Laouza (Rocca d'la) Spigolo dei rododendri

via di media difficolta fattibile a persone anche meno esperte che provano a salire da primo, data la facile intuizione dello sviluppo. gli spit sono ben visibili un po più distanziati sui passaggi più facili soste comode e ben attrezzate. Ottimo grip per una via di placca . Il passaggio di 6a verso la fine del secondo tiro è facilmente evitabile passando a destra dello spigolo dopo la traversata sotto il tetto. Qui è stata anche posizionata una nuova sosta che consente di ridurre la lunghezza del tiro e gli attriti della corda
ottima giornata con Fiorenzo che ringrazio per la fiducia che mi trasmette in queste mie prime salite


[visualizza gita completa con 2 foto]
Piacevole arrampicata, trovata una vipera a metà del primo tiro, attrezzatura ottima, alcuni fix si trovano a lato della linea più logica , forse per rendere più obbligatori alcuni passaggi. Luogo bellissimo per i colori dell' autunno

[visualizza gita completa]
Uscita mattutina con Ivan e Patrick in ottima forma .... loro! Abhiamo percorso prima i 7 tiri dello spigolo dei rododendri e poi con tre lunghezze da 50 m lo sperone centrale. Vie in ordine e roccia con ottima presa.

[visualizza gita completa]
Via divertente con un paio di passi tecnici sul secondo e terzo tiro.
Con Mario.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Arrampicata divertente. Come già scritto da altri, L1 è un diedro delicato per il quale 5a è probabilmente ingeneroso.
Fisica la prima parte di L2, di cui però non abbiamo ben capito quale sia il passo di 6a: se si tratta del superamento del tettino, la cosa è dubbia.
Protezioni parecchio distanziate nei tiri più facili, abbiamo usato di tanto in tanto (L1, L2, L5) dei friend medio piccoli.
Con Max e Stefano


[visualizza gita completa]
niente da aggiungere alle relazioni precedenti

[visualizza gita completa]
partiti per scalare lo sperone centrale dell'embergeria ci siamo ritrovati sullo spigolo dei rododendri, o meglio su una via tra lo spigolo e lo sperone che non è segnata sulle guide. cmq a parte il primo tiro davvero sporco il resto della via percorre lo spigolo aereo che divide l'embergeria dalla laouza. le difficoltà sono intorno al VI- a dal tipo di materiale in posto io lo classificherei terreno d'avventura, infatti gli spit datati e bricolati e le soste nn sempre a "norma" rendono la salita abbastanza "montana". Per la discesa abbiamo utilizzato le soste dello sperone centrale e da quello che abbiamo visto la via fatta da noi è più varia rispetto allo sperone che percorre una lunga placconata.
in compagnia di christian una bella via che mi ha tirato un po' sù il morale dopo le mie recenti delusioni alpinistche...


[visualizza gita completa]
L1, come gia' sostenuto da qualcuno e' un po' sottovalutato, per lo meno se confrontato con i 5a finali.
Preferibili le doppie sullo Sperone centrale, dove sono minori gli attriti ed i rischi di incastro.
Taluni cordini presenti in via sarebbero da sostituire... A saperlo avremmo provveduto noi.
Foto su


[visualizza gita completa]
bella via non difficile, non serve integrare le protezioni.
Con Cris

[visualizza gita completa]
Bella roccia, un po' scivolosa solo L1, poi molto "aderente". L2 ha due movimenti di forza.
L5, L6 e L7 sono spittati allegri, utili, ma non indispensabili protezioni. Per evitare le doppie da 25m con rischio di finire in acqua sull'ultima, si può scendere su Sperone centrale che sale a dx; si fanno 3 doppie da 50m.
Evelin e Roberto, in via con Orsola e Massimo incontrati per caso.


[visualizza gita completa]
bella via.....idem la roccia.......se non si vuole fare le doppie dalla via si può continuare a salire su dei risalti (segni blù)fino al termine della Rocca d'la Làouza.... dal bosco...un sentiero a dx (faccia a monte) porta nei prati dove ci sono delle muande vecchie(fontana).....si prende il sentiero in discesa vicino alla bacheca che in 20mn. riporta alla macchina.............mario & marco

[visualizza gita completa]
Giornata coperta e temperatura ideale nonostante la stagione. Salita con duz in poco più di 2 ore... un po' più impegnativi i primi 2 tiri poi il resto fila via spedito! Le protezioni, distanziate, sono quasi sempre al posto giusto ma a volte può essere utile integrare (io ho usato un paio di frieds, uno su L1 e uno su L4, più che altro per imparare a proteggersi). Calate sullo spigolo centrale. Su L2 consiglio di allungare un po' i rivii per evitare che la corda tiri troppo!

