Aimonin (Torre di) Via Papaveri e Papere

Per un secondo giorno in Valle dell' orco , visitiamo per la prima volta la torre di aimonin! Che roccia!
La via è molto bella direi..
Il primo tiro è un bastone da freddi.. il ribaltamento sulla lama demoniaco! Poi più facile fino in sosta.. utile avere qui un 4 BD oppure un 2 , da mettere leggermente più su .
Secondo tiro con passi piuttosto difficili.. poi si continua più piacevolmente (più o meno! Il 6a è il più difficile del mondo ah ah a)
L ultimo tiro è veramente difficile.. sono riuscito a scalare fino al 4 spit.. poi mi sono trascinato in sosta..

Friend inutili, a parte il primo tiro dove uno basta.

Unico problema della via è il fatto che quando è stata richiodata sono stati utilizzati i tasselli originali in acciaio zincato, a cui è stata sostituita la placchetta con una di acciaio inox + dado inox... La corrosione è visibilmente in atto su tutti i punti..
Piccola critica , senza nulla togliere alla gratitudine per chi si è preso la briga di fare il lavoro.. sicuramente di tasca sua !

Con Claudio e gole

[visualizza gita completa]
Questa via non riceveva più recensioni su Gulliver dal 2013 (!), così mi pare giusto aggiungere anche il mio entusiasta parere: a poco più di un'ora di macchina da Torino, e 20' di passeggiata nel bosco, si trova un capolavoro del Motto di rara bellezza, ottimamente protetta a spit. Se ci si porta un rinvio rigido, l'obbligatorio secondo me è inferiore a 6c, che dunque non deve intimorire troppo. Il secondo tiro certo è una bella legna, ma se ne viene fuori in qualche modo. L'ultimo è una danza di piedi delicatissima, con microappigli per le mani, ma risulta ancora ben scalabile con difficoltà attorno al 7a, nonostante si legga qua e là che si è rotto qualcosa. Complimenti al socio che la sale da primo a vista con minima sbavatura, causandomi caduta della mandibola sull'imbrago. Io ci faccio da secondo un paio di resting, ma arrivato in sosta ho solo una voglia matta di rifarla. Decidiamo però di calarci, nel pomeriggio bisogna andare al lavoro...
Grazie a Matteo per avermi convinto a provarla.


[visualizza gita completa]
Via bellissima, solo l'ultimo tiro vale la pena per farla.

La chiodatura è a mio parere sicura ed ottima a spit.

I tiri più impegnativi sono i primi due, nel primo si incontra subito un ribaltamento intorno a un diedro molto atletico e un po' aleatorio che si affronta a freddo, però la protezione è in vita al momento del passaggio. Nel secondo tiro c'è un passo singolo molto duro tra il secondo e il terzo spit che si riesce però ad azzerare senza problemi.
Il terzo e il quarto tiro seguono una placca molto tecnica piacevolissima. L'ultimo tratto del quarto tiro richiede decisione nel superare un muretto a tacche lievemente aggettante che sembra più lungo di quanto non sia in realtà: farsi coraggio è proseguire quando si ha lo spit in vita, non si vede il prossimo, e si pensa che il duro possa continuare per molto, abbiate fiducia non è così.....
Il quinto tiro è veramente spettacolare: 30 metri di aderenza pura su micro-appigli.Ci sono due punti di maggiore impegno al 4° spit
e alla fine della sezione più dura quando si afferra una lama diagonale rovescia. In ogni caso il volo è sempre tranquillo e nei punti più difficili non è difficile azzerare.

In tutta franchezza a parte forse un friend (o molto piccolo o molto grande) sul primo tiro da incastrare nella fessura tra il primo e il secondo ribaltamento non abbiamo trovato necessità di aggiungere protezioni. In realtà la salita della fessura in questione è stata molto più semplice di quanto immaginassi guardandola da sotto e il friend quindi alla fine mi è servito solo come effetto placebo....



Con Maigol ottimo compagno di nuove avventure


[visualizza gita completa]
Degna della fama. Il tiro con il passaggio di 6c+ è ben chiodato ma altri passi risultano ariosi e delicati. Via di grande impegno che obbliga a un sapiente uso dei piedi e delle dita.

[visualizza gita completa]
e'sempre bello ripetere le vie di Motto oggi asciutta come tutta la parete ..l'obbligatorio e'meno di quello dichirato ed in qualunque caso mai pericoloso.Sull'ultimo tiro per passare la cornice si puo'mettereun ooo bd o micronut. Max,Tiz,Dariun

[visualizza gita completa]
Alcune precisazioni sullo stato attuale: è quasi tutto asciutto tranne il diedro del ribaltamento nel primo tiro e una fessura finale nel secondo tiro che trasuda acqua con fango...
Possono essere utili un paio di friend di misure medio piccole per integrare in alcuni punti la chiodatura (ottima).
L'ultimo tiro potrebbe essere sul 7a+ e richiede grande padronanza in placca...
Socio HHEB


[visualizza gita completa]
Praticamente tutta asciutta. Merita.
temperatura a noasca di 12 gradi alle 11.00, 22 gradi alle 18
Sole pieno e ottima temperatura in parete grazie al venticello.
Ultimo tiro decisamente piu' impegnativo degli altri.
Un grazie al furetto.


