Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri

neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Gita magnifica, che abbiamo pure allungato per errore di itinerario (saliti fino al Questa, poi traverso e discesa fino al lago di Valscura, da qui salita evidente). Utili i ramponi per la cima. In discesa abbiamo fatto anche noi la variante diretta, nel vallone e fino al lago neve primaverile spettacolo. Più sotto innevamento al limite, anche sopra il Valasco c'è da portare un pò gli sci, e la strada fino a Terme è parecchio scoperta. In compagnia di cari amici.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
14/03/2019 Malinvern – Ancora un gitone da Terme di Valdieri. Gita lunga e articolata (28 Km e 1640 mt) ma di gran soddisfazione. Variante di discesa ,anche per evitare di togliere gli sci nel breve canale di salita, in vallone con neve trasformata ma con ingresso molto delicato per la neve dura . Noi per precauzione all’ingresso abbiamo tenuto la picca in mano e derapato. Poi vallone con neve super fino a ricongiungerci con l’itinerario di salita. Giornata con cielo blu cobalto e fredda per cui la neve non ha mai smollato. La strada da Pian del Valasco a Terme è alla frutta ma ancora sciabile con almeno 10 metti e leva. Gran gita.

[visualizza gita completa con 5 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Terme subito sci ai piedi anche se la strada per il Valasco da metà in su ha parecchie interruzioni che disturbano un pò in discesa . Giornata molto bella e abbastanza fredda , la neve ha mollato pochissimo !
In salita no problemi , coltelli utili/necessari , abbiamo fatto il breve canale che porta ai pendii sotto la vetta con i ramponi e gli ultimi 50/70 metri sempre con ramponi . La gita è molto lunga 28 km e 1600 mt di dsl ma i panorami , l'ambiente e la bella vetta meritano davvero !
La neve in discesa in alcuni tratti dura e disomogenea , nei pendii esposti a sud ,sotto ai 2700 mt , abbiamo invece trovato neve bella . In discesa abbiamo fatto variante più diretta , molto bella , con ingresso nel vallone da affrontare con cautela (Vedi foto )
Gita appagante e varia , oggi eravamo in 8 partiti da Genova ! Un grazie ai ragazzi del rifugio del Valasco per i consigli e per la gentilezza !


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada aperta a Terme di Valdieri
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Ovviamente, rispetto alla descrizione, si parte sci ai piedi da Terme di Valdieri e non dal Valasco, quindi dislivello di circa 1600 metri.
Strada ancora percorribile in sci, con qualche cautela, e in salita possibilità di usare, sci ai piedi, il sentiero.
Dopo il piano del Valasco, seguita per qualche breve tratto la strada che sala a Valscura con frequenti tagli su pendii e canaloni, sino a sfociare al Lago. Di qui per itinerario classico. Il canalino che porta ai pendii finali è un po' magro ma si percorre bene, parte su neve e parte sulle roccette a destra. Ramponi utili, non ancora indispensabili. Si arriva in sci a circa 50 metri sotto la vetta poi si prosegue a piedi per una rampetta innevata (picca raccomandabile, ramponi utili) e in breve si arriva sulla bella vetta con croce. Un'esilissima crestina nevosa porta al punto più alto.
Per dare più continuità alla discesa abbiamo percorso un ripido ma breve passaggio, circa 150 metri sotto la vetta, che porta nel vallone parallelo a quello di salita, ma posto più a Est. Qui abbiamo fatto una solluccherosa discesa sulla più bella trasformata della stagione. Il vallone ci ha poi scodellato direttamente al lago inferiore di Valscura evitando il canalino di salita.
Neve meno bella perchè ormai marcia nella discesa verso il Valasco e strada ancora percorribile sino all'auto con gli sci, sia pure con attenzione in due o tre punti.
Oggi eravamo in nove, con Pier, Gianca, e numerosa compagnia di stretta osservanza canavesana.
Gitone raccomandabile.
Difficile comunicare l'esperienza di quanta gente ci fosse a Terme di Valdieri: diciamo moltissima (una roba mai vista...).
Ma c'è stato spazio e neve per tutti.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Sbarra a Tetti Gaina
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti al rifugio di Pian del Valasco il sabato pomeriggio: la strada è pulita per meno di un km oltre la sbarra, poi neve continua. Siamo saliti con gli sci fino a circa 100 m dalla punta; anche in discesa abbiamo percorso a piedi un breve tratto di cresta prima di calzarli. Neve umida nella parte alta, trasformata e abbastanza portante fino al lago di Valscura, poi via via più marcia. Abbastanza battuta da sci e ciaspole la strada sotto il rifugio.
Gita e giornata magnifiche in compagnia di Riccardo, Andrea e Davide. Dalla vetta si vedeva la Corsica!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: In auto a Terme di Valdieri
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Lungo avvicinamento effettuato utilizzando la stradina a tratti innevata (sci a spalla fino al Piano Valasco) e altrettanto lungo rientro dal Piano Valsco a Terme scivolando lungo la dx orografica (e ravanando un paio di volte dove la neve era assente).
Dai 2000-2100 m in su neve splendida e ambiente splendido (da 5 *)
Inerito Traccia GPS


