Turlo (Passo del) da Acqua Bianca, traversata Valsesia-Valle Anzasca

A/R da Alagna - parcheggio Wold, tempo di salita 3h 30', 1500 m D+. Possibilità di navetta fino all'Acqua Bianca, informarsi su orari e prezzi. Percorso molto rilassante grazie alle pendenze modeste della strada militare. Bello il progressivo passaggio dal bosco, ai pascoli fino all'ambiente roccioso finale. Solo un nevaio che non dà problemi nei pressi dei laghi: versante di Macugnaga con più neve, presente comunque una traccia di salita ben marcata. Appositi cartelli avvertono, nei pressi degli alpeggi, di prestare attenzione ai cani da guardia, noi non abbiamo avuto problemi. Giornata inizialmente molto bella, poi progressivo peggioramento e qualche goccia di pioggia nell'ultima mezzora di discesa. Una ventina di escursionisti sul percorso. Un saluto al compagno di gita Andrea D.

[visualizza gita completa]
Sono semplicemente salito e disceso da Macugnaga (fraz. Isella). Tempo bruttino: sempre coperto e dalla tarda mattina pioggerellina. Dal bivacco Lanti neve continua, prima abbastanza compatta e portante, poi assolutamente non portante: neve quasi ai fianchi. Fatta quindi molta fatica a salire, vista la neve poco consistente, il pendio ripido e l'assenza di alcuna traccia. O meglio non l'ho trovata. Infatti ho incontrato una traccia solo a circa 100 m di dislivello dalla vetta, ma non cambiava molto. Ho deciso quindi di tornare indietro: erano le 11 e nel pomeriggio erano previsti temporali ed ero abbastanza stremato. In discesa vista la poca consistenza della neve ho provocato qualche valanghina.
L'ambiente è sempre molto bello dal lago delle Fate a tutta la salita e su tutto il panorama. Peccato per il meteo e per la poca consistenza della neve.


[visualizza gita completa]
Giornata nuvolosa, con pochi raggi di sole/luce, ma senza acqua, e quindi -in questa particolare stagione- da considerare favorevole... Oggi gita e percorso con panorami limitati e per noi "arcinoto"... Ma anche in questa situazione gita sicuramente piacevole, rilassante e soddisfacente, soprattutto per la spettacolarità del tracciato agevole e perfetto della mulattiera che si percorre (autentica "opera d'arte e di lavoro tenace"). Decisamente più lungo lo sviluppo del percorso nel versante della val Quarazza, che sotto il bivacco Lanti, per un tratto si presenta attualmente un pò più accidentato. Dopo il meritato brindisi al lago delle Fate, ci siamo incamminati sulla comoda strada sterrata fino alla piazza di Staffa/Macugnaga dove abbiamo concluso la bella scarpinata "valser", in perfetto orario per l'ottimo rientro automobilistico organizzato per la circostanza. Con Franco G., Ugo e Susanna Z..

[visualizza gita completa con 5 foto]
Trovato neve a quota metri 2500 appena sopra il lago,ancora tappato di neve il colle sul lato di Macugnaga.
Ecsursione solitaria per prendere visione della salita per ripeterla con il Trekk organizzato dal Cai di Ivrea da Cervinia a Macugnaga.
Molto bella la mulattiera che sale fino al colle.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Tutto ok
Ho colto l'occasione di fare questa traversata aggregandomi al gruppo escursionistico Arca Enel di Domodossola.La comitiva di oggi era composta da 78 "pensionati"(solo di nome)e simpatizzanti,un grande complimento a tutti ed in particolare all'organizzazione,capace ogni volta di trovare delle stupende escursioni.Il dislivello in discesa e' di 1500m,sviluppo escursione 19 Km.

[visualizza gita completa con 7 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1467
quota vetta/quota massima (m): 2738
dislivello salita totale (m): 1270

Ultime gite di escursionismo

19/02/20 - Lunelle (Punta e colle) da Traves, anello - rolly52
Confermo l’ottima valutazione di questa gita, tutta su sentieri piacevoli e ben tracciati.Peccato per il momentaneo annuvolamento appena giunti in vetta. Lunghetta nel complesso ma poco faticosa.
19/02/20 - Santa Cristina (Monte) da Bracchiello per el Senté dla Scalinà - parinott
Diversi alberi caduti sul sentiero 261, il Cai di Lanzo ha previsto a Marzo l'intervento di pulizia, comunque ben segnalato da bolli B/R. e cartelli ai bivi. Molto meglio dai Monti di Voragno a S.Cristina.
19/02/20 - Croce dell'Ubacco (Monte) da Moiola - klaus58
Fatto il solito giretto mattutino salendo per la strada asfaltata, prima il monte Croce dell'Ubacco, poi punta Il Bric e il boscoso Saret Alto, scendendo dai tetti Masuè per il tracciato MBK con un s [...]
18/02/20 - Frassati (Poggio), da Graglia per il Tracciolino e traversata a Oropa - brunello 56
Gran gitona, all’arrivo ad Oropa erano 30 km con un 1500 m di dislivello, con 8h abbondanti di cammino. Ma ne valeva la pena. Non conoscevo il Tracciolino e volevo percorrerlo, anche sapendo che sa [...]
18/02/20 - Artondù (Cima) da Tetti Gallina per il Bric della Ciarma, anello per Meschie - lonely_troll
Una passeggiata alle pendici della Besimauda con salita per un percorso dimenticato e attualmente riportato solo da OpenStreetMap. Pochi brevi tratti di neve dura ma non scivolosa che non danno fastidio.
16/02/20 - Corte Lorenzo (Cima) da Bracchio - chit.scarson
Le poche chiazzette di neve residua dove non batte il sole i cresta non infastidiscono. Tutto il catename è in ordine.
16/02/20 - Scopel (Bivacco) da San Liberale - lancillotto
Sentiero dalla Croce dei Lebi e poi al bivacco con tratti ghiacciati, coperti da qualche cm di neve recente. Utili i ramponcini sopratutto la mattina. Salita in nebbia totale fino quasi al valico del [...]