Moulette (Vallon de la) - Tete Noire La Grand-Mère

Niente da aggiungere a quanto detto da Sergio. Via in stile alpinistico con chiodatura ben distanziata. Lungo il rientro alla base della parete (contare 1h 30min abbondanti)
Grazie al socio Ivan e a Sergio e Carlo per la compagnia!


[visualizza gita completa]
Bella via di stampo alpinistico data la sua apertura nel 1969, molto impegnativa, sempre verticale con i gradi 6a e 5c molto stretti dovuti anche alla spittatura decisamente lunga....
Si può comunque integrare in molti punti con friend fino al 3BD, ma alcuni tratti rimangono obbligatori senza alcuna possibilità di integrazione.
Attenzione a fine via che per scendere a piedi non è ancora finita!!! Ci vuole quasi un'ora con un undicesimo tiro spittato di 5b e 2/3 tiri di 3b/c completamente senza protezioni su roccia abbastanza instabile.
Salita effettuata con l'amico Carlo che non ha mai provato un TD e cosi lungo e mi ha regalato una prestazione da 11 tiri da primo.
Altra cordata formata dagli amici Matteo (anche lui sempre da primo e in super forma) e Ivan che hanno fatto strada.....


[visualizza gita completa]
ringrazio cbuccheri. le informazioni nella descrizione sono esaustive e non ci sono problemi nel trovare la via di discesa. sul "secondo torrione da scavalcare" c'è un tirello spittato di quarto che noi abbiamo fatto in free con un po' di cautela.
le soste sono da collegare. non c'è neanche un maillon, quindi se dovete fare una ritirata strategica assicuratevi di averne.
la roccia da veramente poca fiducia. si ha sempre la sensazione che la roba che si sta tenendo si sgretoli da un momento all'altro. attenzione dalla sosta di l8 a non tirare roba di sotto.
in l2 e l6 i tratti in a0 si fanno in libera e saranno sul 6b+/6c
il quinto più è molto obbligatorio, specie sul terzo tiro.
più dettagliatamente: l1, l8, l9 e l10 sono brutti; l3 e l6 sono i più belli, atletici, con questo stile di fessura e diedro un po' inusuale di questi tempi; l2, l5, l7 sono carini, ma niente di più; l4 ha qualche passaggio carino, ma per quanto tu possa allungare i rinviaggi è come se avessi una vacca appesa all'imbrago, con smadonnamenti vari e fatica triplicata.
complessivamente la via non mi è piaciuta tantissimo, tuttavia l'ambiente è stupendo, l'avvicinamento è facilissimo, l'attraversata della cresta è carina e il sentiero di ritorno è facile e ben segnalato. nel complesso 3 stelline.
con franci, alla sua prima via della stagione.
tempo favoloso. varie altre cordate sulla prima torre, di cui se ne sono perse misteriosamente le tracce.


[visualizza gita completa]
Salita impegnativa da non sottovalutare per la lunghezza dell'avvicinamento e i gradi sottovalutati.
Occorre andare con disinvoltura sul 6a per godere a pieno dell'arrampicata e non dover integrare gli spits in alcuni tratti un pò distanti.
I primi sei tiri sono fisici e verticali dopodichè la parete si abbatte. Attenzione alla fine del terzo tiro a non andare verso la vecchia sosta visibile sulla sinistra ma verso destra seguendo spit con cordino.
Per il resto l'attrezzatura e buona con soste a spits da collegare. La parete va completamenteal sole verso l'una, ma conviene attaccare non più tardi delle 11,00 per evitare di uscire tardi e avere difficoltà nella discesa. Le doppie sono sconsigliabili perchè piuttosto complicate. Si potrebbe scendere su Ayla, ma non abbiamo trovato la linea di calata.
Bellissimo ambiente.
Giornata con tempo bellissimo. Io e Manu eravamo completamente soli in tutto il vallone e sulla parete, roba piuttosto rara paragonata a posti come la Tour Termier o la Tete D'Aval.
Sul terzo tiro c'è un nido con cinque o sei piccoli corvi, i cui genitori hanno protestato svolazzandoci vicino.



[visualizza gita completa con 8 foto]
Saliti da Monetier in un paio di ore.
La via è di stampo alpinistica, nell' insieme assai difficile, atletica ed esposta; chiodatura sportiva, tranne che nell' ottavo tiro; roccia assai lavorata che permette di integrare; gradi forse un po' strettini, soste da collegare.
Un lungo e violento temporale ci obbliga a rientrare al termine dell' ottavo tiro, costringendoci ad attrezzarci tutte le doppie per la discesa, al termine della quale abbiamo problemi a ritrovare gli zaini, sotterrati da mezzo metro di grandine accumulatasi a base parete.
Solo noi in tutto il vallone, il temporale era tutto per noi!!


[visualizza gita completa con 2 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6b+ :: 5c obbl :: A0 ::
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 2450
sviluppo arrampicata (m): 350
dislivello avvicinamento (m): 930

Ultime gite di arrampicata

15/12/18 - Parete delle Meraviglie Excalibur - Marmoreo
Dopo 3 mesi e mezzo senza vie lunghe, l'ho trovata più difficile delle relazioni varie lette. Il tettino del 1 tiro sarà anche ben ammanigliato (insomma) ma molto fisico ed in partenza più ostico [...]
15/12/18 - Parey (Rocca) Via dei Torrioni - andrea bertea
Sgambata in Val Sangone sulle tiepide rocce assolate della R.Parey. Ideale per questo periodo di carenza di neve (e un''Aquila così pelata..).Tutto in ordine, alcuni spit un po' arrugginiti ma nel co [...]
09/12/18 - Ponte del Baffo (Parete del) Tanti auguri - ilcontevlad
Chi di voi, salendo in Valle, non si è mai chiesto se su questa parete ci fosse qualcosa? Anche noi, ed alla fine siamo andati a vedere. Anzi, Luca ci era già stato e sapeva che qualcosa avremmo tro [...]
09/12/18 - Sbarua (Rocca) angiolina ritorna - bonbon
via pulita, chiodatura e soste ok...manca solamente il nome all'attacco della via
09/12/18 - Musinè (Monte) Versante Sud - In Hoc Signo Vinces - Garaca
Torno sempre volentieri a percorrere queste vie. Oggi , mentre in quota tirava aria di tormenta, qui sole e poco vento. Bella ginnastica mattutina e un doveroso "grazie" a Teddy che : "SPOLVERA,LAVA E STIRA" queste sue belle creature.
09/12/18 - San Paolo (Parete di) Pilastro Themis - subdir
Probabilmente la più bella tra le 6 vie salite su questa parete: roccia bellissima tranne pochi tratti, arrampicata abbastanza continua con bei movimenti, protezioni più che buone e possibilità di [...]
09/12/18 - Musinè (Monte) Versante Sud - Virginia - Teddy
Oggi chi è andato in montagna non so come sia riuscito a sopravvivere. Ne ho approfittato per pulire da rovi questa ultima via. Fatto solo il primo tronco, a breve il secondo. Vento moderato che dov [...]