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1400
1 di 4 gg. in Val Gesso.
Interessante giro in ambiente poco frequentato con lunghi avvicinamenti e percorsi spesso soggetti a valanghe.
Il gestore del Questa apre su richiesta il rifugio, pertanto si è sfruttato questo comodo appoggio, gli altri rifugi sul percorso (Remondino, Genova, Morelli) dispongono solamente di locale invernale, il Regina Elena è chiuso.
Prossimamente aprirà un punto di appoggio nei locali della ex casa reale di caccia nel piano del Valasco...
Il Malinvern ci ha accolto inizialmente con una piovosa e nebbiosa giornata (non trovavamo il lago inf. di Valscura..) per concedere in seguito una bella giornata di sole.
In salita si tolgono gli sci x 20m alla quota 2600 x lasciarli 50 m sotto la vetta.
Scesi sul percorso di salita fino a quota 2210 dove con un lungo traverso passando x il lago del Claus si raggiunge il Rif. Questa

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: la strada per arrivare alle Terme è aperta
quota neve m :: 1400
La sterrata che porta al pian Velasco quasi tutta a piedi, ma da qui in poi si respira in un anfiteatro stupendo, occhio ai camosci. La neve giusta per salire i canalini che portano al plateau finale, qualcuno l'ha fatto anche senza ramponi.
Per l'ultima fatica alla cima la stessa neve. Comunque picca e ramponi non guastano mai.
Bellissima gita, merita il giorno di ferie infrasettimanale.
Un mondo di persona ha avuto la nostra stessa idea, e piacevole sorpresa rivedere gli amici del Cai Savona.
La mia bella compagnia era orba di qualcuno che ha giocato la maratona..........in compenso in discesa a chiusura gita dal "TABOGA" bordo fiume sono volata a bagno a causa di una radice scoperta, salvata dall'angelo custode..........


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1400
ottima gitona,e giornata splendida.dalle terme al valasco molti gava e buta ma ne vale la pena....su ottimo innevamento,il canale prima dell ultimo pendio della cima fatto a piedi,gli ultimi 30m della cima non siamo saliti è consiliabile farla con ramponi e picca,neve ghiacciata con farina zucchero sopra,da non sottovalutare.
in discesa nella parte alta ancora farina nei pendii meno esposti.

un saluto a tutti gli alpinisti incontrati sul percorso.
ciao ai compagni di gita ............


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Domenica 6 Aprile. 3° giorno del Tour di 4 giorni al Rif. Questa di un gruppo di amici del CAI-UGET di Torino. Condizioni perfette della montagna, tempo splendido con aria e vento freddi. Traverso mattutino dal Rifugio al Lago di Valscura. Salito e sceso a piedi il breve canale intermedio. Con gli sci a 50m dalla punta e tratto finale con piccozza e ramponi. Discesa splendida. Risalita scorrevole dal Lago di Valscura al rifugio.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: osservazioni: ...condizioni gita ...
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente umida/pesante
Le *** sono per la gita in generale, perchè gli unici tratti di neve trasformata erano quelli esposti all'ombra sopra il lago di Vallescura, per il resto neve più o meno pesante, nella parte bassa ben sciabile perchè compressa dal caldo e dalla pioggia di sabato notte. Scendendo dal piano di Valasco sulla destra (orogr.) si arriva praticamente a Terme sci ai piedi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente umida/pesante
Bella gita,peccato il troppo caldo,siamo riusciti a sciare un po' dalla cima fino al lago vallescura,da li in giu neve marcia.Arrivati fino a Terme con gli sci.Un saluto a Orlando e Riccardo abbrustoliti come me dal sole.Tre stelle per l'ambiente non certo per la neve!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo portante
Si parte con gli sci dalle terme e in salita li abbiamo tolti una volta sola. La strada oggi era ancora ben innevata, ma non so fino a quando. Idem per il pendio sotto la galleria. Si scende dalla croce con gli sci. Consigliabile portare piccozza e ramponi se la neve è dura. Oggi il tempo è stato bello fino al primo pomeriggio. Temperatura fredda e la neve così non ha "mollato".

