Mercantour (Cima di) Versante NE

Salito nel vallone del Ciriegia, date le brutte condizioni della neve, sono salito senza neanche dover ramponare, nel breve canale a sx del passo. Quindi è salita la voglia di andare sul Mercantour, dove non ero mai stato. Date le poche energie, invece di fare quella che sarebbe stata un'ottima sciata su bella trasformata e risalire al colle di fronte a me (erano l'una ed il pendio verso il lago veramente invitante) ho tenuto il versante sud sotto la cresta per non perdere troppa quota con qualche curva divertente.
Ripellato e salito all'imbocco dei canali nord dove avevo intenzione di scendere (avrei scelto quello lato Ciriegia piuttosto che quello lato Ghigliè che ha molto riporto).
Grazie all'ora tarda ed il bel sole, salita sul versante sud-ovest del Mercantour sci ai piedi fino alla cima.
Fotografando la parete Nord-Ovest con il giocattolino volante vedo essere in gran forma e decido di provare a scendere da li.
Provo dalla punta e dall'entrata classica dal colletto sud dove però trovo neve troppo ruspante per la pendenza dei primi metri (erano le due e mezzo ed il pendio ormai in ombra).
Mi sposto quindi per cresta verso nord (nella foto a destra della cima) e li trovo la via giusta.
Pendio perfettamente liscio, sempre farina bella pressata facendo attenzione ad evitare zone ghiacciate.
Rientro tramite itinerario Ghigliè in condizioni ottime.



Anello super consigliato con neanche tanto dislivello ed anche un po' di ripido da gustare. Unica parte noiosa l'avvicinamento dalle Terme.

parete NE oggi
versante sud-ovest mercantour da colletto a sx del ciriegia
uscita canale a sx del ciriegia e itinerario salita

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok...
Gita in buone condizioni . Bella discesa su neve morbida sicura e divertente..peccato che in attimo si è giu..milioni di persone alla ghiiliè .buon innevamento nella gorgia..saluti

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si arriva comodi al fondo di Pian della Casa del Re (con 4x4)
quota neve m. :: 1700
Viste le buone condizioni incontrate in zona la scorsa settimana, ritorno al Pian della Casa del Re. Infilati nella processione per la Ghilié, abbiamo penato un po' a salire il giorgione, su cui è caduto uno strato di pioggia poi gelata. Finita la gorgia, le condizioni migliorano nettamente grazie al sole. Saliti per ultimi su ottima traccia per la vetta (una dozzina in totale in cima, oggi). Il pendio finale oggi si presentava in ottime condizioni, sciabile in sicurezza su buona neve mai sfondosa (scesi verso le 11, più o meno). Persino il gorgione, solitamente obbrobrioso nei miei ricordi, era molto ben sciabile, soprattutto sulle contropendenze E dove il sole ha fatto il suo dovere.
Grazie a Marco per la proposta e le solite ottime foto. Prima o poi ricomporremo il terzetto...


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada aperta ma dissestata
quota neve m. :: 1800
buon rigelo portage di 25 minuti vento forte in cresta ottimo grip in discesa nelle parti baciate dal sole, un po meno in ombra ma zone di neve recente compressa morbide, gorgia un po magra ma sciabile
sciabilità 85/100
oggi salito grazie ad un invito che non potevo declinare....passando per il canale del ciriegia
dopo la discesa risalito verso la ghigliè ma poi ho rinunciato a salire in punta per non riprendere i vento




[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Barlume invernale a fine aprile per questa giornata: -4C al parcheggio (strada di accesso leggermente ghiacciata ma si sale bene 4x4), pochi minuti di portage per sentiero spolverato di farina e si calzano gli sci. Ottimo grip in salita fin dalla gorgia (spropositato abuso di rampant). Inizialmente salita la Ghilliè tracciando la variante di destra (visto il traffico sulla sinistra) per il colle del Mercantour, quindi cima e discesa sul lato francese (evitando qualche canale un po' gonfio che sembrava al limite...). Risaliti al Mercantour e sceso il canale/versante NE su ottima neve trasformata (qualche punto un po' gelato). Salito e sceso in solitaria anche il canale NW fino a circa metà (poi sembrava troppo carico), risalito verso la Ghilliè dalla quale, ricongiunto col gruppo, siamo scesi su neve fantastica!
Con Anto e tutta la banda.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
Gita veloce ma molto gradevole e remunerativa.
Con Faber, Andrea e Massimo
Banchettato al piano della casa come solo i Merenderos delle liguri sanno fare...

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ottimo sino a 80 mt dal Pian della Casa
quota neve m. :: 1900
Inserisco la gita qui, anche se ero l'unico dei 4 del gruppo a non avere gli sci.
Causa i miei impegni pomeridiani, abbiamo optato per questa salita che abbina un dislivello minore ad uno spostamento contenuto, oltretutto partendo decisamente presto, abbiamo potuto godere anche di ottime condizioni della neve.
La parete risulta comunque piuttosto alla fine (affiorano già molte pietre) e credo che il caldo di questi giorni darà il suo pesante contributo.
(Tenere presente che il sole inizia a colpire la parte alta della parete intorno alle 7:00.)

Alpinisticamente non dice nulla di che, ma l'ambiente ed il vedere la fiumana di gente salire alla Ghigliè, mentre noi soli soletti ci siamo goduti sia salita che discesa, non ha prezzo.

Con Andrea, Fabrizio ed Ivo che hanno, parole loro, fatto la più bella sciata della stagione.

