Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
quota neve m :: 1500
primo tratto senza neve,poi dal colletto neve continua
mola gente sul percorso,pochi ski alp,molti ramponcini
panorama super
bar aperto

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
note su accesso stradale :: Strada perfettamente percorribile fino al piazzale.
quota neve m :: 1600
Neve continua sopra i 1600 m, crosta portante su tutto il percorso quasi mai scivolosa.
Buona salita in condizioni più che accettabili: vento quasi assente, temperatura non fastidiosa, buona tenuta della neve anche nel primo pomeriggio. Crosta portante e neve completamente trasformata dappertutto. Più utili ramponi o ramponcini delle racchette da neve, ma sono arrivato senza problemi alle costruzioni dei vecchi impianti solo con gli scarponi. Cima facilmente raggiungibile sul filo di cresta ben battuto. Con la Gypsy Queen e Giuseppi alla sua prima ecursione invernale con ciaspole.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
quota neve m :: 1500
Bella e frequentata gita. Panoramica la vetta con breve tratto di cresta finale. Neve ventata. Utili i ramponcini nella prima parte decisamente battuta. Dalla vecchia stazione degli impianti neve abbondante e messe le ciaspole. Bellissimi panorami in particolare sul Monviso.
Salita in circa due ore e mezza. Con Daniela


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1400
Dopo circa tre mesi di inattività l'Aquila va giusto bene per riprendere...con queste condizioni le ciaspole possono essere lasciate a casa...possono essere utili i ramponi.
Come prevedibile, vista la giornata, tanta gente sul percorso.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: nessun problema, asfalto in ottimo stato, ampio parcheggio all'alpe Colombino
quota neve m :: 1300
Gita facile e senza alcun pericolo, fatta con l'amico Roberto per tenersi in allenamento.
Neve abbondante su tutto il percorso, compatta e gelata alla partenza, piu morbida ma a tratti portante per la levigazione del vento, piu in alto. Presenti sulla cresta finale tratti di cornici modellate del vento.
Molta gente lungo il percorso, giornata soleggiata e tiepida. In cima vista a 360° magnifica come sempre: dalla pianura e l'inquinata ahimè Torino (visibile la classica bassa stratificazione color ruggine) passando a sud al Monviso sino al Rocciamelone e l'Orsiera, tutte splendidamente imbiancate.
Saliti in 1h e 45, calzate le ciaspole dopo la stazione abbandonata dei vecchi impianti di sci (metà percorso circa).  

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
Oggi ritorno per la 4° volta alla punta dell'Aquila - Bellissima giornata di sole senza nuvole - Panorami a 360° grandiosi dai laghi di Avigliana e la piana Torinese sino alle cime del Rosa, alla Ciamarella, al Rocciamelone solo per citarne alcuni - Ciaspole sino dalla partenza su neve dura in basso e polverosa in alto - Diverse persone lungo il percorso, ciaspolatori, ramponari, skialp
Un saluto ai compagni di gita


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 1400
Pista ben battuta, neve farinosa ed abbondante in alto.
Bella giornata, molta gente sul percorso, con ciaspole e sci.
Prima vera gita invernale, In compagnia di Edolo, Vittolo, Danolo e Giammolo.
Al ritorno pranzo ottimo e abbondante alla trattoria "Il Campanile" alla Maddalena, che raccomando.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada molto buona e gran parcheggione all'alpe Colombino
quota neve m :: 1400
Seimilanovecentotrentotto piedi. Complici la bella giornata e le recenti nevicate saliti in parecchie decine oggi all'Aquila: in netta prevalenza i ciaspolari, ma anche ski-alp, ramponcinari, scarponari con e senza ciaspole sullo zaino... Alla partenza 4°, neve dopo quindici minuti, ben portante e tracciata fino alla cima; ultime decine di metri da fare con attenzione per l'esposizione a destra e sinistra (vietato spingere...), panorami ampissimi grazie alla giornata limpida. Discesa per l'itinerario di salita


Difficoltà molto contenute (MR solo per gli ultimi metri di cresta), dsl 830 metri in 9,7 km; due ore e mezza per la cima, quattro abbondanti per l'intero percorso.
Con la compagnia di Giulia e Gian Mario.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1000
Se il buon giorno si vede dal mattino, questo inizio di stagione fa ben sperare.
Bella salita con ottima neve , traccia già presente alle 9 e sole pieno dall'intermedio.
Parecchi ciaspolisti, pochi sciatori molto goduti sui pendii intonsi e un gruppetto di volatili partiti dalla vetta.
L' Aquiletta può regalare ancora delle belle giornate sulla neve senza fare troppi chilometri.
Con Ivano.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: buono
Saliti per primi e quindi battuta nuova traccia.
Cresta finale con poca neve.


Bella ciaspolata con gli amici Gigi,Stefano e Matteo.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: stamattina meglio con termiche!
Alle 8:30 neve ancora intonsa, tutta per me... da battere! In realtà ne è venuta circa una spanna (in alto non ce n'è di più) inconsistente, quindi la fatica non è stata tanto per la neve, ma per le pietre invisibili in cui era facile incespicare, raschiare, etc.
Per fortuna un po' prima dell'arrivo dell'ex seggiovia è arrivato un altro veloce ciaspolatore che mi ha dato il cambio, e poi un altro ancora mi ha sorpassato. Partito con il cielo quasi sgombro, dopo un'ora ha cominciato a chiudersi… nebbione sull'ultimo tratto. Discesa meglio del previsto, nei tratti più pietrosi conviene stare sulla traccia per non piallarsi completamente le punte, ma sovente si può uscire dalla traccia, ma senza correre troppo!
Insomma… 3 stelle vista la situazione generale e la fame di neve fresca… ma ho visto Aquile migliori!
Direi SCONSIGLIATA CON GLI SCI, per ora!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1800
Che la neve non ci fosse era una certezza. In molti punti il vento e la temperatura ha reso ghiacciata la poca neve rimasta.
Che dire.. aspettiamo che ne scenda tanta. Per lo meno una bella giornata di sole e assenza di vento

[visualizza gita completa]
quota neve m :: 1200
Quoto la relazione di Roby Candela, che abbiamo conosciuto lungo l'itinerario.
Con l'innevamento attuale le racchette si calzano subito, e se la neve non sparirà in fretta la gita è molto consigliabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada perfettamente percorribile e pulita
quota neve m :: 1100
Alla partenza neve molto dura su ghiaccio e molte pietre affioranti, più si sale più le condizioni migliorano. Traccia evidentissima e salita molto sicura anche in caso di nebbia visti i numerosissimi passaggi
Prima volta (finalmente) su questa cima, facilissima ma forse a maggior ragione spettacolare per i panorami che offre in una giornata fortunata come questa! Felicissimo di averla fatta (in circa 1h40m).
Con un'amica e un amico, entrambi alla prima ciaspolata!



[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1200
Abbiamo fatto qualche centinaio di metri prima di mettere le ciaspole su fondo duro e ghiacciato, salendo la situazione migliora. Incontrato molte persone senza ciaspole e direi che volendo, si potrebbe salire fino all'intermedia senza, poi il discorso cambia. Giornata con cielo velato, a tratti coperto, a tratti sereno ma sempre abbastanza freddo. Il percorso è ben tracciato. Salita condivisa con Franca e Massimo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
Messe le ciaspole al colletto. Tantissima neve per la stagione. Partendo presto (noi alle 7.30), la neve è discreta/buona in salita, mentre peggiora in discesa. Oggi parecchia gente, con giornata favolosa e panorami splendidi.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Nulla di diverso dai commenti precedenti: ciaspole calzare al colletto, neve brutta già al mattino fino alla casetta della funivia, migliore dopo. Idem per la discesa.
Un'aquila così ad aprile è davvero eccezionale : paesaggio meraviglioso, tanta neve e cielo blu cobalto. Bella giornata condivisa con frenk. Un saluto a paolo conosciuto in cima.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1400
Giornata piuttosto grigia con cielo che minacciava pioggia ma che è arrivata in forma molto leggera e per poco tempo.
Partiti alle 11,00 circa con relativamente poche persone in giro...rispetto alla solita frequentazione.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1200
Giornata abbastanza fredda e quindi neve portante in salita ed al ritorno fino alla stazione d'arrivo dell'ex funivia, più sotto iniziava a essere meno compatta. Nessuna cornice in vetta, ma attenzione allo scivolo sulla destra arrivando alla croce perché la cresta nevosa è piuttosto stretta

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1200
Nulla di particolare da segnalare se non la grande quantità di neve che si trova.La crestina finale è più facile del solito ma occorre come sempre prestare un minimo di attenzione se la si percorre con le ciaspole ai piedi.
Salita condivisa con Massimo e Nicola in una giornata inizialmente spettacolare ma che col passare delle ore ha visto il cielo prima velarsi e successivamente coprirsi totalmente.


