Lusiere (Cima) Via Normale da Casterino

note su accesso stradale :: tutto ok
Bella lunga e facile alpinistica in ambienti di una bellezza unica, basti dire che ci troviamo a un passo dalla valle delle meraviglie. Un po' di neve sui versanti a nord attorno ai 2500m ha reso ancor piu' affascinante e per nulla piu' difficile, solo un tantino piu' delicato questo splendido e rilassante itinere in questo angolo delle Marittime, costellato di piu' laghi in una medesima conca, con panorami comprendenti vista mare. Abbinata questa cima ignorata all'epoca della salita alla vicina Chamineye di qualche anno fa, alla Viglino, ricalcando il filo della facile cresta che la unisce alla Lusiere, proseguendo verso nord. Un tentativo di raggiungere la Cossato continuando per cresta, purtroppo, non ha avuto esito positivo all'atto di scendere il netto intaglio, in quanto sprovvisti del materiale necessario per la calata. Era del resto previsto fosse una semplice escursione quella odierna e tale e' rimasta, in quanto ritornati sui nostri passi a riprendere il sentiero, da quel momento in poi (anche se con tanti ometti chissa' perche' sempre molto rassicuranti il vederli, tranne che quando sono un po' ovunque), non lo abbiamo piu' abbandonato per i collegamenti con le successive cime che andremo a salire di li a poco..
la cima Lusiere..dai pressi del Lac Noir..a sx piu' massiccia la Chemineye..
la Lusiere..spolverata di fresco..
nell'ultimo tratto alpinistico prima della vetta..
dalla Lusiere vista di prim'ordine sulla prospiciente Chemineye..a sx al fondo il Bego..
il Clapier..sempre dalla Lusiere..
La Lusiere..continuando per la Viglino..
ora il Clapier..la sua severa parete nord est, dalla Viglino..e' proprio di fronte..

[visualizza gita completa con 7 foto]
Cima salita in abbinata alla Viglino, a cui rimando per la descrizione del giro fatto. Dal Pas de la Fous la salita è veloce (20-30 minuti) e facile ma non banale. Nella prima parte non ci sono difficoltà e c’è una traccia abbastanza evidente con diversi ometti; la cresta finale non è difficile ma presenta diversi tratti di I-II, alcuni dei quali un po’ esposti su entrambi i versanti, pertanto richiede un minimo di attenzione nel trovare i punti migliori in cui passare. Al momento ci sono 2-3 cm di neve sui versanti Nord dai 2.800 m in su, ma stando sul filo la cresta è pulita e si sale senza problemi. Sceso dalla via di salita, essendo da solo con molta prudenza nel tratto di cresta, poi da lì in giù discesa veloce e scorrevole fino al colle. Cima bella con finale alpinistico e panorama molto vasto, dal Monviso al mare; corretta a mio avviso la valutazione F.

[visualizza gita completa con 3 foto]
Piacevole gita in compagnia del socio e amico Luca nel Vallone di Valmasque. Le destinazioni odierne erano: le cime Lusiere e Viglino, agevolmente salite, anche grazie al fatto che solo la Lusiere ha un grado di difficoltà F ma molto facile. Oggi grave dimenticanza...lasciata la macchina fotografica a casa. Spero che il socio possa caricarle dalla sua digitale appena potrà....

[visualizza gita completa]
partenza da casterino alle 9.00 con 5° nonostante l'ombra e verglas nel primo tratto fino al lago vert. Dato che la traccia per il passo era ancora all'ombra arrivato al lac gelè mi dirigo al colle de la charnassere e per cresta arrivo sotto un bel sole alla cima cossato alle 11.45,pranzo veloce e per pietraia scendo verso il lac gelè, risalendo al passo de la fous e per traccia e cresta arrivo in vetta alle 13.00. 15 minuti a godermi l'ultimo panorama "estivo" dell'anno. Discesa dal ripido canale detritico tra la lusiere e chamineyes accorciando la discesa.
In solitaria, incontrato gente solo dal rifugio verso casterino.