Tornati alle auto alle 9:00 constatando come c'è gente che, pur di risparmiarsi 10 mt di portage, parcheggia l'auto alla ca**zo di cane.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok al Pian della Casa
quota neve m. :: 1700
Itinerario in buone condizioni, con ottima neve primaverile (anche se immagino non più per molto). Noi l'abbiamo sceso dopo essere arrivati dalla Cima di Ciriegia e risaliti al Mercantour. Dopo la discesa ci siamo immessi nell'autostrada Ghiliè e abbiamo salito anche quella. Neve in discesa ottima in tutto il giro. Con Mauro.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buonino bello con la bici...
Giornata rubata alle nuvole,(meteo france aveva ragine) salito dal canale del Ciriegia sceso sul versante Francese ripellato poi risalito e sceso dal pendio canale est nord/est fino a 2200 poi la neve invitante mi ha fatto ripellare per la Ghiglié, in alto una sbiancata di fresca a nord ha reso tutto molto più pulito il primo pendio molto bello anche se in alto infido,quello della Ghigliè in alto ha preso un po di caldo con una nuvoletta che saliva da sud, poi in basso tutta su neve veloce freschina e grippante.
consiglio di salire con gli scarponcini fino al ponte e di passare a destra (sinistra orografica) per attraversare il fiume
consigliata a chi vuole portare la bici e trovare poca gente
Amenità oggi solo a scaricare le tossine, saluto chi mi legge e mi ricorda la data di nascita...

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Saliti per il pendio-canale alla destra del classico canale NW, abbiamo optato per la discesa del versante nord est del Mercantour in quanto la neve a nord ovest si presenta alquanto irregolare e butterata. Discesa NE assai frequentata in questi giorni: dopo il breve traverso in partenza occorre togliere gli sci per superare facilmente alcune roccette emergenti, poi pendio liscio con neve cotta a puntino.
Con Mattia in una giornata azzurrissima di un "inverno" che sembra non aver fine.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
quota neve m. :: 1800
bella discesa su neve rinvenuta il giusto, un po penalizzata in alto dall'ormai scarso innevamento, fattibile ancora x poco.
Alla base del versante NE abbiamo ripellato x la Ghiliè regalandoci una seconda discesa ancora molto bella.
Con Cabana e Alberto.

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
In salita portati gli sci più di mezz'ora, dato che un passaggio del canalone della ghigliè è ormai roccioso e quindi conviene calzarli solo dopo. Saliti dall'itinerario descritto fino al colle (utili piccozza e ramponi, anche se oggi non erano necessari) e poi sci in spalla per sentiero fino in cima. Scesi per l'itinerario che porta verso la ghigliè, mettendo gli sci alcuni metri sotto la cima. Bel giro, mentre non si può dire altrettanto del tempo, dato che alle 10 è cominciato a nevicare e a fine canalone ce la siamo fatta sotto la pioggia fino alla macchina.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: ok
neve (parte superiore gita) :: trasformata a tratti molle
L'amico Gianluca Bergese incontrato in cima al Brocan ci ha suggerito questa bella gita, molto divertente e per nulla banale, soprattutto nella parte alta.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 30/06/13 - sborderzena
  • 26/06/13 - sborderzena
  • 21/05/11 - sborderzena
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: itinerario complesso
    difficoltà: I :: 4.1 :: E1 :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Est
    quota partenza (m): 1743
    quota vetta/quota massima (m): 2775
    dislivello totale (m): 1032

    Ultime gite di sci ripido

    17/03/19 - Combeynot (Pic du Lac de) Canale Nord - mountain
    Parte alta neve farinosa compressa, leggermente incrostata da vento, ma ottima da sciare per la presenza di un giusto sottostante fondo portante; nella conoide sempre farinosa compressa ma da fare con [...]
    17/03/19 - Font Sancte (Pic Nord de la) Couloir Sud (en banane) - EmmeQ
    Partiti un pò tardi abbiamo iniziato la discesa all'una. Canalone lunghissimo ancora ben sciabile ma già si schivano le pietre e se continua con questo caldo resisterà poco. La parte alta è quell [...]
    16/03/19 - Sautron (Monte) Canale E - rickyalp82
    Partenza alle 5 dalla macchina. Portage fino a sotto grange pausa, perché abbiamo scelto un sentiero più diretto tagliando per pendii più ripidi. Da grange pausa in su, buon rigelo viste le tempera [...]
    16/03/19 - Cassille (Tete de la) da le Pont de l'Alp - gino74
    ad ora ( ma per ben poco) si mettono gli sci da subito, eccetto un brevissimo tratto sulla strada si tengono sempre, la qualità della neve è scadente, quasi tutta crostosa non portante, solo la prima parte presenta poca ma bella neve.
    16/03/19 - Font Sancte (Pic Nord de la) Couloir Sud (en banane) - ninja
    Piazzata la tenda venerdì sera alla partenza, partiamo alle 6:20 con buon rigelo. La rampa iniziale la superiamo seguendo il sentiero sulla dx salendo quasi sempre pulito fino al pianoro, poi sci ai [...]
    16/03/19 - Panestrel (Pic de) Couloir est - giole
    Partiti con direzione il Banane, portiamo fino alla comba superiore, dov’è tutto ben innevato ed in buone condizioni. Salendo verso il Banane, che sembrava leggermente rovinato da colamenti vari, c [...]
    14/03/19 - Valletta (Punta) Canale NO - chopin
    saliti sul canale più a sinistra salendo poi con un pò di difficoltà (per me) piccolo traverso e ridiscesi una decina di metri per riportaci nel canale giusto mi sono fermato un'ottantina di metri [...]