La Storia Infinita (Cascata)

condizioni ghiaccio :: crostoso
tipo ghiaccio :: a meduse
quota neve m :: 1300
Una storia ben corta in realtà dato che il tirone che la caratterizza non era in condizioni (susseguirsi di meduse e crostone) e che pertanto non abbiamo salito. Cattive condizioni per la dame dans la roche, il giardino dei fiori di ghiaccio ed il candelone del Giavin: bisogna aspettare ancora un po', non solo il freddo che peraltro era sufficiente ma anche ulteriore alimentazione acquosa. Con Pino e Berardo.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: assenti
tipo ghiaccio :: poroso
note su accesso stradale :: ottime
quota neve m :: 600
Arrivati A fare un giro pensavamo di trovarla formata...
Invece solo neve e ghiaccio assente...
Peccato
Con Dona


[visualizza gita completa]
Saliamo slegati, ad eccezione del tiro centrale. Quest'ultimo è caratterizzato da ghiaccio plastico molto bello da scalare!
Attacchiamo questa cascata dopo un'inutile ricognizione alla cascata del Giavin, che preferiamo non salire vista la qualità piuttosto scarsa del ghiaccio
Con Paolo e Guido.


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: scarso nella goulotte - ottimo ed abbondante sul secondo tiro
tipo ghiaccio :: spaccoso con alcune croste da rigelo
note su accesso stradale :: ottimo
Nella stretta goulotte iniziale manca un pezzo della cascata, e quindi bisogna adattarsi ad un po' di dry-tooling e di scalata su tronco d'albero incastrato. Secondo tiro eccezionale! L'abbiamo attaccato nel punto più verticale tutto sulla dx. In salita abbiamo fatto soste su ghiaccio. Per la discesa abbiamo utilizzato le soste sul lato sx idrografico della cascata.
Oggi in compagnia dell'amico Francesco, grande socio di corso appena concluso,che oggi ha anche fatto da primo. Siamo poi andati a dare un'occhiata ai candeloni di Giavin. Sono stupendi, con ottimo ghiaccio. Peccato non aver avuto il tempo di salirvi...sarà per la prossima volta.


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buono
tipo ghiaccio :: duro
note su accesso stradale :: ok
Tiro della goulotte bello ma con ghiaccio molto duro e non in grande quantità....salto principale bello e con ghiaccio di vario tipo ma per lo più duro.Nel complesso consigliabile.
Con Mattia


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Discrete, magra la parte bassa
tipo ghiaccio :: Duro e spaccoso
Prima cascata della stagione;
silita carina ma pensavo un pochino più di ingaggio;
primi risalti con ghiaccio appena sufficiente, ci si protegge bene ma si sale un pò sulle rocce; caratteristico il passaggio su un tronco verticale sul risaltino sotto la prima candelina; tratto camminabile molto sporco da legname vario a causa della poca neve caduta; muro finale in buone condizioni con ghiaccio abbondante a balze, molto lavorato e spaccoso; c'è un bucone a metà dave scorre sotto acqua ma non ci si bagna; la sosta è in alto a dx salendo ma non l'ho usata perchè troppo in alto;
noi siamo scesi per balze sulla sx orografica seguendo delle tracce precedenti; nel complesso salita discreta buona per riprendere confidenza con l'elemento
In compagni di Guido alla sua "prima" sul ghiaccio.
Cascatone di Gavin secondo me non ancora in condizione; ghiccio molto stalattitico a candeline e enormi cavolfiori che aggettano di 60-70 cm sulla candela;


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: scarso
tipo ghiaccio :: crosta a tratti
quota neve m :: 1000
Il primo tiro nella sua prima parte non ha ghiaccio nella sua seconda ne ha sufficientemente. Il salto vero e proprio non è abbondante come ghiaccio ma buono e ben proteggibile, godibile nel suo complesso.Meglio comunque evitare una sosta intermedia e farlo con un'unica lunghezza di circa 60m.I 20 cm di neve freschissima danno un tocco di Patagonia a questo nascosto angolo di Val d'Aosta.Una nota sull'avvicinamento:attraversato il ponte sul fiume come detto da altri si costeggia brevemente una staccionata di legno e subito si sale a destra(monte) onde passare davanti all'alpeggio di Pian Bouch; si attraversa questo in lieve salita andando tendezialmente nella direzione del vallone della legna e cioè dx fino a raggiungere l'accesso della gola.
Bella prima uscita in compagnia di Schioda che ha anche salito una cascata innominata trovata nella discesa:20m di ghiaccio perfetto e circa di grado 3. Buon inverno a tutti

