Michel (Roche) Canale N

Una settimana fa sarebbe stato decisamente meglio ma va bene lo stesso. Salito dalla normale del Lamet con neve sfondosa fin sopra alla strettoia di fianco al "seracco" (o quel che ne rimane...). Salito appunto in cima al lamet passando dal colletto del signal (meglio salire dal col du lamet) e poi sceso la "paretina" Est, giusto 5 curve e poi gran traverso direzione roche michel, dal pianoro sono 70m di dislivello per raggiungere la cima. Canale davvero molto bello ed estetico: una fucilata da 250m tutto tra i 45° e i 50° (oggi secondo me solo nella strettoia alta). Neve non facilissima da sciare: in alto crosta portante (a patto di star leggeri e non saltellare come canguri) poi un dito di simil-grandine della notte su fondo molto duro. A me comunque non è sembrato così esposto da giustificare un E3, forse la gradazione di Ripido! (E2) non è così campata in aria. Io ho iniziato a scendere alle 10.30 e direi che in questo periodo non conviene attardarsi di più, soprattutto perché bisogna ancora preventivare la risalita.
Dal pianoro a fine canale appunto pallosa risalita su neve molle fino alla selletta tra cime e col du lamet (~3415m), quindi discesa da una variante del canale NW del lamet (scendere dal seracco non vale più la pena secondo me). Sci via via più nautico fino a q.2340m a sx del forte roncia.
Un saluto all'altro ragazzo incrociato salendo al Lamet.

Trampolino di lancio
Bello in piedi
Strettoia
Bella fucilata
Parte bassa

[visualizza gita completa con 5 foto]
quota neve m. :: 2300
La neve nel canale la definirei crostarella divertente.
La cresta non è la sud ma la est, difficoltà PD.
Giro lunghetto in ambiente sempre bello, peccato che la via del seracco al Lamet sia malinconica, ormai non esiste praticamente più, pieno di rocce affioranti che rendono risicati i tratti in cui passare; molto meglio il canale scelto da noi o gli altri canali più diretti sopra il forte.
Per entrare nel canale breve passaggio di dryski, comunque dopo il nostro passaggio la neve risulterà molto lavorata.

Mi sa che questa è l'ultima...per me
Grazie mille a Gianni che con oggi è a 50!!!


[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: partiti da plan des fontainettes
Questa volta non posso fare altro che straringraziare il socio giacca che mi ha coinvolto in questo giro affascinante.
Saliti per la via del seracco al colle del Lamet (niente vero rigelo fin sopra il lago clair);
scesi nel circolo glaciale e risaliti alla Roche Michel;
atteso che le nebbie si diradassero un po' e poi sceso sto splendido canale in crosta non fastidiosa fino al catino di quota 3060;
ripellato e risaliti in cima al Lamet percorrendo gli ultimi 200 mt per la cresta sud con il massimo rispetto al giacca che l'ha tracciata;
e per non farci mancare niente siamo poi scesi da un canalino un pò a sx della via del seracco, non ripidissimo (un 4.2 direi) ma abbastanza stretto che si ricongiunge a quota 2900 circa;
poi per lingue di neve e poco rispetto per le solette si caricano gli sci a spalle solo al forte Roncia.
Tempo non limpido ma comunque più che accettabile, neve di tanti tipi ma sempre più che sciabile, compagnia da pietàl'èmorta ma più che impagabile.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m. :: 2100
Un viaggio nel cuore del Lamet Ribon per raggiungere e scendere questo canale posto come sospeso di fronte allo Charbonnel.
Itinerario lungo e selvaggio coronato da una discesa del canale ricoperto di 5-10 cm di neve fresca asciutta fantastica.
Risalito al colle del Lamet chiusura del tour con la discesa classica del seracco tutta sci ai piedi e con grande sciata sino alla macchina.
Per dare un'idea dell'itinerario qui i tempi di percorrenza:
Partenza Plan: 6:45
lac Clair 7:45
lamet: 9:15
inizio discesa canale nord: 10:00
Colle du Lamet: 11:20
Plan 12:00

Il 5.1/E3 di Toponeige ritengo sia corretto anche se con la neve di ieri tutto sembrava soft ma la pendenza c'è e si sente tutta.


[visualizza gita completa con 6 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: canale
difficoltà: 5.1 :: E3 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 2080
quota vetta/quota massima (m): 3429
dislivello totale (m): 1500

Ultime gite di sci ripido

24/03/19 - Ciarforon Parete Ovest - traceur
Parete sciisticamente in condizioni mediocri. Neve (poca) perlopiù dura e ventata. Si tolgono gli sci per un breve tratto tra le roccette a metà pendio e nel canale finale. In compenso condizioni s [...]
24/03/19 - Chambeyron (Brec de) Couloir N Bonacossa - EmmeQ
Partiti da Chiappera, ci siamo accontentati di essere riusciti ad arrivare in punta. Gli sci li abbiamo messi a metà del troncone basso (gradato 45) del bonacossa dove il canale si allarga. Troncon [...]
24/03/19 - Sautron (Monte) Canale E - cagnas
portage in salita fino alle grange pausa (2000mt) che in discesa con qualche gava buta scendendo verso il conoide delle teste si riduce a 15/20min siamo saliti nel vallone che porta al colle sautron [...]
23/03/19 - Lésache (Aiguille de) Canale NE - pluto79
Si spallano gli sci un centinaio di metri sulla strada, poi neve continua. Leggete bene la relazione in quanto a metà del canale (via normale) bisogna traversare e salire a sx. Ultimi 50 mt a piedi m [...]
23/03/19 - Paramont (Testa del) Canale Incisivo - stedagno
Dopo aver fatto un po' "bricolage" sulla poderale ricoperta da lastroni di ghiaccio alle primissime ore del mattino, ravanage contenuto nel bosco ed accesso ai laghi di Lanteney abbastanza rapido. [...]
23/03/19 - Roccia Viva Canale Coolidge - billcros
rif pontese aperto, si portano sci fin li ,poi neve continua di buona qualità,itinerari della zona in condizioni , occhio alle ore più calde se continua cosi.canale bello pieno non escono pietre, ne [...]
23/03/19 - Noeud de la Rayette Couloir Est - rocco
Itinerario molto bello, su pendii ideali per lo sci e con un canale bello e sostenuto che aggiunge un po' di ingaggio. Oggi le temperature erano più alte rispetto ai giorni scorsi, l'esposizione ha [...]