Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Bagnata
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Circa un’ora di portage fino a quota 2200 ( prima parte di sviluppo orizzontale sopratutto).
Partiti alle 5 da Pont con rigelo perfetto su tutta la gita vista la notte serena.
Utili i ramponi e i coltelli per la parte ripida finale.
Neve SPETTACOLARE fino a 2500 metri in discesa, dopo era già bagnata.
Consiglio di iniziare la discesa entro le 9:30 per trovare condizioni ottimali ( in questa settimana almeno).
Pendio finale in condizioni eccellenti

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa pesante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi gita non particolarmente azzeccata, non tanto per il vento assai fastidioso in cima, quanto per la neve molto deludente. Saliti al colle centrale su ottima traccia a tratti ghiacciata preceduti da uno skialp solitario e da pochi altri di cui 2 diretti al colle orientale. In alto sastrugi di vario tipo alcuni morbidi altri meno, ma comunque con un po' di slalom si riescono a fare curve decenti; nel plateau sottostante qualche curva discreta poi più in basso qualche pendio semitrasformato e infine farina pesante e collosa prima del toboga finale. Gita poco consigliata, ma non so se c'è molto di meglio

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa pesante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Le alte temperature hanno appesantito la neve caduta in settimana, soprattutto nella parte media e bassa. In alto invece ha lavorato il vento. Arrivati fino a 150 mt dal colle orientale, poi dietro front causa peggioramento meteo e calo visibilita'. Solo altri due scialp sul percorso (e grazie per la traccia)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Nd
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Neve fredda e farinosa in partenza fino a quota 2500, dopodiché varie croste da vento che divenivano più dure con l alzarsi della quota.
Provato a raggiungere il colle centrale ma la neve accumulata dal vento mi ha fatto desistere...
Discesa non particolarmente divertente.
Deduco prima salita di stagione, un ringraziamento particolare al quadrupede cornuto alpino che ha agevolato la battitura della traccia.
Temperatura tutto sommato mite e assenza di vento, per la prima volta non ho battuto le brocche su questo itinerario.
Buone gite

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Prima tappa della traversata di 3 giorni che da Pont ci ha portato a salire il Gran Etrè e poi in traversata al Rif. V. Emanuele per proseguire nei giorni successivi a salire il Gran Paradiso , il Rifugio Chabod ed infine il Gran Sertz. Partiti molto presto da Genova con zaini molto pesanti alle 9 iniziamo la salita nel vallone di Seiva. Gli sci si calzano dopo circa 10-15 min a piedi. Un enorme valanga costringe ad un percorso molto tortuoso. Giornata molto fredda e con visibilità discreta ma non eccezionale. Tratto finale ghiacciato che ci ha costretto a proseguire con i ramponi per arrivare in vetta. Incontrati molti skialp in discesa dal Rif. V. Emanuele ma solo noi sul Grand Etrè. Discesa su neve sempre ben sciabile fino a cica 2700 dove si ripella per iniziare il lungo traverso che porta al colle a circa 2900 metri che permette la discesa al Rif. V. Emanuele. Anche qui percorso a volte non agevole causa valanghe esistenti. Arriviamo nel pomeriggio al Rifugio stanchi ma soddisfatti. In compagnia dell’amico Ettore.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte sci ai piedi con neve al limite ma continua in basso. Saliti in vetta tra molte persone che scendevano. Parte centrale con vento intenso poi fortunatamente rallenta. Scesi dalla vetta con visibilità discreta su crosta non portante che non disturba più di tanto. Ripellino verso il rifugio e qui neve migliore. Rientrati sul nostro itinerario neve spettacolare mollata il giusto.
In compagnia della Vale per una gita All Wood :)


[visualizza gita completa con 8 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Alla faccia delle previsioni incerte, altra mattinata senza una nuvola sulla VdA occidentale. Assenza di vento, aria fredda (-5°C alla partenza alle 10).
Salita senza problemi, purtroppo ghiacciaio già molto tracciato.
Discesa. Seguendo l'esempio di alcuni che ci avevano preceduto, ci siamo buttati giù dritti sulla Nord della Testa, con ancora molto spazio vergine. Commovente. Poi ancora tanta farina fino alla fine del ghiacciaio. Seguono 200 m di dislivello crostosi, ma poi la crosta diventa portante e la situazione migliora. Divertenti gli ultimi pendii in basso, dove, alle 14, la neve finalmente iniziava a mollare un po'.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Temperature fresche e neve ancora piuttosto dura in salita. Messi i rampant negli ultimi 100 m circa, dove la traccia era stata in parte cancellata. Ultimissimo tratto per il colle con i ramponi, Luca prosegue fino alla vicina Testa del Grand Etret. Discesa su neve piuttosto dura e un po' fastidiosa per le increspature da vento fino ai piedi del pendio finale, poi stile pista fino quasi in fondo. Neve ammorbidita solo negli ultimi 200 m circa
Bella giornata in compagnia di Luca. Un certo numero di sciatori sul percorso, piccolo affollamento solo sotto la cima, dove si lasciano gli sci. Un grazie al gestore del bar di Pont, che mi ha prestato un paio di guanti (dimenticati i miei a casa!) e mi ha cosi' salvato la giornata.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Gita remunerativa. Un piacevole e lungo avvicinamento introduce a un bel pendio che ci ha regalato una bellissima sciata soprattutto nella parte alta: neve ventata , ma bella stando a sinistra (faccia a valle).
Siamo partiti sci ai piedi dal Park di Pont alle nove e abbiamo incontrato una ventina di persone in cima. Ma il Grand etret è davvero vasto e c'è ampio spazio per tutti. Per raggiungere la vetta (neve di marmo ma scalinata) chi ha i ramponi procedeva più tranquillo e quindi più veloce.
Dobbiamo ringraziare gli skialper che ci hanno prestato un cacciavite e salvato la gita a quota 2500; menzione speciale per i panini e i piatti di Loredana all' abro de la leunna di degioz (quantità qualità e prezzo)

[visualizza gita completa con 2 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in ottime condizioni. Saliti al colle centrale, discesa tra i primi verso le 11.30 trovando bella neve pressata dal vento (scendendo verso sinistra) e poi praticamente una pista fino in fondo. Divertente il toboga finale.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Libero
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Attualmente si calzano ancora gli alla macchina al parcheggio di Pont. Ottimo rigelo notturno e neve che, causa lo zero termico non alto e l'esposizione a N dell' itinerario non si è ammorbidita neanche nelle ore centrali. Parte inferiore manto completamente trasformato, da circa quota 2700 mt. neve pressata dal vento con parecchi sastrugi. Necessari coltelli sui pendii finali e utili i ramponi per gli ultimi metri sotto il colle. Nel complesso gita remunerativa e di soddisfazione.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata da sogno senza vento, ma con la temperatura tale da non contribuire molto ad ammorbidire la neve. Tutti e 4 saliamo con i ramponi gli ultimi 30 metri per arrivare in cresta. Discesa da 4 stelle su primaverile con un buon grip fino al bosco dove la neve è rimasta molto dura e fastidiosa, Comunque la neve non manca. Non becca molto sole in basso ed è a nord.
Bella gita senza incontrare nessuno sul nostro itinerario


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Bella traccia fino nei pressi del colle centrale,poi neve ventata molto dura, quindi ho optato per il colle.
Discesa su crosta portante alternata a neve fresca pressata, sotto neve primaverile fino alla macchina, giornata senza una nuvola con qualche folata di vento gelido.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Tanto sole, freddo -9° a Pont alle 8,30, un po' di vento e..... brutta neve gessosa e crostosa, peccato.
Cmq una bella giornata (in cima neanche un filo d'aria), con Aline alla sua prima gita un po' più lunga, brava

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Ad Aosta alle 9 13 gradi al parcheggio 1.La pioggia ha creato una crosticina dai 2100 circa fino quasi ai 2500.Dall inizio del ghiacciaio il
Vento ha iniziato a fare sul serio e a circa 150 ma di dislivello dal colle abbiamo deciso che non avevamo ammazzato nessuno e così abbiamo girato gli sci. Prima parte su neve ventata ma scuabile,poi un pezzo di neve veramente bella ma troppo corto ,poi crosta vetrata da pioggia alla salva le gambe e parte bassa invece con neve bella un po’ umida,ma purtroppo poca che costringe a a rifare la via di salita.Contando che non ci hanno picchiato al parcheggio è andata ancora bene.Direi che vista La meteo per le prossime 2 settimane penso di fare altro

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Nella notte ha nevischiato. Il vento in basso ha creato piccoli accumuli nel toboga, alternati a tratti scoperti duri. In alto il vento molto forte ha lisciato e pressato la neve.
.
Naso congelato in discesa. Per salire l'ultimo tratto, facevo prima a togliere le pelli e a farmi spingere su dal vento.

8 - (


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Discreto innevamento, la neve è ancora quella di novembre. Speriamo arrivi presto una bella nevicata

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: buono
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Per alcune ragioni che non sto a spiegare, siamo capitati a fare questa bella gita. Per me troppo presto per il periodo. Troppi buchi scoperti, gita da farsi nel mese di febbraio.
Comunque è stato bello.
Buone gite.