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Buono
tipo ghiaccio :: Non troppo duro ne
note su accesso stradale :: Libero fino a Verana
quota neve m :: 1400
La cascata si raggiunge dal vallone della Legna. Indicazioni stradali per Verana e poi Vallone della Legna. Parcheggiata la macchina si prosegue sul sentiero numero 4, seguendolo a sinistra dove questo si biforca ed attraversa un ponte. Dopo il ponte si incontra una staccionata al termine della quale si può tagliare a destra (a monte) attraversando i prati che adducono a delle baite diroccate. Da queste si prosegue in debole salita fino a raggiungere la prima gola da cui parte la cascata. L’inizio si presenta come una successione di salti di pochi metri l’uno.
Si salgono i salti fino a portarsi sotto il primo tiro, che presenta un muro di 5 m appoggiato, oppure una candeletta di 2 m più verticale. Sosta a spit, con cordone e maillon sopra la candeletta.
Si prosegue per tracce puntando all’evidente muro superiore a sinistra.
Lo si supera con uno (55 m) o due tiri. Sosta a spit, con cordone e maillon, in alto sulla destra.
Partiamo con il meteo non proprio favorevole. A parte l'aver sbagliato strada con la macchina, l'avvicinamento si è rivelato comodo e veloce lungo il sentiero battuto (attenzione al ghiaccio). Siamo saliti slegati fino alla prima sosta da dove abbiamo visto il secondo salto che abbiamo percorso in un tiro solo con due corde da 55 m. In discesa ci siamo portati sul candelone di Giavin che abbiamo poi salito per concludere la giornata. Soli nel vallone, accompagnati da qualche fiocco di neve ed un po' di nebbie ballerine.


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Buone
tipo ghiaccio :: Plastico, morbido
note su accesso stradale :: gomme da neve
Bella cascata, condizioni ottime per entrambi i tiri.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buono
tipo ghiaccio :: ricolato,a tratti spaccoso e delicato
note su accesso stradale :: buone
quota neve m :: 1300
nonostante 40 cm di neve trasformata abbiamo ritracciato l'accesso alla cascata, salita slegati fino al salto
finale.Il giardino dei fiori
di ghiaccio non ancora in cndizioni, specialmente la parte inferiore, come peraltro il Candelone di Giavin da noi salito dopo averlo disceso in doppia e parzialmente ripulito. ghiaccio alveolato e molto fragile di difficile progressione e chiodatura allo stato attuale ben più difficile della relazione originale. Visto il rialzo delle temperature previsto x i prossimi giorni è preferibile aspettare prima di tornare nel bellissimo Vallone della Legna
grazie a Gianfri e Domenico per il freddo patito oggi, per fortuna la zia ha sempre te' caldo e cioccolattini al liquore


[visualizza gita completa]
Attualmente si parcheggia in corrispondenza a una piccola chiesetta, di fronte parte il sentiero. Calcolare 1 - 1:30 ore all'attaco.
Al bivio per Tromen (?) seguire il sentiero che attraversa il fiume, al bivio dopo il ponte svcoltare a dx e proseguire fino al canale alla cui base c'è un larice mozzato (in basso sulla dx rispetto al sentiero).
Il candelotto è formato ma no appare "salubre" (come disse la volpe guardando l'uva..)
Per l'ultimo tiro: sosta su spit nelle roccie di dx o su piante sulla sx. Comoda corda da 60 mt.
Per la discesa: dalla sosta proseguire nel canale per circa 50 mt (quando si restringe) e girare decisamente a sinistra, superando un costone e scendere sulla dx orografica della cascata, per ripidi ma facili pendii che portano al sentiero di partenza a pochi metri dall'attaco.
Con Luca, l'ennesima....(grazie Luca..)


