Dormillouse (Cima) da Thures

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
In molti oggi verso la Dormillouse.
Complessivamente neve sciabile, crosta portante o neve pressata ma morbida e con diversi tratti divertenti.

Chabaud
sulla sinistra il valloncello di salita
parte alta della salita
sullo sfondo le Punte Tre Merli, Marin, Ramiere
sullo sfondo la dorsale di salita alla Cima Dorlier
discesa su neve pressata ma morbida
discesa su neve divertente....
alle spalle il Colle di Chabaud

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
neve di tutti i tipi, cambia molto in poche decine di metri. principalmente crosta portante, qualche tratto di non portante, si trova ancora bella farina da vento nei valloncelli. In discesa, consiglio di tenersi nella parte più assolata in alto ( a dx, scendendo). più in basso, arrivati all’imbocco del canale (che si fa in salita), meglio buttarsi sui prati in direzione del col chabaud (a sinistra, in direzione di discesa).

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Parte alta con crosta da vento, vallone con neve farinosa in pieno nord purtroppo con zone ventate e qualche accumulo portante, probabilmente stando a destra in pieno sole potrebbe essere quasi tutto portante. Bella farina dai valloncelli fino Rhuilles.
In compagnia di Davide


[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Vento forte e assestamenti del manto nevoso ci hanno indotto a fare dietrofront poco sopra quota 2.300 su pendenze sostenute. Visibilità buona nonostante il meteo in peggioramento. Discrete le due curve che si sono potute fare. Con Daniela.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita con discesa lungo la cresta ( sud/ovest) spartiacque sino a quota 2600 circa , Da questo punto siamo scesi su pendii esposti a nord su neve polverosa bellissima sino a congiungerci alla traccia di salita a quota 2200/2100 circa .
Gita molto interessante per la variante in discesa , 400/500 mt di neve spettacolare , con Margherita


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti prima alla Dormillouse (vento gelido in vetta), qualche pietra sulla dorsale. Bella neve nel vallone che è un freezer sempre in ombra. Ripellato alla Dorlier dove non ero mai salita. Anche qui scesi trovando bella neve. Risaliti fino al colle della Dormillouse per trovare gli altri e godersi un' altra bella discesa (tenersi verso colle chabod per neve migliore, non ritornare sulla traccia di salita) poi sopravvivenza tra tremenda crosta non portante e ravanage vario nel bosco. Con Liviosky, Star e Cecco, Anna, Luca e Split.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Aggiungo foto alla corretta relazione di Cecco con il quale condivido tutto. Soprattutto è ora che la smetta di correre dietro a chi è molto più giovane e veloce di me.

[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Molta gente oggi in zona divisi tra dormillouse,giasset e dorlier.
Come da relazioni precedenti sulla strada sci a spalle si calzano al ponte e con qualche peripezia tra ghiaccio e rami si sale,dalle Grange neve più continua,nel vallone abbondante e tutto sommato bella,creste a tratti pelate.
Per fortuna il forte vento ha fatto capolino solo qui in punta,quando abbiamo ripensato alla dorlier caldo e zero vento.
Giornata spaziale.
Neve ancora bella andando Selargius a cercare un po',anche se oggi abbiamo tritato abbastanza spazio c'è n è occhio solo a qualche placca da vento o crostone nelle zone meno favorevoli.
Ripellato alla dorlier anche lì andando tutto a dx( salendo) si trova ancora farina.
Noi poi scesi dal vallone verso colle chabod ancora bello e quasi vergine,ultimi 200 MT comincia la crosta quella brutta.
Poi recuperato la stradina e scesi su traccia purtroppo coi buchi dei ciaspolari( e si ci sono anche loro :-( ) e da lì salviamo i le gambe nel bosco e nella lastra di ghiaccio che porta a thures
Con Marco( star)all inseguimento di puly e. Livio( cosa da non fare :-).
Secondo gruppetto Anna,Luca e gabriele


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Ghiaccio vivo fino a Rhuilles dove al ponte ho calzato gli sci . Traccia fino sopra il canalino poi usciti sul piano il vento ha coperto tutto. Per fortuna davanti a me, due skialper hanno fatto traccia. Siamo arrivati sopra il lago , circa 2800mt dove di comune accordo, visto lo spessore della neve riporortata dal vento, abbiamo deciso di fermaci e scendere. Neve polverosa fino al canalino, poi crosta fin sotto le grange Chabod . Nel bosco e nei prati fino a Rhuilles la neve diventa un po più sciabile .
Grazie per la compagnia ( e per la traccia) ai due skialper di Torino


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada ghiacciata da Thures a Rhuilles, percorribile con termiche o catene
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in ottime condizioni da Chabaud in su, sotto invece al limite. Partenza da Thures alle 8,50 con -6°…stradina fino a Rhuilles fatta tutta a piedi in quanto c’è pochissima neve; c’è parecchio ghiaccio ma a mio avviso con delle buone termiche e un po’ di attenzione si può arrivare in auto a Rhuilles, risparmiandosi il solito palloso trasferimento. Dal ponte di Rhuilles abbiamo messo gli sci; fino a Chabaud la neve è poca e brutta, con traccia gelata tanto che conviene salire fuori dalla stessa perché appena la pendenza aumenta le pelli non tengono. Da Chabaud in su neve farinosa e traccia ottima, siamo saliti senza nessun problema a parte il freddo visto che il vallone è quasi tutto in ombra. Arrivati in cima alle 12, finalmente con un po’ di sole che ci ha parzialmente scaldato le ossa…
Discesa iniziata alle 12,30; dalla cima fino a Chabaud farina stupenda, specie tenendosi nei valloncelli ed evitando le zone più toccate dal vento; al momento ci sono pochissime tracce di discesa, quindi ci sono tantissimi spazi vergini da ricamare. Le pendenze non sono mai eccessive, quindi ogni tanto tocca spingere qualche metro. Al fondo del vallone traverso veloce fino a Chabaud, poi da lì in giù tocca scegliere tra la stradina cingolata e gelata o la crosta (e le pietre) sui pratoni…noi abbiamo optato per la stradina, che però mette a dura prova le gambe dato che il fondo è molto duro e irregolare…cmq pura sopravvivenza fino a Rhuilles e da lì di nuovo a piedi fino a Thures.
Gita splendida per ¾ abbondanti, 4 stelle ci stanno tutte. Giornata bellissima ma molto fredda; oltre a noi abbiamo incrociato solo 4-5 persone…consigliata nei prossimi giorni, a maggior ragione se nei prossimi giorni butta giù qualche cm di neve fresca.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: auto a Thures
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Ottime condizioni, neve incoerente facile e divertente da sciare dall'auto alla cima e dalla cima all'auto.
Spettacolo, il festival della fresca
Oggi con Silvia e Paolo, per una bella giornata di sci, dentro il bello del mondo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: in fuoristrada fino al ponticello
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
In fuoristrada (necessario) fino la ponticello del bivio per il Giassez. Portage per circa 30 min. fino sotto il colle Chabaud, dopo neve continua fino in vetta.
Gita completamente in solitaria, data la mancanza di rigelo notturno, neve umida dalla partenza fino in vetta, mai sfondosa, non servono rampant.
In discesa, nel tratto superiore, ancora qualche bella curva, poi neve bagnata e discesa a spinta.
Le tre stelle sono per la qualità della neve.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada aperta fino a Ruilles
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Le tre stelle sono piene perché la gita è tutta sciabile senza difficoltà. Nei giorni precedenti c'è stata qualche nevicata che ha aggiunto un certo spessore di neve nuova (10-15 cm in alto), ovviamente non più asciutta, che costringe ad una sciata un po' sulle uova. C'è ovviamente da portare gli sci sul sacco da Ruilles fino al ponticello del bivio con il Giaissez (un'oretta).
Oggi quattro geki liguri in esplorazione delle condizioni locali.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Aperta fino a rhuilles
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi vento forte e gelido -2C alla partenza, neve che nella parte alta non ha mollato ma per fortuna c'erano 2 dita di fresca fatta stanotte. Parte intermedia e bassa che ha mollato il giusto