[visualizza gita completa]
giornata all'insegna dell'avventura...
partiti alle 15 ma convinti che fossero solo le 14 andiamo alla scoperta di qst parete a noi sconosciuta;l'idea iniziale era di salire lo sperone centrale e così memorizzato il sentiero per giungere all'attacco e lasciata la guida in macchina per il peso! partiamo belli contenti....
trovate poi le corde fisse le seguiamo per giungere infine ad un punto centrale in fondo alla gola da dove dipartono le vie.....ma della nostra manco l'ombra!!mistero, l'avremo saltata??mah, cmq vi è una targhetta con il nome spigolo dei rododendri di cui mi sembra di aver già sentito parlare...cosa fare??ovvio, saliamo di lì senza sapere nulla della via e con una corda da 60m xkè l'altra l'abbiamo come dire "dimenticata"!!primo tiro agevole ma io da secondo ho fatto un po' di fatica;l2 tocca a me: si prevede un bel tratto strapiombante ma è ben manigliato ed io con le gambe lunghe in spaccata vado via veloce(e ki lo avrebbe mai detto...);l3 sembra una cazzata ma invece la placchina iniziale ci da filo da torcere;di lì in poi sono tutti tiri piacevoli in stile michelin dove sul facile a volte la vista dello spit lontano un po' mi fa rabbrividire da primo, ma fa parte del gioco.Arrivati in cima la domanda è da che parte scendere??dalla via di salita o dalle altre che si congiungono alla nostra??prima doppia la si fa sulla via di salita dove un passo falso ci farebbe fare un mega pendolo(bravi!),poi il socio in sosta perde il cordino per il prusik e si rende conto di essere senza longe...Cmq: idea!!!scendiamo lungo le placche che seguono un percorso + diretto anche se nn abbiamo la + pallida idea dove ci porterà...in ogni caso si vede qualche spit;risultato: sbuchiamo sullo sperone centrale per poi finire su una via tutta a chiodi vecchi e di lì giù fino alla base con una corda che manco aveva il segno sulla metà....e così ogni volta controlla che vadano giù pari!!!Arrivati poi alla macchina alle ore 20,50....La prox volta ci portiamo il costume così un tuffo nei tumpi nn ce lo leva nessuno!!!
Dopo questo bel racconto, x gli amanti delle relazioni brevi ma concise direi: bella via michelin,primi tre tiri + impegnativi......noi ritorneremo x salire anke gli altri....ah!oggi pome era tutto all'ombra...


[visualizza gita completa con 3 foto]
bella via,nn difficile, e allo stesso tempo molto bella, soprattutto x il panorama!!la via nn è molto chiodata ma non è pericolosa!
bravo Nicola che pur essendo agli inizi è stato bravissimo!


[visualizza gita completa]
Bisogna fare un pò di attenzione per arrivare all'attacco. C'è molta acqua e la roccia è bagnata, probabilmente non c'era ancora passato nessuno. Primo tiro molto sporco e pieno di terra e rami, poi migliora. Abbastanza bello il 2° tiro il resto da godere per il panorama.
Tutto sommato non mi ha trasmesso nulla di particolare. Forse un pò più varia delle sue ben più difficili e placcose vicine di sx.
Con Paolo che già al primo tiro pensava alla merenda e Marco
che ha voluto fare solo il terzo...
Bella giornata molto calda.


[visualizza gita completa]
Primo tiro umido. secondo il più difficile ma facilmente azzerabile e probabilmente aggirabile a destra.
Da li in su roccia migliore e asciutta su aereo spigolo non difficile ma poco chiodato.
Il tettino dell'ultimo tiro è qualcosa in più di 5a ma facilmente azzerabile.
Doppie sullo sperone centrale.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Salita divertente e ben chiodata.Come al solito bravo Michelin.Fantastica linea non troppo dura su un'aereo spigolo..

Foto e descrizione della salita su:


[visualizza gita completa]
come sempre grande Michelin. Bella via di impegno medio ma molto divertente.

