Valletta (Punta della) anticima 3007 m da Pila

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
primi 400 m di dislivello sulle piste (consigliato partire presto) poi si sale su bei pendii ampii e sicuri. Unica difficoltà il pendio ripido che porta al colle Tza Seche (girare a sinistra in fondo al vallone) oggi tutto da battere ma in condizioni comunque sicure. Parte alta il vento ha spazzato e affiora in alcuni punti l'erba (si passa senza problemi), fondo bello duro. Crestina finale ok.
Discesa con neve molto varia, crosta gelata sopra, poi farina sotto il colle poi crosta portante e non e poi 400 m sulle piste che fanno comunque piacere. Ambiente bello con vista su tutta la val d'aosta.Oggi meteo così così' ma ce l'abbiamo fatto prima della nevicata del pomeriggio.
con luca e francesco in grande forma come battitore di traccia sul ripido...

salendo dal colle verso quota 3000
il battitore sotto il colle (pendio ripido)
uscita spaziale al colle

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
La neve a Pila è agli sgoccioli ma le piste sono ben tenute. Salita senza grossi problemi (coltelli necessari nel ripido pendio finale) passando per la depressione tra la punta Tsa Seche e la punta Montpers, transitando per la punta Tsa Seche e quindi salendo la ripida pala all'anticima della Valletta. Discesa su neve dura fino al colle Tsa Seche poi alternanza di farina e croste da vento per lo più portanti. Ricongiunzione con le piste in corrispondenza del Rifugio Societe.
Giornata limpida con vento debole


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Sci da subito. Ottimo rigelo. Coltelli utili per il ripido pendio e la spalla. Con un paio di passaggi brevi in erba non si tolgono mai gli sci. Camminatina breve in cresta p raggiungere l’anticima per buona parte fuori dalla neve. Neve rimollata il giusto per la discesa nella parte alta. Ripellato per il monpers. Qui neve più sfondosa vista l’esposizione. Comunque discesa ottima anche da monpers fino al piano dove la polenta obbliga a spingere. Sulle piste così così. Pochi altri skialp in zona. Il tempo ha retto bene, qualche nuvola, niente di che. Con Enri.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
partiti da Pila con leggero rigelo dovevamo salire all'Arno, poi strada facendo visto che i pendii avevano già scaricato parecchio, abbiamo cambiato l'itinerario e in sicurezza siamo andati fin sotto al colle e poi, seguito traccia raggiunta l'antecima, da lì in avanti diventava troppo rischioso continuare per la cima, corde fisse completamente coperte da neve sfondosa. discesa su neve umida comunque sciabile poi piste molto bagnate e si arriva ancora alla macchina senza fare nessun gava e buta.
in ottima compagnia di Marco Parenti


[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Rigelo assente, seguito probabilmente la traccia di chicca fino al colle, da li la neve inizia un pò a scarseggiare.
Discesa fino alla fine del pendio sotto il colle ancora accettabile, dopo poco scorrevole e ultra bagnata.
Piccolo appunto: la cresta che porta alla croce non sembra proprio banale, comunque il primo tratto è attrezzato.
Con Serena, Dario, Angela, Marco e Tiziana

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Messo gli sci alle 7,00 e il termometro segnava 6,5 gradi. Rigelo non c'è proprio stato , anche in cima neve marcia!!! Discesa da ricordare in negativo, prima parte ancora al limite della decenza , comunque faticosa per le gambe poi polenta e collosa dove non c'era pendenza dovevi pure spingere...insomma un disastro...Incontrato tanti ski alp quando arrivavo alla macchina...
Da sola


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Rigelo assente. Piste segnate dai cingoli dei gatti ma senza blocchi fastidiosi. Sopra i 2500 crosta leggera su neve umida.
Grazie a Daniele che ci ha superati prima del pezzo dritto sotto il colle battendoci molto bene la traccia. Parte finale con neve scarsa e a tratti spazzata dal vento.
Fino al colle neve da 1-2 stelle, crosta non portante abbastanza difficile da sciare. Pendio ripido sciabile con gambe adeguate, poi portandosi dal lato Monpers neve umida ben sciabile fino al canale, dove era decisamente bagnata. Parte bassa sulle piste abbastanza polentosa e lenta ma senza sfondare. 3 stelle sono un pò abbondanti, ma non potevo segnare 2,5. Se non torna rigelo notturno c'è poco da mordere...

