Frudiera (Passo di) da Zer Trino

Partito da Saint Jean, raggiunto Trino alle 8:50 con la navetta, salito al colle d Frudiera alle 11:15, proseguito per il lago di Frudiera superiore, poi sceso all'inferiore (ore 12:00), poi sceso ancora, preso il 9a per il passo della Garda (13:15 circa), poi punta Regina (13.40 circa), poi pranzo. Alle 14:00 di nuovo in marcia, sceso al Colle Ranzola, preso il sentiero 3c (cattiva traccia, attenzione), poi un pezzo del W, quindi il n. 4 per scendere nuovamente a Saint Jean.
ATTENZIONE: Il sentiero n. 1 da Trino fino all'Alpeggio Forca (circa 1850 m) non esiste praticamente più, la traccia per lunghi tratti è completamente sparita, cancellata, ci si salva solo con le tacche segnaletiche gialle, per fortuna largamente presenti.
Erba altissima e scivolosa, davvero brutta camminata! Vero che era giugno ed i prati molto alti, ma il sentiero è davvero in pessime condizioni. Dall'alpeggio Forca fino al passo di Frudiera la situazione è migliore, essendo più ampia la valle, in prevalenza su pietraia, e quindi molto più evidente ed intuibile la traccia: sempre abbondanti le tacche segnaletiche. Nel complesso, il sentiero sarebbe bello, la valle (soprattutto nella parte alta) stupenda ma la traccia è ormai solo un ricordo e quindi procedere a larghi tratti non è per niente piacevole. Dai laghi di Frudiera in poi traccia evidente e tutto ben segnato, ad eccezione del tratto dalla Ranzola fino al W, denominato 3c, ormai in disuso da anni, difficoltà ma non come la parte iniziale da Trino!
Poco sotto il passo di Frudiera
Il vallone della Forca da poco sotto il colle di Frudiera
Al colle di Frudiera

[visualizza gita completa con 11 foto]
note su accesso stradale :: Autostrada TO - AO fino a Pont St. Martin quindi SR per Gressoney
Sentriero reso scivoloso dalla pioggia caduta ieri.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 1259
quota vetta/quota massima (m): 2271
dislivello salita totale (m): 1012

Ultime gite di escursionismo

20/04/19 - Cusna (Monte) e Cresta del Gigante da Monte Orsaro per il Fosso di Prassordo - davec77
Gita di allenamento, partito dalla Peschiera Zamboni. Salita per il sent. 619 in 2 ore, neve continua da 1500-1600 m, tutto sommato in buone condizioni e con ottime tracce, sfruttando le quali si sa [...]
20/04/19 - Aighiera (Monte) e Il Pelvo da Vinadio, anello - massimo66
Fatto giro come descrittto...quota neve appena sopra le 3 cime..intorno ai 180 metri...Ambiente selvaggio, dopo il monte Aighiera non ho trovato tracce ma la Punta del Fo è sempre in vista ....poi il [...]
20/04/19 - Grosso (Monte) da Valdinferno, anello per Colla Bassa e Monte Berlino - gianmario55
L'idea originale sarebbe stata di salire l'Antoroto e poi compiere la traversata fino al Berlino. Purtroppo la giornata non delle migliori, con molte nubi, specialmente al mattino, ma soprattutto l'in [...]
20/04/19 - Ovaga (Bec di) o Res da Alpe Casavei - Franco1457
Rifugio chiuso. In discesa ho fatto un anello: nei pressi della cappelletta ho preso il sentiero 604. Opzione poco consigliata: tante foglie nella faggeta e sentiero un po’ invaso dai rami ma comunq [...]
20/04/19 - Sentiero Valerio Tassone da Robilante - Klaus58
Fatto il giro completo con i diversi saliscendi e salito anche il m. Pena che non fa parte del percorso (con un po' di boschismo). Interessanti alcuni dei "tetti" che si incontrano e il Runc Capun, ol [...]
20/04/19 - Pratofiorito (Lago di) da Gavie - fdf62
Partito da Gavie ho effettuato l'anello passando per Porcili. Carico traccia tenendo presente che vista la neve in alcuni tratti mi sono volutamente discostato dal sentiero. Neve sul sentiero da quot [...]
19/04/19 - Cavurgo (Alpi) e Cima Selvetto da Boccioleto - giuliano
Giornata con nuvolosità alta e sporadici momenti di sole. Traccia spesso incerta ma segnaletica impeccabile. In 1h 30' all'Alpe Cavurgo Superiore, poi breve deviazione al ritorno alla boscosa e insig [...]