[visualizza gita completa]
Via particolare per il tipo di arrampicata,specialmente dal 3 tiro in su.I gradi mi sembrano un poco stretti,specie sul 1 tiro,e sul tettino dell'ultimo tiro.Sul primo tiro dopo il secondo spit continuare nel diedro principale,non seguire gli spit blu a sx.Piaciuti il primo,secondo ed il sesto tiro.Anche questa "michelin" si è rivelata impegnativa e mai banale.In compagnia di alda,sempre brillante anche se patisce sempre i tiri di forza.Le doppie scorrono bene ed è possibile unirle,a parte la prima.Bagno finale nella pozza superiore,acqua freddaaa!

[visualizza gita completa con 1 foto]
Oggi volevamo salire la via "Voyage", abbiamo provato il primo tiro, ma le copiose piogge di ieri l'hanno resa viscida e poco piacevole da salire per cui abbiamo ripiegato sullo Spigolo dei rododendri.Ho trovato poco simpatico il tiro di 6a dove ho "ravanato" non poco per passare.
I tiri successivi invece li ho trovati molto belli.
Salita fatta con gli amici Andrea,Daniele e Mario

[visualizza gita completa]
ad un secondo tiro antipatico segue una bella sequenza fino in cima

[visualizza gita completa con 1 foto]
salita in ripiego allo specchio di Venere impraticabile per....troppa acqua!bella via su difficoltà mai impegnative quasi tutta in spigolo tranne i primi due tiri.il passo di 6a del secondo tiro lo abbiamo ....letto poi sulla relazione!!in realtà la logica ci ha portato a continuare il traverso ed arrivare in sosta per una placca di...terzo!!!consigliate le doppie logicissime e dritte dritte giù dall'ultima sosta sullo spigolo centrale. salita con PierGaf e CarloPell. giornata calda,frastuono del torrente davvero assordante.

[visualizza gita completa]
Divertente arrampicata nello stile di Michelin per gradazione e tipo di protezioni. Meglio in primavera o autunno, adesso un po' caldo.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 13/09/09 - framil
  • 24/05/09 - riccardobubbio
  • 10/10/07 - rolbar
  • 24/06/04 - andrea bertea
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: 6a+ :: 5c obbl ::
    esposizione arrampicata: Nord-Est
    quota base arrampicata (m): 1000
    sviluppo arrampicata (m): 200
    dislivello avvicinamento (m): 100

    Ultime gite di arrampicata

    23/05/19 - Falchi (Parete dei) Easy Rider - oomaxster
    molto bella e logica il terzo tiro e' un gioiello ,nel quarto tirerai 4 / 5 spit a meno di non avere un bel grado , di sicuro continueremo sulla parte alta ,il luogo e' particolarmente tranquillo e suggestivo!
    23/05/19 - Visch (Parete del) via dei 7 ponti - monviso71
    avvicinamento: dopo il temporale di ieri sera molto umido, nei tratti pietrosi viscido. targhetta alla base materiale in posto: mix di nuovo e vecchio apparentemente solido. sostituito i cordoni (u [...]
    23/05/19 - Mondrone (Uja di) - Contrafforti Sud Via Adriana - silviotos
    4* per l'ambiente e la roccia, discesa un po gabolosa nel canale (1 doppia lunga per evitare l'inizio esposto). Non abbiamo visto le altre calate, probabilmente visibili dalla via Torrione Nanni, anch [...]
    22/05/19 - Schiappa delle Grise neire Sleg Spa - maigol
    Miracolosamente asciutta nonostante parecchie colature dall'alto della parete. Ho trovato la via ben spittata su tutta la linea, non solo nei primi 5 tiri. Si allunga un po' solo in alcuni tratti faci [...]
    20/05/19 - Bobbio Pellice (Falesia di) - michele motta
    Tipica "palestra di roccia" dei tempi in cui l'arrampicata era la preparazione alle vie in montagna. In questo senso è un ottimo posto per principianti e non, mentre come posto per imparare ad andare [...]
    17/05/19 - Pianarella (Bric) INPS - Cassi1946
    La via è veramente bella: tranne L1 e L9 (corti, brutti e sporchi) tutti i tiri meritano. Passaggi tecnici su placca, fisici in strapiombo, esposizione e traversi... veramente molto varia, nel comple [...]
    17/05/19 - Ceraino (Chiusa di) Ceraino ambience + variante pikachu - faregiro
    Impossibile rimanere delusi dalla roccia di Ceraino! Bella via che non si ungera mai viste anche le valutazioni talmente stretta da essere fuorvianti. Ma tant è, paese che vai usanze che trovi!!!