Fetita (Punta) o Falita da Challancin

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa
attrezzatura :: scialpinistica
Salita per Col de Bard.Discesa dalla cresta tra Col Boromein e Col de Bard sfruttando una cengia trasversale un pò alberata.Unico modo per scendere nel vallone del torrente di Arpilles (altrimenti la discesa sarebbe stata oltremodo pericolosa considerati i pendii estremamente carichi).Nel vallone bella polvere.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: Nessun problema.
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi temperature assurde: +11 alle 8:00 ancora in ombra, +20 al ritono all'auto!
La meta prevista era la Testa dei Frà ma la mancanza di neve nei prati fino a Les Ors desot ci ha fatto optare per la Fetita. Neve continua sulla stradina solo dal bivio tra Fetita e Testa dei Frà dopo le prime baite, prima varie interruzioni, incredibile per essere a Febbraio. In salita alcuni tratti ripidi dopo le baite Arpilles sono al limite (tolti gli sci per un tratto in salita). Neve molle e umida su tutto il percorso, lenta in discesa e a tratti un po' sfondosa, comunque qualche curva decente si è fatta. Vento abbastanza forte ma caldo solo sul crestone finale. Fronte nuvoloso con bufera sulle creste di confine.
Con Emily. Vista un'aquila e una pernice bianca.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: viabilità modificata a La Salle per lavori al sovrapasso ferroviario.
attrezzatura :: scialpinistica
Sono partito dopo pranzo con poche speranze. Ieri ha nevicato un 10/20 cm e oggi soffiava vento forte sulle cime. Pensavo quindi di trovare neve brutta e vento fastidioso...invece...di vento non ne ho trovato e la neve era rimasta molto bella (soprattutto la parte alta). In partenza la neve caduta ieri nasconde le zone prive di fondo ed è meglio seguire la poderale per non toccare pietre. Ad essere sincero, mi ha piacevolmente sorpreso la sensazione di trovarmi in questi ampi pratoni tutti lisci e immacolati.
.
Dopo essere sceso, sono salito con l'auto fino a Planaval. La strada è stata pulita solo fino a Morge (innevato tra Morge e Planaval). La cascata La Jolie Bergère ha poco ghiaccio e tanta neve a ricoprire tutto.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Necessarie gomme termiche o catene
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Neve abbondante (da 50 cm a 1 m) su tutto il percorso, ma che fino a 2000 m poggia direttamente sul terreno per mancanza di fondo.
Abbiamo battuto traccia da Arpilles mantenendoci inizialmente nel bosco per precauzione, avendo sentito numerosi wum di assestamento. Tuttavia proseguire nel bosco avrebbe comportato la risalita di pendii piuttosto ripidi, per cui a 2000 m ci siamo ricongiunti all'initinerario (2) nella valletta, sempre attenti a valutare le condizioni del manto, che si è rivelato sostanzialmente stabile fino in cima.
In discesa, fino al termine del percorso su cresta, la neve era piuttosto pesante e lenta a causa del vento forte; toccata qualche pietra. Dalla cresta fino al termine bella neve farinosa e divertente.
Tempo grigio e ventoso in cresta, ma bella e divertente gita impreziosita dalla sola nostra presenza.
Con Emily, Cingoli e Ucciucci.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: provocato fratture al manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: necessarie gomme termiche
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Data la nevicata, assenza di tracce. Facendo molta attenzione alle condizioni della neve cercato la via migliore con il minimo rischio, battuto fino in vetta. Cielo grigio, contorni poco definiti, buona visibilità.
Nella parte alta dopo il bosco vento forte.
Data la molta neve, discesa lenta ma molto divertente. Provocato fratture nel manto, senza particolari conseguenze data la pendenza contenuta.
Con gli amici, Livio, Andrea, Emily e Marcello.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Pulita
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Salve.Ritornato dopo un po' di anni in questo angolo di val d'Aosta che io adoro.Salita classica fino in vetta.Un po' di gente sulla Testa dei Frà.
La discesa non è stata entusiasmante poichè presente crosta sulla larga cresta,a volte portante a volte no...Scesi poi nel ripido vallone a dx,qui la neve era decisamente migliore,un cinque centimetri asciutti e recenti,se non fosse stato per le sciate ghiacciate sottostanti,sarebbe stato il top,ma comunque la voglia me la sono tolta.
Il tutto ripagato alla grande dagli ottimi panorami con cielo blu cobalto e tranquillità.
Oggi cinghiali della Val Cerrina in zingarata.Quindi polenta per reintegro energie...


