Aigle (Aiguille de l') da la Visaille

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: snowboard
Saliti il primo giorno per pernotto all'Elisabetta.
Si lascia l'auto alla sbarra in loc. La Visaille, ad oggi c'è portage fino al lago da cui si calzano gli sci.
Da li in poi qualche gava e buta prima di arrivare al rifugio, ma roba di pochi metri.
Ottima l'accoglienza al rifugio, cena ottima ed abbondante, camerate in ordine e molto comode.
Al mattino partiti alle 4,30 purtroppo senza rigelo, incontrato anche se scarso, solo intorno ai 3000mt.
A partire da 2500mt si incontrano le prime lingue del ghiacciaio, la parte iniziale e centrale, pur molto tormentata, si passa abbastanza agevolmente, ovviamente con un occhio di riguardo in più in discesa, i buchi ci sono e pure molti !! Obbligatorio scendere presto !
La parte superiore del ghiacciaio che porta alla vetta è, al momento, invece bella chiusa e garantisce una ottima sciata.
Segnalo che la terminale che da accesso alla vetta ed al resto del percorso per l'Aguille di Trelatete è già bella aperta, restano veramente pochi punti in cui passare.

Gita chiusura corso SA2 del Cai di Chivasso.
La gita si svolge in un ambiente veramente spettacolare, la vista sul Bianco dal colle e dalla vetta è mozzafiato.
Un ringraziamento particolare a tutti gli istruttori del corso SA2 che hanno reso questa esperienza indimenticabile per contenuti
e simpatia, continuate cosi !
E naturalmente ai compagni di corso.....grandi !!

Alla partenza....corso SA2 al completo :-)
Salendo al rifugio nel pianoro del lago Combal
La parte superiore del ghiacciaio , panettone nevoso al centro è la meta
La parte centrale del ghiacciaio
Sua Maestà visto dal colle fra la Aguille de L'Aigle ed il Petit Mont Blanc
Salendo all'Aigle...

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Splendida gita. Impegnativa. Ambiente severo. Pericoli oggettivi elevati. Dalla vetta panorama indimenticabile sul versante ovest del Bianco.
Iniziata discesa alle ore 9,30, in questo periodo assolutamente non scendere dopo. Innevamento abbondante, i numerosi crepacci ben chiusi. In alto bella neve. Dai 2700m in giù spesso strato di neve non assestata: sciata difficile e attenta ricerca della linea più sicura. Nella parte bassa ci si diverte ancora un po' sul marcio.
Nonostante la neve non al top veramente un sontuoso finale per la nostra due giorni al rif. Elisabetta, dove si sta veramente bene.
In compagnia del Pier.

[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: NO accesso stradale. Noi con funivia Youla degli impianti di Courmayeu
attrezzatura :: scialpinistica
La meta originaria era la Tré la Tète, ma 200m di cresta in ghiaccio vivo con meteo maffo ci hanno fatto fermare all'Aigle, comunque senza rimpianti perché la gita è notevole (ovvio, essendo una scelta di Enrico ...) bello l'ambiente, bei pendii, panorama ... noi potevamo solo ipotizzarlo.
Ghiacciaio abbastanza (abbastanza) chiuso.
In discesa, parte alta si alternava farina trasportata dal vento, crosta portante, crosta che ti spacco le ginocchia, più in basso solo i primi due tipi, quindi nel complesso divertente.
Pianoro del lac del Combal, fortunatamente scorrevole, poi stradina sempre sciabile.
Bello il rif. Elisabetta. Ci sarebbe il fornelletto ma gas finito! Temperatura interna media, tra i 3 e 4 gradi
Solo noi in zona ... non credo siano posti molto frequentati, a torto!


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: arrivati al lago Combal in discesa dalla funivia dello yula,
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
buon innevamento sul ghiacciaio. In realtà partiti con l'idea di fare l'aig. de Trelatete ma arrivati in cresta, oltre l'aig. de l'aigle, abbiamo visto le pessime condizioni della cresta della Trelatete, completamente in ghiaccio vivo. Inoltre un fastidiosissimo vento da nord e una nevicata incipiente ci hanno fatto definitivamente desistere. In ogni caso la gita è splendida su un percorso glaciale sempre ripido ma mai impegnativo salvo un breve tratto da fare senza sci intorno ai 2650 m, completamente sulla sx or del gh. contro le rocce. Qui, l'abbiamo visto e percorso in discesa, si può prendere a dx, abbandonare il gh e riprenderlo intorno ai 3000 con una traversata a sx.
Rifugio invernale dell'Elisabetta molto confortevole, peccato solo che non funzioni la stufa.
In compagnia di Davide


[visualizza gita completa con 4 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: OSA :: PD+ :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1710
quota vetta/quota massima (m): 3512
dislivello totale (m): 1840

Ultime gite di sci alpinismo

18/11/18 - Carro (Cima del) da Chiapili di Sopra per il Vallone del Carro - giovarav
Abbiamo azzardato e ci è andata alla grande! guardando le webcam ci sembrava la zona del torinese con più neve e con meno portage e così è stato. Parcheggio primaverile con strada pulita, sci ai p [...]
18/11/18 - Vers (Colle di) da Sant'Anna - Galak
Non avendo ancora montato le termiche, un pò di fatica per arrivare a S.Anna causa la leggera spolverata di sabato. Partiti sci ai piedi sotto una leggera nevicata e 5 cm di fresca, dopo un pò esce [...]
18/11/18 - Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane - lakota
Prima vera gita dell'anno, dopo tanto Jafferau. In 19 (scialpinisti liberi e Cai Venaria) + guru Kowalski, qualche problema ad arrivare al ponte (catene obbligatorie...e che siano della macchina gius [...]
18/11/18 - Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia - sensacugnisiun
Molto bella in alto con 15-20 cm di fresca su fondo portante, clima abbastanza gelido ma venticello non fastidioso e buona visibilità ci hanno convinto a bissare. Prima discesa scegliendo gli avvalla [...]
18/11/18 - Grand Tournalin (quota 3091 cresta N) da Cheneil - Ergallu93
Freddo alla partenza -8 al pargheggio. Sci ai piedi all'uscita dell'ascensore. Neve dura con un centimetro di fresca che aiuta il grip.Traverso in ottime condizioni. Arrivato al colle ho provato a rag [...]
18/11/18 - Rossette (Cima delle) da Chianale - cingoli
Sci ai piedi da Chianale su neve gelata sulla strada, in alto neve fresca appena caduta. Salita alle Rossette su 40 cm. di farina. Discesa molto divertente, farina su fondo compatto nel vallone, fino [...]
18/11/18 - Rous (Mont) o Rouge per Canale di Vofrede - the.fra
Variante allo chateau de dames, sciisticamente piu remunerativa, tutto intonso e neve polverosa fino alla base del canalone. Un sogno aggirarsi in questo vallone senza l'incubo dell'eliski. Circa 45 [...]