Mangiabo dal Col de Brouis

adesso per me la neve non è adatta e quindi, mi dedico ancora alle sgambate a piede libero; questa bella gita ha fatto al caso mio: temperatura ideale, ampio panorama; nella parte bassa siamo saliti su traccette di sentiero partendo direttamente dal colle, puntando in direzione cima, ma lo sconsiglio, in quanto il percorso non è così agevole; poi abbiamo raggiunto un sentierino ripido che ci ha portati nei pressi delle prese d' acqua; di qui abbiamo proseguito per tracce fino a raggiungere un sentiero che ci ha portati in cima da destra; siamo scesi poi per il sentiero descritto qui; dalla cima si vedeva il mare in modo molto nitido; questa escursione è una delle mie preferite perchè è molto diretta e in un amen porta ad allungare lo sguardo lontano, lontano, lontano

[visualizza gita completa]
Bella gita in tipico ambiente Val Roja . Ideale per queste stagioni . Dalla cima panorama superbo sulla costa (fino alla Corsica) e sulla bassa Val Roja .
Con mio fratello a giocarci un ennesimo giorno di ferie per rimediare all'astinenza da monti . Scesi in Val Roja per scampare i giorni di gelo sul cuneese , e in effetti scelta molto azzeccata . Partiti dal sentiero che inizia dopo il ponticello appena tre o quattro tornanti scendendo verso Sospel , dove la prima parte fino alla Baisse de Levens è piuttosto diretta e soprattutto freschetta , essendo in ombra . Oltre la bassa (popolata da cavalli allo stato brado) si raggiunge il sole e la temperatura cambia decisamente , su pendenze ancora abbastanza decise fino alle Baisse du Béoulet . Oltre il sentiero sale più regolare e poi, con un deciso traversone a mezza costa , si porta sotto l'ultimo colletto , da dove in breve si raggiunge la cima . Niente vento e quindi ottimo pranzo in cima con panorama spettacolare a 360 ° . Scesi poi sulla dorsale opposta a quella di salita e successivamente discesa diretta sulla Baisse du Béoulet a riprendere il sentiero . Al ritorno raccolto alcuni ramoscelli di vischio , vista l'imminenza del periodo natalizio . In definitiva ottima gita e ... come sempre un saluto e buone gite a tutti .


[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: ok
come al solito siamo partiti da breil; tutto brullo in giro, ma visuale incredibile, con una luce magica e qualche nebbia bassa che ha reso il paesaggio ancora più spettacolare; il mangiabo e' sempre una bella sgambata; da breil sono 1600 m di disl e 20 km circa tra andata e ritorno

[visualizza gita completa]
siamo partiti come al solito da breil; dalla cima vista sul mare e sulla cerchia delle nostre montagne, tutte sotto la neve; l' autunno incomincia ad accendere i colori;
amenita': per me gli sci possono ancora attendere :)

[visualizza gita completa]
Escursione molto bella, panoramica, varia, su sentieri a tratti poco marcati ma facilmente intuibili. C'è solo un tratto dove non è chiara la segnaletica, poco dopo la caserma diroccata, dove bisogna fare attenzione alla"balise" che si trova a sinistra in basso presso il greto asciutto di un torrentello.
Sulla vetta mi ha fatto compagnia una mandria di stupendi cavalli che pascolavano beati senza alcun umano a disturbarli.
Giornata serena ma un po' velata, nubi sulle Marittime, foschia sul mare.
C'è già una prima fioritura di orchidee nei prati sopra il secondo colle.
Non c'è acqua, rifornirsi.
In totale solitudine


[visualizza gita completa]
siamo partiti da breil, (ponticello sul lago), e abbiamo seguito il bel sentiero GR 52 A che porta al colle del bruis; di li' ci siamo collegati el sentiero qui descritto; oggi giornata limpida, con veduta su mare e monti; la temperatura gradevole ci ha permesso di soffermarci a godere dello spettacolo

[visualizza gita completa]
Un tuffo nella primavera!Incontrata un pò di neve nella parte alta che contribuiva alla bellezza del paesaggio e al contrasto con il mare ben visibile.Siamo saliti dalla panoramica dorsale Sud e scesi passando per la quota 1802 e per la ripida dorsale che porta alle case sottostanti compiendo così un anello.
Con l'amico Bruno.