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo innevamento e buon rigelo. Partendo presto la salita rimane tutta in ombra. Sceso prima delle 11. Nei pendii meno soleggiati neve un po duretta. In quelli più soleggiati bella cremina.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Partito dal parcheggio 7.30 per via delle temperature in forte rialzo. Salita lungo le piste in ottime condizioni sia di fondo sia di rigelo, fino al plan de l'eve, poi nel vallone su neve trasformata e portante, molto rugosa, fattore importante per affrontare il colle senza rampant, per chi vuole comunque utili, colle pelato dal vento ma si passa agevolmente per affrontare l'ultimo pendo su neve ben trasformata e portante. Nessuno in giro quest'oggi. Discesa affrontata verso i pendii della cima di Monpers, al sole con fondo eccezionale. >rientro ottimo su piste con neve che mollava vicino al parcheggio ormai.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 8.30 con temperature gelide: ho trovato utili i rampani in alcuni punti nel bosco. Gita spettacolare sia per l'ambiente che per il fatto che c'era pochissima gente. Fino al colle , neve ventata poi nelle zone in ombra ancora polvere da tracciare. La parte nella gorgia è effettivamente una gincana tecnica, ma la neve era in stile pista e quindi facile.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Il vento ha lavorato meno in questa zona lasciando ampi spazi intonsi. Dalla cima al colle crosta da vento dura alternata a zone con 2 dita di farina. Sotto il colle 10 cm di farina leggermente ventata, fino a 20 cm nei pendii sotto. Salito presto e trovato poche tracce. Molto freddo nel vallone.
Panorama spaziale dalla cima


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: pulito fino a parcheggio alto di Pila
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
15 cm di fresca dagli alpeggi Plan de l'Eve fino in cima. La spalla dal colle Tsa Sèche a Punta Valletta è crostosa al mattino. Ideale scendere tra le 12 e le 13 in modo che la crosta si 'ammorbidisca'. Qualche pietra in prossimità della cima. Quando sono sceso era ancora tutto intonso....

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Pulita fino al parcheggio
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo aver salito la cima e visto che le temperature lo permettevano, abbiamo salito anche la spalla per approfittare della bellissima neve. Attenzione a qualche pietra nascosta dalle recenti nevicate. In zona tritatissima la discesa dal bivacco, ma ancora ampi spazi sulle altre mete.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Il meteo e le condizioni riportate nel commento del giorno precedente non si sono mantenute così favorevoli, ma questo era -almeno in parte- previsto.
Esatte le previsioni meteo (vda), scarso rigelo notturno e un pò di nubi alla partenza. In prossimità del colle Tsa Setze si sono addensate, ma procedendo con il metodo "ancora un pezzettino e vediamo quello che succede", grazie a una successiva ventilazione, abbiamo raggiunto la cima (sci-alpinistica) e siamo poi scesi con una buona visibilità.
Consistenza nevosa "discreta" solo nella parte alta, poi con vari "gradi di sfondosità", e -almeno per me- un pò difficile da interpretare e sciare... Determinante in questi casi anche il ritmo giusto della discesa, se troppo lento o troppo veloce, gli sprofondamenti sono improvvisi e inevitabili...
Mi ha però aiutato molto la traccia magistrale e il giusto ritmo necessario in questa situazione, impostati -con "classe"- da Franco G. con cui ho condiviso la gita. La possibilità di seguirlo mi ha consentito una discreta discesa e soprattutto una sciata più sicura conclusa alle 13 e 30, e di cui oggi sentivo una necessità particolare...
Questa ora e la data odierna (anche se anticipata di un giorno)sono per me molto significativi, e mi hanno riportato al 2010... Quella volta -indimenticabile-, gita conclusa ...sotto una valanga..., dalla quale non immaginavo di uscire vivo...
Ricordo intenso...(grazie ancora a tutti quelli che mi hanno soccorso, salvato, curato, aiutato in quella circostanza e periodo-...), e conversazione "di valanghe" con un interlocutore particolarmente qualificato come Franco, proprio "sui monti", durante il tratto conclusivo -e sicuro- a piedi del rientro...
Altri due giovani e forti sci-alpinisti sul percorso, che in velocità hanno raggiunto la vetta principale, aggiungendo anche il tratto -a piedi ovviamente- della ferrata/percorso attrezzato, complimenti...