[visualizza gita completa con 2 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dal parcheggio, con temperatura -7. Bella traccia di salita, si arriva al sole in cima. Mare di nuvole sul Piemonte. Bella discesa, leggermente ventata nella parte alta, poi divertente toboga.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Termiche necessarie
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
In Valsavaranche ieri è caduta solo una spanna di neve, ma di ottima qualità. Comunque, grazie al fondo consolidato, è tutto ben coperto, non si toccano pietre.
Discesa parte alta: farina bellissima sulla destra orografica, dove siamo scesi noi. Nella zona centrale e occidentale del ghiacciaio, la neve salendo sembrava meno bella, un po' gessosa.
Parte centrale: disturba un po' lo slavinone, ma ancora bella.
Parte bassa: essendo già passata molta gente, si trova una sorta di toboga molto vario, pieno di cuneete, curve, salti e passaggi obbligati. Divertente.
Consigliata.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada ok fino al parcheggio di Pont
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte e si rientra dal parcheggio sci ai piedi. Oggi temperatura fredda per tutta la salita, neve dura portante nella parte bassa e bella polvere a tratti un po ventata in alto con qualche breve tratto di crosta comunque sciabile nella parte intermedia. Partiti intorno alle 9 e salita tutta in ombra con un vento non forte ma freddo nella parte alta, fortunatamente in vetta si vede un po' di sole... Discesa divertente su bella polvere nella parte alta mentre nella parte bassa e nel toboga neve dura ma tutto sciabile e divertente..
Bella salita e bella gita divise come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Nessun problema.
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi ha fatto ben freddo lungo tutto il percorso ed invece in cima al Colle (oggi tutti su quello a sx) si stava benissimo, sole e niente vento. Bella traccia. Si parte e si arriva senza toccare assolutamente pietre. In alto bellissima farina fino al valangone, poi duecento metri di crosta dopodiché toboga con neve dura ma con sopra farinetta grippante che lo rende divertente ed infine la pista da fondo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Pont alle 9, tempo bello, -3°, assenza di vento, traccia presente e buona, primo tratto neve dura (per la pioggia e il rigelo) poi morbida, imponente slavina a circa 2400mt, salito il colle centrale, discesa su polvere vellutata sino alla slavina poi leggera crosta, ma ben sciabile, poi divertente toboga su neve dura sino alla pista di fondo.
Grazie per la traccia e le dritte al Mitico Gotta!
Un Gran Etret cosi il 16/11? mah.....!!
Con il Socio Claudio
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Resti di enormi valanghe ai lati della strada.
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti al Colle Centrale del Gran Etret, q.3144. Lungo il percorso di salita si attraversano numerose grandi valanghe. Neve molto umida su tutto l'itinerario, assenza totale di rigelo. La parte alta con neve recente era poco piacevole da sciare, meglio la parte intermedia con neve più portante e scorrevole. Cielo coperto durante tutta la salita. Dopo le 12:00 invece dell'atteso peggioramento il cielo si e' aperto e il sole ha alzato notevolmente la temperatura, innescando numerose valanghe dalle cime circostanti.
Con Emily, discesa tutto sommato piacevole e ambiente magnifico.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada percorribile fino al parcheggio di Pont
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Salita mattutina sperando in una schiarita.... Si parte sci ai piedi dal parcheggio, ancora tanta neve su tutto l'itinerario con parecchie scariche anche anche di ragguardevoli dimensioni da attraversare su entrambi i lati della vallata. Temperatura calda e nessun rigelo neanche in quota. Saliti fino a un centinaio di metri sotto il colle centrale dove facciamo dietro front per la visibilità pressochè nulla. Discesa non entusiasmante, parte alta con neve recente molle e visibilità ridotta, parte bassa con più visibilità ma neve bagnata e lenta che comunque permette di rientrare al parcheggio senza problemi se non quello di spingere nei piani...
Bella salita e bella mattinata divise come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
In Valle d'Aosta era prevista pioggia nelle valli verso Nord, variabile perturbato in quelle verso Sud, per cui scelta la Valsavaranche da Pont. Trovati numerosi scialpinisti pronti a partecipare al Trofeo Renato Chabod - Tour du Grand Paradis e parcheggi strapieni. Partenza con nebbione che dopo un'ora si è sollevato lasciando intravedere cielo e valle, ma la schiarita non è durata molto, in compenso il vento si è rafforzato in violente raffiche che, vicini ai 3000 metri costringevano ad abbassarsi ogni pochi metri puntando lateralmente i bastoncini per non essere buttati a terra. Con giacca a vento, cappuccio e mascherina sugli occhi continuato fino alla quota strumentale di 3140 metri, poi tirato il freno a mano e stop, con un gruppetto di giovani pochi metri sotto. Veloce cambio di assetto e discesa inizialmente da giramento di testa nella tormenta, su fondo molto ben sciabile nonostante tutto; intorno ai 2600 metri incontrati i garisti che scendevano nel fondovalle, e subito dopo la neve, prima bagnata, si è trasformata in acqua che ha accompagnato abbondante fino al parcheggio. Nonostante la giornataccia sciabilità accettabile.

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: valsavara: strada chiusa dalle 11.30 alle 17.00 x valanghe nei prox gg
attrezzatura :: scialpinistica
Grand Etret coperto stamattina. salito fino al colle centrale. buon rigelo e ottima ascesa anche se le valanghe cadute sono parecchie. Discesa meno bella su crosta sfondosa in alto difficile e poi migliore nella parte centrale anche se si scia prevalentemente su una enorme valanga caduta nel centro del vallone. In basso prende sole da subito e ben trasformata.
In questi giorni di gran caldo forse è meglio scendere intorno le 10, noi siamo scesi alle 11.
Occhio alla strada nei prox gg che rimarrà chiusa dalle 11,30.
Con la compagnia di Federica e di due gracchi alpini in vetta.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Come descritto da altri oggi. Noi in 5 del CAI ULE Genova Sestri. Ottima scelta. Meteo onesto e anche generoso. Neve divertente, forse 3.5 stelle.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: snowboard
Fiducia ripagata in qualche previsione di apertura da queste parti, che c'è stata. Nebbia sconfortante in partenza che si apre con begli squarci che hanno permesso il lavoro del sole sulla parte mediana, che sarebbe stata in crosta, oltre che penalizzata dai vari passaggi rigelati. Traccia di sci che in alto fa lunghi giri, un grazie a chi ha tracciato ieri in ciaspole, in maniera diretta e redditizia. Scesi alle 11,30, primi 100m che hanno risentito della scarsa visibilità proprio nella zona del colle, poi splendidi pendii di morbida fresca appena un pò lavorata e lenta, preso a destra per ampi spazi intoccati fino a dove la pendenza molla. Nella parte mediana come detto il sole ha lavorato, e in fretta. Sinistra orografica abbastanza appesantita, destra perfetta e veloce e più nessuna traccia di crosta. Valutazione che chiaramente risente dei pianori finali su neve abbastanza marcia e che costringe a stare in traccia e spingere, in dubbio stile con la tavola, ultime centinaia di metri invece in pieno marcione. Un paio di piccole scariche sulla sinistra scendendo, molto caldo nelle ore centrali. Bella e inaspettata giornata, salut

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Gita soft per smaltire bisboccia sera prima.
Partenza immersi in un fitto nebbione , fortunatamente con buon rigelo. Come da previsioni ,parte alta con buona visibilità e tratti di sereno. Siamo saliti completamente a destra su buona traccia.
Primi a scendere con nella parte alta farina pesante ,ma molto ben sciabile. Molto bella la parte bassa con neve che mollava il giusto.
Buona gita.

Con Max


[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Grand Etret superbo. Cielo azzurro e neanche una nuvola per tutta la mattinata in alta Valsavarache. Almeno una cinquantina di persone sul percorso. Sul ghiacciaio neve ancora polverosa, molto divertente. Sotto il ghiacciaio ancora più bella, polverina su fondo duro scorrevolissima. Infine, come per incanto, marcetta primaverile bellissima. Stra-consigliata, anche se ormai le tracce sono tante.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
In alto, neve pressata. Scendendo la neve era più morbida, un po' pesante ma assolutamente sciabile. Toboga finale, inesistente: si passa facilmente ovunque grazie alla tanta neve. Cosigliata.

Un tizio, in arrivo dal Vittorio, ci ha riferito di tre placche partite in mattinata verso il Granpa.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strade pulite
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi una gran bella gita!
Partiti con temperature rigide , -11C°, che salendo si son fatte ancora più basse, saliti seguendo la recente traccia di uno skialp che ci precedeva, fortunatamente non c’era vento se non un po’ di brezza gelida in prossimità del colle, noi abbiamo raggiunto il centrale.
Siamo sempre saliti con un bel cielo sereno ma, raggiunto il colle, alcune nuvole hanno coperto momentaneamente il sole non pregiudicando però la visibilità in discesa, parte alta fantastica su 20/25 cm di polvere fredda e veloce dove le vecchie tracce non infastidivano, comunque si trovano ampi spazi intonsi, bella anche la parte centrale, solo nei pressi del torrente le vecchie tracce si sentivano di più senza però pregiudicare la sciata.
Consigliata, anche se la prevista perturbazione modificherà le condizioni, nonostante lo sviluppo iniziale della gita non viene compromessa la discesa e sono pochi i tratti dove bisogna spingere.
Quest’anno il solito toboga nel torrente non è presente vista l’eccezionale copertura nevosa che rende più divertente quest’ultimo tratto.

Gran giornata e gran freddo condivisi con il socio Enzo.


[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: un po' di neve da Degioz a Pont...utili le termiche
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Gita sociale CAI Pianezza, con circa 35 partecipanti. Ottima scelta da parte dei capigita, la nevicata del giorno precedente (5-10 cm in basso, circa 20 cm in alto) e la temperatura decisamente frizzante (-5° alla partenza) ci hanno regalato una gita in condizioni eccellenti.
Partenza un po’ tardiva (ore 10) a causa di un contrattempo ad un’auto, poi però siamo saliti abbastanza rapidamente anche se nella prima parte lo spostamento è notevole. Pur essendoci poca gente oltre a noi, traccia esistente su tutti e 3 i colli, noi abbiamo puntato sul centrale. Arrivati quasi tutti in vetta poco prima delle 14…qualche problema arrivati al colle perché non c’era spazio per tutti, però in qualche modo ce la siamo cavata. Peccato che poco prima di arrivare in cima si sia velato, impedendoci di goderci il panorama e rendendo non perfetta la visibilità in discesa.
Discesa stupenda, con 20 cm di farina su fondo duro e ampi pendii tutti da tracciare…discesa da 5 stelle per circa 1.000 metri di dislivello. Solo nella parte bassa, indicativamente dai 2.200 m in giù, la neve recente non é sufficiente a coprire le vecchie tracce per cui il fondo risulta un po’ irregolare. Per questo non do le 5 stelle, ma ci siamo andati veramente molto vicini!!!
Giornata fredda ma bellissima, con solo qualche velatura quando siamo arrivati in cima. Vento gelido negli ultimi 200 metri di salita, poi incredibilmente al colle si stava bene. Poche persone oltre a noi, direi al massimo 15, equamente suddivise sui 3 colli. Gita consigliabilissima anche nei prossimi giorni, anche se ovviamente adesso i pendii sono piuttosto tracciati…


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada leggermente innevata sopra Eaux Rousses
attrezzatura :: scialpinistica
gita sociale del cai Pianezza, grazie ai capigita per l'ottima scelta.
Giornata tersa e fredda, nel pomeriggio si è coperto solo sulle cime, nessun problema di visibilità in discesa.
Innevamento abbondante che facilita l'accesso al vallone. 20 cm di neve fresca su fondo portante, splendida da 5 stelle nella parte alta, in basso si sente un pò il fondo duro irregolare.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti alle 10:00 con 13 gradi sotto zero. C'è moltissima neve, per cui l'itinerario si presenta in ottime condizioni, tanto che non è più necessario attraversare il torrente in quanto praticamente è completamente sparito sotto metri di neve.
La traccia È ottima sino al Colle Centrale.
La discesa è bella, 10/15 cm di polvere su fondo duro che peraltro si sente ogni tanto sotto gli sci.

con Giovanni e Lauretta


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: tutto ok
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
partiti da Pont temp -10 bella traccia il taboga quest'anno con tutta questa neve quasi inesistente, discesa su bella fresca , con qualche leggera crosticina comunque ben sciabile su tutto l'iitinerario, sembrava che la visibilità precipitasse con le nuvole che piano piano si sono impadronite del cielo, ma è rimasta buona fino all'auto.
saliti in compagnia di Daniela,Paola,Marco Pignet, Marco Parenti, Sergio,Giuliano Walter e un simpatico Pascal di Chamonix conosciuto qualche settimana fa alla punta de la Pierre .


