Granero (Monte) da Pian della Regina per il P.so Luisas e canale E

osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Tutto ok. Neve primaverile su tutto l itinerario. Canale molto bello, neve bella dura a parte in due punti un po' ostici da superare (dove ci sono accumuli di neve sfondosa). Super l uscita dove bisogna aggirare la meringa finale. Vista stupenda dalla vetta
Grazie mille ai ragazzi con la splitboard che ci hanno recuperato il caschetto ghggh
Super gentilissimi

Meidassa vista dal canale
uscita dal canale
tratto prima del colle
monviso sfregiato dal crollo

[visualizza gita completa con 4 foto]
sci a spalle x il sentiero che conduce fin al pian del re , da li in su sci ai piedi neve continua, saliamo il classico itinerario del meidassa, fin al colle luisas, partiamo con il sereno ma si vede che durerà poco molte nuvole cumuliformi in formazione, arrivati al passo vediamo che il canale sapeva di marcio sfondoso, e decidiamo di salirlo battendo traccia sul centro anche bella profonda,per sciarlo non era in condizioni,solita foto con madonnina e giù x toglierci dalla pauta, sceso un po faccia a monte poi ,girandosi il tallone sulla neve sfondava bene che teneva , con occhio allo zoccolo.rimessi gli sci scendiamo fin sotto le casermette (sepolte)su neve bella, poi abbiamo arato il pendio sotto il coluoir bianco ,e poi sci dritti che faticavano a scorrere fin al pian del re, bella cumpa, io dario max

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: purtroppo solo fino a Pian Regina...
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Era qualche giorno che si pensava a questa gita ed il meteo di oggi non lasciava dubbi… prendere ferie!!!
Partenza ore 6.45 da Pian Regina, portage fino a circa 2.200 (imbocco del vallone sopra Pian del Re), poi ottima neve portante e scorrevole fino al Colle Luisas, grazie all’ottimo rigelo notturno (rampant comunque non utilizzati).
Al colle primo cambio di assetto e scendiamo leggermente per imboccare il canale che conduce alla cima del Granero, non particolarmente lungo, ma stretto e discretamente ripido (da non sottovalutare); oggi grazie alla neve abbastanza dura (comunque non completamente trasformata a nord) la progressione è stata ottima ed in circa 40 min dal colle siamo in cima.
Dopo una breve pausa, discesa per la via di salita sempre con picca e ramponi…
Ritornati al Luisas non ci resta che cambiare nuovamente assetto e fare ancora una capatina alla Meidassa, che è proprio li a pochi minuti da noi…
Discesa iniziata alle 12.00; primo pendio (esposto ad ovest) ancora duro, poi dal colle in giù neve morbida e facile da sciare, che ha mollato il giusto o anche qualcosa di più… ma forse meglio così, in modo che le molte tracce sui pendii (alcuni molto tritati) non diano grosso fastidio. Due “gava e buta” sotto il Pian del Re, ma niente di fastidioso (per ora, tra alcuni giorni auguri…) e in meno di un’ora siamo all’auto (con gli sci si arriva a 5 min dal parcheggio).
Gran giornata a gran gita… peccato per la compagnia, vero Enrico!?!? :-P

[visualizza gita completa con 15 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok fino a pian della regina
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: snowboard
bellissima gita, ambiente maestoso, partiti alle 6.30, la salita è stata piuttosto faticosa per via delle temperature elevate e lo scarso rigelo notturno che diventa uniforme solo oltre i 2500 metri,da pian della regina conviene seguire la strada asfaltata

il vallone delle Traversette è completamente svalangato specie lato monviso ma gli assestamenti continuano, tenersi più possibile in centro per evitare inutili rischi

scesi dal canale alle 11, non conviene attardarsi oltre!! bella neve primaverile sia nel canale che nei pendii alti, sempre più umida scendendo di quota fino a diventare una colla infernale dal pianoro sopra al pian del re fino alla macchina
con il mitico Bagnùs ed il suo gruppo SBA che saluto ;-)


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza poco prima dell'alba su neve ottimamente trasformata, con l'aumentare della quota abbiamo trovato neve polverosa e ottima traccia sino al colle Luisas. Da qui abbiamo attaccato il canale lasciando gli sci alla base del conoide. Canale vergine con abbondante neve polverosa, ma assestata e stabile. Passi di misto per raggiungere la vetta con un panorama del tutto invernale. Discesa lunga la via di salita; arrivati al colle alcuni di noi han proseguito sul monte Meidassa. In discesa la neve si è mantenuta bella e sciabile, anche nella parte più inferiore della gita.
Grandissima prima gita SA2 Scuola di Scialpinismo Intersezionale delle Valli Pinerolesi!


[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
salito e sceso con ramponi e picca (a causa della strettoia in cima); neve primaverile dal colle fino a pian del re a parte un tratto di crostaccia (*) di 200 m. Da pian del re alla macchina seguito la strada con neve sufficiente a non togliersi gli sci

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1400
Non è ancora fattibile il canale, in quanto si sono almeno 50 cm di neve fresca accumulata dal vento e non ha ancora scaricato niente...oltre al fatto che oggi faceva un caldo pazzesco. Abbiamo optato per la meidassa e alle 11 siamo scesi vedendo cadere valanghe su tutti i versanti nord
Immezzo a tutti sti uomini una fanciulla faceva persino piacere per godere di un così bel panorama!!! Un saluto a Jo, Paolo e Paola.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Il canale è ancora con neve farinosa, in ottime condizioni per discesa con gli sci ( per gli amanti del ripido). L'uscita presenta una piccola cornice che si supera senza difficoltà a sx. Su tutto il resto del percorso invece ci sarebbe dell'ottimo firn, ma oggi la neve non ha mai mollato e dato il rimaneggiamento dei passaggi precedenti era poco piacevole da sciare.
Partiti nonostante le previsioni, incredibilmente al mattino era tutto sereno, anche se dopo soli 15 minuti è sopraggiunta la nebbia e le nuvole. Il sole a tratti a fatto capolino regalandoci belle sensazioni. Con la scuola "F.Cavarero" uscita del corso SA2.


[visualizza gita completa con 2 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1714
quota vetta/quota massima (m): 3171
dislivello totale (m): 1460