Rouit (Cascatone del)

condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: crostoso/spaccoso
note su accesso stradale :: strade ok.
Traccia presente e portante, avvicinamento h. 2,30 a piedi. Noi abbiamo suddiviso la scalata in 4 tiri (soste su ghiaccio). Siamo scesi dal canale seguendo le tracce ma lo sconsiglio, è più veloce fare calata su Abalakov.
Ambiente super, come la cascata, nessuno in giro.

Oggi con l'amico Marino, gita di soddisfazione.


Ruit 15-1-20
l'imponente colata del Ruit
Ruit: sul primo tiro
Ruit: inizio del secondo tiro
Ruit: l'estetico colonnino del quarto tiro

[visualizza gita completa con 5 foto]
condizioni ghiaccio :: Duro
tipo ghiaccio :: spesso
quota neve m :: 1500
Avvicinamento in sci in 1h45, la pista è battuta almeno fino a fontana Lendiniere (ultimo tratto con motoslitta). Scalato poi con scarponi da alpinismo.
Oggi percorsa in 4 tiri:
1- abbiamo attaccato nel punto più basso della colata (quindi a destra) con un tiro di circa 50 metri;
2- poi ci siamo spostati a sinistra (nel primo tratto si sentiva molta acqua scorrere sotto, ma il ghiaccio è molto spesso) traversando un po', poi in verticale, sosta sul ghiaccio migliore;
3- poi a destra per andare nel grottino a destra dell'uscita, sostato su ghiaccio, vicino alla sosta a chiodi;
4- traversata a sinistra sul primo colonnino fotogenicoe poi su, sosta su ghiaccio su mammelloni appena oltre la fine della cascata. (tiro corto)
Poi ci siamo calati con due abalakov secche, mi sento di sconsigliare la discesa a piedi visto la grande quantità di neve.
Il ghiaccio oggi era freddo, molto duro in basso; in alto un po' meglio. Alcuni tratti più appoggiati hanno un po' di neve che si sta trasformando in ghiaccio.
Dies Irae e Carpe Diem non sono formate, il paretone del Fauri sembra a posto ma valutare bene i rialzi termici nei versanti al sole!
Con gli sci, discesa rapida in circa 20 minuti, dopo aver raccolto nel canalone sottostante la cascata gli oggetti caduti durante la preparazione e la salita: nell'ordine, il sacchetto delle pelli - un rinvio - e lo scarpone da alpinismo destro.
Con Diego. Grazie a Tex e banda per la traccia, la piazzola enorme costruita appositamente per noi, e per averci concesso la prima stagionale su questa cascata.


[visualizza gita completa con 7 foto]
condizioni ghiaccio :: Buono
tipo ghiaccio :: Morbido e secco
note su accesso stradale :: Ok
Condizioni ok, cola solo un po` al centro.
Fatta in 4 tiri partendo dal lato sx: L1 risalti e sosta su ghiaccio; L2 risalti e muro verticale, abalakov già presente; L3 obliquare a dx, muro verticale e sosta a chiodi alla base della colonna in uscita; L4 colonnino finale e 2 abalakov già presenti. La sosta a chiodi presenta cordini vetusti, sarebbe opportuno sostituire almeno la fettuccia lunghezza 120/140 cm. Con Claudio

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Glace tendre ou très dure
Approche en ski.
Nous avons fait que la moitié car gros gros vent chaud, des spins/glace/cailloux.
Pas drôle on reviendra la finir

[visualizza gita completa con 2 foto]
condizioni ghiaccio :: Buono
Cascata zero lavorata, ingaggio assicurato sul grado. Viti buone. Abalakov abbomba.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: duro e spaccoso nel primo tiro, poi un po' spaccoso ma migliore, in raffreddamento
Accesso: la strada di fondovalle è una lastra di ghiaccio, inutilizzabili gli sci (o la bici!). Utili i ramponcini da passeggio. Si sale bene a piedi.
Fatto la cascata in tre lunghi tiri (da punto più basso a centro 58m); poi dritto sul ghiaccio migliore, e quindi a destra, poco sotto sosta a chiodi (noi sosta su doppio abalakov cordino rosso + vite, 50 metri); uscita su colonnino di destra (scorre acqua dietro, ma è bello spesso) e sosta su pinetto robusto (55 metri?). Poi, malgrado le numerose clessidre abalakov in posto, siamo scesi a piedi, neve molto dura; è comodo e veloce, e non avevamo più voglia di farci sbattacchiare dal vento.
Visto il raffreddamento dell'aria, la cascata non cola quasi nulla. Il ghiaccio è duro e i colpi di piccozza creano qualche frattura nel primo tiro, poi migliora, essendo un po' più umido e marcato. Parte sinistra in ghiaccio meno bello.
Forte vento in rialzo durante la giornata: la cascata di Platasse era una colata unica di sbuffi di neve. Quindi abbiam optato per rifare un giro sul cascatone del Rouit, che pareva più protetto dal vento. Il primo tiro è al riparo, poi nel secondo e terzo tiro abbiamo sopportato forte vento e movimenti di neve.
Si tratta sempre di un signor cascatone, anche se probabilmente per adesso è più "facile" che nel 2016 e 2018.
Per la prima volta, i capelli mi si sono attaccati al casco. Utile un paraorecchie per il casco, e ramponcini da passeggio per l'avvicinamento. Se continua il forte vento in quota, mi sento di sconsigliare Platasse e Lacrime Ibernate a causa spindrift.