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: No problem
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Coltelli utili in alto. Ottimo firn per la prima metà della discesa. In basso, malgrado il buon rigelo notturno, neve da sfondosa a molto bagnata. Discesa iniziata alle 12.00. Meglio partire prima. Portage in discesa limitato al piano.
Con Anna e Pierfrancesco. Il vallone di Seiva solo per noi in questa magnifica giornata di scialpinismo.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Vallone molto bello, pendenze abbastanza tranquille tranne per l'ultimo tratto un pò più ripido. Stupendo panorama sulle vicine vette. Discesa su polvere stupenda, poi più pesante ma sempre ben sciabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Polvere maggiolina....chi l'avrebbe mai detto. Partiti alle 7.30 con buon rigelo ,verso i 2500 tutto da tracciare,bellissimo!
Condizioni pero' in forte cambiamento ma data la quantita' di innevamento credo che per qualche giorno durera'.
Con Vittorio e Serena

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada pulita
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dalla macchina. Neve non ancora completamente trasformata nella parte alta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: partenza da Pont sci ai piedi
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 0700 con temperatura di 0 gradi circa. Si risale il fondovalle senza particolari problemi, a parte l'attraversamento dei resti di alcune valanghe preesistenti. Raggiunti i primi pendii del ghiacciaio del Grand Etret, abbiamo puntato dapprima verso il colle centrale, per poi virare nettamente a sinistra verso il colle orientale (a destra dei Denti del Broglio). Dal colle, per ampia cresta (circa 15 min), si raggiunge la vetta (ore 1130). Scesi poi direttamente dalla vetta, ricollegandoci alle tracce provenienti dal colle centrale: poche persone in punta, i più hanno preferito puntare direttamente a quest'ultimo. Anche dal colle centrale, con queste condizioni di neve, è possibile andare in punta, ma con traverso delicato. Nel primo tratto la discesa si presenta con neve a tratti farinosa non trasformata, che risulta rovinata dai molteplici passaggi di sciatori; verso il fondovalle la neve risulta invece trasformata primaverile. Nel complesso gita consigliata.

Io e le due S.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Incredibilmente alla partenza, ore 7:15, faceva freddo, solo 2 gradi . Neve dura, in alcuni punti persino ghiacciata, traccia devastata dai fondi di grosse valanghe scese dai versanti e dai precedenti passaggi. In alto c'è ancora molta neve, un tantino pesante ma che pare ben ferma; bella sciata nella prima parte della discesa, poi si fatica su neve pesante e tritata. Considerato che si parte con gli sci dalla macchina,è una gita consigliabile.




[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 7.15 con soli 2 gradi..siamo saliti tenendoci sul colle di dx. Scesi alle 11 con ancora qualche tratto di farina in alto, poi una parte molto tritata e non ancora ben trasformata, ma breve e poi un ottimo primaverile fino alla macchina. Con Marco!!!!

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 7 ottimo rigelo, si sale bene anche senza le lame. iniziato la discesa alle 11, nella parte alta ancora neve farinosa man mano che si scende si trasforma in primaverile, un po' disastrata per via dei numerosi passaggi comunque ancora una bella sciata,giornata stupenda come pure il panorama

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Un 15 cm di fresca, caduti ieri, che vanno ad aggiungersi all'ottimo innevamento già presente nel vallone. Toboga iniziale in condizioni eccellenti (mai visto così facile e scorrevole in dx idrografica). Fino a 3/4 di gita bello bello. Nella parte finale, il vento ha spazzolato la neve nuova creando lastroni di neve densa nelle vallette e scoprendo la vecchia neve dura sui dossi...il tutto era comunque molto ben sciabile.
Non ho incrociato nessuno...


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Confermo le impressioni di Izio per la parte alta, però nel tratto intermedio con croste morbide e un po' di farina pesante scegliendo le esposizioni giuste qualche curva divertente si poteva fare, poi nel toboga finale neve più morbida ma poche curve.
Oggi effettivamente pochissima gente sul percorso sia skialp che ciaspolisti, ma comunque con il meteo perfetto e l'assenza di vento la gita è perfettamente riuscita

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Peccato che il vento ha toccato la neve della parte alta, altrimenti gita in ottime condizioni. Innevamento abbondante in zona, e poca gente sul percorso.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in solitaria..neve abbondante dalla partenza.... crostosa nella parte alta, lavorata dal vento... parte centrale poco sciabile toboga nel bosco...vento gelido in quota..poche persone sul percorso..speriamo in nuove nevicate..al più presto..!!!

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: pulito
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita con buon sviluppo. Temperature molto rigide alla partenza e leggero vento. Dopo il colle siamo saliti alla Punta Foura (sci in spalla per gli ultimi metri). Sciata molto lunga e bella su neve prevalentemente con crosta portante intervallata a zone con polvere.
Con Nik e Fra e tutto il gruppo lecchese.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dal parcheggio,-10 gradi alle 9.30,assenza di vento, traccia presente,salita senza problemi.
In discesa crosta portante ben sciabile, a tratti un pò di polvere e crosta non portante.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: snowboard
Giornata fredda oggi -6 alla partenza alle 9.Vento gelido a metà gita sopra i primi pianori ma in vetta c era il sole e si stava benissimo.Neve di tutti i tipi,crosta portante poi farinella a tratti e polverosa nel tratto finale che purtroppo non si può godere perché bisogna stare nella traccia e soprattutto con lo snowboard bisogna lasciare scorrere.Ultimo tratto stati sulla sx è stato comunque divertente tra dossetti saltini e ponti di neve da attraversare.Oggi poca gente sull'itinerario.
In compagnia di mio fratello e Spola.Ottima bocconata ad Introd al bar Adret!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Pont alle 9, temperatura -4, tempo sereno, un po' di brezza mattutina, buona traccia, discesa buona con tratti di farina alternati a crosta non portante, ultimo tratto quasi una pista. Nel complesso non male.
Salitella di fine anno con i soci Marco e Roberto
Anche stavolta abbiamo trovato un Franz...ma quanti ce ne sono?
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Nulla da rilevare
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla da aggiungere a quanto detto da Roccaiclimb. Oggi una trentina di persone nel vallone. Bella gita e panorama super.
In compagnia della mia super mogliettina. Un saluto al simpatico gruppo di francesi conosciuti sul percorso.
Ultima gita di stagione in attesa di inaugurare il 2017 a dovere!!!


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
partiti le 9.30 con un freddo intenso, vento debole glaciale su tutto il percorso,saliti al colle centrale.
Discesa per metà gita su crosta portante (da ricercare) non male da sciare, poi molto ravanato dai passaggi con alternanza di farina e crosta non portante, qualche bel tratto ancora intonso dove si sono fatte ottime curve lungo la parte prima del bosco.
Toboga finale in buone condizioni diventato ormai un pistone.
Il sole non si vede per tutta la gita se non al colle..
Un saluto ai soci e buon anno a tutti!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: 0k
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Itinerario abbastanza freddo , che in questa stagione da il sole solo in punta. Arrivati da soli in punta poi raggiunti da altri due, che scopriro poi dalle recensioni trattarsi di old bear.... , mentre molti altri al colle.
Neve straziante in alto....molto dura e lavorata dal vento , in basso un po meglio ,
Con Matteo , sempre entusiasta.

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Facile ma molto piacevole itinerario. Sulle condizioni certo non eccezionali, ma buone per farsi una piacevole sciata..gita fatta con gambalesta, il ritrovato duo..

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada aperta fino al parcheggio di Pont
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata fredda con -7° al mattino a Pont e temperatura che non è mai salita sopra lo zero. Condizioni di innevamento buone che permettono finalmente una gita a carattere invernale. In vetta intorno a mezzogiorno e discesa su neve di un po' tutti i tipi, in alto prevalentemente crosta portante ventata, parte mediana prevalenza di crosta non sempre portante e scendendo si trova anche della bella polvere. In basso neve sufficiente a sciare senza troppi problemi anche nel bosco. Viste le condizioni che ci sono in giro direi che è stata una scelta indovinata.
Bella giornata e bella gita divise come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Ottimo
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi ho voluto prendere un po' di freddo, partenza ritardata dunque alle ore 10,temperatura 8 gradi sotto zero e leggero venticello... Salita agevole nel toboga iniziale in quanto ben riempito di neve fresca e asciutta senza ghiaccio, traccia buona infine verso il colle centrale... Discesa non proprio male,su ogni tipo di neve ma comunque sempre ben sciabile a patto di avere la gamba riposata... Toboga divertente come sempre... In questo inverno scarso d neve, mi sento di consigliarla...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima giornata, con cielo sereno dall'inizio alla fine. Molto freddo. La traccia portava verso il colle ovest, e io l'ho seguita. Neve un po' deludente. Sul ghiacciaio farina pressata, bella, ma la polvere è un'altra cosa. Nel vallone, molto ventata, brutta. Nel bosco, si salvi chi può: tra buchi, avvallamenti, alberi, sembrava di essere in un videogioco.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada ok fino al parcheggio
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita e buone condizioni di innevamento in generale. i versanti sulla sx orografica nella parte bassa hanno già scaricato nei giorni scorsi e la traccia di salita sale prevalentemente nel bosco e nel centro del vallone con qualche breve tratto un po' ravanoso su blocchi di neve scaricata. Saliti fino al colle occidentale dove finalmente si vede un po' di sole. Discesa bella nella parte alta prevalentemente su polvere un po' pressata, parte centrale con prevalenza di crosta comunque sciabile e rientro nella parte bassa e nel bosco seguendo la traccia di salita su neve variabile dalla crosta non sempre portante alternata a polvere "pesante". Una dozzina di sci alp oggi in zona.
Bella giornata e bella salita divise come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Prima parte di salita effettuata a dx del ruscello, scelta non molto azzeccata a causa della sterpaglia presente. Piu' in alto seguiamo la traccia ben segnata fino al colle centrale. Discesa molto bella, con neve farinosa in alto, leggermente piu' pesante nella zona centrale, e piu' duretta ma senza problemi nel bosco finale. Meteo spettacolare.
In compagnia di Bruna, Davide, Maurizio e Luca. La migliore sciata dell'anno.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti da Pont sci ai piedi alle 8. Prima parte nel bosco neve marmorea per i numerosi passaggi. In cima neve farinosa spettacolare, direi la migliore farina dell'anno. Siamo scesi verso le 11.30 tenendoci molto a destra, dove non c' erano tracce. Poi nella parte centrale ci siamo fermati per permettere al sole di scaldare la crosticina e quindi siamo passati completamente a sinistra verso sud su neve trasformata e primaverile. Unico neo il tratto nel bosco, che era rimasto ghiacciato. Mentre scendevamo, saliva il mondo intero.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Super condi! almeno oggi,domani nn credo vista la scaldata pazzesca di oggi..
Partito le 8.30 con -5° e leggero vento x quasi tutta la salita,cielo sereno.
Neve polverosa leggerissima e impalpabile su tutta la gita,circa 15cm alla partenza e 25-30 sul ghiacciaio.
Ringrazio il francese davanti x l'ottima traccia anke se ho potuto sfruttarla poco in quanto il vento la cancellava subito e mi costringeva a rifarla!
Salito al centrale così come la maggior parte della gente dietro a me(circa 10 persone), in 5 all'occidentale e nessuno all'orientale.
Prima discesa iniziata le 11.10 su pendii completamente immacolati su polvere da lacrime fino al pianoro alla fine del ghiacciaio,poi ripello più che d'obbligo;secondo giro alle 12 con condi invariate fino a 2500 dove il sole aveva umidificato parecchio la poca e su fondo duro portante,x fortuna, neve presente rendendo la sciata ancora ottima anke se molto lenta.Vietato fermarsi! zoccolo garantito.
Ultimi 300mt cemento pronto insciabile, va bene che si devono solo seguire le tracce di salita altrimenti sarebbe stata dura..qualche breve saliscendi lungo il torrente ma nn si spinge mai troppo,occhio ai rami e pietre la neve nn è molta!

