Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Piacevole sgambata in compagnia di Enrico, Marco P e due suoi amici milanesi.
Gita in ottime condizioni, innevamento continuo dalla passerella sul torrente.
Utili (ma non indispensabili) i ramponi per salire in vetta dal deposito sci.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Parcheggi lungo la strada poco prima del bivio
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Confermo le ottime condizioni. Sci dal ponte e neve continua fino al deposito sci. Cresta che presenta un singolo passaggio più impegnativo ovvero il primo gendarme che si trova salendo. Pericoloso aggirarlo da sinistra per neve cotta, si passa a destra su neve inconsistente e prima del tratto più ripido si sale sulle rocce e poi traversando alti si torna sulla cresta: una bella ravanata. Poi facile su neve fino in cima. Ambiente d'alta quota e panorami strepitosi, che roba! Discesa su neve un po' sfondosa per i primi 100 m, poi manto cotto ma portante e molto divertente. Canale ripido in condizioni eccellenti e poi pianoro bucherellato ma non ci si può lamentare. Una decina di persone in giro.


[visualizza gita completa]
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Ormelune in splendide condizioni. Gli sci si mettono subito dopo il ponte, poi ottimo innevamento. Rigelo buono, il percorso prende il sole presto, quindi salita agevole, senza rampant, su neve appena rimollata. Per avere buone condizioni di discesa, non ho fatto il tratto a piedi. Discesa alle 8.45 su neve splendida, rimollata il giusto. Anche nella parte bassa, scegliendo i pendii più ripidi ottima neve. Si trova la neve bucherellata dalla pioggia solo nel tratto in piano. Consigliabile, scendendo al momento giusto.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: in auto 4x4 fino alle baite Grand Alpage
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
saliti per la via classica e scesi per la via più a nord, migliore data l'esposizione e il gran caldo.
Giornata caldissima con scarso rigelo; cresta finale delicata a causa della molta neve molle.
Neve primaverile su tutto il percoso, butterata nella parte bassa.
uscita del club@avalcotravel.com


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: //
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Rigelo sufficiente ma, come riportato nella relazione di ieri, la neve molla veramente presto. Oggi giornata molto, molto calda: siamo scesi alle 10,30 dal colle senza aver raggiunto la vetta ed era già troppo tardi. Il manto è sempre rimasto morbido e non sono stati necessari i rampant neanche nei tratti più ripidi. L' itinerario è bello ed articolato;
l' ambiente meraviglioso con impagabili vedute sul Bianco e sulle altre cime della Val Grisanche.
La salita oggi un pò faticosa per il caldo ma la discesa comunque remunerativa. Consigliamo di partire molto presto.
Pierfrancesco Brignolo, Giovanni De Rosa


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
La strada è aperta fino a Surier... 10 minuti di portage fino all'alpeggio Grand'Alpe, poi innevamento eccezionale... Al mattino buon rigelo su tutto l'itinerario, poi il sole scalda e la neve molla... Cresta finale in buone condizioni, il torrione roccioso è meglio aggirarlo sulla dx: da sx è più facile, ma pericoloso per la qualitá della neve e l'esposizione.. In discesa siamo scesi verso il col du Mont trovando neve pesante ma ancora ben sciabile nella parte alta....
Visto cadere numerose valanghe di neve umida durante tutta la salita e la discesa...
Giornata caldissima ma senza una nuvola in Valgrisa!
Con Elisa

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: strada aperta fino a Surier
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Ultima gita sociale CAI Pianezza…il programma prevedeva lo Strahlhorn, ma le previsioni meteo anche questa volta ci hanno messo lo zampino, quindi abbiamo ripiegato su una due giorni in Valgrisenche anche approfittando dell’apertura della strada fino a Surier. Partenza alle 7,15 dal bivio della poderale con 4° (13 partecipanti). Si cammina sulla stradina ormai priva di neve fino poco oltre le baite (10 minuti circa), poi si mettono gli sci; non c’è bisogno di usare il ponte in ferro perché un enorme fondo di valanga consente di attraversare comodamente il torrente sci ai piedi. Traccia già esistente e salita senza grossi problemi fino al deposito sci, non sono stati necessari i rampant; in compenso, faceva molto caldo e la salita completamente esposta al sole è stata abbastanza faticosa. La cresta finale è facile e in buone condizioni ma consiglio vivamente picozza e ramponi perché ci sono 2 brevi passaggi un po’ esposti.
Essendo in tanti, la salita in cima ci ha fatto perdere circa 1 ora, così abbiamo iniziato la discesa solo intorno alle 12,15 trovando neve un po’ troppo pesante per gran parte della discesa, specie alle esposizioni maggiormente assolate. Bella comunque la parte alta specie nel lungo traverso, poi un tratto più sfondoso dai 2600 m in giù, un po’ meglio nell’ultima parte (diciamo dai 2.300 m in giù) su neve ormai compatta che risente meno dell’irraggiamento solare. Nel canalino a quota 2.500 m si è staccata una piccola colata di neve marcia che non ha creato problemi perché scendeva molto lentamente. Per arrivare alle baite si spinge un po’, poi si tolgono gli sci e in 10 minuti si è alle auto (a meno che non si faccia come il sottoscritto che sfruttando un paio di lingue residue a bordo strada è arrivato a 5 minuti dall’auto).
Gita in ogni caso splendida e con ottime condizioni di innevamento; fossimo scesi 1 ora prima le stelle sarebbero state ben di più ma effettivamente era un peccato non arrivare in vetta, a maggior ragione in una giornata come questa!!! Con queste temperature consiglio comunque di non scendere dopo le 11 perché i pendii prendono sole fin dalle 7 del mattino…chi è sceso intorno alle 10.30 ha trovato la parte alta in condizioni perfette.
Giornata bellissima ma forse un po’ troppo calda…poca gente, oltre a noi ci saranno state al massimo altre 12-15 persone. Gita con piccolo intoppo finale…tornando verso Bonne, la strada lungo il lago nel frattempo era stata interrotta da una slavina…fortunatamente è intervenuta subito una ruspa che in pochi minuti l’ha liberata consentendoci di tornare a valle.

Abbiamo pernottato all’ostello Vieux Quartier a Valgrisenche; struttura estremamente comoda e confortevole, la gestione è veramente ottima, le cene buonissime e il prezzo assolutamente adeguato (45 € la mezza pensione). Peccato solo che il gestore abbia deciso di chiudere ad Ottobre…a quanto ci ha detto l’eliski ha convinto moltissimi scialpinisti a disertare la Valgrisenche mettendo così in ginocchio le strutture locali (pare che a breve in valle ne chiudano almeno 3)…forse varrebbe la pena fare una riflessione sull’opportunità di mantenere la pratica dell’eliski in vallate selvagge e appartate come la Valgrisenche anche perché a quanto ho capito le ricadute economiche sul territorio sono veramente minime.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: provocato fratture al manto
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Neve super bagnata in alto, estiva in basso e nella parte mediana. Son salito in cima con picca e ramponi, ma sfondando parecchio.. In discesa, dato il caldo, ho provocato una bella valanga di neve bagnata su un pendio non ancora scaricatosi. Nulla di che', pero' con queste temperature c'e' da stare attenti..
Un saluto agli altri due ski-alper, con i quali ho avuto il piacere di condividere la discesa!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok strada aperta
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi rigelo nullo, si calzano gli sci in fondo al pianoro, prima di iniziare il canale,
il rigelo migliora leggermente prima del ripido finale, no coltelli, cresta in ottime condizioni, ramponi comodi.
In discesa ore 10.30 pendii alti con fondo portante ma strato superficiale di circa 15cm. inconsinstente, il canale che conduce al piano , meno colpito dal sole, in ottime condizioni, permette una sciata divertente

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 6,20, portage per 40 minuti fino al fondo del vallone poi saliti su bella e ripida traccia in neve non rigelata quindi rampant non necessari ,scesi alle ore 10 in neve già marcetta in alto ma sciabilissima ,condizioni ottime per il canalino in neve primaverile ben trasformata fino al raggiungimento del pianoro .
Relaziono questa gita perché era qualche anno che speravo di poterla rifare in buone condizioni fisiche, oggi abbiamo azzeccato tutto , la tempistica, la bella giornata calda ma con venticello fresco che ci ha aiutato nella progressione, in ottima compagnia dell'inseparabile amico Luciano ,soddisfatti per la buona discesa ,una delle migliori della stagione .


