Valfredda (Punta) da Estoul

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Crosta portante su tutto il percorso ad eccezione della parte inferiore delle piste dove fuori ci sono solo prati.
Discesa effettuata appena in tempo prima dell'arrivo delle nuvole sulla parte alta del percorso.
nubi in arrivo

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: no problem
attrezzatura :: scialpinistica
Risaliti sull'erba a fianco delle piste gelate e scivolose, poi solita stradina sino all'inizio del canale con traccia di salita esistente poco omogenea, qualche difficoltà per neve dura e scivolosa negli ultimi metri, in discesa primi 100 metri ripidi su neve dura e molto lavorata dal vento (35/100), poi 400 mt di neve morbida ben sciabile (73/100) infine nel canale neve molto varia da crosta portante a farina molto pesante (62/100), lungo traverso per raggiugere la stradina il più alto possibile ed evitare la breve risalita. In punta vento forte e freddo, che si è attenuato appena sotto.
Con Filo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Auto a Estoul
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Neve continua dall'arrivo degli impianti, quota 2100. Sinom a quel punto o si sale per la pista perfettamente innevata o per prati, spallando come ho fatto io. Salito per il canale O-SO prima del rifugio d'Arp. Canale e pendii terminali in buone condizioni, neve polverosa e fredda o crosta morbida nel canale, più compatta e umida in alto ma sempre facile da sciare. Basta non lanciarsi a a tutta manetta. Evitata la semplice e corta risalita alla Valnera per usufruire al meglio in discesa della pista che mi ha riportato all'auto. Strada di collegamento a scorrimento veloce super compattata dai molti passaggi. In generale, sentiti altri Skialp diretti alle altre punte condizioni buone in tutta l'area.

Oggi più skialp che sciatori in pista: due provenienti dalla Valnera sul mio itinerario, 4 alla Palasina e due al Bussola. Sulle piste contato solo due aspiranti sul baby e due tavolari sull'unica pista aperta. Considerando le condizioni medie è probabile super affollamento nel week-end. Consiglio agli Skialp interessati di partire molto presto o lavorare di fantasia per cercare altre mete


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nn
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi la Valfredda era semplicemente perfetta!! alla mezza la cremetta era servita! in più eravamo soltanto noi in tutta la valle di Estoul!




[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema, strada pulita
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Azzeccatissima uscita infrasettimanale, approfittanDo delle ottime condizioni meteo e delle ultime recensioni favorevoli sulle gite nella zona di Estoul. Partiti salendo le piste ormai chiuse, siamo saliti fino quasi alle baite del Bieteron per poi scendere di quota e percorrere il lunghissimo traverso, attraversando un paio di valanghe. Molto utili i rampant a causa delle neve ancora gelata e anche per salire il canale sotto la Valnera che porta al colle. Da lì in poi si può procedere senza, raggiungendo la vetta senza particolari problemi su neve primaverile, talvolta un po’ scivolosa. La punta Valfredda si può raggiungere anche con gli sci ai piedi. Splendido panorama con bella vista sulla Valle d’Ayas e sul Cervino. Discesa (iniziata alle 12.45) bellissima da cima a fondo su neve trasformata che ha reso facili e sicuri anche i tratti più impegnativi. Difficile pretendere di meglio ! Ancora molto buono anche il tratto finale sulle piste, dove inizia a emergere il verde dei prati. Con Barbara, Alfonso, Enzo, Beppe, Danilo e Ettore.



[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ndp
attrezzatura :: scialpinistica
Manto nevoso molto disomogeneo: primaverile nei settori esposti a sud, crosta non portante altrove. Neve rimasta molto dura per il cielo coperto. Rampant necessari nel pendio sotto il versante Nord della punta Valnera. Vento sulla dorsale di accesso alla vetta.
Alberto Cucatto, Giovanni De Rosa


