Vallon Claous (Tète de) da le Mèlezen

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Melezen e grazie alle tracce dei giorni scorsi individuato facilmente esile ponticello per superare il fiume. Da li saliti su buona traccia fino in vetta solo in alcuni tratti il vento la aveva coperta. Discesa prima parte su neve dura ventata tra i sastrugi poi nella pala finale neve farinosa con leggera crosticina individuando i punti migliori dove passare. Nel bosco neve polverosa spettacolare allora ci facciamo due giretti e la discesa finale esagerando ci regaliamo una cinghialata da ricordare. Ovviamente arriviamo dove di ponti non c'è traccia allora adito alla fantasia...
In compagnia di Koba e Bisa.

Esile ponticello alla partenza
Bosco spettacolare
Entrati nel vallone meta al centro
Vallone da sopra
Lavoro di ieri alla Grand Combe
Tratto finale ventato
Vetta
Neve sulla pala finale
Sotto migliora
Fantasia per il guado al ritorno

[visualizza gita completa con 10 foto]
note su accesso stradale :: nessun problema
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Intra Bas su buon innevamento,breve tragitto nel vallone Infernet ( verso la Gran Combe) fino ad incontrare la stradina ancora da battere che,ritornando indietro verso sx,porta all'ingresso del vallone Claous a quota 2000 mt circa .Da qui' traccia gia' fatta nei gg scorsi da ns amici skialp ( ringraziamo!!)provenienti da Melezen.Salita regolare,utili i rampant nell'impennata finale per placche di vento molto lisce.Discesa:primissima parte su onde di neve create dal vento discretamente sciabili ma subito dopo, sfruttando le numerose e ampie placche portanti formate dal vento,bella discesa fino al falsopiano.Da qui' farinella con leggera crosticina che,facendogli capire chi comandava, si son fatte belle curve fino all' inizio del rado lariceto dove abbiamo trovato bella farina fino alla stradina di rientro.Occhio all'ultimissima parte del lariceto ( 100 metri lineari) dove ci sono parecchie pietre a filo neve evitabile tenendo la dx.
Senza seguire la suddetta stradina ,per altro ben scorrevole, possibilita' di rientro diretto su Melezen o Intra Bas buttandosi sui vari ripidi corridoi sulla dx fra i larici.
In compagnia di Mauro,Ezio,e Guido nessun altro in zona .
Meteo spaziale , freschino in salita all'ombra,niente vento,panorama eccezionale.




[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Per ovviare alla mancanza di neve nella parte bassa siamo partiti dal parcheggio per il Parpaillon quota mt.2020. Da lì imboccato la stradina che inizialmente scende fino al ponte quota mt.1870 e poi sale fino a quota mt.2040 al'imbocco del Vallon Claous. Sulla strada poco neve ma compatta con 5 cm. di polvere sopra e non si toccano pietre. In salita preceduti da due ski-alp francesi che ringraziamo per la tracciatura.Ottimo innevamento in tutto il vallone con neve farinosa non toccata dal vento che ci ha regalato una strepitosa discesa. Un tratto di risalita oggi era proprio dovereso.Divertente anche la discesa sulla stradina.

[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: NESSUN PROBLEMA
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Intra Bas ( non da Le Melezen)quota 1789 ,breve tragitto nel vallon de l'Infernet fino ad incrociare la bella stradina a sx salendo che ,tornando indietro ,porta con circa 1,5 km di sviluppo all'imbocco del Vallon Claous a quota 2000 circa.A quota 2400 ,visti i bei lastroni di neve ventata della parte ripida,deviato a dx sotto la barra rocciosa e spuntati sulla dorsale al sicuro da pericoli e da qui' in punta.
Discesa: bella tutta la dorsale su neve farina pressata molto sciabile,parte centrale mix di farina,crosta portante e non,stradina finale scorrevole- divertente con quattro dita di farina su fondo duro.Innevamento non abbondante ma sufficiente.
In compagnia di Matteo e Alessandro,nessun altro in tutto il vallone,nessuna traccia di sci dei giorni precedenti ,meteo ottimo,solo un po' di vento in punta ma accettabile.



[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Utili le termiche per l'ultimo tratto di strada
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Innevamento consistente solo da mt. 2000 in sù, sotto poca neve e in discesa si tocca parecchio. Vallone tutto da tracciare ma ne è valsa la pena. Neve polverosa dalla punta fino al limite del bosco dopodichè bisogna scendere un pò con cautela perchè manca il fondo. Oggi solo noi due in compagnia di un venticello a tratti fastidioso che purtroppo sta rovinando la neve. Sicuramente sarebbe stato meglio partire più in alto da Intra-bas e seguire la stradina che conduce al bosco evitando così la parte bassa.