[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1200
Ebbene si, di nuovo all'Aigle, anche per buttare l'occhio sul canalone che scende nel vallone Taunere da poco sotto la chiesetta (prenotato da tempo): sembra poco ripido e conviene farlo non oltre metà aprile.
Giornata perfetta e fantastica cavalcata per cresta dal Cugno dell'Alpet al colle della Meina, passando dall'Aquila e dalla punta della Meina, un po' con ramponi e un po' con ciaspole; non sono salito all'Uja perchè incominciava a sfondare troppo. Cornici fantastiche e zero tracce: sembrava di essere in montagna !
Tutta la salita dal piazzale alla vetta si può fare senza ciaspole; utili i ramponi.
Piazzale e dintorni pieno di merenderos.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1300
Molta neve, anche sulla crestina finale. Parecchia gente in giro, molte tracce di racchette e sci.
Sole, vento forte (un po' troppo), aria pulitissima, panorama super.
Con P.L., come sempre.
Incontriamo un musicista (che qui saluto) con cagnolona Tea...
Incontriamo chi sale e scende con gli sci piu' volte, per allenarsi. A me basta una volta.




[visualizza gita completa con 2 foto]
quota neve m :: 1300
Ancora una volta all'Aquila, in una giornata con cielo coperto e scarsa visibilità...ma va benissimo lo stesso!
Buone gite a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1100
Nella notte è caduta una spanna buona di neve che, aggiunta alla molta già caduta nei giorni precedenti, ha reso l'ambiente veramente invernale.
Neve ottima, veloce in discesa. Attenzione che dal gabbiotto alla croce è una cornice continua sul lato sud. In compenso il percorso sulla crestina è molto comodo e tranquillo.
Molta gente come prevedibile, equamente suddivisa fra racchette e sci. Abbiamo incontrato un folto gruppo di evergreen provenienti da Parabiago. 160 km e levataccia antelucana per venire qui. Richiama molto la discussione di qualche tempo fa sull'andare distante o no per le gite...
Tempo un po' coperto, anche se non sono mancati i bei panorami. Il freddo del mattino presto è fortunatamente cessato a fine mattina.
Con Gianni,, Marina e Marisa.



[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1200
Finalmente una giornata "neige et soleil", peccato che poi sia arrivato un vento freddo molto fastidioso, che mi ha fatto scappare di corsa (si fa per dire ...). Cresta finale con una cornice non del tutto rassicurante; stessa cosa per le cornici dell'Alpet. Buttato l'occhio sul canale che sale dal vallone Taunere: l'ultimo tratto sembra comodo, ma in basso non si riesce a vedere nulla.
Tanta neve e tanti sciatori.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1200
Sgambata pomeridiana (neque bona e neque sana) per approfittare del tempo ancora decente; partito dal piazzale alle 13 con mezzo sole, sono entrato nella nebbia a 1800 m. e me la sono portata fino in cima: visibilità 3/4 m.
Per scendere ho dovuto stare sempre con gli occhi sulle tracce di salita: si è aperto uno spiraglio solo vicino all'intermedio e poi di nuovo buio fino a sotto la Rampa.
Comunque tanta neve e, al mattino, tanti sciatori: le solite stradine non si vedono più perchè, dal colletto a 1400 m. in poi, l'ultima nevicata ha livellato tutto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: perfetto
Da pian colombino, utili ramponcini. Racchette da neve non necessarie. Salito su per la strada e poi fatto un po' di deviazioni lungo il sentiero, altrimenti rimane troppo noioso e monotono. Si sale su una pista da sci praticamente, ben segnata ma con pochi tonranti quindi abbastanza faticosa. Arrivato in cima, sceso al bivacco sono tornato giu perneve fresca per lo piu per divertirmi un po.
Per dire che a torino c'era nebbia fitta, da lassu oggi una fantastica panoramica su tutte le montagne. Molti sciaotori alpinisti, ma che fanno cmq molta attenzione agli escursionisti. Gita facile ma con ottima vista.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1300
Anche questa volta il bel tempo non si è fatto vedere, ma era ampiamente previsto; bastava stare a casa. Arrivati sull'esplanade mentre nevicava e con la strada già bianca, l'abbiamo presa fino all'intermedio dove, per di più, la visibilità era quasi zero.
Siamo andati ugualmente in cima per ammortizzare la gita (dislivello in metri, diviso avvicinamento in Km.) grazie alla traccia rimasta sulla poca neve fresca: in vetta la croce con il nulla attorno.
Con Ivano alla prima Aquila.

[visualizza gita completa]
quota neve m :: 1300
Con la necessità di rientrare a casa nel primo pomeriggio e senza voglia di alzarsi dal letto prima delle ore 8, l'Aquila rappresenta un ottimo compromesso....
Tantissimi escursionisti su tutto il percorso.
Giornata dal meteo splendido!
Buone gite a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1400
Le condizioni molto buone della neve, sia sulla traccia che fuori, hanno permesso una salita poco faticosa senza ciaspole; anche la discesa, fatta con gli attrezzi ai piedi un po' fuori traccia (per togliere la polvere ), non ha fatto bestemmiare come al solito. Molto goduti anche i numerosi sciatori presenti: difficilmente L' Aquila offre una neve così sciabile.
Bellissimo spettacolo alla cappella dell' Alpet, con la facciata completamente corazzata da qualche cm. di ghiaccio duro e trasparente, porta compresa.
Con Gaetano (che dovrebbe mandarmi le foto .... ).

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
Saliti con la ciaspole...ma si poteva salire tranquillamente anche senza. Curiosa la croce in punta con qualche centimetro di ghiaccio sulla parte esposta a Nord.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strade pulite
quota neve m :: 1300
neve a tratti, ciaspolabile o camminabile con ramponcini.. cresta con ghiaccio solo con ramponcini/ramponi..
Bel giro e se in condizioni pellabilissimo con ottime discese, ieri bella camminata e mare di uvole sotto..
In compagnia del vecchio Lele...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1300
Il vento dei giorni scorsi ha spazzato tutto il possibile, quello di oggi ha portato le temperature abbondantemente sopra lo 0°C e la neve è sempre più agli sgoccioli, tuttavia oggi era ancora possibile salire senza problemi se si escludono due brevi tratti dove la neve è ormai un ricordo.
In compagnia di Francesca, malgrado le condizioni meteo altre 11 persone sul percorso.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada pulita e ampio parcheggio
quota neve m :: 1200
Ultima gita dell'anno con la punta meno elevata (seimilanovecentotrentotto piedi): una escursione classica, percorsa molte volte ma sempre piacevole per gli ampi spazi che offre. Meno cinque e cielo azzurro alla partenza, assenza di vento che arriverà debolmente sopra i 2000 metri. Pistone abbondantemente e piacevolmente tracciato da decine e decine di passaggi, neve che, grazie alle temperature, tiene bene; diversi tratti spelacchiati sulle dorsali più esposte al vento dei giorni scorsi. Ci teniamo all'estrema destra (salendo) fino all'arrivo della ex seggiovia e poi anche dopo, nel tratto terminale: ultimi metri per la croce di vetta da fare con attenzione, ma senza problemi. In cima il panorama è buono, anche verso pianura padana e alpi lombarde. Discesa fino alla chiesetta e puntatina al Cugno dell'Alpet (2072 m), per poi chiudere l'anellino prima dei vecchi impianti. In tarda mattinata qualche strato alto e sottile vela di grigiolino il cielo e il sole.
Quattro stelle un po' generose, difficoltà molto contenute (MR per gli ultimi metri di cresta), dsl 850 metri; due ore abbondanti per la cima, meno di quattro l'intero nostro percorso.
Con la puntuale compagnia di Gian Mario.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita fino all'Alpe
quota neve m :: 1200
Bella gita, sole, bellissimo panorama, tanto freddo, un po' di vento in cima, tracciato di neve praticamente sempre battuto.
Salito con Francesco, una decina di persone oggi sul percorso. Un saluto a tutti.


[visualizza gita completa con 2 foto]
Nuvole sino all’intermedio poi sole a sprazzi con coltre di nuvole.Neve ottima per grip in salita,discesa nella media , prevalenti i racchettari,un po’ di pietre in giro e qualche tratto pelato,urge neve. Partito in solitaria trovato un socio con cui ho piacevolmente condiviso la gita! Ciao Giancarlo

[visualizza gita completa con 2 foto]
Per smaltire calorie. Partito presto; salita in solitaria; incontrato in discesa 2 scialpinisti (unici) subito dopo l'arrivo della seggiovia. per quanto riguarda le salita in racchette nulla da segnalare; per lo scialpinismo non ne vale molto la pena. Giornata con meteo buono senza vento.

