Pietramorta (Punta di) da Malciaussia, anello per Piano dei Sulè, Col di Spiol e Vallone delle Cavalle

Il tratto franato che si incontra al'inizio salendo per il sentiero 116 è sempre più in brutte condizioni. Oggi poi con la pioggia è stato veramente un divertimento !
Effettiato il giro in senso orario per il sentiero 116A.
Gita a due facce. Saliti con un bel sole caldo, solo qualche nuvola sulle punte fino al pomeriggio.
Dieci minuti di discesa ed è iniziato a piovere, prima quattro gocce, poi quattromila.
Arrivati al lago fradici. Però allegri.
Con Christine alla quale sto facendo conoscere le nostre montagne.


Partenza con il sole
Sul lungo traverso nei prati
La testata della val di Viù
Il Rocciamelone si copre
Ultimo tratto
Il vallone verso il col dell'Autaret
Le punte di Pietramorta e in fondo la Lunella
Si scende e la pioggia ci aspetta

[visualizza gita completa con 8 foto]
Il tratto franato del sentiero 116 poco sopra il lago è sempre più in brutte condizioni, essendo anche parecchio esposto e scivoloso.
Da affrontare con molta cautela.
Come spesso accade quest'anno partiti con un bel sole, dopo un'oretta arrivavano già le nuvole che non ci hanno più abbandonato.
Itinerario effettuato in senso orario, salendo dal vecchio sentiero descritto in relazione. Con poca visibilità è la soluzione migliore, perchè reperire il sentierino in discesa è complicato.
Per tutta la salita ci ha tenuto compagnia il cannone antilupi (ma ne avremmo fatto a meno....)
Con Marina, Beppe, Pietro e la new entry Loretta.


[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: nessun problema
Cima raggiunta con una breve deviazione scendendo dalla Punta Sulè. Dal piano si raggiunge in circa 10 minuti, la maggiorparte su comodo sentiero, e con solo gli ultimi metri su una facile e ampia crestina, molto esposta sul versante Sud a picco sul lago, pertanto meglio tenersi sul versante opposto. Ottima vista panoramica sul lago e sul Rocciamelone…deviazione breve ma consigliata se avete ancora qualche minuto di tempo. Ovviamente sono ritornato a Pian Sulè dal versante di salita senza fare l’anello qua descritto.

[visualizza gita completa]
Salito effettuando l'itinerario alternativo che ho descritto in calce alla relazione. Segnali sempre più scarsi. Ho rifatto alcuni ometti e costruiti altri nei punti critici. Purtroppo non se ne possono fare molti per mancanza di materia prima, pietre, negli ampi prati.
Comunque con un po' di attenzione non ci si perde.
Il sentiero 116 in basso è franato per un bel tratto ed occorre attraversare con molta attenzione, visto il terreno franoso e l'esposizione.
Giretto in solitaria in una bella giornata calda ma ventilata.
Mi hanno tenuto compagnia due aquile che hanno girato a lungo sopra il col di Spiol. Splendido spettacolo.
Come sempre una straordinaria fioritura , quest'anno un po' in anticipo e quindi già molto in alto


[visualizza gita completa con 8 foto]
Oggi l'idea iniziale era di fare la cima del Palon, ma arrivati al lago di Malciaussia notiamo che l'ultima breve perturbazione ha già imbiancato la cima ed essendo l'ultimo tratto di cresta molto ripido e rivolto a nord, abbiamo deciso di variare il percorso andando nel versante esposto a sud facendo due cime ed un colle - Saliti come da intinerario lungo il sentiero 116 che come una scala con traversi e molti tornanti porta ad uscire a Pian Sulè (sentiero molto ripido e non banale per la continua esposizione con erba olina), giunti a Pian Sulè siamo risaliti sulla sinistra sino alla punta di Pietramorta 2598 mt. strapiombante sul lago di Malciaussia, discesi dalla cima abbiamo attraversato tutto il piano per risalire il pendio che porta alla punta Spiol 2618 mt. e discendere poi al colle Spiol - Panorami grandiosi Rocciamelone - Forte - Costan - Autaret - Sulè solo per citare le più importanti ed una moltitudine di altre cime minori
Un saluto al compagno di gita


[visualizza gita completa con 6 foto]
Partiti tardi dal lago di Malciaussia arrivati dopo 3 ore in punta con nebbia e sole a tratti. 2 ore per la discesa. Bellissime cascatelle lungo il percorso e visto un gruppo di 5 camosci in vetta che alla nostra vista sono scesi al pian Sule' in un attimo. Sempre in compagnia di Gianni (con il suo instancabile barboncino) e stavolta anche di Valter.

