Pania della Croce via Amoretti Di Vestea

note su accesso stradale :: con catene fino al Piglionico, parchimetro non funzionante
Discesi dall'Amoretti dopo aver salito un itinerario alla quota 1750. Moltissima neve, fondo a tratti ancora duro nel canale. Salti completamente coperti.

[visualizza gita completa]
Salito dalle varianti di sinistra, consigliabili in caso di affollamento della linea classica. Prendere il primo grosso invaso dopo Good Bye 900 salire in direzione di una profonda voragine, prendere delle rampe che si insinuano facilmente in un risalto roccioso e sbucare all'altezza della prima sosta attrezzata della classica. salire ora il ramo sinistro (a destra al di là di una costola sale la classica) fino alla fascia di rocce terminali. Salire puntando ad una strettissima goulotte di pochi metri salirla e uscire al colletto. Roccia buona e adatta all'allestimento di soste su protezioni veloci lungo tutto l'itinerario. Neve sempre dura ed affidabile, purtroppo ormai assente sul ripido.
Gita solitaria con cambio della meta causa malessere notturno del socio. Salito dal canale NE della Secca, sceso nel NO, salito in vetta, sceso al Rossi e traversato verso l'Amoretti, salito dalle varianti di sinistra di quest'ultima. Partenza 6,40 rientro all'auto alle 13,00. Neve ottima per itinerari classici, assente sul ripido.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: lasciata auto al parchimetro
molta neve fresca, tutta da tracciare. condizioni nel complesso buone.
Brava Marta alla sua prima uscita con due attrezzi


[visualizza gita completa]
Buone condizioni, neve dura sul traverso e nel canale principale, salti ripidi coperti con ghiaccio.
Partito alle 13,30 dall'auto, condizioni buone anche nel pomeriggio.


[visualizza gita completa]
Veloce gita pasquale; condizioni molto primaverili, buon rigelo al mattino, il canale è ancora ben innevato (salto iniziale coperto). Passaggino di misto all'uscita.

Da solo


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: strada pulita fino a poco oltre le Rocchette
Innevamento abbondantissimo, purtroppo con molta neve recente non trasformata. La via in queste condizioni si facilita parecchio. Il salto iniziale è completamente coperto, e il canale si sale tranquillamente slegati con pendenze max 45°, fino al breve tratto più ripido che immette sul pendio di uscita.
Noi con il tiro finale siamo saliti molto a destra, ricercando maggiori difficoltà; siamo usciti un po' più in alto del Colle della Lettera, superando due ulteriori brevi tratti a 70-75°, con neve leggermente migliore e ghiaccio morbido, non sempre ben proteggibile.
Moltissima gente sulla normale della Pania.
Con David


[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: arrivati in auto fino a Piglionico
Un piacevole ritorno sulla Pania della Croce già salita in altre occasioni. Stavolta sono salito da una delle più belle vie su neve delle Apuane : la Via Amoretti-Di Vestea ! Già dalle vie normali in condizioni invernali e/o in presenza di neve la Pania è una montagna di tutto rispetto e molto bella...salendo da questo itinerario poi la soddisfazione e il gradimento...raggiungono i massimi livelli possibili ! Una ascensione davvero appagante e molto remunerativa ! Mai banale e con tratti inclinati a 50°/55° fatta su neve in ottime condizioni di tenuta e a tratti ghiacciata e...dura come il marmo !! Già nell'ultimo tratto per raggiungere il Rifugio E. Rossi abbiamo dovuto calzare i ramponi...da come era dura e ghiacciata la neve ! Poi un bel traverso...da fare con attenzione e raggiungiamo l'attacco della via. Poi la salita si rivela subito piuttosto ripida, con due risalti ghiacciati superati bene, ma pittosto aerei ed esposti...le due picche che mi sono portato al seguito sono servite ! Usciti dalla via una bella cresta nevosa ci ha portati alla grande croce della cima. La giornata era semplicemente splendida, non faceva troppo freddo e siamo riusciti a goderci la vetta per quasi 1 ora...ammirando un panorama vastissimo e spettacolare ! Poi siamo scesi lungo la via normale che porta al Rifugio Rossi trovando e seguendo un'ottima pista fatta da almeno 50 persone. Lungo la via fatta abbiamo incontrato una decina di alpinisti locali. Veramente superlativo il paesaggio e l'ambiente circostante...le Apuane d'inverno hanno un fascino tutto particolare...un vero paradiso per l'alpinista classico amante delle belle vie su neve e misto. Una via consigliabilissima a chi non ha ancora avuto il piacere di salirla ! Da non sottovalutare, e adatta a chi se la cava senza particolari problemi sulle difficoltà di ordine AD/D-. La valutazione non poteva che essere la più alta possibile...5 stelle meritatissime ! Un grazie alla Pania per la bella giornata che ci ha regalato !!
Abbiamo fatto questa bella ascensione in giornata (a/r da Genova), ci siamo divertiti molto e siamo ritornati a casa pienamente soddisfatti ! Ho condiviso questa bella giornata e fatto questa piacevolissima salita in compagnia degli amici Filippo R., Marco B. Roberto B. del CAI Ligure di Genova.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 12/07/18 - DelChecc
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: AD :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Est
    quota partenza (m): 950
    quota vetta (m): 1858
    dislivello complessivo (m): 908

    Ultime gite di alpinismo

    19/10/18 - Valsanguigno (Cime di) da Valgoglio - la-Nata
    Partita con la frontale nel bosco buio. Da tanto che rimando queste cime! Forse l'ideale sarebbe (con giornate più lunghe) la traversata Pradella, Cime di Valsanguigno, Farno. In cresta e nelle varie [...]
    15/10/18 - Eytava (Becca d') Versante Est - Rebatta bousa
    Sino al casotto del Trayo su bel sentiero, poi deviato a destra sulla traccia che parte subito dietro al casotto vicino cartello indicatore, a tratti esposta, (oggi sotto una leggera pioggerellina non [...]
    14/10/18 - Gioveretto (Cima) o Zufrittspitze dalla Val d'Ultimo (Ultental) - gambalesta
    Secondo giorno in zona...rifugio Canziani nel complesso buono (ultimo giorno di apertura ). Salita pulita (lasciare a valle i ramponi), il grado valutato dalla relazione a mio avviso è corretto. . [...]
    14/10/18 - Gioveretto (Cima) o Zufrittspitze dalla Val d'Ultimo (Ultental) - ste_6962
    Saliti sabato pomeriggio, sentiero ottimamente tracciato e segnalato, una tranquilla camminata di 1.30 ore per raggiungere l'ottimo e confortevole Rifugio Canziani. Incrociati molti escursionisti in d [...]
    14/10/18 - Gioveretto (Cima) o Zufrittspitze dalla Val d'Ultimo (Ultental) - titty79
    secondo giorno..seconda cima...partenza dal rif.Canziani.. percorso ottimamente segnato ... dalle paline (bivio con il percorso della Sternai)..si percorre un bel falsopiano tra roccette e rigoli d'a [...]
    14/10/18 - Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II - zest
    L'intenzione era quella di portare due amici sul primo 4000, ma arrivati poco prima della schiena d'asino ci siamo dovuti ritirare per le condizioni della neve e del meteo. Dal Vittorio Emanuele infat [...]
    14/10/18 - Coca (Pizzo) da Valbondione - stellatelli
    Pernottato al rifugio Merelli (chiusura il 28/10, aperto in ottobre nel fine settimana) salita x rifugio semplice su sentiero segnalato e molto diretto. Partenza dal rifugio ore 7 (3gradi) no vergla [...]