[visualizza gita completa con 11 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo le ottime condizioni trovate ieri sulla Pointe de la Saume siamo nuovamente ritornati in Francia alla ricerca d neve farinosa. Sempre un bel percorso e soprattutto pendii poco lavorati. Poco sotto la punta neve ventata morbida poi tanta bella farina fin verso quota m.2300 circa tanto da meritarsi una risalita. Dopodichè tenute le esposizioni sud/est su neve umida ma sciabile per ripassare nuovamente alla polvere nel bosco che diventava sempre più umida man mano che si scendeva. Purtroppo le condizioni della neve sono destinate a peggiorare velocemente visto le alte temperature di oggi e il vento non forte ma continuo in alto.
Oltre a noi due sei scialpinisti francesi.


[visualizza gita completa con 13 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Accesso comodo fino a S.Anne la Condamine
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Indubbiamente la piu' bella gita del settore. Per settore si intende la valle dell'Ubaye con riferimento al Col di Vars. Ottimo rigelo notturno, quel tanto che e' bastato per una discesa di sicura soddisfazione su pendii sostenuti nella parte alta. Bel colpo d'occhio sul vicino Gran Berard e sulla Tete de Croues dalla vetta. Due queste, altre perle di questo massiccio, somigliante per certi aspetti al vicino Queyras per le belle e varie opportunita' di gite scialpinistiche che entrambi i massicci hanno da offrire all'attento e assiduo frequentatore dell'alpe..! Si potrebbero inserire tutte cinque le stelline, ma per il fatto che nella parte bassa si svolge in prevalenza su una traccia di una stradina militare ingombra di depositi da valanga (disagevoli da attraversare), due le devo togliere.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Tête de Vallon Claous colta al volo xchè, grazie alla nevicata di ieri, oggi abbiamo trovato neve bellissima su tutto il percorso. Ovviamente partenza con sci sullo zaino dalla località di Intra-Bas (m.1700) su stradina agevole poi calzati gli sci verso quota m.1850. Neve recente da 5 cm. nella parte bassa per arrivare a 20 cm. nella parte alta sempre su fondo portante. Tutto il percorso da tracciare, oggi solo noi due, e gran discesa. Unico neo la velatura del cielo ma non si può avere tutto. Sicuramente visto il periodo sarà difficile che la neve farinosa rimanga tale nei prossimi giorni.

[visualizza gita completa con 8 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
A Pasquetta è uso di fare una gita fuori porta,e noi per ubbidire alla tradizione siamo andati in terra di Francia non perché dalle nostre parti manca la neve…ma la neve del vicino è sempre più bella! Pochi minuti sci in spalla poi dopo la pista militare poi l’apoteosi,si apre il bellissimo pendio vallonato della Tete de vallon Claous,neve primaverile sotto e farina un pò ventata in alto,e bel finale per arrivare in vetta,ma soprattutto panorama fantastico.

[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Svalicato in Francia per sfuggire al maltempo.
Partenza da Intra Bas 1707m, trasferimento a piedi sulla sterrata fino all’imbocco del vallone da dove inizia la neve a quota 2000m.
Vallone molto bello, con pendii sostenuti, ambiente suggestivo caratterizzato da questa crestona di roccia che delimita il vallone sulla dx.
Discesa su neve non rigelata ma comunque scorrevole per via delle temperature che non hanno mai superato i 5°C.
Ricambio il saluto ai tre italiani incontrati sul percorso.
Oggi con Roby.

[visualizza gita completa con 2 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
visto che il tempo in francia prometteva bene, siamo sconfinati e atterrati sul primo posto sereno che si è presentato
siamo saliti in maniche corte, anche se poi il sole ognitanto ha cominciato a coprirsi
si portano gli sci per circa 300 m di dislivello, fino a raggiungere l'imbocco del vallone ben innevato che porta molto direttamente in cima
in discesa neve dapprima farinosa (5 cm su fondo abbastanza duro), poi bella e goduriosa primaverile
in fondo, da 2200 in giù, su putia sciabile
poi dinuovo strada con qualche pezzetto di neve e bosco
agatino è arrivato sci ai piedi quasi all'auto, coi suoi sci da fondo, fango, erba, pietre, sabbia, rami, foglie secche ecc :)