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Cielo quasi limpido, vento in cima...nella parte alta neve fresca un po' appesantita, nella parte bassa trasformata...In compagnia di Bea, che da due anni sognava questa cima innevata, gran bella salita, pendii ampi, panorama incredibile...

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Lasciata auto a Thures
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Seguita traccia classica nel vallone della Dormillouse. Neve stupenda e gita memorabile. Tanta neve
Grazie per la ottima traccia di salita


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Lasciata la macchina a thures
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Ottima gita! Saliti facendo il giro largo passando dalla cresta. Neve perfetta sia in salita, con una traccia e discesa su neve invernale polverosa. Gita sempre in sicurezza senza nessun tipo di pericolo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
partiti per fare il Giasset, alcuni scialpinisti di ritorno ci avvertono di assestamenti sinistri oltre il bosco... proseguiamo con circospezione verso la dormilleuse.. ... insieme ad altri gruppi (una 20 in tutto) . Traccia tutta da battere..stando ben al centro del canale... sulla destra del canale visto piccole valanghe a pera e nella parte finale ci sono alcune cornici di aspetto abbastanza inquetante che sporgono proprio verso il tracciato .... le temperaturemolto basse (almeno - 8 ) e l'assenza di vento ci fanno ben sperare che le cornici stiano attaccate lassu...per cui proseguiamo raggiungendo la punta .....
discesa per la via di salita stando attenti a non sovraccaricare i pendii nel l'unico punto un po piu' ripido in alto.... neve fresca e asciutta in alto... sempre fresca ma piu umida nella parte bassa
Per i prossimi giorni..specie se si alzano le temperature...le cornici di cui sopra verranno giu..per cui okkio ......
un grazie al gruppo di ragazzi che hanno battuto la pista
questa volta..causa lo strascico di influenza Jo e Mauri in ottima forma mi hanno staccato di buon 20 minuti... e mi e' toccato fare l'ultimo........


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Stradina ben innevata fino a Rhuilles.
Neve primaverile nella parte bassa fino alle Grange Cabaud poi condizioni invernali e copertura molto buona fino in punta.

Ieri sopra i 2000 sono caduti 10/20 cm di nuova neve leggera e fredda vista la bassa temperatura. Gran sciata!
In compagnia di Patrizia.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla di rilevante oltre quanto già commentato dagli altri scialpinisti.
Salito in compagnia di Enrico.
Bellissima giornata


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Come già detto da Gino74 si parte sci a spalla per circa 150 mt. poi neve continua; sino all'imbocco del canale che porta ai piani superiori la neve è umida anche per la temperatura non proprio fresca, poi migliora progressivamente con solo un pezzo all'altezza della Dorlier che crea un pò di zoccolo. In punta venticello più fresco, constatiamo che solo Terra Nera e Dormillouse presentano un buon innevamento sommitale, il resto è abbastanza spelacchiato.
Discesa ottima su buon farina sino a 2100 circa, poi alternanza di crosta dura sul traverso fino alle grange Chabaud seguita da farina molto umida sino al ponte di Ruilles.
Un saluto agli skialp con cui abbiamo condiviso salita e chiacchiere in punta.
In compagnia di Rosy, Gigi e Manlio.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: pulita sino al tornante di partenza a piedi
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
condizioni eccellenti, oggi il cielo coperto a mantenuto una temperature ideale senza fare danni alla neve.
Dal tornante prima di Thures dovesi parcheggia c'è da fare 150m(circa) con sci a spalle perchè la strada è pulita, dopo si mantengono sino in vetta( abbastanza pulita dal vento); traccia piuttosto evidente, molto da Chabaud in su.
torno in zona dopo qualche anno con piacere, salita in solitaria, una quindicina skialp in itinere, vari militari...credo in addestramento(spero).
La croce di vetta è eretta sull'anticima NW, la vera vetta è l'elevazione successiva.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
A Thures ore 8.30 meteo da favola e aria frizzante -11°C, mega traccia di sci e ciaspole fino in cima. Discesa, ancora ottime condizioni, il vento non ha fatto disastri da queste parti, primi metri da fare con attenzione per le pietre nascoste, vallone con molte tracce ma ancora con moltissimo terreno intonso dove sbizzarrirsi, evitato di scendere i canali molto lavorati, stando nel vallone la situazione fino al pianoro che precede la strada buone condizioni, passato Chabaud per trovare spazi senza tracce bisogna tenersi molto a destra e ci si diverte fino a Rhuilles.
Solo, incontrati due skialp alla partenza e altri 5 quando scendevo, 3 erano stranieri forse inglesi, erano le 12 e nel pianoro a quota 2000 mi hanno chiesto informazioni sulla Fournier, convinti che fosse verso la Dormillouse, sono rimasti un po' delusi della mia risposta, non avevano proprio le idee molto chiare su dove si trovassero, ma ?!!. Il vallone del Terra Nera senza traccia di salita e solo con poche discese, non dev'essere niente male, sempre che non arrivi l'eliski. Avevo una voglia di far volare via i picchetto con la bandierina del vento nei pressi della cima, poi mi sono trattenuto anche se mi stanno proprio tanto sui ........


