Marta (Balcone di) dalla Colla Melosa

Oggi gita pretesto per andare a trovare gli amici pastori Brigaschi alle caserme di Marta. Passata per questo itinerario senza fare le cime come faccio di solito visto il caldo e l'impegno a mezzogiorno! Ottimo pranzo a casa degli amici Francis e Martine con qualche ora di sincera e bella compagnia e di condivisione di quello che si ha, quelle belle cose genuine che sono oramai merce sempre più rara, momenti che diventano ricordi indelebili da portare stretti stretti nel proprio cuore.
Dopo il lauto pranzo accompagnato da tre bicchieri di vino, proseguo per Cima Marta e poi per il Balcone di Marta in traversata con visita alla grande e bella Opera del Vallo Alpino dei Balconi di Marta. Rientro poi dalla strada alle caserme per un ultimo saluto ai cari amici e da li alla Melosa.
Formaggio stupendo se capitate da quelle parti!!!
Giornata subito un po velata ma che è diventata presto bella con cielo sereno. Parecchia gente in giro. Quando sono venuta via purtroppo ho visto il fumo di un grosso incendio verso la Francia...... In compagnia di Franco, Claudio, Luigi e Piero
Le caserme di Marta
Su Cima Marta
Verso Il Balcone di Marta
Cima Marta vista salendo al Balcone
Sul Balcone di Marta
Pietravecchia e Torraggio visti dal Balcone
Da Balcone di Marta vista sulla Pointe de Lugo e sull'uscita del forte nella montagna di fronte
La Caserma al Grai
Sentiero di discesa alla Melosa
Melosa e Lago di Tenarda

[visualizza gita completa con 10 foto]
Gli unici nevai si incontrano superato il rifugio Grai e agli ingressi della fortificazione, ma non ne disturbano l'accesso. Eravamo molto curiosi di visitare il forte al suo interno e siamo rimasti notevolmente impressionati. Una splendida giornata con le fioriture che stanno sbocciando e un ottimo we in compagnia dei Just! degne di nota anche le grandi prestazioni della Ignis!

[visualizza gita completa]
Dal Colle Melosa ai Balconi di Marta salendo fino al rifugio Grai e proseguendo per la ex militare; panorama suggestivo che attraversa i ruderi delle vecchie casermette; la parte sotterranea è al momento accessibile solo da un ingresso, l'altro è ancora completamente ostruito dalla neve; abbiamo percorso una piccola parte del corrdidoio centrale ma poi il freddo, nonostante i pile, ci ha fatto desistere e tornare indietro; dopo i balconi ci siamo diretti alla Cima di Marta, la nebbia scesa velocemente ha contribuito a ricreare un paesaggio surreale, scesi velocemente e direttamente al rifugio Allavena per pernottare ed affrontare il giorno dopo lo splendido sentiero degli Alpini. L'intero percorso, tranne l'ingresso alla fortificazione, è sgombro da neve.

[visualizza gita completa]

Gita Sociale del Cai Uget Torino Commissione Gite + Tam, 19 partecipanti.
Associata all' escursione al Sentiero degli Alpini.
Giornata con tempo bellissimo, splendido panorama dal Mar Ligure alle cime innevate delle Alpi Marittime, sul Lago Tenarda e la Val Roja.
Ricca e varia fioritura.
Interessante la visita alle gallerie, in cui la temperatura e' di 12 gradi, sembra impossibile che a quell'epoca si sia potuta costruire un'opera fortificata cosi' imponente!

Per chi ama le comodita' alla Colla Melosa oltre al rifugio c'e' un alberghetto che dispone di camere singole e matrimoniali dotate di servizi, la cena comprende 2 antipasti, 2 primi, 2 secondi e dolce, c'è una sala aperta fino alle 24 con televisione, costa 60/ 70 euro. tel: 0184. 241032.

Un saluto ai partecipanti ed un grazie ai validi soci capigita Guigo e Roberta!

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Da colla Melosa
Percorso molto facile ed impossibile da sbagliare.Affascinante la visita del forte,anche se completamente vuoto.Partiti con tempo discreto,come al solito è peggiorato e al ritorno ci ha colti un bell'acquazzone con annessa grandinata.
Escursione effettuata con la simpatica compagnia di Liguria da scoprire.Peccato per il temporale...


[visualizza gita completa con 5 foto]
salita breve ma piacevole con gli amici liguri.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 26/05/12 - SigisWalter
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud-Est
    quota partenza (m): 1540
    quota vetta/quota massima (m): 2122
    dislivello salita totale (m): 650

    Ultime gite di escursionismo

    17/03/19 - Zeda (Monte) e Pizzo Marona da Cappella Fina - Garaca
    Oggi nebbia e leggera pioggerella, visibilità scarsa. Pensavamo di trovare meno neve. Non conoscendo la zona, siamo giunti fino a dove arrivavano le impronte di chi ci ha preceduto. Da li in poi [...]
    17/03/19 - Gran Costa (Monte), Testa dell'Assietta, Monte Blegier da Grand Puy, anello - gieffe
    17/03/19 - San Giorgio (Monte) da Piossasco - stemaina1975
    17/03/19 - Scravaglione (Poggio) Anello da Montegrosso Pian del Latte - Lonely_Troll
    I percorsi della zona sono generalmente ben segnati e sul sito del comune è disponibile una mappa dettagliata. I tratti tra Polairocca e Fascei sono invece da cercare con attenzione anche se i vec [...]
    17/03/19 - Balma (Laghi della) e Rifugio Alpe della Balma da Molè - guido5470
    L'idea era di fare l'anello scendendo nel vallone del Ricciavrè per ora sui versanti all'inverso ancora troppa neve. Provato prima con i laghi, arrivati al primo, poi con la costa Ciarmagranda abbas [...]
    17/03/19 - Crocetta Soprana da Camoglieres per il sentiero Ciclamini e sentiero della Ferrata - dario 67
    Bel giretto ad anello, saliti dal sentiero dei caprioli e della ferrata e scesi da quello della corona dei magi, itinerario tranquillo e panoramico attrezzato con cavi in alcuni passaggi.
    17/03/19 - Castello (Roccia) da Macra per la comba della Montagna - Klaus58
    Sono salito in senso orario, prima la punta Guardiola e poi la roccia Castello. Invece di scendere per la comba della montagna sono tornato sui miei passi quasi fino a borgata Langra per aggiungere ci [...]