[visualizza gita completa con 5 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Ormelune mattutina. Partito alle 5.30 con 10 gradi, la neve si trova in fondo al pianoro, poi ottimo innevamento. Al deposito sci alle 8, visto le belle traccie presenti sono salito fino in vetta, senza ramponi. Discesa alle 8,30 su ottima primaverile, solo un tratto prima del canale leggermente sfondosa. Poi ottima nel canale e nella parte bassa.

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Le relazioni non basta solo guardale senza leggerle bene, infatti abbiamo salito prima Punta Maurin , a 300 mt dalla cima avevamo già capito dello sbaglio, ma mentre ci siamo procediamo fini in cima. In discesa piccolo traverso riprese le tracce per l'Ormelun . Saliti fino in punta , gran nebbione che ha coperto tutta la visibilità ,messi i ramponi per gli ultimi 100 mt , in discesa neve umida in trasformazione . Bellissima giornata, ambiente stupendo , con Dario.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla di rilevante da aggiungere ai commenti di chi mi ha preceduto nel postare la gita. Ringrazio Claudia per la compagnia e per aver spinto per tornare all'Ormelune dopo tanti anni
Discesa davvero bella con condizioni simil invernali almeno per i primi 6/700 metri di dislivello!
Ultimi 40 mt percorsi con ramponi ai piedi, occhio a qualche accumulo un po' infido.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Salita e giornata fantastica, neve ottimale, come segnalato da Lucone, su buona parte della discesa solo a tratti leggermente pesante, ma ce ne fossero sempre condizioni del genere. Oggi favoriti dal fatto che partendo presto (6,30) la temperatura era bassa (- 1) e scendendo presto la neve era ancora nelle condizioni sopra descritte per cui il consiglio banale per i prossimi giorni è di partire presto. Pendii veramente belli e punta che permette uno sguardo spaziale. Un saluto al Lucone e ai due istruttori Sucai con un grazie per aver battuto traccia nell'ultimo tratto da fare senza sci (circa un quarantina di metri di DL).

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Perfetto
attrezzatura :: scialpinistica
Ottime condizioni di innevamento. La neve inizia al fondo del pianoro.in basso primaverile, salendo strato di polvere (15cm circa a salire) su duro sotto. A causa delle elevate temperature la situazione cambierà velocemente.


Accesso alla vetta con uso ramponi
La neve migliore dell anno soprattutto nella parte alta. Un saluto e ringraziamento a Roby che mi ha accompagnato


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Lasciata l'auto a Grand Alpe da li la neve si trova dopo pochi minuti. Saliti per l'itinerario qui descritto su neve con ottimo rigelo malgrado non facesse assolutamente freddo. Saliti prima a Le Goraj poi traverso fin sotto la punta ovest dell'Ormelune dove abbiamo calzato i ramponi e siamo saliti in vetta. Dalla vetta discesa dei pendii Sud Ovest su neve primaverile da sballo. Scesi per 300m ripelliamo per salire anche la vetta Est e da li sempre sui pendii Sud Ovest e su primaverile che ora ha mollato il giusto scendiamo fino al Lac Noir. Qui ripello direzione Punta Maurin.
In compagnia del Koba.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Ancora ottime condizioni su questo intinerario.Ottimo rigelo che ha permesso una salita comoda. Nella parte alta neve fresca ma umida. Il caldo la fatta da padrone. Fermato al deposito sci. In discesa seguite le tracce del frullino(oggi solo un giro)scesi direttamente verso il col do mont.Consigliabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Solita sbarra di divieto dopo Bonne
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni pressoché invariate rispetto all'ultima relazione... Partiti alle 8.30 con temperatura già elevata, sci in spalla fino al solito ponticello,spruzzatina di neve in basso che andava ad aumentare fino ai 50 della parte alta con una bella consistenza densa, diviso l'onere della traccia su pendii immacolati con i soci,una fornace fino al canale,dopodiché arietta più frizzante ha fatto respirare un po'... Fermatomi al deposito sci i soci hanno proseguito per la vetta senza ne ramponi e picca... Discesa lato Col du Mont con polvere da 5 stelle nei pendii meno esposti al sole, un po' più cotta altrove, più in baso neve pesante ma comunque sciabile... Salita condivisa quest'oggi con "il Coppione" e tanti altri amici... Buone gite

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
10-40 cm di Fresca su tutto l'itinerario. Ottima traccia di salita, solo un po' gelata a tratti . Oggi fascia nuvolosa a visibilità ridottissima tra 2600 e 2900, sopra si sbucava al sole !

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
nonostante le previsioni siamo saliti fino a quota 3000 poi viste le brutte condizioni della neve e il peggiorare della visibilità abbiamo deciso di fare dietrofront , partiti forse troppo presto, sembrava quando eravamo già a Grand Alp che sopra qualche schiarita facesse capolino, oramai eravamo scesi su neve in alto molto difficile causa croste non portanti alternate a qualche curva in fresca, bello il canalino finale con neve fresca ben sciabile sino al pianoro .alle 9,45 eravamo già di ritorno.
con Paola e Giuliano


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada aperta fino alla diviazione per il Rutor, qui divieto d'accesso per valanghe e caduta pietre che tutti ignorano
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti verso le 7.30 con -7, portato gli sci fino al Grand Alpe e messi subito appena attraversato il torrente.
Saliamo senza intoppi seguendo l'ottima traccia di veloce scialpinista solitario che ringraziamo.
Man mano che saliamo la neve fresca aumenta dai 10/20 cm fino ad almeno 60cm sul pendii sommitali.

La cresta sommitale si presenta ottimamente innevata e ne saliamo piu' di metà ancora con gli sci, gli utimi 50m a piedi.
La vetta è un piacevole balcone dove un caldo sole fa godere di un panorama ampio e suggestivo.

La discesa è davvero stupenda.
Il primo ripido pendio è in neve polverosa che tende ad inumidirsi, poi il il traverso fino all'imbocco del canale neve un po' pesante ma ancora ben sciabile. Il canale uno spettacolo: 20/40cm di polvere su fondo uniforme.

Gita in condizioni ideali.


Ringrazio Stefano, Alberto e Cesare per la stupenda giornata.