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Oggi tutto ok, sole,temperature, salita, neve e discesa. peccato la compagnia!!!
10 minuti di sci in spalla poi neve quasi continua. Discesa fatta alle 12 circa con neve primaverile su tutto il percorso.
Buone gite.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo rigelo che ha permesso una bella salita con uso di rampanti nel ripido pendio adducente il colle e poi fino in cima. Qualche folata di vento solo lungo la dorsale finale, poi stranamente in cima calma piatta. Bella discesa su neve dura e liscia nel ripido, poi primaverile solo in piccoli tratti un po cedevole.
Ancora discreto innevamento nella parte alta, in basso siamo arrivati sci ai piedi quasi all'auto attraversando però qualche tratto di erba e fango: da domani sarà difficile non fare portage.
Con mio figlio Simone e la compagnia di Valter e Lorenzo con pic nic finale.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Visto il meteo incerto ho ripiegato su una gita abbastanza breve ma che non avevo mai fatto.
Si parte direttamente sci ai piedi. Sono salito tenendo la sinistra nel vallone. Utilizzato i coltelli per salire il pendio che conduce al Colle Tra Seche e poi per giungere in vetta ho utilizzato i ramponi ma alcune persone sono salite anche con i rampant. Bella discesa anche se la neve non ha mollato tantissimo.
Un caro saluto ad Antonio e Pino del Cai di Casale Monferrato. Ci sentiamo per le prossime gite!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strade pulite
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
confermo quanto detto da chi ha fatto la gita ieri. Partiti alle 7:15 dal parcheggio, neve gelata e freddo, che aumentava a causa del vento avvicinandosi alla cresta.
Con il freddo di oggi si poteva (come hanno in effetti fatto tutti quelli che sono arrivati dopo di noi) partire un'ora dopo.
Neve splendida nella parte alta, dalla fine delle piste alla cima.
Si scia fino alla macchina (ancora per poco, però perchè ci sono chiazze d'erba nella parte bassa).
Gita superiore alle (mie) aspettative. Facile ma reminuerativa

[visualizza gita completa]
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 7.45 da Pila, ma viste le temperature di oggi era meglio partire molto più tardi. Sci ai piedi da Pila e bella salita, ovviamente con ottimo rigelo, messo i rampant nel tratto ripido sotto il colle. Vento forte al colle e bufera in cima. Bella discesa su neve dura. Alle 10,30 a Pila 4 gradi. Conca ancora ben innevata.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata perfetta con ottimo rigelo notturno. Sci dalla macchina. Nella parte alta pochi cm. di neve caduta nella notte su fondo duro, che hanno reso la sciata perfetta. La parte bassa (pista) su neve dura che aveva mollato solo in parte (discesa finita alle 12).

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Bisogna aver fede, e non guardare i siti meteo che ti dicono esattamente cosà farà alle 10 del mattino tra 15 giorni in un certo posto ma alle 5 ti dicono che a Pila ci sono solo nuvolette per tutto il giorno e alle 8 se riguardi hanno cambiato idea e dicono pioggia tutto il giorno...
Appena arrivati si è messo a piovere, e noi ci siamo messi sotto una tettoia ad aspettare. Poco dopo siamo partiti, dopo 10 minuti via i goretex, un po' di nevischio, chiarori tra le nuvole, nebbia, sprazzi di sole, poi al colle Tza Sèche si è aperto fino in cima.
Crosta portante spruzzata di neve fresca, con tendenza allo zoccolo dove quella sotto era umida.
Discesa con tempo variabile, tratti col sole e ogni tanto tanto fermi ad aspettare l'apertura quando si chiudeva. Neve mediamente 4 stelle: all'inizio dura con sopra spolverata di fresca (5) , tratti con effetto ventosa o poco scorrevoli, tratti di trasformata. Piste ancora in ottimo stato con neve mollata al punto giusto. Gli ultimi 50 metri all'improvviso si è spenta la luce ma ormai eravamo arrivati. Qualche difficoltà a ritrovare il bar del mattino in mezzo alla nebbia, ma quando siamo usciti era di nuovo bello (sarà la birra che abbiamo bevuto?)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Solo per dire che si parte e si torna sci ai piedi dal parcheggio alto e che la pista da percorrere è quasi sempre ancora liscia.
Una trentina di scialpinisti nell'area.
Buon rigelo

