San Colombano (Malga) da le Motte

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Nel giorno successivo alla chiusura degli impianti (e sfortunatamente anche della malga), salito fino alla chiesetta di San Colombano appena a sinistra del Dosso Le Pone.
Salita nel bosco su buona traccia e poi per piste, deviando a sinistra nel finale. Discesa praticamente tutta sulle piste (per fortuna, vista la non ottimale qualità della neve), ancora ottimamente innevate.
Meteo nuvoloso, dapprima qualche occhiata di sole, poi via via più chiuso e debole nevicata.
Buon percorso quasi tutto sulle piste battute fino al giorno prima, essendo in giro da solo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
PASQUA - Visto il bollettino valanghe poco incoraggiante, optiamo per una tranquilla sgambata in Alta Valle. Nonostante la stagione e il solicello, giornata decisamente fredda e ventosa. Partiti da poco sotto il Forte e passando dalla malga San Colombano abbiamo raggiunto, per la verità ho raggiunto, il Dosso Le Pone. Discesa lungo le piste, ancora abbondantemente innevate. Il dislivello complessivo è stato di circa 900 mt. Pomeriggio a Bormio per vedere i Pasquali.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada molto innevata alla partenza,
attrezzatura :: scialpinistica
Gita fatta partendo dal Forte, tutta sotto una intensa nevicata iniziata già nella notte.
Tanta neve fresca ovunque, anche sulle piste che si incrociano o percorrono.
Ottima accoglienza come sempre alla malga.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dalla chiesa della Beata Vergine di Caravaggio, poco sotto la partenza degli impianti di risalita delle Motte, seguendo la bella traccia, che in un paio di occasioni attraversa le piste, siamo arrivati in cima agli impianti del comprensorio Oga-Isolaccia (Monte Masucco), poco sopra la malga San Colombano. Bella e fredda giornata invernale: molti sciatori lungo le piste. Il dislivello è stato di circa 1000 mt.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti lungo le piste (chiuse) di neve sparata. Saliti una prima volta il 4 sera dal Forte all'arrivo dell'omonima seggiovia, il 6 mattina dalle Motte fino a poco sopra il Forte.
Non è proprio scialpinismo anche se si usa la stessa attrezzatura. Immagino che nel frattempo abbiano aperto le piste visto come sparavano il 6 mattina e come la muovevano con i gatti.
Altro non si poteva fare.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strade pulite
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
In basso non ha rigelato, primi segni di un modesto rigelo solo sopra il Forte. Raffiche di vento via via più forti salendo di quota, alla malga quasi buttava a terra.
Discesa su neve primaverile nei tratti in pista, mentre fuoripista è molto segnata e poco godibile a causa del rammollimento dei giorni scorsi. Comunque uscita gradevole anche per la possibilità di far colazione su alla baita (o di pranzare se si sale più tardi).

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: strade innevate
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Salita sotto la fitta nevicata dell'Epifania. Scesi lungo la pista per neve pesante.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1400
bella gita in un bel bosco, molti appassionati sul percorso.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: ski area
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1400
quota vetta/quota massima (m): 2250
dislivello totale (m): 850

Ultime gite di sci alpinismo

12/11/19 - Plateau Rosa da Cervinia - kaneski
Ventina ben innevata e ben battuta da cima a fondo, non si tocca niente. Parcheggio pieno. Funivia del Plateu in funzione. Un bel freschetto, soprattutto il vento non ha mai mollato. Come al solito, p [...]
12/11/19 - Janus (le) da Montgenevre - gigi02_to
Cannoni in funzione. Stradina che porta al forte con neve sufficiente ma in discesa occhio ad alcune pietre nascoste che frenano di colpo. Piste non battute.
12/11/19 - Teodulo (Rifugio) da Cervinia - carlodg
si arriva alle auto con attenzione. dieci cm di neve polverosa su fondo portante lungo le piste e fuori un po tutti i tipi di neve ma sempre sciabili
12/11/19 - Klein Matterhorn o Piccolo Cervino da Cervinia - mowgli
Partito da Plan Maison e raggiunto , con il classico percorso per skialp, il Piccolo Cervino, 20 cm di neve caduta nella notte che ha ulteriormente rinvigorito il manto esistente. Attualmente le pist [...]
10/11/19 - Crevacol (Testa di) da Mottes - titti67
Partiti dal piazzale dell'Arp de Jeux. Saliti con clima gradevole e su buona traccia. Non siamo saliti fino alla Testa di Crevacol perchè la neve non sembrava sufficiente per la discesa, quindi ci s [...]
10/11/19 - Anges (Sommet des) - Fort du Gondran da Montgenèvre - lakota
Dopo i quasi 1400 di sabato, relax al Mongi. Neve sufficiente perché in Francia, al contrario dell'Italia, usano i cannoni da neve. Quindi in basso manto sciabile e sufficiente per rientro, in alto [...]
10/11/19 - Vert (Cima le) da Bousson - gondolin
Micro gita pomeridiana dopo lauto pranzo ed abbondanti libagioni, partiamo sci ai piedi intorno a quota 2000 dopo aver oltrepassato la caserma Fonte Tana, dirigendoci verso il lago Foiron. Superiamo q [...]