Nera (Rocca) Secolo della menzogna + Il popolo dei palazzi

Popolo dei palazzi: bella via, con interessanti passaggi su microtacche nel primo tiro, reso più ingaggioso dalla chiodatura distanziata. Terzo e quarto tiro più facili e chiodati più vicini, con passaggio non intuitivo a metà del quarto.
Sul primo tiro, il secondo cordone-staffa è decisamente usurato, si consiglia di sostituirlo.
Fatta dopo Orione.
Con Dario, che sul secondo tiro ha aperto una variante sprotetta "di pregio".


[visualizza gita completa]
Bella combinazione, alla fine si fanno in tutto 8 tiri, continui nel 6a/b.
Il primo tiro del Popolo dei palazzi mi ha spezzato: i 4m di cordoni da tirare sono un aperitivo piuttosto pesante per gli altri 20m di micro-tacche... Bravo il mio socio! Il secondo tiro l'ho trovato davvero bellissimo: lame, fessure e tettini, una bella arrampicata classica con qualche passo in opposizione, molto estetico! Poi un po' di placca e ancora un passaggio mistico sotto S4. L'ultimo tiro è lo stesso rottame che porta fuori dalla "via della parete nera", ma non si poteva fare di più con la roccia a disposizione.
Con Matte, che si tiene.


[visualizza gita completa]
Popolo dei palazzi: via a mio parere molto bella e continua (a parte l'ultimo tiro in comune). continuità su tacche nel primo tiro (dopo il passo A0), fessure estetiche su L2 e placca tecnica su L4.
Si consiglia di sostare a tutte le catene presenti onde evitare attriti
Gran giornata di sole caldo in compagnia del mio fedele amico Alvaro


[visualizza gita completa]
a me non è piaciuta. chi scala bene forse può fare la parte di ae in libera ( davvero difficile però il 3 spit), io sfortunatamente non mi ero nemmeno accorto che c'era anche la roccia... più in alto si tratta di salire lame piuttosto sospette: evitare di portarsi il casco ... non servirebbe.
Mi pare molto più bella, subito a dx, preso dal paradiso.
Scendendo però tante castagne ...


[visualizza gita completa]
bella via su roccia nella parte alta non eccezionale. in alcuni punti ancora bagnata dalla pioggia na non crea grossi problemi . il prino tiro del popolo dei palazzi si fa in A0 cordoni sul posto . belli il tiro con la dulfer e fessura
un saluto a simo e mauri .Grazie per aver aperto dei tiri che per me erano troppo duri . alla prossima.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6b+ :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Varie
quota base arrampicata (m): 400
sviluppo arrampicata (m): 180

Ultime gite di arrampicata

19/01/38 - Ciavazes (Piz) Rossi Tomasi - manty57
Ripetizione della via fatta in gioventù
20/10/18 - Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Scaccia Pensieri - vale62
Sulla bella placca del primo tiro(5c) x superarla bisogna caricare bene sui piedi per le mani c'è proprio poco....il resto è proprio divertente ma mai banale....difetto ? Un po' cortina... Tempera [...]
20/10/18 - Machaby (Corma di) Nulla al Caso o Strapiombi rotondi - robertovb
Bella via dove, secondo me, l'obbligatorio é più alto di 6a dato che l'unico passo parzialmente azzerabile (o dove mettere un cordino per un A1) é quello di L6. I primi tiri sono di riscaldamento [...]
20/10/18 - Gandalf (Torre di) Onde Verticali - attila89
Roccia meno bella rispetto a sorgente, ma movimenti di arrampicata più belli. Concordo con i gradi classici (ma oggi ho fatto il turista). Tutto asciutto, soste molto comode. No segnale telefonico!
20/10/18 - Gandalf (Torre di) Sorgente primaverile - attila89
Carina, tutto in ordine, ottima roccia. Parete in questo periodo al sole tra le 12 e 15h30. Buone temperature oggi. Nessun segnale telefonico.
20/10/18 - Popo (Sperone del) Rommel Strasse - la-Nata
Bella via su magnifico verrucano lombardo. Poche altre cordate sulle vie vicine (un paio o poco più). Nonostante la strada non sia molto distante, l'ambienteè molto bello, in mezzo al bosco dal qual [...]
20/10/18 - Gnalle (Mont de) Mario e Cecilia - stegio
Rispetto e considerazione senza riserve per chi si è prodigato in questo immane lavoro! Ambiente gradevole e tranquillo. Chiodatura rassicurante. Ciò detto, ho forti dubbi che la pioggia dilavi la [...]