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Buone condizioni, con bella neve, peccato per il cielo velato in discesa, che ha ridotto la visibilità.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Noi siamo partiti abbastanza presto in modo da fare la parte di salita su pista con gli impianti ancora chiusi. Una volta arrivati all'anticima abbiamo proseguito in cresta fino alla cima vera e propria. Il percorso è facile ma non brevissimo... avevamo i ramponi ma sono rimasti nello zaino. In discesa dall'anticima si trovano un po tutti i tipi di neve, ma comunque sempre sciabile e in qualche tratto anche abbastanza divertente. Bella gita prenatalizia con luigi e maurice

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Ennesima salita all'Anticima, tempo velato, temperatura +1 a Pila, leggera brezza dal colle in poi, visibilità discreta a tratti mediocre, traccia presente ma ricoperta da ben 7 cm, dico 7 cm di polvere, discesa buona con neve variabile dalla ventata sino al colle e polvere sino alle piste.
Ma quando c...o si decide a buttare giù qualcosa di serio??
Salita effettuata con il mitico President.
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 9,30, tempo variabile, nebbia va e vieni, assenza di vento, due dita di neve caduta nella notte, passato dalla Nouva, traccia buona, salito prima alla Mompers, poi ripellato da quota 2600 mt, discese buone con visibilità buona a tratti mediocre.
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
In salita:fino all'arrivo della seggiovia Nouva cannoni in funzione,fondo molto duro,salita agevole,parte alta su neve + morbida,accesso al colle senza rampant,dosso alla vetta su neve indurita dai passaggi.
In discesa: ore 12, primi metri su neve dura (x me divertente),poi cercando i pendii orientati e est neve molto sciabile e polverosa,ma............toccato un paio di volte,conclusione su pista dura o fresata

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi ultimo giorno con impianti chiusi...si parte su neve artificiale e si continua cosi fino all'arrivo della seggiovia "la nouva". Poi ottima traccia fino in vetta. Dalla punta io sono sceso fino al col tsa seche e poi ho attraversato in cresta fino alla monpers... da qua farina spettacolare per tutto il vallone e poi ci si ricongiunge alle piste. Oggi tantissima gente su tutti gli itinerari. Bella gita da solo fino a punta valletta e poi in compagnia di mathias e monica che mi hanno raggiunto

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 8.30 sotto fitta nevicata (la tecnologia!), tempo sereno, assenza di vento, dal termine della Nouva buona traccia, dal colle in poi un po' dura, discesa buona con seguenti tipi di neve: ventata, crosticina, poudre, carton/poudreuse e sparata.... di più non si può chiedere.
Dalla quota di circa 2600 mt. ripellato e risaliti alla Monpers con analoghe condizioni di traccia e neve in discesa.
Gita effettuata con il President.
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Sgombere da neve
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima gita approfittando degli impianti chiusi... Sopra i 1900 m c'è un'ottima neve, in alto polvere!

Bellissima giornata in ottima compagnia :-)