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Buono
attrezzatura :: scialpinistica
Quattro dita di neve fresca dal parcheggio fino in cima, nella parte alta in discesa stare più a sx (sotto vento).
Sciata da urlo in un ambiente bellissimo con l'amico Luciano.....


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: strada innevata ma ok con gomme termiche.
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Cielo poco nuvoloso. Temperatura alta. Assenza di vento. Neve fresca 10-20 cm. leggermente umida in alto, umida e poco scorrevole in basso; nel complesso ben sciabile, unico problema una fascia nuvolosa che riduceva la visibilità nelle radure che precedono la mulattiera che riporta nei prati sopra al villaggio. Viste valanghe di lastroni sui versanti sud e sud-est di dimensioni importanti con spessori al distacco vicini ai 2 mt. Causati dai forti venti da N. dello scorso weekend e poco individuabili a seguito della recente nevicata.
Ottima gita, nel complesso, superiore alle aspettative vista la meteo alla mattina presto. Ottima la compagnia con Kasty, Marco, Alberto, Fabio, Luciano e Maurizio. Degna conclusione con "merendone" all'Arcades (?) ad Arnad sotto la Corma di Machaby.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Gita con Darione e Chiarona
Prima gita del 2017 degna di tale nome! Traccia già battuta in salita, nel bosco magico! Arrivati sulla cresta, da quota 2450 tracciamo noi lungo l'ampia cresta un po pelata dal vento. In discesa ci teniamo sulla cresta per sicurezza, visto che ci sono molti accumuli più in basso. Discesa in sicurezza ma vera goduria! Attenzione lungo la strada ci sono un po di alberi caduti da scavalcare o aggirare!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza sci ai piedi. Saliti su buona traccia. Discesa quasi sempre su crosta portante fin troppo dura (avesse mollato un po' sarebbe stata una vera goduria), nel bosco a cercarla ancora un po' di farina. Meteo accettabile: variabile in salita, ha poi iniziato a nevicare con visibilità sempre + che discreta. Nessuno in giro.
Terza uscita in VdA per questo inizio di stagione che ancora una volta si è rivelato migliore delle aspettative.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 700
attrezzatura :: scialpinistica
saliti da Morge, ci siamo fermati al colle q. 2140 m per evitare il pendio superiore, molto carico e instabile.
Sentite valanghe nel vallone di Planaval. Meglio restare nei boschi, per ora.
uscita infrasettimanale del [email protected]


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: regolare
attrezzatura :: scialpinistica
Vedere sopra il numero di stelline!

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: strada con neve
quota neve m :: 600
attrezzatura :: scialpinistica
Sono salito nel pomeriggio dopo il lavoro per godermi l'ultimo tramonto del 2014. Caldo e assenza di vento. In discesa ho arrotondato un'infinità di sassi (c'è troppo poca neve). Gita consigliata a chi sale con le ciaspole. Buon 2015 a TUTTI!!!!

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Pulita
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Portati gli sci per 20 minuti.
Utili i rampanti nella seconda parte del canale dopo le baite di Arpilles. Prima parte senza neve: consigliato passare nel bosco sulla destra.
In discesa neve primaverile con ottimo firn nel canale; necessario poi rimanere sulla sterrata in quanto nei prati c'è completa assenza di neve.