[visualizza gita completa con 5 foto]
Sempre bella la Val Roya d'autunno,giornata con cielo velato,buona vista sulle Marittime,nuvole sulla Costa Azzurra.
Una trentina i partecipanti all'ultima Gita Sociale del Cai Mondovi'al Mangiabo'(penultima ,contando la passeggiata con pranzo chiusura stagione in Langa).Peccato per il panorama verso la costa un po' velato dalle nebbie,per il resto si è trattato di una buona gita,a parte i 2 cani maremmani da gregge che ci hanno seguito per un pezzo nell'ultimo tratto,non è una cosa poi tanto piacevole,comunque si sono limitati ad abbaiare,per fortuna,molto piu' piacere ci ha invece fatto il gruppo di cavalli che abbiamo incontrato nel bosco.Oltre a noi anche un gruppo di velocissime ragazze francesi che ci hanno preceduto sulla cima,scendendo abbiamo anche fatto uno spiacevole scoperta,trovando la carcassa di un cervo.Saluti a tutto il gruppo in particolare ai capigita Germano e Gianni.


[visualizza gita completa con 5 foto]
cielo velato e bel freddo.un po di neve in alto ma poca roba,calpestabile. buon panorama dalla cima. in discesa fatto deviazione per il m.gros (1260-1270m).

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 25/04/10 - aquila74
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud
    quota partenza (m): 870
    quota vetta/quota massima (m): 1821
    dislivello salita totale (m): 951

    Ultime gite di escursionismo

    18/06/19 - Zanotti Ervedo (Rifugio) da Pian della Regina - bagee
    Tranquilla passeggiata quasi tutta su strada sterrata; ad oggi ove si lascia la strada occorre ancora attraversare i resti di una grossa valanga e poi in breve si risalgono su sentiero gli ultimi metr [...]
    18/06/19 - Testona sud (Cima) da Ciantel - gian.casalegno
    Peccato per il tempo: verso l'alto il cielo si è velato presto ed a Cima Testona alle 11 le cime attorno erano quasi tutte coperte. Comunque bel giro (Posio, bivacco Blessent, monte Arzola, cima Tes [...]
    17/06/19 - Serpentera (Cime di), Cima della Madonna, Cima San Lorenzo da Pian delle Gorre - roberto vallarino
    Dopo sei anni assieme a Milena, ho ripetuto questo magnifico itinerario e dopo aver raggiunto il Gias soprano di Serpentera, ad andare a sx per aggiungerci anche la salita di Cima Cars e da li ripida [...]
    17/06/19 - Saline (Cima delle) e Cima Pian Ballaur anello, da Pian Marchisio per il Colle delle Saline e il Colle del Pas - LuCiastrek
    La strada per Pian Marchiso è in ottime condizioni mi riferisco ai brevi tratti di sterrato, il resto è asfalto, avendo fatto un giro differente rispetto alla relazione posso dire che nel tratto dop [...]
    17/06/19 - Viana (Colle del lago di) da Alpe Bianca - ricsco
    Situazione aggiornata al 17 giugno 2019. Consiglio di parcheggiare su piazzale erboso almeno 500 metri prima di arrivare alla sbarra e alla costruzione in disuso, poiché l'ultimo tratto di strada è [...]
    17/06/19 - Gran Roccia e Punta Giasset da Balme, anello - parinott
    Per salire alla Gran Roccia sono partito dai Frè; oltrepassato l’Alpeggio Giasset ho puntato ad un colletto ben visibile e raggiunto il colle mi sono diretto all’ometto di vetta attraverso p [...]
    17/06/19 - Les Ors (Lago di) da Morge, anello - Brunello 56
    Oggi gita rilassante a bassa quota per ritornare con Frank on-the-road e poi perché l’attuale innevamento non permette di salire oltre (conca di Planaval ancora abbondantemente bianca); percorso es [...]