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: okay
attrezzatura :: scialpinistica
Non abbiamo fatto la cima della Dormillouse ma ci siamo tenuti sulla cresta di destra (canale a Y ben visibile dalla traccia di salita classica). Canale inizialmente in perfette condizioni; peccato per il gruppo di 40 scialpinisti apparsi dal nulla che hanno tritato tutto prima della nostra discesa; siamo quindi scesi dal canale parallelo, meno pendente ma completamente vergine. Neve molto bella nella parte superiore; pesante in quella inferiore, specialmente sotto al bosco, comunque divertentissima. Gita fatta con Fra, Giuliano, Norby, e Cesare.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ok
attrezzatura :: scialpinistica
Gita molto bella , partiti molto presto , alle 9 in punta , bella farina su fondo duro fino in fondo...probabilmente più tardi con il rialzo delle temperature si sarà appesantita un po'...

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
-11 alle 8; Per questo motivo 5 cm di polverosa su crosta dura portante in tutta la parte alta con ancora incredibilmente tratti vergini. Parte bassa e strada :crosta portante dura sciabile fino in fondo molto tracciata

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Da Buon purista sono partito da bousson. Giusto per arrotondare a1500 il dislivello e aggiungere qualche munta e cala. Trovato tutti i tipi di neve . Fino a 2000 metri ha risentito del caldo dei giorni passati. In alto zone di Farinella alternate a crosta da vento portante. In generale buona neve ben sciabile. Qualche breve tratto lavorato dal vento. Dorsale finale un po' pelata.Temperatura fredda -10 al parcheggio...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: Si parcheggia a Thures
attrezzatura :: scialpinistica
Uno strato di farinella su un fondo che ha un po' risentito in certi punti più esposti l'irraggiamento e il successivo abbassamento termico. C'erano -11 gradi alla partenza. Sempre comunque tutto sciabile. Noi abbiamo camminato da Thures a Ruilles. La strada è completamente innevata. Aggiungo traccia GPS.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Nessun problema. Poco park cone noto
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Aggiungo solo qualche nota alla recensione di Ubaldo. Il temuto e confermato rialzo della temperatura si é sentito (per ora) solo sulle esposizioni sud. Faceva molto più caldo in vetta al sole che lungo la discesa, esposta a nord, anche sino a quota 1900.
Quindi condizioni perfette sia per la salita che per la discesa. Tanta gente ma credevo peggio. Ancora qualche spazio da tracciare.
Una grande classica in ambiente vario e meraviglioso (specialmente con il meteo di ieri)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
15/20 centimetri di neve polverosa su fondo trasformato

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in solitaria, neve polverosa con tendenza ad appesantirsi con le ore , traccia evidente in salita , neve farinosa umida dalla cima al ponticello ,facile da sciare ,ormai quasi tutto arato dai numerosi passaggi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Nonostante il pessimo tempo del giono prima abbiamo tentato e siamo stati premiati! Giornata bella e non fredda (se si esclude il fastidioso vento in punta...), neve certamente non memorabile ma comunque bella nella parte alta e sciabile più in basso. Ho fatto Dormillouse migliori ma anche assai peggiori!
Con figli grandi, cugini e il ns capobranco Cream!


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Salve. Salito in condizioni ventosissime e con aperture con nevicate.Arrivato in cima molto vento freddo,si è chiuso tantissimo e si è messo a nevicare per bene fino al park.Con la giusta visibilità non sarebbe stata una brutta sciata.Molto bello sotto i larici fino alla borgata.
Trovato un gruppetto di quattro ski alp con i quali ho condiviso parte della salita e discesa.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: nessun problema fino a Thures
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Ha già detto tutto starmountain, aggiungo che, dove si riusciva a trovare neve intonsa, la sciabilità era ottima. Tutta la gita l'ho trovata raramente in condizioni così buone; un pelo in più di neve non guastava, comunque, con un po' di attenzione, non si tocca.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Tutto sommato Dormillouse non male. Se si fa attenzione nella parte alta non si toccano pietre poi si riesce a sciare discretamente.
Salito dal canale e sceso verso il colle Chabaud . Salita tracciata anche dal colle, ma mercoledi nevica e cambierà tutto .
Buon Natale.

[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Mai vista una Dormillouse così "Spelacchia". Tolto l'aspetto estetico, però, sciata eccellente. Un po' di attenzione alle pietre nei primi 50 m di dislivello, poi, buttandosi tutto a destra, farinella su fondo duro intonsa, veloce e divertente. Al cambio di pendenza, ho seguito molto titubante il socio Fulvio nel canalino ripido dove non era ancora passato nessuno. Intuizione audace, ma azzeccata! E poi ancora il bosco a destra intonso e bellissimo.
Insomma: andandosi a cercare gli spazi vergini, ancora una sciata bellissima. Se avessimo sciato sul tritato, invece, penso che due stelle sarebbero state abbondanti.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Niente male, davvero niente male ! Il rialzo delle temperature non ha compromesso la qualita della polvere. In alto il contesto è ventato, ciononostante si trovano ampi spazi belli ! Molto in alto, occhio comunque alle pietre. Tutto sommato, consigliata !!
Un caro saluto a tutta la combriccola !


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
A parte i primi 40 metri a rischio solette discesa praticamente perfetta su polvere (20/25 cm su fondo compatto).
Alcune zone richiedono attenzione per neve ventata.
Traccia di salita ottima.
Gran crew oggi con Luca


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Con fuoristrada si arriva fino a Chabaud, senza neve.
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: free-rando
Partenza da Chabaud mattiniera, neve inaspettatamente ben rigelata, ci ha fatto faticare abbastanza da inizio a fine della salita per non scivolare (no coltelli). Lunga attesa in vetta al caldo per aspettare che la neve mollasse un pò ed inizio discesa alle 11:00. Ancora un pò dura fino a 2600 (salvo pianori già ben trasformati), pi sotto soltanto primaverile ottima da inizio a fine... quì abbiamo rischiato di falciare diverse marmotte causa eccesso di velocità in centro abitato...
Gli sci si calzano a 300mt lineari da Chabaud.
Bella mattinata con Gabriele.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: in auto fino a Thures senza problemi, da qui divieto di transito per cui obbligo di proseguire a piedi
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
si parcheggia a Thures e si prosegue a piedi fino a Rhuilles. passato il ponte si mettono gli sci. si segue la strada che nella parte bassa inizia ad avere chiazze senza neve. al mattino presto poco rigelo, comunque la neve tiene bene durante tutta la salita. arrivati alla frazione Chabaud (quota 1950) lo spessore della neve aumenta decisamente. da qui la salita prosegue, lunga ma senza tratti ripidi, fino alla vetta. discesa bella su neve che diventa progressivamente sempre più pesante man mano che si scende. nel tratto prima delle case Chabaud si rischia di sprofondare in diversi punti: il caldo della giornata ha cotto ben bene la neve. la stradina finale si presentava con più chiazze erbose rispetto al mattino. con queste temperature la neve si scioglie a vista d'occhio, nelle basse quote.
con Luca e Mimmo, senza i quali non sarei arrivato in vetta. 5 stelle per il tempo bellissimo e per l'ambiente circostante. ridotte a 4 per la neve pesante nella parte bassa. consigliabile, ma ancora per poco.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Faccio la relazione con un giorno di ritardo, mi scuso, si portano gli ski a spalle fino al ponte di Rhuilles, ottime le condizioni della neve fino in cima, siamo riusciti trovare ancora della farina per i primi 500mt di discesa, poi crosta portante fino quasi al bivio del Giassez, dopo neve pesante. Sempre una bella gita consigliata.
Saluto Carlin con cui ho diviso questa splendida gita.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: fino al parcheggio di Thures pulita poi neve continua
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Ottima gita con ottima neve farinosa.
Fino al parcheggio di Thures la strada è ben pulita.
Da qui sci ai piedi fino alla cima con ottimo innevamento per tutto il percorso perfettamente tracciato.
Discesa già un po' tritata ma con ancora spazi per disegnare la propria traccia