[visualizza gita completa]
Bellissima arrampicata, varia e di gran soddisfazione. Nessun tiro banale, alcuni passaggi richiedono una attenta lettura, in particolare sull'ultimo spledido tiro.
Chiodatura che a volte impegna, ma sempre piuttosto sicura.


Gran giornata in compagnia di Andrea.
A breve foto e commenti su:



[visualizza gita completa]
Bellissima via,di gran soddisfazione
Peccato che nel primo tiro la fessura fosse bagnata e abbia tolto un pò di divertimento
Nel secondo tiro,duro,moschettonaggio un pò difficile dle primo chiodo e occhio doopo il secondo a non volare,potrebbe essere poco piacevole
Per il resto chiodatura ingaggiosa ma sicura,meglio avere qualcosina per integrare
A mio avviso il 6c obbl c'è tutto.

P.S. abbiamo salito l'ultimo tiro della casa degli specchi,bellissimo(6b+ è un po stretto come già detto da altri)
peccato che la fessura,ben proteggibile con friend,sia stata aggredita da diversi chiodi,oltre all'unico originale dell'apertura
il che toglie molta magia e "sapore" al tiro,uno dei più belli di Aimonin e della valle di sicuro

[visualizza gita completa]
Bella via, duro l'ultimo tiro... Peccato per il gran caldo !!
Foto su


[visualizza gita completa]
Gran bella via, l'ultimo tiro e' davvero siderale...
Giornata di sole ma fredda.

[visualizza gita completa]
confermo quanto detto da Marco: la via è molto sostenuta, ed il 2° e l'ultimo tiro sono davvero....placcosi! e forse non basta la sola tecnica di piedi...! comunque complimenti a marco, sempre un ottimo e stimolante socio!

[visualizza gita completa]
Bella e sostenuta,su roccia nel complesso buona.Trovato più impegnativo un passaggio obbligatorio con moschettonaggio delicato a metà della seconda lunghezza di 6c+,anzichè l'ultima di 7a,peraltro molto bella e accattivante (sinceramente non abbiamo trovato il 6c+ obbl.).Chiara ha dimostrato che usando bene la tecnica di piedi,questo tiro non è poi così difficile come sembrerebbe.Utile qualche friend medio/piccolo.Abbiamo anche salito la via Sublime sulla torre staccata,3 tiri 6b+ obbl 6c+ max.Molto bella nelle sue due prime lunghezze.Un grazie alla socia.

[visualizza gita completa]
Bella e impegnativa con passi sia atletici (1°- 4° tiro) che tecnici (2° - 5° tiro). Diffidare anche dalle lunghezze sulla carta facili (3° tiro). Ultimo tiro delicatissimo di piedi, meglio essere leggeri. Spit a dimora un po' vecchiotti ma ancora sicuri. Giornata stupenda, arrampicato in maglietta!!

[visualizza gita completa]
bella via con arrampicate differenti dalle dulfer molto fisiche(1°tiro) alle placche verticali delicatissime(5°tiro).
Chiodatura sufficiente,bellissima l'ultima lunghezza di 7a davvero delicata su quarzi veramente piccoli!!!
Temperatura ideale per arrampicare,sentiero sgombro da neve.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 7a :: 6c obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1000
sviluppo arrampicata (m): 180
dislivello avvicinamento (m): 150

Ultime gite di arrampicata

02/06/20 - Sergent Il lato oscuro - hheb
Tutto asciutto e pulito, tranne L6. Il 4 BD l'ho usato eccome, su L1 assolutamente e anche sul L4 in partenza non guasta. L5 lunghissimo, delle due serie ho avanzato solo i seguenti doppi: .2 .3 [...]
02/06/20 - Machaby (Corma di) Trabaldo - spartacozzo
Piacevole salita plaisir nel settore Case Farà. La roccia è ottima e la chiodatura pure a parte un Unico tratto un po' scary per raggiungere il tettino di L5. Soste predisposte per la calata (molto [...]
02/06/20 - Pianard (Contrafforti di) Trapanetor - baley93
Ripetuta dopo qualche anno.. sempre molto bella! Il tiro di 7a l ho trovato sempre duro eh eh eh Come già detto da molti, molto bene attrezzata quindi solo rinvii.. I tiri sono tutti belli sopra [...]
02/06/20 - Sergent Locatelli - p.mirco
Non mi è piaciuta molto, considerando , che , in alto il tiro chiave è completamente schiodato, a parte un chiodo dubbio in alto, spit rimossi , chiodi rimossi, ecc, ecc... bravo Braccio che ne è v [...]
02/06/20 - Mansueto - cecco81
Dopo una mattinata esplorativa Siam scesi a fare due tiri e ci è venuto in mente questo Tirello. Accesso tra le zecche e le felci poco frequentato. Si può passare su dal primo tornante e poi trave [...]
02/06/20 - Sergent Nautilus - mastroteo
Bella e facile via che porta fino in cima al Sergent. Gli ultimi tiri,in verità non meritano.. La partenza dà una sveglia. Un po' bracciosa,per scaldarsi. Un nut grosso,1,3, 0.2 BD Il secondo tiro [...]
02/06/20 - Ru (Torrioni del) Elen - one_giac
Via divertente, tutto sommato protetta adeguatamente, sul secondo tiro manca una piastrina circa a metà tiro, si può piazzare un nut piccolo poco prima ed un cordino su spuntone poco dopo, ma lo spi [...]