Dosso (Costa del) da San Bernardo

Nessuna indicazione della via sulla segnaletica verticale all'Alpe Paione ma con un pò di pazienza si trova in fretta il sentiero tra rododendri e ginepri. Tutta la costa è libera da neve, le ripide placche finali si aggirano sugli interstizi di erba.

Giornata spaziale, vista grandiosa su sei laghi e montagne lontane e vicine, trittico del Sempione, Andolla, Monte Rosa, gruppo del Leone, Cistella, Pioltone, Verosso e Giezza!

dal Monte Rosa al Fletschorn
lago di Paione dalla vetta

[visualizza gita completa con 2 foto]
In 2h 10'. Sentiero autostradale dall'Alpe Paione, dove si stacca sulla sx (manca l'indicazione ma è molto evidente, c'è comunque un bastone metallico nei pressi) subito dopo i cartelli che indicano la direzione per i laghi. Poco sopra l'Alpe, un nuovissimo cartello ci segnala a dx il sentiero per la Cima del Dosso (sentiero del cinquantenario del CNSAS). Percorso evidentissimo con abbondanza di ometti, costantemente ripido; attualmente sono presenti anche numerose bandierine verdi, poste presumo in occasione di qualche gara. La placconata finale non è compatta per cui si passa agevolmente sfruttando i corridoi erbosi, ovviamente un po' di attenzione non guasta mai (è comunque molto breve). Il punto di forza di questa gita è sicuramente la visione dall'alto dei 3 laghi del Paione e anche, sul lato opposto della cresta, di quello d'Arza, oltre al bel colpo d'occhio sulla zona del Monscera dominata dal Pioltone. Se qualcuno, nella parte bassa, volesse seguire la variante suggerita nella gita di "adrimiglio", nei pressi dell'attraversamento di un torrente (cartelli segnaletici), deve salire a sx su sentiero molto evidente ma non segnalato, costeggiando inizialmente il corso d'acqua sulla sx per poi traversare ancora più a sx e raggiungere in breve l'Alpe Paione.


Bella salita in solitudine fatta in mattinata per evitare la caldazza; graditissimo venticello rigenerante in cima. Molte auto al parcheggio al ritorno.


[visualizza gita completa]
Salita veloce su questa ripida e panoramica vetta da dove si ammira tutto lo splendore della val bognanco
Dopo i temporali della notte oggi clima ideale
con Mario e Stefano


[visualizza gita completa]
Escursione dal dislivello e sviluppo contenuti, ma molto interessante e impegnativa nel tratto finale per la pendenza sostenuta e la placca finale da non sottovalutare.
Per evitare di percorrere la noiosa strada asfaltata fino ad Arza, consiglio di imboccare il sentiero che si stacca al primo tornante dopo il torrente sul Rio Rasiga, mantenendolo fino allo scollinamento, poi svoltare a sx e raggiungere il rifugio Alpe Paione attraversando i prati, l'attacco del sentiero che sale alla Costa del Dosso si trova dietro il rifugio, manca l'indicazione, la labile traccia si trova in corrispondenza di un tubo metallico, poi appena sopra diventa evidente.
Sviluppo escursione 8,5 Km A/R.

[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: Buono
Partiti alle 10.15 da San Bernardo con una bellissima giornata di sole sopra i 500 m di quota. Arrivati in vetta alle 13.15. Placca asciutta con solo un pò di neve nell'intaglio orizzontale.
Un saluto ai compagni di gita Luigina e Walter.


[visualizza gita completa con 19 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1585
quota vetta/quota massima (m): 2487
dislivello salita totale (m): 948

Ultime gite di escursionismo

18/01/19 - Grigna Settentrionale o Grignone da Colle di Balisio, anello per la Bocchetta del Nevaio - robyberg
Prima salita annuale al Grignone approfittando della giornata ancora bella con temperature non ancora in discesa, 2 gradi alla chiesetta questa mattina, poi al sole bel caldino, poco vento dopo il pia [...]
17/01/19 - Ostanetta (Punta), Punta dal Razil, Punta Rumella da Meire Durandini - solosole
Rilassante passeggiata pomeridiana con salita per il versante sud alla ricerca di coppelle sulle grandi rocce.Utili i ramponi sulla parte innevata. Discesa girando da nord ovest per osservare le magn [...]
17/01/19 - colle del Prete anello per il col del Prete e il col Malura - griso50
Gita da mezza stagione dato l'altezza non eccessiva o in questo inverno senza neve... Nessuna difficoltà particolare: un po' di neve nei pezzi più esposti a W (scendendo da Malaura in particolare) [...]
17/01/19 - Rastcias (Monte) da Chesta per i Colli Birrone e Rusciera - giody54
Dal Colle Birrone ,anzichè seguire la strada che divalla sul versante nord abbiamo seguito la cresta integrale passando per i monti Longia ,Ciarm fino al Colle Rusciera.Fattibile per la quasi totale [...]
17/01/19 - Ciarm del Prete e Monte Ciriunda dall'Alpe Bianca, anello - starmountain
Bella gita mattutina. Salito prima a Montu' dal crestone sopra la Rocca dell' Alpe . Usati i ramponi x scendere al Colle Veilet e x salire al Ciarm. Buona gita
16/01/19 - Ciabergia (Monte) da Modoprato, anello - max29
In salita non sono passato da Prese Rossi ma ho seguito il sentiero sulla dorsale,perfettamente segnato da tacche bianco rosse che, con tratti anche molto ripidi,porta direttamente in cima.Sono poi sc [...]
16/01/19 - Sbaron (Punta) da Prato del Rio - sapetti giovanni
Indeciso se salire allo Sbaron od al Colombardo ho scelto il primo quando due signori saliti prima di me, scendendo, mi hanno detto che la strada era ghiacciata nell'ultimo tratto per il colle. Lo Sb [...]