[visualizza gita completa con 5 foto]
condizioni ghiaccio :: Crosta da rigelo
tipo ghiaccio :: Spaccoso
quota neve m :: 1500
Pochissima neve, assente su diversi pendii, strada piatta carrozzabile ma nel parco, formata una cascata prima forse nella zona vietata dal parco... consigliata bici elettrica

Con dino e pietro


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: da duro a plastico
prima volta in val Troncea: stretta valle con un lungo camminamento in piano su una continua lastra di ghiaccio, sconsigliati gli sci. Con un po di relazioni in mente alla fine questa che è stata la prima alla nostra vista ci è sembrata quella da non perdere. Paretone ghiacciato spettacolare, fatto in due lunghi tiri, primo a sinistra, secondo da sinistra al centro e direi che ha un po di passaggi a 90 , soste su chiodi da ghiaccio e doppie su abalacov. La rampa un po ravanosa con neve sfondosa ma ormai è tracciata. Due ore e mezza circa di avvicinamento. Vallone incredibile per le cascate, per me tutto ancora da scoprire. Bella giornata con mauro e pietro.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Duro
tipo ghiaccio :: da fragile a alveolato
note su accesso stradale :: Termiche fino al parcheggio
quota neve m :: 1400
Eccetto per la traccia di sciatori in fondovalle, l'accesso e la cascata erano intonsi. Avvicinamento in 2h con sci su strato di neve molto umida. Nella notte aveva nevicato e verso le 9.20 circa, ha iniziato una leggera pioggerellina. Cascata IMPONENTE, vista da sotto, quando ci sei lo è ancora di più: meravigliosa.
La cascata è nelle seguenti condizioni: a sx, nostro attacco, ghiaccio di vari tipologie( biancastro, forse per il sole, fragile e duro); salita esigente. Al centro, ghiaccio con un flusso di acqua sulla superficie; sembra più uniforme e compatto. A dx, più appoggiata e forse simile come a sx.
Abbiamo cercato di salire tutto a sx dove ci sembrava migliore; tuttavia, la parete è verticale per metà del primo tiro, dopo si alza il livello(90°-95°). A metà del II tiro, ghiaccio non molto sicuro(chiodi spesso con poca carota); con questo abbiamo deciso di ritirarci.
Da questa linea, è probabile che si riesca a fare la cascata in due tiri, sebbene di 60m ciascuno.
con ale e francesco a FARE IL RAVANAGE e a prendere lezioni di umiltà da Grassi.


[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: ok
Cascata gonfia, molto bella e molto suggestiva. Primi 80-90 metri ben scalabili su ghiaccio liscio (stile specchio) e buono. Ultimi 30 metri il ghiaccio è cotto dal sole. Ci siamo calati dopo i primi 90 metri perchè sopra non sembrava possibile fare abalakov.

Gonfie anche le cascate di Rio Faurì e Platasse, che però sembrano tutte abbastanza cotte dal sole e dalle altissime temperature degli scorsi giorni... Attenzione a scalare Platasse perchè il canale sopra non ha ancora scaricato e risulta particolarmente pericolosa in caso le temperature continuino ad essere così alte.

Ringrazio molto il guardiaparco della zona che è stato estremamente gentile nel darci informazioni sulla sicurezza delle cascate (soprattutto della situazione neve sovrastante le cascate!)


[visualizza gita completa con 3 foto]
condizioni ghiaccio :: ottime
tipo ghiaccio :: secco
quota neve m :: 1600
Finalmente su questo gioiello firmato ancora Grassi!
Ero stato la prima volta in questa Valle 21 anni fa,x il cilindro dei magnifici sette...ricordavo vagamente una Valle molto bella e così è!
Avvicinamento lunghetto ma comodo visto la pista da fondo...bellissimo quando si vede il cascatone!oggi condizioni delle neve ottime...anche del ghiaccio,secco ma non troppo spaccoso.
con titty