[visualizza gita completa]
Ancora un'Aquila prima di fine 2017...prima volta con mio figlio in assetto racchette. Tanti salitori, alcuni anche con sci. Pista battutissima e ottima x i racchettari, gli skialp devono prestare attenzione alle pietre!
Molto caldo ma anche molto bello.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 700
Confermo che le ciaspole seppur usate sono superflue soprattutto in salita. Neve dura e battuta in particolare nella prima parte della gita.
Molte persone al solito per la mia prima consueta escursione invernale. Temperatura rigida ma niente vento.
Per gli skialp molti problemi, il vento ha scoperto le parti più belle. Per le ciaspole non resta che sperare in ulteriori precipitazioni.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1200
inutili le ciaspole usati i ramponcini
ritrovato guinzaglio rosa/viola per 2 cani


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Gomme termiche nell' ultimo km
quota neve m :: 1200
Sufficiente spessore nella parte battuta, si sale in ciaspole a partire dal piazzale albergo.
Giornata bella ma con fortissimo vento, che ci ha spinti ad evitare i tratti di cresta, con frequenti affondamenti nella neve farinosa nei tratti non battuti.
Soli gitanti al mattino, molti altri incrociati al ritorno, il vento attenuato ha convinto i pomeridiani.
La gita più numerosa di quest' anno, ottima compagnia con Danolo, Edolo, Vittolo, Luciolo, Micolo, Giammolo e Pivolo, pranzo soddisfacente al ristorante dell' Alpe Colombino.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 500
Ottime condizioni del manto nevoso, vento molto forte e bufera di neve dopo le 11. Temperature poco sotto lo zero, metro decisamente variabile ma che ha permesso di vedere il panorama in quasi tutte le direzioni; dalla vetta vista su un bel mare di nuvole verso la va l chisone.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1100
Oggi traccia autostradale per l'Aquila. Bel tempo e bei panorami. Tuto parecchio arato. In giro, parecchia gente fra sci e racchette.
Con Robi Gabriella e Peter


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1700
Gita di ripiego per mancanza di tempo. Abbiamo pestato la prima neve e siamo stati premiati da una meteo migliore del previsto.
La neve si trova un pò prima dell'intermedio ed è in condizioni ideali per il ciaspolista esperto: se si rimane sulla traccia, infatti, le ciaspole non servono e, quindi, non distruggono le ginocchia; molto utili, invece, i ramponi.
Con Gaetano.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok grande parcheggio
quota neve m :: 1600
Buona la prima, salita tranquilla fatta senza racchette lasciate in macchina ma possono essere utili sul pendio finale prima della cima, prima parte senza neve poi dai 1600mt discreto innevamento 40/50cm con traccia battuta, con Vale,Dante e Beciu.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1600
Sempre gradevole l'Aquila, specialmente con giornate nebbiose in pianure e ventose in fondo valle, come oggi. Sottoscrivo il commento di Gus54 (un saluto), io le ciaspole le avevo ed effettivamente sono risultate utili dall'intermedio in su.
Incrociate parecchie persone, come sempre all'Aquila. Vento oggi ancora poco fastidioso, solo qualche raffica dai 1900 in su.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1400
Inizio giornata bellissima, durante la discesa prime velature. Calzato le racchette dopo l'arrivo della seggiovia. Salito prima al Cugno dell'Alpet e poi all'Aquila. Nella parte alta la neve raggiunge i 40/50 cm ma è pesante; salendo tutto a destra ho già trovato crosta, normalmente si trova farina; per gli sci è ancora presto.

[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Necessità di ciaspole soprattutto dall'intermedio in su. Per il resto gli scarponi sono piu che adeguati fino a quel punto. Ultimi 20 metri fino alla croce il vento ha creato una cornice un po pericolosa. Cresta molto stretta, meglio stare un po sulla destra ma non con ciaspole. Consiglio ramponi perché il pendio e ripido. Cresta del cugno dell'alpet praticabile, anche qui cornici ma neve buona, meglio se fatta sul presto.
Bellissima giornata di sole in compagnia del mio ragazzo Federico!


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1700
Ci siamo portati le ciaspole sullo zaino fino a quota 1700 circa, praticamente dall'inizio del pendio ripido che porta alla stazione intermedia. Quì la neve è poca poca ma aumenta man mano che si sale, essendo ghiacciata non ha creato problemi nel procedere. Dalla stazione intermedia il discorso cambia, il manto nevoso diventa continuo e per sicurezza abbiamo preferito proseguire sullo spallone di destra invece di tagliare il pendio tutto a sinistra.Questo a ricordo di una valanga a lastroni che qualche anno fa mi aveva veramente impressionato. La cresta che porta in vetta è molto affilata e completamente diversa dalle condizioni che trovai nelle mie salite precedenti,consiglio i ramponi.
Gita condivisa con Franca in una bella giornata solare, intervallata da brevi coperture nuvolose che rendevano subito l'ambiente gelido. Un saluto ai due ciaspolatori incontrati in cima, Lorenzo e Sandro, spero di ritrovarli su qualche altra bella punta.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1500
Nessuna particolare difficoltà. Si ciaspola ancora fino alla cima ma solo più per pochi giorni, evitando le prime chiazze senza neve.
Marcata foschia anche in quota, lo smog delle vallate è molto salito di quota.
In compagnia degli amici Michele, Edoardo, Vittorino e Sergio, Compagni ormai abituali delle gite del giovedì.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1300
salita in notturna con luna piena -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
Abbiamo scelto questa punta perché in alta valle c’era un vento forte con tormenta mentre sull’Aquila il cielo era azzurro. In queste condizioni i panorami sono stati grandiosi e limpidi. Stranamente pochissime persone sul percorso. Pista ben battuta fino in vetta. Saliti con le ciaspole dalla partenza. In compagnia di Pier Albino e Gianni.

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1200
Solita gita annuale.
Nulla di rilevante.
Salito in h. 1,45

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1200
Considerati gli scarsi entusiasmi e anche le scarse idee una visita all'Aquila ci sta comunque bene, almeno si fà un pò di allenamento.
Tutto sommato alla fine ne esce sempre una piacevole giornata...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1200
Poca neve rimasta, traccia super ghiacciata, tanta gente con racchette e ramponcini, nessuno con gli sci. O nevica o meglio darsi all'escursionismo

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
Traccia ben segnalata ma parecchio ghiaccio, probabilmente a causa del vento di ieri.
Gran bel posto a due passi da casa, eppure non ci ero mai venuto


[visualizza gita completa]
Sempre bella; con Maurizio. Iniziata la salita con -9° calzando subito le racchette; seguito fedelmente la traccia senza problemi.
Fermato a 30 metri dalla vetta, ci sono circa 10 metri di cresta affilata come un coltello!!!!!! Presenti segni di salita con gli sci e alcuni che salivano sci ai piedi !?!?!?

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: strada perfetta
quota neve m :: 1300
Salito benissimo con i ramponi fino al casotto di arrivo della vecchia seggiovia. Nel tratto successivo, la traccia di neve dura si perde, e senza racchette si sprofonda parecchio.
Bellissimo panorama dalla vetta.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
Ottima passeggiata, pratica e veloce. Neve troppo dura sul sentiero battuto mentre fuori dall'itinerario crosta non portante.
Per chi ama un panorama sulla città di Torino è uno dei posti più azzeccati dei dintorni. Oggi giornata stupenda e la vista sul Monviso dalla punta Aquila era da lasciare senza fiato. Consigliatissima anche ai meno esperti, ma con un'attenzione particolare in caso di neve dura e scivolosa. Buona gita e buon anno a tutti.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1300
Escursione pomeridiana tanto per cominciare bene l'anno...
Stando sulla traccia le racchette sono praticamente inutili, la neve è bella dura, sono più utili i ramponi. Fuori dalla traccia invece si sfonda...
Un pò di gente in giro.
Buon anno e buone gite a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1300
Nulla da rilevare, la prima parte della gita fino alla stazione del vecchio impianto di risalita è fattibile tranquillamente senza racchette poichè la traccia è ben battuta e non si sprofonda.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1300
Gita di allenamento su percorso super collaudato con scarponi super collaudati, che,però, mi hanno causato 2 vesciche dolorosissime ai talloni che potrebbero impedirmi il Capodanno al Monte Musiné: forse dovrò accontentarmi di Monte Carlo.
Salita e discesa con ramponi, non indispensabili ma utili (racchette inutilizzabili per la durezza della traccia).
Passati anche dall' Alpet (con racchette).
Con Daniela e Mario che, vista la forma perfetta nonostante l'inattività, avrebbe un futuro davanti, con un minimo di partecipazione.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
sempre bella l'Aquila
un saluto a jdomenico con cui ho avuto il piacere di condividere la discesa,sperando di rivederci per qualche gita insieme
Buon Natale a tutti i gulliveriani