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: fino a Thures strada pulita
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Già Dal parcheggio di Thures subito sci ai piedi per la strada a Ruilles.
Tracciato fino in cima, e quantità di neve degna.
Discesa in farina dall'inizio alla fine


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Ottima gita, abbiamo bucato le nuvole a quota 2.600. Primo 300 m di discesa ottimi, poi 300 m con scarsa visibilità e poi giù fino a Ruilles con tappa alla Crota, gestita da due simpatici nonni che vivono lassù da anni. La gita è MS, e secondo noi oggi non era opportuno andare su pendii più sostenuti, sia per la elevata quantità di neve, sia per i diversi strati non coesi.
Con il sempre magnifico Roberto, un saluto alla scuola di SciAlpinismo di Brescia che andavano a fare il Giassetz.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Parcheggio pieno ma alle 9.30 solo 4 auto!
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Cosa dire... Ovviamente anche qui polvere da cima a fondo e di ottima qualità! Certo non grandi quantità ma a sufficienza per renderla forse la più bella gita di stagione (x ora!).
A cercare qualche difetto in alcuni tratti si "sentiva" un po' il fondo non uniforme... ma roba da pignoli!
Strada da Thures a Ruilles oggi ben sciabile, con pochi cm di neve su fondo ghiacciato.
Speriamo che in settimana faccia "brutto"!
Saluti alla delegazione dei Crazy Alpers ai quali ci siamo aggregati x questa bella gita!

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
La strada da Thures a Rhuilles è costituita da una marmorea lastra di ghiaccio.
DaRhiulles in poi abbiamo seguito la mulattiera fino al colle Chabaud, con neve dura ma praticabile.
Dalle colle in poi abbiamo trovato neve via via sempre più bella; abbiamo optato per la salita dal canale alla destra orografica e poi di lì fino alla gima in una bella progressione della pendenza sempre costante senza strappi.
In cima ci ha accolto un magnifico panorama, grazie al cielo sereno e all'aria tersa. Praticamente assente il vento.
Discesa bellissima, molto divertente e goduriosa (questo volta abbiamo optato per l'ampio canale alla sinistra orografica) fino a Chabaud con in genere crosta portate e amplissimi tratti di neve farinosa e sciabilissima.
La neve sulla mulattiera a scendere da Chabaud era molto dura, ma ben sciabile, per cui ci siamo divertiti anche lì.
Da Rhiulle a Thures invece abbiamo deciso di toglierci gli sci
Avremmo voluto dare come voto 4,5 ma visto che non è possibile, ho deciso per le 5 stelle come voto di incoraggiamento per la stagione che ci aspetta !!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada pulita fino a Thures
attrezzatura :: scialpinistica
Prima parte di salita su neve molto ghiaccata e dura, mentre nella parte alta si trova neve con crosta non portante alternata a tratti di farina compressa. Il vento ha lavorato parecchio, quindi occorre fare attenzione alle placche a vento. Discesa discreta (tre stelle) nella parte alta, mentre sulla stradina al di sotto delle Grange Chaboud occorre avere buone lame, perché la neve è molto dura. Stradina di rientro da Rhuilles a Thures è una lastra di ghiaccio.
Anche se la neve non era nelle condizioni migliori, la salita, l'ambiente e la giornatona spettacolare di ieri ha fatto si che diventasse una gran bella gitona. Non una nuvola nel cielo ed un panorama fantastico sugli Ecrins e sulla Francia. In compagnia della mia scialpinista preferita, Silvia che quest'anno è in gran forma (soprattutto in salita)...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Thures OK
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla da aggiungere a quanto descritto da Framain78 compagno di gita in questa bella ascensione. La mia classificazione della sciabilità risente delle mie limitate doti sciistiche. Nella parte alta (molto arata) cambia continuamente mentre in quella centrale-bassa ci sono alcuni punti molto sciabili. La parte finale, il giorno prima durissima, era invece godibile.
Con folto gruppo di varie rappresentanze CAI: Michele (organizzatore che ringraziamo), Enzo "Boo Bo", Federico, Umberto, Charly, Barbara, Francesco, Elena e Cristina.
Permane il dubbio sulla vetta ... poiché ci siamo divisi in due: il mio gruppo è salito sulla prima vetta con la croce, il secondo 500 mt più avanti ... alla traccia l'ardua sentenza!

Un saluto a Gazzano e Margherita, che abbiamo avuto il piacere di conoscere al rifugio Thures, sperando di rivederci in qualche bella gita!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
La stradina tra thures e rouilles è una lastra di marmo. Dal ponte ottima traccia fino alla vetta (anche se un po rovinata dai ciaspolatori)
In vetta clima perfetto.
In discesa purtroppo il vento ha fatto parecchi danni, ma se si cerca bene nei punti più riparati si trova Buona farina.
La parte nel bosco su crosta portante ..occhio a non prendere troppa velocità.
Per tornare a thures abbiamo ripellato.
Nel complesso Buona gita. Anche se in discesa la neve non era il massimo l'ambiente e la giornata sono stato grandiosi.
Ottima compagna con Michele (anche se ha sbagliato vetta..) Lorenzo e amici nuovi e vecchi ritrovati dopo tanti anni.
Nota di merito a Elena che si è fatta 1400 metri come se nulla fosse.
In vetta un ricordo all'amico franco scomparso pochi giorni fa che avrà certamente apprezzato il "signore delle cime"


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada libera fino a Thures
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Da Thures a Ruilles (25') strada battuta dagli skidoo con neve appena sufficiente. Neve comunque sufficiente lungo il percorso e in trasformazione con pochissimi tratti godibili; generale crosta non portante, ma ancora governabile. Il vento e il caldo di ieri e oggi hanno fatto un lavorone !!!

