Taccone (Monte) da Piani di Praglia

note su accesso stradale :: Regolare.
Escursione facile e che, senza le velature odierne, sarebbe veramente molto panoramica. Infatti si ha una visione pressoché completa dell'arco alpino occidentale e, naturalmente, del Golfo di Genova. Percorso sempre facile ed ottimamente segnalato ma che comporta un discreto spostamento e se dal Passo di Prato Leone si segue costantemente la dorsale anche il dislivello aumenta considerevolmente. Al ritorno abbiamo poi fatto la deviazione per il Bec Nasciù dal quale si ha una bella visione dei Laghi di Gorzente. Come detto giornata con molte velature che, come spesso accade, sono completamente svanite durante la discesa. Incontrati alcuni escursionisti verso il M.te Taccone ed altri all'Osservatorio. Con Linda e Michele. Buon Anno a tutti!
La dorsale verso il M.te Taccone vista dal Bric di Guana.
Il Lago Bruno visto dal Bec Nasciù.
Il M.te Taccone visto dal Bec Nasciù.
I resti della teleferica utilizzata per la costruzione delle dighe, nei pressi dell'Osservatorio.

[visualizza gita completa con 4 foto]
GIta facile che conpensa il buon sviluppo con lo scarso dislivello
Gran bella passeggiata in famiglia , in una bella giornata primaverile. Un elogio alla moglie che si è comportata benissimo, mentre non ci sono parole per il piccolo Fede che a soli 2 anni e 8 mesi si è fatto il percorso da solo con tanto di bastoncino. Oggi è un grande giorno cucciolo perchè hai fatto la tua prima cima!!!


[visualizza gita completa con 5 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: T :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 830
quota vetta/quota massima (m): 1113
dislivello salita totale (m): 283

Ultime gite di escursionismo

26/02/20 - Lera (Monte) da Givoletto per il Monte Castello e Madonna della Neve, possibile anello - madox
Vento impetuoso e aria fredda. Superbi panorami sulla pianura e su Torino. Pista forestale lunga e poco varia, molto allenante la ripida salita a Madonna della Neve. Sempre ottima traccia a parte ne [...]
26/02/20 - Grigna Settentrionale o Grignone da Colle di Balisio, anello per la Bocchetta del Nevaio - robyberg
Salita al Grignone quasi solitaria, effetto virus, solo 7 persone salite in cima. Neve da poco sotto i Comolli, da qui ramponi indispensabili, neve dura senza remollo. Sole poi velature, nuvole e poi [...]
26/02/20 - Martin (Punta) e Monte Penello da Acquasanta, anello - anna1092
Partita con il sole e arrivata in vetta con nubi nere, tuoni e granelli di neve e tanto vento, Punta Martin non delude mai! Completato il giro ad anello.
25/02/20 - Paglie (Bric), da Graglia per il Col S. Carlo e traversata a Borgofranco - brunello 56
Giornata peggiore non potevo scegliere. Le previste ed attese schiarite non ci sono state, tutta la gita all’insegna della scarsa (o nulla) visibilità. Di inquadramento neanche a parlarne, si saliv [...]
24/02/20 - Lunelle (Punta e colle) da Traves, anello - laura59
Caldo intenso.Sentieri puliti e ben segnati.Arietta fresca solo in vetta.
24/02/20 - Sapei (Monte) da Comba, anello per il Colle Arponetto e Rocca Sella - mario-mont
Sentieri ormai completamente sgombri da neve. Tutto il percorso ribollinato di recente, a parte il tratto Arponetto-Sapei, senza segnaletica.
23/02/20 - Pian Spigo (Punta) da Vonzo - andrea.paiola
Saliti più o meno fino alla cresta, c'è ancora un sacco di neve nelle zone in piano e il caldo l'ha resa liquida, quindi si sprofondava fino all'inguine dopo le 11... un calvario tornare al Santuari [...]