[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dopo 10 minuti dalla macchina. Partiti con temperatura rigida di -3 ma poi al sole si è messo a fare un caldo cuocente. Circa 30 cm di fresca però noi siamo scesi tardi: alle 12 era già piuttosto pesante,sicuramente chi è sceso prima avrá trovato condizioni perfette. Gita in ambiente fantastico. Molta gente in giro. Con Marco

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada percorribile fino a Uselliers
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Portage fino a poco dopo le baite prima del ponticello. Neve dura (ma non marmorea) alternata a neve fresca compressa, venticello che ha mantenuto bene la neve senza dare fastidio. Vento più gagliardo al colle, dove ci siamo fermati, ma qualcuno è andato in punta ed è tracciato. Farina pressata nel terzo superiore, verso le 11,30 smollamento iniziale nella parte intermedia. Arrivati al canalino che salendo porta ai piani superiori (quello da 2400 a 2600) siamo scesi alla sua sinistra: neve dura sui dossi e farina pressata umida nella conca fra due dossi. Diverse persone hanno tracciato la Maurin, portage quasi nullo per la Giasson.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dalla macchina alle 9, tempo bello, assenza di vento, temperatura -1, neve a 5 minuti, tracce dure ma con un po' di mestiere ancora buone (noi no rampant), cresta finale ben tracciata, salita con ramponi (visto che erano nel sacco), discesa su vari tipi di neve, ventata, compatta e tratti di crosticina non portante, ma nel complesso ancora ben sciabile, considerato il periodo.
Salita effettuata con Franz, Arèches e Claudio
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: BUONA
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Belle randonnée , malgré que la neige ne soit pas très bonne , Chaussage et déchaussage à la voiture . La trace est bonne pour accéder au sommet sans crampons.Grand beau temps et chaud.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: buona, un pò di ghiaccio sulla strada dopo Bonne in qualche tratto
attrezzatura :: scialpinistica
Ampi sastrugi in alto comunque sciabili senza problemi con neve densa e polverosa alternata a qualche crosta dura da vento. Dall'imbuto in giù la sciabilità peggiora un pò e bisogna cercarsi le zone a neve morbida. Nel piano crosta portante.
- 5 °C alla partenza, - 1°C alla spalla.
Detto da chi è stato al Giasson ieri, la neve era migliore là. Meno lavorata dal vento.
Con Fra, Davide e syd.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Violando il divieto si arriva in auto al bivio. Qualche lastra di ghiaccio richiede attenzione.
attrezzatura :: scialpinistica
Sci dall'auto. Crosta da vento morbida alternata a farina densa, con zone un po' più dure o crostose. Fermati all'anticima. Una trentina di persone sul percorso. Alcuni in cima. Nel complesso sciabilità più che buona. I pendii sono all'apparenza stabili, ma qualche lastrone piccolo qua e là è partito nei giorni scorsi. Mare di nubi fino a 2800, un po' una seccatura, ma una volta sbucati panorama da cartolina.
Con Pietro, Ferruccio, Stefano e Remy. Ottima prima di stagione.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Visto la prevista mancanza di rigelo siamo partiti prima dell'alba con i frontalini. Saliti sotto le nuvole su neve abbastanza marcia su fondo duro. Bucato le nuvole verso i 2800mt. In cima con ramponi e picozza. Discesa iniziata verso le 8, con prima parte su neve con leggera crosta, poi divertente marcetta su fondo duro. In zona ancora ottimo innevamento, gli sci si mettono a pochi minuti dal ponte.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada aperta
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
sci poco dopo il ponte, salita senza problemi, coltelli comodi x superare il ripido canale, fermato al colle , ma 6/7 persone in vetta
In discesa ore 11: 30 cm. di neve recente e già umida, sciabile è un pò faticosa, la situazione migliora scendendo, mano a mano che la neve recente diminuisca, comunque fondo portante fino al pianoro finale

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Con un po di attenzione si arriva fino a Grand alpage
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 8.30 praticamente senza fare portage, perché la neve comincia dal ponte. Sul pendio-canale la neve è durissima..obbligatori i coltelli, ma qualcuno è salito anche coi ramponi. Tutto ok fino al colletto, poi nell'ultima parte tornano di nuovo utili i ramponi, specie in discesa.
Sceso intorno a mezzogiorno: la neve recente non è ancora completamente trasformata per cui, a parte i primi 200 m di farina ventata, dopo si incontra un po di tutto (crosta portante, crosta non portante, neve sfondosa e infine primaverile. Comunque sempre abbastanza sciabile, ma mai eccezionale.
Meteo abbastanza bizzarro che mi ha fatto temere una situazione fantozziana: sole a palla ovunque, ma previsto maltempo in Francia. Sicché al mattino ho fatto molta attenzione a controllare che le cime di confine non fossero avvolte dalle nuvole e sembrava tutto ok. Ma poi nel vallone di San Grato, le maledette nuvole sono arrivate accompagnate da un bel vento da ovest. Per fortuna alla fine l'ormelune è stato quasi completamente risparmiato, ma verso la becca di Lac è sempre stato brutto. Il vento ha contribuito a non far mollate bene la neve, ma penso che questo sia successo dappertutto.
Grazie al ragazzo che ha ripescato il pezzo del bastoncino sfilato e alla ragazza che mi ha prestato il nastro per ripararlo. E un grazie speciale a Melina e Laura che mi hanno accompagnato.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: STRADA APERTA da BONNE fino al bivio per grange GRAND ALPE (solito posteggio)
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata stupenda anche se un po' ventosa, neve discreta: dura al mattino (con gli sci a spalla per 1h ca. (quasi tutto il pendio-canale fatto con i ramponi), poi sci ai piedi fino al colle; in discesa trovato di tutto: neve invernale sopra i 2800 m. ca., crosta portante (molto dura) fino a 2600, poi "sfondosa" se esposta al sole e marmo se orientata a nord-ovest. Cresta con traccia ottima.
La neve deve ancora assestarsi del tutto, quando si sfondava la crosta portante in salita tra i 2200 m e i 2600, si scendeva di 20-30 cm in neve poco consistente.
Comunque un ottima gita che migliorerà nei prossimi giorni; credo che per almeno 2-3 settimane sarà più che fattibile, magari camminando un po' di più nella parte iniziale. Ora la neve arriva al ponticello che si incontra dopo le grange "Grand Alpe".
gita frequentatissima oggi (almeno 25-30) skialpers
complimenti ad Annalisa che non si è fatta aspettare ne in salita, ne in discesa!!


[visualizza gita completa con 5 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Hanno iniziato ad aprire la strada ma, per adesso, si arriva solo fino ad un paio di km dopo Bonne. Dal bivio della poderale si sale a piedi fin quasi alle baite prima di calzare gli sci. Nel pianoro lungo il torrente la neve è stata indurita e lisciata dal vento. Ai piedi del primo canale ripido, i tre giovani tedeschi che stavano tracciando hanno valutato pericolose le condizioni e sono scesi. Qui c'è uno strato di una quindicina di cm di fresca che posano sul fondo duro. Alla destra, fuori dal canale, il pendio è in neve dura pressata dal vento. Sembra un enorme lastrone - stabile per il momento. Intimorito dalle considerazioni dei tre stranieri, ho percorso a piedi l'ultimo tratto del canale prima di sbarcare nel ripiano. Gran caldo oggi in questo vallone esposto in pieno sole e riparato dal vento. Sono salito fin sotto la punta su bella neve soffice priva di qualsiasi traccia precedente. Il tratto finale a piedi me lo sono risparmiato e mi sono buttato giù a godermi la neve. Gio e sky stavano salendo ma oggi ero troppo stanco per pensare di ripellare. Bella neve e sciata appagante.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo rigelo,coltelli utili x superare il primo ripido fino all'imbocco del vallone.
In discesa ore 9.30 ottima neve, depositata dal temporale della notte,sul tratto iniziale di ghiacciaio manto intonso ed entusiasmante, scendendo e cercando le esposizioni meno soleggiate si scia su velluto fino in fondo.
Non abbiamo percorso la cresta x la vetta, ma ci siamo fermati allo spuntone roccioso del colletto