Un saluto agli amici dell'UGET/GSA incontrati lungo il percorso
Bravo Giacomo che ha battuto nei tratti dove il vento aveva ricoperto la vecchia traccia.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Una traccia di salita preesistente, parzialmente cancellata. Sarebbe stata una gita in completa solitudine, ( solo noi 2, più altre 2 persone) , non fosse stato per quanto riportato nella nota sotto:
Segnalo che oggi in Val Thures gli elicotteri l'han fatta da padroni: continuo viavai di elicotteri che han scaricato gente su tutte le cime della zona: Giassez, Dormilleuse ( vari canali della cresta) Dorlier e Terranera sono ora abbondantemente tracciate ( in discesa) e forse altre ancora , non visibili: gli stessi elicotteri ( credo fosse più di uno ) ricaricavano a bordo non a Rhuilles, bensì nel pianoro sotto il col chabaud la gente per nuovi giri in un vero e proprio carosello che è andato avanti tutto il giorno.....


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Stradina innevata
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Molto molto tracciata ancora qualche bel tratto di farinosa scendendo molto a destra verso la Dorlier. Dalle grange in giù molto dura ma sciata divertente fino in fondo

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: auto a Thures
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Parte alta con neve incoerente facile e divertente da sciare. Noi siamo andati a cercarci uno dei tanti canali laterali che si staccano dalla cresta proveniente dal Col Chabot, dove abbiamo trovato neve intonsa, ma anche lungo la discesa più classica i numerosi passaggi non danno ancora fastidio. Parte bassa, oltre gli alpeggi diroccati intorno a quota 2000, neve molto compatta sia lungo la strada di rientro che nel bosco, se si vuole tagliare i tornanti. In ogni caso sciata facile e divertente.
Dalla vetta panorami spaziali: Delfinato, alta Savoia, valli Thuras, Argentera, Pic de Rochebrune, Chaberton......la lista è infinita
Gli itinerari oltre Rhuilles sono vietati tutti i giorni feriali sino al 16 dicembre per esercitazioni militari. Possibili solo sabato e domenica. Strada Thures Rhuilles chiusa, ma comunque per percorrerla, sfidando il divieto, servirebbe un 4x4 con catene.
Bell'itinerario, che inserirei in una ipotetica Top Ten del Piemonte, consigliabile


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Stupenda giornata molto fredda che ha mantenuto la neve farinosa in alto, quasi tutta la gita in ombra.
Spelacchiata e del ghiaccio fino a Ruilles.
Tanta gente, molti hanno proseguito al Terra Nera.
3' ripetizione ; e' stata la volta che ho faticato meno.
Sosta merendera al Roxy Bar di Ulzio.
Un saluto a:
sensacugnisiun a Alice incontrati alla partenza;
i 3 della Comm Gite: Francesco, Luciano e Stefano R;
a snowlover62, Mike52, Guido P, Elena, Livio, Claudio, Germano e Actis' brothers del Gsa che mi hanno raggiunta e superata nel canale e diretti verso itinerari piu' estremi;
grazie al compagno di gita Mauro Sassone


[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Pulita
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti X terrànera poi esercitazioni militari bloccavano il passaggio . Dalla cima scesi tutto a dx dove c è ancora parecchio spazio. Poi ripellato X giaset e scesi dal versante nord immacolato. Solamente nella parte bassa prima di trovar la traccia di salita dove la neve diventa dura e portante. Ottima compagnia con Lorena Ezio e Giampi

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: pulite
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi nessun problema.traccia buona e neve ottima.Un poco ravanata nel bosco
Bellissima gita ed ottima sciata. Un saluto ai simpatici skialp di Pinerolo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Prima stagionale in compagnia di serena, flavio, pietro, marco e maurizio.
Poco da aggiungere... ormai è stato scritto tutto sulle ottime condizioni della gita (e del vallone in generale).
Arrivando in cima alle 13 abbiamo "bucato" a circa 2.700 mt e dopo una breve sosta ci siamo goduti la discesa (quasi per intero) con un'ottima visibilità, grazie alla progressiva apertura.
L'ottima neve e l'ottima traccia hanno reso la salita meno faticosa del previsto, non ricordavo fosse così bello lo scialpinismo!

[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Pulita. Difficoltoso parcheggiare oggi
attrezzatura :: scialpinistica
Parecchi su e giù per il vallone ma con un po' di fantasia si trovano ancora ampi spazi intonsi . Peccato le nuvole che rendevano un po' scarsa la visibilità e che hanno trasformato la neve nella parte centrale un po' pesante. Domani sarà sicuramente al meglio
Con Pietro Lorena e Ezio. Piacevolissima compagnia.
Ps scarpetta di dario recuperata grazie al messaggio di un skialper


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada percorribile ma difficoltà di parcheggio
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Parcheggio difficoltoso come quasi sempre in questa zona; il meteo variato all’ultimo, con estesa e spessa copertura nuvolosa, ha reso un po’ più difficile la giornata; bucate le nuvole a quota 2300-2400, ci si è potuti godere la seconda parte di salita ma soprattutto la discesa; neve spettacolare dalla cima fino a circa 2300, poi un po’ crostosa nel tratto dentro le nuvole a scarsa visibilità; poi da quota 2000 (circa) dura e portante fino alla macchina; innevamento comunque buono da subito che consente sci a piedi.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: ok fino e Thures
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Buon innevamento. Neve morbida e divertente dalla punta fino ai pianori poi, un po' più pesante. Dalle Grange fino a Rhuilles neve marmorea. La stradina fino a Thures è ben innevata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Un po' fregati dal meteo che dava sereno sulle Alpi, invece copertura nuvolosa stagnante fino ai 2400m ( lato francese tutto pulito).
Discesa superlativa fino alle nuvole, poi leggera crosticina e ovvi problemi di visibilità fino al piano. Da lì neve marmorea fino a Ruilles.
La parte alta ha comunque ampiamente ripagato la fatica.
Con mio figlio Simone.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: termiche
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 7 da thures. Seguite tracce nel bosco dopo il ponte per tagliare via i tornanti della mulattiera. Ottima traccia di salita. In discesa dal colle seguito la cresta per scendere uno dei canali. Scesi quasi al fondo del vallone e ripellato fino al colle. Poi per me discesa classica, Livio invece ha tracciato un altro canalino. Neve fantastica dalla cima fino a lato del giassez dove c'è un breve tratto di crosta non portante poi di nuovo portante fino al ponte. Stradina a sci di fondo per smaltire l'acido lattico.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
condizioni perfette sopra i 2200 mt ...polvere fino alla cima!!! nella parte inferiore c'è da fare molta attenzione, la tipologia di neve cambia radicalmente (cemento)
ottima la traccia di salita fatta da skialper saliti prima di noi
discesa da 10 e lode...una libidine coi fiocchi
meteo perfetto, sole e niente vento
siamo arrivati fino alla croce