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
salita senza problemi, no coltelli per il pendio finale, traccia presente, temperatura elevata
In discesa ore 11 pendio sotto il colle con neve leggera, molto segnata dai passaggi, più in basso crosta non portante sempre molto segnata, nel bosco toboga frutto dei molti passaggi

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nulla da segnalare
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti al colle Occidentale come praticamente tutti nella giornata. Ho provato ad andare verso il colle orientale ma era tutta crosta e ho preferito raggiungere il colle occidentale (dove non ero mai stato) su neve polverosa. Da qui andare in vetta è ben più difficile data la molta neve presente sulla cresta, solo un ragazzo che abbia visto io ha provato a raggiungere la cima da questo lato.
Panorama comunque molto vasto in una giornata perfetta per meteo e temperature.
Discesa: pendii tracciati nella parte alta ma ottima neve in rapida trasformazione....tra qualche giorno sarà un biliardo.
Scendendo di quota sempre più primaverile fino al pistone finale tra gli alberi con un po' di sano ravanamento.
Bella uscita in compagnia di Andrea, grande sciatore e ottimo compagno di gita!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulite
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Bella salita in compagnia di Demis.
Giornata di sole senza una nuvola, calda ma piacevole.
Decine di scialpinisti sull'itinerario.
Salita lunga e regolare, bella discesa su farina compressa in alto, poi crosta e infine dura da rigelo
Terza uscita dopo l'incidente.....sto tornando


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata calda, neve ancora molto molto bella in alto, farina un pelo appesantita con poche tracce sulla dx or del ghiacciaio scendendo dall'orientale. Più giù si scia ancora bene ma varia dalle micro esposizioni. Al centro o in sx or si ruba ancora qualche curva. Torrente battuto oppure crosticina. Solo un pugno di ski alp oggi. Con Pippo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi condizioni SUPER su tutto il percorso! Farina..farina..farina..tanto che fatti circa 300mt di discesa abbiamo ripellato e dopo il colle occidentale siamo risaliti anche a quello centrale..fantastico!

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Mattinata fredda -7 alle 8.00
Buona traccia. Salito al colle orientale. Discesa così così. Parte alta abbastanza bella. Parte intermedia un parecchio crostosa. Comunque bella gita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Corso SA1 CAI Verrès, partiti alle 8. Tracciato fino a quota 2700 quando il mio gruppo è stato raggiunto da alcuni ski alper. Da qui abbiamo condiviso parte della traccia poi noi ci siamo diretti al colle centrale (non all'orientale come scritto da chopin) e abbiamo ribattuto traccia fino in cima.
In discesa primo pendio a tratti di crosta cmq sciabile e a tratti farinoso. Dove la valle si fa più stretta invece farina bellissima su fondo duro.

Complimenti agli allievi, tutti arrivati al colle.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: buono sino Pont
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
partiti alle 8,30 da Pont con temperatura severa -12° fuori dalbosco scorgiamo tante persone che precedevano, raggiunti ci dicono di essere del Cai di Verres, superati e poi dovuto tracciare fino in cima, siamo andati alla cima occidentale, quelli del Cai alla Orientale, in cima vento freddo e temperatura che sfioravano i -15 percepiti -20, neve mai così bella in questo itinerario, si perde una stella dovuto al freddo inaspettato e qualche crosticina comunque ben sciabile nella parte bassa.
un grazie ancora alla compagnia di Paola Daniela,Giuliano Marco e il grande Sergio.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Visto le previsioni che danno per il fine settimana abbiamo approfittato della schiarita di oggi per una uscita, appena in tempo perché appena al colle è arrivata la nube con vento e nevischio (saliti al colle centrale).
Discesa tutto sommato buona su neve ventata portante alternata a tratti di farina più bella nella parte centrale della discesa.
Si arriva bene senza problemi alla macchina.
Questa mattina alla partenza -10 con venticello

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Gita condizionata negativamente dalla pessima visibilità in discesa. Peccato perché la neve sarebbe stata molto bella, una spanna di polvere su fondo portante su tutto il percorso. Assenza di vento nel vallone, bufera sferzante sul ghiacciaio. Cresta pelata, ho puntato e mi sono fermato sul colle di destra salendo. Io e altri tre e nessun altro, nessun altra traccia. E anche le nostre, almeno nella parte alta, venivano cancellate all'istante!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Ha già detto tutto in modo esauriente Bagee, speravamo in qualcosa di meglio ma la bufera di ieri ha perfino peggiorato la situazione perchè la poca neve arrivata e sparsa dal vento ha coperto con cura le pietre per cui sotto i 2400 è tutto un "speriamo di non toccare".Con Manlio ed Enrico ci siamo fermati una ventina di mt. sotto il colle orientale perchè il vento e il freddo erano diventati insopportabili.
Un saluto ai compagni Manlio,Enrico,Piero,Pier Giorgio, Alessandro ed Enrica.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Meno 9 alla partenza, meno 10 in cima; io mi sono fermato una cinquantina di m. sotto, i compagni hanno proseguito ma sono stati ricacciati dal forte vento in cresta, mentre poco sotto era quasi assente;
neve scarsa e brutta su tutto il percorso; appena sufficiente nella boschina, qualcosa in più sopra, ma la pietre sono tutte in agguato, migliora un po' negli ultimi 300 m. in alto; sustrugi, placche riportate, crosta portante e non, macchie di farina, di tutto un po' per una pessima sciata; in discesa nella boschina per un breve tratto, per toglierci dì impiccio, qualcuno ha anche tolto gli sci.
Al momento gita ''per amatori''

Con Piero, Alessandro, Enrica, Enrico, Sergio e Manlio


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Davvero un bel percorso con neve a sufficienza in basso e abbondante in alto. Mattinata splendida e freddina. Tutto tracciato. Peccato per le velature pomeridiane che, a scendere, ci hanno tolto un po' di luce...
Gita centrata! Gran vallone solitario e solo 4 skialper incontrati! Silenzio assoluto e notevole vista di vetta. Vista anche una volpe! Ma il ravanamento finale presso Pont è un po' barboso. Con Paola e Miki


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita! Partiti da Pont alle 7.50 con -1 grado, abbiamo portato gli sci per circa un'ora sino a quota 2.250. Calzati gli sci, la progressione è stata agevole su neve dura e con ottimo grip. A quota 2.800 abbiamo messo i rampant. Abbiamo optato per il Colle Centrale e per l'ultima breve rampa abbiamo preferito mettere i ramponi. Bella discesa su neve farinosa (10 cm su fondo ghiacciato).
Occhio verso quota 2.500: abbiamo visto un distacco sul versante sinistro e poi caduta di numerosi sassi da quello destro. E' importante quindi partire per tempo!

In compagnia di Matteo, ottimo socio che malgrado gli infortuni riesce sempre a rimettersi in quadro.
Un grande saluto al gruppone formato da: Gio, Brusa, Il Coppione e una simpatica ragazza bionda e riccia di cui n on ricordo il nome :( Oggi Ciarforon per loro!!! Siete troppo dei grandi!!!!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: -
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Noi siamo andati al Colle orientale visto l'affollamento su quello centrale. Partiti con -7° alle 9, alle 13 eravamo all'auto. Neve bellissima nella parte alta, in basso dura ma comunque piacevole da sciare.
Altra ottima e azzeccata scelta di Ste!
Tanta gente in giro.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti con -7 gradi alla partenza, ottimo rigelo, bella traccia su neve abbondante trasformata in basso e polverosa in alto (20 cm. circa),ho raggiunto il Colle Occidentale visto il gran traffico al colle Centrale.
Discesa superba nella parte alta ,soltanto i primi 50 metri un po' delicati per ghiaccio vivo sotto la neve fresca poi primaverile fino a Pont,(sceso alle ore 13) buone condizioni anche per il taboga finale molto divertente, oggi scelta azzeccata.
In compagnia di decine di skialp ,finalmente ho trovato questa gita in ottime condizioni ,bel tempo ,gelido ma non troppo ,vento solo in cresta,oltre 18 i km.percorsi ,una delle migliori discese della stagione, allego traccia.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: regolare
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni generali ottime. La metà superiore su circa 20 cm di farina, da metà in giù neve dura che non ha mollato granchè, ma liscia e gradevole da sciare.
Partiti alle 7.40 con -7°C. Scesi intorno alle 12.
Molta gente, ma fortunatamente c'è spazio per tutti.
Bellissima giornata in compagnia di Pietro.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: regolare
attrezzatura :: scialpinistica
C'è ancora un innevamento ottimale. Per Alessandro, tre stelle, ma lui è pretenzioso.....

