Mondolè (Monte) da Prato Nevoso

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: assente
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Luminoso pomeriggio. Nevi provate dal gran vento dei giorni scorsi: croste dure che non mollano. dorsale finale senza neve. Divertente discesa serale sulle piste ottimamente battute.
in cima

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Altra giornata con forte vento in quota per cui ci siamo regolati di conseguenza cercando pendii che ci potessero offrire un pò di riparo e la scelta è caduta sul versante SE del Mondolè e la bella conca della Balma che oggi ci ha stupiti con della bellissima neve primaverile.La scelta dell'itinerario da seguire l'abbiamo deciso sul momento per cui arrivati al colletto della Balma abbiamo subito optato per la discesa verso il Piano della Cioma m.1560(*****) da qui ripello per risalire il pendio SE che porta al Mondolè fermandoci poco sotto la cima visto il forte vento.Discesa su bellissima neve morbida su fondo portante fino all'Alpe Mierzè ,altro ripello per tornare al Rif. Balma da dove non potevamo perderci una nuova discesa verso Pian della Cioma su una primaverile veramente da urlo.L'ultimo ripello ci ha permesso di salire direttamente alla Punta Alpet m.1928 proprio sulle piste di Prato per il rientro.
Alla partenza piacevole incontro con Ornella & company con i quali abbiamo condiviso la prima parte della gita.


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Passati soto il Seirasso,raggiunto la cresta e scesi diretti sulla sud fino alla stradina;neve trasformata e buon firn!In salita incontrato qualche placca del gelicidio scorso coperta dalla recente nevicata.A Sud sta trasformando ,oggi molto caldo.
Con Mauro per finire il 2017 in bellezza.

[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok al park superiore di Prato
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Per noi oggi stop poco oltre quota 2100 del costone est del Mondolè per assistere alla gara. Dopo i passaggi, viste le condizioni in pieno sud, rinunciato alla salita in cima per scendere (h.10) sino a q.1600 su ottima neve portante ammorbidita il giusto. Ripellato sino alla punta Alpet e scesi il pendio sud ovest nuovamente a 1600 sempre su bella neve, salvo qualche rigola in più nella parte bassa, quindi risalita finale e discesa (impura ma bella assai) lungo le piste.
Con Mattia, Claudio, Giorgio, Mario, Sergio, Silvia e Walter a tifare x Luca!


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Purtroppo in basso la parte esposta al sole comincia ad essere scarsa di neve, e quella poca abbastanza marcia, nella parte intermedia invece la neve è bella, gli ultimi 50 mt. prima della cima, oggi si salivano a piedi per neve troppo dura e lavorata dal vento.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: fino a prato nevoso senza problemi
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti a bordo pista fino al rifugio, poi fino in cima al Mondolè. Scesi fino a quota 2000 (circa) e risaliti Verso al Seirasso. In realtà, arrivati al colletto a nord del Seirasso abbiamo continuato sul picco a destra, peccato non fosse sciabile per poca neve... Ottima neve primaverile sui versanti Sud-est del Mondolè, e del Seirasso, qui meno trasformata, ma comunque ben sciabile.
Nonostante la bella neve trovata, un paio di stellette in meno per la scarsità di neve che obbliga a scendere con cautela per la presenza di buchi e sassi e ad utilizzare le piste (anche queste piuttosto magre).
Nel complesso, visto l'innevamento di questo periodo direi ottima gita e bella sciata, in effetti non credo che avremmo potuto trovare di meglio!
Grande compagnia di Dax e Aldo, che ci ha spiegato la vera evoluzione dell'anatomia umana!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Loc. Stalle Lunghe
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Tradizionale gita del primo dell'anno. Parcheggiato nel piazzale della partenza dell'impianto delle Stalle Lunghe. Si sale tranquillamente a dx delle piste senza toccarle, salvo percorrere poche centinaia di stradina-pista e uscirne subito dopo a sx nella curva per raggiungere il Rif. degli Alpini di Villanova Mondovì poco sotto la Balma. Saliti da sud. Discesa a sud su neve primaverile-trasformata. Dalla Balma in giù per le piste. Con Manu. UN BUON ANNO A TUTTI!
P.S. piccola nota: è chiaro a tutti il fatto che non si dovrebbe salire sulle piste; dal momento che se si percorre questo itinerario per arrivare alla Balma (e quindi agli itinerari Seirasso, Mondolè, cime della conca della Brignola, etc.) i poliziotti chiudono un occhio, sarebbe bene fare gli educati e non provocare nessuno, al fine di evitare spiacevoli conseguenze che poi paghiamo tutti. E questo in relazione a quei ciaspolatori e due scialpinisti che abbiamo visto salire con noncuranza sulle piste e, per di più, allo stato brado occupando metà pista.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Giusto per non stare a casa l'unico giorno di riposo della settimana!da Prato nevoso piste fino al rifugio balma poi stradina e pendii ripidi e ghiacciati!discesa su neve dura spacca gambe a dossetti ma sciabile!ottima cura del raffreddore!con Cecco al nostro secondo ottomila!!sperando che il 2015 porti la powder auguri a tutti!

