Fourchon (Mont) da Saint Rhemy

neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Con questo caldo pensavo di trovare polenta...invece no...invece Fourchon e Pain de Sucre son sempre belli!!!
La neve è oramai estiva ma, scendendo alle 9, ancora molto ben sciabile, soprattutto scegliendo i pendii orientati verso nord.
Si scende ancora quasi dietro alla baita, togliendo 2 volte gli sci per pochi metri e scegliendo tutti i canali sotto il Pain de Sucre...ma durerà davvero poco. 4 stelle per questo regalo...inaspettato. Se rinfresca un po'..non sarà l'ultima...in alto ancora tanta neve.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa pesante
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: telemark
Si calzano gli sci a 10 min. dal Park dell'alpeggio.
Gita ancora in buone condizioni.
Sorprendente neve farinosa pesante ma ben sciabile oltre i 2600m.
Brutti solo gli ultimi 100m ascendere da qui le *** altrimenti per la stagione da ****!
Oggi buon rivelò 4,5 gradi alle 07:30 mantenuti per tutta la gita.
Sempre in telemark con gli inossidabili Guido e Silvana.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa pesante
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa pesante
note su accesso stradale :: Ok
attrezzatura :: scialpinistica
Calzato gli sci 50 m. sopra l' alpe Baou su una decina di cm. di neve fresca che in alto diventano venti; tempo brutto, come previsto, partenza sotto una leggera pioggerella che più su diventa nevischio portato da raffiche di vento che ci accompagnano per tutta la salita; la visibilità, sufficiente in partenza diminuisce salendo e ci costringe a fermarci 70/80 m. sotto la punta sulla cresta verso il Pan de Sucre; in discesa primi 100 m. piuttosto insidiosi per l' insieme di condizioni non facili, poi scendendo la neve migliora e così la sciabilità.

Tutto questo era solo la giustificazione per poter vantare un posto a tavola nella bettola sul colle vicino al lago a degna conclusione dell' annata sciistica ....
In compagnia di una dozzina di amici del Dovio's Group.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Bagnata
neve (parte inferiore gita) :: Bagnata
note su accesso stradale :: in auto sino alle baite di Montagna Baus
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Lasciamo l'auto alle baite di Montagna Baus e partiamo sci in spalla sotto una leggera pioggia: portage di pochi minuti e poi calziamo gli sci. Mano a mano che saliamo la pioggerellina si trasforma in nevischio, le nubi ogni tanto si alzano leggermente e fanno intravvedere il vicino Pain De Sucre. Arriviamo in cima in meno di un'ora, facciamo qualche foto e poi cambiamo assetto e scendiamo portandoci con un lungo traverso dalla cima sui pendii sottostanti il Pain De Sucre. La neve è un pò pesante e collosa, anche per effetto delle precipitazioni recenti, comunque la sciata è accettabile, basta puntare sempre alla massima pendenza, e anche senza sci sciolinati qualche curva accettabile la portiamo a casa. Mano a mano che scendiamo la neve recente diminuisce e, pur cambiando leggermente le condizioni, la sciata rimane sempre sul livello di sufficienza. Siamo di nuovo alle vettura prima di mezzogiorno, per dedicarci con la dovuta accuratezza alla scelta della piola ...
... dopo la gita decidiamo di spostarci a Vetan, dove le nuvole sembrano diradarsi un pò. Qui ci imbattiamo "casualmente" in un lauto pranzo accompagnato con ottimo vino della cantina valdostana Gargantua: dopo un pranzo così ci sentiamo in colpa per il poco dislivello salito in mattinata, perciò mettiamo calzoni corti e scarpe da ginnastica e ci concediamo una breve corsa in salita "digestiva" e "tonificante".
Oggi in compagnia dei Confratelli Andrea il Valdostrano ed Andrea l'Occitano per una giornata nel segno dell'innovazione creativa. Oggi abbiamo concepito la bi-gita primaverile (dopo quella invernale): sci - alpinismo al mattino e trail running al pomeriggio :)


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Bagnata
neve (parte inferiore gita) :: Bagnata
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
tanta gente oggi su questa cima nonostante o forse proprio a causa delle condizioni meteo.
leggera pioggerellina in basso e nevischio in alto.
ogni tanto qualche breve apertura che ci ha permesso di vedere il sole.
in alto la neve fresca si stava trasformando in colla al di sotto invece molto ben sciabile.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Alla partenza neve dura, ghiacciata, ho dovuto mettere i coltelli sotto gli sci per non scivolare, poi con l'arrivo del sole le cose sono migliorate
Oggi per me ultima gita skyalp della stagione. Gita effettuata in compagnia di un bel gruppetto di "evergreen". Il sottoscritto insieme ad Alberto sono andati sul Fourchon mentre altri, come per esempio fyplom, sono saliti anche alla Tete de Fenetre.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: Strada libera fin sotto l'alpeggio
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti, dall'alpeggio a q. 2330, al Fourchon, m. 2906, dopo esser scesi per circa 300 m. dsl, saliti al Tete de Fenetre, m. 2823. Ottima giornata e neve ancora buona, solo in basso un po' bubbonata. In basso comincia a mancare la continuità-
In buona compagnia di 13 Evergreen,


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
prima gita primaverile in Val d'Aosta con evergreen e Maurizio. Il punto di partenza è l'alpe Baou, due tornanti prima del Colle. La salita risulta quindi di poco più di 500 metri dislivello, abbiamo pensato di aggiungere Téte de Fénetre, per complessivi 800 metri. Prima salita senza coltelli, seconda coi coltelli. Splendida vista su Velan e G.Combin, poi da Téte de Fénetre su Sperone Walker e Grandes Jorasses. Neve in superficie primaverile, sotto ghiacciata.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Bella giornata tiepida al Fourchon, la neve un po meno.
Scesi alle 10 circa su neve primaverile, piacevole fino a metà e basta.
Buone gite.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: Stada aperta fino al km 34
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte dall'alpeggio di la Baus a quota 2369 mt.
Giornata con assenza di vento e temperatura gradevole. L'inizio del percorso è caratterizzato da acquesantiere e solchi veramente scomodi fino al primo ripiano. Poi neve ottima in salita.
Discesa favolosa da 4 stelle su ottimo firn alle 10 30.
Dalla tour de fou in giù discesa da due stelle per i sopracitati solchi.

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
attrezzatura :: scialpinistica
Innevamento abbondante come la crosta. Tutto ventato, portante, la sciabilità è sufficiente. Le gambe devono essere ben allenate! Solo nell'ultimo canalone prima del pianoro c'era neve trasformata.

Con Eli, Valentina, Massimo, Rolando (pro) e syd.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Dei miei amici valdostani oggi di ritorno dalla gita al Mont Fourchon hanno trovato al parcheggio un paio di bastoncini abbandonati. Chi li avesse dimenticati può chiamare al 348 0565 595

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa ventata
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo non portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata bellissima ma con un vento fastidioso, in cima abbastanza freddo; nessun problema la salita con neve abbondante, si può salire direttamente dal Plan de Raye a la Cantine senza dover imboccare la strada statale come in altri anni.
Purtroppo la discesa non è stata delle migliori con neve molto varia, accumuli ventati nella parte alta e croste non portanti nella parte bassa; ma ogni tanto nei canali esposti a sole e al riparo del vento la neve era morbida e compatta e permetteva una buona sciata. Nella parte bassa alternanza di croste poco portanti e tratti ancora di neve dura visto che la temperatura è rimasta abbastanza bassa
Oggi sul percorso dall'Italia ho visto solo altri 2 skialp e altri 2 gruppi verso l'Aiguille de Lesache, in compenso carovane di svizzeri e francesi


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: purtroppo quest'anno hanno aperto a circa 300/400 m dalla sbarra quindi bisogna spingere!
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita con tanto sole, temperature miti e senza vento. Tanta neve, infatti solo sul ripido si scende bene! Parecchia gente sul tracciato anche tanti svizzeri.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Passo aperti
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Fidandomi di meteo Vda che dava nubi al primo mattino. Partenza alle 9 Dalla macchina, quota 2300,nubi in rapido diradamento. Salita nel vallone orografico di dx, poi svolta a Sx salendo il canale che porta ai pendii sommitali del sucre.. E di qui per cresta in vetta. Salita su neve sicura e portante. Con velo di rigelo. Per il periodo e la ora di discesa 5 stelle cercando le esposizioni meno cotte dal sole. Si fa ancora.


[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo rigelo notturno! Siamo scesi intorno alle 8.30 per cui le condizioni della neve erano perfette.
Moltissima gente sul percorso di questa splendida gita.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: aperta la strada che porta fino al G.S.Bernardo
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Si parcheggia nei pressi delle baite Montagna de Baus a circa 2375 mt.
Salita su neve molle al punto giusto, caldo all'inizo poi con un'ottima brezza che alleviava di molto la calura.
In cima con gli sci dove era presente un debole fresco venticello.
Discesa su neve umida ma mai sfondosa e sciabile.
In ottima compagnia...Ad averne!!

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: assente
note su accesso stradale :: Sbarra a 1900 m
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Strada chiusa con sbarra a 1900m circa, portage lungo la strada di quasi 4 Km fino alla cantoniera a circa 2200m in 45 minuti.
Conviene aspettare l'apertura del passo.
Buon innevamento lungo il percorso, ma sciata influenzata dal grande caldo, con capacità portante della neve inversamente proporzionale alla quota!!!