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: --
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Il vento ha lavorato molto, cercando bene siamo riusciti in discesa a fare ancora qualche firma.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: /
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Buon rigelo notturno, traccia battuta x metà gita da 4 ragazzi che ringraziamo e per l'altra metà da noi. Siamo andati al colle centrale e non abbiamo trovato vento fino in cima per fortuna. Discesa su croste infide, siamo riusciti a trovare una striscia di neve bella solo in un punto per il resto è stata la sagra dei tuffi...nella parte finale che costeggia il torrente invece neve trasformata fortunatamente.
Con Sandro,Oriana e Gio. Finalmente di nuovo in montagna dopo tanto tempo, mi mancavano un sacco i miei monti


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Viste le previsioni siamo tornati al Gran Etret che avevamo fatto 3 mesi fa su crosta.
La prima parte è un su e giù su neve dura che da da pensare al pensiero del ritorno, ma comunque non ci sono pietre scoperte dove si passa.
Il vallone ha neve buona, ma sotto la Seiva c'è una grossa valanga per il distacco della sua parete est che ha riempito il centro valle.
Arrivati al ghiacciaio siamo finiti in un nuvolone con qualche fiocco di neve. Crosta portante coperta da neve farinosa nella parte alta. Ci siamo fermati verso i 3100 per essere sicuri di non sbagliare la via di discesa nella nebbia.
Con visibilità buona sarebbe stato da 4 stelle, da metà ghiacciaio comunque qualcosa in più si vedeva.
Nel vallone abbiamo ritrovato il sole e il piacere di scegliere il posto migliore per pennellare.
Parte finale fatta sulla destra orografica su crosta più o meno portante ma sempre sciabile.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi solo noi nel vallone del Gran Etret, per cui abbiamo dovuto tracciare dall'inizio alla fine, o quasi visto che per l'ora tarda abbiamo deciso di rinunciare a quota 3000 m.
Tantissima neve fresca, forse anche troppa per scendere su scarse pendenze.
Una cosa è certa, fare traccia in ambienti ampi e solitari come oggi non ha prezzo, peccato non è arrivata la cima ma dovrebbe restare li ad aspettarci la prossima volta...
Tracciatori: Vittorio, Marco, Enzo, Davide, Monica
Parassita: Fabio (non te la prendere sono scemo!!!)


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nulla
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni buone lungo il percorso. La neve certamente non abbonda ma comunque si riesce a partire con gli sci dal parcheggio. Neve ventata con crosta portante. Un po'più difficile del solito il rientro nella parte del bosco per via della poca neve.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Discesa accettabile a tratti divertente. Strada nel bosco difficile, con traccia ghiacciata. Non si toccano pietre comunque

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
La parte bassa a causa della scarsità di neve è un po un ravanamento. Poi più in alto ce n'è di piu ma non di grande qualità (si trova un po di tutto). La traccia e comunque presente per tutto l'itinerario.. adesso speriamo che arrivino il freddo e la neve. Comunque bella mattinata passata un po con Andrea ma in gran parte da solo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Aperta
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Buona la prima

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: libera
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: snowboard
Splitboard
Confermo quanto detto da Ercords che è salito con il nostro gruppo.
Aggiungo che lo spostamento nella prima parte è un pò brutto causa la poca neve che costringe a diversi sbattimenti, specialmente per chi come me ha a split. Oltre i 2300m invece neve più consistente e la salita procede senza problemi fino in cima.
Discesa a tratti anche bella, su qualche dito di farina portata dal vento su fondo kompressor, anche se la neve bella è altra cosa.
In cima vento freddo che non ha permesso una sosta molto lunga.
Purtroppo la scarsità di neve da altre parti costringe a fare queste gite tipicamente primaverili.

Con Marco, Paolo e Luca


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada ok fino a pont
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza ore 8,30, +2 gradi. Discesa iniziata alle 12, parte alta con tratti di crosta da vento a volte portante e a volte no: il vento dei giorni passati ha fatto il suo bel lavoro anche qui. Parte mediana (più riparata) con farina divertente coperta da una leggerissima crosta che non infastidiva. Tutto sommato meglio di quanto pensassimo. Ambiente molto bello, poca gente in giro, oggi un pò di vento solo in punta.

Con Marco, Paolo, Luca e Giuliano


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Strada ok fino al parcheggio.
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal parcheggio verso le 8 e mezza con temperatura di -8 e salita agevole su buona traccia che nella parte alta ha subito parecchio l'azione del vento. Il tratto di cresta si percorre agevolmente sci ai piedi fino a pochi metri dall'omino di vetta. Discesa all'insegna del "limitiamo i danni" su crosta non portante come descritto efficacemente nelle precedenti relazioni dei Gulliveriani presenti oggi in zona.
Bella giornata divisa come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Poco da aggiungere a quanto detto da chopin, posso descrivere il toboga finale perché non siamo scesi da quello fatto in salita ma alla destra orografica del torrente, decisamente meno mortale dell'altro, c'è giusto un canale di un paio di metri da guadare alla fine.
Se uno non si sfracella contro una pietra, non abbatte nessun larice e non finisce nel torrente si può anche considerare divertente, ma non date per scontata nessuna delle 3 eventualità. Considerando che non ho neanche rigato le solette o preso voli sono più che soddisfatto, per la neve bella aspettiamo la prossima nevicata...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
gita con temperatura fredda, bella traccia di salita, vento freddo in cima discesa su neve lavorata dal vento faticosa con crosta non portante su quasi tutto il percorso, la parte più divertente se così si può definire in fondo dove di solito la gita finisce,praticamente nella parte bassa del taboga, ottima compagnia di Paola, Giuliano e Dario.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: nessun problema di parcheggio
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Partito con buone speranze, giornata fredda(-2 a Pont) traccia completa quasi fino al colle anche se in alto è sparita per il lavoro notturno del vento, purtroppo la copertura nuvolosa improvvisa ha creato riverbero ed appiattimento della visibilità su tutto il percorso cosi, unito a tutti i tipi di neve eccetto la polvere la discesa è diventata un incubo... non parliamo del taboga ,una vera trappola in queste condizioni.. peccato ,in un paio di notti le 5 stelle se ne sono andate , per me anche ieri non era il massimo...
Gita in solitaria ma ho trovato compagnia lungo il percorso fortunatamente...oggi non era salutare essere da soli,poteva capitare di tutto.. un saluto al gruppo di francesi coi quali ho condiviso quasi tutta la salita ed anche ai pochi italiani coi quali ho condiviso la discesa...


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: libero
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
buona copertura su tutti i passagi della parte bassa, anche su quelli più acrobatici.
oggi discreta "bisa" che soffiava in prossimità del colle arrivati al quale abbiamo rinunciato a foto e altre amenità varie, preferendo strappare le pelli e ributtarci indietro di una ventina di metri in condizioni più accettabili.
discesa su ottima neve discretamente segnata dai passaggi, ma con ancora zone vergini. solo nei pendii più esposti al vento, un po' di crosta, ma decisamente sciabile (oggi, domani?)

un ringraziamento per la compagnia a luigi, abile a simulare che il mio ritmo fosse pari al suo...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
La meta prevista era un'altra ma un po' il mio malessere e soprattutto i forti venti previsti ci hanno dirottato su questo itinerario che se pur molto inflazionato si è rivelato azzeccatissimo. Schivata la folla sia di fondisti che di scialpinisti presentandoci al parcheggio semideserto poco prima delle 8,30. Saliti su buona traccia, un po' ravanosa ma si sa, nel lungo tratto di fondovalle, preceduti da soli 4 skialper. Il vento forte annunciato per fortuna non si è presentato ma una leggera brezza glaciale ci ha martoriati per tutto il tempo. Scesi dopo i primi due, trovando ampissimi spazi ancora da firmare su una bellissima farina leggera e freddissima che ha regalato un'altra discesa extralusso. Qualche isolato tratto leggermente ventato sul versante destro orografico una volta passato il ghiacciaio. Toboga finale discretamente percorribile senza troppi ravanamenti. Gran folla incontrata durante la discesa.....

Con il socio Ste duro, sempre presente!

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: strada leggermente spolverata di neve gli ultimi km.
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi full* ci sta,e chi mi conosce sa che sono sempre stretto come valutazione.
Partiti le 9.25 con -6°,circa 20-25cm di neve totali alla partenza e primo tratto nel bosco poi lo spessore aumenta decisamente,la nevicata ha apportato dai 10cm alla partenza ai 40 circa sul ghiacciaio di neve farinosa asciutta e leggerissima su tutto il percorso.Ottima traccia fino al Colle Centrale.Discesa tra i primi su neve esagerata "da pisesi dos" e ripellata d'obbligo dalla base del ghiacciaio fino a su.Divertente il toboga finale anke se con neve al limite ma nn si tocca mai nulla.Contate almeno 40 persone che salivano ad ogni ora..
Un saluto ai soci, pienamente soddisfatti x la neve e la nuova gita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Cinque stelle. La parte alta ha neve fuori classifica. Il toboga finale è in ottime condizioni e zero sassi (molto divertente). Sono sceso per primo e se non era che i miei bocia mi stavano aspettando a Pont per sciare, avrei ripellato sicuramente. Tanta gente sul percorso. Segnalo che domani è in programma un gara di sci di fondo a Pont (trovare parcheggio sarà un delirio)...
; )

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Vallone del Grand Etret sverginato! Come speravo, il ghiacciaio e i pendii sottostanti erano in condizioni eccezionali: 15 cm di polvere leggera su fondo portante. Nella parte bassa si ravana abbastanza, come al solito o forse un po' di più visto che la neve non è tantissima. Comunque il fondo è solido su tutto il percorso: non si tocca una pietra.
Consigliata per domani a chi non teme il ravanamento e ama i pendii vergini: su tutto il ghiaciaio solo una traccia....la traccia di Citta.
Con la Cris, alla prima gita...... e per adesso non mi ha neanche mollato!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: nn
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
saliti alla Testa del Gran Etret per andare al rifugio Vittorio Emanuele e poi al Gran Paradiso.
Sci in spalla per circa un ora.
Partiti con il sole e poi solamente nuvolaglia calda, neve bagnata fino in cima.
Nel passaggio per il rifugio neve scivolosa, attenzione ai pendii ancora carichi.
Con Jesus, in partenza per Broad Pick.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Si parte sci ai piedi, però la gita vera e propria incomincia dai 600 metri di dislivello in poi.
Prima parte di discesa fatta su neve farinosa, non delle migliori, poi trasformata, stando attenti a non uscire dalle tracce di discesa a mo' di toboga.
Buone gite.

