Ciarm (Monte) da Tornetti

quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Neve dura alle 830. Traccia vecchia ghiacciata meglio stare fuori. Salita tranquilla in pochi. Pausa piacevole, solitaria e lunga in cima. Discesa ok i primi 300mt poi vecchie traccia, canali scavati dalla pioggia e neve dura hanno reso la sciata pessima. La mezza idea di ripellare si è scontrata con la coda infinita di skialp e ciaspolari che saliva.
Granpa, Tresenta, ciarforon, monciair

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Libero
attrezzatura :: scialpinistica
Giretto di esplorazione ai Tornetti. Belli i primi 200 m poiché lisci e neve mollata un po' dal sole. Il resto tutto gobbe ghiacciate insciabili. Svalangato sotto alla Ciriunda. Forse Marmottere più bello. Gonfia in alto e raffiche forti anche qui a tratti. Sola con una volpe. Servirebbe ancora neve speriamo nella prossima perturbazione.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Volevamo andare al Ciarm del Prete ma non c'e' neve. Pertanto abbiamo deviato e siamo prima saliti al colle Miette. Scesi fin quasi all'ecomostro siamo risaliti al Ciarm (arrivo skilift). C'e' poca neve ma facendo un po' attenzione non si tocca nulla di duro, solo rododendri (e si puo' fare legna in discesa). Gita divertente con sole, caldo e niente vento.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Ok fino all'alpeggio
attrezzatura :: scialpinistica
Lasciata l'auto a quota 1290 (alpeggio che vende il formaggio-inizio del bosco) dove iniziavano le tracce di salita. il tratto di strada nel bosco molto innevata. Ottima traccia. Neve, molta, farinosa su tutto il percorso; solo un po di attenzione nell'ultimo tratto prima dell'auto. Un solo attraversamento di strada.
Con Maurizio e Mauro. La meta era la gita di Fulv54 (LaFiocaVenMola) di ieri ma abbiamo seguito la traccia che ci ha portato qui. Saliti tutto a destra dell'impianto nel vallone per poi raggiungere il vecchio impianto. Ultimi 70 metri di dislivello abbiamo dovuto tracciare; chi ci ha preceduto nei giorni scorsi si è fermato ad un pilone (forse troppo stanco). Discesa dignitosa. Alcuni tratti di boschina da attraversare con attenzione; raggiunto l'ecomostro e poi i pendii a sinistra della strada. Neve abbondante (per fortuna, manca il fondo) e farinosa. Giornata con temperatura giusta.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ultimi tornanti prima dell'alpe bianca sono innevati
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
neve molto pesante, ho tracciato io essendo assente completamente la traccia, meteo molto nuvoloso "nero", a circa le 12 quando ero in cima dinnanzi e molto vicina si è staccata una gigantesca slavina circa 700m di sviluppo tra la Cima Ciarm e il Passo Miette, per fortuna senza conseguenze

volevo fare la Ciarm del Prete ma meteo incerto traccia esile e non garantita alla fine opto per la purgraziosa Cima Ciarm seppur non tracciata, troppe slavine enormi ovunque meglio non allontanarsi troppo...
Oggi qui dopo di me 3 skialp torinesi due skialp in lontananza e null'altri


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ok con termiche
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi partiti dal bivio per Alpe bianca sotto una fitta nevicata. arrivati al casotto impianti che si vedeva pure un pallido sole. Bellissima sciata su neve fresca umida.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: pulita, eccetto un paio di curve, sino all'alpe bianca
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
iniziato la discesa alle 10.30 parte alta e mediana neve ottima e molto ben sciabile ove intonsa( varie zone ancora) da evitare le tracce di discesa passate che risultano piuttosto crostose; nella parte bassa crostosa portante.
traccia ampia dall'alpe bianca sino in cima
giornata parecchio soleggiata, gita breve ma divertente come in questa zona sono, panorama di tutto rispetto, oggi pochi skialp e alcuni racchettatori, domani tocca alla Ciarm del prete.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Tratto finale necessita gomme termiche
attrezzatura :: scialpinistica
Semplicemente FANTASTICA. Solo polvere. Con Maurizio. Scesi di 260 metri e poi risaliti. Un po di attenzione al tratto finale di discesa per giungere all'ecomostro. Partiti da quota 1400.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: tutto pulito fino all'Alpe Bianca
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Cosciente prima ancora di partire che le condizioni non c'erano. Crosta non portante lungo tutto l'itinerario, ma anche neve senza alcuna interruzione (salvo pochi metri di attraversamento ruscello in discesa). Tutto sommato si scendeva veloci in alto, pur essendo su neve brutta, poi la parte inferiore è prima di crosta decisamente infida, con la continua incognita dei rododendri sottostanti (poco spessore del manto nevoso) e per finite gli ultimi 100 mt in boschina dal discreto impegno acrobatico.