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: lasciato l'auto al bivio x la poderale
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Niente da aggiungere rispetto a quanto ha già detto Rocco, vale ancora la pena fare questa gita a patto di partire prestissimo. Noi eravamo in marcia verso Grand'Alpe alle 6.30 ma era comunque troppo tardi: malgrado il buon rigelo anche in basso, la neve molla tantissimo dal momento che il sole arriva molto presto.
Con Simone


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: regolare
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Portage 20' da Grand'Alpe. Neve che comincia a scarseggiare nel terzo inferiore dell'itinerario. Ad oggi raccordando lingue e canaletti con un paio di brevi gava-buta si scende comunque ancora fino al pianoro. Fermati al deposito sci q. 3100 circa in quanto la neve molla in fretta. Scesi alle 10, ma sarebbe meglio un'ora prima. In ogni caso buona sciabilità generale. Solo verso il fondo qua e là sono presenti molti detriti che obbligano ad una sciata controllata.
Bella gita di fine stagione con Pietro.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Portage fino all'inizio della salita, oltre al promontorio in fondo al primo pianoro dopo il ponte.
Neve dura con buon grip, oggi si poteva salire senza coltelli (ma un pezzetto li ho comunque usati...)
Caldo e assenza di vento fino al colle, poi pile e piumino al parcheggio sci. Cresta da piccozza e ramponi.
In Francia mare di nuvole, da noi sembrava tutto ok ma l'abbiamo scampata per mezz'ora, a metà discesa è arrivato un ventaccio gelato con nuvolone al seguito che per fortuna ci ha beccati dopo un pezzo cruciale.
Siamo scesi in direzione del Col du Mont, dopo il primo pendio ripido abbiamo continuato verso sinistra fino ad una barra rocciosa superata con 2-3 metri di chiappe strette.
Fino lì 4 stelle abbondanti, poi è stato solo scendere più veloci che potevamo nella neve umida tenendo d'occhio cosa ci arrivava alle spalle (ho visto che brusa ne sa qualcosa!), mezz'ora prima anche quella sarebbe stata 4-5 stelle.
Attraversare la torbiera inzuppata d'acqua nel punto sbagliato bagnandosi i piedi è caldamente sconsigliato, passare sulle putrelle con le raffiche che ti sbattono nel canale è un buon rimedio contro la sonnolenza.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Scendendo all'orario giusto, oggi era perfetta! Gli sci si mettono quasi in fondo al pianoro. In salita buona progressione, senza bisogno di rampant. Per arrivare in cima ho usato ramponi e picozza, ma visto le buone traccie si poteva salire anche senza. Discesa iniziata alle 9.30 trovando splendido firn su tutto il percorso. Peccato solo che la discesa finisca presto!

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: buone
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica

si portano gli sci per circa un quarto d'ora poi neve continua, scarso rigelo,si sale senza rampant fino al deposito sci, poi consigliabile picca e ramponi per la vetta,ben scalinata, discesa su neve primaverile e molto bagnata in basso comunque sempre divertente,con questo caldo meglio partire molto presto anche verso le 5,30/6 per poter dare 5 stelle in discesa.
grazie ai compagni di gita Paola,Daniela,Giuliano e Marco, mancava solo Fortunato(impegnato al Tor du Gargantouà)per fare la squadra perfetta.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ottimo
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Che Ormelune!!!Partito "tardi",alle 7 sci nello zaino per 20 min fino alla fine del piano,di li neve continua.Scarso rigelo che ha permesso una progressione facile e veloce senza l'utilizzo dei coltelli.Nei pendii con esposizione sud est la neve iniziava già a mollare,in cima alle 9 con zero vento e sole caldo!Iniziato la discesa poco dopo l'arrivo in cima,le nevicate propedeutiche dei giorni scorsi hanno reso il manto liscio e morbido come velluto!!Discesa da 5 stelle per l'appunto,fossi sceso mezz'oretta prima le stelle sarebbero state 6 ;)!!!Una ventina di skialp in giro,alcuni alle 10 avevano da poco messo gli sci...Mah!!!Stra super mega consigliata!!!Buone gite

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: strada pulita e aperta
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
11° alla partenza, rigelo inesistente.
Portage 20' fino in fondo al pianoro dopo il ponte a putrelle.
In alcuni punti neve così bagnata che si faticava a non scivolare indietro o lateralmente, diverse valanghe da attraversare in salita, in discesa anche qualcuna nuova...
Sicuramente più semplice da salire rispetto a quando è ghiacciata, soprattutto il canalino che porta ai ripiani superiori, e comunque la neve non era smollata così tanto anche sul mezzogiorno e la discesa non è stata malaccio.
Appena arrivati al colle si è alzato un vento fastidioso, due metri sopra la neve era già semighiacciata e abbiamo rinunciato alla cresta finale.
Prima parte della discesa ottima, ma a metà pendio bisognava già fare attenzione al galleggiamento.
Indispensabile una buona sciolinatura nei pezzi meno pendenti, le parti ripide invece erano molto divertenti, anche perché quelli scesi prima di noi avevano già compattato o staccato la neve più brutta.
Ovviamente tutte le parti ripide le abbiamo scese uno per volta, fermandosi di lato, come già detto sopra c'erano piccole valanghe recentissime, suppongo alcune staccate da chi ci ha preceduto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: transenna con divieto, messa di lato lungo la strada asfaltata...
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Buon rigelo notturno. Fino a 2200-2300 m classica neve di fine stagione "a buchetti" un pò fastidiosi in salita, comunque ben rigelata. Da 2300 m in su neve primaverile bella liscia se si riesce a stare lontano dalle numerose tracce di discesa dei giorni precedenti.
Tratto finale in cresta ben tracciato.
Ottima discesa (evitando le zone già tracciate)

Alcune foto:



[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: 15 minuti di portage
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima gita dell'armata con festa finale a planaval.
Sole cocente e condizioni della neve fantastiche.
5 stelle anche 6!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Lasciata l'auto al bivio
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Non volevo mettere cinque stelle perché gli sci si portano venti minuti, ma la neve era così bella che cinque stelle ci stanno tutte.. Anche perché siamo scesi alle 10, 30. Per la cima indispensabili ramponi e picozza, mentre nel canalino iniziale usato i coltelli.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada aperta fino a Usellieres
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi le 5 stelle ci stanno tutte,partenza alle 7 con temperatura di poco sopra lo zero,portage per 10 minuti fino al ponticello,scarso rigelo in basso con neve a tratti sfondosa, sopra al pianoro le cose cambiano, rigelo ottimo con neve grippante, coltelli lasciati nello zaino!lasciati gli sci al deposito abbiamo raggiunto poi la punta con piccozza e ramponi anche se non ce n'era bisogno (scala per polli). Discesa affrontata attorno alle 10.30 su neve farinosa nel primo tratto, dopodiché sale grosso godurioso fino al pianoro dove la neve diventa di nuovo sfondosa, ririentro con gli sci fino al ponticello, poi a piedi verso la macchina!!ottima gita,stra consigliata!!con il preso benissimo socio Mac!buone gite