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1600
Bella mattinata con il sole ,traccia fin verso i 2200 mt. poi tutta da battere. Arrivati in cima un rapido sguardo al panorama ed il sole ha cominciato a velarsi = discesa con visibilità un pò compromessa ma discreta. Trovati tutti i tipi di neve: bei tratti sciabili su ventata dura alternati a tratti di neve morbida in alto poi il tratto intermedio con crosta e farinella nelle zone meno esposte al sole e x finire anche qualche pezzo trasformato.Solo per info: qui in Francia nella notte solo un cm. di neve.
Oggi noi e tre ski-alp francesi sul percorso.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
giornata splendida,dopo tanto grigiore......
confermo la descrizione neve di GIORGIOBI,davvero splendida!!
un saluto a lui e compagni.
oggi gita sociale del CAI di borgo ,solo una quindicina, visto la levateccia mattutina,solo i piu tosti persistono!!!!
ciao a tutti.......


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok a Le Melezen
quota neve m :: 1600
Innanzitutto ringraziamo Anna e Renato per averci suggerito questa splendida gita. Ancor più splendida nelle condizioni attuali: si passa dalla gran farina al trasformato senza che neanche te ne accorgi!!Non si spreca nulla di questi splendidi pendii.
Un saluto a MartiniIrma e compagnia che abbiamo avuto il piacere di incontrare e conoscere oggi.
Con Alberto,Mattia,Cabana e Super.

[visualizza gita completa con 9 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Previsioni meteo France molto precise: zona col del Vars abbastanza soleggiata e così è stato. Viaggio sotto la pioggia e a tratti neve nell'alta valle Stura sia all'andata che al ritorno.Partenza da Le Mélezen sci in mano ma per soli pochi minuti x attraversare un piccolo ponticello e poi molta neve e tutta continua fino in cima. Salita molto diretta e ben tracciata la parte alta. Neve da cinque stelle tutte ampiamente meritate: dalla cima a quota 2500 mt. tutta farina poi si passa direttamente su crosta da rigelo portante fino a quota 2100 per poi finire su neve primaverile fino alla macchina.
Incontrati due scialpinisti francesi in vetta.


[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1700
Visto il pessimo tempo sul versante italiano ci siamo diretti verso la Francia al di là del colle della Maddalena dove le previsioni meteo erano migliori. Nevischio leggero sul colle della Maddalena mentre verso il colle del Vars si intravedevano alcune schiarite. Abbiamo scelto questa gita e siamo saliti fino a quota 2.600 dove il forte vento e la scarsa visibilità ci hanno obbligati a ritornare a valle. Fino a quota 2.100 neve bella trasformata, poi un breve tratto di crosta infame ed infine neve umida ma nel complesso sciabile. In caso di rigelo notturno la gita sarà sicuramente in ottime condizioni.
Oggi solo noi nella nebbia e nel vento.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: nessun problema. ottime indicazioni su Campana (serie blu n° 92)
quota neve m :: 1600
complessivamente buon innevamento - fondo decente anche nel bosco. da valutare bene parte alta, pendii ripidi. ottima traccia (dal ponticello di assi sul torrente)
"la meta è la via" dixit Matteo. salita sotto nevicata prima sottile poi più spessa. bosco di alti larici incantato, poi seguiamo l'ottima traccia nel vallone, nel nulla. qualche schiarita, in alto folate di vento ci fanno vedere cresta e discesa. splendida farina nel vallone in alto, miglior neve dell'anno. consigliabile. un abbraccio a Chiara, Davide, Matteo


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
la neve oggi era davvero fantastica, e il meteo ci ha graziati, soprattutto in discesa, quando abbiamo avuto delle belle schiarite. siamo partiti con la nevicata (che ha messo giù da 10 a 20 cm nella parte alta), e siamo arrivati a quota 2680, dove abbiamo deciso di scendere per approfittare della rapida schiarita. neve da 5 stelle nella parte alta, più pesante nel bosco ma comunque sempre sciabile, anche se in alcuni tratti sotto c'è crosta non portante. consigliabile anche scendere, da quota 1900 a 1700 circa, per un bel canalino ripido (max 40°), come abbiamo fatto noi. non si toccano pietre anche se spuntano arbusti.
con ulteriori nevicate, la sicurezza della parte alta è da valutare...
personalmente, la miglior sciata di questa magra stagione!
saluto davide, matteo e nicola (che spero allegherà foto)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Strada del Colle di Vars ottima
quota neve m :: 1600
Ottima gita, ma comunque non esageriamo con 4 stelle distribuite a destra e a manca. La stagione scorsa non sarebbero bastate allora 10 stelle. La giornata molto nuvolosa e umida ha un pò appesantito la neve, ma si scia bene e la neve qui non manca. Ma sono gli ultimi territori ancora innevati. In alto se viene il sereno potrebbe diventare firn. L'imbocco del vallone non è sempre individuabile. Oltre che da Melezen, si può partire dalla strada di Vars 150 metri più in alto e seguire la rotabile forestale perfettamente innevata, attraversando sotto il vallone dell'infernet, fino all'uscita dal bosco. CAI ULE Sestri in 7 amici

