Bernarda (Testa) da Plampincieux

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: La strada chiude alle 9 poi navetta
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita partiti alle 10 dal parcheggio -3 alla partenza saliti su buona traccia fino al Bertone poi sci in spLla per raggiungere la balconata rimessi gli sci salito la testa bernarda e scesi dall altra parte nel vallone dell Armina pendio intonso e neve stupenda tagliato stando alti per il Bonatti attraversato tre comodi di di valanghe fastidiosi e scesi per la stradina del Bonatti e poi rientro per la pista di fondo. Lunga ma bella consigliata con Andrea

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Navetta per Val ferret
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi meteo vda ha sbagliato previsioni.nuvole e nebbia con rari squarci di apertura. .arrivati a Mont de la Saxe,poi stop per visibilità nulla e inizio nevicata.In discesa subito 5 cm di fresca su crosta portante,poi breve tratto su non portante,ma da metà discesa farina su fondo duro .sciata tutto sommato accettabile.pessima visibilità
Sempre bene con Luigi .oggi gita di nicchia.oggi a parte la partenza non foto per la visibilità


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Tempo vario, con temperatura non troppo fredda. Un po' di vento in cima.
Salita con neve compatta, in discesa prima parte neve compatta ma non dura.
Prima parte nel bosco bella primaverile.
Ultima parte molto bagnata


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Con l'amico Tony, giornata spettacolare. Neve poca e gelata nella prima parte che segue il sentiero per il rifugio Bertone.
Poi alcuni tratti di polvere e crosta. Raggiunta la cresta(panorama sempre bellissimo) neve ventata e crosta fino in cima.
Deciso di scendere nel vallone dell'Armina. Sempre crosta e qualche tratto di farina.
In basso crosta dura e poca neve

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: strada chiusa a Plampincieux
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Sono salito nel tardo pomeriggio e ho avuto la fortuna di trovare condizioni molto favorevoli. Inaspettatamente la neve aveva mollato solo in superficie (ottimo firn su fondo duro portante). Crosta solo sul costone prima della cima. Ho seguito delle vecchie tracce e i due ultimi ripidi dossi che danno accesso alla dorsale li ho saliti anch'io a piedi. Forse, cercando un po', almeno il primo risalto si poteva salire anche con gli sci. Al mattino, con neve dura, i ramponi possono far comodo. Gita con panorama privilegiato sulla catena del Bianco. Discesa ...e qui mi ripeto...inaspettatamente molto bella su firn che mai e poi mai avrei immaginato di trovare alle h. 7,00 di sera. La strada è aperta solo fino a Plampincieux. Sulla pista di fondo c'è ancora tanta neve (sci dall'auto).