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada oggi aperta circa 1 KM oltre Bonne, poi transenna a chiusura.
attrezzatura :: scialpinistica
Si sperava nella strada aperta fino a Usselières ma la transenna posta circa 1 km. dopo Bonne ci costringe a rivedere i nostri programmi. Ne viene fuori una bella salita all'Ormelune, oggi in condizioni più che soddisfacenti. Dalla macchina si cammina una mezz'oretta, circa fino alle baite, poi neve continua fino in vetta. Rigelo praticamente inesistente in basso mentre in alto una ventina di cm. di fresca un po' pesante. Cresta di vetta fatta a ramponi e piccozza su parecchia neve fresca con qualche accumulo e cornici da vento. Discesa su bella neve fresca un po' faticosa nella parte alta e neve ormai molle da sotto il canalino ripido fino al fondo valle.
Bella giornata e bella gita divise come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino al bivio
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Gli sci si portano praticamente tutto il piano fino a quando si svolta a sinistra lasciando la direzione per il col du mont.
Buon rigelo notturno.
Cresta finale buona con picca e ramponi . In cima con l'arrivo delle prime nebbie.
Iniziata discesa in sci alle 9.50 , primo pendio dura portante poi buona primaverile, ultimo pendio che porta al piano marcetta cremosa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Cresta finale in ottime condizioni.Bella Sciata su firn appena ammollato fino a 20 minuti dall auto
Con Salvatore


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: tolto il segnale di divieto sula strada
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Buon rigelo. 20 minuti sci a spalle, poi neve abbondante.
Le recenti nevicate e il vento hanno coperto le vecchie tracce e così, come al solito, ho sbagliato strada: sono salito per l'itinerario 69a di "Orizzonti bianchi".In alto i ripidi pendii esposti a nord sono molto carichi (il bastoncino si fermava al metro)e ho dovuto battermeli tutti e ho preferito non scenderli per sicurezza.
Per la vetta ramponi.
Bella discesa per la normale (quando ho capito dove passava).
Qui la situazione è diversa: in alto straterello di farina compressa ammorbidita dal sole, in basso primaverile molto morbida visto la tarda ora.
Proprio negli ultimi metri prima del piano ho staccato una slavinetta che mi ha trascinato per meno di venti metri, nonostante l'aspetto innocuo a vedersi posso assicurare che la sensazione è stata orribile.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ottimo
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata fantastica quella di oggi,sole e neve ottima,lasciata l auto all inizio della poderale si portano sci in spalla per una quindicina di minuti fino al ponticello...Oggi molta gente,traccia ottima fino in cima...innevamento ottimale,discesa su polvere nella parte superiore,a metà ottima primaverile su di un tavolo da biliardo,crosta portante in basso ma sciabilissima,nonostante la discesa affrontata verso le 10.30...Buone gite!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: proibita ma si passa!!!!
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Veramente una bella giornata di scialp. Un meteo freddino al mattino che però ha mantenuto la neve perfetta per tutti e per tutta la giornata, sia per chi è sceso presto sia che per chi è sceso per ultimo. Nessuno ha trovato crosta o neve molto molle ma tutti hanno trovato neve bella fresca e poi ottima neve primaverile. Vi erano veramente molti scialp e penso che tutti siano stati molto soddisfatti. Vi sono ancora parecchie zone non troppo sciate, basta sapere guardare. Raramente ho visto il canale in così ottime condizioni. Con Beppe e Sergio. Consigliata

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Divieto ma tutti passano...
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti quando ormai la strada era piena di auto e scesi tardi fra gli ultimi (12.15). Quindici minuti di portage poi dopo il ponte neve continua. Utili ma non necessari i rampant. Salita sotto un sole torrido fino a 3000m circa, poi aria fredda fino in vetta. Anche se ben scalinata, la cresta io senza ramponi non la farei. Utile anche la picca. Vista l'ora temevamo di fare una discesa tristissima ma invece l'aria in alto ha mantenuto il ripido pendio sotto lo spiazzo in cui si posano gli sci con ottima neve polverosa (leggermente umida), il caldo nel frattempo in basso ha cotto quelle due dita di neve fresca cadute nella notte regalandoci una discesa eccezionale. Con un traverso un po' più alto del fondo valle si arriva quasi al ponte senza spingere. Se non era proprio da cinque stelle... "ci somigliava bene" (citando Ligabue).
Gita fatta con Bubbola, Bruna e Valeria. Spero contente della scelta.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Quasi tutti hanno lasciato l'auto al bivio dell'interpoderale
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Neve molto bella sia nella parte alta che in quella bassa. Sceso presto. Discesa fantastica e giornata splendida.
Il tratto di cresta è fattibile anche senza picca e ramponi, ma io ho preferito usarli. Un paio di francesi sono scesi praticamente dalla punta in sci.
Almeno 40 auto parcheggiate al bivio... non si può dire che non ci fosse nessuno.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: strada pulita
attrezzatura :: scialpinistica
LAsciata l'auto al bivio.(Non conviene cercare di salire fino all'alpeggio in quanto a metà strada vi è ancora neve e si guadagnerebbe solo 5'.).
Partenza le 8.20 con +2° e un bel venticello fresco.
Portage di 10-15'fino appena dopo il ponte dove si possono mettere gli sci.Ottima traccia fino ai pianori superiori (utili i coltelli x via del fondo durissimo) poi bella ripida e sfiancante.Caldo pazzesco su tutto il percorso,la nevicata ha apportato un 10cm. di farina molto umida e faticosa da sciare (non ancora gessosa) su tutto l'itinerario.Tantissima gente oggi.Discesa tutto sommato divertente con tante belle curve specialmente nella zona alta,sceso appena dopo le 11.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulita sino al bivio di partenza, c'è il cartello di divieto 1km prima
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
si calzano gli sci al ponticello (10-15' portage); 10-20 cm di neve fresca via via scaldata dal sole ; i miei compagni sono andati sulla bella vetta mentre io ho preferito ripellare sui pendii finali per gustare gli ampi spazi di neve fresca seppur un po' pesante, poi siamo scesi tutti sul versante più rivolto a nord (da quota 2900 circa) su pendii con buone pendenze e neve divertente; nella parte bassa il firn era già andato ma a causa dell'orario tardo (circa 12,30-13); nel complesso ottima gita in compagnia di Loretta, Enrico, Gabriele e Giorgio; molti scialp sul percorso, buona traccia..però domani probabilmente ci sarà una nuova nevicata ; la gita si farà, salvo calure esorbitanti, almeno per altri 15 giorni, forse di più

