Gias dei Laghi (Testa) dalla strada del Colle della Lombarda

note su accesso stradale :: -
Rimando alla descrizione tecnica di diecimilapiedi. L'inizio del sentiero dalla strada per il Colle della Lombarda è segnalato da palina e il tratto su asfalto per chiudere l'anello è breve.
Bel giro, oggi solo noi sul percorso. Panorama veramente notevole su lontanissime cime conosciute e vicinissime vette, ahimè, sconosciute!
Qualche velatura e arietta freschina sulle punte, molto caldo nella discesa verso i laghi.
Con Antonio e Filippo, i festeggiati di oggi, e Gian Mario. Ottimo il Prosecco e i Cuneesi al Rhum!

Testa del Gias dei Laghi
Monte Aver visto scendendo ai laghi di Aver
Panorama
I festeggiati in vetta alla Testa del Gias dei Laghi
Sul sentiero per il colle dei Morti

[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: a 1800 m circa occhio al bivio a sinistra (non segnalato!) che porta al colle della Lombarda
Ottomilanovecentottantasei piedi. Gita dei compleanni, che essendo due ha previsto la salita a due vette (per l'Aver vedere l'altra relazione). Temperatura ancora sopra lo zero, ma la spruzzata di neve di inizio ottobre ha lasciato qualche (dura) traccia sui versanti più in ombra: abbiamo calzato i ramponi per un breve tratto tra il colletto Costa San Giovanni e il colle Aver, dove lo sguardo si apre sulla conca del bel lago Soprano.
Per la cima, seguendo le utili indicazioni di Giada (che ringrazio), ci siamo tenuti piuttosto bassi sino a raggiungere e poi seguire la facile cresta est fino lassù: Viso, Cervino e Rosa per citarne tre fra i tanti visti....
Discesa agevole fino al lago Soprano, con una dozzina di camosci e quindi dolcemente al lago Sottano, da cui per sentiero al colle dei Morti e monte dell'Aver.

Con la dolce compagnia di Monica, Antonio e Gian Mario.


[visualizza gita completa con 4 foto]
Salita prima di intraprendere il giro dei laghi dell'Aver.
Cima molto panoramica e di facile accesso: se ci si limita alla cima considerare un'oretta di salita.
Con Enrica


[visualizza gita completa con 2 foto]
Giro ad anello con partenza dal km 5 della Strada per il Colle della Lombarda (sentiero P59), Colletto S. Giovanni, Colle di Aver, Testa Gias dei Laghi, Lago soprano e Sottano di Aver, (sentiero P15) Colle dei Morti e ritorno sulla Strada per il Colle della Lombarda circa al km 6+500).
L'inizio del sentiero (P59) è in corrispondenza della palina indicante il km 5 della Strada del Colle della Lombarda. Il sentiero P15 Nonostante siano sentieri ben indicati e numerati sulla normale cartografia, il sentiero verso il Colle di Aver è indicato da sbiadite tacche rosse fino al Colletto di San Giovanni poi nulla. Anche la discesa verso il Lago Soprano di Aver è indicato solo da radi ometti.
L'unica indicazione è una palina sulla sponda E del lago Soprano di Aver. Il sentiero che dal Lago Sottano di Aver porta al Colle dei Morti è intuitivo ma non segnato. Non ci si può perdere ma in caso di scarsa visibilità occorre fare attenzione.
Giuliana e Leon. Incontrato solo due persone sotto tra i due laghi ed altre due, che facevano il nostro stesso giro al contrario.


[visualizza gita completa]
condizioni ottimali, non c'è neve nel tratto ripido e giornata stupenda. Malinvern, Matto e compagnia bella quest anno così innevato sembrano dei 4000.

[visualizza gita completa]
salita breve ma bella. cima con belle viste sui gioghi circostanti.attenzione al traverso sotto parete x il colle aver:potenziali stambecchi che scaricano pietre..ne so qualcosa..salita al ritorno (visto la brevità del giro)la crestina di rocca s.giovanni (2530mc -diff EE-F).

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 29/09/11 - Giada
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Varie
    quota partenza (m): 2180
    quota vetta/quota massima (m): 2733
    dislivello salita totale (m): 583

    Ultime gite di escursionismo

    21/03/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - cervochefugge
    salita serale con luna piena - senza ciaspole - assenza di neve - ghiaccio nei pendii finali - utili ramponcini - luna eccezionale - bella luminosità anche se con la neve sarebbe stata altra cosa - soli non abbiamo incontrato nessuno -
    21/03/19 - Corma (Croix) da Fey Dessus per il Col di Finestra - carlo40
    Pensavamo di trovare qualche traccia di neve sul versante nord, ma il sentiero che sale poco prima del Col di Finestra, era quasi tutto ghiacciato rendendo la salita abbastanza impegnativa.Bella gior [...]
    21/03/19 - Estelletta (Monte) da Viviere per il Colle Ciarbonnet - giody54
    Percorso quasi completamente privo di neve ,i tratti rimanenti sono evitabili,tranne il primo tratto nella pineta di circa 200 ,dove permane neve assestata ,evitabile comunque tagliando nel pendio .
    21/03/19 - Calcante (Uja di) da Traves, anello per Le Lunelle - Tom57
    Anch'io come altri ho provato a raggiungere l'Uja dalla variante del colle Lunellle, avendola già salita dalla facile spalla sud. Dal colle fino alla zona dove si intravede quello che sembra l'ingre [...]
    21/03/19 - Piatta (Punta) e Monte Rubbio da San Damiano Macra, anello - Klaus58
    Da san Damiano salito le varie cime ma tralasciando l'ultima (punta Piatta) poi tornato alle grange Rubbio sono sceso verso Lottulo su buon sentiero e da qui circa 4 km sulla provinciale della valle Maira per tornare all'auto. Nessun altro in giro.
    20/03/19 - Pintas (Monte) da Pian dell' Alpe - sapetti giovanni
    Partito dal Pian dell'Alpe per erba e cespugli. Divieto alle auto fino al 15 giugno. Salito direttamente per prati e cespugli fino al colle delle Finestre da dove ho seguito tracce di sentiero nei pr [...]
    20/03/19 - Gerbido (Colle del) da Pradleves, anello per Barma Grande - rolly52
    Bel giro ideale per la giornata dell'equinozio di primavera. Ovviamente zero neve ma fioritura di primule e viole sensazionale.Acqua assente, fontane secche. Cosa succederà quest'estate? Giro raccom [...]