Dosso (Costa del) da San Bernardo

Nessuna indicazione della via sulla segnaletica verticale all'Alpe Paione ma con un pò di pazienza si trova in fretta il sentiero tra rododendri e ginepri. Tutta la costa è libera da neve, le ripide placche finali si aggirano sugli interstizi di erba.

Giornata spaziale, vista grandiosa su sei laghi e montagne lontane e vicine, trittico del Sempione, Andolla, Monte Rosa, gruppo del Leone, Cistella, Pioltone, Verosso e Giezza!

dal Monte Rosa al Fletschorn
lago di Paione dalla vetta

[visualizza gita completa con 2 foto]
In 2h 10'. Sentiero autostradale dall'Alpe Paione, dove si stacca sulla sx (manca l'indicazione ma è molto evidente, c'è comunque un bastone metallico nei pressi) subito dopo i cartelli che indicano la direzione per i laghi. Poco sopra l'Alpe, un nuovissimo cartello ci segnala a dx il sentiero per la Cima del Dosso (sentiero del cinquantenario del CNSAS). Percorso evidentissimo con abbondanza di ometti, costantemente ripido; attualmente sono presenti anche numerose bandierine verdi, poste presumo in occasione di qualche gara. La placconata finale non è compatta per cui si passa agevolmente sfruttando i corridoi erbosi, ovviamente un po' di attenzione non guasta mai (è comunque molto breve). Il punto di forza di questa gita è sicuramente la visione dall'alto dei 3 laghi del Paione e anche, sul lato opposto della cresta, di quello d'Arza, oltre al bel colpo d'occhio sulla zona del Monscera dominata dal Pioltone. Se qualcuno, nella parte bassa, volesse seguire la variante suggerita nella gita di "adrimiglio", nei pressi dell'attraversamento di un torrente (cartelli segnaletici), deve salire a sx su sentiero molto evidente ma non segnalato, costeggiando inizialmente il corso d'acqua sulla sx per poi traversare ancora più a sx e raggiungere in breve l'Alpe Paione.


Bella salita in solitudine fatta in mattinata per evitare la caldazza; graditissimo venticello rigenerante in cima. Molte auto al parcheggio al ritorno.


[visualizza gita completa]
Salita veloce su questa ripida e panoramica vetta da dove si ammira tutto lo splendore della val bognanco
Dopo i temporali della notte oggi clima ideale
con Mario e Stefano


[visualizza gita completa]
Escursione dal dislivello e sviluppo contenuti, ma molto interessante e impegnativa nel tratto finale per la pendenza sostenuta e la placca finale da non sottovalutare.
Per evitare di percorrere la noiosa strada asfaltata fino ad Arza, consiglio di imboccare il sentiero che si stacca al primo tornante dopo il torrente sul Rio Rasiga, mantenendolo fino allo scollinamento, poi svoltare a sx e raggiungere il rifugio Alpe Paione attraversando i prati, l'attacco del sentiero che sale alla Costa del Dosso si trova dietro il rifugio, manca l'indicazione, la labile traccia si trova in corrispondenza di un tubo metallico, poi appena sopra diventa evidente.
Sviluppo escursione 8,5 Km A/R.

[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: Buono
Partiti alle 10.15 da San Bernardo con una bellissima giornata di sole sopra i 500 m di quota. Arrivati in vetta alle 13.15. Placca asciutta con solo un pò di neve nell'intaglio orizzontale.
Un saluto ai compagni di gita Luigina e Walter.


[visualizza gita completa con 19 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1585
quota vetta/quota massima (m): 2487
dislivello salita totale (m): 948

Ultime gite di escursionismo

21/10/18 - Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities - Bubbolotti
Saliti ad entrambe le cime come da itinerario (circa 1400m di dislivello). Tutto asciutto, acqua alle baite prima di uscire dal bosco poi nulla. Giornata calda e senza vento. Poca gente lungo il perco [...]
21/10/18 - Ormea (Pizzo d') da Quarzina - Ganesh
Dormito all'ottimo Rif.valcaira, confortevole pulito e ben fornito. In vetta alle 9.30 da solo. Grande panorama come sempre, caldo per metà ottobre
21/10/18 - Madonna del Cotolivier (Cappella) da Oulx - Giovanni De Rosa
Itinerario facile e molto ben tracciato. Primo tratto boschivo piuttosto ripido. Acqua a Pierremenaud (prima frazione) e al rifugio Vazon. Effettuato un piccolo anello scendendo vs Chateau fino a qu [...]
21/10/18 - Viridio (Monte) e Cima Viribianc da Chiotti, anello - Klaus58
Seguito la poderale e il sentiero per il colle Viribianc, afferrata la cresta salito prima sulla cima des Mulets, discesa di 80 m. e risalita al Viribianc, discesa di 90 m. al passo Viridio e risalita [...]
21/10/18 - Ciaslaras (Monte) da Grange Ciarviera, anello per i valloni Maurin e Infernetto - Dragar
Saliti dalla valle dell'infernotto. La salita al colle del ciaslaras dall'altro lato è completamente innevata (abbastanza crostosa, consigliati ramponi in queste condizioni). Salita al monte con poca [...]
21/10/18 - Crabun (Monte) da Fey Dessus/Prà - stellatelli
Strada chiusa a Fey Salita fino al bivacco su sentiero segnalato dai bolli rossi della gara, ultima acqua (al bivacco no acqua) all'alpeggio Barmet. Bivacco ok con coperte gas, fornelli, pentole, 6/ [...]
20/10/18 - Bussola (Corno) da Estoul, anello per il Colle Palasina e Punta del Lago - Teddy
Confermo i lusinghieri commenti delle precedenti recensioni per questa bellissima salita al Corno Bussola, panoramicissimo su quasi tutta le vette della VdA. Consiglio vivamente di fare l'anello con d [...]