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: spaccoso
quota neve m :: 1400
Bella cascata!!salita sulla sinistra in due tiri di 60 mt.soste su ghiaccio e discese su abalakov.Abbiamo evitato la sosta di l2 a destra (a chiodi su roccia)perché sopra c'erano dei candelabri non molto simpatici alla vista!Consigliata!seguendo la pista da fondo si arriva alla base del conoide che porta alla base in 2 orette.Se la mole e' questa al 9 dicembre non oso immaginare quando sia molto gonfia.Con gole

[visualizza gita completa con 2 foto]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: plastico, con neve trasformata
note su accesso stradale :: strade pulite
quota neve m :: 1400
Splendida valle con cascate di tutto rispetto. Accesso comodo con pista di fondo battuta e neve portante fino all'attacco (ciaspe inutili). Cascata salita in 2 lunghezze, su ghiaccio buono ma coperto di infido rigelo. Solo io e Bresaola60.

[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: morbido
oggi una perla della valle scalata con dario,(che la drizzata un pò x non darci fastidio visto la cordata che ci precedeva di un tiro.)il vento a meta mattinata a garantito un bel fresco (bollite), ma in un contesto di una bella scalata. un saluto alla cordata (pasupà), e a quella di diego che se ne arrivata x la scalata pomeridiana.e a monviso 71. ciao.

[visualizza gita completa con 5 foto]
Oggi ero in valle per fare altro (fot.natural.)
informazione utile: salendo ho incontrato i guardiaparco e ho chiesto informazioni sul divieto di scalata delle cascate nella zona a riserva integrale del parco.
il divieto è assolutamente VALIDO cosi come le sanzioni quindi "occhio ".
la cascata del Rouit è ben formata ed infatti è stata scalata da 3 cordate.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: morbido bagnato
note su accesso stradale :: strade pulite
Bella!
Avvicinamento con traccia fatta.

Attrezzato nuova abalakov...


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Ben formata
tipo ghiaccio :: In prevalenza plastico, qualche crosta
Bella cascata in un vallone caratteristico e rilassante.
Lasciata la strada si sale per pendio con neve (20-40 cm). Cascata salibile in vari punti, ma sul secondo tiro è difficile non fare la doccia. Ultimo tiro bellissimo su cavolfiori di dimensioni notevoli! Salita in tre tiri. Discesa in due doppie su abalakov già in loco (grazie) da verificare. La prima doppia è da 60mt. occhio. In generale ben formata e credo possa durare ancora un pò. Peccato che non si possono salire i numerosi gioielli che abbiamo visto sulla dx salendo nell'avvicinamento.
Bellissima giornata con i soci Enrico e Ivan!


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Molto buone
tipo ghiaccio :: Duro e spaccoso
Una bella perla della Val Troncea. Due ore circa di avvicinamento, scalato la cascata con tre tiri da 60m circa e soste su ghiaccio; nei punti più appoggiati presenta un crostone di neve rigelata.
Discesa: dall'ultima sosta raggiungere il primo evidente colletto sulla sx orografica, scendere la dorsale una cinquantina di metri poi girare a sx e per terreno esposto raggiungere il canale (possibile doppia su larice.60m). Aggirare la bastionata e reperire gli zaini.
Con Mario e Pierpa

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: durissimo e spaccoso poi meglio
note su accesso stradale :: si parte dal campeggio
quota neve m :: 1600
Ha già scritto tutto bene fabio che ringrazio per le parole, aggiungo qualche foto della bellissima giornata insieme a lui, Vassi e podina come reporter.. Vorrei ancora dire invece che il Rouit è una cascata seria e magnifica pur non essendo mai estrema, posta in un luogo piuttosto serio e con una discesa delicata e pericolosa.. Terza volta in trent'anni, ed ogni volta grandi emozioni e se come noi, fate la prima sosta appesi al centro della colata, la sensazione di "vuoto" è notevole, si scala, si traversa, ci si cala..Un cascatone da "leggere" mentre si sale lungamente.. Se continua a nevicare, lascerei cmq. perdere, sotto e nel canale, placche ventate ed accumuli. Non abbiate fretta...questo bestione dura fino a fine marzo.. (marco c.)