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1200
Traccia ottima fino in cima, non ghiacciata neanche in basso.
Proseguito per un tratto in cresta oltre la croce, ma poi o si sta sul filo della cornice, o appena ci si sposta a destra si sfonda tra le rocce (neve non ancora adatta).
Discesa: neve morbida senza crosta ma pesantina, a tratti fonda. Appena la pendenza diminuisce, conviena stare sulla traccia, molto scorrevole.
Saluti al simpatico faber74 con cui ho condiviso la discesa. Meno male che non sei andato al Plateau Rosa!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1300
Forse ancora un po' presto per gli sci... Battuta traccia fino alla croce, ma praticamente eravamo gli unici con le ciastre. A ben vedere non erano fondamentali, tant'è che ci ha seguito saliva senza grossi problemi.
Neve compatta al mattino, ma già intorno alle 10 incominciava a cedere.
La neve caduta si è "rilassata" sulle gobbe del terreno, quindi salire con gli sci è per ora inutile. Sole va e vieni dietro le termiche al mattino, mentre nel primo pomeriggio si addensavano decise.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1300
Prima volta in notturna su Punta Aquila in compagnia di Ale che ringrazio di avermi accompagnato in questa esperienza. Salita che avevo in mente da tempo e che non ero mai riuscito ad organizzare. Avevo il dubbio se salire a piedi o con gli sci, poi leggendo le relazioni diurne del 21/03 e del 23/03 ho deciso di salire a piedi. La notte serena tra mercoledì 23/03 e giovedì 24/03 ha cambiato totalmente le condizioni, neve portante su tutto il percorso, però gli ski alp, questa sera una decina, hanno confermato pessima sciata se tolto il primo pendio sommitale. Alla partenza alle 20,00 il termometro segnava +5 gradi al ritorno +3, leggera brezza non fastidiosa, in cima freddo, saliti senza pila, luna e serata eccezionali. E' andata bene così il prox anno vedremo. Un saluto all'inossidabile Beppe del ristorante pizzeria Aquila sempre presente, un punto di riferimento. Motoslitte salite e scese nel pre-serata alle 19.45 erano ferme parcheggiate alla partenza. Sull'Aquila è così, c'è sempre un pò di tutto, ma scegliendo bene orari e giornate e con un pò di fortuna si può assaporare appieno la bellezza del luogo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: nessuna nota di rilievo
quota neve m :: 1200
nulla da segnalare
Gita invernale/primaverile alla Punta. Neve ancora abbondante, una decina di escursionisti. In basso neve fradicia al pomeriggio ma ancora ben calpestabile salendo. Complessivamente neve abbondante, cielo terso.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1100
Dopo la solitudine e tranquillità di ieri oggi la folla che saliva all’Aquila. Sono tornato dopo 5 anni su questa bellissima e panoramica punta. Sentiero strabattuto e portante. Salito con le ciaspole. Ultimo tratto di cresta senza alcun problema. Andato al bivacco 3° Alpini poco più basso della punta spostato a sx. Giornata bellissima e caldissima. Gita ottima per le ciaspole un po’ meno per gli sci.

[visualizza gita completa con 12 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 900
Oggi piazzale strapieno. Non riesco ad immaginare come sarà domenica.
D'altronde oggi con rischio 4 non è che ci fossero molte alternative.
Tantissima neve, fin troppa.Specie sul lato esposto a sud vi erano già parecchie slavine.
Splendida giornata, con Sebastiano .
Un po' troppa gente per i miei gusti, ma d'altronde eravamo all'Aquila. Nei prossimi giorni sarà difficle trovare ancora qualche zona intonsa.
Sicuramente troppi con cani bercianti e maleducati ( e ancor più i loro padroni...).



[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1200
Finalmente un pò di neve anche all'Aquila che subito, giustamente, ha fatto il pieno di frequentatori...in alto il vento ha già spazzato via la neve e alcuni pendii sono totalmente scoperti.
Speriamo in altre nevicate...
Buone gite a tutti!

[visualizza gita completa]
poca neve, quella che c'era era ventata, salita senza uso delle racchette.....peccato,
poca pochissima visibilità, qualche sprazzo di sole in cima per vedere un panorama che vale la salita

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
Prima gita con le ciaspole (potevo anche lasciarle a casa) poca neve. Partito molto presto da solo per fotografare l'alba. Bella giornata ma con tanto vento in punta. Al ritorno incontrato uno sky alp che ha rinunciato e con il suo bel golden è tornato sci in spalla. Speriamo in giorni migliori

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1400
Oggi gita per mettere fiato nel sacco,calzato le ciaspole all'inizio della rampa che porta all'intermedio in una mattinata spaziale,fino in cima su neve portante.Solo altre tre persone di cui con una ho condiviso salita e discesa.Saluti ai soci oggi per altri lidi.Alla prox.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nella norma
quota neve m :: 1000
Nulla da segnalare
Partito dall'Alpe un po tardi, ore 9.45. Si calzano le ciaspole da subito e su neve, seppur bagnata, ancora ben calpestabile. A salire comunque sempre meglio, con neve trasformata ma che teneva bene. In punta solito affollamento e ancora molta neve. Insomma, in caso di pigrizia moderata la Punta è sempre un ottima scelta.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1100
Moltissima neve e buona traccia, però parecchio rovinata, specie nelle strettoie in basso, dal passaggio di molti scialpinisti e da parecchi in vena di soffrire che sono saliti con i soli scarponi, generando una miriade di buchi profondi. E poi se la prendono con noi con le racchette...
Crestina finale molto agevole.
Neve molto marcia che non consentiva una discesa molto divertente, ma comunque si scende rapidamente in un 'oretta e poco più.

Dopo la prima Aquila annuale, tutta su pietre e 10 cm di neve, essendo solo ho riprovato questa salita, oggi molto più soddisfacente.
Bel tempo fresco. Molti scialpinisti e molti anche con le racchette, direi un pareggio.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1100
Traccia ben compatta su tutto il tracciato.
Salito con Silvia,Giorgio e Pietro con meteo buono a parte un vento fresco nella parte alta.
neve che hà tenuto per tutta la giornata e buona presenza sia di ciaspolari che di scialpinisti .
bel panorama dalla vetta.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1200
Tornato all'Aquila con Ester che rimetteva gli scarponi dopo mesi....partiti a mezzogiorno abbiamo goduto di una bella giornata di sole e neve e ,in particolare, perchè per la prima volta dopo anni non abbiamo più l'obbligo di dover rientrare entro una certa ora....

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessuna
quota neve m :: 1200
Ancora tanta neve e ottima per salire.
Tanta gente sul percorso in una mattinata con meteo variabile, nubi basse che andavano e venivano.
Per il resto nulla da evidenziare.
Salito in h. 1,40
Km. salita 4,520

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 800
Il riferimento sulla qualità della neve è relativo a quella che si trova sulla traccia, in realtà non appena si esce da essa la neve è polverosa, leggermente pesante ma penso ottima per gli scialpinisti.Le ciaspole si possono mettere già alla partenza e volendo se ne potrebbe anche fare a meno ma ho visto parecchi buchi creati da coloro che lo hanno fatto e quindi forse è meglio utilizzarle.Per la prima volta ho raggiunto la cima con le ciaspole ai piedi e non mi sono messo, per prudenza ,i soliti ramponi, grazie anche alle ciaspole nuove che hanno delle ottime lame di contenimento laterale.Salita sempre bella e remunerativa anche se il panorama sulla pianura faceva venire un pò d'angoscia vedendo la cappa di smog che grava su migliaia di persone forse inconsapevoli di quello che respirano.
Gita condivisa con Franca in una bellissima giornata soleggiata e fresca il giusto.Filmato allegato


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1200
Adesso la neve c'è....e con la neve ,giustamente, decine e decine di sci-alpinisti, ciaspolatori ecc.
Bella giornata con sole e assenza di vento.
Buone gite a tutti!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada libera
quota neve m :: 1900
La pochissima neve caduta è ormai un ricordo. Quello che rimane è per lo più neve ghiacciata giusto gli ultimi 100 metri. Il resto del percorso è quasi esclusivamente su terra e pietre.
Le precipitazioni nevose dei prossimi giorni dovrebbero forse, restituire l'aspetto invernale di questa montagna.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 700
E' venuta veramente poca neve. Un 10 cm in basso, dall'intermedia un po' di più, ma non si arriva nemmeno a 20 cm in vetta. In più in alto è sulla precedente ghiacciata.
C'è da piallare i ramponcini, con tutte le pietre che affiorano.
La crestina finale alla croce è da affrontare con molta attenzione; vi sono alcuni passaggi veramente esili ed esposti.
In compenso bella giornata abbastanza calda e panorami infiniti.

