Bianca (Rocca) dalla Piana di Stroppia per il Versante SO

Finalmente realizzato il desiderio di salire questa vetta. Come ha già spiegato Enzo, le condizioni del canale di salita sono decisamente poco invitanti, si rischia ad ogni passo di far scendere di tutto...essenziale essere certi che non ci siano altri salitori al di sotto. Gita gratificante nel suo insieme, anche per aver ritrovato il "mitico", che ultimamente è sempre più impegnato nelle sue scorribande estreme.
L' imboccatura del canale
Enzo nel canale
nella parte alta si gira a destra
vista, dalla Rocca Blancia al Brec
a sinistra Chiappera e lago di Saretto - verso destra il gruppo Oronaye
ormai al sicuro, sguardo indietro verso la Rocca lato Ovest
Rocca Bianca dal bivacco di Stroppia

[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: ok

Di questa gita degna di nota e' l'immane fatica che si fa a contrastare il pietrisco nel canale (quello di sx), che di tre passi a scendere uno a malapena se ne fa di buono a salire. Fiumetti di detrito fine a scivolare lentamente a valle, non appena il piede inevitabilmente ci finisce sopra. Attenta e costante la ricerca delle pietre piu grosse e ferme, a dare incentivo alla progressione, diversamente rallentata di parecchio. Alcuni ometti aiutano nel finale a centrare al meglio la croce, visibile solo alla fine. A scendere preferenza al canale di sx delicato per pietrisco solo all'atto di andarlo a prendere, poi goduria lasciarsi trasportare a valle col freno semitirato. Ancora residui nevaietti nella conca alla base della parete. Meteo sostanzialmente buono, a parte un passaggio di nuvole che hanno per gran parte coperto il cielo durante la pausa in vetta. Poi di nuovo bello e il caldo a opprimere sempre di piu' col costante perdere della quota. Straordinaria portata d'acqua delle cascate di Stroppia quest'anno, un vero gioiello della natura.
Con Rod,dove gita compagnia e amicizia assieme tre cose queste sempre assicurate, tutte quelle volte che il destino ci porta a dover compiere lo stesso cammino.
Un saluto a Giody54 incrociato al lago la Nera nella fase di rientro a valle reduce dal Baueria con amici.


[visualizza gita completa con 8 foto]
spettacolo di cima. Abbiamo cannato il canale e siamo saliti troppo a dx ma poi da lì in un'oretta scarsa con facili passaggi sulla sotto-cresta in cima a cospetto della croce.

Il Dari e il Faber


[visualizza gita completa]
Finalmente riuscito a trovare la strada. Il canale è quello corrispondente alla seconda conoide detritica, quella caratterizzata dai blocchi più grossi e da molti massi gialli (staccati dalla cima). Coordinate imbocco: 44.499203 N,6.891214 E. Una volta in cresta, conviene superare il primo gendarme sulla sinistra, scendendo leggermente sul lato nord per poi risalire subito in cresta per un breve diedro/camino.
Il canalone detritico è veramente un incubo da risalire, mentre per scendere conviene farlo franare e poi cavalcare la frana come se si facesse surf. Consiglierei di farlo a inizio stagione, ancora con la neve.

[visualizza gita completa]
Abbiamo preso una giornata davvero ottima(fortunatissimi), in quanto siamo partiti qua in città che era molto nuvoloso e sembrava che prima o poi si scatenasse l'universo. Invece no, in montagna abbiamo trovato un bel tempo e lungo il tracciato siamo riusciti ad ammirare il favoloso panorama che c'è da quelle parti. L'unico rammarico della giornata è che non siamo arrivati in cima, perchè molto presumibilmente abbiamo sbagliato strada o comunque abbiamo fatto un'altra via pero piu difficile, in quanto c'era da arrampicare e poichè eravamo slegati era troppo rischioso continuare. Meglio non rischiare la pelle e quindi abbiamo fatto bene a tornare giu, anche se devo ammettere mi dispiace abbastanza perchè è un tremila che non avevo ancora fatto e quello è uno dei pochi che mi manca ancora alla collezione.
Vabbè sarà per la prox, o almeno spero! Ciao!!!

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: arrivati in auto fino a Chiappera
Una bella montagna e una salita che mi ha pienamente soddisfatto. Una bella sorpresa insomma ! Siamo arrivati a Chiappera il 21, abbiamo pernottato all'ottimo e confortevole Rifugio Campo Base. Essendoci ben poca neve abbiamo lasciato le ciaspole in macchina. Il giorno seguente siamo saliti alle prime luci del giorno, e fino al Rifugio Stroppia non c'era neve. Poi da qui in seguito abbiamo trovato neve dura e compatta, infatti abbiamo messo i ramponi dai 2400 m. in sù. La parte più divertente della salita sono stati i due canali che superavano la parte finale del versante OSO della Rocca Bianca, con tratti piuttosto ripidi ma su neve compatta e ottima, le rocce che precedono la cima erano pulite e si saliva senza problemi. La giornata era splendida e il panorama superbo ! Su questa montagna e in tutto il Vallone di Stroppia...non c'era nessuno, solamente noi due. Bellissima la visuale su Brec e Aiguille de Chambeyron...il paesaggio circostante era veramente incantevole !
Ho fatto questa bella salita in compagnia dell'amico Gianni D. del CAI Ule Genova.


[visualizza gita completa con 18 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: PD- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1614
quota vetta (m): 3021
dislivello complessivo (m): 1407

Ultime gite di alpinismo

16/05/19 - Cristalliera (Punta) Canalino Nord Ovest del Torrione - Enzo51
La salita diretta da Seileraut seguendo gli ometti oltre il ponticello sul rio delle Vallette sulla destra, per quanto poco agevole possa essere, fa comunque risparmiare non poco tempo. La copertura [...]
14/05/19 - Malinvern (Monte) cima NO Couloir Dufranc - m.gulliver
La neve continua inizia poco oltre il rifugio. Noi abbiamo usato le racchette per salire fino alla conoide, ma probabilmente la neve sarebbe stata comunque portante per il rigelo. Canale in condizioni [...]
14/05/19 - Mercantour (Cima di) Versante NE - luciano66
Partenza alle 7.30 dal parcheggio estivo con +2°; una ventina di minuti per la neve continua, passaggio della strettoia agevole con racchette per fondo gibboso sempre in appoggio. Rigelo perfetto e c [...]
14/05/19 - Volmann (Torrione) Parete S - via Dumontel - cantieridaltaquota
Ci va poca gente e si capisce perchè... Nulla da aggiungere ai commenti precedenti circa impegno psicologico, esposizione e verticalità. Salita breve ma intensa. Una prima volta (due mesi fa) erav [...]
12/05/19 - Rocciavrè (Monte) cima Ovest Canale Ovest - m.gulliver
La neve prima neve nel vallone delle Vallette inizia a 2200m, ma, volendo, si può salire sul sentiero pulito ancora per tratto. In breve è abbondante. Ottimo rigelo, anche dello strato superficiale [...]
12/05/19 - Mucrone (Monte) Cresta NO - michele_brl
Gita fatta a margine di un'uscita del corso base di alpinismo, dall'arrivo della funivia in poi praticamente tutta sulla neve nonostante la primavera inoltrata. Il tratto fino alla bocchetta del lago [...]
12/05/19 - Cadreghe di Viso da Castello - Enzo51
Le Cadreghe sono affatto disprezzabili come salita a se (anche se la meta era un'altra)..con tutta quella neve inconsistente abbarbicata fin sotto agli ultimi asciutti brevi saltini di roccia finali, un bel PD+ glielo' accorderei tutto.