Grazie a Giordy, ottimo ed ideale socio di tante escursioni


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
La neve manca sui prati, seguire la strada.
Nel pendio-canale sopra le baite Arpilles la neve non è più continua, in salta abbiamo tolto gli sci per circa 50 metri di dislivello (più comodo). In discesa abbiamo percorso un breve tratto nel bosco fitto a sinistra.
Sul dosso e sui pendii superiori la neve non è trasformata.
Scesi alle 11,30; la neve ha tenuto molto bene, utile scegliere le zone meno tracciate nei giorni scorsi.
Da Arpilles anche in discesa tenere la strada, un tentatvo di uscirne non è stato positivo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Fino a challanchin no problem
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
E' primavera! Oggi con bum bum Frank sveglia più presto e come cani da trifola ci lanciamo su una sud a cercare il primo firn della stagione. Scelta azzeccata, perche' dalla cima alla quota 2330, dove abbiamo divallato, la neve era ottima e il firn si mostrava seppur non continuo. Scendere presto, max alle 10.30 -11, se no con le temperature mostrouse di oggi il tutto diventa pappa molle. Sotto la quota 2330 invece la neve e' uno schifo, cambia l'expo, ed a tratti e' difficile da sciare, soprattutto sul ripido pendio centrale dove tra resti di valanga e sastrugiate non si riescono a tirare due curve.
Insomma, tutti i tipi di neve, dalle 5 stelle sopra alle 2 stelle sotto.
L'ambiente e' una meraviglia, col Bianco che ti sorveglia la discesa. Noi alla partenza abbiamo preso la stradina da Challanchin, poi tagliata attraverso una chiara traccia nel bosco con segni di vernice rossobianca sugli alberi fino ad arpilles. Subito dopo arpilles preso il pendio diretto che porta in cresta alla quota 2330, tagliando il col di Bard.
La neve e' in rapidissimo scioglimento nella parte bassa, si parte ancora sci dalla macchina ma non durera' molto...quota neve 1600 mi ha sorpreso assai.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Al mattino strada innevata da La Salle, alle 12 solo gli ultimi km
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti passando per Arpilles e il col de Bard. Tanta neve fresca e tutta da tracciare. Usciti dal bosco vento forte per tutta la dorsale e notevoli accumuli sul lato Vertosan. Fermati a un centinaio di metri dalla cima per il vento veramente fortissimo e la visibilità pessima in alto. Discesa dal canalone ripido che porta direttamente alle baite di Arpilles in 50/60 cm di polvere spettacolare e divertentissima. Le *** sono solo per il vento e la visibilità che ci hanno negato la cima, la polvere della discesa oggi ne meritava *****.
Bella gita divisa con Monica e Mathias.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: regolare
attrezzatura :: scialpinistica
Neve, neve, neve. Ma ne vale la pena.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Oggi strada molto innevata, necessarie termiche
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal parcheggio di Morge e saliti fino alle baite di Les Ors su buona traccia alternata a strada battuta da motoslitte. Giornata grigia e visibilità piatta. Da Les Ors attraversiamo il bosco sulla destra salendo e ci portiamo nel vallone a monte delle baite di Arpilles con una lunga traversata caratterizzata da leggeri saliscendi sotto il versante sud della punta Fetita. Risaliamo il canalone su bella neve polverosa e si esce sulla dorsale a quota 2442 e da qui in vetta. Nel frattempo la visibilità è migliorata e ci concede una divertente discesa per l'itinerario di salita in tanta buona polvere che permette belle curve dove c'è pendenza ma nei tratti meno inclinati c'è anche da spingere..
Bella giornata sci alp divisa come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strade pulite fino a cogne poi con neve fino a Lillaz
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Ben tracciato, ancora un po' di polvere vergine. Gran bella giornata con poco vento.
Con Margherita alla prima gita della stagione ma già in super forma! Ovviamente anche con la solita banda di vecchiacci! Un saluto anche alla banda di genovesi con cui abbiamo condiviso la cima e la discesa.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 600
attrezzatura :: scialpinistica
Salito con mio papà (lui con Ciaspole) , meteo plumbeo con innevamento recente ed abbondante.Date le condizioni e l'ora tarda, lui si è fermato al Col de Bar ed io ho pistato fino alla Court de bar. Itinerario che sciisticamente non da molto ma viste le condizioni attuali bisogna accontentarsi .