Va bene, era una improvvisazione pomeridiana per calzare gli ski il 01/01... (però c'era già una esile una traccia -unica- di salita e discesa, fatta presumibilmente in giornata)


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica





nulla da aggiungere al commento di Flavio,non capita molto spesso che riusciamo ad andare inseme, ma quando capita ci divertiamo.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: buono
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi meteo velato ma buono visto che era tracciato fatto colletto a sinistra della cima Montu'parte alta su ottima farina da 4 stelle fino ad un 100 m di dislivello dall'ecomostro dove cominciava un po di crosta ripellato e risaliti al Ciarm discesa nel valloncello a destra dell'ex'impianto su ottima farina da 4 stelle poi un po di crosta fino all'auto con Ale.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: buone
quota neve m :: 700
attrezzatura :: scialpinistica
Già detto tutto da Sepp57 e Carlin scesi sulle vecchie piste, mentre io e Fulvio siamo scesi direttamente dalla dorsale nord del Ciarm con bella farina fino alla boschina in basso.Ripellato per 50 m.il canale con un pò di ravanage per raggiungere l'eco mostro,ma ne è valsa la pena.

Saluti a tutta la banda


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Termiche
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Gita azzeccata come già scritto da Carlin, il C.M.S. ha visto giusto, uscito un fantastico sole, neve da urlo, grazie a BRUNO e FULVIO che hanno battuto tutto il percorso, sicuramente se il freddo persiste sarà buona x diversi giorni.
Un saluto a C.M.S.- CARLIN-PAT-FULVIO-MARIO-ROMEO-SIMONA-RINALDONE-BRUNO.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Gomme termiche
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata spaziale dal punto del meteo in zona, dalle 11 cielo sereno e assenza di vento. Sicuramente CMS anche questa volta ha preso in pieno. Un grazie a Fulv54 che si è battuto tutta la salita con un esile contributo affidato a BrunoCamol. A parte gli scherzi neve da 5 stelle stile Canada fino all'ecomostro. Nella parte sotto leggera crosticina ma neve comunque sciabile.
Un saluto ai partecipanti: CMS, Fulv54, Sepp57, Brunocamol, Romeo, Rinaldo, Simona, Mario e l'irriducibile PatBun.
PS chi è rimasto a casa comunque non si è perso niente.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: si arriva bene fino al boschetto
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Tanto caldo oggi e dopo le 10:00 anche tanti skialp che salivano. Essendo arrivato tra i primi ho trovato ancora del terreno vergine. Buona sciata divertente. La parte bassa, dall'ecomostro in giù, la neve ti ingessa le gambe perché molto carica di acqua.
Tanta neve ovunque, non viene fuori nulla, neanche a volerlo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Al mattino strada Tornetti innevata poi pulita
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
L'idea era il Ciarm da Brendo o Balma, ma la strada era alquanto innevata, allora deviazione a Tornetti.
Partiti dal piazzale e fatto scorciatoie evitando la strada.
I gruppi numerosi erano diretti alle Miette e verso i Veilet; noi da soli a battere verso il Ciarm e aiutati nel compito verso la fine da due volenterosi sopraggiunti.
Troppa neve profonda per cui discesa sulla max pendenza; un po' pesante ma sciabile fino ai Tornetti.
Un saluto al ciaspolatore di Nole salito con noi.



[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 900
attrezzatura :: snowboard
5oom di buona farinella veloce e solo lievemente appesantita, molto divertente, visibilità non ottimale ma la boschina e il pendio regolare aiutano. Salita sotto nevicata con provvidenziale schiarita in punta e 20 min di buon inaspettato sole, anche se velato. Traccia ottima da tornetti, poi un po' sfondosa con ciaspole oltre alpe bianca, ma visto lo spessore è il minimo. Discesa presso i piloni nella parte alta, poi un po' a sinistra per pendii intonsi, evitando così la breve risalita. Ultimi prati di nuovo sotto copiosa nevicata, qui neve umida ma ancora gradevole. L'idea era per il ciarm del prete nonostante i troppi piani centrali, ma nubi stagnanti che poi lì non si sono alzate ci hanno dirottato alla quota 1920. Ancora moltissimo da tritare.. salut!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ok fino al parcheggio dei Tornetti
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti dal versante Passo Miette fino alla Quota 1920 e scesi fino alla croce della Punta del Monte Ciarm tutta a destra della cresta (scendendo), poi lungo il costone Nord-Est e quindi sui ruderi dell'Alpe Belvedere (farina fin lì)dalla Quota 1584; attraversamento del torrente (comodo) e risalita di 25-30m fino ai ruderi dell'ecomostro. Scendendo all'ombra ancora farina e qualche pezzo trasformato fino al parcheggio. Tempo meglio del previsto, sole fino all'auto e oltre.