una bellissima giornata in compagnia di Mario, Marco, Riccardo, Piero e Fabrizio al quale vanno i miei ringraziamenti per avermi supportato e aspettato nella salita.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: libero
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Risaliamo le morbide pendici tra passaggi di nubi e tagli di luce abbaglianti. Neve bella e abbondante dalla cima, che sbatte sulla faccia, poi sempre più collosa e in dissolvimento sui prati finali ormai privi di fondo.
Giornata da fotoreporter, con la complicità della reflex di BrunoMa e della sua sensibilità. Un'immersione nel bianco.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: IN FUORISTRADA FINO ALLE GRANGE CHABOD E OLTRE
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Viste le temperature c'è stato un buon rigelo notturno. Saliti in fuoristrada fino al ponte dopo le grange Chabod senza problemi. Dal ponte neve continua tranne alcuni piccolissimi tratti; salita senza rampant e arrivo in punta verso le 10.
Discesa molto bella su neve dura ma costante fino al pianoro e poi un paio di gava e buta fino alla macchina.
Se le temperature notturne rimarranno basse la parte superiore rimarrà ancora bella per un pò.
con Marcello.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Buono fino a Rhuilles
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo rigelo notturno e sciata super per i primi 600 m , partiti dal ponte di Rhuilles calzati gli sci un po' dopo le baite, alle 10 in punta,parte alta bellissima sotto non aveva ancora mollato... Temperature abbastanza rigide buona ancora per qualche giorno, per chi a il fuoristrada si arriva tranquillamente alle baite e da qui il portage e minimo . con Piero

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Fino a Ruilles non ci sono problemi, fino alle grange Chabaud occorre un fuoristrada
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Arrivati alle 8.45 fino alle Grange Chabaud con il fuoristrada, dopo 5 minuti di portage abbiamo messo gli sci, all'altezza del ponticello in cemento.
Ottimo rigelo su tutto l'itinerario.
L'ultimo tratto in salita, dove il vallone piega a dx abbiamo trovato neve fresca, residuo della nevicata di lunedì, che tendeva a formare una leggera crosta, ma niente di preoccupante .
Discesa iniziata alle 11.15, quando il cielo cominciava a velarsi senza peraltro limitare la visibilità.
La neve era perfettamente trasformata e per evitare la leggera crosta siamo scesi sui pendii all'estrema destra (scendendo) dove il sole aveva lavorato di più.
Tolti gli sci sul ponte di cemento, poi 5 minuti di portage ed arrivati alla macchina alle 11.45.
Ancora consigliatissima se si riesce ad arrivare in fuoristrada fino alle grange Chabaud, altrimenti il gioco non vale la candela.
Io e Franco e nessun'altra anima viva su questa gita, visti 3 sci alp al Terra Nera.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Lasciata la macchina poco dopo Rhuilles (dopo qualche numero), 30' di portage fino al piccolo pianoro dopo le grange. Nella parte bassa tutto ben rigelato e nella parte alta 10-15 cm di neve fresca su un fondo compatto (non ci speravo!!). Scesi alle 11.30 per i canalini dalla dorsale su neve top!! La neve ha tenuto bene per tutto il vallone della dormillouse.
Con Samu super gasato!

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino a Rhuilles
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Alle 7.00 a Rhuilles -1C e buon rigelo. Portage 30 minuti, neve continua dalle grange a quota 1900. Fondo duro con due dita di neve recente, a tratti un po' compressa dal vento ma comunque ottima. Salito in totale e completa solitudine fino in punta. Sceso alle 10.30 con neve ancora un po' troppo dura, incrociati diversi gruppi che salivano. Magnifica!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: portage di 20 minuti
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Neve fresca caduta nella notte su fondo portante, condizioni magnifiche nella parte alta grazie alla recente nevicata praticamente tutto da disegnare
i geki dalla liguria

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: In macchina fino a thures a ruilles forse con fuoristrada ma si fa fatica.
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti dalla normale neve dura in salita fino al piano sopra i due canali. Poi in traccia con neve tritata ma spazi di farina.
Discesa dalla vetta su farina in alto poi tritata poi farina nel bosco del canale e poi sotto le grange primaverile bagnata ma sciabile!
Con Bobo e roby


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Splendida uscita della Scuola Ribaldone SA1+SA2 a cui ho partecipato come aggregata.
In alto neve farinosa; in basso le velature hanno conservato la neve morbida ben sciabile.
Un saluto al gruppo;
grazie ad Ermes col quale ho sceso i primi 400m e
ai compagni di viaggio Pietro, direttore del Corso, e a Spartaco

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Bivio Thures
attrezzatura :: scialpinistica
Parte alta fino all 'inizio dei pianori alti 4 stelle ,farinosa con ampi tratti vergini. Canale nel bosco tritato ma farinosa sciabile. Dalle grange al ponte crostone ma si segue bene la strada

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni ottime oggi considerando che siamo oltre metà Marzo, la neve caduta in settimana e ancora molto bella nonostante il caldo di questi giorni. Circa 20/30 cm di fresca , solo in qualche tratto un pò più pesante. Anche nella parte bassa del bosco si riesce a scendere bene.
Ho visto una vecchia valanga a lastroni visibile nella foto in allegato.
Oggi incontrato almeno altri 15 skialp.

[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ok
attrezzatura :: scialpinistica
Questa mattina ci è toccato ribattere traccia, dopo la neve leggera di ieri. Inizialmente pochi cm, che poi salgono a 10-20. Verso quota 2.600 ci ha raggiunti uno skialp che ci ha dato il cambio. Giornata spettacolare, senza nubi e senza vento. Certo, ci aspettavamo una discesa anche migliore, visto la neve fresca che abbiamo trovato in salita, ma va benissimo così. La parte alta bellissima, da 5*, poi più in basso, sulla neve più esposta al sole uno zoccolo odioso. Infine, nel bosco, un mix tra neve umida e un pò crostosa. Bella gita nell'insieme. Ultima nota: visto un bel lupo che correva in una radura! Spettacolo...
Con Ermes e Pier


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Arrivato in cima percorrendo la cresta di confine tra Italia e Francia.
Un bel percorso che ha donato ampi spazi di luce e sole a una giornata del resto nebbiosa e snowy. 4stelle media tra alto (fino a 2200 e parte bassa).