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1800
Peccato per le troppe tracce in alto e per le troppe pietre in basso, ma la gita e il panorama sono eccezionali,la neve è arata come un campo prima della semina ma un po di farina si trova ancora.
la compagnia è stata allietata come al solito da Jolie che è stata colmata di coccole e di cibo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Il vallone è sempre bellissimo, 4 stelle anzichè 5 perchè nei primi 100 metri di discesa dalla punta la neve è un po' crostosa e si tocca qualche pietra, il resto del pendio invece è splendido (al massimo si trova della crosticina leggera che però si rompe subito). Poi nel tratto dalla base del pendio al bosco occorre cercare i posti migliori per trovare farina. Il bosco è fenomenale fino allo stradone, dopodichè occorre seguire la stradina perchè il tratto finale del bosco ha troppa poca neve. Nel complesso si tratta sempre di una gita veramente molto bella!!!!

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Le quattro stelle solo perchè nella parte prima del bosco si toccano troppe pietre, ma il pendio iniziale e anche la parte nel bosco prima di arrivare alla strada sono eccezionali!!! Quattro tracce in tutto, il vallone a disposizione e una neve favolosa, bruciata dal freddo e leggerissima. Attenzione al tratto prima del bosco perchè manca il fondo e si tocca qualche cosa, bisogna tenersi vicino alle piante. Attenzione anche a qualche accumulo di neve. Nel complesso la gita è veramente bella e spettacolare, (e poco conosciuta..). Incredibile trovare ancora una farina così!!!

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: sicura
neve (parte superiore gita) :: farinosa in alto e marcia in basso
Bellissima gita, peccato che in basso la nebbia del giorno prima abbia reso la neve marcia.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1620
quota vetta/quota massima (m): 2945
dislivello totale (m): 1325

Ultime gite di sci alpinismo

20/02/20 - Malatra (Col de) da Lavachey - andrealp
Partiti da Planpincieux con innevamento abbondante già alle quote piu basse. Giornata soleggiata e priva di vento. Maestoso il paesaggio della Val Ferret. Molta neve al rfugio Bonatti. Si sale sen [...]
20/02/20 - Vertosan (Mont) da Vetan per il Col Fenetre - albert61
bellissima giornata tanta gente Verso la Leissé, solo noi da questa parte neve discreta, la poca neve caduta ieri con il sole in alcuni tratti faceva un pò di zoccolo discesa su neve farinosa ve [...]
20/02/20 - Abisso (Rocca dell') da Limonetto - frasia
Neve dura compatta per tutto l’itinerario, senza problemi in salita. Necessari rampant, utili ramponi nel tratto di canalino più stretto. In discesa buona trasformazione con neve divertente fino [...]
20/02/20 - Bieteron (Monte) da Estoul per la spalla SO - roberto.maucci
Buona sera a tutti. Siamo partiti dal curvone su traccia già esistente. Parte superiore con neve molto dura, utili i coltelli. Leggero vento in quota. Per colpa di una leggera velatura la neve non ha [...]
20/02/20 - Ciarm del Prete da Tornetti - gigi02_to
10' di sci a spalle. Coltelli utili per sicurezza, se si rimane fuori della traccia nessun problema.
20/02/20 - Losetta (Monte) da Chianale per il Vallone di Soustra - test95
Penso una delle meno peggio del momento, Partenza sci ai piedi sulla strada dell' agnello, dopo il primo tornante si tolgono x circa 10' e si rimettono dopo il terzo tornante. Parte bassa del val [...]
19/02/20 - Pianard (Monte) da Palanfrè - dados
Ancora zona Pianard e ancora bella neve e continua fino all'auto. Noi partiti con calma e giunti in vetta senza rampant essendo già tardi... Discesa alle 12.00 circa su bella neve trasformata. Ancor [...]