[visualizza gita completa]
Qualche difficoltà a reperire la traccia nel Vallone delle Cavalle. Torrenti con moltissima acqua che ne rendono difficoltoso l'attraversamento.
Giro settimanale degli Evegreen del CAI Pianezza. Oggi anche con il redivivo Franco.
Veramente si voleva andare ai Muret, ma il tempo piuttosto nuvoloso ci hanno fatto cambiare idea e scegliere itinerari più tranquilli.
Che tranquilli non si sono rivelati. Infatti tutto bene fino al Col di Spiol, ma scendendo nel Vallone delle Cavalle abbiamo avuti parecchi problemi ad attraversare i vari torrenti. L'ultimo sul dosso era inguadabile e ci ha costretti a ritornare un bel pezzo sui nostri passi, guadare il torrente principale, scendere sul versante opposto e riguadarlo prima di raggiungere il sentiero del Tazzetti. L'ultimo attraversamento è stato piuttosto umido, cioè ne siamo usciti con gli scarponi pieni d'acqua...
Soli soletti in tutto il giro, a parte marmotte e camosci a volontà. E tanti tantissimi fiori.




[visualizza gita completa con 3 foto]
Eravamo partiti con l'intenzione di salire il Lera, ma il maltempo si e' messo di mezzo a rovinarci tutto. Ripiegato cosi' con la salita alla P. di Pietramorta nei paraggi, con la nebbia che ormai aveva ricoperto tutto. Quindi per mancanza di riferimento, abbiamo tralasciato di fare l'anello per il colle Spiol, scendendo direttamente a Malciaussia, da dove eravamo saliti.
Con Michele e Franco.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 21/08/12 - mario-mont
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: Sentiero 116 segni bianco rossii - 116A qualche segno bianco-rosso solo nella parte bassa, poi rari ometti
    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Varie
    quota partenza (m): 1805
    quota vetta/quota massima (m): 2594
    dislivello salita totale (m): 850

    Ultime gite di escursionismo

    16/02/20 - Scopel (Bivacco) - lancillotto
    Sentiero dalla Croce dei Lebi e poi al bivacco con tratti ghiacciati, coperti da qualche cm di neve recente. Utili i ramponcini sopratutto la mattina. Salita in nebbia totale fino quasi al valico del [...]
    16/02/20 - Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina e la Punta Raboi - lupus1946
    Molti escursionisti in giro...colpisce l'assoluta mancanza di neve sull'ultimo pendio... Le ciaspole sono rimaste sullo zaino...più utili i ramponi.
    16/02/20 - Rubbio (Monte) da San Damiano Macra - flavytiny
    Lasciata auto in piazza a S.Damiano Macra. Itinerario facilissimo adatto al post-influenza, la strada forestale che parte dal borgo subito dopo il ponte sulla dx è molto bella e rilassante. Parecchie [...]
    16/02/20 - Lunelle (Punta e colle) da Traves, anello - climbandtrek
    Sentieri sgombri da neve e ben indicati da tacche e numerose paline. Fatto l'anello come da descrizione: gita piacevole e con numerosi scorci nel bosco rado ed un bel panorama sulle vette circostanti dalla cima.
    16/02/20 - Pala Rusà (Punta) e Punta delle Lance da Pian Benot - sergio 51
    Usati solo i ramponi. Passati prima dal Pala Rusà e poi saliti alla Punta Lance, che sembra una vera montagna seria ma in miniatura: sarebbe stata interessante la, pur breve, traversata, ma le cornic [...]
    16/02/20 - Butetta (Monte) da Castellar - lonely_troll
    Gita vista mare in un bell' ambiente e con clima già primaverile. Alla partenza rosmarini e mimose fiorite e in alto niente neve, nemmeno sulla parete Nord del Grammondo
    16/02/20 - Baral (Bec) da Limonetto - dario 67
    Salita oggi un po' piu alpinistica x la presenza di tratti innevati sulla cresta e nella parte finale verso la cima si sale comunque senza problemi prestando attenzione solo nei tratti leggermente esp [...]