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: nessun problema di parcheggio
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Buon rigelo notturno ma siamo partiti troppo tardi (ore 8,30)cosi ,arrivati a circa quota 2900 ,mio limite attuale per ragioni di salute,abbiamo iniziato a scendere in neve già cedevole anche se sciabilissima in alto, tratto intermedio in neve ormai pesante alternata a tratti decenti ma molto lavorati dai vari passaggi degli skialp provenienti dal Vittorio Emanuele, in basso ancora in buone condizioni il taboga ma non lo sarà per molto...
Gita consigliabile solo se si scende prima delle ore 10.
In compagnia di Luciano appena arrivato in valle e desideroso di fare una bella gita sciistica, oggi solo parzialmente soddisfatto per quanto sopra esposto ,impagabile come sempre l'ambiente ,i panorami e gli animali visibili in zona , alcuni stranieri in zona .


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: strada innevata e ghiacciata gli ultimi km
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Sinceramente non credevo di trovare tutta sta neve.piazzale ancora inagibile prima delle 8.partito le 8 con -5 e cielo sereno e 40 cm di polvere impalpabile fino alla fine del bosco,poi dai 10ai 50in base a quanto ha tirato il vento di neve pesante e gessosa in superficie.alla base del ghiacciaio mi ha raggiunto un tipo ke mi ha dato finalmente il cambio a tracciare.sul ghiacciaio neve molto gessosa sui 60-70cm .arrivato al colle centrale dopo 4 h 15di estenuante tracciatura.discesa iniziata le 12.30 mentre si stava chiudendo.fino l metà ghiacciaio discreta sciata tu neve gessosa poi gesso insciabile fino a sotto..dalla base del ghiacciaio fino al toboga 50 fantastici cm di cemento.molto divertente il tratto finale.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Confermo il giudizio precedente ma penso che 3 stelle alla discesa sia la valutazione giusta: scendere con crosta portante un bel pendio nord, tipicamente da farina, come quello in alto, non è il massimo... Bella la parte bassa in primaverile. Gran giornata, bell'ambiente di alta montagna.
Carlo e Veronica con Luisella, Elena, Graziella, Bianca, Mariangela, Cesare, Luca, Mino


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Innevamento ancora abbondante. Crosta a volte cedevole nel primo pendio, altrimenti già bella trasformata e ben sciabile. Scesi alle 11:30. Molta gente nel vallone, anche provenienti dal Vittorio. Con Vale.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: ..
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti al colle centrale. Vallone lungo e splendido. Discesa: neve ventata sul primo pendio, poi farina compressa divertente, in basso in via di trasformazione, comunque quasi sempre portante. Bellissima gita in grande ambiente.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: nulla da segnalare
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo seguito la traccia che ci ha portato sul colle occidentale. Il primo pendio risulta essere molto lavorato dal vento e difficile da sciare, dopodichè tutta la discesa è ben sciabile e lascia spazio ancora a pennellate, salvo qualche tratto in cui si incontra crosta non portante.
Gran giornata e bellissima gita!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Strada ok fino a Pont
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Ottime condizioni e bellissima polvere abbondante nella parte alta. Fondo valle con buon innevamento e pendii che hanno già scaricato parecchio. Saliti dal colle est dove abbiamo lasciato gli sci quindi in vetta a piedi ma vista la quantità di neve sulla cresta si arriverebbe bene su anche sci ai piedi. Oggi pochissimi sci alp in zona, visto solo 5 persone salite al colle centrale. Pochi passaggi anche nei giorni scorsi e ampi spazi intonsi.
Bellissima gita divisa come sempre con Monica.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Buon innevamento dall'auto
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Sia ben chiaro, le 2 stelle si riferiscono alle condizioni attuali, non alla gita in sè, che meriterebbe di più.
In questo momento la gita si suddivide in 3 fasi:
- riscaldamento su pista da fondo e fondovalle pedonale tracciato;
- ravanata bestiale nel vallone lungo il torrente su neve insufficiente e non portante (lunga ed atroce anche in discesa)
- ghiacciaia finale sullo splendido pendio glaciale che conduce ai valichi (se non vi piace il freddo, andate da un'altra parte ...)
Sul ghiacciaio è un po' crostosa e ventata, ma niente male, con un po' di mestiere si trovano tratti ancora farinosi.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: normale
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Gita di ripiego, L'idea iniziale era di andare in zona Gran San Bernardo, ma 1)la strada é chiusa 1 km dopo S. Remy e 2)la zona era decisamente sotto tiro di ventaccio e nuvole.
Abbiamo dunque optato per il Grand Etret. Purtroppo il cambio di valle ha allungato i tempi e siamo partiti da Pont un po' troppo tardi (alle 8). Sci in spalla per circa 1 ora fino ad uscire dal bosco rado (sin. orografica) in discesa sfruttando il alto destro del vallone si scende decisamente di più, ma se viene il caldo si arrievrà a breve solo fino ai 2200 circa su fondi valanga. In alto, dai 2800/900 in su neve crostosa e infeltrita dal vento, che ahimé velocemente riscaldata dal sole, ha immediatamente formato un pesantissimo zoccolo sotto le pelli. Dai 2800 ai valangoni di fondo crosta portante poi valangoni gruttuluti e neve marcia negli ultimi metri. Siamo scesi verso mezzogiorno proprio al limite di tenuta della neve (un'ora prima sarebbe stato meglio ma essendo partiti tardi ...). Diciamo tra due e tre stelle.
Con Big Big e Lele, unico in vetta ( i due vecchietti causa zoccolo infame, tallonite e gran caldo hanno bellamente mollato a 150 m dalla vetta)


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti. Ottima giornata, ottima neve, e ottima traccia, di cui mi congratulo senza conoscerne l'esecutore. Condivido in pieno la valutazione della stessa, fatta dal mio amico Vipi, che saluto e mi auguro di rivedere presto. Buone gite.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Grazie alla corretta imbeccata dell'amico Giancarlo (climbandtrek),oggi abbiamo raggiunto la meta su bellissima traccia fatta da esperti che hanno coniugato una tranquilla pendenza ad una costante salita che ha aiutato la progressione, (parere di molti altri skialp in zona).
Discesa su neve farinosa abbondante ed asciutta per tutta la lunghezza del ghiacciaio poi l'alta temperatura e le pendenze relative in basso hanno penalizzato l'insieme , concordo sulle 4 stelle di media visto il periodo...
In compagnia di Luciano sempre reattivo al massimo ,molti altri sci-alpinisti in zona , saluto in particolate Maucci ed il suo gruppo di biellesi incontrati al colle centrale.
Giornata eccezionale ,stavolta senza nebbie né vento e senza
nuvole , difficile trovare queste condizioni in questa zona...
Unico neo della giornata: ho dimenticato a casa la macchina fotografica e quindi non ho potuto effettuare il solito servizio fotografico , ci penseranno comunque gli altri relatori...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Noi siamo saliti al colle centrale. Nella parte bassa i buchi tra i massi sono ben chiusi con traccia su neve abbondante e progressione poco faticosa. Nella parte mediana oggi c’era una leggera crosticina che su queste pendenze non creava problemi; dal primo risalto sotto il piede del ghiacciaio tanta ma tanta neve farinosa a tratti lavorata dal vento ed alcune gonfie sull’alta parte destra orografica del vallone e, a mano a mano che ci si avvicinava alla cresta di confine, la salita diventava più delicata per la consistenza del fondo. L’ultimo tratto sul breve traverso finale per raggiungere il colle era ancor più delicato per l’attraversamento di una placca a vento; nella parte superiore, nonostante nella zona il pericolo valanghe fosse valutato “2”, poteva anche essere un “3”.
Discesa bellissima sino al tratto mediano con la crosticina che, smollandosi, non creava problemi e poi, dal tratto con poca pendenza in giù, senza troppi problemi con i buchi ben chiusi ma con qualche inevitabile spintarella.

Altri quattro skialp oltre a noi ed uno snowbordista che, salendo tardi e valutando le condizioni, ha preferito fare dietrofront. Meteo non freddo con velature mattutine e brezze che si alternavano a calma di vento. Con Edy.

A breve più info e foto su climbandtrek.it



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Temperatura alla partenza -8°C alle 08:30.Evidente traccia di salita presente. Bella escursione,oggi molto affollata (una decina di ski-alp hanno optato per il colle occidentale tutti gli altri per il colle orientale e la punta).Sole caldo in punta dove,complice anche l'assenza di vento, finalmente mi sono goduto un'oretta abbondante di "siesta"!Bella gita soprattutto per l'ambiente; itinerario facile ma con lungo spostamento da tenere in considerazione per i meno allenati.Ottima neve nella parte alta.
Un saluto agli amici del Cai di Ala di Stura e agli amici della Scuola di scialpinismo "G. Ribaldone" con cui ho condiviso la gita.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Meno 7 alla partenza a alle 8.45 , e la temperatura non è mai salita molto durante la giornata , mantenendo la neve fredda e farinosa , specialmente in alto .. un pò più di quattro ore per andare in vetta con tutti i gruppi ... panorama stupendo ...
La gita è in un ambiente grandioso ed è molto piacevole e remunerativa ... divertente discesa nella parte superiore , dove abbiamo tracciato tutto ciò che c'era ancora da tracciare..
più in basso la farina bisogna andarsela a cercare dietro i dossi , ed in fondo divertente toboga su neve portante e battuta che riporta sulla piste ..
quinta uscita della scuola G. Ribaldone , complimenti a tutti allievi , istruttori ed aggregati .. grandiosa merenda con torte salate e dolci da ***** 5 stelle , grazie specialmente a Graziella.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
-3° alle 8.30,vento moderato freddo contrario fastidioso da metà gita in su.Neve fresca alla partenza 2cm che diventano poco più di 5 sul ghiacciaio,qualche accumulo che aumenta leggermente lo spessore ma di poco.Ritracciato completamente da dopo il piano fino in vetta al colle Occ. raggiunto solo da 5 persone,percorso poco affollato il resto della gente tutti al colle Orientale.Cielo coperto con sprazzi di sereno.Visibilità parte alta scarsa x i primi metri poi da discreta a buona.Discesa primi 100m. su crosta nn portante ma ben sciabile,poi alternanza di farina,gesso,crosta da vento dura e neve ghiacciata nonostante tutto sempre ben sciabile con qualche tratto pure divertente.La neve bella però è fatta diversa..Quando la pendenza diminuisce e ci si porta veso il toboga finale neve sempre più collosa,sfondosa e insciabile che ti costringe a restare in traccia ad una certa velocità visto che le solette tendono ad incollarsi alla neve.Molto divertente la parte finale verso le piste da fondo.Lo strato seppur sottile di neve recente è a coesione nulla con quello sottostante e tende a scivolare via,quindi occhio alle pendenze più sostenute.Alla fine ne è ancora uscita una gita dignitosa viste le condizioni maffe di questo week.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla da aggiungere. Traccia ben battuta in salita e neve ottima.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Ottime condizioni, con poche tracce. Il primo in vetta con ampie possibilità di discesa, su splendida neve. Incrociato molti skialp in salita. Divertente anche il sentiero finale.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata limpida e nessuno in giro, grazie ai due skialp che hanno tracciato poco avanti a noi. Tutto il percorso in condizioni incredibili grazie all'abbondante nevicata di giovedì, quasi mezzo metro in quota. Ottime condizioni anche l'half pipe per il rientro.Con Lino, Marco, Roberto, Laura e Margherita.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: regolare
attrezzatura :: scialpinistica
Qualche valanga recente dal versante sinistro orografico. Innevamento corretto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Concordo in linea di massima con quanto scritto da chi mi ha preceduto. Beppe ed il sottoscritto eravamo i due scialp che seguivano. Nel nostro caso dobbiamo dire che ad un certo punto è arrivato il grigio totale e non si vedeva niente altro che bianco latte. La neve in alto era abbastanza buona anche se molto lavorata dal vento, che in quota tirava deciso. Comunque sciabile. Dove era veramente e sempre più difficile sciare era man mano che si scendeva con neve decisamente umida ed un percorso lungo il torrente simile ad un percorso di guerra dovuto alla scarsità della neve. Da quanto ho letto la nostra gita è stata in linea con quelle fatte in valle nella stessa giornata. Fino ad oggi ho sempre trovato neve ottima ed era prevedibile che prima o poi mi sarebbe toccato questo scotto da pagare. Con queste condizioni sconsiglio la gita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Sperando nella tenuta della bassa temperatura e nella neve fresca caduta Lunedi oggi ho azzeccato solo parzialmente l'obbiettivo per tre ragioni:
Traccia inesistente quindi da fare completamente anche se in alcuni tratti era ancora visibile la precedente di Domenica
Inversione termica improvvisa con relativo cambio del tempo che ha reso umida e pesante la neve fino a quota 2500
Ho raggiunto solo quota 3000 sotto il colle centrale per godere almeno della neve asciutta da 5 stelle prima che la nuvolosità in atto rendesse difficoltosa la visibilità,cosa che è avvenuta nella seconda metà della discesa ,in basso taboga pesante e neve molto umida..
per questi motivi solo tre stelle.
Gita in solitaria ,solo al termine della mia salita ed in discesa ho incontrato altri due skialp partiti 40 minuti dopo di me che hanno potuto utilizzare la mia traccia, nessun altro in zona.


