Massa del Turlo da Solivo Volta

note su accesso stradale :: Regolare.
Giornata meteorologicamente poco propizia a grandi spostamenti e quindi siamo rimasti in zona. Visibilità molto ridotta e panorama pressoché azzerato. La neve è continua da quota 1800 ed è ancora abbondante ma, soprattutto, poco o nulla portante. Incontrato solo un altro escursionista quando in discesa eravamo praticamente alle Piane.
Mi sia consentita un'osservazione. Posso, a malincuore, accettare la carta di una merendina che, magari ad un bambino, può essere sfuggita. Non posso però accettare di trovare sul sentiero svariati assorbenti igienici abbandonati in bella vista. Portarsi un sacchettino di plastica no? E poi c'è chi si lamenta delle bucce d'arancia o di banana. Ma per favore!!! Con Michele.

Le condizioni attuali dell'innevamento.

[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: ok fino a Solivo Volta, per le Piane necessarie gomme invernali o catene
Partenza da Solivo Volta, anche se attualmente è possibile raggiungere le Piane in auto, con strada a tratti innevata (necessarie termiche o catene), ma obiettivamente la gita non essendo lunga vale la pena di partire dal paesino.
Primi 20' di bel sentiero nel bosco, qualche chiazza di neve ma non ghiaccio, poi a le Piane i prati sembrano pronti a sfornare margherite e affini. Molto bello il posto con un rifugetto (Rifugio Camosci) aperto.
Da qui si vede chiaramente la cima e la totale mancanza di neve sul percorso (portato i ramponi a spasso); ancora un tratto di rado bosco e poi inizia la salita per la Cima di Ventolaro, su pendenza sempre sostenuta e remunerativa. Da questa modesta elevazione si scende leggermente alla sella successiva, tratto innevato, per riprendere la ripida salita del costone sud, completamente privo di neve fino a quando la pendenza cessa e si traversa verso est, qui brevi tratti ghiacciati ma aggirabili. Ultimo strappo con una spanna di neve a dare una parvenza di inverno. In cima in due ore esatte.
Clima invernale ma con sole piacevole e cielo terso, anche se in cima l'aria tagliente da est non era sempre gradevole.
Parecchie persone sul percorso, circa 20, ma distribuite nel tempo tanto che sono rimasto solo in cima per un'ora.
Bella gita, che ho utilizzato come esplorazione visiva della Val Mastellone-Val Sesia, per me prima volta qui.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok
Condizioni analoghe a quelle trovate 3 giorni fa da chi ci ha preceduti. Oggi giornata radiosa con grandi panorami sulla est del Rosa ed i suoi satelliti oltre ad un'infinità di cime locali e numerosi laghi. Buone temperature con brezza in cima. Dopo le 2 nuove ferrate di Varallo, vista la giornata limpida, abbiamo tralasciato gli intenti arrampicatori e ci siamo fatti questa bella dorsale. Con il locale Marco B. (atoki).

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: strada pulita sino all'alpe Piane
Gita su bel sentiero evidente che percorre la panoramica dorsale sino alla vetta; trovato solo una leggera spolverata di neve dura sugli ultimi metri che però non dava fastidio. Sulle cime adiacenti la quota neve parte circa dai 2000 m nei versanti sud e ovest e dai 1800 a nord.
Gita indicata per la stagione con meteo che oggi presentava velature e temperature fredde; incontrati sei escursionisti provenienti dal Monte Croce e quattro sul nostro versante.
Con l’instancabile moglie Stefania.

Più info e foto su climbandtrek.it



[visualizza gita completa con 8 foto]
Tranquilla gita su una vetta molto panoramica. Siamo partiti dalle Piane di Cervarolo arrivati su ottima strada asfaltata. Si segue l'evidente sentiero che salendo lungo la cresta porta in vetta. In compagnia di Francesco e Gianni. Un saluto alla guida naturalistica di Borgomanero incontrata in vetta. Giornata bellissima e calda.

