Toula (Colle Est di) ghiacciaio del Toula

tipo neve :: crosta non portante
Neve toccata dal vento da Sud nei giorni scorsi: parte alta crostosa, migliora verso il Pavillon... Quest'anno la scala emerge dalla cornice di neve 50mt sotto il colle... Concludiamo la giornata con una vallée blanche, tanta neve nuova polverosa ma lenta.. Peccato! Comunque merita sempre per il panorama..
Con Matte

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: fresca (24-48 h) asciutta
Quest'anno poca neve per cui si scende solo fino al Pavillon. In compenso la parte alta sabato era in condizioni quasi ottimali con neve fredda e tante linee ancora da tracciare, accesso alla scala comodo e discesa al ghiacciaio facile.
Con Elena e Nik. Fatto due giri, per il terzo non avevamo più le gambe!

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: crosta non portante
Lo strato di neve recente è importante (fino a 80 cm nella parte alta), molto rovinato dal vento, che lo rende compatto frenando lo scivolamento degli sci.
Tutte le linee di discesa del Toula sono abbondantemente tracciate, rimangono pochi spazi vergini. Tuttavia, in queste condizioni, non è una discesa raccomandabile.
Epilogo avventuroso sotto il Pavillion, nel bosco sopra la dogana, che finisce su prati e rocce ripide senza neve, dove abbiamo dovuto scendere a piedi in arrampicata.
uscita del Club Avalco con gli amici del ski ckub Nagoya


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: fresca (24-48 h) umida
:: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok
:: 1200
mi sa che ho speso almeno 2 delle mie nove vite da gatto... sceso seguendo le tracce per il collegamento con il canale d Entreves vedo delle tracce su farina più bella a sn. le seguo.. fino a che non finiscono di colpo, mi guardo attorno e realizzo...avevano la vela ..acc io non c e l ho e neanche il red bull... risalire o tentare l ignoto? la troppa esperienza a volte frega e mi lascio tentare da un traverso e da un sistema di canali. arrivo al fondo. un ultimo salto di una decina di metri mi separa dal vallone di fondo. per evitarlo risalgo faticosamente nella neve fino alla vita, picca alla mano e traverso a dx passando sopra delle placconate. finalmente il canale della salvezza.. qualche allegra curva e sono di nuovo alla funivia... siccome sono le 15 20 e il lupo perde il pelo ma... mi rilasso con un ultima discesa dall aig Marble in val ferret...

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: altro
sono tornato dopo anni al Toula in compagnia di Enrico, Gabriele e Marco; giornata caratterizzata dal forte vento in quota con limpido assoluto al mattino, nubi a mezzogiorno e nevischio nel pomeriggio a Montenvers; il Toula presenta un po' di ravanamento per arrivare alla scala e per accedere al ghiacciaio poi neve via via più trasformata e piacevole via via che si scende (con la funivia che arriva solo al rifugio To vecchio c'è poca gente sugli itinerari); poi abbiamo percorso la vallée Blanche sino a Montenvers, buone condizioni a parte la visibilità buona solo dal Requin (improbabili i prezzi di trenino (25) e bus (15)

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: polverosa
Ancora bella neve nella parte alta. In via di appesantimento dal traverso per raggiungere la stazione del Pavillon in giù.
foto su



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: fresca (24-48 h) asciutta
Sabato a Chamonix nevicava alla grande, mentre a Courmayeur era già in miglioramento la mattina. In ogni caso nevicata provvidenziale che ha reso il percorso divertente nonostante i numerosi free-rider. -15 la mattina alla partenza delle funivie e poi bella giornata di sole con lievissime velature.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: fresca (24-48 h) asciutta
Molto bello, 40/50 cm circa di neve fresca lungo tutto il percorso. Solo nella prima parte leggermente toccata dal vento

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: primaverile
Discesa sempre appagante e tecnica.
Al mattino presto le vecchie tracce indurite sono assai fastidiose, conviene cercare i tratti ancora intonsi. In compenso il bellissimo pendio ripido che porta al Pavillon dalle morene dopo le 11 diventa troppo pastoso e poco sciabile.
Se non si vuole scendere la scala, non conviene cercar di scendere appena alla sua sx, il passaggio è scomodo ed esposto: meglio piuttosto al colle del Toula spostarsi totalmente a sx verso le rocce e percorrere il canale "del Tedesco", lì si passa ancora bene, affiora solo un po' di ghiaccio nella strettoia ma non ci sono pericoli, servirebbe una buona nevicata primaverile per sistemarlo.
Sono 250 m di dislivello a 45°, valutate bene le vostre capacità ed attrezzature.