[visualizza gita completa con 4 foto]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: duro - crostoso
note su accesso stradale :: ok
Traccia di avvicinamento battuta (se non soffia altro vento).
Il primo tiro è sommerso dalla neve di riporto. L' uscita della candela è sotto 30 cm di neve.
Il secondo risalto presenta crosta superficiale, è cmq ben salibile "pulendolo" un pò, sotto chiaccio eccellente. Più sottile sui bordi (sosta intermedia).
Discesa a piedi seguendo per 50m il greto del rio, poi svoltato a dx e raggiunto una dorsalina.
Nel complesso bella cascata.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: abbastanza secco, un po' fagile nell'anfiteatro
saliti solo la goulottina iniziale e il muro dell'anfietrato (1 tiro da 60 m tirati), non abbiamo fatto invece i tiri alti. Discesa "ravanosa" a dx faccia valle per il bosco.
uscita del corso di ghiaccio CAI Gallarate


[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: plastico e morbido
saliti prima della gulotte a sx per 2 brevi saltini,poi ravanando per 50 metri circa un bel muro 70-80 di 13 metri circa, traverso in ravanisch, breve doppia su albero e si e' ai piedi del bel muro di 50 metri circa, salito con sosta su ghiaccio a meta'. consiglio di evitare la gulotte che e' scarsa di ghiaccio .
saluti ad andrea sempre ottimo socio.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: duro e spaccoso
note su accesso stradale :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1400
..dopo il Giavin, abbiamo ancora salito questa simpatica cascata che ci ha regalato un magnifico tiro finale di 40 m, sotto siamo saliti in conserva e oramai sotto una fitta nevicata..dopo la prima gulottina si deve sfruttare un tronco incastrato verticalmente per superare il risalto successivo..il tiro finale non si vede dal sentiero ma è molto bello e merita una visita..

[visualizza gita completa con 4 foto]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: morbido umido
goulottina secca ma fatibile sul candelino
i cuggini son tornati


[visualizza gita completa con 6 foto]
condizioni ghiaccio :: sufficiente
tipo ghiaccio :: plastico
Per raggiungerla si segue l'avvicinamento per il candelone del Giavin. La cascata si forma nel canale precedente a quello che forma l'evidente candelone del Giavin. Dal sentiero si intravede soltanto la stretta goulottina del primo tiro. Avvicinamento 35/40 minuti (senza neve o con traccia). La goulottina del primo tiro è molto magra (evitabile con ampio giro sulla dx, per poi rientrare nel canale alla base del secondo salto). Il secondo salto è ok. Avvicinamento con poca neve. Inizio stagione tranquillo con Danilo. Candelone del Giavin a sx troppo magro, in formazione; a dx più concreto ma in queste condizioni sembra una cascata di 6°).

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: GHIACCIO SCARSO
tipo ghiaccio :: UN Pò DI TUTTO BASTA CERCARLO
CONDIZIONI APPENA SUFFICENTI p.s. li vicino c'è il candelone del giavin che regolarmente mi respinge ogni anno se qualcuno l'ha fatto mi faccia sapere qualche cosa

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: I :: 3 :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota base cascata (m): 1500
sviluppo cascata (m): 100
dislivello avvicinamento (m): 250

Ultime gite di cascate ghiaccio

14/04/18 - Nuovo respiro (Cascata) - David
We climbed the first pitch only, interesting conditions. The second pitch was still there but with the temperature climbing we rapped off. At 13:30 and 10 degrees we had avalanches coming down on both [...]
07/04/18 - Fluido Azzurro (Cascata) - David
The first section was covered in snow leaving about 20 metres to climb. Used snow shoes to get there. Still solid and climbable, no signs of melting yet. A bit crusty.
07/04/18 - Cope Money (Cascata) - simonecima
Cemento vero. Solo più noi. Poca roba da battere per andare sotto i due tiri. Scesi su sosta in alto e clessidra doppiata da Guido e i suoi qualche giorno addietro sul primo tiro. Salita prettame [...]
02/04/18 - Monday Money (Cascata) - simonecima
Condizioni sportivissime! Zero gente zero acqua zero sbattimento traccia easy.
28/03/18 - Super Burki (Cascata) - zia58
oggi alla base ore 10 + 2°, al parcheggio ore 13 + 8°......cascata ormai al limite della sicurezza, anche se le viti ancora abbastanza buone.Candela dei Walser completamente tranciata in uscita, a [...]
27/03/18 - Lillaz Gully - pische
Buone condizioni, il passo di misto è impegnativo e si risolve in opposizione. Avvicinamento e discesa ben tracciati
26/03/18 - Cope Money (Cascata) - lucazuma
Cascata in ottime condizioni. Il ghiaccio è tutto azzurro (non sembra prendere un filo di sole e non ci sono sezioni cotte) liscio liscio e nel verticale con candelette. Scesi con due doppie (prima d [...]