[visualizza gita completa]
osservazioni :: ****/*****
neve (parte superiore gita) :: Trasformata tendente al marcetto
In auto fino quasi al Rif. Malinvern partiti con gli sci ai piedi.
Effettuato l’anello in senso antiorario passando prima per il P.so del Lupo (utili i ramponi), scendendo di circa 150m verso il lago de Terres Rouges e risalendo alla Bassa del Drous. Da qui in cima seguendo l’itinerario estivo risalendo il breve salto roccioso (15/20 m.) a piedi. Lasciati gli sci poci metri sotto la croce di vetta. Scesi (su neve incredibilmente bella!) con gli sci fino nei pressi del lago di Valscura (inferiore) e risalito il vallone fino al Colletto di Valscura. Discesa decisamente godibile, nonostante l’ora, fino al Rif. Malinvern. Dislivello complessivo circa 1600 m.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: 2
neve (parte superiore gita) :: 4/5 cm di polvere su fondo compatto
partenza da Tetti Gaina ed arrivo alla Bassa del Drous, innevamento perfetto e continuo da Terme di Valdieri e per tutto il percorso, sospette placche ventate su pendio finale ed ora tarda ci hanno fatto ripiegare al colle.Temperatura rigida.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sicura
neve (parte superiore gita) :: trasformata in alto
tutta sciabile, tranne il salto roccioso che porta sull'antecima. Neve in parte trasformata in alto, e ancora farinosa (ma priva di fondo) tra le conifere sopra la casa reale.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1760
quota vetta/quota massima (m): 2939
dislivello totale (m): 1200

Ultime gite di sci alpinismo

17/03/19 - Traversata passo Pasche´ - bomber
Bellissima traversata senza nessuno in giro. Caldo per il periodo pero´ mitigato dal vento mai forte se non a raffiche in forcella. Discesa su polvere leggermente lavorata dal vento e via via piu´ p [...]
17/03/19 - Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri - f.gulliver
Gita magnifica, che abbiamo pure allungato per errore di itinerario (saliti fino al Questa, poi traverso e discesa fino al lago di Valscura, da qui salita evidente). Utili i ramponi per la cima. In di [...]
17/03/19 - Corborant (Cima di) da Besmorello - cuccimaira
Gran gitona e grande ambiente! Come già ben recensito da MAX 64 che saluto aggiungo qualche notizia dal bivio del Laris in poi. La neve su questo itinerario si presenta un pò più lavorata dal vent [...]
17/03/19 - Content (Bric) da Chialvetta - Castel
Si parcheggia sulla strada presso Viviere. Neve a meno di cinque minuti dall’auto. Sulla strada tre o quattro brevi togli-metti. Saliti e scesi sull’itinerario per il Passo Scaletta per godere di [...]
17/03/19 - Pè de Jun (Testa) da Grangie - skeno
Saliti dalla normale (data la poca neve ultimo pezzetto a piedi) e scesi sul vallone opposto esposto inizlamente a sud est e poi a nord est. Neve primaverile quasi sempre ben sciabile, ultima parte lu [...]
17/03/19 - Jafferau (Monte) - Monte Vin Vert da Bacini Frejusia, traversata con discesa per la Valfredda - HHEB
Preso impianti fino in cima alla seggiovia BAN (14 euro per un'ora di biglietto, gli impianti hanno aperto alle 8,50). Arrivati in cima al jafreau alle 9,45 (15-20 min a piedi dall'arrivo dell aseggio [...]
17/03/19 - Silleskogel dal maso Steckholzer - silverrain
Gita molto affollata perché con rischio minimo di valanghe (nella parte finale). La neve sopra i 1800m era spettacolare, 50cm di fresca su fondo duro; sotto, ovviamente, polenta considerando il caldo.