[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: altro
noi siamo passati dal colle occidentale.
ingresso bello ripido e su neve dura già rigelata (erano le 17), poi dallo scivolo in giu vecchie tracce indurite molto fastidiose e non molto sciabili (ma forse erano i postumi della nord della tour ronde e dell'influenza in corso..).


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
tipo neve :: crosta non portante
Un bel Toula per colazione è quello che ci vuole per iniziare bene la giornata...mica tanto in realtà, perchè come sovente capita si è rivelato un pò indigesto: crosta da fusione e rigelo su buona parte del percorso, solo qualche tratto di neve discreta sul ghiacciaio e un canalino di bel firn sopra il Pavillon...e meno male che la neve aveva un pò mollato, meglio non scendere prima delle 10!
Per il resto le condizioni di accessibilità, sicurezza ed innevamento sono ottime, quindi come prologo della Vallée Blanche io lo consiglio comunque, alla fine è un degno completamento della gita...e poi al Pavillon la birra è buona!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: fresca (24-48 h) umida
Giornata inaspettata di sole e temperature miti! Molta neve fresca, umida e piuttosto pesante fino al Pavillon. Tutto sommato discrete condizioni, restano da valutare con attenzione le varianti più ripide.
In compagnia del giovane Massi e di un sole radioso! Qualche perplessità davanti alle numerose "ripetizioni" ad ore che avrebbero consigliato scelte più... "rilassanti". Scesi a La Palud per il "Panei" verso le 12,30, trovato neve più fredda ed in quantità minore, tutto sommato in condizioni più divertenti!!


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: fresca (24-48 h) asciutta
Prima discesa fatta fino al pavillon con solo pochissime tracce e neve fantastica! Seconda discesa fino a valle stando a destra della fune su ottima anche a bassa quota. Magnifica giornata

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: fresca (24-48 h) asciutta
primi a scendere,con giornata calda per la stagione e assenza di vento,ottima accessibilita alla scala e pista battuta per accederci...grazie...molti francesi in giro...fatto toula classico,neve un po ventata parte alta,sotto bello..staccata al passaggio piccola placca al primo cambio di pendenza..ma tutto bene..penso una gonfia..da fare cmq sempre attenzione ha fatto vento..e oggi scaldava..
grazie ad alfredo per la compagnia...si digiuna ma si beve!


[visualizza gita completa]
tipo neve :: crosta portante
tempo stupendo x tutta la discesa a parte un po di vento il tratto a piedi per raggiungere la scaletta di accesso al ghiacciaio. Neve abb. crostosa in alto e man mano si scende sempre più pesante a causa delle temperature. in compagnia di marco, andrea, elia e giorgio

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: fresca (24-48 h) asciutta
Due thoila con in mezzo il giro ai marbree...alla fibe le gambe chiamavano aiuto...
Ma giornata da incorniciare.
A fine giornata era tutto tritato...la mattina ci siam goduti ancora ottimi spazzi di polvere.
Con titta

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: primaverile
Partiti non prestissimo, alle 10.15 eravamo in fondo al ghiacciaio - fino a qua neve bellissima, sotto il ghiacciaio aveva mollato (ma forse non aveva proprio gelato)- comunque ancora sciabile ma non bella - accesso dalla scala molto facile, tanta neve e tutto liscio - se gela bene anche sotto diventa molto bello -
Brava a Lodo che non ha mollato anche dove la neve cambiava


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: polverosa
scesi alle 10.30 ca fino al Tunnel, neve polverosa da favola nella parte alta, primaverile nella zona sotto il Pavillon e trasformata nella zona sopra il tunnel. Giornata fantastica di sole e neve bellissima