[visualizza gita completa]
salita dopo cima viglino passando x il point nodal (2880m). bella salita di cresta cmq facile. bella veduta ravvicinata sul chamineyes. con Orny.ridiscesi per il pas de la fous.

[visualizza gita completa]
Nulla di rilevante rispetto alla relazione,solo pochi cm. di neve lato nord ,proceduto con prudenza tratti ghiacciati.
Con Gianni partiti alle 8.00 con temperatura -5 gradi in una bella giornata,stupendi colori autunnali,arrivati sulla cima alle 12.00,bella vista sui vicini,Clapier,Viglino,Cossato,Rocca del Abisso,Frisson ecc..Salito anche la cima Viglino.


[visualizza gita completa con 7 foto]
Oggi, viste le condizioni meteo incerte dalle nostre parti, abbiamo optato per la Val Roya. Purtroppo però la nebbia non ci ho risparmiato, così abbiamo dovuto fare a meno del panorama. Sentiero segnato con tacche e/o ometti fino al Pas de la Fous, dopodichè si segue la cresta, passando prima per il Point Nodal (circa 2800 m) e raggiungendo la cima (ometto di pietre). Causa scarsa visibilità siamo scesi per il sentiero di salita e non per il Pas de la Chamineye. Con Manu e Fabrizio.

[visualizza gita completa]
gruppo di 10 persone,saliti al pas de la fous e per la cresta W-NW,unico tratto un po' difficile poco prima della cima,ancora presenti alcuni nevai che si possono evitare
io e altri tre abbiamo fatto anche la cima viglino
tempo bello al mattino,da mezzogiorno comincia a annuvolarsi,durante la discesa brontolio di tuoni sul versante italiano,siamo riusciti a giungere alle macchine senza prendere pioggia
un saluto ai compagni di gita


[visualizza gita completa con 5 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 14/08/11 - giody54
  • 06/08/10 - gabriANDco
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: F :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Est
    quota partenza (m): 1719
    quota vetta (m): 2907
    dislivello complessivo (m): 1188

    Ultime gite di alpinismo

    17/09/18 - Pietralunga (Punta) Cresta Ovest - Via Whymper - LuCiastrek
    Cresta messa in nota da parecchio tempo, oggi ho cercato la via di salita che non è molto agevole perché bisogna ravanare un poco prima di posizionarsi, poi i tratti di roccia sono puliti se si escl [...]
    17/09/18 - Martin (Punta) Cresta Federici - Contrafforte Sud - LuCiastrek
    Via di roccia pulita un poco meno i camminamenti sul percorso, non essendo una via molto frequentata l'erba nella stagione estiva cresce rendendo un poco più faticoso il cammino. L'avvicinamento l'ho [...]
    17/09/18 - Tornone (Monte) dalla cresta nord - la-Nata
    Stupenda, questa cresta nord che porta in cima al Tornone! Salita prima sul Tornello, quindi tornata alla sella che divide le due cime. Impatto visivo di questa cresta rocciosa notevole, esteticamente [...]
    16/09/18 - Cengalo (Pizzo) Via Normale da Bagni del Masino - sensacugnisiun
    Gran bel posto, dai torrenti alle foreste di Mello e Porcellizzo all'asprezza del granito, fino a i maestosi scorci su Badile e Bondasca. Frana sulla nord decisamente viva, ancora boati e polverone pr [...]
    16/09/18 - Recastello (Pizzo) via normale da Valbondione - lucabelloni
    Terza e ultima giornata sulle Orobie, abbiamo deciso di salire il Recastello ritornando poi al Rifugio Curò dove abbiamo pernottato. Partenza alle 7,45, il sentiero adesso è perfettamente segnalato, [...]
    16/09/18 - Toro (Campanile) Via Berger - manty57
    Avvicinamento su ghiaione veramente faticoso; peggio ancora la discesa. bastoncini utili.
    16/09/18 - Monviso Via Normale da Pian del Re - KiKletterer
    Partenza alle 4.45 per evitare imbottigliamenti alle Sagnette, poi in realtà c'era meno gente di quanto temessimo. Picca non necessaria, ramponi in base alla confidenza che si ha con il terreno: l'un [...]