[visualizza gita completa con 5 foto]
La è stata effettuata con partenza da Cervarolo sopra . Consiglio la gita invernale sia x i posti e il panorama che regala su tutta l'escursione e in particolare sulla cresta al Turlo
Gita in Valsesia con partenza da Cervarolo sopra mt. 876 e seguendo il sentiero della vecchia mulattiera 620 transito le piane Rifugio Camosci mt.1222 ,con un lungo traverso si arriva sotto la parte finale della cima Ventolaro mt. 1619 in h 1,06 si continua x la cresta innevata e abbastanza gelata e ripida ,il panorama delle vette del monte Rosa è pregevole e mi accompagna sino alla vetta mt. 1959 in h,1,45 da Cervarolo giornata fresca ma soleggiata con un panorama su tutti 360°. Il ritorno su stesso tracciato.


[visualizza gita completa con 5 foto]
Corto itinerario adatto x una mezza giornata.Neve presente in cresta gli ultimi 200m. ma non da nessun problema.Bel percorso panoramico.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Comodo, 3km di sterrata fino all'Alpe Piane
Confermo le descrizioni precedenti. Dall'Alpe Piane raggiunta la cima passando per Cima Ventolaro (m.1630) su comodo sentiero segnato, ripido solo nel tratto finale in 1h-40'. Una stupenda fioritura di genziane mi ha accompagnato quasi fino in cima, rendendo l'escursione maggiormente magica.
Ringrazio l'amico Francesco e il favoloso cane lupo" Mirò, con i quali ho stresso amicizia in vetta condividendo la passione la montagna e la gioia di raggiungere nuove cime particolarmente belle come la Massa del Turlo.


[visualizza gita completa con 4 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 30/04/17 - Degre
  • 08/04/07 - gianmario55
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero 620 segnavia bianco/rossi
    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud
    quota partenza (m): 917
    quota vetta/quota massima (m): 1959
    dislivello salita totale (m): 1050

    Ultime gite di escursionismo

    18/05/19 - Belmonte (Santuario di) da Cuorgné per Santa Lucia - laika58
    Oggi con previsioni pessime di pioggia non c'erano molte alternative, ma la voglia di fare una passeggiata ha avuto il sopravento - Partito da casa con l'ombrello sotto una pioggia incessante che ha c [...]
    18/05/19 - Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud - HHEB
    Fino a costa fiorita sentiero senza neve poi pian piano aumente e a circa 1900 ci sono 15-20 cm. Mi sono fermato li, ma volendo si può continuare. Si scivola un po solratutto in discesa. Consigliati [...]
    16/05/19 - Birrone (Monte) da Brusà - gagnu
    16/05/19 - Corso del Cavallo (Monte), Testa di Peitagù da Aisone - diecimilapiedi
    Settemilacentodiciannove piedi. Sfruttata alla grande l'ultima bella giornata prima del peggioramento. Anello compiuto in senso antiorario, ritenendolo a ragione più consigliabile. Sentiero subito re [...]
    16/05/19 - Ramaceto (Monte) da Pian dei Ratti - Albertsan
    Abbiamo abbreviato e semplificato il percorso, arrivando in auto a Soglio e proseguendo ancora sulla strada asfaltata fino all'inizio di un rettilineo in piano sotto Costa di Soglio (quota 378 m, spaz [...]
    16/05/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - Dragar
    Bella gita serale, per variare dai "soliti posti". Trovata solo un po' di neve sul pendio finale (per intenderci dove finisce la strada di servizio). Roccette finali pulite. Con Andrea x2, Daria, Antonio, Filippo e Annalisa.
    16/05/19 - Mirauda (Punta) da Pian delle Gorre per il Gias Fontana - giody54
    Siamo partiti da Madonna d'Ardua,anzichè da Pian delle Gorre ,in circa 3 ore siamo arrivati in cima.,Neve presente dal Gias Vaccarile Soprano ,ma evitabile .Sereno fino al primo pomeriggio ,poi nuvoloso .