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Innevamento abbondante. Saliti passando dal Col de Bard. Scesi direttamente con neve in condizioni non entusiasmanti.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ottimo
attrezzatura :: scialpinistica
Gita già relazionata da Brunocamol.Abbiamo scelto questa gita a sud pensando di trovare neve primaverile,invece abbiamo ancora trovato neve fresca su fondo portante che ci ha concesso una bella discesa specialmente la parte superiore.Bruttina la prima parte della strada(50 m.)stretta e un pò ghiacciata,poi si allarga e si scende abbastanza bene.Ultimi prati bella primaverile,peccato che è veramente scarsa,tra qualche giorno bisognerà scendere per la strada fino all'auto.Un saluto a tutti i compagni di gita di oggi.Buone gite a tutti.

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Alla Partenza le condizioni non erano molto incoraggianti.
prati a macchia di leopardo ci mancavano solo le primule.
Per fortuna inizialmente si sale sulla stradina che porta al col di Bard.
Dopo le baite siamo saliti nel bel vallone del torrentello Arpilles a sinistra più diretto e ripido li la musica cambia totalmente.
Buon innevamento e belle pendenze oggi era in ottime condizioni,neve portante con 4 dita di morbita sopra.
Raggiunta la dorsale si arriva bene in punta con la vista e la presenza di sua maestà le Mont-Blanc.
Discesa da favola nella prima parte dove avrebbe meritato anche una stella in più fino alla stradina.
Poi tagliando qua e la si arriva ancora fino alla macchina ma per poco.
Saluti al gruppo Evergreen con Mingo,Mario,Romeo,Eddy,Tino,Marco di Milano,Oscar e le quote rosa Marvi e Cristina.
Un ringraziamento particolare al Mingo che ha offerto al Bar per il suo compleanno, ancora Tanti Auguri.


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Pulito
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Salve.Oggi gita tranquillissima,ma in un posto magnifico.Ottima vista sul Bianco,Flassin & C..La discesa non è stata di certo entusiasmante,sopratutto la seconda parte,ma si scia!!!Poca gente sul percorso,decisamente più frequentata la Testa dei Fra.Sole caldo ma aria fredda.
Oggi solo noi tre cinghiali di Gabiano.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti verso la Fetita passando nel bel bosco fino al col de Bard, poi proseguito lungo il crestone panoramico fino in cima. Scesi nel vallone di Vertosan su farina da urlo...... Abbiamo quindi rimesso le pelli per salire prima al col Fetita e poi continuato fino alla testa dei Fra con gli sci fino in vetta. Discesa spettacolare su neve fresca in alto e poi in basso farina su fondo duro.
Un saluto a tutta la banda di Biella


