Vens (Passo) traversata Pontebernardo-Preinardo

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1400
Nella parte iniziale della gita la neve è portante fino al sorgere del sole ma non è ancora trasformata a causa delle recenti nevicate.Siamo arrivati al colle con gli sci ai piedi e senza l'ausilio dei coltelli fino alla base della cornice che si riesce a superare anche con gli sci.Nel versante francese grazie ad un buon fondo rimanendo nel centro del vallone abbiamo sciato più che bene.Non è andata così la discesa del Vallone Forneris caratterizzata da neve pesante soprattutto in alto dove si deve ancora trasformare.
Un pochino meglio in basso ma alle 14.00 non si può pretendere di più con lo zero termico a 3000 m già dalla mattina.
Abbiamo fatto questa traversata in 13 e grazie all'ambiente capace di stimolare le nostre emotività,il tempo è volato, lasciandici ricordi indimenticabili.Da ripetere con condizioni diverse (invernali o primaverili) per completare la conoscenza di questa parte di Alpi marittime, ritenuta da buoni intenditori una delle più selvagge.

Enrico all'inizio dei prati del vallone.
Prima sosta al sole sotto il rif. della Lausa.
Prima del canale.
Nella parte terminale del canale sotto il col di Vens.
Sulla cornice del colletto.
Veduta sui laghi di Vens.
Michele scende dal colletto per aiutare sua moglie.
Ultimi metri , i più ripidi.
Fine della discesa dal col de Vens
Si sale verso il collet de Tortisse 2591 m.
Sul collet de Tortisse.
Traverso esposto per arrivare al Colle del Ferro.
Colle del Ferro 2584 m.
La sosta prima della gorgia del Forneris.

[visualizza gita completa con 14 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1900
Partiti sabato da prinardo. Si imbocca la strada sterrata nel vallone di ferrere; gli sci si portano a spalle fino verso un salto in mezzo al bosco. Superato quello si arriva a circa 1900 m e si mettono gli sci. Da li fino al colle del ferro neve a volontà. scesi al refuge de vens, rimassele pelli fino al colle di vens e punta di borgonio. Di li discesa mozzafiato al Talarico (dove abbiam dormito) su firm che mollava appena. La domenica cima testa del vallone con bel canale finale con 15 cn di polvere sopra. occhio solo all'ingresso scoperto. Poi dinuovo firm fino al talarico. Bella gitona soprattutto il primo giorno solo noi: bel rientro dopo 40 gg di gesso per mano roppta. Grazie a Claudio, Elio e Peti


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1312
quota vetta/quota massima (m): 2790
dislivello totale (m): 1500

Ultime gite di sci alpinismo

20/04/19 - Valfredda (Punta) da Estoul - Giovanni De Rosa
Sci ai piedi da Estoul. Buona copertura con un unico, breve "togli e metti". Numerose valanghe di fondo nel traversone sotto la Nord del Bieteron. Pendio ripido O-SO percorso con i ramponi su una tr [...]
20/04/19 - Autour (Cima) da Cornetti - fipe
35 minuti di sci sullo zaino. Discreto innevamento nella parte bassa che migliora salendo. In discesa dalla punta per i primi 200 m di dislivello neve crostosa in via di trasformazione (crosta comunq [...]
20/04/19 - Gran Cima da Champoluc per Crest - andri
Sfruttando la pista abbondatemente innevata, è possibile raggiungere l'itinerario , quasi interamente su crosta portante, ad eccezione di un tratto sotto il col Perrin dove ancora cede un po'. Cielo [...]
20/04/19 - Coin (Testa del) dal Ponte d'Almiane - ANDREALP
Giornata abbastanza fredda con un po' di vento e qualche nube. Parecchia gente in giro. Si parte sci ai piedi su residui di valanghe. Utili ma non indispensabili i rampant sul ripido pendio che conduc [...]
20/04/19 - Zapporthorn da S. Bernardino - casale
Oggi sono solo e non voglio fare tanta strada in auto,scelgo s Bernardino e questa cima che mi manca! Partenza dal Campeggio alle 7 15 con 1/2 gradi sopra zero,scopro subito che gli amici Svizzeri ha [...]
20/04/19 - Muanda (Costa) da Oropa per il versante Nord-Est - roberto.maucci
Buona sera a tutti. Salito alla Muanda passando dalla Busancano fino al lago delle bose e poi sul versante N/E della muanda, trovando neve primaverile. Sciata corta ma divertente. Gli sci si calzano alla Z. Da quel punto neve continua. Buone gite.
20/04/19 - Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave da Chialvetta - dancan
Vento e poca visibilità