[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Gita Sociale del Cai Uget Torino, 46 partecipanti.
2' ripetizione.
La meta piu' papabile era la Croux de Beinste, vicino il piu' famoso Col Chatillon.
Fatto il sopralluogo, trovando troppa poca neve in basso crosta alla Croux ed essendoci condizioni migliori all'Etret, e' stata scelta la seconda.
Subito ho tirato un sospiro di sollievo risparmiandomi 100 m di dislivello con questo allenatissimo gruppo; in realta', considerato lo spostamento, penso che le 2 gite si equivalgano.
Gia' esauriente relazione di Bubbolotti.
Considerando solo le sci-alpinistiche "vere", cioe' quelle in cui non sono scesa su pista, e' stata la neve piu' bella della stagione.
In discesa mi si e' incastrato uno sci sotto una roccia e sono sprofondata nella neve fino a meta' coscia; con 1 pala io ed una Renato sono riuscita a liberarmi.
Grazie al gruppo, in particolare ai capigita Livio ed ai rassegnati Roberto, Guido, Renato; e a Lorenzo a cui devo almeno un caffe'!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti con cielo velato, arrivati al colle con il sole, per questo sono generoso nella valutazione, forse le 4 * sono abbondanti ma 3 sarebbero poche. Prima parte della discesa su 20 cm. di farina su fondo duro, parte centrale leggermente più pesante ma ben sciabile peccato per la visibilità ridotta in questo tratto, ultima parte con divertenti passaggi obbligati tipo toboga tra arbusti e massi. Con la simpatica compagnia del GSA UGET.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ok fino a Pont
attrezzatura :: scialpinistica
Quinta gita sociale del Gruppo SciAlpinistico (GSA) del CAI Uget di Torino. La valutazione è strettamente personale. Saliti al colle centrale. Salita come da itinerario con molto spostamento all'inizio ma con ottime condizioni di innevamento, poi su verso il colle con gli ultimi metri a piedi. Nelle condizioni odierne non necessari i rampant. Discesa con splendida polvere nei primi pendii, poi un tratto con neve gessosa e fondo a volte cedevole, il tutto peggiorato dalla poca visibilità, per finire divertentissimo toboga fino alla pista da fondo. Forse quattro stelle sono esagerate ma tre sarebbero poche, tre e mezzo sarebbero giuste. Temperatura che è andata aumentando durante la giornata, probabilmente la neve ne risentirà.
47 partecipanti tutti arrivati al colle. Un plauso alle new entry. Grazie ai tre capigita: Livio, Renato e Roberto che sono riusciti a trovare queste condizioni in una gita in Valle d'Aosta.
Per una descrizione più dettagliata o eventualmente per unirsi alle prossime gite:
Foto su:


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 10 con un compagno incontrato al parcheggio. Traccia molto evidente e ombra fino ai piedi dei pendii; successivamente è spuntato un po' di sole dietro a qualche velatura innoqua. Salita sui pendii con un po' di vento e traccia a volte rovinata da neve riportata. Ultimi metri fatti a piedi per l'affollamento di ski-alp. Bellissima vista sulla valle dell'orco e su tutto il versante piemontese.
Discesa su 10-15 cm di fresca su fondo duro per tutto il ripido pendio, molto divertente nonstante la scarsa visibilità; ai margini già crosta parzialmente lavorata dal vento.
Gita decisamente consigliata anche per il bel paesaggio.


Grazie ad Andrea di Aymavilles e a tutto il gruppo (circa 40) di Ski Alp piemontesi.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Gita decisa su due piedi e partenza un po’ in ritardo rispetto al solito. Mettiamo gli sci a Pont verso le 10 con poca neve e un gran caldo. Percorriamo il lungo avvicinamento ai tratti più ripidi e dobbiamo togliere gli sci un paio di volte uscendo dal bosco per attraversare il torrente a causa della scarsità di neve. Salita al colle piuttosto veloce su buona traccia con parecchia gente in giro vista la bella giornata. Arrivo al colle centrale dove la nuvola ci avvolge e il vento si fa sentire. Discesa per la via di salita su neve che nella parte alta non è poi così male nonostante il caldo. Parte bassa ormai trasformata ma comunque divertente.
Bella gita divisa come sempre con Monica.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata splendida, partenza alle 8 da Pont con un bel freschino (qualche grado sotto lo zero). Seguire l'evidentissima traccia. A meno di un'ora dalla partenza c'è l'unico punto in cui si deve attraversare il torrente rimanendo poi sempre sulla sinistra orografica. Questo almeno seguendo la grande traccia evidente. Discesa con neve dal polveroso/crosta portante nel primissimo pezzo, crostosa non portante/primaverile a metà e primaverile/bagnata nel finale. Se continua sto caldo non credo si possa arrivare a pont senza togliere gli sci..
Con ale, mattia, laura, mirella, isidoro


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
partiti alle 8 da pont con -1° e sci ai piedi. rimanere sulla sinistra orografica evitando così inutili passaggi sul torrente.scesi alle 12. la neve varia molto, da farina, a crosta, a dura invernale fino al firn. sta a voi scegliere l'ora e il pendio giusto. in basso bella primaverile sulla destra orografica.buon divertimento!
tutto sto caldo alla fine non si è sentito per nulla....



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
partiti alle 8 da pont con -1° e sci ai piedi. rimanere sulla sinistra orografica evitando così inutili passaggi sul torrente.scesi alle 12. la neve varia molto, da farina, a crosta, a dura invernale fino al firn. sta a voi scegliere l'ora e il pendio giusto. in basso bella primaverile sulla destra orografica.buon divertimento!
tutto sto caldo alla fine non si è sentito per nulla....

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
saliti da Pont giornata che ha cambiato in peggio, alla cima avvolti dalle nuvole,discesa fra nebbie e schiarite su neve crosta non portante in alto pesante nella parte bassa, tanta gente che scendeva dal Vitt.Emanuele.con la buona compagnia di Enrico.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Libero fino a Pont
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Neve ancora buona e presente dalla macchina. Nella prima parte è firn mentre la seconda metà del percorso presenta una neve con qualche crosta non portante ma sciabile. Consigliati i pendii non al sole, per trovare buona neve.
Salita con Elena, che pian piano migliora la tecnica ed il fiato. Siamo partiti tardi, ed in discesa la montagna era tutta per noi. Peccato per le nuvole che hanno coperto il panorama dalla vetta.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada asciutta
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partito tardino,mi sono fatto tutto il vallone in completa solitudine , eccezion fatta x due folti gruppi incrociati gia' in discesa ( gulp, che mattinieri ho pensato !). Solo verso i 2400 mt ho trovato poi un po' di ski-alp ancora in salita.Due gruppi piu' numerosi si sono fermati poco sotto il colle iniziando nel frattempo anche loro la discesa.
Ultimi 200mt con nebbie , nevischio e panorama ahime' assai grigio. Raggiunto cque quello che dovrebbe essere stato il colle centrale. In discesa dopo il nebbione dei primi 100 mt alternanza di nuvolaglia e nevischio con schiarite solo nella parte bassa , dove il sole e' rimasto tiepidino x quasi tutto il giorno.
Quantita' neve : 1/5 in partenza a salire fino a 3/5 nella parte alta ( nel complesso pero' in valle innevamento mediocre, piu' da fine aprile che da fine marzo), si arriva cque senza problemi sci all'auto.
Qualita' neve : 2,5/5 e' secondo me la valutazione piu' consona: si trova di tutto, in alto la neve e' asciutta ma i tratti di farina pochi, la neve per lo piu' e' soffiata e cartonata dal vento. Nella parte centrale alternanza di croste da vento e da rigelo, si sciacchiava un po' restando nelle tracce tritate di chi era gia' sceso. Dopo il guadino sul ruscello crosta portante (per lo meno i miei kg li teneva..)dapprima e poi primaverile fino all'incrocio con la pista di fondo.
Gita dal buon sviluppo sicuramente poco adatta agli amanti dei pendii.. A me e' piaciuta e, nonostante il meteo non proprio favorevole, non sara' male ritornarci con il sole.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
neve di vario tipo per tutto il percorso.da farinosa a leggermente crostata sia non che portante. Neve comunque ben sciabile perchè la crosticina era veramente esile e non procurava fastidi nella discesa. Nebbia sul colle che poi ci ha accompagnato nella discesa per i primi 250 mt.
Molti skialp.neve tritata ovunque con qualche possibilità di trovare ancora qualche spazio da segnare.
Un saluto ai tre simpatici canavesani che ci hanno seguiti nella nebbia.
Come sempre ero con Federica e Stefano, mancava Cleo perchè nel parco i cani non possono entrare.