[visualizza gita completa con 8 foto]
condizioni ghiaccio :: crosta da neve e molto duro il primo duro, meglio sopra
Un bel cascatone, ora in ottime condizioni sia per quanto riguarda il ghiaccio, sia per la sicurezza nivologica. Partiti un po' a destra e sosta su ghiaccio nei pressi del grottino a destra (occhio alle frange), 60 m, ghiaccio duro e con crosta da neve. Secondo tiro a sinistra e poi si ritorna a destra, sosta su roccia su 3 chiodi, 58 metri. Terzo tiro con traverso a sinistra e si sale, sosta su pinetto, 35 m?. Se si vuole scendere a piedi come abbiamo fatto noi, si continua ancora per una quarantina di metri e si scende sulla sinistra orografica su terreno sfasciumoso e delicato (poca neve), fino ad entrare nel canalone nevoso che al momento presenta tratti ghiacciati. Non necessarie doppie al momento.
Ultima cartuccia di queste vacanze, giocata nelle valli di casa.
Con super Mark che conduce la cordata (guarda ed impara..), e Vassili motivatissimo e con i polpacci tonici, che ringrazio per la compagnia in sosta, e per l'allenamento sulla conserva corta per la discesa. Grazie a Mirella per foto e compagnia nell'avvicinamento.
Attenzione alle nevicate dei prossimi giorni, soprattutto la discesa è un postaccio!
Lascio ai "colleghi" l'onere di aggiungere ulteriori foto


[visualizza gita completa con 1 foto]
NO CASCATA . Solo giro di perlustrazione in valle : la cascata e' ben formata ed imponente,platasse buona , lacrime ibernate pure,anfiteatro fauri ottimo , dies irae non c' e'.
Tutte le cascate son formate e gonfie , peccato che all' inizio della valle sia vietato scalare , altrimenti pisse neire e' enorme....(e fa paura...)
Pochi cm di neve fresca , avvicinamento in sci obbligatorio per ridiscendere col sorriso sulle labbra.......sulla pista di fondo!
Il ghiaccio c'e' ,dunque basta volersi sbattere un pochino (a Cogne lo si fa' !! )per trovarsi in ambiente solitario e stupendo d' inverno : oggi nessuno a scalare.CHE PECCATO non poter aprofittare delle condizioni!!

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: ghiaccio vetroso, con parecchie croste di rigelo
cascata in buone condizioni, diverse zone con crosta da rigelo, gli ultimi 5-6 metri per uscire sul canale nevoso sono tutti su crosta da rigelo che poggia su 20-30 cm di neve inconsistente e quindi non li abbiamo saliti,discesa con due doppie, la prima da una sosta su tre chiodi datati a cui abbiamo cambiato un cordone e la seconda su abalakov.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: vetroso in basso plastico dove toccato dal sole in alto
bella salita divertente, mai banale, mai estrema. Conviene decisamente scendere a piedi piegando a destra e immettendocsi nel canale di discesa seguendo le tracce dei camosci.
Grande allegria oggi con i compagni Paolo ed Enrico che da tanto tempo desiderava effettuare questa salita. Anche camosci e stambecchi si divertivano a correre sui pendii. Il nostro vociare li ha messi in movimento e la gurdiaparco silvia ha potuto effettuarne con facilità il censimento. Tornerò con Tiz ed Enrica


[visualizza gita completa]
tipo ghiaccio :: di ogni tipo
gran cascata colta al momento giusto (poca neve).ghiaccio di ogni tipo , con placche su neve..... ; a destra salendo cola molta acqua ; bella la "finestra" della 1 sosta : sembra di essere su un palazzo di ghiaccio ! grazie a max che ha tirato il 2° tiro.consigliati gli sci per avvicinamento (2,30 ore).ancora grazie ai soci di gita.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Ottime
tipo ghiaccio :: plastico / duro
Avvicinamento simpatico con gli sci da alpinismo.
ATTENZIONE DIVIETO DI PASSAGGIO A PIEDI,RACCHETTE E SCI DA DISCESA.Chiudono un occhio per sci da alpinismo.
Percorrere la pista da fondo senza rovinarla.
CASCATONE IMPONENTE E BELLISSIMO.
Con ghiaccio inizialmente duro ma salendo sempre più plastico. Discesa su ghiaccio per qualche metri perchè c'è una sosta attrezzata a dx che vi porta direttamente alla base con corde da 60 metri
GIAMPY E SOPHIA

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: ottimo
tipo ghiaccio :: plastico-duro
cascata superba, di uno spessore notevole, si arrampica circondati dal vuoto....

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: ottime
tipo ghiaccio :: plastico
Bellissima cascata in super condizioni. contare 3 ore di avvicinamento;attenzione alle placche nel canale sottostante

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: abbondante
tipo ghiaccio :: plastico
note su accesso stradale :: solito fino a inizio pista fondo
quota neve m :: 1300
e' proprio lontana, ma e' anche imponente!
con Franco Miccoli, Guglielmo F e Annetta


[visualizza gita completa con 1 foto]
Immenso fiume di ghiaccio verticale il cui superamento ci ha opposto no poche difficolta', causa il ghiaccio molto scheggioso e tale da richiedere enorme lavoro di braccia al fine di essere sicuri al 100% della garanzia di tenuta degli attrezzi. Salita in 3h30, con Andrea e Pietro. Lungo avvicinamento di 2h30 alla base pestando molta neve.

[visualizza gita completa con 3 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 03/01/16 - vassili82