Un saluto e un ringraziamento ai tre di Susa con cui ho condiviso il tratto finale della salita e tutta la brancolante discesa. W la birra!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Fino a Thures strada pulita
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Seguito traccia sino al bivio con Giassez, poi seguito più o meno tracce di discesa (eliski).
Neve molto bella sino alle grange, poi molto umida e pesante dalle grange a Rhuilles.
Solo, peccato per l'eliski ed i maleducati personaggi che con arroganza volevano farmi cambiare itinerario di salita per non interferire con la loro zona di atterraggio. Ovviamente non ho modificato il mio percorso e gli ho più o meno (decisamente meno) cortesemente spiegato che quelli fuori posto erano loro e non io, che fossimo in montagna e non al luna-park


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ok a Thures
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Alle 07 a Bussoleno 1°, alle 07,30 a Salbertrand 14°, alle 08,10 a Thures alla partenza 6°, follie di quest'anno... percorso a piedi la strada sino a Ruilles che era un torrente già a quell'ora, boh chissà cosa troveremo? Invece da qui salendo nel bosco sul traccione, la neve pur se umida teneva, e da Grange Chabod in su, la temperatura più fresca l'aveva mantenuta buona. In punta venticello fresco ma sopportabile, primi pendii con ventatella sciabile e poi scendendo nel vallone di sinistra (eravamo invece saliti dal canalino a sinistra salendo), abbiamo trovato ancora bella e divertente farinella e poi bella sciata sino alle Grange, da qui, beh..., sembrava fine maggio! Arrivati in punta mentre scendevano una dozzina dei primi ski alp saliti davanti a noi, scendendo incrociato una ventina di persone in salita... Con Cri, brava!
AGGIUNGO: RITROVATA FASCIA CARDIO SUUNTO AL PARCHEGGIO DI THURES, RIFERIMENTI SU FORUM GULLIVER OGGETTI SMARRITI.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi la temperatura era alle stelle ma nonostante tutto i bei pendii a nord hanno tenuto.
Un pò crostosetta e ventata in alto, molto bella e sciabilissima nella parte centrale. La neve nel bosco sopra Rhuilles sta sparendo quindi la discesa di questa sezione è stata un pò problematica. Stradina Thures-Rhuilles era un pantano...solo a piedi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ok fino a Thures, meglio termiche
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: free-rando
Creste decisamente spazzate dal vento, ma i pendii del vallone N della Dormillouse erano belli da sciare e ricolmi di tanta neve. Qualche pietra i primi 50 mt in alto e nella zona di Chabaud (sotto meglio). Stradina Thures - Rhuilles innevata, ma fatta sci in spalla
Oggi con i "maestri" Ermanno e Cristina... grazie per i consigli, per la bella compagnia... ed anche per avermi "tirato il collo" in salita!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: In auto sino a Thures
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Un solo commento: finalmente una gita con i fiocchi!
Vallone intonso, nubi e tormenta in salita ma sole radioso in discesa!
Nessuna pietra neanche sotto Chabaud
Fare attenzione solo a non percorrere dossi e creste, pelati e spazzati dal vento di queste ultime settimane
Con gli amici della Never Summer Band: Cream, Paio, JJ, Chiara, Marco e Francesco.
Una menzione a Lampo che ha faticato non poco in discesa per la tanta neve
In zona fattibile probabilmente anche il Terra Nera ma occhio ad eventuali gonfie


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sterrato brutto per Grange Chabaud
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Fratture nel manto.
Alle Grange Chabaud in auto (4x4) ed una buona oretta di portage prima di far scivolare le solette. Consigliato il percorso classico per il vallone principale tralasciando, come noi invece non abbiamo fatto, i canali che normalmente si utilizzano per accorciare in stagioni con ben altro innevamento. Neve marcetta fin primo dal mattino, via via migliore salendo. Totalmente svalangata la Crete de la Dormillouse con "scarichi" molto importanti e fratture che intercettano l'ultimo ripido canale che immette ai valloncelli finali sotto la croce. Neve divertente in discesa per i primi 400 metri poi sfondosa sui cambi di pendenza. Gita sicuramente non più consigliabile con queste temperature; ottima ancora la copertura sulla Terra Nera. Oggi con Bruno. Incontrati quattro giovani ragazzi poco sotto la vetta, evento raro da queste parti.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: in auto fino a Chabaud
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in assoluta solitaria. In auto fino a Chabaud e portage quasi fino al colle, poi neve continua fino in vetta.
In salita neve dura causa il rigelo notturno, utili i coltelli, io sono salito alle 7.
I pendii a est sono quasi tutti puliti ma vii sono fratture nel manto, quindi attenzione alle ore più calde.
Discesa alle 10 su neve in trasformazione molto bella.
le 5 stelle sono per la salita la discesa e la neve, che è spettacolare. Non per il portage!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: in auto fino a Rhuilles, con fuoristrada fino a Grange Chabaud
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
lasciando l'auto a Rhuilles, un po' di spostamento a piedi, fino oltre le grange Chabaud.
Preso il canale più a sinistra, in ottime condizioni, verso le 9:30. Mano a mano neve più molle, mai necessari coltelli.
E' bene voltare a destra alla chiusura della valle, aggirando il più ripido pendio di fronte. Questo implica, diversamente da quanto scritto in relazione, dirigersi verso sud e non verso nord.
Giornata limpida e splendente, con temperatura perfetta, ambiente solitario e immacolato.
Anche TerraNera sembra in ottime condizioni.
In discesa, sprofondato qualche volta nella neve dopo cambi di pendenza.
con Chiara, moglie e compagna di gite, su ciaspole.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Accesso a Rhuilles vietato fino al 30 Aprile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte,ancora per poco, sci ai piedi dal ponte.
Tenuta ottima tranne qualche tratto in quota,utili i coltelli.
Percorso vallone centrale perchè a sinistra è ripido ed in ombra, la cresta sarebbe eterna!!!!!!!!!!!!!!
Arrivato all'anticima dove è posta la croce cioè a mt.2908,per la punta naturale e cioè a quota mt.2945 ci vuole ancora una mezza ora e visto che oggi ne ho già fatte 4.30 non mi sembrava il caso.
A scendere neve duretta con un dito di polvere,meglio che in stagione invernale poi abbastanza variegata ma sempre portante.
Ovviamente in basso è più trasformata.
Oggi giornata eccezzionale per due motivi:il primo trovato un passaggio in auto dal bivio fino a Rhuilles da due gentilissimi Signori:Aldo e Giuliana due 69enni "PENSIONATI"di cui mi piacerebbe far parte ma sicuramente alla loro età avro' già appeso la ferraglia al chiodo.
Il secondo motivo è stata la compagnia degli stessi,altrimenti da solo sarei approdato al massimo sul Giassez..........GRAZIE.