[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: assente
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Se arriva in auto fino a quota 1900 10, dove posizionata la sbarra, e non come scritto in una precedente relazione a quota 2000.
Lunghissimo portach quindi, Nel nostro caso non premiato da neve bella perché siamo partiti troppo tardi.
Tantissima neve ella zona, verrà la pena a partire da lunedì, data in cui apriranno il passo del Gran San Bernardo. Bisognerà comunque partire molto presto viste le alte temperature.
Con Lauretta e Giovanni


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Gita che avevo in testa da un pò e finalmente è arrivata. Giornata super anche se con un vento freddo fastidioso. Strada chiusa a quota 2000m circa ma tagliando un paio di tornanti in 30 min si giunge ai pianori superiori di Montagna Baus dove è inverno pieno. Nessuno in giro per cui qualche dubbio sull'itinerario da seguire ma arrivato all'ingresso del vallone la via è evidente con già la cima in vista. Neve nuova in alto e primaverile nel resto della gita. Fattibile ancora per parecchio vista la grande abbondanza di neve.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada chiusa al parcheggio invernale, ma perfettamente pulita fino a 1990 m
attrezzatura :: scialpinistica
Bizzarro! Al parcheggio questa mattina ero solo. Che sono io l'unico fesso? Comunque parto. Neve dall'auto, poi a 1900 m seguo la strada pulita e prima dei tornanti entro nel canale con gli sci. A montagna Baux arriva, dalla svizzera, una banda di simpatici francesi che mi batterà la traccia fino in vetta ( per un quarto d'ora faccio quello che traccia, ma capiscono subito che non ce né).
Discesa: seguo tutte le vallette sul lato Pain de Sucre - Tour des Fous , tanta bella neve fresca ma umida, sotto i 2200 primaverile un po' sfondosa, percorribile il canale a lato dei tornanti (vedi foto). Poi sci a spalle per 10 min per attraversare il piano, poi di nuovo neve fino all'auto.
In cuor mio avrei dato 4 stelle ma, con questa caldazza, non voglio creare illusioni per domani.
Le condizioni mi sono sembrate sicure, eccetto gli ultimi 5 metri fatti a piedi.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Gita sociale CAI Pianezza con 19 partecipanti. Partenza verso le 8,20 con temperatura intorno agli 0° e parecchia gente. Fino al ponte conviene portare gli sci a causa delle numerose interruzioni sulla strada, poi innevamento continuo. Salita lunga ma senza difficoltà, anche il canale si sale tranquillamente senza rampant. Salita praticamente tutta al sole, molto caldo specie nella parte alta. Volendo si arriva con gli sci a 2 metri dalla vetta anche se molti li hanno lasciato qualche metro sotto. Panorama magnifico dalla cima, dal Grand Combin al Bianco. Discesa iniziata verso le 12,45; neve sempre bella e sciabile da cima a fondo anche se ci sono parecchie tracce. In alto, stando sulle esposizioni a Nord, si trova ancora un po' di farina, sennò bella primaverile morbida e mai sfondosa. Canale ancora in ottime condizioni, anche qui non la neve non aveva ceduto. In centro è un po’ tracciato, mentre stando sul lato sinistro il fondo è più liscio e la neve rinvenuta al punto giusto…si spinge pochi minuti più o meno in corrispondenza di dove si passa sotto l’entrata del traforo, poi stradina veloce e scorrevole fino al ponte. Con un paio di gava&buta di pochi metri e sfruttando tutte le lingue di neve si arriva ancora sci ai piedi al parcheggio.
Gita consigliabilissima ancora per un po’ e neve che nonostante il caldo si è mantenuta benissimo…ottime condizioni su tutte le gite in zona. Tantissima gente, la maggiorparte sul Fourchon, altri su Lesache, Fonteinte, ecc.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: La neve sulla strada inizia a circa 300 metri dal tornante con park.
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi al Fourchon gran ressa, tra italiani e svizzeri almeno un centinaio di skialp, qualcuno in meno alla Fenetre e decisamente meno, forse una decina alla Lesache. Gran caldo su tutto il percorso, solo in vetta una frizzante arietta rendeva piacevole la sosta per ammirare un grandioso panorama. Saliti dall'itinerario classico abbiamo optato per la discesa del vallone più diretto dove stando nelle zone meno esposte al sole si poteva trovare 10-15 cm di farina su fondo duro, decisamente divertente, una volta arrivati al pianoro che precede la strada primaverile ormai decisamente bagnata, stessa neve nel canale per fortuna mai sfondosa e rapido rientro sul sentiero ancora perfettamente innevato fino al tornante.
In compagnia di Guido e Roberto per l'intera gita, mentre Cristina, Lucia e Stefano sono scesi dal ripido canalone sud-ovest trovando neve un po' troppo lavorata dal sole da subito.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Bel canale sotto la strada, poca, quasi al limite nel pianoro sottostante, stradina nel bosco parecchio dura anche al ritorno; con Stefano

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok sino ad 1 Km. dal ponte
attrezzatura :: scialpinistica
Pressatina da vento in alto, primaverile in basso; ottimo il canale sotto la strada; scarsa, quasi al limite nel pianoro sottostante, stradina nel bosco parecchio dura anche al ritorno; giornata con temperature molto più alte del previsto e senza vento.
In compagnia di 16 Evergreen.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
ho trovato bellissima neve nella parte superiore, una farina inaspettata e interi pendii tutti da tracciare.
si arriva sci ai piedi fino in vetta senza coltelli, tutto molto facile. IN basso invece la strada è perlopiù ghiacciata .
Discreto il numero di sciatori sparsi qua e là per le varie punte raggiungibili nello stesso vallone e tutti sembravano alquanto divertiti.
Nessun portage , una sottile linea di ghiaccio permette ad oggi ancora di pellare sin dalla macchina.
insomma un ottimo giretto solitario questa mattina in un posto dove non ero mai stato ancora.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
per il commento tecnico vedi post di Andreaalp con cui abbiamo fatto la gita
qualche slavina fresca dai canali ripidi sulla sinistra salendo..comunque gia' scaricata
ultimi 50 m a piedi (scalinati)


bella gita con tanti amici vecchi e nuovi !


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada pulita e chiusa a quota 1.700
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata calda e soleggiata con raffiche di vento solo alle quote più elevate. Si parte sci ai piedi da quota 1.700 dove la strada è chiusa. Si sale senza utilizzare i rampant anche nei pochi tratti un po' ripidi. Si raggiunge la vetta agevolmente salendo gli ultimi metri a piedi. Ramponi non necessari per l'assenza di tratti ghiacciati. Dalla punta del Fourchon si può scendere direttamente con gli sci date le ottime condizioni odierne. Panorama spettacolare. Discesa su neve più che buona con tratti di farina anche se un po' ventata fino a quota 2.500. Più in giù manto ormai primaverile. La neve nel canale che parte dal tornante di quota 2.250 circa era invece piuttosto pesante anche a causa dell'ora un po' tarda (13 abbondantemente passate). Una bella giornata di scialpinismo con Daniela, Laura, Luca, Joanna, Riccardo, Matteo e Adriana.

[visualizza gita completa con 10 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Neve molto gessora che crea uno zoccolo sotto le pelli di continuo, meglio andare con pelli in buono stato o con sciolina, raschietto altrimenti da 2200 alla vetta non ri fanno scivolare gli sci ed è molta più fatica.
La gita è interessante e la discesa divertente in condizioni buone, noi purtroppo abbiamo trovato pochissima visibilità , però tutto sommato la sciata è stata buona.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Sci dalla macchina, noi non siamo saliti dalla strada ma siamo stati bassi sotto al ponte del tunnel per poi imboccare il canale sulla destra. Neve meglio delle previsioni anche in discesa, nonostante il caldo
Bella giornata e bella gita! in compagnia del corso LPV


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Sgombere da neve
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Sci messi fin da subito. Neve ottima e ben sciabile. Nella parte bassa conviene fare la strada per il passo.
Bellissima giornata di sole con gli allievi corso ISA-IA Scuola LPV.
Sempre in ottima compagnia ;-)


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi giornata spaziale, senza vento, calda, neve di riporto da vento nella parte alta ha riempito un pochino le vecchie tracceed ha rinnovato il paesaggio, al primo sole e al momento della discesa era bella marcetta al sole e molto bella nelle parti in ombra, il canalone a fianco ai tornanti bello sciabilefino in fondo, si arriva alle auto.
nel complesso una bella sciata in un ambiente speciale,
una sacco di svizzeri dal passo, e un sacco di auto in fondovalle ma ben distribuiti lungo il percorso
in vetta panorama e cornici mozzafiato....un sacco di liguri già noi un bel gruppone....


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Buona copertura nevosa fin dal punto dove la strada e' chiusa, anche grazie alla precipitazione del giorno precedente che (in alto) ha aggiunto 20-30 cm di neve fresca, anche se piuttosto bagnata. Buone condizioni generali, il canale e' ben tracciato e non necessita di coltelli, piu' in alto condizioni ancora migliori. Si arriva in cima lasciando gli sci una ventina di metri sotto la cima. Purtroppo le velature si fanno via via piu' consistenti e quando e' ora di scendere, anche se la visibilita' in se' e' buona, la luce uniforme appiattisce il pendio e rende la sciata piu' faticosa. Un po' di sole nel canale, dove comunque la neve ha gia' mollato, piuttosto dura invece nella stradina finale ma ovviamente nessun problema.
Bella gita in compagnia di Bruna. Piccola folla di scialpinisti provenienti probabilmente dal G.S. Bernardo che pero' scendono prima di noi. Aspetto generale ancora invernale in questi bei valloni.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK fino a quota 1700 m
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Un gran bel Fourchon!
Si parte sci ai piedi a quota 1700 m, prima del park solito, seguendo la statale innevata (alcuni tratti sui bordi) fino alla curva dopo il park poi si segue la salita solita.
Buon innevamento nonostante il caldo di questi giorni, oggi +7°C alla partenza con aria frizzante, e salita piacevole fino a pochi metri dalla punta, poi si fanno pochi passi a piedi fino in cima, gran bel balcone sulle Jorasses.
Discesa divertentissima su neve dura con buon grip nella parte alta(l’aria fredda non l’aveva fatta mollare più di tanto) , primaverile dopo e canale divertente e sciabilissimo su neve smollata il giusto, tant’è che in poco meno di un ora eravamo all’auto.
Parecchi skialp presenti in zona distribuiti sui vari itinerari

Bella gita condivisa con il socio Enzo.


[visualizza gita completa con 9 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita, oggi in buone condizioni. Saliti e scesi dal canale. Molta gente, sia dalla Svizzera, che da qui. In discesa la prima parte praticamente una pista ben battuta, poi bella primaverile, molto divertente nel canale.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Buono
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Gita sempre stupenda in ambiente superbo.La neve in basso è un po' trasforma ma non ancora primaverile vera,tutto sommato sciabile.In alto vento e freddo, in basso caldo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: tutto ok fino al parcheggino delle fontine
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
abbiamo tracciato dall'inizio fino in cima, ma il forte vento avrà sicuramente coperto tutto, neve parte alta un pò gessosa e molto lavorata dal vento pensavamo anche peggio, migliora nel canale finale poi a spinta si ritorna alla macchina.
gita sempre con vento da forte a fortissimo ma non così freddo, grazie a Marco che ha tracciato per il 70% il resto lo ha fatto il sottoscritto, oggi in compagnia di Marco Parenti e Enzo51 nessun altro sul percorso


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ampio Park nei pressi del tornante stradale
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bella sgambata mattutina in dolce compagnia... Saliti dal canale diretto evitando la lunga strada. Traccia di salita presente e innumerevoli tracce di discesa un po' ovunque... Molto tritato l'itinerario per il fourchon ma qualche lembo di farina per divertirsi c'è ancora... Consigliata...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Tornante a 1740
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Neve continua su stradina solo in parte ghiacciata ma coperta da uno strato di neve nuova portata dal vento. Vento forte alla mattina che ci ha accompagnato tutto il giorno ma fortunatamente calando di intensità. Fatto trittico nell'ordine Tete de Fonteinte, Fourchon e Tete de Fenetre. Discese tutte più che divertenti in un misto di neve dura coperta da farinella ventata che dove gli accumuli sono più spessi crea una simil crosta non portante comunque più che sciabile. Parte bassa passati per il pendio canale, anche salito, su neve primaverile da sballo.
In compagnia di Koba.


