Albigna La Candela

condizioni ghiaccio :: Ottime
tipo ghiaccio :: Duro
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1000
Bellissimo free standing.In questa occasione per evitare la doccia abbiamo salito la colata sul lato interno sx (orogr.)
Bella giornata in compagnia di Jorge.


[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: mediocri
tipo ghiaccio :: di tutto, fragile, rigelo, stillicidio, scollamenti...
quota neve m :: 1600
Con Bresaola60 a chiudere (forse) la stagione cascate. Non essendo così ottimista come l'amico Simone, che a sentir lui si scala ancora "Repentance" a Cogne, mi permetto di scrivere che qui a 1900 metri di quota, versante NO, con 17c°a Pranzaira, le condizioni sono un pò "tirate per i capelli".
Sotto il muro centrale sembra "IL CIMITERO DELLE CASCATE", dai blocchi di ghiaccio scollati dalle parti alte della parete. Il ghiaccio in se non é male ma l'unica sezione al riparo da crolli è quella destra.
Noi abbiamo salito l'attacco diretto alla rampa, ma la bella candela di cui parla Mario (Sertori) è un pastrocchio di ghiaccio rimaneggiato su un precedente crollo. Mi sono sparato 20 metri verticali di rigelo senza poter mettere nulla.
Splendida giornata comunque, con 24c° a Chiavenna davanti al primo gelato del 2012.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Ottimo
tipo ghiaccio :: Plastico asciutto
note su accesso stradale :: Strada libera sino al park
quota neve m :: 1000
Cascata ancora in ottime condizioni, nonostante le frange sospese sopra la testa non diano un gran senso di sicurezza. Le temperature alla base delle colate erano intorno allo zero alle 9.30 di mattina. La partenza della candela era sotto una doccia molto consistente per i primi tre metri, poi di nuovo bello asciutto ma con ghiaccio stalattitico, fragile e non facile da chiodare. Il terzo ed ultimo tiro invece di una bellezza spettacolare, un vero fiume ghiacciato di una qualità incredibile. La traccia di accesso è sufficientemente battuta e parte direttamente dal ponticello in legno sul torrente. Con passo tranquillo in meno di 2 ore si perviene alle colate. Scesi facilmente con tre abalakov senza uscire sui pendii sommitali per l'enorme quantità di neve non tracciata e per la scarsità di ghiaccio nell'ultimo facile e breve tiro.


[visualizza gita completa con 6 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: III :: 5 :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota base cascata (m): 1900
sviluppo cascata (m): 180
dislivello avvicinamento (m): 650