Belvedere (Punta) da Laux

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa
note su accesso stradale :: ras
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
La neve è poca ma sufficiente già dai prati dietro l'abitato di Laux. Parte iniziale generalmente nel bosco fino a raggiungere le bergerie dell'Albergian in ottime condizioni ma abbastanza complessa, sopra il vento ha fatto disastri...la punta è pelata e gli ultimi metri occorre farli a piedi.
In discesa fino alle bergerie per fortuna si riesce a scendere quasi sempre su croste da vento morbide ben sciabili, poi si entra nel bosco dove la neve migliora decisamente e alcuni tratti sono risultati molto belli in farina fredda e veloce, anche qualche tratto di neve primaverile sopra le bergerie del Laux sulle contro pendenze al sole.
Oggi neve non certo al top ma l'itinerario ci ha comunque entusiasmato, inutile dire che non abbiamo visto anima viva in questa splendida gita "lontano dalle piste battute" come giustamente definita nel libro di Barbiè-Campana!
Con Marco, Silvia, Andrea, Valter, Elio e Romina!
in salita sopra le bergerie del Laux
in cima...sullo sfondo il Cialancio d'Ane
croste morbide sciabili nel vallone della Cuccola
in arrivo alle bergerie dell'Albergian
bella variante di discesa diretta al piano Pra del Fondo
qui neve niente male
ultimi prati sopra Laux
passeggiando per Laux

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
A causa di forte vento con neve turbinante, ridiscesi da bergeria Albergian per circa 80 m di dislivello e risaliti alla cima che si trova sopra il passo del'Omo, sulla stessa costiera della punta di Belvedere, quota da altimetro 2320, dove il vento non dava fastidio. Nei prati del Laux situazione apparentemente disastrosa (10 cm di farina sull'erba), ma appena arrivati alla stradina si trova un ottimo fondo e si sale bene fino all'alpe Laux. Appena oltre, grande valanga con alberi sradicati dal soffio, che rendono un po' difficile trovare il passaggio, poi tutto bene fino al traverso del canalino sotto la bergeria Albergian (farina su fondo duro e passaggio esposto fatto a piedi). Di lì in su neve già ventata. Molto bella invece sull'itinerario scelto come ripiego. In discesa scesi in un bel canalino prima della grande valanga, con un po' di ravanamento per traversarla più in basso dove si è divisa in vari rami. Una stella in meno solo per il valangone, sia in salita che in discesa. Nessun passaggio recente.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: no problem
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissimo itinerario e bellissima discesa molto varia. Traccia presente fino all'ultimo canale prima del bivio per le bergerie pra del funs, da lì in cima me la sono battuta tutta aspettando con ansia il momento di scendere. Purtroppo in salita (non avendo mai fatto questa gita) ho confuso la parete nord del m.te cuccola (sotto cui si transita per entrare nel vallone omonimo) con la parete nord del bric cuccolina e quindi dalle bergerie sono andato erroneamente verso il passo dell'omo e per tornare sulla "retta via" ho dovuto fare un lungo e brutto traverso fino ad arrivare sopra le bergerie dell'albergian (da lì in poi è impossibile perdersi: basta risalire tutto il vallone). Dalla cima ovviamente panorama fantastico. In discesa prima parte con farinella pressata da vento alternata a crosta da vento (sciabile con cattiveria), dall'inizio del bosco fino Laux semplicemente farina bella e scorrevole con un tratto sopra pra del funs da antologia (c'è tutto: pendenza, powder e dossi su cui salticchiare). Anche la stradina da sotto le bergerie dell'albergian offre bella neve e tagliando per la massima pendenza si fanno delle belle curve in bosco ripido. Forse basterebbero 4*, visto che in alto un po'di crosta da vento c'è, ma non posso non darne 5* per l'ambiente selvaggio e solitario caratteristico del bellissimo vallone dell'albergian.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
partiti alle ore 8 in punto dalla borgata Laux....dopo 2 ore di portage si arriva alla bergeria pra del funs m. 1952 dove si puo iniziare a mettere gli sci.
tutto il resto della salita su neve polverosa di una ventina di centimetri.
In cresta una tempesta di vento continuo che oltre al mal di pancia che mi sono portato sin dall'inizio gita mi ha fatto scendere in tutta fretta!!!
con Enzo51


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: comodo fino al Laux
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
sempre bellissima, veloce fuga mattutina con Paolo, alle 10 in cima, primi 700 metri da favola solo 4 tracce, poi dal ponte e a fianco alla valanga via via più morbida in trasformazione; gita fuori rotta che richiede in alcuni punti prudenza. (nota marco c.)