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita, lungo sviluppo, sci ai piedi da subito. Salito il canalone sopra il primo pianoro coi ramponi (comodo e veloce). Ultimi metri per la cima di nuovo a piedi (no ramponi). Gran panorama. Prima parte di discesa molto divertente, neve lisciata dal vento e dai passaggi ottimamente sciabile, poi strada molto scorrevole. Con Daisy, in splendida forma.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nn
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Gita effettuta seguendo la strada innevata e molto dura, tutta la salita con gli sci e rampant (necessari).
Bella giornata piuttosto fredda, vento non fastidioso.
Discesa divertente su neve lisciata dal vento, a tratti sastrugi da evitare.
Strada scorrevole e gelata nella parte terminale prima del parcheggio.
Le due stelle sono riferite alla qualità della neve.
Con l'amico Marcello


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Molti francesi su questo itinerario. Sciabilità buona nonostante la neve ventata, forse dovuta ai tanti passaggi degli skialp.
Buone gite.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: in auto sulla strada del Gran San Bernardo, sbarra a quota 1900 m
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Nella giornata precedente ha messo 5 cm di neve fresca in basso e 20 cm in alto; ottima discesa, solo il manto un po' ventato a tratti. Nella variante di sinistra (salendo) il pendio ha scaricato una ampia valanga a lastroni.
Non abbiamo toccato sassi.
uscita del [email protected]


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Ripetuto il Fourchon, stesse condizioni di giovedì, (leggermente più fresco) unico cambiamento l'assalto alla cima da parte delle armate italo/svizzere. Partito alle 9 dalla prima sbarra con posteggio vuoto, ritornato alle 12 con elicottero austriaco posteggiato a 5 metri dalla macchina...

Un saluto al mitico Mirco incontrato in discesa
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal parcheggio del curvone (prima sbarra) alle 9, tempo velato, no vento, poca neve ma in salita sufficiente, dalla cantina in poi seguito la strada, poi seguito la traccia un po' prima della Cantoniera sino in cima (buona traccia), cima in versione Cerro Torre, discesa su neve buona con alcuni tratti di crosticina in formazione, dal Baus in poi seguito la strada sino alla sbarra e corsetta di defaticamento (che palle) sino alla macchina.
E' consigliata una bella nevicata.
Oggi con due Locomotive (vere!)
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: con termiche sino alla seconda sbarra
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
bella gita in compagnia di Stefano. Condizioni al contorno spaziali con ambiente super patagonico. Malgrado il vento di ieri ,sfruttando i pendii sotto vento, bella neve farinosa a tratti un pò spessa. Dalla casa cantoniera in giù si scende bene sulla strada tracciata.In basso poca neve ma sufficente per arrivare alla macchina. Grazie a chicca per la dritta...

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada aperta sino alla seconda sbarra necessarie termiche
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima giornata questa mattina nella valle del G.S.Bernardo - 5 C° alla partenza strada pulita sino alla seconda sbarra quindi a q. 1890 circa. Si calzano gli sci da subito seguendo però la strada , 20 cm di fresca sono sufficienti, anche in discesa si arriva all'auto senza togliere gli sci. Noi oggi abbiamo tagliato qualche tornante per non percorrere tutta la strada in salita poi dalla casa cantoniera non c'è più nessun problema. Solo noi dall'Italia poi super traccia da montagna Bau , incrociato parecchi svizzeri , si arriva in cima con gli sci. Condizioni e neve super per tutta la discesa , ci siamo tenuti poi a dx del tour des fous sino a riprendere la strada e seguirla sino alla macchina.
Con Gigi


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
La strada è formalmente chiusa al tornante del ponte ma di fattto è pulita e si sale comodamente sino alla baita di Pra dì Arc (dove d' estate vendono le tome ); di li 500 m. di portage su strada sino al tornante all' altezza di metà del canale ove o si sale ancora pochi m. su erba e poi si mettono gli sci oppure con un breve traverso verso il basso si entra nel canale e si possono calzare gli sci; rigelo assente su tutto il percorso ma la neve ormai trasformata tiene bene senza sfondare; in discesa primi 200 m. su neve parecchio molle poi migliora permettendo una buona sciata anche se con cautela; scesi sino a metà canale poi usciti a dx al tornate sulla strada; meteo ballerino con alternanza di squarci di sole e nuvolaglia, solo la punta è sempre stata nella nube, chiudendoci tutti i panorami.
In compagnia di Giselle, Marco, Simone e Marco


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: chiusa dopo il primo ponte
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
strada chiusa da divieto subito dopo il primo pomte, partiti tardi arrivati alle 11 sopra le ultime case quota 2500 e rotti. Sconsigliabile scendere più tardi.
neve piuttosto marcia, ma sciabile. sci ai piedi dalla macchina, se si passa bassi un brevissimo gava e buta; se si prende il sentiero estivo diventano 4/5, per buchi di neve ed alberi caduti. Tutto sommato non male, ma ho tanto nostalgia di un buon rigelo. ps il canale basso è sciabile. sole tutta la mattina. Darei 2/3 stelle

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ci sono due cantieri semaforici prima di Etroubles
attrezzatura :: scialpinistica
Hanno incominciato a pulire la strada e, adesso, si riesce ad arrivare con la macchina fino alla sbarra. Il parcheggio non è stato spalato e ci sono solo un paio di posti. Assenza di rigelo con neve molliccia (ma non sfondosa) per 3/4 di gita. La parte finale della gita aveva neve abbastanza dura tenuta in temperatura da un po' di vento che soffiava a tratti. Si mettono subito gli sci ma bisogna scavalcare un paio di alberi caduti nel primo tratto di stradina. Mentre scendevo ho visto cadere una valanga nel versante opposto, proprio sopra l'ingresso del tunnel. Visibilità a tratti mediocre/nulla.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Confidavamo anche noi in qualche apertura in quota invece qui nulla....Rigelo pressoché scarso sino a q.2300. Ultima parte seguito solo la bella traccia presente vedendo quasi nulla solo GPS!!! Prima parte di discesa seguendo traccia di salita poi sopra montagna baou migliorava...Solo noi neanche uno svizzero...

Con Gigi


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
partiti presto, ma non abbastanza, giornata calda che ha comportato zoccolo da sopra la tour des Fou fino in cima.
Discesa bella in alto fino a montagna Baus poi neve bagnata che frenava parecchio anche nel canalino, si parte con sci ai piedi, la neve è tanta.
in ottima compagnia di Paola, Giuliano Corrado e JeanPierre


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada aperta fino al colle
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Ieri 10 evergreen per la consueta gita del mercoledi. 0 gradi alla partenza. Neve compatta con una decina di cm.di fresca, una goduria! E dopo ottima merenda Valdostana in locale tipico.
Speruma ca dura.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
gita di dieci evergreen al Fourchon. Essendo aperta la strada per il Gran San Bernardo siamo arrivati in auto fino a circa 2300 metri e di li siamo saliti in punta al Fourchon. La neve era discreta, peccato che ci fosse la nebbia che ci ha costretti un paio di volte a fermarci in discesa e attendere un miglioramento della visibilità

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi mezza gita ; partiti e rientrati sci ai piedi dalla galleria, ma la neve è alla frutta....; saliti 150 m. per il valloncino del Col Fenetre poi svoltando a dx su una spalla, con 50 m. di portage in discesa siamo entrati nel vallone del Fourchon; neve marciotta ma ben sciabile su tutto il percorso nonostante il clima fresco e la nebbia in salita e, parzialmente , in discesa.


Bella giornata ovunque mentre la nuvolaglia era solo per noi;
in compagnia di una dozzina di Evergreen


[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi tantissima gente su tutto il percorso, partiti con ski nei piedi, gita consigliata, naturalmente partire presto, peccato che quando siamo arrivati in cima, verso il bianco si sia coperto, fantastica discesa su una neve compatta.
Un saluto a tutti i soci di gita ciao


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: apertura strada gran San Bernardo
attrezzatura :: snowboard
Bella gita di chiusura stagione in compagnia di snowalp (vedi descrizione) e gruppo composito telemark / sci. Salita con passaggi su erba roccia e neve e divertente discesa dai canali sotto il pain de sucre con divertenti passaggi tra Roccette.
Ottime birrette GSB da Lugon e caffettino in Prosciutteria.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: snowboard
Oggi un Fourchon in ottima e numerosa compagnia..per concludere stagione..condizioni molto primaverili,consigliato scendere verso le 9/9.30..poi neve colla..
Salita con alcuni gava e butta..e attraversamenti tra erba e roccette..solo nella prima parte poi neve continua..
discesa ancora con neve sciabile tenendosi a sx si raggiunge la strada senza togliere...
Tappa da Lugon con tagliere e birre...

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: statale aperta oggi
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 7,45 da Montagna Baus ,sci ai piedi dall'autovettura, neve non rigelata ma ben compattata nonostante sia a buccia d'arancia, fatto traccia fino in vetta, non necessari rampant .
Discesa divertente ed appagante cercando i canali migliori che sono sulla destra orografica.
Relaziono la gita perché il passo del Gran S. Bernardo apre oggi ,noi abbiamo approfittato immediatamente anticipando di qualche ora ma senza problemi, abbiamo azzeccato la tempistica ed anche la zona soleggiata nonostante la forte instabilità del tempo, questo ci ha permesso di effettuare una bella discesa valutabile in quattro stelle considerando che siamo alla fine stagione ...prevedo che queste buone condizioni della neve dureranno solo pochi giorni per il caldo ormai estivo.
In compagnia dell' amico Luciano.