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Strada ok fino al parcheggio
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Bella salita in mattinata con partenza sci ai piedi dal piazzale e cannoni in funzione nella parte bassa. Buona traccia fino in vetta e bella discesa nella parte alta anche se il pendio finale verso l'anticima ha patito un po' il vento di ieri. Dal colle in giù bella e divertente farina e, nonostante i molti passaggi, qualche bel tratto intonso oggi si trovava ancora. Parte bassa seguito le piste.
Bella salita e bella mattinata divise come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente in po' più fresco, a Pila alle 8.45 - 3 gradi. Cannoni in funzione sulla parte bassa, dove c'è poca neve, poi, verso i 2100 metri buon innevamento. In discesa bella neve, una 20 cm su fondo duro, molto divertente. Incontrato molti skialp che salivano.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 6.45 dal piazzale superiore di Pila con 3 gradi e ottimo rigelo. Si portano gli sci per 20 minuti circa, fino a metà della pista della Nouva, poi si tolgono nuovamente per fare la strada che arriva al ristorante Societè. Da li neve continua fino in vetta. Qualche cm di neve fresca su fondo duro fino in vetta. Molto utili i rampant nel tratto ripido sotto al colle e prima di arrivare in vetta. Discesa alle 9.30 su splendida neve(i pochi cm di farina su fondo duro). Peccato che dura poco, con queste condizioni in 30 minuti si è nuovamente a Pila. Nessuno in zona tranne uno skialp che partiva quando io arrivavo.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: no problem
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo tornati a gennaio? Oggi si poteva partire a qualsiasi ora, la neve non ha mollato niente, e dove il vento ha spazzato era bella marmorea, per fortuna c'era anche un po' di farina sopra in altre parti. Parte bassa con brevi tratti scoperti, neve continua solo dal laghetto artificiale. Buon rigelo (purtroppo), il tratto ripido sotto il colle senza coltelli era improponibile, e si stava bene con 2 piles e la giacca a vento.
Nella spalla dei bei tratti coperti da 5 cm di farina, peccato per il cielo coperto che non permetteva di scegliere i tratti migliori in discesa. Solo 4 skialpers e un cagnetto.
Un ragazzo toscano con la tavola ha salito il canale che spunta appena sotto l'anticima trovandolo in buone condizioni, a parte l'uscita che ha dovuto fare con picca e ramponi anche in discesa.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
L'anticima 3007 per quel che mi riguarda è rimasta inviolata

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: buona
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
In realtà, la gita l'ho effettuata ieri (due volte),e confermo ciò che ha scritto marmotta. Utilizzo impropriamente la recensione per segnalare che ho smarrito un cellulare salendo.
Presumibilmente mi è caduto prima dello strappo ripido che porta al vero colle di Tsa Sezte.
Se qualcuno l'avesse trovato, per favore mi scriva a curri@polito.it.
Grazie,
Vittorio

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Auto al piazzale di Pila
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni buone in tutta la conca di Pila destinate a durare ancora un po'. Neve all'auto, piste innevate, neve compatta su tutto il percorso. I lastroni caduti sono relativi all'ultima nevicata.
Salito e sceso lungo il vero colle di Tsa Sezte, non al colle, visibile dal piazzale del parcheggio, che chiude la conca.
Se si sale a quest'ultimo e poi si traversa per cresta, la difficoltà è da considerarsi MS
Bel giretto, consigliabile.
Giro solitario, tanto per mantenere a punto il motore e guardare ancora una volta alcuni dei panorami che hanno fatto da cornice, venti giorni fa alla traversata Dondena- Menabreaz- Cogne.
Grazie ad Andri, per le foto via mail, dato che ero sprovvisto di macchina e cellulare.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: OK
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti verso le 7 da Pila, si buca il mare di nuvole a 2100 circa. Sopra giornata spettacolare. L'abbiamo tracciata interamente da Plan de L'eyve. Dal colle all'anticima neve ventata e dura(in alcuni punti assente), utili i rampant. In discesa bella neve, purtroppo l'assenza di fondo fa toccare molte pietre. Per adesso da non fare assolutamente con sci nuovi!

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita, dopo un mese di inattività'. Neve dura per tutto il percorso e arrivato al colle tsa seche di sinistra, senza difficoltà'. Arrivato all'antecima con un leggero venticello. Discesa bella e veloce fino alla macchina.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata più che giusta, buon rigelo notturno, qualche nuvoletta che non ha lasciato alzare le temperature, la neve ha tenuto alla grande, cotta giusta addirittura alle 13.
Saliti direttamente al colle (vero) di Tza Seche su neve molto dura (i rampant non facevano affatto schifo). Scendendo il pendio dell'anticima era ancora durissimo, poi abbiamo scalettato fino alla Punta di Tza Seche per raggiungere gli altri che avevano fatto il colle ovest di Tsa Seche q. 2745 (non so come si chiama), manca neve sulla cresta ovest per pochi metri. Da li ottimo firn fino alle piste, c'è solo una decina di metri di derapata a fianco di una valanga in fondo al canale prima delle baite. Piste ancora in ottimo stato, anche dove sono tritate dai cingoli dei gatti si passa benissimo, si arriva su neve a 5 metri dalla scala che da sul parcheggio.