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Gita ancora in ottime condizioni di innevamento con traccia esistente, noi ci siamo fermati a quota 2700 metri .
Bella discesa nel canale di salita in neve trasformata che teneva bene anche verso le 12,consigliabile penso ancora per tutto il mese di Maggio, solo alla partenza si allungherà il tratto di spallaggio.
In compagnia di Stefania e Giancarlo ,Silvia e Luciano, li ringrazio per avermi accompagnato ben sapendo che la mia attuale situazione fisica non mi avrebbe permesso di raggiungere la meta, soddisfatti comunque per la bella giornata passata insieme.
Molti altri skialp sul percorso.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: oltre Bonne fino al bivio
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
tantissima gente oggi, giornata bellissima si calzano gli sci subito dopo il ponticello,ottima traccia da ldeposito sci alla cima,la parte alta neve con tratti di fresca poi primaverile, molto divertente la discesa, grazie a Giordano che mi ha assecondato, aveva in programma la Luseney o la Tos, per la seconda abbiamo rinunciato per troppo portage.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: libero
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Tornato qui per accompagnare Angelo alla sua prima Ormelune. Idea poco originale come ci si aspettava. Folla da centro commerciale che togli una stella alla gita che per il resto e' in ottima condizione. Sciata molto bella, in alto su pochi cm di fresca su fondo duro, sotto firn. Salita e cresta senza nessun problema. 10mn a piedi fino al ponte. Molto caldo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
L’Ormelune si conferma una gran bella gita nell’ambiente selvaggio (elicotteri a parte) della Valgrisanche. Molta gente sul tragitto, come facilmente immaginabile viste le positive recensioni dei giorni precedenti. Il divieto di transito è stato ignorato da tutti e si arriva in auto sino al bivio da dove si parte. Portage ridotto, gli sci si calzano non appenda traversato il ponte. Traccia sempre molto evidente e neve abbastanza morbida anche se nella parte centrale, dove si superano i pendii più ripidi, abbiamo utilizzato i rampant. Poi il gran caldo li ha resi inutili. Grande affollamento anche sulla cresta, tutta tracciata ma non banale, che è meglio affrontare con ramponi e piccozza. Fantastico il panorama della vetta. Discesa (affrontata quasi alle ore 13) molto buona, su neve primaverile che solo in alcuni tratti più a lungo esposti al sole cominciava ad essere un po’ pesante. Sicuramente meglio sarebbe stato scendere un paio di ore prima. Con Barbara, Elisa, Andrea, Danilo, Vincenzo e Luca.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
attrezzatura :: snowboard
bellissima giornata,assenza di vento..patito un pò il caldo..portage di 10 minuti circa fino al ponte.tantissima gente sul percorso.ottima traccia.consigliati ramponi per essere più in sicurezza per percorrere la cresta.
viste le condizioni sicure,valutato la discesa salendo e deciso di scendere pendio sotto la punta con ingresso a 50 metri dalla cima perchè sopra c erano cornici imponenti..bella linea..pendio vergine..e neve prima parte di gran soddisfazione...
Grazie alla compagnia oggi numerosa......un poudzo ad Enrico che con me ha intrapreso la discesa...in questa giornata..."del ritorno" .....


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi Ormelune stupendo.Ottimo rigelo, partito alle 6,30 dal bivio per l'interpoderale, si mettono gli sci dopo il ponte. Bella salita fino al deposito sci, da li con i ramponi in vetta, su cresta ben tracciata. In discesa: prima parte con alcuni cm di neve fresca su fondo duro e poi ottima neve primaverile. Peccato solo che la discesa, in queste ottime condizioni, dura pochissimo! Moltissima gente, con qualcuno che partiva verso le 11 ... mah.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Pulito
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Purtroppo la nebbia ha fatto da padrona in tutta la parte alta della gita.
Abbiamo trovato un po' tutti i tipi di neve: umida, polvere, crosta e firn.
Gita nel complesso molto soddisfacente.

Ringrazio di cuore tutto il gruppo Igor per la piacevole giornata passata insieme.
Bravo Igor e bravi tutti!!!


[visualizza gita completa con 11 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Pulita, divieto prima del bivio della partenza
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
L'altro che ha rispettato il divieto ero io...in fondo sono solo 20 minuti in più.
Neve e gita bellissime...20 cm abbondanti di farina i primi 200 metri, poi una trasformata da urlo fino al ponte dove si calzano gli sci.
Un giorno di ferie ben speso, per evitare la perturbazione in arrivo

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada pulita
attrezzatura :: scialpinistica
In primis un grazie a "il coppione" per avermi fatto ricordare che l'Ormelune mi mancava e anche per le info. Dopo una notte agitata parto un po' troppo presto e mi trovo davanti alla sbarra con il divieto di transito già alle 6. Decido così di non proseguire e farmi il restante tratto di strada a piedi. Interessante constatare al mio rientro che a parte una sola, almeno più di dieci auto lo hanno invece ignorato. Cmq in 15-20 minuti al massimo si arriva alla poderale. Progressione veloce che non ha necessitato dell'uso dei coltelli nonostante l'ora. Cresta finale ben tracciata dove i ramponi non sono serviti. Arrivato in cima intorno alle 9, mi sono goduto buoni venti minuti di solitudine osservando almeno 20 skialper che nel frattempo salivano sul ghiacciaio. Discesa iniziata dopo le 9.30 trovando ancora neve polverosa nel primo pendio sotto la cima e poi bellissima primaverile a mio avviso mollata al punto giusto. Bello bello!!

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada pulita con divieto..
attrezzatura :: scialpinistica
Strada di accesso pulita; e' presente una transenna con divieto a venti minuti a piedi dal bivio, a voi la scelta se ignorarlo o no…….ottimo rigelo notturno gli sci si calzano dopo il ponticello; veloce progressione fino al deposito sci, poi breve cresta ben innervata ed ora ben tracciata…..sciata divertentissima prima su neve fresca sul pendio iniziale, poi primaverile fino al ponticello.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ci vogliono termiche buone
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Se si hanno delle buone termiche, si riesce ad arrivare con la macchina fino al bivio. C'era un po' di vento e, in cima, una nuvola antipatica ci ha tolto la visuale/visibilità. A metà percorso una guida con tre persone ha fatto dietro front. La neve, tutto sommato, era divertente (un po' di crosta piu' ostica nel pianetto sopra il canale). Visto la meteo non siamo saliti lungo il tratto finale della cresta da farsi a piedi. Molto faticosa la progressione in salita data la qualità della neve (zucchero/crosta).

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita fino al bivio con vallone Col du Mont
attrezzatura :: scialpinistica
In alto -5 C con brezza tesa. La neve è ventata e densa con sastrugi. La crosta però si rompe facilmente. Molti tratti sono polverosi. La sciabilità nel complesso è discreta.
In basso si tocca qualche sasso.

Insieme a nove bipedi, Polly e Orso.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino a La Rognettaz
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Cominciamo con la pioggia che ci ha accompagnato da Torino fino ad Aosta, ma poi ha smesso. 50' di portage. Sui pendii ripidi alti di fianco all'half pipe mancava neve, così abbiamo attraversato verso il col du Mont fino a raggiungere i ripidi canali dell'itinerario di discesa 69A di Orizzonti bianchi. Saliti con i rampant fino a reimmetterci verso i 2900m sull'itinerario normale. Arrivati sulla cresta confinale , il sole ci ha concesso di fare alcune foto, poi una fitta nebbia ci ha avvolti nel white-out. Visto che Cristina ci aspettava 300m sotto, abbiamo rinunciato alla cima e siamo scesi. Per fortuna, perdendo 150m di quota il sole è riapparso e ci ha accompagnato fino in fondo. Gran bella discesa su neve da fine stagione (ottima). Per non attraversare i vari torrentini abbiamo risalito la sponda sinistra orografica per una ventina di metri trovando la vecchia mulattiera che ci ha portato sulla strada che scende da Revera a Grand Alpe. Che dire, siamo al 22 giugno!!!!