In solitaria. Quasi vero, perchè c'era poca gente in giro, per lo più con le racchette.
Anche tre scialpinisti che scendevano con gli sci in spalla e i musi lunghi.
Con le racchette è passabile, specie in alto, ma durerà pochissimo con un sole come oggi. Al pomeriggio la neve stava già mollando.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: n/a
quota neve m :: 1400
Circa 40 cm di neve nella parte alta del percorso. Pezzi ghiacciati in quella bassa

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada asfaltata sino all'Alpe Colombino
quota neve m :: 1700
Si sale sino in punta senza ciaspole; due tratti più ripidi prima del colletto da fare con attenzione per lastre di ghiaccio sotto pochi cm. di neve; per il resto neve portante con buona aderenza. La cresta finale è priva di cornici e si fa senza problemi seguendo le tracce sul versante sinistro.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1400
Bella sgambata pomeridiana per curiosare da vicino la neve mattutina dalla spolverata verso i 1400 mt ai 15 cm farinosi nella parte alta. Salito a piedi fino all'arrivo della vecchia seggiovia poi ciaspole fino alla croce con cautela. Colori del tramonto splendidi, poi discesa al crepuscolo nella bella e totale solitudine..capita di rado da queste parti!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ***
quota neve m :: 1500
La combinazione tempo a disposizione + meteo mi ha riportato all'Aquila dopo circa un anno dalla precedente salita.
Oggi però le condizioni erano decisamente meno "invoglianti": la copertura nevosa comincia ad essere un po' più continua (si fa per dire) dai 1600 metri, prima più pietre che altro. Anche oltre, tuttavia, il fondo è minimo, e si cammina sempre tra i sassi...
Situazione un po' migliore solo sul pendio finale, dove la neve copre persino i rododendri. Io non ho utilizzato le racchette, ma chi abbia voglia di portarle può impiegarle negli ultimi 150 metri.
Oggi partenza da Prefieul, con primo tratto in un bel nel bosco.
Giornata umida e relativamente calda; nuvole alte ma anche qualche apertura con timidi raggi di sole.
Incontrati 2 cacciatori e 2 escursionisti, di cui uno con imbragatura e diversi chili di attrezzatura (?!).


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1400
Gitarella pomeridiana,con tramonto e ritorno nel buio.
Neve dal tornante,e ciaspole utili dall'intermedio.
Bella esperienza al buio sulla neve!

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
fino all'intermedio ciaspole inutili
poi possono essere utili per fare l'ultimo pendio dove ci sono 50-70cm di neve
la visuale sul Monviso è sempre eccezionale
ancora sconsigliata per gli sci

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Strada linda e pulita
quota neve m :: 1100
Neve marcia in basso e molto primaverile in cima
A me sembra di essere al mare con la neve sotto i piedi. Caldo, un leggerissimo venticello che ci stava e neve che in alcuni punti del percorso incomincia a cedere il posto alla terra.
Certo per gli skialp non è più appetibile questa cima.
Incontrate diversi ciaspolatori e scialpinisti.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
bella ciaspolata,bella neve,tanta gente,2 ore di salita al sole e una bella traccia fino alla croce

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1100
Tracciato da sci e ciaspole.Neve di tutti i tipi.A sud trasformata a nord crosticina.L'arrivo in vetta spettacolare.In discesa vento freddo a raffiche.Tanta neve.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: libero da neve sino al parcheggio
quota neve m :: 1200
percorso in notturna la luna sorge alle 20.30 partiamo quindi con le pile e purtroppo non è nitida e limpida solo dopo le 23.30 mentre saliamo con le pile frontali ci accompagna anche qualche sprazzo di nebbie.
bravo Franco alla sua prima ciaspolata notturna mentre ci abbandonano Claudia e Gigi raggiungono l'intermedia e poi desistono un ringraziamento a tutti.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1300
Notturna in condizioni da andatura strumentale
Gita sociale CAI Alessandria, ben consapevoli di cosa avremmo trovato, ma bisogna pur provare, 31 partecipanti tra racchettatori e skialp. Siamo arrivati fino alla costruzione dello skilift e poi rientrati al Rifugio Escursionistico "La Maddalena"
Cena e altro fino alle 2 e poi a dormire perchè domani se ne farà un'altra.
Grazie a tutti i pertecipanti, a Roberto che stava davanti e ai gestori della Maddalena per il trattamento a più stelle


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Giaveno
quota neve m :: 1200
bella giornata un po fredda con una leggera brezza,intinerario lungo e quasi sempre in salita,cumuli di neve da quattro cinque metri fatti dal vento nella notte,ambiente ampio senza difficolta' particolari,una gita che da soddisfazione ....

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1000
Bellissima giornata ma molto ventosa. Tracce visibili a salire ma al ritorno il forte vento aveva cancellato tutto. Comunque una bella gita.
Poca gente dal vecchio impianto fino alla cima.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1300
giornata di sole, folate di vento, buona neve per le racchette, meno divertente per gli sky alp
con l'inseparabile Morgan e con l'amico Alfredo e Lucia


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1000
Erano anni che non venivo all'Aquila, e ho trovato una novità, non molto gradita.
Adesso vi è un traccione battuto tipo pista da sci fino all'intermedia.
Tracciato con la lignòla, senza un tornante.
Bello forse a scendere con gli sci, ma penso nemmeno tanto; in compenso faticosissimo a salire per tutti. Visto che la traccia già c'era, nessuno si è sognato di farne un'altra con un po' di tornanti nei punti più ripidi.
Mi sa che è stato fatto per le motoslitte, con le quali, come si legge al bar dell'Alpe Colombino "bisogna che impariamo a convivere".
Vabbè, ormai si deve convivere con tutti, eliski compreso.
Dall'intemedia in su buona traccia.
Ovviamente tutto tritatissimo.
Però con le racchette con la neve di questi giorni si riesce a scendere velocissimamente, a parte sulla stradina che assomiglia ad una pista di bob, e dove parecchi scialpinisti non eccelsi hanno trovato lunghetto.
In solitaria. Si fa per dire, ho calcolato almeno una cinquantina di persone.
Tempo bello ma freddino.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: NO PROBLEM
quota neve m :: 1100
neve troppo crostosa per gli sciatori.
Partenza molto tardiva (h12,30) che ha consentito, incontrato il mondo in discesa (80% ciastristi) fino alla ex stazioncina di arrivo 1860m, di sommitare in solitudine alle h16 con le luci dorate dell’incipiente tramonto. Meteo deluxe con condizioni perfette per le racchette, un po’ meno per gli ski. Incontrato con grande piacere un amico di datatissime gite proprio da queste parti. Rientro h18 in superba luce lunare.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessuna
quota neve m :: 1000
C'era il mondo ieri all'Aquila!
Fra scialpinisti, ciaspolatori e semplici gitanti (nella prima parte del percorso!) sembrava di essere in una via dello struscio serale!
A parte le battute bella neve e sempre bella salita in un ambiente che permette di godere un bel panorama!
Incontrati alcuni amici del CAI di Venaria!
Salito in h. 1,50
Km. salita 4,540

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1100
A distanza di due anni ritorno alla cima dell'Aquila ed alla cima Cugno dell'Alpetto, ottima gita con gli amici di chiusura dell'anno 2013 - Giornata favolosa di sole con un iniziale vento gelido di sottofondo, che ha mantenuto le condizioni della neve ottime per tutto l'intinerario,alla partenza con una temperatura di -3°C ed all'arrivo la temperatura era di -2°C - Panorami dalla vetta veramente spaziali su una moltitudine di cime e sulla pianura con i laghi di Avigliana e la città di Torino - Seguito intinerario come da descrizione, raggiunta la cima dell'Aquila abbiamo proseguito sulla cresta affilata ma percorribile sino alla croce di vetta, breve pausa fotografica e siamo scesi nel vallone raggiungendo la cappella-bivacco degli alpini, di qui abbiamo seguito la lunga cresta che porta sulla cima Cugno dell'Alpetto (bis di cime) - Ritornati lungo la cresta abbiamo tagliato di traverso il vallone congiungendoci con la traccia di salita - Breve pausa pranzo presso la ex stazione di arrivo degli impianti - Rientro lungo il percorso dell'andata - incontrato diversi skialp e ciaspolatori sul percorso - Un saluto a tutti i Gulliveriani e non Buon Anno 2014
Un saluto ai compagni di gita Dario e Fulvio