[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Ambiente molto bello,ma per lo sci non è un gran che.
Dalle baite del Pra del Fondo ho seguito una traccia recente che aggirava sula sin la parete rocciosa sovrastante le baite. Indispensabili, per lo meno per me, i coltelli.
Dalla baite in su il vento ha lavorato molto creando in molti punti un vero mare in burrasca.
Sono sceso sul canale che va a finire sulle baite dell'Albergian (quello descritto nella relazione di salita), cercando di concatenare i punti in cui il vento aveva lisciato. Da queste baite in giù la neve è ancora polvere ma la natura del terreno non permette molte varianti rispetto alla traccia di salita.
Tutto l'itinerario è all'ombra.
Le*** sono per inguaribili ottimisti

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Strada pulita fino a Laux
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Grazie Walkerwolf, grande amico e maestro di montagna per questo buon consiglio.
E' una bella gita in ambiente solitario, in buone condizioni. Consigliata. (Agli amanti del genere "lontano dalle piste battute").
Neve polverosa e assenza di vento fino a 2050 mt, poi vento nel vallone della Cuccola, comunque sopportabile. Purtroppo la farina si tramuta in crosta portante da vento, ma sempre ben sciabile.
Valore aggiunto: solo noi nel vallone, anche se questo ha comportato battere traccia .Le quattro stelle sono abbondanti, ma ci siamo entusiasmati.

Un bel gruppetto di agguerriti: Kasto, Marcolino Duracell, Alberto detto il Migliore ed io. Festa a Pra del Funs con Moscato e Panettone.


[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
ottima gita, in ambiente molto selvaggio e silenzioso, in vetta è davvero uno spettacolo. Neve molto buona fino a quota 2200 circa poi dopo un misto tra ghiaccio e parti umidissime, un pò noisosa la stradina da metà gita a Laux....

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1300
Il lupo camminante è tornato a ripercorrere le antiche tracce, questa volta con una squadra di calcio (nel senso che c'erano altri 11 con lui) ... e meno male visto che c'era da battere per tutti i 1300 m della gita. Talvolta la battitura è stata agevole talvolta faticosa. La stradina che parte da Laux è bene innevata e di neve ancora farinosa anche se umida. Oltre la bergeria del Laux si sale agevolmente lungo il sentiero. Al coletto a 1900 c. breve discesa, ponte e Bergeria del Pra du Fond, poi la ripida balza col passaggio clou per arrivare ai piani delle Berg. dell' Albergian. Da lì imbocchiamo il vallone che nei primi 100 m ha neve crostosa, poi si tramuta in farina leggermente lavorata dal vento fino in cima. Panorama ottimo, poca aria, abbastanza freschino. In discesa dalla cima a 2150 farina e belle curve, poi i 100 m di crosta. Dal passaggio obbligato 2050 fino a 1850 discesa divertente seguendo più o meno il sentiero. Da 1850 al pianoro del Laux a 1700 facciamo un traverso verso il gran canalone e sul suo fondo scendiamo facilmente, quindi lungo la traccia di salita e la stradina tranquilla fino al punto di partenza. Si pensava a condizioni decisamente peggiori per neve, caldo o vento, ci siamo trovati invece una discesa tutta sciabile, occhio solo ad alcune pietre sommerse verso i 2100 m. Non so cosa ne sarà prossimamente di queste condizioni, visto che ci sarà il paventato caldo e magari il non rigelo o gelo notturno, in quest'ultimo caso si potranno formare croste di superficie ... ai posteri ...
Un saluto alla squadra di calcio composta per l'occasione da Elena, Valeria, FrancoIV, Jimmy, Luciano, Teddy, Niccolò, Marco, WalterM, Silvio e Paolo


[visualizza gita completa con 12 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Molto suggesstivo l'incassato e ripido vallone di Cristove. Imponente la veduta sull'Albergian dalle Bergerie del Pra del Fondo. Incantevole la conca finale e la sua bella farina, sulla quale mi sono sbizzarrito al massimo in fase di discesa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta da vento morbida
bellissima giornata di sole; temperature mite ed assenza di vento. A partire dai 2000m bilgheri indispensabili.
Dalla punta abbiamo raggiunto a piedi la cima sulla dx (2784m) sopra i laghi dell' albergian. (p.s. bellissimo versante da scendere con gli sci!)
Prima parte della discesa segnata da sastrugi che inframezzano una base ghiacciata, piu in basso si tracciano agevoli curve su ottimo firn. Rientrando nel bosco, le condizioni del manto peggiorano rendendo il trasferimento faticoso e noioso.
Un saluto ai partecipanti:
Il maestro, Mr.Telemark e Grillo

[visualizza gita completa]