Vallon (Tete du) da Les Boussardes

osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Strade di comodo accesso e ben pulite
quota neve m. :: 1600
Una bella gita in ambiente unico, all'interno di un vallone quello di Fontenil, peraltro a me noto per esserci gia' stato in occasione della gita alla Jumelles sud una manciata di anni fa..solo di poco piu' spostata rispetto alla meta di oggi, tradottasi da cima a fondo in un calvario inimmaginabile per via delle alte temperature che hanno mantenuto la neve a seconda delle esposizione, per lunghi tratti (quelli permanentemente in ombra) gelata, anche in fase di discesa. Per tutti gli altri tratti, (in pratica i piu' estesi) soggetti ai continui raggi solari e' stato tutto un convivere con uno zoccolo immane, da trascinare a ogni passo per ore, fino ad arrivare al punto da esaurire anche le ultime residue forze necessarie per finire l'opera. Cenni di lieve crosta in formazione alternata a lastre ventate nel canale pendio per i 200m ripidi finali alla vetta, ma che non presagivano alcunche' al pericolo di eventuali distacchi. Nella sostanza una gita che per lunghezza ,e impegno globale nell'insieme, e' consigliabile solo se in perfette condizioni, quelle che oggi noostante la bellezza dell'ambiente e un meteo da favola, sono venute a mancare del tutto o quasi.
Con emma, sempre una garanzia per gite di qualita', che ringrazio per questa idea (tutta sua) alquanto originale. Il connubio tra ciaspole e sci ripido, che in buona misura dimostra ci puo' essere compatibilita' tra le due discipline, seppur molto diverse tra loro e nella forma come nella sostanza.

e' gia' un po' che si cammino all'interno del vallone..
continuando ..con la meta in vista al centro in fondo..
pian piano si fa ingresso ai quartieri alti..
salendo alla base del pendio finale alla vetta..con a dx il Pic Ouest de Combeynot..
salendo al cospetto del canale pendio finale con la vetta tutto alla destra..
il tratto con massima pendenza..in pratica a centro pendio..
lo spettacolo a cui si assiste.. sugli Ecrins..una qualvolta in vetta..
sulla Grand Ruine e la Meije in particolare..
..in primissimo piano a nord..il Pic Ouest de Combeynot..
i pendii finali a 35°..con il Pic des Agneaux sullo sfondo..
il pendio canale a 40° nel tratto centrale ..visto dall'alto..

[visualizza gita completa con 11 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
Gran bella gita con panorama grandioso dalla punta, nulla da aggiungere alla dettagliata descrizione di Stefano se non qualche foto come documentazione dell’itinerario. Con GSA Uget Torino.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino al ponte dopo Le Lauzet
quota neve m. :: 1400
Nona gita sociale del Gruppo Scialpinistico GSA del Cai Uget di Torino. La valutazione è personale. Forse qualcosa di meno delle 4 stelle per la neve ma la salita da sola ne vale 5!
Cambio in corsa del programma ufficiale vista l'assenza di neve per tutte le gite della sx orografica della valle che sale al Lautaret. Partenza su neve dura e molto segnata dai passaggi dei giorni precedenti, poi susseguirsi di pianori fino ad arrivare alla base del canalone finale percorso per ragioni di sicurezza molto distanziati fra di noi. Potrebbero essere utili i rampant. Fino a pochi metri dalla vetta con gli sci ai piedi. Discesa fatta a piccolissimi gruppetti tenendo la destra del canale (esposta a nord). Discesa sicura e panoramica ma non entusiasmante vista la pesantezza della neve. Dopo ricompattamento susseguirsi di pendii con ancora neve polverosa leggermente appesantita (dx orografica) o con neve trasformata (sx orografica) fino al fondo. Tempo che è migliorato durante la giornata fino ad aprirsi completamente sulla vetta. Caldo nella seconda metà della gita. Classificherei come OS.
Una quarantina di partecipanti, quasi tutti in vetta. Alcuni, per godersi la scena del gruppo sul pendio finale, hanno preferito spaparanzarsi al sole. Graazie ai tre capigita: Orfeo che ha cambiato gita al volo portandoci su una vetta dalla maggior parte sconosciuta, Guido su e giù lungo il gruppo e Valeria sempre ottima in chiusura.
Per una descrizione più dettagliata o eventualmente per unirsi alle prossime gite: foto su:


[visualizza gita completa]
gita sociale del CAI-UGet di Torino scelta dal prode ORFO che ha portato 40 energumeni su pendii a 35 gradi. Nessun ferito, nè dispersi, quasi tutti in cima. La neve, dura all'inizio, diventa pappetta sciabile con il passare delle ore per cui conviene iniziare la discesa non troppo tardi.
La punta è quotata mt 3059 e può essere considerata un OS.
Il Vallon du fontenil è ormai tracciato quasi dappertutto!
Grazie a Orfo per la scelta, a Vale per le incombenze tecnico.amministrative, a tutto il gruppo per le sempre eccellenti performances dimostrate. Gita in pullman grazie all'elevato numero di partecipanti, nonostante si sia a fine aprile.
Foto su



[visualizza gita completa con 3 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 04/01/04 - jetto1968
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: canale
    difficoltà: 3.3 :: E1 :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Est
    quota partenza (m): 1626
    quota vetta/quota massima (m): 3059
    dislivello totale (m): 1433

    Ultime gite di sci ripido

    08/03/20 - Antoroto (Monte) canale NE - ceceme
    I primi metri sono molto ripidi e purtroppo solo apparentemente ben innevati. Infatti per circa 10 /15 mt si scende praticamente sull'erba nascosta da 20 cm di neve nuova. Superato questo primo tratto [...]
    08/03/20 - Piure (Punta) Canale Nord - vik
    Saliti fino alla biforcazione sci ai piedi, poi preso il ramo di sinistra tutto intonso (8 persone nel ramo dx). Proseguito a piedi faticosamente (tanta neve) fino ad uscire al pianoro. Discesa fino a [...]
    08/03/20 - Vallette (Cima delle) Parete Est - ecooski9
    Tutto intonso... Fighissima... Slavine di superficie ma nel complesso ben sicura!!
    08/03/20 - Vallette (Cima delle) Parete Est - teo
    Bellissimo, tutto intonso!! Un attimo di riflessione e poi giù, neve ben compattata. Partiti dal frais, alla fine del canale ripellato 150 m fino al colle. Scesi poi dalla comba scura. Cult.
    08/03/20 - Quattro Sorelle (Punta) Imbuto N - giole
    Saliti da lato Poggio Tre Croci su ottima traccia (grazie!!) che saliva al colle Pissat con una bella trincea. Entrati nella conca svoltiamo a sx iniziando a tracciare l’interminabile conoide su 25 [...]
    07/03/20 - Viraysse (monte) Canale NE - Mine Vaganti - jonny_bravo
    Bella idea dei soci, io questa linea non l'avevo proprio vista, ritornati poi di nuovo in cima e scesi il canale proposto da Fiorito Garnero per recuperare il bastoncino perso da un componente del gruppo, ottime condizioni in entrambi i canali.
    07/03/20 - Bussaia (Monte) da Palanfrè e discesa su Roaschia dal canale Nord - sales93
    Era da tempo che vedendo tutti i giorni da casa queste montagna sognavamo di sciarle..canale nord del bussaia con neve a tratti ventata non il massimo poi discesa del Servantun e del Balur su ottima neve. Ambiente spettacolare compagnia top!