[visualizza gita completa con 16 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Dopo il bosco,ghiaccio
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Salve.Viste le condizioni eoliche,decidiamo verso questa breve gita,che pensavo riparata dal vento,ed infatti così è.Gli amici invece sull'Aquila,hanno tribulato da matti.Noi,abbiamo fatto questo giro di ripiego,anche per colpa del tempo molto incerto,ma poi il sole ha preso il sopravvento.A saperlo,avrei tentato il Ciriunda..
Discesa sul 95% crosta,e sul restante 5% farina accumulata dal vento.Con Lauretta.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: senza problemi fino al bosco, ancora due tornanti con termiche buone
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Seguendo l'imbeccata di Guido, scegliamo questa gitarella per la domenica fredda e ventosa. Scelta azzeccata: vento nei limiti dell'accettabilità (grazie alla bassa quota), sole, e neve discreta. Andando a cercarsela, si trova ancora della farina, intervallata a croste da vento morbide. Nel complesso, più che godibile.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok fino al boschetto
attrezzatura :: scialpinistica
Salendo non pensavo di fare una discesa così bella. Giornata super senza il temuto vento. Panorama spettacolare. Dall'arrivo dello skilift all'ecomostro 5 stelle, poi discreta. Con Guido e Maurizio in grande spolvero, vedi video. Corta ma di grande godimento.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Si arriva alla pineta
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti con l'intenzione di salire al Colle Miette, ma in realtà abbiamo seguito una traccia che passava a sx dell'ecomostro, attraversava il torrente ed entrava nella boschina per sbucare sul pendio del vecchio skilift fino all'arrivo, senza raggiungere la vetta. Meglio così, perché il versante di discesa esposto a nord ci ha regalato una ottima sciata su neve ancora farinosa e per nulla lavorata dal vento, qualche tratto di crosta sciabile nei pendii più assolati. Neve abbastanza scorrevole dall'alpe Bianca fino all'auto, passando anche sulla strada!!! Gitarella comunque piacevole con bellissimi panorami!!! Con Gigi e Maurizio

[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Pulita fino al boschetto
attrezzatura :: scialpinistica
Visto il rischio slavine cerchiamo qui vicino a casa dove neve nn c è ne tanta. Saliamo al ciarm . Tutta da tracciare ma Dario è in gran forma . Scendiamo dalla vetta sul versante esposto a est . Neve fantastica . Giunti quasi alla strada ripelliamo e saliamo fino al colletto tra ciarm e montu . Esposizione nord . Più neve ottima farina . Da li fino all auto . Solo in basso sulle parti esposte al sole un po' di crosta ma sciabile. ps i compagni di gita mi fan notare che la punta è il ciarm del prete . Maledetti Smart phone .
Compagnia eccezionale . Dario Livio Enrico Cucut Giselle Pietro Steo. Questa volta sarebbe servito un pulmino


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Pulita fino al boschetto
attrezzatura :: scialpinistica
Visto il rischio slavine cerchiamo qui vicino a casa dove neve nn c è ne tanta. Saliamo al ciarm . Tutta da tracciare ma Dario è in gran forma . Scendiamo dalla vetta sul versante esposto a est . Neve fantastica . Giunti quasi alla strada ripelliamo e saliamo fino al colletto tra ciarm e montu . Esposizione nord . Più neve ottima farina . Da li fino all auto . Solo in basso sulle parti esposte al sole un po' di crosta ma sciabile
Compagnia eccezionale . Dario Livio Enrico Cucut Giselle Pietro Steo. Questa volta sarebbe servito un pulmino