[visualizza gita completa con 2 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
troppa neve fresca per la becca di nona e allora bella gita all'anticima della valletta. tracciato in 30/50 cm di neve fresca a tratti ventata. bella discesa

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Visto il vento e il rigelo notturno di farina ne abbiamo trovata ben poca. Saliti direttamente al colle per il ripido pendio a sx della punta di Tza Seche, prima di farlo in discesa preferisco vedere le condizioni in salita. Nel frattempo c'era gente salita dall'altro colle che scendeva e ci ha tritato la crosta fastidiosa. Dal colle alla anticima crosta portante a gobbe, sotto il colle dopo un po' di passaggi neve sciabile, poi crosta leggera, crosta coperta da farina, neve dura con spolverata di farina, insomma tutto sciabile, senza prendere pietre né portare sci a spalla alla partenza.
Auguri per il mezzo secolo di Gabri.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada pulita
attrezzatura :: scialpinistica
Veve invernale e temperatura invernale!!Partito dalla macchina alle 9,00 circa,tutto l'itinerario fino al colle riparato dal vento,ma temperatura comunque fredda,dal colle alla cima ventaccio super-gelido...io e Lory rinunciamo e ci fermiamo al colle.In discesa ci teniamo sulla sx idrografica su pendii ancora vergini e scendiamo in 20/30 cm di farina da sballo,divertimento unico(abbondantemente più di 5 stelle)fino a ricongiungerci col tracciato delle piste dove le 3/4 dita di farina caduta nella notte rimangono da 5 stelle,ma il fondo è un pò massacrato e i passaggi alle 12,30 erano già numerosi,per cui ne togliamo una.Occhio che siamo in primavera,le 4 stelle di oggi potrebbero essere solo più 3 domani e 2 dopodomani.In ogni caso innevamento perfetto,nessuna pietra fuori,sci dalla macchina.Sicuramente se non avessi nulla da fare la rifarei anche domani.SalutP.S. anche noi abbiamo incontrato uno ski-alper con gli ski-roll nello zaino...da Aosta??

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Decine, se non centinaia, di persone nella conca di Pila. Che bello vedere gli impianti fermi e tutto disponibile per sci e ciaspole. Sono salito passando dal colle su una traccia modello A1. In alto vento gelido. In discesa neve ventata sia sulla pala finale che sul pendio che porta sotto il colle. Comunque si scia anche se non è proprio da urlo. Poi gran farina ancora godibile anche se super-ravanata.
Mentre scendevo ho incrociato uno che saliva con gli sci e gli skiroll nello zaino... Partito da Aosta?

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK fino a Pila
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi quasi tutto il mondo era qui, e tutti ci hanno azzeccato. Nella parte bassa sulle piste 1-2cm, poi aumenta fino a 20-30cm al colle Tsa Sezte. Siamo passati anche noi dall’ampio colle a destra della Pointe Tsa Setze ed abbiamo risalito la cresta della Punta (delicata in un paio di punti) per raggiungere il colle vero e di qui la cima per l’ultimo pendio. Giornata spettacolare. La discesa dalla cima fino al colle di Tsa Setze è su neve già un po’ crostosa, ma dal colle in giù è una vera goduria fino alla fine

[visualizza gita completa con 8 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
innevamento al limite nella parte bassa ma sufficente, piste parzialmente aperte (chiusura prevista 17/4).
partiti alle 8.30 con 0° e un ottimo rigelo (fia trop).
pur partendo dalla punta alle 12.30 abbiamo trovato neve marmorea fino alla macchina.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Oggi alla anticima solo 4 persone in tre tornate diverse. Le gite indicate come Colle Tsa Tseche in realtà non vanno al colle ma alla punta di Monpers. Per la valletta si deve girare a sinistra e salire il rioido pendio e da li alla cimna. Neve di sogno. Risalito alla Mompers per una nuova bella discesa