[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
saliti al colle centrale.
crosta non portante in alto, crosta non portante in basso salvo firn gli ultimi 100 metri, ma ormai sei al pianoro, nebbie nella parte alta e rovescio di neve pallottolare... insomma poteva andare meglio!
molta gente in giro ma almeno i tratti tritati salvavano dalla crosta.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Ultima gita con il corso sa1.. vista la neve (non bella sicuramente) e la scarsa visibilità bravi tutti.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
innevamento sufficente, con neve variabile e non così malaccio come si pensava in salita. Circa una trentina di persone sul percorso ma ci sono ancora spazi vergini.
Giornata solare,fresca al punto giusto con neve scorrevole fino all'auto


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata di vento, freddo e nuvole. Battuta quasi tutta, ma per via del vento quelli che erano indietro di mezz'ora hanno dovuto ribatterla. Accumuli in quantità con neve gessosa, poco sciabile vista la scarsa visibilità. In basso crostina, vista la stanchezza per aver battuto poco simpatica. Oltre mezzo metro di neve fresca dal ghiacciaio, gran fatica a tracciare.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo l'immobilità dovuta a tre giorni di influenza ,oggi ho deciso di ritentare questa gita per le buone previsioni meteo e la possibilità di trovare una bella neve farinosa,purtroppo non è stato cosi,ho trovato una traccia di ciaspole ed anche il ciaspolatore (che saluto) che stava scendendo per la difficoltà a tracciare da solo in neve sfondosa già umida,proseguiti insieme fino a quota 2600 dove dei baldi giovani ci hanno dato il cambio superandoci,io purtroppo ero stanco e,vista la neve non ideale , il tempo ai colli che non prometteva nulla di buono , il vento forte ,mi sono fermato a quota 3000 circa,discesa in neve abbondante ma pesantina e sfondosa ,anche un pò collosa,qualche bella curva sono riuscito a farla ma le energie sono svanite presto per il lungo rientro, peccato quest'anno non ho azzeccato il giusto momento per questa magnifica gita.
Partito in solitudine poi una decina di skialp + il Ciaspolatore solitario mi hanno fatto compagnia,loro hanno raggiunto il colle ,penso.


[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Da vecchi cacciatori di farina vedendo la nevicata fresca,decidiamo di andare a nord. Arrivati al parcheggio di Pont, molto utili le termiche, lo troviamo coperto da una buona ventina di cm di neve fresca.
Il vallone davanti a noi è intonso, non ci sono tracce e non c'è nessuno in giro a darci una mano a battere, ma dove saranno i nostri amici gulliveriani oggi ? In ambiente ovattato cominciamo a salire e contemporaneamente sale anche il livello della neve, all'inizio del ghiacciaio stimiamo 50/60 cm, e la fatica a procedere è veramente notevole.
Sulla cresta di fondo valle stazionano nebbie fastidiose e ovviamente quando stremati arriviamo a 150 m dal colle ci avviluppano limitandoci molto la visibilità. Scendiamo subito perchè più in basso la situazione è migliore, tanto che a Pont si vede il sole.
La discesa è indimenticabile per la grande quantità di neve che obbliga a scendere sulla massima pendenza su tutta la parte di ghiacciaio. Più sotto la quantità di farina, 30 cm su fondo regolare, è perfetta per dipingere qualche bella curva, e vi assicuro che ce la siamo proprio meritata. In queste condizioni di innevamento la gita sarà fattibile per parecchi giorni, e forse la troverete ancora più bella.

Saluto il mitico Dino G. generosissimo compagno di gita.
Mitico anche perchè stamattina all'appuntamento delle 6 a Venaria Reale si è presentato niente meno che in Vespa, non ci potevo credere...Ovviamente armato di tutto punto compresa merenda e buta, mi ha informato candidamente che la sua vettura oggi non era disponibile.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi gran gita in condizioni ottimali e in piena solitudine. Zero gradi alle 9:00 a Pont. Venticello gelido costante. Saliti in punta dal colle orientale. In discesa, benchè le zone vergini fossero poche, farina bellissima da 5 stelle fino alla confluenza della traccia che scende dal Vittorio Emanuele, poi, per un breve tratto, primaverile. Da qui neve variabile con rotaie talvolta gelate e zone di crosta non portante fin quasi all'inizio del fondovalle trovato in ottime condizioni, ben innevato e con pista stretta ma agevole. Con Manrico.

[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dal parcheggio, siamo saliti al colle occidentale seguendo l'ottima traccia. In discesa neve ventata sul pendio alto che adduce alla vetta, poi sul ghiacciaio ottima farina molto divertente. Qualche zona un po' ventata, comunque evitabile, non disturba la sciata. Dove il vallone si restringe i molti passaggi hanno ormai ben tritato i pendii.
Bella gita, splendido ambiente, al momento consigliabile per le condizioni.
Con Sergio e Gianfranco.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima gita. Ottima traccia di salita, noi abbiamo raggiunto il colle centrale, ma anche gli altri colli sono stati molto frequentati. Sul ghiacciaio e fino a metà vallone ottima farina (questa parte meriterebbe 5 stelle), nella parte inferiore del vallone neve leggermente crostosa, ma ancora ben sciabile.Gita consigliabile nonostante la notevole tracciatura dei pendii.
Con SeaSide


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Concordo con Jakuto sulle caratteristiche della neve, i due "pensionati " siamo noi ma valdostani di adozione,anche noi abbiamo dovuto battere traccia completa già sulla sua perchè la tormenta in atto l'aveva già cancellata, quando lui è sceso la situazione è peggiorata VISIBILITA' ZERO,abbiamo lo stesso raggiunto il Colle Orientale sperando si aprisse ma nulla da fare ,dopo un attesa di mezz'ora (ore 13,30) siamo scesi con quelle condizioni per almeno 300 metri di dislivello poi la visibilità è migliorata ed abbiamo potuto finalmente sciare come si deve in ottima neve polverosa ed intonsa,(temperatura -10 gradi),persino il lungo rientro quasi in piano non è male....
Gitona in compagnia di Luciano ,peccato proprio per la copertura nuvolosa in zona mentre le previsioni erano buone,alle ore 15,30 quando eravamo nuovamente a Pont ,tutto si è aperto ed abbiamo visto cosa ci siamo persi nel tratto in alto,penso ci ritorneremo,non ci sono molte zone cosi ben innevate...un saluto a Jakuto oggi "solista " al posto mio...nessun altro in circolazione.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Neve fresca di buona qualità da 2200/2300 in sù, peccato per il tempo che non si è mai aperto, anzi arrivato sotto la cima si è chiuso completamente.
Ho dovuto battere tutta la seconda metà del percorso, ma penso che a causa del vento e della leggera nevicata in corso domani sarà da ribattere.
Le 4 stelle sono per i primi 2/3 di discesa, poi in fondo dove il vallone si restringe a causa dell'innevamento non abbondante si segue la traccia di salita senza toccare però pietre.
Oggi solitudine quasi assoluta; quando sono uscito dalla nebbia della parte alta ho incrociato 2 simpatici pensionati valdostani che salivano speranzosi confidando in un miglioramento del tempo nel pomeriggio.
Visto 2 svizzeri scendere dal rifugio V.Emanuele


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Perfetto
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Fate altro

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Peccato per le condizioni della neve, giornata splendida con temperature ideali -8 alla partenza e 2 gradi all arrivo. Purtroppo crosta da vento su tutto il percorso. Con queste condizioni non è consigliata.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Trovato su quasi tutto il percorso crosta da vento portante..altro che la solita polvere!!!

Con l'instancabile Cinzia
foto su; -del-grand-etret.html


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 23/02/20 - giolitti
  • 18/02/18 - laura3841
  • 16/01/10 - massimoc
  • 09/05/09 - sillylamb
  • 03/05/08 - rfausone
  • 19/04/02 - anonimo
  • 17/03/02 - farshy1971
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord
    quota partenza (m): 1960
    quota vetta/quota massima (m): 3201
    dislivello totale (m): 1241

    Ultime gite di sci alpinismo

    27/05/20 - Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale - mv56
    Ottima giornata nonostante la nebbia iniziale che ci ha un po' demoralizzato, ma poi l'alternanza con momenti di sereno ci ha nuovamente motivati. La neve ha tenuto abbastanza per tutta la mattina e d [...]
    26/05/20 - Sommeiller (Punta) Canale Sud-Ovest - giorgiobi
    Saliti dalla via classica, conviene portare gli sci fino al Pian dei Morti seguendo prima la strada e poi il comodo sentiero. Discesa ore 11,30 su neve davvero perfetta fino al Pian dei Frati, poi, do [...]
    26/05/20 - Albaron (Sella dell') da Pian della Mussa - griso
    Oggi condizioni eccellenti grazie alla bella giornata e allo z.t. a 3500 m. Partiti alle 5,50 con 8°C. Buon rigelo e progressione veloce. Utili i rampant unicamente nel breve traverso poco sotto Pi [...]
    26/05/20 - Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane - andrealp
    Facendo il sentiero estivo si portano gli sci per poco più di mezz'ora e circa 300 metri di dislivello ma si evita di tribolare sui residui nevai che fiancheggiano il torrente. Rampant necessari per [...]
    26/05/20 - Collerin (Monte) da Pian della Mussa - mowgli
    Come scritto da chi mi ha preceduto il portage è di 400m e su una gita di 1700m D+ è assolutamente accettabile. Oggi il rigelo è stato giusto senza creare il verglass che sicuramente domenica era [...]
    26/05/20 - Collerin (Monte) da Pian della Mussa - puli88
    Portage fino al Pian dei morti come domenica (400 m dsl circa). Due gava e buta poi neve continua. Neve dura ben rigelata, buon grip, non necessari coltelli. Sul ghiacciaio neve gelata (strascichi di [...]
    25/05/20 - Roudel (Cima) dalla Valle Argentera per la Valle Lunga - billcros
    Oggi super gita in posto veramente isolato e lungo, ma bei ambienti, già parecchi togli e metti nella parte iniziale , il torrente brontola bene , poi quando il vallone si apre migliora fin ad essere [...]