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
sci ai piedi alle 10.30 con la speranza che avesse mollato un po',invece niente da fare.il cielo velato e l'aria fredda l'anno tenuta stile marmo x tutta la giornata. (2 gradi a prato alle 15,30) in salita oggi direi indispensabili i coltelli. discesa a prova di lamine da cima a fondo! bel tratto sotto la balma appena fresato dal gatto con neve soffice.se non nevica siamo alla frutta.
saluti al mitico e ormai socio fisso danilo, al pit oggi alla prima stagionale in grande stile new age ;-) , alla coppia cuneese incontrata in cima e ai musu'


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: ok fino al bar 1,5 km a monte Prato Nevoso
quota neve m :: 1600
si parte praticamente sci ai piedi poco a monte di Prato Nevoso, in salita dalla c.lla della Balma si fa un lungo traverso che permette (coltelli più che utili) di raggiungere lungo il sentiero estivo la rampa finale del pendio SE del Mondolè. In discesa abbiamo sfruttato tutto il pendio fino alla strada che scende in val Corsaglia, poi rimesse le pelli di nuovo alla Balma e al panettone vicino. Nel complesso neve buona, un po dura per via delle velature insistenti. Occhio ai 150 m finali ghiacciatissimi.
In compagnia di Max che ieri l'aveva collaudata,Loris,Fabri,Super e Cabana.


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Partiti da Artesina alta, siamo saliti per il versante della Balma, praticamente seguendo il sentiero estivo, trovando crosta dura portante (molto utili i coltelli). Scesi invece per il canale ovest, dove la neve è trasformata dai moltissimi passaggi, sembra una pista. Considerando il periodo di magra gran bella gita. Brava Fede alla sua prima scialpinistica!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
note su accesso stradale :: Da Mondovì per Artesina
quota neve m :: 1100
Partenza da Artesina bassa, salita nella parte bassa lungo le piste, poi lungo traverso nel canalone, sotto le "bocchette" del Mondolè. Itinerario classico per la Balcunera e punta Mondolè. Discesa nel versante della Balma per spuntare in cima alla pista del Colletto.

Giro in solitario in attesa di un U.C.V che stà ancora cercando Colla Bauzano!!!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Bella giornata di sole e temperatura gradevole, peccato il vento in punta. Neve non abbondante ma sciabile, facendo un pò di attenzione non si beccano pietre.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
impianti ancora chiusi il caldo sta consumando tutta la neve scesa: poca neve nella parte bassa, dove occorre fare attenzione; il canalone pur con neve pesante risulta sciabile, la parte alta esposizione nord ha ancora un fondo portante con una spolverata di farina. Cielo nuvoloso.


