Nebius (Monte) da San Giacomo

neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni di innevamento al limite.
Parcheggio dalla sbarra poco prima del Gias Serour (1800 m).
Portage 20 min circa.
Saliti al Colle Salè, poi a sinistra su breve canalino saliti su Rocca del Mes (2496 m). Scesi nell'altro versante, neve con crosta ghiacciata, pendii ripidi, indossato i ramponi nel primo tratto. Continuato la discesa fino alla stradina (quota 1900 circa) proveniente dal Colle Valcavera e che si immette nel vallone della Madonna. Sci a spalle per 15 minuti. Poi buon innevamento nel Vallone degli Spagnoli. Raggiunto il colle Moura delle Vinche (ultimo tratto con i ramponi, crosta ghiacciata). Sci ai piedi in cresta fino al Monte Nebius.
Scesi e risaliti (sci a spalla) al Monte Savi.
Dal colle Serour buona discesa nel vallone Serour su neve primaverile fino a quota 1900 m.
Interessante giro, ma solo per "amatori".
Meglio la salita diretta per il Colle Serour ancora buona per qualche giorno.
Con Dani ed Ema.

Rocca del Mes
l'inizio del Vallone degli Spagnoli
Per il Nebius
il Nebius
scendendo dal Savi, vista su Nebius

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: Si arriva a S.Giacomo
quota neve m :: 1200
Le tre stelle è complessivo perchè la neve vale 1,5 stella. in questo periodo non ne vuol sapere di trasformarsi. Fa troppo caldo. Comunque da genova abbiamo azzeccato il tempo. Giornata di sole molto bella. Gita in ambienti poco frequentati e molto articolata. Siamo saliti al "mammellone" 2490 proveniendo da sinistra e da qui scesi al Colle Moure delle Vinche da dove saliti in vetta ognuno a modo suo (con i ramponi, a piedi, in sci dove si poteva). Comunque un minimo di attenzione è necessaria (vedi foto in salita e in discesa). Al ritorno fatto il canale direttamente sotto il Colle Serour (nella foto si vede il versante opposto degli spagnoli). sarà 35 gradi. In 9 del CAI di Genova Sestri

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
una bella gita con parecchio sviluppo.
dal colle seorur passaggio delicato sotto l'anticima per raggiungere la vetta.
al ritorno abbiamo preferito scendere per un tratto nel vallone degli spagnoli (per evitare il taglio sotto l'anticima) con belle curve in neve ancora farinosa; poi rimesse le pelli risaliti al colle seorur. Di qui neve varia, da portante nella prima parte a tratti di crosta nella seconda ma sempre accettabile.poi strada. Con robi e moli

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Preferito l'alternativa di salita a questo monte dal vallone di Neirassa che non avevamo ancora mai visitato.Con salita alla vetta per il canale con orientamento sud-est da Neirassa sup. e discesa dal canale adiacente con stesso orientamento e che origina dal Colle Moura delle Vinche.Scarso innevamento,pero' la discesa e stata penalizzata solo in parte,la neve mancava esclusivamente solo nella parte bassa dell'intero tracciato.con Michele.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1293
quota vetta/quota massima (m): 2596
dislivello totale (m): 1307

Ultime gite di sci alpinismo

12/12/18 - Bandiera (Pizzo) da Alpe Devero - uruguayo_tias
Giornata limpida e fredda, -8 °C al parcheggio e assenza di vento alle 9.45. L'innevamente è abbondante anche se lungo il canale che scende dai piani della Rossa si deve restare sul pendio di destra [...]
12/12/18 - Gimont (Mont) o Grand Charvia da Monginevro - bagee
Partiti da Claviere con - 11 ma presto la temperatura aumenta posizionandosi poco sotto zero; risalito in parte le piste (chiuse) ed in parte fuori sino al colle poi in cima con gli sci; discesa iniz [...]
12/12/18 - Grevasalvas (Piz) da Plaun da Lej - matalp
Oggi in engadina tanta polvere..le nuove nevicate hanno messo fino a 50 cm di fresca..Il problema di questa gita é che nella parte bassa prima delle nevicate non era rimasta tanta neve quindi non c' [...]
12/12/18 - Croix Carail da Nevache par le Bois noir - otaner
in certi tratti neve da quattro stelle, in altri punti decisamente meno anche perchè essendo tutta la gita effettuata in bosco fitto bisognava fare attenzioni a rametti o pietre non visibili ma prese [...]
12/12/18 - Palasina (Punta) da Estoul - roberto.maucci
Buona sera a tutti. Si parte sci ai piedi passando in mezzo al bosco, ma scendendo conviene stare sul pistone di rientro. Neve abbondante dopo il traverso. Scesi su placche di neve per i primi 300 metri, poi farina molto divertente. Buone gite.
12/12/18 - Cazzola (Monte) da Alpe Devero - filbozz
Ottimo innevamento, -9° e calma di vento alla partenza, 2 o 3 punti con rigagnolo scoperto salendo dal bosco (si passano sci ai piedi) ci hanno sconsigliato la discesa da quella parte, comunque volen [...]
12/12/18 - Crosatie (Punta e Col de la) da Planaval - brusa
Sulla strada che sale a La Clusaz ci sono 10 cm di polvere (strada chiusa alle auto). Sul sentiero si sale pestando la neve inconsistente e facendo molta attenzione ai tratti esposti. Giunti alle prim [...]