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Sbrigatevi!.
Neve a 50 metri dal parcheggio, con pochi metri su prato qua e la oggi si poteva arrivare all'anticima della Valletta, anche se tutti si sono accontentati del colle appena a destra dello Tza Seche (io e Silvano siamo poi saliti a piedi all'anticima e abbiamo visto che si poteva fare).
In discesa i canalini fino alla baita all'inizio del vallone oggi erano fantastici, dopo bisogna cercare le lingue per scendere sulla poca neve che resta.
Siamo saliti per la Nouva, dopo la stazione superiore bisogna tenersi sulla sinistra e in alto sul sentiero estivo, se si cerca di raggiungere i canaloni centrali si ravana solo.
Sotto e sopra il colle ci sono tratti pelati, invece verso il Mompers è ben innevato.
Tra pochissimo ci saranno ampi tratti senza neve!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 2000
La mattina siamo partiti sfiduciati per l'imprevista coltre di nubi e le temperature estive, poi a quota 2002, lasciate le piste battute scopriamo che la crosta sopra a quesa quota tiene ed è via via più gelata. Infatti la discesa è stata davvero divertente su crosta portante e poi sulle marcescenti piste di Pila attorniati dagli obbrobri del comprensorio. Tolti gli sci a 5 minuti dall'auto. Panorama fantastico in cresta.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1900
chi l'avrebbe mai detto, ieri in Formazza sembrava chiusa la stagione, oggi ho trovato ancora neve gelata e sciabile.
Le piste sono ancora innevate e si parte dalla macchina (per oggi).
In alto neve ancora dura alle 11,30, poi un pezzo trasformata e sui 2200 marcia, per fortuna che la parte bassa si fa sulle piste!.
Bello il pendio sotto il colle e il panettone dell'anticima

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
in alto deviato al Mont Pers.
crosta appena portante, alcuni tratti marchi, in basso sulla pista ottima

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: 1/5
neve (parte superiore gita) :: dura
da Pila con sci a spalle per oltre 1 ora.
Dopo neve dura.
la neve ormai è troppo in alto, sconsigliabile.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Splendida gita dal punto di vista della sciata, per la presenza di bella farina. Meno per la meta finale, una semplice anticima. Con Giuseppe Danilo e Guido.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo innevamento. Nonostante il caldo, ottimo rigelo. La salita rimane tutta in ombra, se si parte presto. Sceso prima delle 11. I pendii meno esposti erano leggeremente duri, ma sempre ben sciabili. Nei pendii più esposti bella cremina.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Tutte
quota partenza (m): 1866
quota vetta/quota massima (m): 3007
dislivello totale (m): 1136

Ultime gite di sci alpinismo

18/02/19 - Rossa di Sea (Punta) da Balme - luca94
Dopo l'abbondante farina di venerdi scorso girando tra Fournier, colle Begino e qualche traversata oggi ho deciso di stare vicino a casa cambiando completamente esposizione. Si parte sci ai piedi da [...]
18/02/19 - Gran Testa da Etroubles, anello canale O e canale N - Rebatta bousa
Canale con 600 metri di dislivello, ultimi 300 metri con pendenza media di circa 35° che si mantiene abbastanza costante a parte un breve tratto più ripido. Appena abbandonata la traccia per il Fla [...]
18/02/19 - Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto - tettorubia96
Partiti presto su neve dura e compatta sino a quando il sole ha fatto capolino e allora vai con il forno acceso. A parte un breve tratto appena sopra il ponticello innevamento ancora continuo. Nei var [...]
17/02/19 - Poncione di Cassina Baggio da all'Acqua - barrosismo
Bella neve dalla cima al Gerenpass. Da qui in giù neve morbida primaverile con tratti ottimi e altri più sfondosi. Tanta gente in giro, anche verso il Maniò. Ampi pendii sotto al Gerenpass in cui s [...]
17/02/19 - Glatten da Saliboden - sillylamb2
Gita molto affollata. Salita su ottima traccia autostradale. Discesa nel canale su neve polverosa nella parte alta, ventata nella parte centrale, in via di trasformazione in quella bassa; cmq sciabilità sempre più che discreta.
17/02/19 - Trois Frères Mineurs (Col des) Traversata da Claviere a Bardonecchia - Miesh
Traversata "primaverile" viste le temperature di ieri. Saliti fin al Colle, nulla da segnalare; la prima discesa intervallava tratti ventata con neve molto dura a pezzi di polvere intonsa molto bella [...]
17/02/19 - Croce (Monte) o Brun da Saint Jacques - cinin-asti
Partendo da S.Jacques conviene seguire la strada che va verso il vallone delle Cime Bianche e poi si si svolta a sn. verso il Rif. Tournalin. Dall' Alpe di Nana in su la copertura di neve é totale e [...]