Grossvenediger dal rif. Defreggerhaus

note su accesso stradale :: Fino al parcheggio a monte di Hinterbichil in auto (m.1490) po in taxi
Rifattomi a distanza di appena un giorno della delusione subita sul tetto d'Austria con la salita in giornata del Gross Venediger (per noi Gran Veneziano), questa volta con condizioni meteo decisamente migliori. Montagna molto nota agli alpinisti Austriaci, quasi come il Cervino per Italiani e Svizzeri. Salito dal Parcheggio a 1490m di poco a monte del paese, e tralasciando la Johanneshutte, mi porto direttamente alla Defreggerhaus, da dove a seguito di una breve pausa, continuo per la vetta; raggiunta per le 10.30 a.m, impiegando un tempo massimo di 5 ore per coprire un dislivello attorno ai 2200mt e una marcia complessiva di ca 11 km. Al di la di questi sterili dati alla cui base, si constata un buon allenamento, questa al Gran Venidiger resta una tappa importante, poiche' trattasi di una montagna imponente nel cuore degli Alti Tauri,come gia' detto considerata alla pari del Cervino da noi per i locali. Non si poteva pensare di fare tanta strada per venire fi qui' e non salire questa montagna tanto acclamata, oltre che ambita meta scialpinistica nella stagione propizia. Provate qui' le forti emozioni(grazie alla ripresa del bel tempo che ha consentito viste spaziali sull'intera catena orientale delle Alpi), quelle emozioni che sono venute un po' a mancare ieri sul Gross Glockner. Inutile un cenno alla frequentazione di questa montagna, che per facilita' del percorso bellezza e vastita' dell'ambiente, attira costantemente frotte di alpinisti in ogni stagione.
Cenni di miglioramento sulla via al Gross Venediger..
Il Rainerhorn visto salendo alla Defreggerhaus a dx nella foto.
La Dfreggerhaus dal sentiero alla vetta...
A sx del Rainerhorn e' la Rainer Sharte ampia sella nevosa d'accesso alla vetta...
Cordate in direzione della vetta..la crestina affilata al fondo.
Tutti in fila indiana nella nebbia..ma per poco!
In vetta al Gross Venediger..tra un po' esce il sole..
Evidenti segni del passaggio della bufera..sulla croce.
Con il bel tempo tutto cambia.
C'e' un po' di ressa in punta...
E' un continuo andirivieni di gente..
Sguardo verso la Valle Aurina e la Vetta d'Italia..
Cordate che si accingono a lasciare la vetta...
Le immense distese glaciali a est della punta...
La vetta del Gran Veneziano dalla sua crestina finale...
La Rainer Sharte al centro tra il Rainerhorn a sx e l'Hoses Aderl a dx visti dalla cresina finale di vetta
Si vede latraccia alla vetta sul Mullwitzkees..
..lasciando la Defreggerhaus per il rientro a valle..
Spettacoli della natura...
Il Gross Venediger visto scendendo alla Johanneshutte..
Il Gross Venediger dalla Johanneshutte
Una suggestiva Gasthof a Pragraten..

[visualizza gita completa con 22 foto]
salito partendo da Hinterbichl alle 05,00 visto le previsioni meteo in peggioramento dal pomeriggio x salire questa cima in giornata, sperando in un ritardo del cattivo tempo che purtroppo non si avverato, sono arrivato fino a quota 3350 circa ma poi essendo da solo ho rinunciato x non rischiare, sara' x la prossima volta.

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: preso taxi fino alla Johannishuette
Ottime condizioni lungo tutto l'itinerario. Attenzione ai crepacci, a campana, aperti lungo la traccia in alcuni punti, e ai ponti di neve, che al ritorno costrigono a fare un percorso su traccia diversa sul Rainerkees.
La mia prima salita da capocordata, con papà, entrambi del CAI Ligure!




[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: F+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1400
quota vetta (m): 3674
dislivello complessivo (m): 2270

Ultime gite di alpinismo

16/05/19 - Cristalliera (Punta) Canalino Nord Ovest del Torrione - Enzo51
La salita diretta da Seileraut seguendo gli ometti oltre il ponticello sul rio delle Vallette sulla destra, per quanto poco agevole possa essere, fa comunque risparmiare non poco tempo. La copertura [...]
14/05/19 - Malinvern (Monte) cima NO Couloir Dufranc - m.gulliver
La neve continua inizia poco oltre il rifugio. Noi abbiamo usato le racchette per salire fino alla conoide, ma probabilmente la neve sarebbe stata comunque portante per il rigelo. Canale in condizioni [...]
14/05/19 - Mercantour (Cima di) Versante NE - luciano66
Partenza alle 7.30 dal parcheggio estivo con +2°; una ventina di minuti per la neve continua, passaggio della strettoia agevole con racchette per fondo gibboso sempre in appoggio. Rigelo perfetto e c [...]
14/05/19 - Volmann (Torrione) Parete S - via Dumontel - cantieridaltaquota
Ci va poca gente e si capisce perchè... Nulla da aggiungere ai commenti precedenti circa impegno psicologico, esposizione e verticalità. Salita breve ma intensa. Una prima volta (due mesi fa) erav [...]
12/05/19 - Rocciavrè (Monte) cima Ovest Canale Ovest - m.gulliver
La neve prima neve nel vallone delle Vallette inizia a 2200m, ma, volendo, si può salire sul sentiero pulito ancora per tratto. In breve è abbondante. Ottimo rigelo, anche dello strato superficiale [...]
12/05/19 - Mucrone (Monte) Cresta NO - michele_brl
Gita fatta a margine di un'uscita del corso base di alpinismo, dall'arrivo della funivia in poi praticamente tutta sulla neve nonostante la primavera inoltrata. Il tratto fino alla bocchetta del lago [...]
12/05/19 - Cadreghe di Viso da Castello - Enzo51
Le Cadreghe sono affatto disprezzabili come salita a se (anche se la meta era un'altra)..con tutta quella neve inconsistente abbarbicata fin sotto agli ultimi asciutti brevi saltini di roccia finali, un bel PD+ glielo' accorderei tutto.