Bagozza (Cimone della) Via Cassin

note su accesso stradale :: Ottimo
Via alpinistica per intenditori, qualità della roccia non ottima, ma neanche troppo marcia. Bello il diedro della L9 e l'ultimo diedro, molto tecnico. Per la ripetizione abbiamo usato friend fino al #2 camalot, non avevamo martello e chiodi. Il tiro più duro è molto ben chiodato.

con Gigi

[visualizza gita completa]
Bellissimo ambiente, montagna e tracciato elegante ma tutto è reso impegnativo dalla roccia, soprattutto nella prima metà della via... i gradi dei tiri dicono poco... la salita ha un forte carattere Alpinistico. Saliti con la variante iniziale a dx come consigliato. Occhio se avete cordate sopra... è inevitabile tirare giù qualcosa. Il tiro duro è ben protetto e su tutta la via si usano bene i pezzi dallo 00 al 2 BD e nut medi. Il martello per ribattere i chiodi è rimasto nello zaino... ma è meglio averlo. Ritorno possibile in doppia dal sesto tiro sulla via a spit Ruggeri-Scagnetto-Viola a sx.
Via bella e impegnativa, in ambiente isolato a poco più un'ora dal fondovalle. Salita in compagnia del mio zaino (vuoi non portarlo dietro su una via del grande Cassin?), Marco, Gianni e Gian...




[visualizza gita completa]
Salita alpinistica di notevole ingaggio. A parte sul tiro chiave, pochi chiodi in via, buone possibilità di integrare. Roccia da prestare attenzione sul facile, buona sul difficile. Alcuni punti trovati ancora umidi e quindi con aumento delle difficoltà è relativa adrenalina. La relazione migliore con prime 3 lunghezze x variante Bramani è quella descritta su ON -ICE. Sono esattamente 11 lunghezze. Attenzione alle varie varianti fatte negli anni, tutte poco logiche e complicate. Preciso che dalla 1^ sosta con cordone verde, si segue cengia a sx x circa 6 metri e si entra nel canale, si sale circa 20 m. sosta a sx su 2 chiodi con cordoni.(2^ sosta).
Luglio 1934, Frattini mostra a Cassin la foto dello spigolo nord e chiede " andiamo a dargli un'occhiata", Sai Riccardo, nessuno passa, tutti tornano indietro........ Risposta: bene, andiamo a vedere. Per Riccardo non esiste il verbo vedere, esiste il verbo Salire.
Ora che ci sono stato, 81 anni dopo la prima salita, non trovo parole x descrivere la mia immensa ammirazione, x l'intuito e la forza del grandissimo Riccardo Cassin. Un capolavoro.
Con l'amico Max sempre più bravo.


[visualizza gita completa con 7 foto]
Sebbene le numerose varianti la linea di salita va cercata, i chiodi esistenti vanno integrati con protezioni veloci, le soste rinforzate e la solidità di ogni singolo appiglio deve essere verificata a causa della discreta qualità della roccia che migliora un po' verso la fine. L'ambiente è bello e piuttosto solitario sebbene il fondo valle non sia poi così lontano. L'avvicinamento e la discesa presentano qualche tratto con accumuli di neve.

Nel complesso è una via classica di stampo prettamente alpinistico che richiede un certo impegno e che ritengo debba essere affrontata con esperienza e preparazione. Consigliata ai cultori di questo genere di itinerari. Utili qualche chiodo, martello, serie di friend, nut e cordini.

La calata in doppia è da evitare perchè oltre ad essere veramente tortuosa, si rischierebbe di tirarsi addosso ogni cosa.

Le relazioni in nostro possesso scosigliavano di salire la via dall'attacco originale causa roccia desisamente pessima così abbiamo seguito le prime 4 lunghezze della via del camino Bramani per poi ricongiungerci più in alto (in effetti questa cosa ci è stata confermata anche da Silvio, il gestore del rifugio del Cimon della Bagozza, persona davvero molto simpatica e cordiale).
In cordata con Marco G. e Luca. Raffaele e Markino invece ci precedevano. Giornata molto remunerativa, a parte la grandine e i due temporali che ci hanno colti a metà via costringendoci ad arrampicare su roccia bagnata con passi di V grado.


[visualizza gita completa]
Salita impegnativa in ambiente bucolico, abbastanza isolata.
Roccia da discreta a buona più si sale più migliora.
Soste a chiodi buone.
Oggi con Ciccio saliamo questa bellissima ed estecica cima, ancora una volta il "Riccardo" si merita i complimenti di noi arrampicatori del XXI secolo.
In via una cordata di Bergamo che ci ha di fatto agevolato nella ricerca della via, grazie.
Giornata non calda, qualche nuvola bassa ma nulla più
Con noi Leo, Tizzy, Silvia e Archesso che salgono la Bramani, bravi.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6a+ :: 5c obbl :: A0 ::
esposizione arrampicata: Nord
quota base arrampicata (m): 2050
sviluppo arrampicata (m): 350
dislivello avvicinamento (m): 600

Ultime gite di arrampicata

23/02/20 - Piezza (Monte) Cattoalcolisti - crazy diamond
In tutte le soste è stato sostituito uno o entrambi i fix vecchi, ora sono in inox da 10 mm con anello di calata. Mentre sui tiri la chiodatura è ancora quella originale. Per la via abbiamo utilizza [...]
23/02/20 - Marzoline (Zucco delle) Minima Immoralia - kakuna
Via molto bella su scisto compatto. Attenzione a qualche scaglia che suona a vuoto e al muschio presente in alcuni tratti. Abbiamo concatenato L1-L2 e L6-L7. L1-L2 allungando bene le protezioni n [...]
23/02/20 - Sufreid (Rocca) Via Daniela - giuliof
Ci sono alcuni parcheggi sopra la chiesa, risalire ancora un paio di tornanti. Avvicinamento comodo finché non si abbandona l'alta via 1 poi salita impervia nel bosco, un mix tra Denti della Caramia [...]
23/02/20 - Musinè (Monte) Versante Sud - Via degli Speroni - garaca
Dopo qualche annetto torno volentieri a percorrere questa via. Spittata di recente, ottimo lavoro. Anche se molto discontinua, seguendo integralmente la nuova chiodatura, si trovano 4/5 "torrioncini" non male.
23/02/20 - Coudrey (Monte) Bloody Mary - stegio
In effetti, non sapremmo se di qualche utilità, la recensione di un itinerario ex novo per quello che può essere considerata una "variante di destra" a Bloody Mary. Dopo i primi due tiri di questa, [...]
23/02/20 - Lities (Rocca di) Cresta delle Torri- Yawoa - subdir
Innanzitutto i primi 4 tiri di tuba di f costituiscono un buon riscaldamento - non difficili ma non banali - e L4 proprio bella, muro verticale ben appigliato. Roccia disturbata in alcuni punti dai li [...]
23/02/20 - Perti (Rocca di) Simonetta - test95
Che dire...questa cosa dell'arrampicata mi sta sfuggendo di mano...bella via molto semplice che presenta qualche passaggio più duro (per me che sono un principiante). Peccato la discontinuità dei tr [...]