[visualizza gita completa]
tipo neve :: fresca (24-48 h) asciutta
Discesa iniziata alle 10, un po’ troppo presto, ma non si poteva fare altrimenti vista la “necessità” di risalire a Punta Helbronner per fare la Vallee Blanche. Per avere il Toula in condizioni ottimali in questo periodo bisognerebbe scendere due o tre ore più tardi, trovando neve probabilmente trasformata e primaverile considerata l’esposizione a sud e la giornata molto calda. Dalla scala si accede al ghiacciaio agevolmente e non ci sono particolari problemi nel calzare gli sci in quanto il “balcone” da cui si parte è sufficientemente ampio. A quota 3.500 c’era neve farinosa su fondo duro, poi scendendo di quota un po’ di crosta superficiale comunque ben sciabile, Giunti alla zona mediana del ghiacciaio ci siamo tenuti sulla sinistra per raggiungere il Pavillon. Scendendo sulle tracce preesistenti non abbiamo visto crepacci o rotture del manto nevoso. Discesa in ambiente incomparabile, ancora più affascinante dal momento che in quel momento sul Toula c’eravamo solo noi: io, Beppe l’Biund, Daniela e Alfonso.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
Ancora sciabile ma non goduriosa, i molti passaggi hanno smosso molto il manto che ormai ha anche lunghe zone di crosta ventata. i pezzi belli sono il primo pendio sotto la scala e i colatoi dei canaloni che hanno neve compatta. Molto bello invece il pezzo dal Pavillon a la Palud dove abbiamo seguito la vecchia pista ma anche i canali sembrano belli da scendere.
Il Thoula comunque, anche quando non perfetto, è sempre una discesa bellissima.
Complimenti alla Bionda che anche in questa neve impegnativa è venuta giù alla grande


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: polverosa
Tutte le linee sono molto tracciate ma la sciabilità è ancora ottima anche su buona powder. La consistenza del manto è di svariato tipo prevalentemente neve morbida e farinosa, alternata in alcuni punti da firm, crosta o neve compatta.
Scesi anche il Marbrees e il Cesso in condizioni uguali alla Toula.
Fantastiche discese in una giornata che si è rivelata più calda del previsto!
Con la fantastica compagnia di Ale, Fox, Luca, Micche, Pietro e suo fratello.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: altro
Ormai il plateau è veramente tracciato ovunque anche nelle zone dove solitamente non si passa per periocolo di crepacci ( aperti solo 2 stto l'Aiguille d'Entreve).
Grandissime sciate in compagnia dell Omooooo!!
Come Ultima discesa abbiamo fatto il Toula Traforo su bei pendii in parte ancora vergini


[visualizza gita completa]
Sole, caldo e assenza di vento oggi quassù. Neve buona, fantastica a tratti, percorso già molto tracciato ma c'è ancora spazio vergine. Nessuna difficoltà di rilievo. 2 discese di cui la prima fino a La Palud, prima del gran finale lungo la Vallée Blanche.
Un'altra giornata da incorniciare in compagnia di Piero, non molta altra gente sul percorso. E' sempre un onore e un privilegio bazzicare per quassù in compagnia dei grandi...al Caffè delle Funivie alle 8.30, ci si rende subito conto di non essere in un posto qualunque. A la prochaine!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: polverosa
Nessun pericolo oggettivo in questa fantastica giornata di sole (extra-caldo). I buchi sono coperti solo prestare attenzione dove avvengono i cambi di pendenza dove i ponti sembrano un pò più deboli.
2 grandissime discese, neve, compagnia e tutto quel che si può avere in una giornata di free-ride. Molto spazio ancora da tracciare. Noi siamo riusciti a marcare dei pei pendii e con belle tracce. Per la sua ripidità Bello anche il primo canale di sx del Pavillon peccato solo che la neve fosse al limite della sciabilità. La giornata è stata completata da una bella discesa della Vallèe Blanche ( i primi a scenderla)
Mitico Guido


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
Condizioni generali della neve buone. Se ne trova un pò di tutti i tipi. Si scende in prevalenza solo fino al Pavillon.
I vari canali sono un pò pericolosi. Qualche crepo coperto.
Fatte due splendide discese in compagnia di Gionata, Luca, Massimo e Andrea.
Abbiamo scelto 2 linee sul versante di destra, zona Entreves.