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Visto le differenti esposizioni abbiamo trovato diversi tipi di neve: sfondosa sotto la punta, anche fresca, ma bagnata nel canale, assestata e primaverile in fondo.Siamo partiti con gli sci dal tornante sopra Estoul. La neve teneva bene su traccia ben battuta, non è stato necessario calzare le lame così siamo giunti in cima con gli sci. In certi punti si è formato un notevole zoccolo. Nel traverso con slavine e neve a blocchi è necessario fare notevole attenzione e tenere distanza di sicurezza. Siamo scesi nell'ultimissimo tratto su pista battuta sci ai piedi fino all'auto. In ottima compagnia di Franco e Giovanni del GSA Uget di Torino.
Un cordiale saluto a tutti gli amici

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti per il passaggio a destra del rifugio Arp.
La temperatura si è mantenuta fresca il giusto per consentirci una discesa ottima su neve primaverile.
L'unico tratto di neve crostosa è stato il lungo traverso innocuo sotto al rifugio per raggiungere le piste di Estoul.
Gita in compagnia di Federica, Igi, suo fratello, Paolo, Marco e Pino.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti nel vallone per la punta Valnera. Scesi per 80 mt. di dislivello in direzione della punta di Valfredda pervenendo poi alla punta stessa con ulteriori 300 mt di disl. Discesa sullo stesso percorso trovando neve lavorata dal vento ma sciisticamente eccellente, in particolare sui pendii meno esposti al sole.... Meteo ottimo e ottima la compagnia!!!! - 50 -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok fino ad Estoul
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti per il canale a destra del Rifugio Arp su buona neve, poi parte alta sotto sole splendido. Ultimi 10m a piedi. Spettacolo su tutto. Bella discesa con neve trasformata sulle dorsali e qualche spicciolo di polvere negli avallamenti. Pista finale perfetta fino ad Estoul, con quasi nessun sciatore, ma come campano? tracciata anche la Punta Goa

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1700
parte superiore neve polverosa ma con leggera crosta che non permetteva sciata fluida, nel canale neve polverosa a tratti anche bella ****, e poi la pista ben lisciata sino all'auto. dal bivio di Palasina tutta da battere

[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
Gita in buone condizioni su tutto il percorso. Valida alternativa alla punta palasina.
Un saluto a tutti i compagni di gita.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
splendida giornata! pendii intonsi e trasformati........ con due dita di "crrremetta"
stupisce non aver incontrato nessuno per tutta la gita!! soltanto altri due solitari in cima alla Valnera
in discesa sfruttando le piste chiuse si arriva alla macchina

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1700
Buona sera a tutti. Gita molto bella, in un contesto di vera montagna. Bei drizzoni, ma non pericolosi. Sci ai piedi dalla macchina. La discesa si è rivelata molto divertente, con neve farinosa su quasi tutto il percorso. Consigliabile. Buone gite a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
partendo dal parcheggio della pista fondo, neve ce ne è, a tratti crosta da rigelo portante, a tratti farina zuccherosa dove non prende il sole, sulla strada un binario unico. se si parte dalle piste o poco vicino, poca poca, solo la striscia in pista. entrati nella conca dietro agli impianti, neve per fortuna ce ne è! sulla strada, ovviamente un binario al mattino gelato, ma non ancora da coltelli. all'ombra farina. il canale che porta sopra verso la valnera/valfredda già tutto tracciato e gelato, ma si fa senza coltelli. sopra è ormai primaverile, probabilmente gelata al mattino presto, alle 10,30 ormai molla già. l'ultimo tratto in cresta è pelato, e alle roccette finali, diciamo gli ultimi 5-8 metri, a piedi. scendendo, il primo pendio, esposto a sud, trasformata ormai, alla fine, un breve tratto di crosta. invece del canale di salita, spostandosi più a sx, si va a finire su pendii con ottima farina! occhio solo al canale che si deve attraversare e scendere per un breve tratto, che è ancora carico. poi...per forutna la strada (anche se tagliando sui prati, si trovava ancora crosta morbida e sotto polvere su cui fare qualche curva, poi pista, dove alle 14,20 era già sci nautico!