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: navetta fino a planpincieux
Salita diretta verso la sella. Neve a tratti ventata e qualche accumulo.
Discesa dal colle tra la testa Bernarda e la testa Tronche nel vallone di Armina. Neve bellissima, nessuna traccia.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
La traccia parte dalla cappella dopo Planpicieux, e sale subito diretta sulla sinistra, senza seguire il solito itinerario sulla destra che punta verso i paravalanghe.
Dapprima ripida tra i cespugli e poi con ampi zigzag sotto la cima. In ultimo nel ripido canale che sbuca direttamente in vetta. Complimenti x l'ottima traccia dei 3 che mi hanno preceduto. Ho continuato poi per la Tete de la Tronche.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1000
Gita molto interessante, poco battuta. Freddo alla partenza:-10. Un ringraziamento a chi ha tracciato l'intera gita in modo impeccabile. Dagli alpeggi leuchey fino ai paravalanghe neve eccellente. Ultimo pendio da valutare attentamente.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: ottimo-tutto ok fino al parcheggio delle piste di fondo
quota neve m :: 1400
Agli alpeggi Leuchey proseguire come indicato dallo schema sulla cartina.Arrivati all'altezza dei paravalanghe ,se in presenza di neve dura camminabile, consigliamo di salire immediatamente a dx invece di fare il traverso indicato sulla fotografia: il traverso era su neve dura ripida ,ventata a placche, e si sentivano alcuni rumori non belli .alla fine del tratto abbiamo trovato un muro quasi verticale sotto la cornice , superabile se si avevano picca e ramponi (cio' che non avevamo !).quindi siamo tornati di fianco ai paravalanga,spallati gli sci, siamo saliti in cresta.
in discesa dai paravalanga agli alpeggi Leuchey neve splendida.
Gita consigliabile,panorama splendido su tutto il massicio del bianco.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: dalla sbarra innevata, si slittava, occhio a non avere nessuno davanti
partenza sotto fitta nevicata, che ha perdurato per tutta la salita. neve pesante e umida, ma bella a vedersi! innevata bene, con fondo consistente sotto, anche se un po' di freddo prima non avrebbe guastato! alle 9.15 erano -3°C! bosco innevato lungo tutta la traccia, poi appena sopra, l'altezza aumentava. ha smesso di nevicare intorno a mezzogiorno e si è visto un po' di cielo blu, giusto in tempo per la discesa, ma non abbiamo fatto in tempo a scendere che si è ricoperto e ha iniziato di nuovo a nevicare alla grande! i pendii superiori si stavano caricando! alle 13 eravamo all'auto e avevo sopra circa 30 cm di neve! alle 16 Oscar, che si occupa della viabilità e delle funivie ci ha detto che in quota vi era già parecchio vento e la funivia chiusa e che per stanotte domani in zona sono previsti 40 cm di neve fresca (oggi ne erano previsti 20!). ovviamente il pericolo valanghe è aumentato visto anche il vento, prestare attenzione alla scelta dell'itinerario!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1300
Buona sera a tutti. Nebbia e neve su tutto il percorso. Fortunatamente eravamo insieme ai nostri amici istruttori del Cai di Biella, di cui tutti noi facciamo parte. Ci hanno guidato, non so come, fino alla cima. La discesa si è rivelata molto bella. Gita consigliabile, prestando pero' molta attenzione nella parte mediana dove c'è un drizzone poco sicuro. Buone gite.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
Giornata spettacolare, clima mite in punta assenza di vento.Scesi direttamente dalla sella al fondovalle ,pedii abbastanza carichi ma neve spettacolare.Ravanato un po nella boschina per trovare la strada per il fondovalle.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1500
fermati prima di arrivare sul crestone. ci sono alcune placche da vento dure ma non affidabili.
ridiscesi e passato il pomeriggio alle terme di Pré-Saint-Didier. ne vale la pena