[visualizza gita completa]
tipo neve :: primaverile/firn
Giornata splendita sul Toula tutti i tipi di neve a seconda della zona farina, crosta ventata primaverile, in basso uguale,
Canale del gesso su neve ghiacciata e ventata

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: recente umida/pesante
Da punta helbronner all'attacco del fuoripista cielo coperto e vento forte con -25! Scese le scale che portano al ghiacciaio, comincia la discesa su neve pesante e faticosa da sciare. Arrivati al pavillon, si continua sul lato sinistro di discesa fino a giungere, con un finale un pò scomodo nel bosco, a La Palud. Peccato per il panorama quasi del tutto mancato e la neve non delle migliori.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
C'è una gran quantità di neve su tutto l'itinerario, dal Colle fino a La Palud; l'accesso dalla scala abbastanza agevole; il ghiacciaio oggi è stato molto tracciato, in tutte le sue varianti. La neve in alto presenta una lieve crosta, poi migliora nella parte mediana restando polverosa e nella parte bassa è un po' più pesante ma sempre ben sciabile. Il rientro dal Pavillon su La Palud è ben innevato, presenta un po' di crosta alternata a tratti di magnifica farina dove ha preso meno sole.
In compagnia di Servaja.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: crosta da vento morbida
3 discese sotto al sole caldo di gennaio in una giornata lavorativa...successo assicurato!
la neve è ancora buona ma in alto c'è un pò di crosta da vento.
con lorenzo sulla tavola.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
tipo neve :: crosta rigelo portante
Come antipasto della Vallée Blanche un bel Toula non è male, peccato che questa volta è risultato un pò indigesto: crosta dura in alto, neve primaverile sulle morene ma segnata da troppi solchi dei numerosi passaggi, i nostri sci da scialpinismo old style non hanno troppo gradito, e noi men che meno. Le condizioni del ghiacciaio sono invece sicure, crepacci ben chiusi e seraccata tranquilla. Occhio al salto della cornice al colle, prima della scala, neve molto dura con ghiaccio affiorante, io mi son fatto una bella scivolata!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: recente umida/pesante
Scesi alle 11,30 - neve fresca un po' gessosa, ma sciabile

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: recente leggera/asciutta
La nevicate di venerdi notte (40-50 cm) ha lasciato un bel terreno di gioco.
Sui versanti est la mattina era ancora molto bella (e poco battuta) e neanche troppo toccata dal vento

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: crosta rigelo non portante
Bell'itinerario attualmente ben innevato fino alla Palud.
Peccato per la qualità della neve...crostosa su quasi tutto l'itinerario.
Se nevica di nuovo resterà in ottime condizioni col fondo che c'è.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: recente leggera/asciutta
siamo riusciti a fare 3 giri prima che arrivasse la nebbia.. ore 13, primo giro tutto vergine con 50cm di powder, nel secondo giro siamo scesi dal canale sotto alla passerella per evitare la gara di freeride co 120 partecipanti, terzo giro tutto tritato.....

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
tipo neve :: crosta da vento morbida
La neve di inizio settimana è veramente molta, direi almeno un metro. Purtroppo il caldo ha lavorato molto.
In alto sui versanti est si trova ancora neve farinosa seppur ventata, dopodichè è un gioco a trovar croste portanti (o quasi) alternate a neve pesante ma sciabile, giocando con le contropendenze ... e con le gambe!

[visualizza gita completa]
Fatta tre volte.Giornata eccezzzzzionale, nessun problema a raggiungere la scala. Fino al traverso sotto il Rif. Torino neve invernale compatta e sciabile come in pista(*****). Più sotto verso il Pavillon era ex farina smossa un po' crostosetta, un po' marcetta (sic). Negli anfratti non esposti al sole si trovava farina ma domenica l'abbiamo tritata tutta ,niente pietre. Condizioni di sicurezza per caduta delle slavine al limite, ossia se nei vari canalini si creeranno altri accumuli per il vento o nevicherà sul serio ..... tensiun, +++ sotto il Torino. Per il resto non c'è la terminale, i crepacci ben chiusi e ampia scelta d'itinerari.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: recente leggera/asciutta
giornata bellissima, un po troppo caldo per essere in pieno inverno,neve fantastica fino al pavillon.