[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Salita e discesa dal valloncino di Arpilles.
Belle curvette già sotto la croce, 10-20 cm max di polvere su fondo duro o su crostina non portante, comunque si va via lisci. Zero vento.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: snowboard
bella traccia dura.molto caldo e raffiche in cima.discesa carina su neve primaverile,nel bosco ancora pezzi con bella neve.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: snowboard
bella traccia dura.molto caldo e raffiche in cima.discesa carina su neve primaverile,nel bosco ancora pezzi con bella neve.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata calda tuttavia il forte vento in quota ha mantenuto la neve molto dura, almeno sulla spalla e fino a mezzogiorno. Quasi impossibile fermarsi in vetta per le raffiche ma a meta dorsale in discesa ho notato che il vento si stava molto attenuando. Neve quindi dura e lavorata in alto, da meta piu umida e crostoso ancorche sciabile. Vento a parte giornata serena e vista meravigliosa a 360 gradi sulle alpi valdostane. Salito per primo con un ciaspolatore venuto sin da Piacenza ma in discesa diversi gruppi stavano risalendo.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 11 da Challancin, poca gente sul percorso. Meteo ottimo, molto caldo nei tratti assolati, raffiche di vento nella parte alta sotto la punta. In discesa intorno alle 15 la neve era piuttosto marcia, ma comunque abbondante e sciabile.
Con Sergio e Silvia, un saluto ai simpatici sci-alpinisti incrociati durante la salita.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima gita in un vallone splendido. Dalla punta fino al colle di Bard neve con una leggera crosticina e sotto polverosa molto bella. Dal colle in giù a tratti più umida ma sempre ben sciabile e divertente. Poca gente oggi su questo itinerario molti spazia ancora da tracciare. Oggi molto caldo e assenza di vento.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Traccia battuta fino al Col de Bar. Super sciata in almeno 10 centimetri abbondanti di neve fresca!
Bella giornata con Nik e a sorpresa Fra! Battesimo skialp per il sottoscritto!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza dall’abitato di Challancin intorno alle 9 con una giornata limpida e fin troppo calda per il periodo. Non ci aspettiamo di certo la polvere dei giorni scorsi visto il notevole rialzo termico di ieri e, dopo i primi passi, lo scarso rigelo notturno della neve conferma i nostri dubbi. La strada poderale è battuta dai numerosi passaggi di sciatori e motoslitte e la traccia più diretta che ne taglia i tornanti è un’ottima scorciatoia. Appena passate le baite di Arpilles la traccia ci porta, dopo un primo tratto di salita nel bosco, su pendii più ripidi dove la vegetazione si dirada fino a scomparire e arriviamo a sbucare sulla larga cresta circa 200 m di quota più in alto del Col di Bard. Da qui alla vetta seguiamo la larga cresta su neve un po’ più dura, la traccia è stata riempita dal vento e si forma un po’ di zoccolo. Qualche vistosa cornice da vento prima del pendio finale che però non pone problemi al passaggio e siamo in punta dove un cielo limpido ci regala un bel panorama a 360°. Discesa per la via di salita stando sui pendii a sinistra della cresta che sembrano più innevati. La neve è meno peggio di quello che sembrava. Nella parte alta si alternano placche dure a neve più pesante ma comunque sciabile con pochi punti dove la crosta cede, mentre nei bei pendii ripidi che portano ad Arpilles la neve è molle e pesante ma si riesce comunque a godersi una bella discesa nei canaloni tra le rade macchie di vegetazione. Con una giornata così ci concediamo il lusso di una tranquilla sosta panino alle baite poi discesa un po’ su poderale battuta e un po’ tagliando su prati fino alla macchina.
Bellissima giornata sci alp con Monica.


[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti verso la Pointe Fetita senza pasare per il Col de Bard ma, battendo la traccia, nel ripido pendio non boscato che s'incontra dopo Arpille fino al Col Boromein, poi scesi senza raggiungere la punta per mancanza di tempo a disposizione. Molta neve, 50 cm di polverosa caduta ieri, 70-80 cm totali. Faticoso battere la traccia.
Non presenti cornici verso ovest che caricano talvolta la zona vicino alla cresta ma qualche accumulo da vento è cmq presente. Sulla cresta neve ventata, discesa fino a Challancin invece su neve polverosa molto bella.
In compagnia di Erick ed Andrea.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
neve scarsa fino all'Alpe Arpilles, se si sale per il sentiero coltelli molto utili.
Neve ben sciabile fino ai 2350, non troppo tracciata. Più in alto neve variabile, il meglio sono le placche da vento.
Discesa dai 1860 all'auto quasi tutta sulla poderale battuta, ma gelata all'ombra.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
salita battendo in parte traccia. Incredibile, ma nei pendii esposti a sud c'era già una crosticina superficiale anche con temperatura abbondantemente sottozero.
Fastidiosissima in discesa!
In compagnia di Eli, Syd e di due signori di Lecco.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Neve varia ma dove il sole e il vento non hanno fatto danni, prevale la farina. Nella parte bassa bisogna restare sulla stradina perchè la neve scarseggia.
Da solo per tutto il giorno, camosci esclusi.Giornata radiosa e panorama pure!