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: tutto pulito fino al piazzale
quota neve m :: 1300
Con Gian partiamo per scalare alle Baciasse poi all'ultimo secondo decidiamo di salire all'Aquila.Neve sempre "buona",meteo spaziale.Durante la salita incontriamo Enzo che risaluto.In cima siamo riusciti a ritagliarci 2 mq per sederci un attimo tanta era la gente.Panorama eccezionale,poi ci spostiamo fino alla chiesetta.Cinque minuti poi giù.Bellissima gita,auguri di buon anno a tutti.Alla prox.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1100
Nulla da segnalare
Cielo velato come da meteo, neve tutto sommato buona ... da divertirsi con gli i "legni", li avessi avuti, ma anche con le racchette (oggi provate le nuovissime Tubbs), fuori traccia, ovviamente! Parecchia gente in giro. Oggi in solitaria.
Buone gite a tutti!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ottimo all'Alpe Colombino
quota neve m :: 1300
Condizioni della neve ottimamente descritte da "Viper" in precedenza!
Per la salita usati esclusivamente i ramponcini partendo con ghiaccio dalla strada sterrata all'arrivo in cresta e da li vetta crosta portate, che in meno di 2 ore permette di arrivare in cima!
Dopo aver assaporato il panorama dalla punta (veramente grandioso con una giornata così!) ci incamminiamo per salire il vicino Cugn dell'Alpet (ne vale davvero la pena aggiungere questi pochi metri in più!). Sosta al Bivacco/Chiesetta 3° alpini per sfuggire al vento che si è alzato prima di mezzogiorno!
In discesa calzato le ciaspole e fatto traverso, su ottima neve consolidata, per raggiungere la traccia fatta in salita assaporando ancora del panorama prima di buttarsi giù a capofitto! Che goduria!
Altra sosta abbronzante all'arrivo della vecchia seggiovia e di li in pochi minuti alla macchina.
Prima volta con Simo che non credeva alla bellezza di questo posto magico della Val Sangone.
Potrebbe essere l'inizio di ottime salite assieme!

Buone gite a tutti...sempre più in alto!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: OK
Condizioni invariate rispetto alla recensione di una settimana fa di Windeugenio, ovvero misto di neve ghiacciata, ghiaccio e pietre fino al colletto, poi la copertura nevosa aumenta e la gita diviene più piacevole.
Per aumentare un po' il dislivello sono partito dalla borgata Prafieul e ho raggiunto l'Alpe Colombino via sentieri / scorciatoie nei boschi (poca neve), attraversando qua e là la strada. Mossa azzardata in realtà, viste le condizioni di salute non eccezionali dopo gli acciacchi della settimana...per cui nel finale di salita ho tribolato un po', ma con un meteo così bello valeva davvero la pena di stringere i denti anche per la Punta dell'Aquila!
Per info: con le condizioni attuali di neve ottimamente portante si può salire con i ramponi (come ho fatto), evitando il peso "extra" delle racchette.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1300
Il primo tratto di salita, quello che porta al primo colletto è di ghiaccio e neve dura con pietre affioranti.Prestare molta attenzione in discesa per evitare scivoloni o cadute pericolose.Dal colletto la neve si fa più consistente fino a diventare bellissima dopo l'edificio della vecchia seggiovia.La crestina finale è sempre aerea ma meno pericolosa del solito perchè più larga.
Tempo bellissimo.Condiviso la gita con Nicola che, purtroppo per lui, non era proprio in forma e ha raggiunto la punta solo con la forza di volontà.Ho praticamente salito l'ultimo tratto con Roberta e Stefano che saluto e spero di rivedere su qualche altra bella montagna.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Nulla da segnalare
quota neve m :: 1200
Pista battuta fino in punta
Prima volta all'Aquila con le ciaspole. Bella gita, bella giornata.
Alla prossima


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
Partito presto, visto il sorgere del sole ma non la neve .....
Le racchette sono rimaste appese allo zaino ma ho calzato i ramponi per tutta la gita. Incontrato solo 3 persone al ritorno.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1500
Gita sempre appagante con clima freddo -5 alle 9.00 ma senza vento. La neve "continua" inizia all'intermedio della vecchia seggiovia, duretta e segnata dai tantissimi passaggi. Delicata la cresta, con accumuli affilati,ma la neve più morbida oggi permette di arrivare alla croce con i ramponi o le ciaspole dentellate.
Sole per tutta la gita in barba alle previsioni e bei panorami con la pianura avvolta nelle nebbie e foschie. Al ritorno sono passato anche per il Cugno dell'Alpet, dove la cresta nevosa è più ampia e si percorre senza problemi. Neve ventata, dura ma sempre portante, si può fare anche con gli sci con buone lamine....In solitaria...incontrate solo tre persone scendendo e parecchi cerbiatti sulla strada prima del piazzale..

[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1500
Fino all'arrivo della seggiovia senza racchette su neve dura. Arrivato a 20 metri dalla croce e poi ritornato sui miei passi, cresta affilatissima, la sconsiglio con le racchette troppa inclinazione, servono i ramponi per essere sicuri. Vento con folate fastidiose, 2 scialpinisti; pendii sotto la vetta e la stazione come in pista con neve dura; la neve finisce sul piano. Bellissimo sorgere del sole.

[visualizza gita completa]
quota neve m :: 1300
Salita pomeridiana e rientro col buio. Neve decente da 1500 in su, una decina di cm di fresca caduta nella notte. Tutto sommato non male, a parte il vento, molto forte ma non freddo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1500
Gaetano era fermo da un pò di tempo e Piero voleva provare le racchette per utilizzarle in futuro con la tavola. Ed allora eccoci vicino a casa su percorso veloce.
Stradina spolverata di fresca con ghiaccio e pietre affioranti; la neve diventa continua a 1500 mt circa. Abbiamo calzato le racchette poco sotto il Pian delle Lese e proseguito su neve portante, ondulata, a tratti gessosa per via del vento.
Pensavamo di trovare della fresca invece abbiamo trovato solo vento molto freddo ma per fortuna solo al ritorno.
Gita sconsigliata agli ski alp per il portage.




[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Parcheggio al Ristorante dell' Aquila
quota neve m :: 1500
La neve è quasi assente sui primi 2 tornanti. Si possono calzare le ciaspole dal 3°. Fino ai 1600m, pochi cm poi all'attacco della prima rampa a destra della vecchia seggiovia la neve aumenta. Tanta neve fresca, polverosa, sugli ultimi 200m. La traccia è ben visibile dall'inizio, anche in una giornata come oggi dove nuvole basse e nebbia (visibilità a 15 m) l'hanno fatta da padrone. Superata quota 2000m, abbiamo però goduto di uno spettacolo affascinante con il sole che illuminava molte delle vette circostanti.
Con il buon Carlo e Michela, alla prima esperienza all'Aquila


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1700
Traccia ben marcata da inizio salita ex impianti vista vecchia stazione,neve dura e portante fino alla cima.Dalla vetta decido di proseguire fino alla punta della Meina 2101m,proseguito stando sul filo di cresta fino al colletto quotato 1975m perdendo circa 150m di quota per poi salire un ampio costone fino alla Meina.
Con Gianni,in una bella giornata, freddo al mattino sotto zero alla partenza,caldo al pomeriggio.Pranzato vicino alla chiesetta,sulla cima abbiamo conosciuto Lorenzo, ci siamo intrattenuti a parlare naturalmente di montagna e delle grandi emozioni che ci regala.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1400
Partenza ore 9 con pioggia; la neve inizia dai 1400; calzato le racchette sul piano sotto il pendio della vecchia stazione della seggiovia; fin qui pioggia e neve molto pesante; proseguendo scesa un po di neve e alle 10,15 sereno; dalla stazione neve asciutta ma sempre pesante. Zoccolo alle racchette. In vetta da solo in 2 ore battendomi tutta la salita (grande soddisfazione). Discesa faticosa per neve che diventava sempre più umida e pesante. Dopo di me in 2 senza racchette, non li ho invidiati. Incontrato anche 2 scialpinisti con gli sci sullo zaino, non so se si siano divertiti a scendere, merita solo la parte alta per i circa 50 cm di neve, ma bisogna scendere dritti, e quando saranno scesi sicuramete era bella pesante. Con le temperature alte di oggi domani sarà un bel crostone; i pochi cm di neve nella parte finale all'ombra, alle 12 erano già crosta. Arrivo in vetta spettacolare.



