato. Oggi visto che in altri posti la neve iniziava da quota 1000, abbiamo optato per questo versante sempre molto soleggiato. In effetti abbiamo trovato qualche tratto solo poco prima della casera anche se con 30-40 cm di neve marcia e scivolosa. Giornata molto ventosa e freschina rispetto a ieri che in quota faceva molto caldo. Bivacco sempre molto frequentato, con attrezzatura ridotta al minimo per i vandalismi degli anni passati. Il panorama vale la ripida salita: sei a volo d'uccello sulla Val del Piave!
con il compagno di sempre con un ginocchio un pò acciaccato che la ripida discesa non ha di sicuro migliorato!


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 646
quota vetta/quota massima (m): 1663
dislivello salita totale (m): 1000

Ultime gite di escursionismo

19/02/20 - Lunelle (Punta e colle) da Traves, anello - rolly52
Confermo l’ottima valutazione di questa gita, tutta su sentieri piacevoli e ben tracciati.Peccato per il momentaneo annuvolamento appena giunti in vetta. Lunghetta nel complesso ma poco faticosa.
19/02/20 - Santa Cristina (Monte) da Bracchiello per el Senté dla Scalinà - parinott
Diversi alberi caduti sul sentiero 261, il Cai di Lanzo ha previsto a Marzo l'intervento di pulizia, comunque ben segnalato da bolli B/R. e cartelli ai bivi. Molto meglio dai Monti di Voragno a S.Cristina.
19/02/20 - Croce dell'Ubacco (Monte) da Moiola - klaus58
Fatto il solito giretto mattutino salendo per la strada asfaltata, prima il monte Croce dell'Ubacco, poi punta Il Bric e il boscoso Saret Alto, scendendo dai tetti Masuè per il tracciato MBK con un s [...]
18/02/20 - Frassati (Poggio), da Graglia per il Tracciolino e traversata a Oropa - brunello 56
Gran gitona, all’arrivo ad Oropa erano 30 km con un 1500 m di dislivello, con 8h abbondanti di cammino. Ma ne valeva la pena. Non conoscevo il Tracciolino e volevo percorrerlo, anche sapendo che sa [...]
18/02/20 - Artondù (Cima) da Tetti Gallina per il Bric della Ciarma, anello per Meschie - lonely_troll
Una passeggiata alle pendici della Besimauda con salita per un percorso dimenticato e attualmente riportato solo da OpenStreetMap. Pochi brevi tratti di neve dura ma non scivolosa che non danno fastidio.
16/02/20 - Corte Lorenzo (Cima) da Bracchio - chit.scarson
Le poche chiazzette di neve residua dove non batte il sole i cresta non infastidiscono. Tutto il catename è in ordine.
16/02/20 - Scopel (Bivacco) da San Liberale - lancillotto
Sentiero dalla Croce dei Lebi e poi al bivacco con tratti ghiacciati, coperti da qualche cm di neve recente. Utili i ramponcini sopratutto la mattina. Salita in nebbia totale fino quasi al valico del [...]