[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: V. sotto
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Strada ufficialmente chiusa al tornante a quota 1740m ma si prosegue senza problemi fino a quota 1900 dove è presente sbarra senza lucchetto ma nn ci siamo azzardati ad andare oltre anche se la strada è pulita fino a quota 2400. Si portano dunque gli sci x 300m fino a quota 2200 da dove neve continua. Discreto rigelo in salita. Ottimo firn in discesa, un po' pesante nella parte finale ma cmq ben sciabile. Nessuno in giro e meteo migliore del previsto.
Ti alzi alle 4 nn x fare un 4000 ma x andare al Fourchon e pensi che forse avresti bisogno di uno bravo. Poi arrivi e nn c'è neve e ti viene lo sconforto. Ma ormai sei lì, perciò ti carichi gli sci in spalla e vai. X fortuna la neve e la solitudine alla fine fanno sì che ne valesse la pena. Consigliata.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: snowboard
giornata spettacolare con un bel firn fino alla casa cantoniera poi si scende in qualche modo.ad oggi sulla strada ci sono molti posti dove manca la neve

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Al momento si parte e arriva sci ai piedi al parcheggio. Grazie a un freddo venticello anche se le previsioni davano temperature elevate siamo saliti coperti. Discesa su neve primaverile molto bella che ha tenuto bene. Poi stradina scorrevole fino all’auto. Si tolgono gli sci solo per pochi metri. In compagnia di Gil e Andrea.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada chiusa al ponte
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
I primi 300 metri di discesa su 2 cm di farina pressata di ieri su ottimo fondo, poi bellissima primaverile fino a quota 2100, in ultimo la strada noiosa ma con solo 2 metti togli ormai in vista del parcheggio. Vento fastidioso e freddo in cima.
In compagnia di Francesca, solo noi sul percorso, gli "sfizzeri" che arrivavano dall'Ospizio andavano tutti verso il col Fenetre.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
oggi in compagnia di 17 evergreen sono salito al Fourchon partendo da quota 1700 metri circa. Meteo molto variabile, siamo passati da vento forte con neve che impediva la visibilità a sole primaverile. Arrivati in punta una nebbia fittissima ci ha impedito di ammirare il panorama. Per fortuna siamo potuti scendere con buona visibilità, qualcuno nel canale qualcuno nella strada innevata.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok sino al ponte
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi tutti fenomeni al Fourchon!!
Sci ai piedi dal ponte sotto una allegra nevicata che ogni tanto alzava i toni e ci ha accompagnati sino a quota 2300 per poi aprirsi in squarci di sole e nuvole; saliti per strada sino all' altezza della casa cantoniera e poi tagliato in direzione delle Gr. Baus e via nel canale sopra; discesa con splendido sole su 10 cm. di fresca su fondo portante sino all' inizio del canale (da favola) poi qualcuno è sceso nel canale (ma in fondo si tolgono gli sci e portage sempre più lungo), altri hanno proseguito sulla strada sino ad una dorsale che ha permesso di rientrare agevolmente sulla stessa e sul tracciato sino alle macchine.

Giornata double face, con la partecipazione di 18 Evergreen, conclusasi ottimamente come sempre


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dal parcheggio. In questa zona ieri ha nevicato meno, infatti il rischio è 2 rispetto al 3/4 di altre zone in vda. In alto ci sono due spanne di farina sul duro, condizioni abbastanza belle che si mantengono sino a quota 2.200, poi la neve si appesantisce molto nonostante il rigelo buono. Probabilmente migliorerà se continua a far freddo di notte. Se si ritiene, invece di seguire la strada nella parte bassa, di lasciarsi tentare dall'invitante canalone centrale, mettere in conto di ravanare un po' nella parte finale. In generale ancora una gita raccomandabile. In alto già tritate quasi tutte le varianti possibili di discesa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Gita sempre molto bella, si calzano gli sci dalla macchina. La neve della parte bassa è molto pesante ( alla partenza c' erano 14 gradi alle 7,30 ), in alto è crostosa ma ghiacciata e permette una sciata tutto sommato discreta. Oggi al Fourchon c' era il mondo : corsi di scialpinismo e parecchi svizzeri provenienti dal vicino Ospice.
Gita fatta con Beppe, ottimo compagno di avventura, conosciuto sulla via di salita.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
tempo sereno con velature e folate d'aria ma poco freddo e a dispetto del caldo bella gita. risalito il canalone centrale fino alla strada nei pressi della casa cantoniera e poi buona traccia sino in cima. bella discesa: in alto crosta portante, poi verso l'alpe baus neve marcetta su fondo duro, sotto l'alpe e nel canale neve umida ma ben sciabile. si arriva all'auto sci ai piedi. oggi parecchi sky-alp sia dal versante italiano che svizzero. un saluto a gianluca della val sesia oggi compagno di gita.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dalla macchina alle 7, tempo sereno, decisamente poco freddo!, risalito il canalone centrale a piedi sino alla strada per ramponare un po', da li buona traccia sino in cima, discesa buona su neve portante tendente al morbido, ma per il caldo di questi giorni forse già un po' tardi.
Con Lorenz e il President che ci ha un po' abbandonati!!
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si.arriva sino a quota 1700 in auto
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita. Siamo partiti da quota 1700 tagliando la strada in più punti. Io in realtà ho preferito seguire la strada in corrispondenza della lungo tornante sulla sinistra, per evitare un tratto ripido e ghiacciato che invece i miei soci hanno superato agevolmente a piedi.
Dall'Alpe Baus in poi non sono necessari i coltelli, ma noi non siamo partiti prestissimo e la neve dopo le 8 mollava già. Abbiamo percorso gli ultimi metri a piedi dopo aver lasciato gli sci al deposito.
Bella discesa, in alto la neve è gessosa a tutte le esposizioni, ma ben presto diventa più morbida con bei tratti di firn.
Ci sono molte tracce, tuttavia è possibile trovare spazi intonsi dove tirare belle curve in velocità. Sotto l'Alpe Baus siamo scesi dal canale che sembrava sicuro è in buone condizioni, anche se i numerosi passaggi ne hanno un po' compromesso la sciabilità.
Rientro alla macchina con gli sci ai piedi.
Con gli ottimi soci Antonio, Gitta e Luciano.
Grazie a loro per avere indovinato la gita giusta e grazie anche a Brusa.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: poco prima del parcheggio pulita
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
condizioni eccellenti, neve bellissima, sempre continua dall'auto da dove si calzano subito gli sci, il facile canale di accesso alla parte mediana ben innevato, neve ideale sino alle 12 dopo a mollato parecchio dovuto alla giornata calda, niente aria e cielo terso tutto il giorno....
oggi in compagnia di Antonio e Giuliof in ottima forma e di Claudio, tutti e tre con racchette, personalmente con gli sci la discesa non è stata appagante inquanto tardiva, la rifaccio di sicuro, comunque le attuali condizioni sono eccellenti...chissà per quanto però, clima estivo haimè.
oggi davvero tanti skialp...solo da Brescia 42...(ottima sezione, gita sociale egregiamente organizzata)più altrettanti almeno stranieri.
inutile dire che dalla cima il panorama è strepitoso....spece in questo periodo.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
dal parcheggino sopra St Rhemy tracciato a turno fino in cima, pendii immacolati e bella polvere in alto, un pò più umida in basso,
giornata stupenda fino alla macchina, se si scendeva mezz'ora dopo la visibilità cambiava in peggio..
dovevamo andare in Valgrisenche, ma da Aosta si vedeva che brutte nuvole non erano d'auspicio cambiato itinerario, Chaligne, saliti fin dove la strada è pulita, troppi skialp e poca neve, e così dietrofront e azzeccato la gita, solo noi e uno svizzero che ci ha seguiti, bellissima compagnia di Daniela Marco Parenti Giuliano e Marco Pignet


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: buono fino dove c'è la neve
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Volevamo fare il Col Flassin ma, arrivati al piazzale non abbiamo trovato parcheggio quindi, decisione unanime, Monte de Fourchon, pur sapendo che la neve non sarebbe stata un granchè. Infatti crosta portante e non, con qualche tratto farinoso. Terreno molto lavorato dai vari passaggi di skialp Svizzeri.
Buone gite.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: aperta sino al tornante quota 1730
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Se non fosse per lo splendido panorama dalla vetta con sole piacevole e mare di nubi sottostanti, sarebbe una gita da dimenticare.Neve appena sufficiente nella parte bassa ( noi per evitare problemi abbiamo fatto il giro largo sulla statale del colle) poi neve ghiacciata nella parte intermedia e morbida pressata nella parte alta dove ha fatto capolino il sole dai 2600 in su.
Cima affollata sopratutto di svizzeri poi discesa dai 2700 in giù con un po' di nebbia e visibilità da nausea su neve sempre molto ghiacciata. Anche in discesa dalla cantoniera in giù abbiamo seguito la statale. Ovviamente servirebbe una nuova nevicata...

[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Si mettono gli sci alla sbarra sopra St. Rhemy , lo sterrato che sale direttamente sotto il viadotto del tunnel è bello innevato siamo saliti nel canalone, per evitare il lungo giro della strada, si sale bene tra le slavine venute giù, nella parte alta invece i suisseri hanno già tracciato da per tutto canali compresi, tanta gente dalla Svizzera.
Siamo scesi nei canali sotto il Pain De Sucre, bello nei versanti nord bella neve fresca su portante. Giunti sulla strada l'abbiamo poi seguita poi fino alla macchina.
Spettacolo di giornata..... con Marina

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Parte alta da 5 * ....tracciato anche oggi sino a montagna baus poi traccia di un solo ski alp svizzero meglio di niente , anche se il vento nella parte alta aveva in parte cancellato la traccia ...comunque Fourchon ok bello bello.....in discesa dopo casa cantoniera preso il canale a sx della strada niente male neve leggermente più pesante ma bella non si tocca...visto altri skialper ma diretti alla testa crevacol....
Con Gigi


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Partito da Montagna Baus alle 7,30 avendo trovato ancora posto per parcheggiare la vettura, sci ai piedi su neve ben rigelata ,utili i rampant anche se non necessari, raggiunta la vetta sono sceso velocemente per il cambio repentino del tempo facendo belle curve su fondo duro coperto da qualche centimetro di neve fresca venuta nella notte, in basso si saltella fra rigole e neve bucherellata dal disgelo.
Gita strappata ancora una volta all'instabilità del tempo, alla partenza bel cielo soleggiato ,arrivato in vetta alle ore 9 cambio repentino del tempo che mi ha costretto a scendere velocemente prima che si coprisse del tutto ,mi è andata bene anche stavolta ,alla vettura iniziava una leggera tormentina ,una decina di skialp incontrati in zona prevalentemente svizzeri ma anche gli italianissimi Sergio e Cristina amici di lunga data e Luca . che risaluto .