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Non c'ero mai andato...il risultato si è visto.
Causa placche insidiose prima di giungere in cresta con Max di comune accordo abbiamo deciso di cercare una via diversa per la discesa. Siamo finiti a la Saxe per poi rientrare a plampencieux con la navetta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Confermo ringraziando tutti i G.A.S.A.T.I. per l' ottima uscita in compagnia . Dal colle sottostante la cima scendere per linee da verificare per gli accumuli da vento ... prima parte un po' di crosta ma dalla prossimità del bosco ..... Farinone !!!!!!! Con l' immancabile ravanamento finale in boschina !!!!! Merita !!!!! La gita secondo me e secondo pareri raccolti sul campo è una BS !!!!! Saluti al simpatico gruppo di Vercelli !!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: a planpincieux senza problemi
Sempre una bella gita.... con panorama stupendo; saliti da Planpincieux per il sentiero del Bertone; buon innevamento purtroppo in parte rovinato dal vento; attenzione ad alcuni accumuli importanti nei pendii ripidi prima di arrivare in cresta (a destra dei paravalanghe salendo); prima gita sociale del gruppo g.a.s.a.t.i. con gli amici del cai chivasso; per cercare la farina un pò di boschina è inevitabile! un grazie al gruppo che ci ha preceduto e che ha battuto la traccia per tuttta la gita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: a planpincieux senza problemi (strada chiusa (navetta) dalle 8.45)
salito da planpincieux lungo la strada del Bertone poi ai Mti de la Saxe poi per cresta (finalmente al sole!) alla Testa Bernarda;
molto freddo (-14° a Planpincieux), incredibile giornata con panorama meraviglioso, i pendii all'ombra verso la val Ferret hanno ancora tanta farina neanche molto tracciata solo in qualche punto cartonata dal vento; nessun problema di fondo, si ravana - come già detto dal precedente gulliveriano - per 100 mt nella boschina ma ne è valsa la pena;
accompagnato negli ultimi 150 mt di dislivello da un camoscio...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: In navetta fino a Planpinceaux
quota neve m :: 1000
Ci siamo fermati al Mont del la Saxe (2345 mt) perchè visto il tempo brutto siamo partiti tardi... Saliti da Planpincieux, tra boschina e pini sempreverdi stupendi, poi, nella parte alta, abbiamo deviato a dx dei paravalanghe. in cresta fino alla cima del mont de la saxe. panorama mozzafiato su bianco, blanc du tacul, gigante e grandes jorasses. la testa bernarda molto vicina sembrava in buone condizioni. Discesa da sballo; pendii sostenuti (a parer mio sono da BS) con 50 cm circa di farina fino ad arrivare alla parte terminale dove si deve passare tra la boschina per un centinaio di mt di dislivello, insignificanti con l'adrenalina in corpo della parte alta... Prestare attenzione perchè ci sono degli accumuli e i pendii comunque sono parecchio carichi... impeccable, straconsigliata. un saluto al mitico peo e ai simpatici concittadini incontrati sul percorso.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1581
quota vetta/quota massima (m): 2533
dislivello totale (m): 975

Ultime gite di sci alpinismo

16/02/20 - Trois Evechés (Pic des), colletto ovest 3050 m per il Vallon de Roche Noire - polverevento
Solo per segnalare che 20 metri sotto il colletto ovest, esattamente sotto alla verticale dello sperone roccioso principale, dove attualmente ci si ferma, E' PRESENTE UNA PROFONDA E COMPLETA FRATTURA [...]
16/02/20 - Autaret (Testa dell') da Sant'Anna - lupo alberto
Qualità della neve oltre le più rosee aspettative, farinella pressata nelle combe e dorsali in primaverile ancora discretamente liscia. Divertente anche dentro le Barricate e sotto il Ceiol.
16/02/20 - Tarantschun (Piz) da Wegenstein - coboldo
Saliti dalla stradina poco prima di Wergenstein, c'è poca neve fino alle baite Dumagns (m 1797), ma sufficiente anche grazie alla recente nevicata. Dalle baite in su innevamento adeguato con 20-30 cm [...]
16/02/20 - Valletta (Punta) da Cerisey, anello valloni Citrin e Serena - macgyver
Saliti al colletto e scesi nel canale sottostante. In alto neve densa e gessosa molto energetica da sciare. Si tocca il fondo duro e ghiacciato. In basso migliora ma si tocca sempre. Nel bosco ravanam [...]
16/02/20 - Sberna Sebastiano e Renzo (Bivacco) da Pravieux - old bear
Saliti dal parcheggio seguendo il sentiero estivo. Innevamento molto al limite sul sentiero nella parte bassa del bosco con molti rami spezzati dal vento e parecchi tratti con ghiaccio, in salita oggi [...]
16/02/20 - Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan - bunny56
Solo per informare che è stata ritrovata una maschera da sci poco sotto l’alpeggio Fontaney a circa 2200 m. di quota. E’ stata consegnata al ristorante La Barma di Lignan.
16/02/20 - Valfredda (Punta) e Punta Valnera da Estoul, anello - giulia galdelli
Gita in senso contrario rispetto all'itinerario suggerito. Partenza da Estoul, passando per Murassa, e passaggio all'ante-cima della Punta Valnera. Scesi poi una ottantina di metri di dislivello (sen [...]