[visualizza gita completa con 1 foto]
tipo neve :: crosta non portante
Gita di gruppo con gli amici del C.A.I. Chivasso guidati da Cervino 55 che prima di scendere a Chamonix attraverso la Vallee Blanche ci ha guidati nella discesa del ghiacciaio del Toula. La difficoltà maggiore è stata determinata dal calzare gli sci subito dopo la scala di accesso al ghiacciaio, a causa dello spazio a disposizione esiguo e molto ghiacciato. Per il resto crosta sia portante che non portante (purtroppo per la maggior parte del pendio) fino al Pavillon. Le difficoltà della discesa sono state comunque ampiamente ripagate dalla spettacolarità dell'ambiente.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: crosta da vento morbida
la neve caduta la notte di capodanno (circa 80 cm) si è assestata un po' e sui versanti est e nord (sotto il pavillon) era ancora del tutto godibile con molte zone ancora da tracciare, non essendo ancora arrivati in massa i francesi.
Canali molto secchi.
Scale di accesso necessitano qualche acrobazia.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
tipo neve :: recente leggera/asciutta
bella giornata e buona sciata. neve a tratti spettacolare, a tratti molto meno. da farina a crostaccia (neve merdacchia direbbe il duca di Urbino...). in buone condizioni sia la discesa classica che le varianti. Tracciati anche il canale del cesso, i due canali del col de Saussure e i pendii del ghiacciaio del mont Frety. Splendida, in particolare, da non perdere, la discesa su La Palud lungo i canaloni della vecchia pista da sci (attenzione a scegliere bene l'orario di discesa. Visto scendere da canalini laterali bei valangoni di fondo)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: crosta rigelo portante
Grande gioirnata di fuoripista,colouir del cesso,tre discese integrali dal toula fino giù...giù al traforo!Io, Diego e qulche bella svedese!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe lastroni esistenti
tipo neve :: tipo neve: primaverile/firn
Splendida. in alto grande neve. si arriva a 15 min. dal Pavillom. Neve splendida su tutto il ghiacciaio

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: recente leggera/asciutta
super toula

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: I :: 3.3 :: E1 :: [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota massima (m): 3462
dislivello (m): 1200

Ultime gite di fuori pista

04/03/20 - Indren Canyon Leisch - teddy
Prima discesa partendo da Indren, 1500 di dislivello fino a Staffal con questo scenografico canyon in ottime condizioni, niente ghiaccio se non quello della cascata sulla parete di dx. Saliti poi alla [...]
29/02/20 - Crevacol Bassa Tete - cecco81
Oggi visto il meteo variabile e la neve fresca Siam venuti a fare un po' di freeride per qua. Abbiamo fatto 2 ore di giornaliero,qualche discesa lato piste,in alto non male anche se a volte si sente [...]
22/02/20 - Val Thorens - lakota
Ultima Uscita Stage Free Ride CAI Venaria. Ancora una giornata perfetta. Val Thorens è un sogno; pendii in farina verso nord ( la nevicata di mercoledì scorso ha buttato 10 cm.) dove il vento non ha [...]
15/02/20 - Val Cenis - lucabelloni
Terza e ultima uscita dello Stage Fuoripista del CAI Pianezza con 49 partecipanti tra allievi, istruttori e aggregati. All’arrivo a Val Cenis la situazione sembrava sconfortante…in basso pochissim [...]
08/02/20 - Valloire-Valmenier - lakota
Seconda uscita Free ride CAI Venaria. Una di quelle giornate che non si dimenticano! Guide e istruttori hanno trovato i valloni giusti per sciare nella farina; quella poca rimasta dopo la mini-nevic [...]
01/02/20 - Crevacol Bassa Tete - lucabelloni
Seconda uscita dello Stage fuoripista CAI Pianezza, 47 partecipanti tra allievi, maestri e accompagnatori. Speravamo che Crevacol mantenesse fede alla sua fama di freezer della Valle d’Aosta, invece [...]
26/01/20 - Verde (Colletto) vallone dei mandarini e vallone della Doire - alfonsom
Prima uscita del corso SA1 della scuola P.S. Muzio Cai Chivasso. Fuoripista vari in quel di Monginevro e un paio di belle discese nel Vallone dei Mandarini con neve farinosa battuta dai vari passaggi ma morbida e divertente.