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi con gli ultimi evergreen disponibili (4) ultima scialpinistica dell'anno,al facile Furchon.
Levataccia per il timore di tempo brutto,alle 8,50 già in vetta.Nuvoloso con debole nevicata in salita,sole splendente in discesa,con neve un pò butterata perche lavorata dal sole,ma cercando bene si possono trovare pendii abbastanza lisci.
Partiti sci ai piedi dal parcheggio, per un pò di giorni si potrà ancora fare. Gran finale in piola con le prelibatezze della val d'Aosta.
N'ambras a touti.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
con questa gita ho chiuso la stagione scialpinistica. Oggi in compagnia di tre evergreen: Alby, Vittorio e Bianca siamo partiti da quota 2300 metri nei pressi di Montagna Baus poco dopo le sette. Siamo saliti in mezzo a nebbia e nevischio ma per fortuna in discesa abbiamo trovato una finestra di bel tempo.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada ok
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Veloce salita mattutina forse ultima di stagione. Si parte e si rientra sci ai piedi dall'auto. Saliti al Fourchon e poi al Pain de Sucre. Discesa verso le 9 e mezza su neve portante in alto e già molle in basso, comunque divertente. Parecchia gente in giro.
Bella salita divisa con Monica e Mathias.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si trova parcheggio negli slarghi della statale
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi poco sopra la casa cantoniera (ancora per poco) traccia esistente fino in vetta.
Discesa divertente in alto e nella parte mediana con belle curve su neve completamente trasformata, in basso molte rigole ma si scia comunque fino alla vettura.
Gita di fine stagione ,forse l'ultima oggi giornata variabile ma soleggiata, sceso alle ore 10 ,neve non rigelata ma ben sciabile, una ventina gli skialp in zona.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Lastre di ghiaccio in strada dopo casa cantoniera al mattino presto, colle aperto
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Lasciata la macchina nel mini parcheggio sotto le baite(alle 6.30 già pieno).Neve ancora abbondante dalla partenza e senza sorprese strane gita ancora fattibile per un po'.Oggi giornata stupenda,grazie alla nottata serena finalmente un buon rigelo con neve dura,ma che molla presto infatti alle 8 nei pendii esposti al sole aveva già mollato.Bellissima discesa su neve trasformata e cotta al punto giusto (scendendo non oltre le 9)stando nei valloni a destra guardando valle si evitano i tanti passaggi nella parte alta e i dossetti in quella bassa arrivando così direttamente alle baite con una super sciata!Posti sempre bellissimi e vista a 360º.
Tanta gente sul percorso ma ben distribuita.In compagnia di Eugenia,sempre più in sintonia con lo scialpinismo.Alle prossime!

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino al colle
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Di fronte a Montagna Baus, posto per sole 3 macchine. Neve molle, ma non così molle (8°C alla partenza). Sole fino in cima al Fourchon, discesa meglio del previsto, ma il firn che va giù un centimetro o due è un'altra cosa. Salita alla Tête Fenetre, raggiunta nella nebbia; discesa mezza nella nebbia appunto. Pranzo ottimo al Bar du Lac.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: snowboard
Partenza levataccia per questo itinerario pensando ad un buon rigelo ma ahimè era del tutto inesistente..
Strada del grande aperta e questo ha impedito eventuali portage e diminuito il dislivello.Il meteo non era dei migliori scarsa visibilità in vetta che ci ha fatto rinunciare alla salita al Pain du sucre...
Discesa divertente soprattutto
in due pendii dove c erano poche tracce...molta gente su questo itinerario.
Giornata in ottima compagnia di Fabio con gli sci e Spola e Paolo grandi telemarkisti...conclusa con tappa da Lugon e poi in Prosciutteria..

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
partiti presto, ma senza alcun rigelo, polenta già al mattino, alle 9 in cima , rinunciato al Pain de Sucre perchè sia le nuvole che la neve non erano invitanti, comunque bella gita con gli amici e qualche bella risata insieme riempiono lo stesso la giornata .
un carissimo saluto a Sergio e Cristina (IL coppione) incontrati durante la discesa, si può già salire fino al colle con la macchina.
gita con i simpatici Paola,Daniela,Marco e Giuliano.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: divieto transito alla sbarra - pulita fino alla cantoniera
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: free-rando
Tutta la salita a metà discesa nella nuvola fitta. Indispensabile il gps e d'aiuto le tracce esistenti. Nonostrante il tempo infame, sulla vetta oltre a noi c'era un gruppo di svizzeri salito con gli sci in cima, mentre noi abbiamo tracciato il traverso normale alla base della rampa finale per poi fare la brevissima crestina a piedi. Sciabilità a tratti bella, ma tutto fortemente compromesso dalla visibilità. Breve apertura da metà discesa in giù, giusto per farci fare qualche (bella) curva. Si va in auto fino alla cantoniera, ma a proprio rischio e pericolo (di multa).
Grandi Sara e Valentina, tenaci nella nebbia!


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Divieto al transito veicolare alla prima sbarra
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Salito in macchina fino alla casa cantoniera ignorando il divieto di transito,partito alle 7.30 sci ai piedi da subito,buon rigelo!Discesa attorno alle 9.30 su neve fresca umida dalla punta,via via trasformata fino in fondo,con pochi tratti sfondosi in basso dove l'esposizione e lo spessore del manto sono minori...

[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: Strada pulita fino poco oltre la casa cantoniera, ma ufficialmente chiusa
attrezzatura :: scialpinistica
Neve continua e trasformata, a parte un po' di neve riportata dal vento. Dopo il Fourchon, breve discesa e risalita al Pain de Sucre, a piedi, con discesa dalla vetta sci ai piedi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Confermo il divieto appena oltre l'ingresso del tunnel. La strada, per chi vuol rischiare, è fresata ben oltre.
attrezzatura :: scialpinistica
Attenendoci al divieto, abbiamo camminato sci a spalle per 20 minuti. Poi neve continua e abbondante. Neve bella su tutto il percorso. Bella giornata, con nuvole che hanno oscurato il sole solo per brevi momenti.
Babi al bar!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada chiusa dal primo tornate a sx dopo il ponte
attrezzatura :: scialpinistica
Inserisco questa gita solo per ribadire che, inserire le gite è (dovrebbe) essere un servizio che si fà ad altri appassioni dell'attività specifica con la quale dovrebbero essere informati, grazie ai commenti e principalmente le note sulle condizioni puntuali della gita stessa. Purtroppo questo non sempre avviene , mi riferisco a " barrosismo", che con le note su accesso stradale : "parcheggio lungo la statale in prossimità della fresa, ma in quale punto della strada era la fresa? prima del blocco o dopo?
A volte fare poemi non serve a nessuno se non sono esplicativi .
Buone gite a tutti

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Lungo la statale
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Scoraggiato dal forte vento ero molto indeciso se intraprendere o no la gita. Arrivato con l'auto sulla statale del S.Bernardo i dubbi diventano ancora più forti: neve fresca della notte (almeno 20-30 cm in cima) e vento che non molla un attimo. Per fortuna trovo Vittorio e Umberto (che saluto e ringrazio!!!) e ci autoconvinciamo che ne potrà uscire comunque un'ottima gita. Partiamo da pochi metri sotto la fresa in azione. La giornata è limpidissima e il sole acceca. Peccato solo per il vento che ci ha sferzati pesantemente fino alle Baite Baus. Nella parte intermedia della gita un po' di calma. Tracce cancellate e sastrugi a profusione lungo tutto il percorso. Alternanza di accumuli polverosi o di neve dura. In ogni caso arriviamo in cima e ci godiamo un panorama fotonico sull'esile e un po' preoccupante (cornici!!!) cimetta raggiunta a piedi. Un po' di gente sul percorso tra cui tre "simpaticissimi" sfizzeri...Neanche il tempo di partire da sotto la cima che in due triboliamo con gli attacchi ghiacciati, poi tutto risolto. Sciata su neve lenta e gessosa/polverosa nella parte alta, poi mix di polvere, sastrugi, crostine portanti, trasformata e chi ne ha più ne metta. In qualche modo senza danni e comunque divertendomi son sceso. Nel complesso nulla di memorabile ma assolutamente fattibile, ci è andata bene. Innevamento ancora abbondante nel vallone.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada aperta fino al ponte, ponticello ad arco in muratura
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Le condizioni favorevole ben descritte nel precedente commento si sono mantenute invariate, e così grazie al commento gulliveriano di vipi che ci ha ispirato questa gita...
Giornata ...spaziale..., e sciata fantastica, tracciata magistralmente, come sempre, da Franco G. con cui ho condiviso questa bella giornata e gita.
Partenza, dall'ampio parcheggio vicino al ponticello ad arco in muratura, con gli sci subito ai piedi; dopo l'attraversamento sotto il viadotto, in fondo al piano in particolare, qualche togli e metti, fino a intercettare la strada per il passo, pulita fino alla casa cantoniera, ma ancora chiusa al transito in questo tratto, e quindi una decina minuti di spallaggio a piedi fino a incontrare i pendii innevati.
In questa circostanza, niente vento e fresco giusto in alto, e quindi neve ancora farinosa in questo settore e poi in fase di trasformazione o già trasformata, ma sempre facile e molto bella da sciare.
Il tratto tra la casa cantoniera e il parcheggio di partenza e quindi anche di arrivo, al ritorno è stato un pò meno entusiasmante, con gli stessi togli e metti ed il medesimo breve tratto di spallaggio, su neve smollata ma sempre sciabile.
Siamo partiti con un gruppo, 6/8 persone, straniero, con guida alpina vda, diretti però al col Fenetre, e in alto abbiamo visto, incrociato 5/6 scialpinisti provenienti dal lato svizzero, e così abbiamo trovato solo le tracce precedenti con ampi spazi intonsi per una discesa super...
Ancora consistente l'innevamento oltre la casa cantoniera.

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: divieto di accesso al ponte
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
La statale è pulita fino alla casa cantoniera ma il divieto di accesso è prima del ponte, si calzano gli sci poco prima della casa cantoniera ,la traccia esiste dalla baita Baus da dove provengono gli svizzeri e si arriva in vetta.
Discesa entusiasmante dal versante Pan di Zucchero dove i ripidi permettono un'ottima sciata in sicurezza ed in neve primaverile ben assestata da 5 stelle fino al tratto del pianoro intermedio poi meno bella ma sciabilissima fino alla statale ripulita.
In compagnia di Luciano ,oggi abbiamo azzeccato la giornata senza nuvole, vento solo in vetta e sulla statale ,sciata perfetta per la stagione ,una ventina gli svizzeri incontrati, soltanto noi siamo saliti dal versante italiano.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: aperta sino al primo tornante
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Meteo peggiore del previsto con plaffon di nuvole a 2300, poi si entra nella nebbia che sempre più densa ci ferma a circa 2600 m. per visibilità nulla; neve tutta trasformata che nonostante la mancanza di visibilità permette una discreta sciata poi, usciti dalla nube all' altezza della casa cantoniera ottima discesa sino al fondo del canale, ove solo negli ultimi 50 m. in basso i blocchi di valanga, seppur morbidi, danno un po' fastidio; per ora si parte ed arriva alla macchina sci ai piedi;

per info la strada per il colle è in fase di pulitura e la fresa è quasi alla casa cantoniera.

Giorgio ed Alex hanno condiviso questa grigia giornata


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi dodici evergreen molto rapidi e non mi è rimasto che guardargli la coda.Giornata molto bella,calda senza vento,panorami bellissimi,neve un pò lavorata dal sole ma scorrevole.Io mi sono fermato a quota 2500 m. Gran finale con torte e pasticcini e vino a volontà.N'ambras a touti.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok prima del tornante poi strada chiusa
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni molto buone,con un buon rigelo mattutino che ci ha regalato uno stupendo firn per la discesa....alcuni spazi intonsi dalla recente nevicata.