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
Partito dal tornante dove c'è la partenza della prima seggiovia di Palasina. Dopo il primo dosso pelato la striscia dei cannoni con la pista chiusa. Fatto il traverso e il piccolo piano ho seguito le tracce per lo più di discesa del canale con neve un pò insidiosa soprattutto nella parte alta. Finalmente il sole che sul pendio finale anche se a quasi 2900 mt ha già trasformato la neve. Bel itinerario con discesa discreta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Diciamo che la neve bella è altra...In alto la crosta si alterna alla farina e, in basso, per evitare le grattate bisogna sciare negli avvallamenti e all'ombra.Certo, con la situazione che c'è in giro, bisogna sapersi accontentare...
Un saluto ai miei compagni di gita dieghito e luciano e alla truppa canavesana incontrata al bar.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1700
giornata non fredda, cielo parzialmente coperto, con sprazzi di sole. innevamento sufficiente sull'intero percorso; con un minimo di attenzione si riesce a non grattare sulle pietre.
neve crostosa sui pendii più esposti al sole, ma con scelte oculate si riesce a sciare su pendii con neve farinosa, leggermente pesante. i pendii prevalentemente erbosi e la pista di sci ( skylift già aperto) permettono di sciare fino alla macchina. consigliabile. con johanne, franco c.,bruno.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
Oggi grandi condizioni e discesa molto bella. In salita il traverso sotto il Bietteron era sicuro. In discesa siamo scesi in direzione della punta Valnera, messo le pelli per risalire al passo a Sud della Valnera e scesi dal canalone della Valnera. Consigliabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
partiti dal parcheggio alle 8.15. il traverso sotto il bieteron e' fattibile in salita visto che le valanghe sono gia' cadute nei giorni scorsi. in discesa comunque siamo stati nel centro del vallone. il canale che porta alla parte alta e' ben trasformato e non presenta ( secondo me) pericoli rilevanti. la parte alta iniziava a mollare parecchio ( in vetta alle 11.10).scesi comunque quasi sulla verticale della vetta alle 11.30. in discesa, escludendo la parte alta, e' ben sciabile con neve che tiene ancora bene( nel canale). dal pianoro la gita e' finita basta rientrare in pista. ps condizioni odierne con questi orari............. un saluto particolare a enrico col quale non sciavo da anni. sergio non ne perdi una..........ciao ai miei compagni.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
Saliti nel vallone di Chamen verso la punta Valnera. Dal colletto a sx ( salendo) alla punta mancanza di neve; ritornati al colletto scesi per circa 30/40m nel vallone che adduce alla punta Valfredda per l'itinerario classico. In discesa ripercorso l'itinerario di salita. Valida alternativa all'itinerario base quando la neve è sicura come in questo periodo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): primaverile/firn
Risaliti da Estoul; gita Molto bella con neve assestata, anche se la temperatura alta della giornata tende a smollare le zone esposte a sud. Discesa moto divertente, nella parte alta ed in quella bassa, più ripide, discesa molto bella sulle zone ventate trasformate; nella parte intermedia della discesa sicuri accumuli di vento sciabili.