[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
Salito di notte approffitando della luna piena (poco visibile). Poi ho aspettato l'alba (poco sole). Nella parte alta 30cm di neve fresca senza traccia. Gita bellissima anche se la luce non era il massimo. Scendendo un po' di sole e tanti skyalp che salivano.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
gita fattibile senza ciaspole, ma con calzature impermeabili e ghette poichè in alcuni tratti si sprofonda.
panorama e salite mozzafiato...grazie a parinot per la compagnia e l'invito


[visualizza gita completa con 3 foto]
Bellissima ciaspolata con Riccardo, era la prima volta che salivamo all'Aquila e siamo rimasti affascinati dal panorama su tutto il percorso, molto intenso il primo tratto poi si fa meno impegnativo ma comunque in generale è una ottima gita.
Da soli salendo(partiti alle 7,50) molta gente invece al ritorno.Un grazie a Riccardo per l'ottima compagnia.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1200
Neve molto dura alla partenza nonostante l'ora tarda.Arrivati sotto il ripido pendio che porta alla vecchia stazione di arrivo della seggiovia ho fatto la "genialata" di attraversare a destra per ammorbidire quel tratto ripido con qualche zig zag.Non fatelo!Abbiamo trovato neve sfondosa che ci ha fatto tribolare non poco,quindi è meglio affrontare il tratto ripido con calma e si guadagna in fatica.Il tratto finale è come sempre bellissimo,a tratti sembrava di essere a 4000 metri di quota.Tanto per non smentirmi,arrivati quasi in punta,per fare la crestina che porta alla croce noi ci siamo messi i ramponi.Forse siamo stati gli unici a farlo ma ho fatto della prudenza il mio dogma.
Ho trovato la salita molto dura a causa dello scarso allenamento.Fare solo cascate di ghiaccio non "allena" per il fiato!!!Durante la salita,poco prima del tratto molto ripido,siamo stati raggiunti (e poi superati) da Davide.Mi ha fatto molto piacere incontrarlo e approfitto per salutarlo nuovamente.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
Partiti con inatteso sole, man mano che si saliva giungevano nuvole che a tratti limitavano la vista sulle cime limitrofe. Incrociata in discesa gita sociale CAI di Acqui T. Rispetto le altre volte molta meno gente sul percorso.
Gita sociale CAI Alessandria 11 partecipanti


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
Come sempre una bella sgambata con ciaspole ai piedi fin dal parcheggio.Molta gente sul percorso.Ringrazio Claudio per avermi fatto compagnia :per Lui e stata la prima volta sulla cima dell'Aquila..Saluti a Tutti...

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok
Nonostante sia salito al mattino con gli sci, non ho potuto rinunciare alla proposta lanciata dagli amici Mauro e Marco di ripetermi in notturna con le ciaspole. Bel panorama illuminato sulla pianura, temperatura accettabile partiti alle 20 con -7, percorso ben tracciato, sebbene non sia apparsa la luna non c’è stato bisogno di frontale. Deciso di salire con le racchette in quanto dall’ intermedia al piazzale sono molte le pietre nascoste sulla stradina, evitabili di giorno, ma di notte!?

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 2000
Uscita veloce per mantenere allenamento. Calzato ramponi a 150m dalla punta causa neve levigata dall' aria fredda. Gita in solitaria a parte un' ombra che mi ha seguito sia in andata che al ritorno.CIAO.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: strada per arrivare al parcheggio pulita
quota neve m :: 1900
Bella gita, partite con le ciaspole che ci sono servite solo nell'ultimo tratto. Una spolverata di neve lungo tutto il sentiero, no ghiaccio. Il forte vento sotto la punta ci ha impedito di raggiungere la punta e abbiamo optato per la chiesetta. Panorama ugualmente bello per essere solo a pochi passi da Torino

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1200
Vedere il piazzale con una spolveratina di neve è stata una bella sorpresa...pensavo che le ciaspole prendessero di nuovo aria ed invece sono state utilissime!!!! Salita in notturna con luna splendente, non serviva la frontale, alle 19,15 -1 grado. I pochi cm di neve alla partenza non sono sufficienti, infatti si sale con gli scarponcini fino al plateau, poi la neve diventa continua a tratti ghiacciata e parecchio ventata, utili racchette o anche i ramponi...
Mi sono fermato pochi metri dalla punta, tirava vento freddo...splendido panorama, pianura limpidissima...cena frugale e discesa su neve molto varia con qualche breve tratto di farina ma pochi metri, poi su sentiero poco innevato ma non ghiacciato fino al piazzale....certo che con neve abbondante ha un altro fascino!!!! Bella gita comunque!!!

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1200
Ottima gita, considerando la bassa altitudine di partenza. Occorre ovviamente partire presto. In salita neve crostosa. Abbiamo iniziato la discesa alle 10.00 con neve primaverile portante. Siamo partiti e arrivati con le racchette ai piedi dal parcheggio (non pensavo). Era la prima volta che andavo ed è stata una piacevole sorpresa. Molto panoramica, sia salendo e sia dalla croce.


Gita effettuata con Antonio.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1300
Con pericolo 4 e poco tempo a disposizione l' Aquila e' sempre una buona scelta. Peccato che la visibilita' fosse tra i 10 e 20 m ! In ogni caso ottima salita di allenamento. Molta neve in alto, caduti nella notte tra sabato e domenica altri 20 cm circa, in basso neve molto bagnata ma si parte comunque dal piazzale con le raccheete ai piedi
In compagnia di Luca, con il quale abbiamo sperato in un' apertura del cielo che non c'e' stata. Alle 8.30 del mattino 18 macchine al parcheggio, abbiamo incontrato su tutto il percorso sciatori che emergevano dalle dense nebbie...


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: pulito su fino ad alpe colombino
quota neve m :: 1200
Pistone ben tracciato sin dalla partenza. Neve ben assestata per nulla pericoloso anche in caso di nevicate recenti.In alcuni punti crosta di rigelo non portante
Gita veramente bella. Stupenda balconata sul Monviso e sul gran paradiso.Il sole ci ha accompagnato per tutto il tragitto facendosi sentire sul viso in serata.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: perfetto
quota neve m :: 800
L'Aquila: se non ci fosse, bisognerebbe inventarla.
Quando le condizioni sono critiche questa gita è sempre una garanzia: pistone tracciato, pendii sicuri anche con abbondante innevamento, esposizione favorevole.
Per il resto niente da aggiungere a quanto riportato ieri: sole caldo, tanta neve, difficile muoversi fuori dalla pista battuta. E poi.....nei we di bel tempo, solitudine assicurata!
Oggi finalmente con Anna. Un saluto a Gianni e ai suoi soci incrociati al parcheggio, con cui abbiamo condiviso un tratto di salita e che poi abbiamo visto proseguire sulla cresta verso l'Uja.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Al mattino ultimo tratto con neve
quota neve m :: 900
E' la prima volta che frequentiamo queste zone. Al piazzale ci sono già molte auto ed una processione di appassionati che salgono sulla pista ben battuta. Dopo 2 h 15 min siamo in vetta ad ammirare lo splendido panorama a 360°, con il Monviso in primo piano; si vedono in lontananza anche le nostre montagne biellesi.
Gita fatta con Giorgio e Marco.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1200
Gita sociale del CAI Ivrea. Giornata splendida nonostante le previsioni meteo.
Visibilità ottima sul lato destro (salendo), nuvole dall' altro lato, in ounta per un po' si è scoperto anche il monviso.
La cresta finale è in condizioni decisamente migliori di due settimane fa e percorribile abbastanza tranquillamente (ma con la dovuta attenzione).
Neve discreta anche se molto tritata. Temperatura ottimale, ci siamo anche concessi una mezz'ora di "solarium".
Dopo pranzo breve esercitazione su utilizzo ARTVA e sonda.

Dieci partecipanti:
Ester, Gianni, Lucia, Elisabetta, Piera Graziana, Alberto, Michele e gli accompagnatori Ezio e Massimo.
Per Ezio è stata la prima volta come accompagnatore e se la è cavata molto bene.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
Salita serale, oltre alle due persone incontrate in salita non c'era nessun altro in giro, rendendo il tutto ancora più suggestivo. Pianura immersa nella foschia (nessuna luce visibile).

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1100
Neve portante sempre lungo tutto il percorso, pochissimi gli sprazzi di sole, ma sempre molto frequentata. Contribuisco con un paio di foto e la traccia.
Oggi gita con la GM Ivrea coordinata da Max49 (vedi relazione) a cui va il plauso per l’ottima organizzazione e un richiamo per le non perfette condizioni meteo (poteva impegnarsi un po’ di +).