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Detto tutto da Monviso71 e Snowcat. Data la nevicata di ieri, ancora grazie così...Pensavo a neve fresca, leggera...invece molto pesante, in alto addirittura a tratti crostosa non portante. Discesa...solo perché obbligatoria per tornare a casa!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strade poco pulite fino alla borgata , con le termiche è meglio
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Salita effettuata sul percorso dei vecchi impianti per non rischiare.
Sentito molti assestamenti quindi saliti e scesi senza pretese.
Tanta neve ma molto umida e crostosa , prestare molta attenzione ai pendii ripidi nei dintorni.
Con superfranco e altri amici del CAI di leinì.
Gita interessante se fatta con neve bella .......oggi così così.
Poco consigliata.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Gita di ripiego visto le condizioni generali in giro non ancora del tutto tranquille.
L'idea era quella di fare il Marmottere ma arrivati in loco abbiamo cambiato idea.Il Primo tratto fino a R.ca Sapai è completamente pelato.Optato per la salita a fianco dei vecchi impianti dell'Alpe Bianca con condizioni di innevamento decisamente migliori.Partiti alle 8 con assenza di vento ma il caldo si faceva sentire.Discesa soddisfacente nonostante tutto.Nella parte alta le neve è in via di trasformazione quasi completamente assestata .Appena sopra 100 mt all'ecomostro ha cominciato a sfondare e poi polenta.Su stradina fino alla macchina ma ancora per poco.Solo noi in tutto il vallone.
Oggi gruppo Evergreen Volpianese Con Mario Romeo e Mingo che ringrazio perchè dopo ha offerto da bere.


[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: pulita fino alla pineta
Anche oggi giro pomeridiano (turno notte) pensavo di trovare le condizioni di ieri all'Aquila e invece mi sono divertito: neve asciutta e bella fino a metà discesa, poi con un po' di crosta superficiale che si sfonda senza problemi e permette ancora belle curve fino alla fine dei pali, meteo bello, ma che smog verso la pianura!! Ci stavano anche quattro stelle ma mi sembra eccessivo!

[visualizza gita completa con 8 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: si arriva senza problemi
Concordo con le osservazioni di snowalker, forse le tre stelle sono un po troppe però rispetto alle due stelle di mercoledi scorso al Frais, oggi c'era ottima visibilità con sole caldo, non abbiamo dovuto attraversare nessun bosco con rametti insidiosi e poco visibili, e in più non ho dovuto battere pista. A questo proposito ringrazio chi l'ha fatto prima di me; per ultimo scendendo nella parte più verticale ho potuto fare qualche tratto non ancora arato riuscendo a far scivolare gli sci.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: pulita fino al boschetto
A volte si sbaglia, e noi oggi abbiamo inciuccato in pieno la scelta. Troppa e troppo pesante la neve per i pendii del ciarm, le tre stelle per la piacevole compagnia e la splendida giornata di sole, per il resto stelle ben poche. Parte alta dove la neve e' piu' leggera e la pendenza un o' piu' sostenuta qualche curva si e' fatta, ma limitati a 150mt poi anche con sci larghi si faticava a galleggiare, piu' in basso crosta non portante. secondo giro tenendo la dx scendendo i mt diventavano 200 ma nulla di piu'
Con Steo , Cucut, Dario ,Giselle e Gianfra, grazie a chi ha tracciato prima di noi e complimenti agli ultra 60 enni che anche con una neve difficile han portato a casa con il sorriso questa gita(non dimenticando il bicchier di vino)


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
Gita veloce mattutina (secondo turno lavoro), ho dato 4 stelle perchè sceso su farina doppio zero e quindi secondo me le 4 stelle ci stanno tutte, sceso fino alla fine del vecchio impianto e ripellato per farla una seconda volta, penso che date le temperature in calo(-5 in cima alle 10 "seconda salita") tali condizioni restino invariate, bisogna mettere in conto un brevissimo portage.