[visualizza gita completa]
Grazie a paolo summa per la recensione. la neve è davvero scarsa, ma nei brevi pezzi sciabili ci si può anche divertire. si è divertito un pò meno il mio cagnone con una zampa tagliata!!! comunque è sempre un grande.
PS la mia nuova mail è giorgiocuretti@tin.it
Ciao a tutti

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo portante
Saliti entrando in pratonevoso sulla dx(bar RIO) fino sulla sella Seirasso(credo purtroppo se scappo da varaita e po non conosco nulla).Neve veramente pochissima in alto e strada dalla balma in giù un po' terribile però visto le condizioni generali chi osa chiedere di più?Delirio da astinenza ma si fanno 2 o 3 curve e il fondo degli sci è intatto
Grazie a pierririccardo che ci ha indicato un'insperata gita!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): ...tipo di neve ...
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): ...tipo di neve ...
Noi siamo gli altri due scialpinisti che hanno effettuato la gita. La neve, variabile dalla crosta non portante a quella che nascondeva ancora un po' di farina, a quella dura e compatta, più divertente e veloce, nel complesso non era male.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo portante
il caro dott. summa ha detto praticamente tutto quello che c'era da dire... aggiungo solo che tempo qualche giorno e non si scierà neanche più li. speriamo nevichi presto!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo portante
partiti dalla seggiovia 1,5 km a monte di Prato nevoso sci ai piedi. lasciati gli sci c. 100m sotto la vetta per mancanza di neve. in discesa fino alla sella seirasso neve con leggera crosta ma sciabile e divertente poi dalla Balma a prato crosta portante. C'è poca neve ma oggi,alla fine, abbiamo fatto un'insperata bella gita; in compagnia di Mariusflips e di due scialpinisti incontrati sul percorso

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1540
quota vetta/quota massima (m): 2382
dislivello totale (m): 950

Ultime gite di sci alpinismo

17/03/19 - Traversata passo Pasche´ - bomber
Bellissima traversata senza nessuno in giro. Caldo per il periodo pero´ mitigato dal vento mai forte se non a raffiche in forcella. Discesa su polvere leggermente lavorata dal vento e via via piu´ p [...]
17/03/19 - Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri - f.gulliver
Gita magnifica, che abbiamo pure allungato per errore di itinerario (saliti fino al Questa, poi traverso e discesa fino al lago di Valscura, da qui salita evidente). Utili i ramponi per la cima. In di [...]
17/03/19 - Corborant (Cima di) da Besmorello - cuccimaira
Gran gitona e grande ambiente! Come già ben recensito da MAX 64 che saluto aggiungo qualche notizia dal bivio del Laris in poi. La neve su questo itinerario si presenta un pò più lavorata dal vent [...]
17/03/19 - Content (Bric) da Chialvetta - Castel
Si parcheggia sulla strada presso Viviere. Neve a meno di cinque minuti dall’auto. Sulla strada tre o quattro brevi togli-metti. Saliti e scesi sull’itinerario per il Passo Scaletta per godere di [...]
17/03/19 - Pè de Jun (Testa) da Grangie - skeno
Saliti dalla normale (data la poca neve ultimo pezzetto a piedi) e scesi sul vallone opposto esposto inizlamente a sud est e poi a nord est. Neve primaverile quasi sempre ben sciabile, ultima parte lu [...]
17/03/19 - Jafferau (Monte) - Monte Vin Vert da Bacini Frejusia, traversata con discesa per la Valfredda - HHEB
Preso impianti fino in cima alla seggiovia BAN (14 euro per un'ora di biglietto, gli impianti hanno aperto alle 8,50). Arrivati in cima al jafreau alle 9,45 (15-20 min a piedi dall'arrivo dell aseggio [...]
17/03/19 - Silleskogel dal maso Steckholzer - silverrain
Gita molto affollata perché con rischio minimo di valanghe (nella parte finale). La neve sopra i 1800m era spettacolare, 50cm di fresca su fondo duro; sotto, ovviamente, polenta considerando il caldo.