[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: fino a Ruilles senza problemi (anche se vietato fino a 30/4)
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
AAA persi occhiali da vista a Ruilles all'incrocio tra la strada di val Thuras ed il ponte davanti al vecchio rifugio alpino. Se qualcuno li trova mi può contattare (fab.penna@gmail.com)? Grazie!

Partiti e tornati sci ai piedi (senza badare troppo alla salute delle solette).
Temperatura più fresca del previsto che ha mantenuto la poca neve caduta il giorno prima soffice ed appoggiata su una crosta portante un pelo scivolosa.
Grazie a Stefano che ci ha portati a spasso ed a Julyan che ha tenuto un bel passo nonostante le poche ore di sonno...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino a Thures poi divieto di transito
attrezzatura :: scialpinistica
5*.La gita è stata stupenda per l'ambiente, il panorama, il meteo e la neve. La spruzzata di neve della sera precedente ha reso tutto magnifico: due dita su quasi tutto il percorso e un quattro o cinque nel canalino finale ci hanno regalato una ottima discesa fino al ponte di Rhuilles.
Ho contato circa una trentina di persone sul percorso.
L'auto l'ho lasciata a Thures, infatti c'è un divieto di transito fino al 30 aprile, ma poi a Rhuilles ne ho contato una quindicina, quasi tutte 4x4: infatti la strada, tranne in un punto è sgombra da neve.

Un saluto a tutti gli amici.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: divieto a Thures fino al 20/04, ma strada Rhuilles senza neve
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: free-rando
Arrivati fino a quota 2450, ingresso del magnifico vallone che porta alla Dormilleuse. Tutta la salita sotto la nevicata e con scarsa visibilità, meno male che c'era un veloce terzetto di scialpinisti che ci ha lasciato una traccia sulla neve per orientarci. Incontrati mentre scendevano, ci hanno detto di aver desistito causa visibilità nulla, ma noi abbiamo avuto la fortuna di arrivare al loro punto di arrivo con un improvviso squarcio di cielo sereno e vedere il panorama; era comunque troppo tardi per arrivare in cima (Il trio di veloci skialp, con l'avvento del bel tempo, è invece risalito "al volo"sul Giassez). Discesa con inizio alle 11:45, Dai 2450 ai 2300 circa crosta poco portante coperta da due dita di neve fresca ed umida. Parte mediana tutta su neve primaverile con una spolverata di neve fresca (umida) sopra. Sotto la chiesetta di Grange Chabaud la neve fresca era già scomparsa e si arriva fino a Rhuilles per lingue di neve, buona, trasformata.
Cielo che si è nuovamente coperto nel primo pomeriggio, dunque la fortuna ci ha aiutato facendoci scendere con una buona visibilità.
Con Guido "intavolato". In giro soltanto gli altri tre skialp, che saluto.


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok, per rhuilles ci vuole ancora un pò.
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: snowboard
Rigelo dignitoso, il venticello, teso solo in punta, e la stratificazione alta hanno fatto il resto mantenendo buona la neve anche nelle ore centrali. Stradina per Rhuilles parzialmente ghiacciata e pendii per le baite su buon firn portante. Dopo il lungo traverso neve man mano più morbida, per lo più farinosa con qualche tratto gessoso o in crosta morbida. Qualche gonfia verso il Giassiez, comunque tracciato, invece nei valloncelli verso la Dormillouse ed in particolare sull'ultimo pendio la neve recente si è mantenuta molto bene, appare poco lavorata e sicura, solo con un paio di tracce di discesa. La traccia passa ben lontana dai canali provenienti dalla cresta, potenzialmente critici.
Discesa ottima in alto, sotto la Dorlier e fin nei pressi del bivio per il Giassez, ancora buona nell'ultimo canale e sul traverso, polenta oltre Chabod, ma ben curvabile.
Nessuno in giro nel vallone, segnalati diversi gruppi verso il Terra Nera. Un caro saluto ad Alba e Carlo, salut

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si lascia la macchina a thures
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Neve ancora invernale nella parte alta ,addirittura fresca nelle parti in ombra. Fino a chabaud tutta sciabile, assente causa vento negli ultimi 50 metri.

[visualizza gita completa con 4 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 13/01/13 - lbaldo
  • 10/03/12 - turialdo
  • 26/02/12 - FabioAq
  • 31/12/10 - marcgiac74
  • 27/03/10 - fulvio.alessi
  • 10/12/06 - farshy1971
  • 10/04/05 - tazza
  • 01/05/04 - marcotezza
  • 07/12/03 - jetto1968
  • 20/03/03 - damiano ceresa
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: pendii ampi
    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Est
    quota partenza (m): 1615
    quota vetta/quota massima (m): 2908
    dislivello totale (m): 1293

    Ultime gite di sci alpinismo

    18/02/19 - Rossa di Sea (Punta) da Balme - luca94
    Dopo l'abbondante farina di venerdi scorso girando tra Fournier, colle Begino e qualche traversata oggi ho deciso di stare vicino a casa cambiando completamente esposizione. Si parte sci ai piedi da [...]
    18/02/19 - Gran Testa da Etroubles, anello canale O e canale N - Rebatta bousa
    Canale con 600 metri di dislivello, ultimi 300 metri con pendenza media di circa 35° che si mantiene abbastanza costante a parte un breve tratto più ripido. Appena abbandonata la traccia per il Fla [...]
    18/02/19 - Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto - tettorubia96
    Partiti presto su neve dura e compatta sino a quando il sole ha fatto capolino e allora vai con il forno acceso. A parte un breve tratto appena sopra il ponticello innevamento ancora continuo. Nei var [...]
    17/02/19 - Poncione di Cassina Baggio da all'Acqua - barrosismo
    Bella neve dalla cima al Gerenpass. Da qui in giù neve morbida primaverile con tratti ottimi e altri più sfondosi. Tanta gente in giro, anche verso il Maniò. Ampi pendii sotto al Gerenpass in cui s [...]
    17/02/19 - Glatten da Saliboden - sillylamb2
    Gita molto affollata. Salita su ottima traccia autostradale. Discesa nel canale su neve polverosa nella parte alta, ventata nella parte centrale, in via di trasformazione in quella bassa; cmq sciabilità sempre più che discreta.
    17/02/19 - Trois Frères Mineurs (Col des) Traversata da Claviere a Bardonecchia - Miesh
    Traversata "primaverile" viste le temperature di ieri. Saliti fin al Colle, nulla da segnalare; la prima discesa intervallava tratti ventata con neve molto dura a pezzi di polvere intonsa molto bella [...]
    17/02/19 - Croce (Monte) o Brun da Saint Jacques - cinin-asti
    Partendo da S.Jacques conviene seguire la strada che va verso il vallone delle Cime Bianche e poi si si svolta a sn. verso il Rif. Tournalin. Dall' Alpe di Nana in su la copertura di neve é totale e [...]