[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
Classica salita lungo l'ex pista dell'alpe bianca, su ottima traccia, trovato ancora farina in abbondanza cercando le giuste esposizioni, in più grazie al meteo primaverile a fatto si che la valutazione fosse da quattro stelle, bisogna considerare qualche minuto di portage alla partenza, poi in discesa trovando i giusti passaggi si può arrivare all'auto sci ai piedi.
Un saluto ai compagni di gita: Carlo, Cecu(il maestro, arrivato per primo in vetta N.B.72years), Fulvio, Giorgio, Giovanni, alle bravissime Antonella e Valeria che hanno raggiunto la vetta con le ciaspole.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulita fino a tornetti
quota neve m :: 1300
Bella la traccia di salita in ambiante superbo anche grazie alla giornata. In discesa la parte alta offre neve con crosta fragile per cui con sciata saltata e aggressiva ci si diverte, ma attenzione alle pietre;la parte bassa decisamente primaverile un pò sfondosa sempre più attenzione alle pietre...sono in agguato !!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: termiche da polpresa in su
quota neve m :: 1000
era da qualche anno che volevo salire al ciarm. saliti a sx del vecchio ski-lift per mulattiera e poi lungo la ex pista, fino a circa 1750 m, abbandonando la traccia per il passo miette e seguendo quella penso di rfausone per la vera vetta del ciarm, 1865 m. in discesa non mi sono fidato a scendere il bel pendio invitante sotto la cima e ho ripercorso fedelmente la traccia in traverso fatta in salita. raggiunti i pendii di discesa del passo miette, tracciatissimi, tenendosi poi più a dx ampi spazi intonsi, anche se con fondo irregolare a gobbette (freestyle assicurato), ma di neve polverosa bellissima. a parte 100 m lineari di boschina terribile prima dell'ecomostro, discesa divertente nonostante l'innevamento non così eccezionale. ci vorrebbe un metro di neve in più per mascherare i tanti arbustelli, comunque non male. notato uno spesso strato di brina di fondo, specie nelle zone che prendono meno sole. un saluto alla mia compagna ciaspolo-munita.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: buono fino all'az.ag.
quota neve m :: 1300
Dopo la piccola nevicata della notte, paesaggio stupendo anche se offuscato dalla copertuta nuvolosa
Escursione effettuata con il gruppo CAI di Viù, in sostituzione della salita programmata alla Ciriunda, resa poco sicura dalla scarsa visibilità, dalla poca neve sulle dorsali e dagli accumuli nei valloni a causa del forte vento dei giorni passati. Compagnia stupenda e sempre più agguerrita nell'affrontare le difficoltà.


[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Gita appagante, anche se breve. Perche' fatta a seguito della recente nevicata di ieri, quindi con bella farina. Incontri occasionali con sciatori locali, che hanno avuto come me la stessa idea, ovvero quella di non lasciarsi sfuggire un'occasione cosi' ghiotta.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 17/03/18 - dinoru
  • 01/01/11 - rfausone
  • 11/01/98 - nevfres
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: pendii ampi
    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Est
    quota partenza (m): 1300
    quota vetta/quota massima (m): 1920
    dislivello totale (m): 700

    Ultime gite di sci alpinismo

    14/12/19 - Giobert (Monte) da Preit - rinagiò
    Bella gita :3 stelle sono un pò da tirchio.Un pò di vento in cima che iniziava a modificare il manto, ma oggi era ancora ben sciabile, poi bella neve nella parte centrale a tratti farina, parte fina [...]
    14/12/19 - Giobert (Monte) da Preit - rinagiò
    Bella gita :3 stelle sono un pò da tirchio.Un pò di vento in cima che iniziava a modificare il manto, ma oggi era ancora ben sciabile, poi bella neve nella parte centrale a tratti farina, parte fina [...]
    14/12/19 - Cialma (la) o Punta Cia da Carello - sergio55
    Saliti e scesi dal plateau, neve in rapida umidificazione, per me gran zoccolo in salita. Discesa il più possibile a sx per trovare neve un pelo meno umida, ma nel complesso poco divertente. Temperatura alta e poco vento almeno fino alle 12.
    14/12/19 - Giosolette (Cima) da Limonetto - gondolin
    Dopo numerosi tentennamenti per le condizioni meteo e neve complicate su tutto il nord ovest scegliamo di andare alla ricerca della trasformata d'autunno sulle Alpi marittime. Partiamo alle 10 da Limo [...]
    14/12/19 - Turuj (Fontana del) o Piccola Sourela da Niquidetto - bubetta
    Partenza su neve al limite poi via via più abbondante. Discesa su neve molto umida, brevi tratti lievemente crostosa e sfondosa per piccoli cumuli. Stradina con pietre affioranti e pratoni fina [...]
    14/12/19 - Sestrera (Porta) quota 2344 m da Madonna d'Ardua - robertov
    Gita per amatori......la strada di fondovalle richiede qualche toglimetti sia in salita che in discesa mentre ( non appena abbiamo cominciato a pestare neve più fredda, recente )la neve si é appicci [...]
    14/12/19 - Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais - dade81
    6 gradi in partenza alle 11, io sono arrivato fino all’intermedio, neve umidissima e pesante.