[visualizza gita completa con 18 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 5*20 dalla macchina con +6 gradi. Il buon rigelo ha permesso una rapida progressione (non necessari i coltelli). Incontrato due simpatici francesi con cui ho condiviso l'ultimo tratto del percorso. I miei ramponi in alluminio privi di anti-botto facevano un po' di zoccolo (molto poco divertente). Alba bellissima e giornata stupenda. Iniziando la discesa alle 8, ho trovato condizioni di bella neve leggermente smollata dal sole. Visti i recenti episodi di cronaca nera, invio un abbraccio a tutti i familiari di coloro che, accoccolandosi in questi posti, non fanno più rientro a casa.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada aperta
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Samo partiti alle 4,45. Ottimo rigelo. Fin sopra al canale che consente l'accesso al ghiacciaio, necessari i coltelli. Bellissima e divertente la cresta finale da percorrere con ramponi e piccozza, breve, ma con alcuni punti aerei ed esposti. Iniziata la discesa alle 9,35. Firn stupendo dalla partenza fino all'inizio del canale. Canale con neve già marcia nella parte alta, ancora compatta nelle parti mediana e bassa. Sotto al canale, grazie alla diversa pendenza ed esposizione, ancora firn alternato a neve più smollata, ma sempre sciabilissima fino al fondo del vallone, raggiunto alle 10,15. Per le ottime condizioni trovate, la discesa è stata velocissima (40') e molto appagante! Bellissimo itinerario, in ottime condizioni, ma, visto il periodo, è necessario partire molto presto.
Con Paolo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Niente da aggiungere a quanto già scritto da OLD BEAR
Con i mitici Daniele & Antonietta


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza poco prima delle 7 dal bivio della strada poderale con una giornata limpida e temperatura già calda. Gli sci si mettono circa 200 metri dopo il ponticello sul torrente, da qui neve continua e abbondante fino in vetta. Si sale bene, anche se il rigelo scarso e la temperatura alta fanno rapidamente smollare la neve. Anche il tratto di cresta che porta in vetta non pone problemi, è tutto scalinato dai passaggi, comunque necessari piccozza e ramponi. Discesa parte alta su neve molle e faticosa ma comunque sciabile poi dal canale più ripido in giù neve molto bagnata. Parecchia gente oggi sull’itinerario.
Bella giornata sci alp divisa come sempre con Monica.




[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: transenna dopo Bonne ma percorribile oltre
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Pioggia in valle durante il tragitto in macchina.
Poi sereno ma rigelo quasi nullo.
Si calzano gli sci alle baite (15 minuti di portage).
Molto bella la cresta finale in alpinistica ma delicata per le condizioni neve. Necessari picca e ramponi.
Discesa alle 11 su neve non rigelata e molla ma sciabile fino a quota 2500.
Dal canale è diventata insciabile e tanto marcia da provocare il distacco di ben 3 valanghe che si sono sviluppate lungo tutto il canale ed il pianoro sottostante (il canale conviene aggirarlo sulla dx su dorsale).
Sconsigliata se non rigela.
Oggi con il socio Renato ciaspolaro che ha penato soprattutto in discesa.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle ore 7,20,(15 minuti di spallaggio) dal ponticello dopo le baite si mettono gli sci in neve che ha rigelato parecchio, siamo saliti per il ripido e stretto canale subito a sinistra su esile traccia ,necessari i rampant, raggiunto il pianoro sotto il colletto e la vetta , la neve si ammorbidisce ,abbiamo preferito fermarci appena prima del traverso per scendere al meglio della condizione nevosa in quanto il caldo ormai estivo già alle 10 iniziava a rendere granulosa la neve .
Discesa dallo stesso versante di salita in neve semi intonsa ,bellissime curve fino alla strettoia ,nel canale qualche attenzione ma sciata sempre entusiasmante fino all'uscita dal medesimo , in basso la neve era già umida e pesante ma ancora sciabile , consigliata se il rigelo regge...
Dopo una settimana passata in riviera, eccomi nuovamente in azione sugli sci in compagnia dell' inossidabile Luciano, abbiamo azzeccato tutto oggi,la giornata, la zona di gita, la neve in ottime condizioni, soddisfattissimi anche se il sottoscritto ha risentito parecchio della differenza climatica, ieri a 0 metri s.l.m. oggi oltre 3000mt.
Incontrato solo una coppia di skialp in tutto il percorso, visti altri tre scendere sull'altro versante.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Salve.Oggi più che una gita la definirei un viaggio.La Valgrisa per me è magica,quando vengo da queste parti,mi esalto...Partiti alle 7,ma io sarei partito almeno 2h prima;molta gente sul percorso,bellissima la cresta finale.In vetta per qualche minuto da solo,mi sono goduto ciò che mi ha regalato la montagna.Colpo d'occhio over,Bianco,Combin,Cervino,Grivola...tutto super.In maniche corte fino a 3000 mt,poi un po' di giusto fresco.Al ritorno,verso valle,si è alzato un po' di vento.
Gran finale(forse),con il caro Dutur Pino,Beppe ed Ale,tutti in forma.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Meteo accettabile con temperatura freddina e nebbia vagante a tratti fitta. Neve in salita ottima. Arrivati al colle tempo sereno e nella prima parte della discesa neve umida ma accettabile. Nella seconda parte invece neve decisamente bagnata e faticosa da sciare. Al colle circa 30/40 cm di neve fresca.
Se non trasforma sconsiglio la salita. Con Adriana e Beppe, altri cinque scialp.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
La strada e' ancora chiusa, si cammina una trentina di minuti prima di calzare gli sci. Saliti su neve ben portante con temperature tropicali......cresta finale in ottime condizioni, utili picca e ramponi; discesa su ottima neve primaverile.
Un saluto a Renzino, Gio e Sky


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Purtroppo la strada per Useliére è aperta solo per un tratto, poi transenne bloccate con cavo a due massi. Di fatto il transito è vietato anche ai pedoni, comunque portage di circa 2/2.5 km fino alla Gran ALpe, poi si inforcano immediatamente gli sci. Ottimo innevamento e rigelo notturno, si sale agevolmente annche senza rampant. Peccato le nuvole basse ieri che hanno impedito il completamento della gita con la vetta, fermati al colletto. Ottima discesa con neve ammorbidita lievemente dal sole. Con Roberto

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: telemark
Si portano gli sci sino in fondo al piano dietro a Grand'Alpe . Discesa effettuata alla 10.30 con neve parte medio alta formata da farina pressata leggermente scaldata dal sole molto bella , poi si passa a firn sino in fondo.Ottime condizioni anche in virtù dell'ottimo rigelo , se persistono queste condizioni è veramente consigliata. Solo io con un valdostano.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte presto, con una giornata che si preannuncia limpida e calda, e passeggiata sci in spalla fino al piano oltre le baite, un centinaio di metri dopo il ponticello sul torrente. Da qui in avanti neve continua fino in cima. Rigelo praticamente inesistente e, prendendo quota, la neve recente in via di trasformazione cede un pochino. Fa un gran caldo, neanche un filo di vento e si sale in maniche corte. Arrivati al colle saliamo fino a dove si può con gli sci e proviamo ad assaggiare il breve tratto di cresta che porta alla vetta. Ci sono tracce di salita dei giorni precedenti, ma preferiamo lasciare perdere la cima per la gran quantità di neve molle che nell’ultimo ripido passaggio sotto la vetta riteniamo poco sicura. Discesa per l’itinerario di salita su neve molle un po’ faticosa ma comunque sciabile e tutto sommato divertente. Sosta panino al termine della discesa e passeggiata di rientro fino alla macchina.
Bella divertente giornata sci alp in compagnia di Monica


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
ottima relazione di mangiafioca. da aggiungere il distacco di molte valanghe a pera dai ripidi pendii sotto l'ormelune. nonostante il mancato rigelo la neve non è mai stata sfondosa e ha permesso una discesa, che seppure un pò faticosa nella parte alta, è stata divertente su tutto l'itinerario. con il rigelo e a trasformazione completata regalerà ancora discese divertenti, anche considerando sia il buon innevemento, che il portage limitato a 15/20 minuti.
oggi con quel "fulmine" di guido e inaspettatamente, al momento di mettere gli sci, raggiunti da piero, marilena, roberto e alessandra con i quali ho condiviso la gita ed il dopo gita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Gran bella gita oltre le aspettative considerate le temperature alte ed il rigelo praticamente assente, aggiungendo che gli sqarci di sereno gli abbiamo visti dopo Aosta!!!! Ritorno piacevole in val Grisa dopo alcuni anni con salita iniziata verso le 7.20, meteo variabile, portage fino al pianoro dopo le baite ed ambiente grandioso, molto bella la parte mediana e finale sulle tracce della vecchia morena fino alla vetta sciistica. Venticello fresco in punta...poi nebbie che ci hanno avvolto per qualche minuto..discesa iniziata alle 11.00 cercando di scegliere i pendii meno ripidi per motivi di sicurezza...neve pesante ma non cedevole che ti permetteva di fare buone curve...nel tratto finale prima del pianoro neve ancora scorrevole cercando le zone meno tracciate. Meglio del previsto!!!! Tolti gli sci, una pioggerellina ci ha graziato per alcuni minuti...meno male che avevamo finito di sciare!!! In compagnia di Beppe P. ed i simpatici amici con cui abbiamo condiviso gita e sosta in piola!!!