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1100
Gita della Giovane Montagna di Ivrea , partecipanti 12 (10 ciaspolari e 2 sciatori) di cui 3 provenienti da CAI Chatillon: Claudia, Michele, Ivo, Iride, Elio , Franco Renzo, Claudio, Vanda, Mariangela, accompagnatori Massimo e Alberto, per un tratto di gita ci hanno fatto compagnia i genitori di Alberto che abbiamo incontrato all' Alpe Colombino.
Neve e giornata non sono state delle migliori, coperto copn sprazzi di azzurro al mattino che dopo mezzogiorno si è convertito in una fitta nebbia.
Crostone di ghiaccio nella parte bassa (fino al colletto a quota 1600 circa) che diventa poi una crosta a tratti non portate, meno male che c'è una traccia quasi autostradale.
Sulla crestina finale occorre un po' di attenzione perchè ci sono un paio di passaggi dove ci stanno giusto le ciaspole.
Arrivati in 11 alla croce di vetta.
Dopo aver mangiato i panini è stata effettuata una semplice e veloce esercitazione sull' uso dell' ARTVA.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
pista stra-battuta da racchettatori e skialp.
Si sale tranquillamente in un paio d'ore.
In cima ottimo panorama dal Monviso al Monte Rosa, peccato per la foschia su Torino.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1300
bella gita, la neve teneva bene sia nella parte alta che in quella bassa, pistone battuto enorme.
nel complesso facile, fatta in meno di 2 ore, prestare attenzione solo alla cresta finale, oggi era buona, ma con ghiaccio sarebbero consigliati i ramponi.
temperatura di circa 8 gradi
gita effettuata sempre con il grande Sergio


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: ultimi km con un dito di neve, senza problemi
Escursione avvolta nella nebbia, con rare schiarite nella parte mediana (nei pressi dell'intermedia) ed a pochi metri dal colletto dell'Aquila.
Dai 10 ai 15 cm di neve fresca su fondo ghiacciato, che dopo diversi passaggi di ski-alp veniva gia fuori.
Nel complesso, viste le condizioni meteo buona sgambata nel pomeriggio; visti una decina di ski-alp, nella parte bassa.
Nebbia parecchio fastidiosa, nota positiva la neve che copriva il ghiaccio vivo...........

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1200
Ciaspole utilizzabili su tutto il percorso ma non le ho mai usate. salito senza problemi con scarponi e bastoncini, discesa sempre senza ciaspole anche se avrebbero potuto tornare utili nei tratti piu' ripidi. con neve portante, vista la battitura perfetta, consiglio di portarsi dietro i ramponi.
NOTA per chi ama la montagna isolata: non e' il posto per voi. al ritorno piazzale strapieno e tantissima gente che saliva.
gita consigliata a chi e' alle prime uscite (e usate 'sto alzatacco, perdindirindina....), magari senza la pretesa di arrivare in cima per chi e' fuori allenamento; buona come scappata mattutina per un allenamento veloce.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
poca neve nella parte bassa con pietre nella stradina... parte alta con neve piu consistente .... un pistone fino in punta la ciaspole si possono evitar di mettere a salire. Con le condizioni di oggi io consiglierei di salire e scendere con i ramponi .. per essere piu veloci e sicuri .
un saluto ai compagni di gita claudio e paolo... tiziano e luana .... alla prossima .


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1300
notturna con ciaspole con luna piena bellissima serata stellata siamo partiti alle 18.30 gli unici al parcheggio,ma quando siamo scesi troviamo una marea di persone in salita tutti con lo stesso obbiettivo(raggiungere la cima)
un ringraziamenti alla compagnia gruppo cai Cumiana


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: strada gelata al mattino, meglio termiche
quota neve m :: 1400
Stamattina un po' di incertezza viste le nubi basse, ma fiducioso nel meteo (e avendo guardato la webcam del Rifugio Alpe della Balma) parto sicuro di bucare le nubi e così è.
Parte bassa con poca neve, comunque la stradina è coperta e non c'è ghiaccio. Parte mediana discreto innevamento con una spolverata di neve fresca, che però a causa delle nebbie si è inumidita e formava uno zoccolo fastidioso.
Poco dopo l'intermedio degli impianti ecco bucare al sole, finalmente sono riuscito a vedere con i miei occhi il famoso Spettro di Brocken, davvero suggestivo.
Ultimo pendio con sole caldo e assenza di vento. La crestina finale non che sia mai difficile, ma oggi era davvero comoda. Sosta alla croce in solitaria per mezz'ora (credo sia un record) e poi pausa pranzo poco sotto per sfruttare il sole che via via si è andato velando.
Discesa decente in alto, poi sotto con neve saponosa (ho provato a passare nella boschina ma non si stava in piedi).
Oggi da solo, anche se come immaginabile tantissima gente, salita ad ogni ora possibile.

foto e varie su


[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1300
Salita mattutina in solitaria, visto che gli impegni pre-natalizi non consentivano gite piu' sostanziose. Poca neve e molto dura in basso, piu' piacevole in alto dove si sfonda poco. Come sempre, molta gente sul percorso. Ideale per una sgambata di qualche ora.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1200
Rapida gita effettuata nella tarda mattinata/primo pomeriggio. Neve da cima a fondo, molta gente sul percorso e temperature gradevoli, senza vento. Sempre bella.

[visualizza gita completa]
Dopo la salita di martedì pomeriggio fino all'intermedio,con qualche ora in più a disposizione siamo arrivati fino in punta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: provocato fratture al manto
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1200
Per la salita di questa montagna siamo un pò in anticipo rispetto allo scorso anno ma come sempre,per i racchettari, è una gita che non delude mai.Incontrato parecchi scialpinisti ma sinceramente io oggi non mi sarei divertito molto con l'aratura dei pendii che c'era.Se poi si considera la lavorazione della neve da parte del vento che ha creato un bel crostone direi che almeno per oggi non la consiglierei.
Condiviso la gita con Franca che come sempre non mi ha deluso per capacità e impegno, mi scuso solo con lei se le ho fatto "sanguinare" le orecchie ma oggi(?) ero veramente portato alla favella.


[visualizza gita completa]
quota neve m :: 1300
Prima gita con le racchette, fatta nel pomeriggio, quindi siamo arrivati solo fino all'arrivo intermedio degli (ex) impianti. Bella neve e ottimo inizio di stagione!

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1400
Se le previsioni meteo per il sabato mattina sono brutte...non ci resta che una bella ciaspolata serale con la luna piena!!!! Percorso ed ambiente bello come sempre, nessuno al piazzale, ma in mattinata parecchia gente era salita fino alla croce. Condizioni sicure su tutto il percorso, con neve da quota 1400 e circa 40 cm dall'arrivo della vecchia seggiovia fino in vetta. Le racchette si calzano in prossimità della partenza del primo skilift. Bella sgambata al chiar di luna, che rende la montagna molto affascinante. In compagnia di Gigi.

[visualizza gita completa]
quota neve m :: 1400
Prima gita della stagione con le racchette, in notturna, con Guido. Partiti alle 19,45 con 2°, iniziato a pestar neve ai 1400 e calzato le racchette dopo i 1600. Da qui bella pista battuta. Luna piena un pò velata ma visibilità ottima. Rientro per le 23,10 sui 0°. Neve farinosa, non ancora in condizione per gli sci. Neve continua fino in vetta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1800
Gita serale di allenamento. Saliti con le ciaspole in spalla fino alla vecchia stazione della seggiovia. Da qui le abbiamo calzate e siamo arrivati senza problemi in punta. Prima ciaspolata della stagione.
In compagnia di Anna, Annalisa, Olga, Simonetta, Luciano, Roberto, Sandro e Tommaso.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Gita serale di allenamento con andatura sostenuta. Nonostante l ora la neve era ben dura e ci ha consentito una camminata veloce e regolare. Serata serena senza luna che ci ha regalato una splendida vista della cerchia delle alpi , del cielo stellato e anche della smoggosa pianura.
Gita con Annalisa e Tommaso.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Saliti alle 16 per evitare il maltempo del mattino , ci siamo presi il maltempo del pomeriggio. Nella parte bassa (fino a quota 1500) la neve era poltiglia che non ne voleva sapere di staccarsi dalle ciaspole, più in alto 5 cm di farina asciutta. Gita effettuata completamente nella nebbia e senza visibilità tanto che a quota 2050 , stanchi di vagare nel niente assoluto , siamo tornati indietro.
Salito in compagnia di Annalisa , l unica stella della gita.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 28/12/19 - lupus1946
  • 24/02/19 - lupus1946
  • 01/12/18 - lupus1946
  • 14/03/17 - gieffe
  • 18/02/17 - giobar
  • 16/02/17 - muncamapa
  • 06/03/16 - gieffe
  • 06/03/16 - stemaina1975
  • 16/03/13 - dani937
  • 29/01/13 - dany1986
  • 23/01/13 - sdf
  • 05/02/12 - tom57
  • 05/03/11 - giotrab
  • 03/03/11 - gieffe
  • 20/02/10 - mario-mont
  • 07/03/09 - mario-mont
  • 22/01/09 - rudolph
  • 10/02/08 - gypaet
  • 16/12/07 - framil
  • 01/01/05 - andrea72
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: su dorsale
    difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
    esposizione: Nord-Est
    quota partenza (m): 1258
    quota vetta/quota massima (m): 2119
    dislivello totale (m): 861