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada asciutta
quota neve m :: 1600
Partito tra le nebbie sotto un cielo plumbeo che non sembrava promettere niente di buono. Le previsioni davano inizialmente soleggiato in alta Vda con peggioramento solo dal pomeriggio in arrivo dalla basse Valle. E invece.... ho pensato "mi sa che ha anticipato.." E invece no ! A 2500 mt a meta' della dorsale finale all'improvviso il sole e ad ovest sua maesta' il Bianco che fa capolino sopra un mare di nubi. Cosi' insperato pranzo al sole in cima,clima tiepido e senza vento, in compagnia di un gruppetto di francesi giunti dalla valle di Chamonix in cerca di neve, gli unici oggi a salire fin quassu'.
E poi in discesa si' e' aperto tutto, e pur restando la foschia abbiamo beneficiato di un tiepido sole fino alle auto, con tanto di pennichella sui prati sopra Challancin.
Quantita' neve : 2/5
Qualita' neve : 2/5 sulla dorsale, un mix di croste portanti e farina residua molto rovinate dal vento ; 4/5 il pendio fino ad Arpilles, con neve primaverile, 3/5 da Arpilles a Challancin, con stradina battuta dai passaggi ben sciabile e gli ultimi prati di neve cotta dal sole.
Con Claudia 4wd, che apprezzato molto le cibarie dei simpatici transalpini .


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Dopo le baite di arpilles lasciato il sentiero per salire il pendio aperto sino al costone che poi conduce in vetta.
Piacevole battere la traccia con circa 10 cm di neve fresca sopra un manto di crosta dura.
Gita piacevole, giornata limpida in totale assenza di vento e anche per il bel panorama che offre questa gita.
In discesa alcune zone con crosta cedevole nella parte alta , costone ben sciabile con crosta portante e nel bosco ancora bella farina.
un saluto ai compagni di gita.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
Saliti da Challancin fino sulla cresta del Col Boromein, neve sciabile se pur con una crosta non portante ( ma non troppo spessa), nel bosco ad esposizione ovest quasi "farinosa" e senza crosta. Sulla cresta neve lavorata dal vento con crosta portante a tratti.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
Neve con crosta portante/primaverile bella sciata fino a Challancin.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Il forte innevamento dal lato di salita, ha fatto nascere qualche dubbio sul buon esito della gita. Grosse cornici a est mi hanno obbligado a deviare dalla cresta una volta al col Falita, che ho raggiunto da Morge anziche' da Challancin. Pervenuto cosi in vetta con un traverso ascendente da nord-est. Meglio invece la discesa dal lato sud su neve piu compatta. Con rientro a Morge dalle alpi di Les Ors.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: strada pulita fino al parcheggino in fondo al paese
quota neve m :: 1100
Partito alle 9 e 15 sci ai piedi,su traccia perfetta fino al col de Bard,poi fuori dal bosco,in cresta,tutta da tracciare,il vento dei giorni scorsi ha livellato tutta la neve.
Ci sono accumuli e cornici continue lungo la cresta,io ho tracciato leggermente sotto ,fino in cima ,trovando neve di tutti i tipi,farina,crosta rigelo portante,non portante ,accumuli e tratti spazzati fino al terreno,comunque si procede abbastanza velocemente.
Tempo impiegato due ore e 45 minuti.
Discesa entusiasmante fino a meta' del canalone che porta direttamente ad Arpilles,dopo neve pesante con tratti crostosi e cedevoli,da fare con attenzione,nessun pericolo oggettivo nonostante i ripidi.
Le tre stelle sono per la cattiva qualita' della neve nella parte inferiore,altrimenti erano almeno quattro.
Nessuno in giro , giornata variabile , soleggiata e non fredda.
Bellissimi i panorami e l'ambiente immacolato,gita consigliabile.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: strada pulita fino alla partenza
quota neve m :: 1500
solita ora e solita temperatura -6 alle ore 6. neve scarsa fin dall' inizio che aumenta parecchio salendo. seguito delle tracce esistenti fino al colle poi battuto nella polvere fino all' inizio del crestone. il vento ha spazzato parecchia neve , infatti seguendo la cresta si arriva in cima senza pericoli. tanta neve ventata in zona . nessuna traccia sulla testa dei fra. appena scaldera' si fatichera' ad arrivare alla macchina con gli sci ai piedi.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
salito in solitaria in 2 ore e 15' durante la discesa il cielo si è coperto e visibilità scarsa nel complesso gita discreta

