Pedena (Monte) da Albaredo - strada Passo S.Marco

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: in auto fino a quota 1400 m circa
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Arrivati in auto fino a quota 1400 m circa sulla strada del Passo San Marco. Poi circa mezzora lungo la strada prima di attaccare il magnifico vallone che porta alla vetta. Pendii ben consolidati grazie a un ottimo rigelo notturno.
Ultimi 20 metri sulla cresta sommitale abbastanza delicati.
Traversata in Val Budria per il canale Fontanone (primi 5 metri a 55°, poi 35-40° costanti); attenzione però: il canale è esposto in pieno est e prende subito il sole. Consigliato di scendere presto.

uscita del club@avalcotravel.com

salita al Monte Pedena con diverse linee possibili di discesa

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: -
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
E' questa, a mio parere, una delle sciate più remunerative delle Orobie Valtellinesi. Bella giornata di sole e caldo in compagnia di Enrico. Partiti lungo la strada per il Passo San Marco con gli sci ai piedi, dalla deviazione per il Monte Lago (circa 3 km). Poi, passando in prossimità del rifugio, che è aperto, e dopo aver superato un'enorme valanga scesa dal Monte Lago, siamo saliti su neve portante fino all'anticima. Lasciati gli sci, abbiamo percorso la breve cresta che porta in vetta. Veloce sosta, prima di goderci una sciata indimenticabile su neve polverosa e trasformata. Arrivo al rifugio alle 12.00 e ritorno al punto di partenza, sempre lungo la strada innevata.

[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ghiacciata
quota neve m :: 1200
I CACCIATORI DI POLVERE - Giornata freddissima ma senza vento e con un bel cielo azzurro.
Siamo saliti agevolmente su una bella traccia fin sotto la cima, che abbiamo raggiunto a piedi percorrendo la breve e panoramica cresta. Siamo scesi velocemente, per scaldarci mani e piedi, lungo il vallone di sx su neve polverosa, che in qualche tratto si appoggiava su un fondo ghiacciato. Giunti alla macchina alle ore 12.30, il termometro segnava -8°C.
P.S. Questa mattina lungo il percorso è atterrato l'elicottero del 118 per recuperare una persona infortunata.

NOTE STORICHE - La via Priula è una mulattiera risalente al XVI secolo che, attraverso il Passo di San Marco, collegava la città di Bergamo (Repubblica di Venezia) a quella di Morbegno (Repubblica delle Tre Leghe)
CURIOSITA' - Siamo all'interno del Parco Regionale delle Orobie Valtellinesi, istituito nel 1989.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 1500
Ottima sciata nella parte mediana, da circa 2200 a 1700m. In alto il sole aveva già scaldato troppo e in basso la temperatura sta velocemente trasformando la neve in pappetta. Nel complesso una buona gita pre-pasquale vicino a casa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: strada sgombra da neve fino al rifugio monte lago
quota neve m :: 1500
si parte con gli sci ai piedi dall'auto, penso ancora per non molto tempo,sciata veramente meritevole dal bitone (quota 1900mt circa)fino al colletto poco sotto la vetta .

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1500
Si arriva in macchina fino alla Baita Lago dove si calzano subito gli sci. Neve abbondante. Nel tratto finale ci sono 2 grandi valanghe a lastroni, prestare attenzione perchè il pendio finale non è ancora completamente scaricato. Gita fattibile ancora per diverso tempo. Cercando si riesce ancora a trovare dei tratti con neve farinosa. Cresta finale in ottime condizioni

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: strada aperta fino a Madonna delle Grazie
descrizione completa con foto dell'itinerario al mio sito:

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1400
quota vetta/quota massima (m): 2399
dislivello totale (m): 1000

Ultime gite di sci alpinismo

21/03/19 - Missun o Missoun (Cima) da Upega - lucaozein
Sono partito a pomeriggio inoltrato da Ponte Giairetto con sci ai piedi illudendomi che ci fosse neve almeno sulla pista forestale. In realtà la neve finisce alla prima curva (sigh!) e sono riuscit [...]
21/03/19 - Seirasso (Cima) da Prato Nevoso - solosole
Ventoso pomeriggio di primavera. Fino alla Balma sulle piste poi bella passeggiata e salita su crosta dura fino al colle. Dorsale senza neve. Discesa risalendo all'Alpet e divertente finale serale su piste deserte ottimamente battute
21/03/19 - Rutor (Testa del) da Bonne - Fede94
Ci siamo fermati al pendio finale sotto la madonnina, troppo carico di neve riportata dal vento... Sopra i 3000 si trovano accumuli ovunque, bisogna aspettare ancora un pò, ma la sciabilità è buona [...]
21/03/19 - Kaserspitze e Regeispitze (anticima scialpinistica) - giovil
Salito per la breve cresta all'anticima del monte Regola indossando i ramponi per neve ghiacciata. Sceso dalla cima diretto con gli sci dall'altro versante, ripido ma senza problemi. Neve eccellente. [...]
21/03/19 - Corno Grande - Vetta Occidentale Canale Bissolati - Alberto Cucatto
Saliti per la Direttissima, molto tracciata, e scesi dal Bissolati con neve che aveva gia mollato al punto giusto. Qualche strettoia e qualche pietra affiorante ma ottima discesa, impegnativa il gius [...]
21/03/19 - Galehorn da Engiloch - robyberg
Oggi la giornata era troppo invitante e la scelta è andata a una meta conosciuta e frequentata. Partenza da Engiloch con circa 1 grado, aria frizzante in salita con differenza tra il sole e i pochi [...]
21/03/19 - Nona (Becca di) da Pila - mortalekke
Una giornata bellissima non troppo calda, dal col fenetre a comboe’ assenza di neve ma un po’ di ghiaccio poi neve fino in vetta. Purtroppo al mattino non ho messo abbastanza benzina e quindi dopo [...]