Con Dario,Valentina,Sara e Olga

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada chiusa da St Rhèmy
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
si parte con sci ai piedi ,siamo saliti al colle di St Rhèmy, dovevamo andare al G.Golliaz, giunti al colle visto che scaldava parecchio, si decide di scendere per poi ripellare e andare al Fourchon, discesa fino alle fontine con un firm stupendo, qui Paola ci abbandona per dolore a un piede e va ad aspettarci alla macchina, Marco e Sergio ci anticipano di una ventina di minuti e salgono alla testa Ferret, io e Giuliano continuiamo e saliamo il Fourchon, anche qui bellissima sciata su neve trasformata e divertente fino alle fontine poi marcetta ma seguendo la strada si arriva alla macchina . gita di grande sviluppo e comunque 1800 mt di disl.+
tra qualche giorno forse si potrà patire dal pone, stanno aprendo parte della strada.
ancora una gita con i soliti simpaticoni Sergio Marco Paola Giuliano.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada aperta fino al Colle
attrezzatura :: scialpinistica
breve e divertente ultima sciata per 28 G.a.s.a.t.i. (Cai Chivasso); 10' di portage oltre Montagna Baus poi neve continua fino in punta; alle 9,15 quando abbiamo iniziato la discesa la neve era ancora perfettamente sciabile
trasferiti al Valter's Resort (*****L) per la tradizionale grigliata di fine stagione con bagno rigenerante!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulito
attrezzatura :: scialpinistica
Ultima della stagione. Neve ancora buona sia in salita che in discesa. Volevamo fare il giro dei due colli ma la neve diventava molle sotto gli sci per cui ci siamo limitati al Fourchon. Si parte e si arriva alla strada con gli sci, sapendo dove partire. Alle 9 e 30 di ritorno all'auto. Meteo perfetto.
In ottima compagnia con Giovanni, Ivan e Lido.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Colle aperto ufficialmente da oggi
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Ormai neve estiva
Qualche minuto a piedi

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: snowboard
Oggi gita azzeccata di fine stagione, abbiamo azzardato la manovra di alzare la sbarra e raggiungere il parcheggio di fronte alrifugio del Pellegrino, azzerrarendo il Portage. Sconsigliato di proseguire oltre la sbarra in settimana visto..che ci sono lavori in corso sulla strada.Oggi belle condizioni su tutto l itinerario, assenza di vento, cielo terso..molta gente sul percorso, noi saliti in cima al fourchon poi scesi e risaliti al pain du sucre..utili ma non indispensabili i ramponi..ottimi scalini. super discesa fino alla macchina cercando..qua e la canali interessanti. .oggi con Bas, Enrico e Benedetta...ottima compagnia..giornata conclusa con un ottimo pranzetto alla prosciutteria. ...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada sbarrata - si parcheggia a lato della carreggiata
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Se non si vogliono fare troppi metti e togli e passaggi su erba con le pelli, gli sci si infilano ai piedi dal canale che permette di tagliare un bel pezzo della strada che sale al colle. Da qui infatti l'innevamento è continuo.
Non siamo arrivati in punta ma un po' più a dx di questa, a causa di nebbia fitta. In discesa neve molto cotta ma sciabile.
Siamo poi risaliti fino all'Hospice, passando dentro la galleria (si tolgono un pezzo gli sci nella parte centrale).
Ottima ospitalità all'Hospice, docce calde incluse nel prezzo tra l'altro.
Il giorno seguente praticamente siamo solo scesi, causa tempo pessimo e visibiltà ridotta. A metà canale abbiamo tolto gli, percorso un tratto di sentiero che ci ha riportati sulla strada e da qui ricalzato gli sci per un bel pezzo (con qualche metro di asfalto scoperto ogni tanto).


La meteo non ci è venuta incontro in quest'ultima uscita dell'SA1 CAI Verrès, ma l'ottima compagnia ha reso cmq il week end ottimo :)
Un grazie a tutti, istruttori e allievi.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Fermati a 2550 per effettuare rilievo ufficio valanghe. Molti accumuli presenti nei versanti meridionali e vento moderato-forte. Neve ventata di discreta sciabilità. Da 2200 in giù discesa lungo tutta la strada, al di fuori impraticabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada del colle chiusa
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Sono partito dall'auto alle h. 14.00
La neve diventa continua dal pianoro a 2200 mt. Il vento ha rimaneggiato e accumulato la neve (non ci sono sastrugi però). Inaspettatamente la neve è già trasformata e portante (anche se fredda in quota). Uno strato di soffice dai 2700 mt in su - in discesa- ancora un po', riusciva a strapparmi una lacrimuccia.
Tramonto e colori spettacolari. In discesa, dai 2200mt in giù ho seguito la strada, non velocissima ma senza danni si scende ben oltre l'imbocco del tunnel.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: colle G.S.Bernardo aperto
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Santa Sonia (mia moglie). Non ho dovuto nemmeno chiederle di posticipare la partenza per il mare alle h. 10, 00...in modo da permettermi di fare ancora due curve... Si cammina per 10/15 minuti.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: nn
attrezzatura :: scialpinistica
da montagna BAUS portage per circa 20 min poi neve bella fino in cima, panorama bellissimo.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi solo cinque "evergreen",forse perchè la stagione scialpinistica sta volgendo al terminie. Giornata estiva, molto calda, ma con la neve ancora sciabile; purtroppo per i miei problemi fisici non sono arrivato in punta e non ho potuto godere dello splendido panorama che si vedeva dalla vetta. In ogni caso la compagnia era squisita, saluto calorosamete gli amici VITOR37, Gianni, Alberto e Norberto.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK.
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente una gita con gli evergreen, ossia gli amici di sempre,la prima di quest'anno con loro.La gita non è impegnativa,con neve un pò cotta ma mai sfondosa.
Cinque minuti di portage,partendo dal parcheggio più in alto.
Saluto gli amici: Alberto Gianni Norby e ringrazio Otaner per lo spuntino innaffiato con ottimo vino Ciao

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada del Colle del Gran San Bernardo aperta
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte direttamente dalla strada del Colle del Gran San Bernardo con gli sci ai piedi da quota 2.200. Giornata caldissima con neve già molle prima delle 7. Nessun rigelo notturno anche a quote più elevate. Salita senza alcun problema e parecchia gente sul percorso compreso 28 G.A.S.A.T.I. alla loro ultima gita stagionale e tutti in vetta al Fourchon. Panorama meraviglioso e superaffollamento in vetta. Discesa solo discreta a causa della neve molto pesante. Con alcuni G.A.S.A.T.I., in considerazione delle condizioni eccezionali che consentivano la salita senza attrezzatura alpinistica, ci siamo diretti verso il vicino Pain de Sucre che abbiano salito a piedi con gli sci in spalla. Abbiamo raggiunto la vetta superando facili blocchi di roccia e siamo scesi dal ripido canale con neve primaverile abbastanza buona anche se un po' cedevole. La bella giornata si è conclusa degnamente una mega grigliata dall'amico Valter!



[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: colle aperto
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Degna conclusione di stagione per 28 G.a.s.a.t.i. (Gruppo Amatori Sci Alpinismo e Tavole Imbandite Cai Chivasso). Bellissima giornata con la neve che nonostante l'"africano" ci ha fatto comunque ben sciare! Una pattuglia di 9 incontentabili ha raggiunto anche la vetta del Pain de Sucre, prima di raggiungere il Valter's Resort per una grigliata imperiale dove è avvenuto il miracolo della moltiplicazione dei pesci e pure dei Gasati (45)!

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Sono salito dalla casa cantoniera x lingue di neve, oltre i 2500 m ottimo innevamento con spolverata di fresca,fino a 10 cm.
In basso ottimo rigelo mentre in alto la spolveratina di fresca ha creato una situazione particolare di crosta semi portante, se si stava leggeri era eccezionale anche sul ripido.
Sono sceso stando il piu' possibile a nord sotto il Pain De Sucre, a destra scendendo e mi sono divertito un sacco fino all'auto!
In alto sul ripido qualche distacco superficiale dovuto al caldo.
Discesa intrapresa alle 9:30.

Una ventina di skialp in giro.



[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: passo aperto
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Neve divertente e sciabile. Ottima salita in compagnia di Claudio e Luca che saluto. In vetta allegra combricola e conosciuti tanti skialp. Contraccambio i saluti a "puzzole" e saluto tutti quelli con cui abbiamo scherzato. Giornata gradevole da tutti i punti di vista.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sgombere da neve
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Neve ancora in ottime condizioni... Anche al rientro si è mantenuta buona!
Un saluto al gulliveriano "GAMBALESTA" ;-)
Sempre in ottima compagnia ;-)


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nessuna nota
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Fourchon-bis, partito alle 6,30, tempo sereno, neve dura, quasi freddo, discese buone su ottima neve dura al punto giusto (la seconda passando a sx della Tour des Fou)
Mai vista così tanta gente!!! Da ripetere ancora.
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada del colle aperta
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti poco sotto alle Baite Baus su neve non gelata ma portante e tutta trasformata che ci ha poi offerto una bellissima, anche se piuttosto breve discesa;
meteo stupenda con i fumi di calore che salivano nel fondo valle; da fare partendo presto.

Bellissima giornata con Mario, Giselle, Gianna, Agostino, Marianna e Marco con Kira, Deins, Massimo, Gianluca e Marco;
noi eravamo il gruppo di settantenni e dintorni di cui sotto!!


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada Gr. S. Bernardo aperta
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Buon rigelo,buone condizioni,salita senza problemi,coltelli utili con partenza mattutina.
In discesa ore11 (un'ora prima forse meglio):pendii subito sotto la cima molto lavorati e con neve un po' sfondosa, allora ci siamo spostati verso il Pain de Sucre,cercando neve + fredda ed abbiamo sciato nel canale che precede il pendio x la vetta (del Pain de Sucre), trovando ottima trasformata così come nel canale che porta a Montagna Baus.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo attenta analisi del meteo abbiamo deciso per questa meta; meteo stupendo. Con Maurizio e Fabrizio. Inizio saliata alle 8.15 da quota 2270 discesa verso le 10.30, forse era meglio una mezzora prima. Scegliendo i giusti versanti, anche con neve molle, si scende benissimo. Peccato che è breve. Molta gente sul percorso. parecchi oltre i 70 anni complimenti; complimenti anche allo scialpinista che avendo scordato le pelli a casa è salito con i rampant. Tolto gli sci solo per attraversare la strada. Consigliata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema di parcheggio
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Tutto come descritto da Inox che saluto, peccato non esserci incontrati, arrivati in vetta con degli svizzeri (o Francesi??) siamo stati avvolti nella nebbia con visibilità nulla, poco più in basso si è aperto ed abbiamo effettuato una bella sciatina , forse l'ultima della stagione, neve in alto bellissima ,tratto intermedio un po' cedevole, in basso umida ma sciabilissima.
In compagnia di Luciano ,oggi ho ripetuto questa gita sia per il compagno desideroso di fare ancora qualche sciata sia per mio allenamento ulteriore riabilitativo "assistito",
Un saluto ai compagni occasionali di discesa che ho anche fotografato...