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: strade pulite
dalla relazione di ieri di Sergio Enrico poco è cambiato: da Vedun poca neve sulla strada, nei tratti al sole, addirittura si tolgono gli sci (in salita, facendo attenzione....si tengono! in disecsa, assolutamente no!), poi neve variabile, alcuni tratti con bella polvere, altri con neve più pensate, dalla punta, subito croste a vento portante, poi di tutto...dalla crosta che si cerca di scendere con meno danni possibili, alla neve quasi polverosa, cmq morbida e ben sciabile.....consiglio: finiti i pendii sotto le baite, salvo che uno abbia una voglia incredibile di spingere tutto il vallone, cercare di tenersi alti e portarsi sulla dx.... si evita tutta l strada bassa lungo il fiume, che è da spingere! alla partenza alle 9.10, -2°c, alle 15.30 un +4.5°C....
nota un po' polemica: purtroppo dei simpatici ciaspolatoti, hanno rovinato la traccia in salita nel bosco, dove si esce dalla strada e si cerca di tagliare verso il colle. purtroppo hanno creato buchi tali che oggi è stata un'agonia raggiungere il colle.....e i santi e le madonne non sta bene scomodarli a natale.... purtroppo con gli sci non era possibile passare oltre e fare una seconda traccia, mentre con le ciaspe mi risulta si possa anche tirare su dritti dove con gli sci è poco possibile....ecco....grazie a questi signori, la fatica di battere traccia dei 2 simpatici lombardi trovati in punta, è stata resa inutile...direi che atteggiamenti come questi fanno si che poi noi scialpinisti si dica "quei fenomeni (per essere buona che è natale) dei ciaspolatori, gli venisse....." e lascio immaginare il resto....
foto della gita su


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1600
la parte bassa e media neve bella polverosa, l'ultima parte prima di arrivare in cresta molto variabile, sul crestone dura da vento con un dito di polvere di ieri, nell'insieme buona.
Giornata stupenda

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1700
Buona sera a tutti. Gita piacevole e sicura. Saliti fino al colle di Bard e poi su bei pendii molto sicuri con pendenze giuste fino alla cima. Peccato pero' che la neve sia ormai molto scarsa alla partenza. Si debbono fare 15 minuti con gli sci in spalla. Siamo scesi dalla cima subito a destra. Vallone con buona pendenza fino alle Baite. Gita ormai non piu' consigliabile. Buone gite a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: perfettamente percorribile la strada della collina di La Salle
quota neve m :: 1600
Neve di tutte le qualita. per pigrizia mi son fermato alla quota 2442 per godermi appieno il vallone, gli ultimi 180 m non regalano granchè. Ho trovato neve di tutti i tipi: dolce farina (poca), crostaccia insciabile (abbastanza), farina senza fondo (abbastanza). Nel complesso in perfetta linea con questa stagione molto deludente per lo sci in valle. Consiglio di usare sci vecchi per salvare le solette. Una cosa: ho perso il collare del mio cane nel tratto tra Les Pointelles e Arpilles. Se qualcuno lo trovasse... Grazie

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema fino a Challancin
Seguito in salita l'itinerario per il col di Bard e poi per dorsale.
In discesa scesi sul bel vallone che conduce all'Alpe Arpilles. Da favola!!!
Un saluto ai compagni di gita: Pino 1, Pino 2, Piero, Claudio e Monica.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
10 minuti a piedi dalla macchina, poi continuità fino in punta. Come itinerario non siamo passati dal colle di Bar, ma alle baite di Arpilles 1862 m. abbiamo svoltato a sinistra sul versante SUD. Il canalone porta a meta della spalla tra il colle e la punta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 1
neve (parte superiore gita) :: variabile
Tempo molto variabile, a tratti il sole e a tratti nevica. Fermati circa 100 m dalla cima per peggioramento della visibilità. Circa 10 cm di neve fresca caduta nella notte, molto bello il pendio nel vallone. In basso fondo inconsistente.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 08/05/04 - annibale