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Gli sci si portano per 15 min. Rigelo assente fino a oltre 3000 m. Traccia a piedi fino alla cima in ottime condizioni. Discesa al di sopra delle aspettative, considerata la neve.
Oggi vagonate di gente su questo itinerario, mancavano solo i venditori di pentole. Forse, considerato che il rigelo è al di sopra della vetta, che i prati sono ricolmi di fiori di ogni colore e profumo, le marmotte fanno le giocherellone, si può dedurre che la primavera è arrivata, inutile accanirsi oltre.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
partiti alle 05:30 dall'auto. neve marcia ma non sfondosa fino in cima al canale poi crosta portante con gli evidenti segni delle discese dei giorni passati. discesa tutta sciabile la parte più divertente il canale e la parte bassa. oggi con antonio che ringrazio per l'ottima compagnia.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti verso le 8.00 dall'alpeggio (rischio multa per divieto di transito)e dopo circa 10 min. messi gli sci. Giornata inizialmente quasi senza nuvole. Arrivati quasi in punta ultimi tra quelli presenti su questo itinerario, tutti partiti prima di noi. Poco sotto la punta ci siamo fermati perchè è venuta la nebbia, peccato! Scesi verso le 12.00 su neve molle ma sciabile senza mai essere sfondosa solamente un po lenta. Comunque ci siamo divertiti. Itinerario per il col du mont in ottime condizioni e nessuna traccia.
Con Rinaldo, Frank ( ottimo Telemarker ) e Alberto.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
neve in effetti molto umida, a causa dello strato più recente non ancora compattato e trasformato. comunque ci siamo divertiti, tutta la gita è stata discretamente sciabile, nonostante la neve un po' "collosa". cresta finale ben tracciata, molto semplice. utili picca e ramponi. non abbiamo invece usato i rampant.
saluto i soci!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
attrezzatura :: scialpinistica
Dall'alpeggio 10' di portage nel piano.Giornata molto calda e serena ma buon rigelo fino a 2300 poi scarso fino in cima.La nevicata recente ha messo sui 20-25cm di fresca umida nn ancora trasformata.Parte alta con venticello gelido e la cima immersa nelle nubi.Discesa iniziata alle 10.30 x i primi metri su crosta infida poi 20-25cm di polentone umidissimo,pesante e colloso fino a 2300 circa.provocato piccole slavine nella parte alta e nel canale centrale.Le pareti scaricavano alla grande cmq.Pendii in basso decisamente più trasformati e divertenti ma con neve collosissima e lenta.Pochi tratti sfondosi per lo più nella zona intermedia,in generale abbastanza ben sciabile anche se non divertentissima.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
L'Ormelune è ancora in ottime condizioni!!! Si portano gli sci dal divieto(che alcuni non rispettano) per 15-20 minuti, poi neve ancora abbondante. Molto caldo in salita, arrivato al deposito sci in mezzo alle nuvole. In discesa la neve era meglio di quanto pensassi, solo in alcuni tratti un pò sfondosa. Comunque per essere quasi a giugno ancora ottime condizioni. Forse l'ultima della stagione.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: pulito
attrezzatura :: scialpinistica
Confermo quanto detto da chi mi ha preceduto su questa gita.
Oggi il caldo era veramente eccessivo per cui probabilmente sono stati avvantaggiati (si fa per dire) coloro i quali sono scesi più tardi poichè non hanno trovato crosta non portante dato che il sole aveva già lavorato. In complesso una bella gita con panorama fantastico ed una neve che, tutto sommato, era ben sciabile. Strano a dirsi era migliore la parte inferiore con bella neve trasformata e compattata (quella bella soda e giallastra per intenderci).
Noi fermati al colle, in tutto in decina di scialp in giro oltre ad Adriana e Beppe.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: provocato fratture al manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
scarso rigelo e solo a partire da 2500 mt.
15' sci in spalla, salita senza problemi (no coltelli no zoccolo),molto caldo.
In discesa (ore 10.15): pendii alti con crosta umida e portante,pendii medi crosta non portante,a partire dalla sommità del canale si scia bene su trasformata lievemente sfondosa.
Il canale è ormai "bonificato" il nostro passaggio ha determinato un piccolo distacco (ultima nevicata 20 cm.)

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
portage fino al ponte ancora per poco nel piano cominciano a spuntare i rigoli d'acqua. oggi poco rigelo nel canale che presenta tra l'altro una colata superficiale dell'ultima nevicata. sceso alle 08:30 dal colletto sotto la cima su neve già molle ma sempre sciabile. con sky 4wd.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 27/05/17 - filivil
  • 27/05/17 - filivil
  • 09/06/12 - annibale
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Est
    quota partenza (m): 1926
    quota vetta/quota massima (m): 3278
    dislivello totale (m): 1352

    Ultime gite di sci alpinismo

    17/12/18 - Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita - ucciucci
    Salito sotto leggera nevicata fino alla quota 2700 ca. Non ho osato proseguire per il gran carico di neve lavorata dal vento sulla cresta finale visto anche il distacco sotto il colle Fetita lato Vert [...]
    17/12/18 - Grosso (Monte) da Colla di Casotto - carlodg
    Oggi partiti con tempo ancora bruttino con 5/10 centimetri di neve fresca su fondo non uniforme che ha disturbato parecchio la qualità della sciata nella parte alta, la neve caduta ha reso il paesag [...]
    16/12/18 - Piovosa (Punta la) da Tolosano per il Versante SO - gazzano
    Siamo stati fortunati , il tempo meglio del previsto , no precipitazioni e sci ai piedi dalla macchina . Questa zona della Val Maira è rimasta più protetta dal mal tempo e la neve vecchia con 1 cm [...]
    16/12/18 - Carail (Croix) da Nevache par le Bois Noir - Nordend4612
    Gita effettuata in sostituzione di quanto programmato a calendario (Monte Salancia in Valsusa), possiamo ritenerci più che soddisfatti. Tanta neve recente infatti è arrivata a imbiancare la Vallèe [...]
    16/12/18 - Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto - Galak
    La nota positiva è che si parte e si arriva sci ai piedi. Per inoltrarsi nel vallone conviene sfruttare la prima parte della salita al Chiamossero per poi svoltare a destra e inoltrarsi nel vallone C [...]
    16/12/18 - Incianao (Punta) da Bersezio - f.gulliver
    Poca neve in Valle Stura. Tempo grigio, debole nevicata, visibilità buona. In cima a piedi (tante pietre). Discesa con neve portante in alto, poi fondamentalmente pista, in basso al limite, comunque [...]
    16/12/18 - Palasina (Punta) da Estoul - ecooski9
    La descrizione di Teo è stata precisa e puntuale, personalmente però gli dò una stella in più perchè l'ambiente sia alla partenza, con 10cm caduti nella notte sia la farina nella zona mediana, er [...]