[visualizza gita completa]
Saliti passando da punta Valnera.Scesi per lo stesso intinerario risalendo il colletto che divide Valnera da Bietteron.Farina in alto resto sciabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo portante
Da Estul siamo saliti a punta Valnera su neve mista e con molto freddo. Abbiamo proseguito fino a Punta Valfredda godendo di un panorama mozzafiato. Nonostante la crosta, cercando la neve bella, abbiamo fatto una bellissima sciata. Grazie ai miei compagni di gita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: Ottime
neve (parte superiore gita) :: Trasformata
Nonostante il caldo e l'ora tarda, neve ottima su quasi tutto il percorso (a parte il pendio finale ed i sottostanti pianori)grazie all'esposizione favorevole. In basso,si gioca un pò a cercare il collegamento tra le varie chiazze di neve ancora presenti sulla pista, comunque si arriva ancora fino ad Estoul con gli sci, anche se ancora per poco. Gita non troppo lunga e decisamente piacevole, consigliabile se fatta a breve termine.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 2/3
neve (parte superiore gita) :: Farina pesante, crosta "gentile"
Giornata bellissima, salita fatta direttamente sulla parete sud per godere del sole, un passo delicato, discesa per il canale della classica sotto la punta Valnera. Della neve ho detto, aggiungo la piacevole sorpresa di un traverso senza mai spingere per noi con gli sci, altra cosa per le tavole.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 3
neve (parte superiore gita) :: farina - crosta
Raggiunta la cresta nord della Punta Valfredda portandoci verso il passo di Valfredda e attacando poi i pendii che scendono dalla cresta nord. Finale molto ripido, carico e esposto tra rocce. Tolti gli sci in soli due tratti in salita e mai in discesa. Con il "Chini" e il mitico "Franco". Stefano Cengia e Guido Bono hanno invece superato un canalino a 40° che sbuca nella parte finale della cresta e sono poi scesi con noi. Impossibile con queste condizioni superare la calotta terminale che porta in vetta. Soster, Eliseo e Bernadette hanno raggiunto il colle Valfredda.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: variabile
Gita e ambiente di grande interesse sci-alpinistico. Purtroppo abbiamo sbagliato l'itinerario finale e raggiugento (allungando il percorso) l'anticima a nord -a quota 2850-2900 circa- sulla cresta tra il passo e la punta di Valfredda. Si consiglia di seguire fedelmente il precorso indicato sulla cartina, è l'unico giusto.... Neve di consistenza variabile, a tratti farinosa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: grado 2
neve (parte superiore gita) :: farinosa
Meriterebbe 5 stelline se non ci fossero impianti e traverso fino a quota 2132, neve semplicemente favolosa, 20-30 cm di polvere su fondo portante, sbrigatevi ad andare perchè ci sono COMITIVE di sciatori e soprattutto i punti
obbligati stanno diventando campi di patate.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: farinosa
Neve favolosa, nonostante in alcuni passaggi obbligati fosse molto lavorata. Sole fino alle 10,00. poi coperto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: rischio moderato (2/5)
neve (parte superiore gita) :: farinosa
Bella gita, peccato per il tempo nuvoloso che ci ha precluso il panorama. Neve eccezionale, farina e divertente. Andrea Sherpa anche oggi non ha sbagliato itinerario e ci siamo divertiti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 1
neve (parte superiore gita) :: Primaverile
Sopra i 2200m 1 dito di polverosa su duro anche scendendo alle 11.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1870
quota vetta/quota massima (m): 2944
dislivello totale (m): 1074

Ultime gite di sci alpinismo

10/12/18 - Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè - Teddy
Confermo le condizioni di ieri relazionate da Lucianeve, sci dall'auto su traccia visibile e neve tra farinella vecchia e primaverile sotto la dorsale finale. Niente crosta specie nelle zone in ombra [...]
09/12/18 - Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto - lucabelloni
Per me prima gita della stagione, visto il forte vento previsto abbiamo scelto Limonetto che, offrendo parecchie gite con partenza in comune, ci dava la possibilità di scegliere al momento la meta o [...]
09/12/18 - Durand (Cima) da Artesina - f.gulliver
Il vento ha fatto il suo giro, salito prima verso il Mondolè ma un'estesa zona di accumulo con placche a vento prima di raggiungere la dorsale di salita mi ha fatto tornare indietro, salito allora al [...]
09/12/18 - Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto - Puzzole
Nonostante la poca neve ovunque, su questa vetta si possono calzare gli sci fin dalla macchina senza mai toglierli, neppure in discesa. Nella parte alta moltissimo vento, che comunque ha lavorato la n [...]
09/12/18 - Baral (Bec) da Limonetto - luca76
Saliti su neve primaverile con buon grip già dal mattino visto il caldo. Ultimi metri a piedi sulla cresta per raggiungere la vetta. Scesi 400m circa per risalire al colletto delle Giosolette. Qui il [...]
09/12/18 - Nebin (Monte) dal Colle della Cavallina, anello per Monte Cugulet e Cugn di Goria - gazzano
Alta Val Maira già interessata dalla perturbazione da Nord, abbiamo deciso di "ripiegare " verso il colle di Sampeyre, più libero dalle nuvole.Ne è uscita una " cavalcata" molto divertente sulla [...]
09/12/18 - Fontana Fredda (Punta) da Cheneil - citta
Saliti sotto una nevicata dapprima leggera, poi sempre più fitta. Vento moderato fino a che siamo arrivati al Colle, poco sopra il Santuario, poi tempestoso (da non riuscire a stare in piedi) proprio [...]