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nessuna nota
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Fourchon-bis, partito dal piazzale basso, nebbia da 2400 mt, brezza dalla Ch, neve buona, visibilità subito nulla (meno male traccia presente) poi decisamente meglio, discese molto buone.
Bella gitarella...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Regolare
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da una piazzola q. 2230, tanta neve e sci dall'auto. Saliti per il valloncello che dall'alpe Baus porta alla Fenetre de Ferret, scesi tra la Tour des fous e il Pain de Sucre. Neve buona che ha retto bene nonostante siamo scesi alle 11. Sui versanti N tuttavia non ha ancora trasformato del tutto. Notato distacco di un lastrone abbastanza esteso sul versante N del Flassin. Molta gente in giro, viste tracce nel couloir S del Fourchon a occhio in buone condizioni, almeno la parte alta.
Bella gitarella di fine stagione (forse...) con Pietro


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Gita effettuata con partenza appena sopra la casa cantoniera (mt.2250) sci ai piedi dalla vettura, percorso tracciato ma dato il tipo di neve si può andare a vista.
Discesa decente in neve già molliccia alle ore 10,30 nonostante il cielo fosse parzialmente coperto con vento freddo in quota.
Partito da solo ben sapendo di trovare compagnia grazie all'apertura del passo ,infatti i parcheggi alle ore 8 erano completi, una quarantina gli skialp in zona, tempo variabile al bello con copertura nuvolosa verso mezza mattina ,un saluto ai valdostani incontrati occasionalmente, con un buon rigelo notturno penso potrà essere una gita ripetibile per almeno 15-20 giorni.. consigliata, visto che siamo quasi a fine stagione.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Sbarra allagalleria, ma primo divieto al tornante in basso
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: free-rando
Ho trovato una bella neve primaverile ed una bella giornata, ma con la strada chiusa il portage è eterno (Non vale la pena mettere e togliere gli sci di continuo, si fa prima a tenerli sullo zaino). Gli sci si calzano sulla strada (Pulita) il tornante sotto La Cantine, e da lì in su il manto nevoso è bello ed abbondante. Nel traverso finale sotto la cima possono aiutare i coltelli; la crestina finale l'ho fatta a piedi con i ramponi. Scendendo alle 12:30 la neve aveva talvolta la consistenza della polenta, ma con dei "mestoli" belli larghi ci si diverte (Un pò meno a portarli sulla schiena).
Poche persone in giro, diversi stranieri che dopo il Fourchon svalicavano in Svizzera attraverso la Fenetre de Ferret. Alcuni scialpinisti sono saliti al Col d'Arc, itinerario che invece è innevato a partire da Praz d'Arc.
Soddisfatto di aver raggiunto questa cima. Spesso cambio i programmi all'ultimo minuto ed i desideri restano "sospesi nel vuoto" in attesa della prossima occasione; questa volta non è stato così.


[visualizza gita completa con 13 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada chiusa al ponte sopra St. Rhemy
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza dal ponte dove la strada è chiusa. Sfruttando le lingue di neve e la poca fresca di questi giorni la salita (oggi) si fa ancora dalla macchina con parecchi togli e metti. Dal tornante a destra sopra Pra d'Arc, dove i mezzi dell'ANAS stanno lavorando per sgombrare la neve, seguito la strada fino a poco prima della casa Cantoniera. Da qui in vetta buon innevamento con una ventina di cm. di fresca umida e pesante in alto con pessima visibilità causa nuvola bassa dall'alpe di Baus in su. Discesa bella e sciabile fino all'altezza della casa Cantoniera, poi un opportuno e apprezzato passaggio da parte degli operai addetti allo sgombero neve ci ha evitato un rientro che avrebbe richiesto tanti togli e metti e lunghi tratti a piedi.
Bella giornata divisa con Monica e Mathias.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: sbarra chiusa
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Sono partito dall'auto alle 17, 30 con gli sci ai piedi. Qualche metro di gava e butta passando sotto il viadotto e nel pianoro paludoso. Neve inaspettatamente dura (in alcuni punti sembrava uno specchio). Vento fastidioso.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
bella giornata con temperatura alla partenza di +2. Neve portante su tutto il tracciato e nel canale che porta alla parte superiore c'è ancora abbastanza neve per salire e scendere comodamente. Abbiamo iniziato la discesa verso le 11.30. Bella neve fino alla macchina.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
salita pre-lavoro in attesa della perturbazione che dovrebbe scaricare un po' di neve. ho seguito l'ottima traccia di ieri (grazie) fino alla casa cantoniera, poi ho dovuto battere perchè era a tratti coperta. mi sono fermato 50 metri sotto la cima causa vento forte; discesa divertente, sebbene visibilità limitata, su neve fresca scorrevole.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Sgambata mattutina nel vallone del G.S.Bernardo approfittando dell'unica giornata di sole prevista ancora per questa settimana. Deciso per il Fourchon visto che non l'ho mai percorso in discesa per la "via normale".
Traccia tutta da battere dall'auto e vento che dalla quota 1900 è diventato a tratti moderato alzando la neve fresca e andando a creare accumuli fastidiosi da tracciare in salita che da sciare in discesa. Dall'alpe Baus ancora tutto da tracciare e zero scialpinisti provenienti dalla Svizzera, a parte un ciaspolaro solitario.
Tirato praticamente una riga dritta fino poco sotto la cima con non poca fatica visto che la neve fresca andava dai 20 ai 30cm. Cima non raggiunta per una manciata di metri per evitare un inutile tribolazione al cane del socio. Bella discesa anche se un po' gli accumuli e un po' il fondo irregolare che si avvertiva nei tratti più "ripidi", hanno dato fastidio. Cmq belle curvette e qualche spinta nelle zone con poca pendenza. Scesi poi dalla strada con ancora un paio di belle curvette tagliando l'ultimo tornate.
Incontrati solo tre tutinati che salivano quando noi stavamo scendendo.

Con Stefano e il "Nano"

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: pulita sino al parking sopra S.Rhemy
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Il Fourchon non delude mai soprattutto nella parte alta dove c'era farina 5 stelle solo parzialmente tritata.
Nonostante l'innevamento non sia particolarmente abbondante si può salire evitando di prendere la statale, tenendosi a sx del grande canalone che in discesa non abbiamo imboccato perché parzialmente slavinato.
Come detto in alto farina poi sul pianoro dopo la chiesette croste morbide, nei tratti intermedi più ripidi neve solo parzialmente trasformata, ma comunque sciabilissima, un po' più marcia nel pianoro in basso, poi qualche crosta ghiacciata prima del sentierino finale.
Oggi giornata perfetta ( in basso persino troppo calda) con un buon affollamento di skialp soprattutto svizzeri.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si arriva fino a quota 1700
quota neve m :: 600
attrezzatura :: snowboard
Splitboard

Gran bella gita anche se forse non è molto indicata per la tavola per via delle pendenze a tratti poco sostenute, in ogni caso vale comunque la pena vista la bellezza della cima e dell'ambiente
La gita è anche a mio avviso abbastanza impegnativa fisicamente essendo molto lunga.

Oggi ho trovato tutti i tipi di neve in questo gennaio simil aprile, farina molto bella in alto, trasformata nella parte intermedia e infine crostaccia fino all'auto.

Sono comunque molto soddisfatto

Saluto lo skialp incontrato al parcheggio all'alba che è salito molto rapidamente , non molta gente sul percorso e tutti svizzeri o quasi


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: snowboard
bella gita.tempo sereno con qualche velatura.buona traccia,solo 3 svizzeri sul percorso.caldo per la stagione....scesi nel canale a dx intonso..ancora molto spazio da tracciare..neve un pò umida ma nei pendii all'ombra polverosa..
grazie ad Alfredo per la compagnia..


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita
Con Salvatore


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Rispetto all'ultima uscita recensita le condizioni sono migliorate, ma non di molto. Battuto traccia in salita tagliando i curvoni della statale su poca neve, già crostosa. La parte alta invece è stupenda. Molti svizzeri, quasi nessuno dalla parte italiana.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
sottoscrivo relazione di VALLESE66, aggiungo qualche immagine

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal parcheggio del ponte prima della salita al tunnel. Il canale prima di incrociare la statale richiede portage nella parte superiore, in quella inferiore, con neve già trasformata, richiede qualche ravanamento per scarsità di neve. Dopo l'attraversamento della statale (casa cantoniera) si sale senza particolare problemi. Utili i coltelli per la salitina finale prima delle roccette, oppure a piedi passando sulla sinistra nel senso di salita, io ho fatto così. Meteo primaverile, tantissimi sci alpinisti provenenti dalla svizzera, solo noi dall'italia. Discesa su neve trasformata fino alla casa cantoniera, poi per evitare il canale senza neve abbiamo optato per la statale, la quale tuttavia richiede diversi tratti sci nello zaino per neve scarsa, specie nelle zone al sole. Gita ormai al limite, urge neve nuova.
con Michele


