Lanserlia (Pointe de) da Bellecombe

note su accesso stradale :: ok a bellecombe
Giornata e panorami eccezzionali con temperature ottimali da bellecombe. giro ad anello scendendo dalla nord di lanserlia con qualche nevaio e nessun problema. Aggiungo traccia gps della gita ad anello di oggi
con Montse e Giuseppe


[visualizza gita completa con 7 foto]
note su accesso stradale :: ok a bellecombe.
Bellissima giornata e bella gitarella ad anello. Dopo aver fatto la sud e la nord di lanserlia siamo scesi verso il rifugio (consumato una birra) e poi chiuso l'anello per sentiero parallelo alla strada.
con Cesare e Giampiero.


[visualizza gita completa con 6 foto]
Gita di ripiego considerate le previsioni meteo in Italia. Oggi giornata con prevalenza di sole. Gita corta di puro relax e bei panorami con parecchia neve nei versanti a nord.
Con LIa, Giovanna, Roberta, massimo e Fulvio.


[visualizza gita completa con 5 foto]
giornata splendida; abbiamo fatto un percorso ad anello passando, con una breve risalita, dalla reculée e dal plateau du turc e raggiungendo (vaghe tracce di sentiero) la strada del fondo del vallone de la rocheure nei pressi del ponte (2224); dopo circa 1km e 1/2 di strada abbiamo seguito il sentiero balcon che risale fino a 2400 m, si tiene in quota a lungo, poi scende al rif plan du lac; di qui facilmente fino a bellecombe
in tutto 19 km con un dislivello di circa 1100 m

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok fino a bellecombe
Giro di puro rilassamento con poco dislivello ma bella punta panoramica anche se oggi il cielo era a tratti coperto. Questa volta giro ad anello salendo secondo descrizione e scendendo in direzione Nord-ovest su sentiero fino quasi al pian du lac per poi tagliare a vista in direzione del parcheggio accorciando notevolmente lo sviluppo del ritorno.
Con Lia e Paolo


[visualizza gita completa con 5 foto]
Partiti con l'intenzione da fare la traversata grand Vallon - Lanserlia ma nuvole grigie e gocce di pioggia alla partenza ci hanno convinto a salire direttamente alla Lanserlia. In punta il cielo si è schiarito così abbiamo continuato in cresta fino a scendere nel piano le grand Vallon qui abbiamo risalito una bella dorsale erbosa che sulla carta è segnata con il nome Turc - le Vallonet (vedi foto). Siamo scesi su cenge erbose in direzione dei chalet de la Rocheure e di qui abbiamo imboccato il sentiero balcone che riporta a Plan du Lac. Gli ultimi 10 minuti si è scatenato un bel diluvio ma alla fine la giornata è stata discreta e abbiamo fatto bel anello anche lunghetto.

[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: Strada ghiacciata da quota 1750
Partito due tornanti sotto la borgata Sufflet, a quota 1750mt circa.Proseguito lungo la strada per circa 2km, fino a superare una profonda gola dirupata. Dopo 700-800 mt, quando la strada torna sul versante sud, salito a dx per labili tracce e poi praticamente a vista per vecchi sentierini battuti per lo piu' dagli animali . Senza raggiungere il colle sono salito a sx lungo la cresta fino alla cima sud quotata 2867 mt.
Partito dalla citta'confidando nelle previsioni di Meteo France che davano le ultime schiarite in alta Savoia ma senza l'idea di una meta precisa sono riuscito alla fine a trovare questa gita memore di quanto scritto poco tempo fa proprio su Gulliver dal buon Fyplom . Scelta azzeccata, ampi sprazzi di sole fino al pomeriggio, visibilita' ottima anche se impetuosa sopra i 2500mt soffiava la Lombarde, che mi ha fatto desistere dal proseguire sulla piu' alta e innevata cima nord (cosi' ho la scusa x tornare con gli sci...)Nessuno in giro, solo un randonneur francese giunto in cima partendo dal parking di Bellecombe (raggiunto con 4x4).
Diciamo volutamente ho abbandonato la strada prima di eventuali cartelli " Parc de la Vanoise", visto che la gita sembra mezza fuori e mezza dentro il parco e quindi Claudia 4wd diventava una fuorilegge.
Spettacolare l'incontro pochi metri sotto la cima con un maestoso esemplare di gipeto : non essendo proprio sicuro che fosse lui ho controllato su Wikipedia : trattasi proprio di " Gypaetus barbatus", avvoltoio barbuto o avvoltoi degli agnelli: vista la mole e l'incredibile apertura alare ho temuto quasi per l'incolumita' di Claudia (non che l'artiglia sollevandola per poi lasciarla cadere al suolo...)ma in realta' queste sono leggende metropolitane, perche' in effetti il rapace si nutre per lo piu' di ossa di animali gia 'morti che poi rompe lasciandole cadere al suolo dall'alto.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: strada aperta fino a Bellecombe
Partiti fiduciosi nelle previsioni di meteo France, siamo passati dal valico del moncenisio con forte vento e nebbia, invece poco dopo il colle tempo decente niente freddo, cielo un po velato e nel pomeriggio ampie schiarite con bel sole caldo. Scelta azzeccata.
Con Lia


[visualizza gita completa con 5 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 2307
quota vetta/quota massima (m): 2909
dislivello salita totale (m): 602

Ultime gite di escursionismo

19/02/20 - Lunelle (Punta e colle) da Traves, anello - rolly52
Confermo l’ottima valutazione di questa gita, tutta su sentieri piacevoli e ben tracciati.Peccato per il momentaneo annuvolamento appena giunti in vetta. Lunghetta nel complesso ma poco faticosa.
19/02/20 - Santa Cristina (Monte) da Bracchiello per el Senté dla Scalinà - parinott
Diversi alberi caduti sul sentiero 261, il Cai di Lanzo ha previsto a Marzo l'intervento di pulizia, comunque ben segnalato da bolli B/R. e cartelli ai bivi. Molto meglio dai Monti di Voragno a S.Cristina.
19/02/20 - Croce dell'Ubacco (Monte) da Moiola - klaus58
Fatto il solito giretto mattutino salendo per la strada asfaltata, prima il monte Croce dell'Ubacco, poi punta Il Bric e il boscoso Saret Alto, scendendo dai tetti Masuè per il tracciato MBK con un s [...]
18/02/20 - Frassati (Poggio), da Graglia per il Tracciolino e traversata a Oropa - brunello 56
Gran gitona, all’arrivo ad Oropa erano 30 km con un 1500 m di dislivello, con 8h abbondanti di cammino. Ma ne valeva la pena. Non conoscevo il Tracciolino e volevo percorrerlo, anche sapendo che sa [...]
18/02/20 - Artondù (Cima) da Tetti Gallina per il Bric della Ciarma, anello per Meschie - lonely_troll
Una passeggiata alle pendici della Besimauda con salita per un percorso dimenticato e attualmente riportato solo da OpenStreetMap. Pochi brevi tratti di neve dura ma non scivolosa che non danno fastidio.
16/02/20 - Corte Lorenzo (Cima) da Bracchio - chit.scarson
Le poche chiazzette di neve residua dove non batte il sole i cresta non infastidiscono. Tutto il catename è in ordine.
16/02/20 - Scopel (Bivacco) da San Liberale - lancillotto
Sentiero dalla Croce dei Lebi e poi al bivacco con tratti ghiacciati, coperti da qualche cm di neve recente. Utili i ramponcini sopratutto la mattina. Salita in nebbia totale fino quasi al valico del [...]