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Si arriva fino al tornante a quota 1730, dopo Saint Rhémy
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Il Fourchon in condizioni tipicamente invernali oggi: freddo, vento e nubi alte. La pecca di questa gita è che in questa stagione si fa tanta stradina. Poche le possibilità di tagliare le curve della strada in queste condizioni: ci son parti pelate e zone di accumulo. Presenza di lastroni soffici e lastroni duri sulla parte medio-bassa del percorso. In discesa si doveva spingere tantissimo. La parte superiore, invece, non era per niente male, peccato però per la visibilità ridotta. Mi sono fermato un po' sotto la cima, come altri ski-alper oggi, date le condizioni non sicure della neve negli ultimi 30 (saranno 30?) metri prima della cima (ripido). C'era una decina di svizzeri ce avevan scavalcato il Colle Gran San Bernardo per salire sul Fourchon.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: pulite
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima giornata (nevicava). Sul percorso, mediamente, 15 cm di neve nuova. Conviene seguire la strada fino a "montagna Baus" (io sono passato dal canale ma si toccano pietre). La parte alta ha neve molto bella ma la visibilità oggi era pessima. Con queste condizioni, il tratto sommitale da farsi a piedi é insidioso. Ho ammirato un paio di grossi rapaci che volteggiavano in basso.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada interrota al tornante quotato 1730 mt. dopo S. Remi
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Dal tornante quotato 1730 mt sci ai piedi tagliando dove possibile la strada per il colle. Dalla Montagna la Baux autoroute fino in cima con tanti skialp provenienti dalla Svizzera. Discesa non male, qualche tratto ventato e primaverile nei tratti esposti al sole. Con attenzione non si tocca. Dalla congiunzione seguita tutta la strada fino alla macchina, lenta in alcuni tratti ma con neve sufficente.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Ultima uscita con gli sci, siamo alla "frutta" ,partito da sotto la baita Montagna Baus ,sci in spalla per un 200 metri lineari fino al torrentello ,la neve è ormai frammista a sassi e fino in vetta sciistica è fortemente bucherellata a buccia di arancia e rigole, sono arrivato in vetta tracciando coi soli scarponi il verticale canaletto finale di una decina di metri in neve fortunatamente morbida salvo il tratto più ripido dove era dura e ho fatto fatica a costruire l'appoggio per lo scarpone, nessuna traccia precedente, strano perché ieri qualcuno ha scritto di avere raggiunto la vetta con picca e ramponi...
le neve non rigelata ha messo bene in risalto i profondi scalini provocati dai miei scarponi e dalle racchette usate come picche...
Discesa decente per la metà del percorso in neve ormai cedevole, la seconda metà si percorre cercando di evitare i corsi d'acqua, rigole più marcate e sassi ormai affioranti, soddisfatto comunque considerando che siamo quasi a metà luglio.
Bella giornata ,assenza di vento, aria fresca, pochi in circolazione , sotto la vetta ho incontrato Giovanni ,un evergreen come me ed abbiamo percorso l'ultimo tratto insieme ,abbiamo scattato alcune foto con la sua macchina fotografica , la mia è sempre in riparazione, le pubblicherò appena Giovanni (che saluto cordialmente sperando di incontrarlo ancora) me le invierà.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Lasciata la macchina all'ampio parcheggio poco sotto le baite di Montagna Baus; partenza sci ai piedi per breve tratto sotto la strada, attraversamento della stessa e risalita per l'itinerario normale del Fourchon. Partenza dall'auto a ora un po' tarda (8.30)con neve già mollata (o forse mal rigelata) salvo nelle zone più all'ombra. Bella discesa su neve molle ma sciabile e scorrevole, tenendosi sul lato destro del vallone. Gita fattibile probabilmente ancora per qualche giorno, dipende a quanto caldo farà (e in valle e pianura abbiamo trovato molto caldo!)
Con papà e Amos, almeno una decina di persone nel vallone e ben 5 cani tra cui due husky, un bovaro del bernese oltre al nostro bassotto che non ha sfigurato :-). Ultima di stagione?


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Doppio Fourchon molto mattutino, neve dalla macchina, ottime condizioni, tempo sereno, assenza di vento, prima discesa un pò duretta mentre la seconda decisamente meglio.
Pensavo di aver terminato e invece i Trab fremevano!!! e forse ancora qualcosetta bolle in pentola!
Bella gitarella...



[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti verso le 8.00 con temperature vicino allo zero e vento fastidioso, coperto solo in zona. Messi gli sci da bordo strada a quota 2300 circa sotto la montagna baus, inizialmente con visibilità discreta ma via via sempre più ridotta, senza tracce da seguire ( pare che ieri ci sia stata tormenta e ha cancellato le vecchie tracce). A quota 2700 ci siamo resi conto che eravamo troppo spostati a sinistra, sotto il pain de sucre con pendio sempre più ripido. Abbiamo aspettato un quarto d'ora per vedere se migliorava quindi Tolto le pelli e scesi mestamente senza problemi anche con l'aiuto del gps. Peccato perchè domani si torna a lavorare!
Con Rinaldo e Simona.


[visualizza gita completa con 1 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Tutto come fillbozz solo anticipato di un un'ora e mezza (partenza alle 6 sci ai piedi dall'auto) e quindi un'ora e mezza di pioggerellina in più... Oggi non si poteva pretendere nulla di più: le previsioni erano queste... Comunque la neve è bella compatta nonostante il mancato rigelo e c'è ancora da divertirsi!

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi ci voleva molta fede per non girarsi dall'altra parte nel letto. Ha piovuto per quasi tutto il viaggio, siamo saliti senza fretta aspettando che smettesse di piovere, alle 7,30 partivamo dal parcheggio tra la casa cantoniera e la Montagna Baus sotto una pioggerellina fine. Neve compatta, ovviamente umida, dall'auto, con gava-e-butta per traversare la strada. Arrivati in punta primo premio della giornata, uno sprazzo giusto in tempo per scendere con buona visibilità. Neve abbastanza lenta, ma non potevamo sciolinare visto che si doveva ripellare con pelli bagnate. Risaliti alla Tete de Fenetre con cielo nuovamente grigio, altro sprazzo per la discesa (premio alla costanza).
Molto bello il canale ripido a destra scendendo, vista la pendenza andava giusto bene per la neve poco veloce, poi tutto sulle code per non incollarsi nei pezzi con poca pendenza fino alla macchina.
Prima gita estiva, speriamo in temperature più basse la prossima settimana.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Con Antonio un bel fine di stagione

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
partiti dal parcheggio sotto Montagna Baus (da circa 2300 m) abbiamo messo subito gli sci ai piedi. Nonostante l'assenza di rigelo notturno la neve ha tenuto bene forse anche per l'assenza di sole e per l'aria fredda in salita. In quattro evergreen siamo saliti prima al Fourchon, poi siamo scesi a circa 2500 metri e abbiamo ripellato sulla vicina Tete de Fenetre posta a quota 2823 metri, in totale abbiamo fatto circa mille metri di dislivello. Le quattro stelle sono meritate e sarebbero piaciute anche agli amici che non sono venuti spaventati dallo zero termico troppo elevato.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Concordo con quanto scritto da IZIO1974. Ne valeva la pena. Un bella salita ed una bella sciata su neve umida ma ben compattata e quindi più che ben sciabile. Ricordiamoci che oggi è il 18 di giugno! E' quasi sci estivo. Più si parte presto meglio si trova la neve, di qui non si scappa.
Con Beppe e 7/8 scialp.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 6 circa dal pianoro sotto montagna Baus. Ancora ottimo innevamento. Mancanza di rigelo, ma neve comunque abbastanza bella.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Si sperava in una bella giornata dopo tanta pioggia e si parte con un cielo quasi limpido e qualche dubbio sulle condizioni della neve. Divieto di transito circa 1 Km. prima della sbarra quindi passeggiata sci in spalla fino al ponte. Da qui neve continua fino in cima con rigelo inesistente e con un primo tratto nel bosco fino al viadotto molto sporco. Salita passando per le baite di Pra d’Arc e seguendo la strada con qualche “togli e metti” fino all’uscita del canalone che taglia i tornanti poi itinerario classico fino in vetta. Purtroppo il tempo non ci fa sconti, gli ultimi 300 mt. li facciamo nella nuvola con visibilità limitata a pochi metri e raggiungiamo la vetta solo grazie alla traccia di 2 sci alpinisti saliti prima di noi e incrociati in discesa. Discesa tutto sommato non così male su neve fresca molle e pesante nella parte alta e neve ormai trasformata un po’ collosa in basso. Anche il canalone sotto la casa cantoniera che avevamo evitato in salita si scende bene facendo attenzione a qualche breve tratto sporco.
Bella gita sci alp divisa come sempre con Monica.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: un chilometro di spallaggio su asfalto per divieto di accesso...
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Partito tardi (ore 8 sci ai piedi) su bella traccia ricalcata dopo montagna Baus da 4 skialp velocissimi che mi hanno superato (largo ai giovani)..,la neve è completamente trasformata quindi non si fatica né a tracciare né a scendere nonostante la temperatura già alta ,poco rigelo notturno ma sufficiente per una bellissima sciata fino ai pianori sotto il tunnel , dopo rientro su traccia per velocizzare.
Bella gita ,bellissima giornata senza vento né nuvole, in solitaria ma ho trovato compagnia sul percorso ,in alto un gruppo di 15 svizzeri (o francesi?) , dopo una settimana a Barcellona eccomi di nuovo in allenamento , certamente partendo da st. Rhemy la gita si allunga parecchio , valeva comunque la pena visto il risultato.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
caldo atroce sin dal primo mattino..bellissimo il panorama dalla vetta..primo tratto di discesa con neve incredibilmente farinosa..poi tratti di neve primaverile stupendi..nella parte bassa a tratti sfondosa..ma sempre sciabile

con stefano mont e bocc e giro

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 05/04/19 - snowlover62
  • 12/02/19 - enzo51
  • 28/11/18 - mummery
  • 28/11/18 - mummery
  • 16/06/12 - vecchiomio
  • 04/06/12 - annibale
  • 03/06/12 - lorenzrider
  • 23/12/07 - amok
  • 04/06/06 - boldi.mg
  • 03/06/06 - dropepedro
  • 01/06/03 - annibale
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Sud-Est
    quota partenza (m): 1700
    quota vetta/quota massima (m): 2906
    dislivello totale (m): 1206

    Ultime gite di sci alpinismo

    12/07/20 - Breithorn Occidentale da Cervinia - lakota
    Ultima...forse... Bivacco in tenda a cime bianche...bellissimo (a parte il cantiere orrendo sul lago). La vetta del Breithorn quest'anno è particolarmente...appuntita! (tutta la neve di giugno). Ven [...]
    12/07/20 - Breithorn Occidentale da Cervinia - ulisse-alp
    Salita sino al colle del Breithorn senza problemi, facendo più che altro attenzione agli sciatori negli attraversamenti delle piste, nell'ultimo tratto abbiamo sfruttato il comodo traccione di salita [...]
    12/07/20 - Giordani (Punta) da Indren - andrea
    Giordani vergognosamente bella per essere il 12 luglio. Gra sciata. Scesi alle 11 su neve eccellente. Ottimo rigelo notturno. Usati i rampanti. Ghiacciaio in ottime condizioni, buchi ben chiusi
    12/07/20 - Breithorn Occidentale e Centrale da Cervinia - giovil
    Con queste condizioni quest’anno è un peccato mettere via gli sci. E infatti anche oggi la sciata verso le 12 dal Breithorn Occidentale a Cime Bianche è stata ottima e completamente raccordarta fi [...]
    10/07/20 - Breithorn Occidentale e Centrale da Cervinia - fabio.ciorny
    09/07/20 - Polluce da Cervinia - puli88
    Da Plateau con gli sci, lungo attraversamento fino alla base della patetina ovest. Di qui coi ramponi e le picche su ottima neve rigelata. Discesa sulla via normale e ritorno sul traverso dove si boll [...]
    07/07/20 - Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren - funcool
    Preso la prima telecabina da Stafal alle 7.35, calzati gli sci ad Indren alle 8.25. Saliti dal canalino di sinistra abbastanza duro per la temperatura bassa ed il vento moderato che ha interessato t [...]